lunedì 6 gennaio 2014

Sulle spalle dei giganti

“Siamo come nani sulle spalle di giganti così che possiamo vedere più cose di loro e più lontane, non certo per l'altezza del nostro corpo, ma perché siamo sollevati e portati in alto dalla statura dei giganti”. (Bernardo di Chartres o Bernardus Carnotensis, filosofo francese del XII secolo)



I negazionisti sono soliti pontificare dicendo che nessuno scienziato si occupa o si è mai occupato di geoingegneria clandestina (alias scie chimiche), dunque essa non esiste. Siamo al cospetto di un volgare paralogismo, spacciato per ragionamento. Qualche depistatore ammette che un paio di studiosi hanno accennato alla “guerra climatica”, ma che le loro ricerche non sono state inserite su riviste referate, con tutti i crismi dell’ufficialità. Questa asserzione è falsa: ad esempio, il medico veterinario Mark Purdey pubblicò degli studi referati in cui correlava la dispersione di bario in atmosfera all’encefalite spongiforme. Naturalmente gli occultatori ignorano Purdey, come disdegnano tutti gli altri esperti. La storia degli studi referati è comunque stucchevole: è una prassi invalsa nel mondo accademico attuale, un’enclave contraria ad ogni innovazione che rischi di mettere a repentaglio gli immensi privilegi con cui questa aristocrazia del nulla perpetua sé stessa e lo status quo. Gli scienziati autentici quasi sempre operano al di fuori del feudo baronale. Vilipesi, isolati, persino intimiditi, le loro acquisizioni sono alla fine accettate ma postume. Le scoperte degli investigatori genuini non hanno bisogno dell’imprimatur papale.

In verità, il discorso è complesso, di natura epistemologica: che cos’è la scienza tout cort? Chi può esibire la “patente” di scienziato? Nella visione faziosa e dogmatica degli occultatori la “scienza” coincide con l’accozzaglia delle versioni autorizzate, ratificate dal potere, dalla casta dominante. La loro “scienza” non è neppure un pallido simulacro del sapere galileiano-newtoniano, con i suoi pregi ed i suoi limiti, essendo un’ideologia autoritaria e fanatica, molto più settaria di una chiesa di invasati. Gli stessi sedicenti “scienziati”, che gravitano quasi tutti attorno al C.I.C.A.P., a sua volta finanziato dai servizi, sono imbonitori, le cui conoscenze, di per sé già episodiche e farraginose, sono svilite nella propaganda più sfacciata a favore delle bugie ufficiali. [1]

E’ questa purtroppo l’agonizzante “comunità scientifica” alla quale si aggrappa lo spettrale, decadente Gianluca Nicoletti. Un esempio perfetto di questa combriccola è Gianni Comoretto, il cui “chiarimento” circa il fenomeno della condensazione sarebbe giudicato inammissibile anche in una terza media.

E’ comunque un tema che è stato sviscerato più volte e su cui perciò non indugiamo oltre. Qui, però, ci piace elencare alcuni fra i numerosi scienziati veri che investigano e denunciano la geoingegneria illegale e problemi connessi, ognuno grazie alle sue competenze specialistiche. Gli approcci e le interpretazioni sono differenti, più o meno incisivi; taluni se ne occupano a tempo pieno, altri in un contesto che include altri argomenti ed interessi. Tutti, però, sono accomunati dall’onestà intellettuale e da spirito euristico, qualità che difettano nei disinformatori e nei sedicenti "scienziati" italiani a loro collegati.

Di seguito una lista (incompleta) in ordine alfabetico degli specialisti in parola. Abbiamo riportato in qualche caso delle loro significative osservazioni. Nel catalogo figura anche l’infame Edward Teller che della geoingegneria fu ideatore e strenuo paladino.

Nota: alcuni scienziati italiani non sono stati qui riportati, in quanto essi, a seguito delle pressioni subìte in ambito accademico, hanno dovuto battere in ritirata.


A. Buckmann (biologo e meteorologo)

B. Agnew, geologo statunitense, esperto in prospezioni per la localizzazione di giacimenti di idrocarburi

T. Bearden, ingegnere statunitense, esperto di armi scalari

N. Begich, medico canadese, esperto di H.A.A.R.P.

R. Bertell, scienziata statunitense †

R. Blaylock, medico statunitense

F. Bludorf & G. Fosar, matematici e fisici tedeschi

C. Carnicom, ingegnere statunitense

M. Castle, biologo statunitense

F. De Aquino, fisico quantistico brasiliano

A. Di Benedetto, musicologo italiano, esperto di frequenze

E. Spencer, neurologo statunitense

P. C. Fienga, astrofisico italiano

G. Ginatta, agronomo italiano †

A.C. Griffith, esperto in tecnologie per radiocomunicazioni

L. Horowitz, medico statunitense

M. el Husseini, biologo egiziano, docente universitario

N. Finley, fisico canadese

N. Katsaros, fisico greco. “Come scienziato non ho alcun dubbio che non ci sia paragone tra scie chimiche e scie di condensa, sono due fenomeni interamente differenti"."Alcuni scienziati con cui siamo in contatto e con cui abbiamo collaborato per corrispondenza ci hanno riferito che nelle università statunitensi hanno portato avanti questo genere di esperimenti, che hanno spedito dei piccoli aerei ed hanno raccolto campioni di aria e li hanno analizzati ed hanno trovato quantità di bario ed alluminio in alta percentuale che sappiamo hanno gravi effetti sulla salute umana e non solo sull'ambiente".

S. Mc Kay, fisico statunitense.

G. Pattera, biologo italiano

C. Penna, fisico italiano

S. Perlingieri, medico statunitense †

R. Peterson, agronoma statunitense

N. Pope, ricercatore britannico, ex funzionario del Ministero della difesa

M. Purdey, medico veterinario britannico †

L. Romaldini, climatologo italiano

D. Scott, medico statunitense

S. Smallstorm, biologa statunitense

H. Staninger, tossicologa statunitense

S. Stevens, meteorologo statunitense

E. Teller, fisico statunitense, il padre della bomba H † [2]

C. Vermeeren, ingegnere aerospaziale olandese. "Se guardiamo al fenomeno in generale, non puoi spiegarlo semplicemente in termini di combustibile degli aerei che brucia e di temperatura ed umidità dell'aria. Quelle scie di condensa non possono durare a lungo. Quindi ogni scia di condensa persistente deve avere un'altra spiegazione".


[1] Ha ragione il professor Giorgio Masiero: “Se definiamo in generale ‘scienza’ tutto il sistema umano di conoscenze, ottenute attraverso un processo organizzato e rigoroso di ricerca, finalizzato all’elaborazione di rappresentazioni linguistiche coerenti con la realtà (eventualmente anche nei suoi aspetti meno direttamente controllabili), allora la scelta di considerare solo il metodo galileiano-newtoniano è l’opzione di una visione filosofica, tradizionalmente chiamata ‘Positivismo’, che si è rivelata portatrice di aporie insuperabili.” Abbiamo, infatti, sempre definito i Cicappini dei vetero-positivisti, incapaci di accostarsi al vero sapere ed agli orizzonti dispiegati dalla scienza sperimentale post-newtoniana.

[2] Le operazioni di irrorazione ed i conflitti nucleari limitati sono profondamente connessi. Possiamo individuare i primordi dell'"operazione copertura" nella mente perversa del dottor Stranamore Edward Teller, padre della bomba ad idrogeno, che consigliò di usare armi nucleari in regioni abitate per fini economici. Prima di morire, nel 2003, Teller fu direttore emerito (sic) del Lawrence Livermore National Laboratory, dove furono messi a punto i piani per le armi nucleari biologiche e ad energia diretta. Nel 1997 Teller dichiarò pubblicamente il suo proposito di usare l'aviazione per diffondere nella stratosfera milioni di tonnellate di metalli elettroconduttori, ufficialmente per ridurre il riscaldamento globale.

Teller ritenne che l'aviazione commerciale potesse essere adoperata per diffondere queste particelle al costo di 33 centesimi per litro (Un brevetto Hughs del 1991 conferma che il particolato può essere diffuso attraverso i motori degli aviogetti). Ciò dà credibilità ad un resoconto di un dirigente di una compagnia aerea, costretto dall'obbligo del silenzio a rimanere anonimo, secondo cui l'aviazione commerciale ha cooperato e coopera tuttora con i militari nel progetto copertura.

"An Airline Manager's Statement", postato da C.E. Carnicom per conto dell'autore, 22-05-00. Citazione: "I pochi dipendenti della compagnia aerea che erano al corrente del Progetto Cloverleaf furono tutti sottoposti a controlli del loro passato, e prima di esserne informati ci fecero firmare accordi di non-divulgazione in cui sostanzialmente si dichiarava che se avessimo detto a chiunque quanto sapevamo saremmo stati incarcerati... Ci dissero che il governo avrebbe pagato la nostra compagnia, insieme ad altre, per rilasciare speciali agenti chimici da aerei commerciali... Quando chiedemmo loro perché non si limitassero ad equipaggiare gli aerei militari per rilasciare questi agenti chimici, dichiararono che non c'erano abbastanza aerei militari disponibili per rilasciare agenti chimici su una base così ampia come doveva essere fatto... Poi qualcuno chiese perché tutta queste segretezza. I rappresentati del governo dichiararono in seguito che se l'opinione pubblica avesse saputo di aerei in volo che stavano rilasciando agenti chimici nell'aria, i gruppi ambientalisti avrebbero scatenato un inferno e chiesto la fine dell'irrorazione".

Sponsorizza questo ed altri articoli su Facebook. Contribuisci ora!


La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

62 commenti:

  1. un saluto e un buon anno. Manco da un po' di tempo, lascio qualche link

    inchiesta inglese della fu current tv sulla sindrome aerotossica, censurata e difficilmente reperibile, condividetela e ricaricatela sui vostri profili se potete. Si fa riferimento solo ai fumi della combustione di olio dei motori ma gli effetti sono quelli che sappiamo, e nel documentario più volte appaiono aerei con scia, come a dare un messaggio che non si poteva dire in modo esplicito.
    http://youtu.be/Kp14BjElj5Y

    siamo già nei tempi ultimi, lo dice papa imbroglio
    http://www.ecplanet.com/node/4101

    due esplosioni nucleari sotterranee sarebbero state registrate nei pressi di fukushima il 31 dicembre, se è vero sono veramente pazzi criminali
    http://www.eutimes.net/2014/01/underground-nuclear-explosion-at-crippled-japan-atomic-plant-shocks-world/

    suicidio del giornalista Luca Dello Iacovo, attivista del cicap, alcune considerazioni
    https://www.facebook.com/umberto.morazzoni/posts/10202685441243117

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Esselle buon anno anche a te-
      Posto la notizia di Fukushima in italiano.

      Puoi mettere in chiaro le considerazioni di Morazzoni su Luca dello Iacovo?

      Elimina
    2. Ciao Esselle, il video di current è anche su tanker-enemy.tv.

      Elimina
  2. Non so che cosa accadrà, ma veramente tra Fukushima, le parole del papa etc. si ha proprio l'impressione di essere prossimi al capolinea.

    Buon anno anche a te.

    Ciao

    RispondiElimina
  3. Lombardia oggi ...

    http://www.imagebam.com/image/691963299317621

    http://lance-modis.eosdis.nasa.gov/imagery/subsets/?subset=AERONET_Ispra.2014006.terra.250m

    Possono fare quello che vogliono perchè alla fine di tutta una catena marcia c'è una popolazione che glielo lascia fare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' così purtroppo: l'indifferenza e l'ignoranza si alimentano a vicenda.

      Ciao

      Elimina
  4. Oggi giornata infernale sul ponente ligure: enormi scie persistenti e innumerevoli i passaggi di quelle "evanescenti"; aerei anche senza scia a bassissima quota, sole oscurato. La classica giornata di festa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche questa sera la luna era nascosta da una fitta nebbia chimica.

      Elimina
  5. Fatevi due risate, al minuto 7:00, ci infila dentro anche le scie chimiche: "che se le sniffino loro!" :-))

    RispondiElimina
  6. Oggi 7 gennaio,ennesima giornata di merda chimica scaricata senza ritegno.
    Zero nuvole e cappa di copertura totale,sole ultrafiltrato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' proprio così Damocle, alba tragica al sapore di bario.

      Milano ore 8:30:

      http://i.imgbox.com/abgebiT0.jpg
      http://i.imgbox.com/acqTH6J0.jpg
      http://i.imgbox.com/adv9BPnw.jpg
      http://i.imgbox.com/adcz1ePZ.jpg
      http://i.imgbox.com/abh9ckED.jpg


      Elimina
    2. Albe tragiche, tramonti funesti.

      Elimina
  7. Oggi giornata infernale fin dalla prima mattina sul centro-nord italia. Centinaia di passaggi e copertura biancastra ovunque con incroci immondi di scie persistenti.

    @ron, ecco le considerazi di morazzoni del 10 dicembre, del link sopra

    L'eco del suicidio del giovane giornalista Luca Dello Iacovo mi fa sorgere un dubbio.. è stato davvero suicidio ?
    Vediamo se per caso stava lavorando a qualche caso scomodo..
    Ops ecco qua, ha scritto questo articolo sul PROGETTO TRUTH TELLER ovvero un nuovo metodo per stabilire se le notizie sono bufale o meno.
    In pratica il TRUTH TELLER dovrebbe essere un robot a caccia di bugie..
    Guarda caso nell'articolo in PDF spuntano argomenti come Falso Sbarco sulla Luna, 11 Settembre e non potevano mancare le Scie Chimiche, accanto al solito nome del debunker nuymero uno Paolo kaAtivissimoMe il quale gestisce un sito chiamato in tuttà onestà il DISINFORMAtico..
    Ecco lo scritto di Dello Iacovo prima del balzo nell'infinito.. che molti frettolosamente indicano come suicidio ma che potrebbe non corrispondere alla reale modalità di "DISMISSIONE" del giornalista in erba.
    http://rassegnastampa.unipi.it/rassegna/archivio/2013/02/11SIJ1217.PDF
    Quello che molti non sanno del giornalista però .. è che com Paolo kAttivissimoMe faceva parte del CICAP.. brrrrrrrrr per l'esattezza era parte del CICAP PIEMONTE .. forse uno dei più rischiosi ed attivi distaccamenti di questa associazione a de....ficere ( la deficienza riguarda la veridicità delle informazioni che rilasciano molto raramente non allineate ai dictat all'establishment )
    Qui una sua pubblicazione nel sito dell'associazione di cui sopra:
    http://www.cicap.org/piemonte/cicap.php?section=rassegna&content=MIS
    Ma quindi cosa è andato storto se si era schierato a fianco di quelli che sapete ?
    Aveva forse realizzato, magari proprio tramite al robot fiuta verità, che coloro che aveva sempre fiancheggiato non fossero dei veri e propri campioni di NOTIZIE "VERE".. !?
    Che dire, oltre a mi spiace se non che la mamma da piccoli ce lo ha sempre detto..
    ATTENTI ALLE KATTIVISSIME AMICIZIE.. !!!!
    Sopratutto ai più giovani: State davvero attenti ad entrare in certi giri .. da dove poi è difficile uscire.

    @wlady, hai qualche link più dettagliato per la costruzione di quanto dicevi?
    "Un ottimo rimedio per le onde elettromagnetiche è un piccolo accumulatore di onde facile da preparare con la grafite un filo di rame e una piccola ampolla di vetro come un campioncino di profumo vedi sotto:
    http://i.imgbox.com/abbMzWjk.jpg
    Funziona, mal di testa sparito, l'importante è farlo scaricare su una fonte di passaggio dell'acqua come un calorifero basta appoggiarlo per la notte e alla mattina è pronto per l'accumulo."

    RispondiElimina
  8. Risposte
    1. Avete sentito di quel delitto nel quale è stata soppressa a coltellate un'anziana coppia? L'uomo ucciso lavorava presso un aeroporto...

      La scena del delitto è stata attentamente ripulita da mani esperte. Anche qui bisogna indagare.

      Elimina
    2. Immaginate se sottomponessimo Comoretto, Attivissimo e gli altri al software di cui parla il "caro estinto"! Ci sarebbe davvero da divertirsi!

      Elimina
    3. Vero ho pensato la stessa cosa quando ho sentito la notizia .... il marito lavorava presso la Sagat di Caselle ... società di servizi aereoportuali .... Ci sono sviluppi poco fa ... chissa cosa si nasconde li sotto ... Auguri a tutti voi amici !

      Elimina
  9. Scusate se vado OT ma è un video che tutti dovrebbero vedere sulla questione Stamina per capire qualcosa di più.

    http://www.youtube.com/watch?v=NlrNAu3w56Y

    Sono fiero perchè il dottor Andolina è della mia regione, come Nacci purtroppo. Questo è il suo CV
    https://www2.burlo.trieste.it/documenti/andolina_marino.pdf

    Grazie esselle per l'articolo. Questi parassiti
    avranno il karma che meritano.

    RispondiElimina
  10. Oggi irrorazioni continuative per tutto il giorno.

    MA AVETE VISTO IN AMERICA? -63C°
    Sentite un pò al minuto 1:51 del video che cosa dice:
    http://www.youtube.com/watch?v=ahJUvdLYjMs

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pazzesco. si son dichiarati guerra da soli.

      P.S.
      anche in provincia di macerata, oggi, l'inferno.

      Elimina
    2. mi chiedo chi sarebbero i nemici degli U.S.A a questo punto..

      Elimina
    3. Alla faccia del riscaldamento globale!

      Elimina
    4. O.T. da ca. 15 anni non vedevo RAI1 ma non volevo perdermi la versione "ufficiale" del commissario calabresi. ho trovato molto molto strano che il film si sia molto molto avvicinato alla presunta realtà con tanto di empatia verso gli anarkici e poco velate accuse al servizievole ministero degli interni. secondo voi cosa bolle in pentola?

      Elimina
    5. Il riscaldamento globale è stato creato da quei pazzi psicopatici che hanno fatto esplodere più di duemila .... termo....in quasi settanta anni, Haarp, geoigegneria, microonde, laser satellitari e varie, ... ad energia diretta, hanno sballato completamente lo strato di ozono, permettendo alla corrente del golfo di inabissarsi, bloccando così il regolatore naturale.

      Tutto questo ha creato le condizioni per incamminarci verso una piccola era glaciale; sembra un paradosso ma un aumento delle temperature porta inevitabilmente ad una diminuzione drastica delle temperature, come abbiamo constatato in varie parti del mondo.

      Inoltre, la manipolazione geotermica della crosta terrestre sta facendo risvegliare vulcani assopiti da centinaia di anni, il che contribuiscono anche loro al riscaldamento globale immettendo nell'atmosfera solfiti e solfati, atti al raffreddamento di Gaia.

      Elimina
    6. E' proprio così: i militari apersero il vaso di Pandora ed ora siamo prossimi allo sfacelo.

      Ciao

      Elimina
    7. Pantos, nel pentolone bolliamo noi, cibo per "iddii pestilenziali", come li chiama Montale.

      Ciao

      Elimina
  11. Salve sono Alessio, nuovo arrivato.
    Solo da pochi mesi ho preso piena coscienza del fenomeno delle scie chimiche, prima credevo che la cosa fosse controversa o che magari non passassero sulla mia zona, grazie anche al blog scienzamarcia.

    Voglio dare visibilità ai miei video, ad esempio questo della giorno della befana con aereo che accende la scia:

    http://www.youtube.com/watch?v=mqFToYdeZaU

    ciao a tutti

    RispondiElimina
  12. Ciao Nikola benvenuto, anche se sarebbe bello che non fossimo qui a commentare questo genocidio.

    Segnalo questo video (spero originale) di una TV americana

    http://www.youtube.com/watch?v=z5xuAgcHwnM

    Fosse in Italia sarebbe già sotto TSO ...

    Qui uno spagnolo di Cadice davvero incazzato ...
    http://www.youtube.com/watch?v=W159lx-GDxo

    Qui in Lombardia stanno scaricando da ieri l'altro tonnellate di shaft contenente alluminio, bario, etc. senza un attimo di tregua.

    RispondiElimina
  13. Benvenuto! oggi a san marino il cielo e bianco come un pacco di farina. scie in continuazione. Che bastardi.

    RispondiElimina
  14. almeno voi il cielo lo vedete. qui a treviso solo nebbia e non oso immaginare di cosa sia composta visto che ce la respiriamo tutta.
    buona serata

    RispondiElimina
  15. Satellitare di oggi, scie ovunque
    http://lance-modis.eosdis.nasa.gov/imagery/subsets/?subset=AERONET_Ispra.2014008.aqua.250m

    RispondiElimina
  16. Risposte
    1. ... bario a catinelle e, sai cosa repiri.

      Elimina
    2. Aggiungo anche questa foto che riprende tutto il bacino mediterraneo.

      http://www.imagebam.com/image/9c5927299809268

      Notare la mega X in basso a sinistra.

      OT: http://www.agi.it/cronaca/notizie/201401081505-cro-rt10144-pedopornografia_foto_bambini_sul_pc_magistrato_rischia_il_posto

      Stesso vizietto dei disinformatori.

      Guanti di velluto per gli sciacallo meglio se in divisa http://tinyurl.com/n2yr7wo

      e mannaia per chi tocca l'argomento scie chimiche.

      Elimina
  17. Sempre peggio, stanno accelerando i tempi. Spruzzano senza alcun timore.

    RispondiElimina
  18. Ciao Alessio, benvenuto nel blog e nel comitato!

    RispondiElimina
  19. strana notizia..

    http://www.techgenius.it/111877/google-sarebbe-complice-delle-missioni-legate-alle-scie-chimiche/

    RispondiElimina
  20. Inquietante il finale dell'articolo:"l'argomento non ci compete".!!!!
    Ti stanno avvelenando e l'argomento non ti compete?.
    Siamo a posto,amen.
    Segnalo terzo giorno di massicce irrorazioni,ma tanto a me che caxxo me frega......sono amico di Capitan Arlock io!.

    RispondiElimina
  21. è fuori discussione che certe lobby non sono probabilmente semplicemente coinvolte ma attivamete parte del programma di irrorazione.
    sarebbe interessante capire se la zona di new york è sotto attacco climatico o è semplicemente interessata da una perturbazione pesante..
    guardando il documenterio di history channel sul cambiamento climatico mi sono reso conto che i russi non sono per niente più indietro..

    RispondiElimina
  22. Accedete a Wikipedia e digitate la parola "Geoingegneria" nella casella in alto a destra. La ricerca in lingua italiana non darà buoni frutti: si parla, infatti, della ''teoria del complotto''. L'aspetto curioso di questa semplice operazione è che... cambiando sulla sinistra dello schermo la lingua di accesso a Wikipedia, le informazioni mutano radicalmente. Anche non conoscendo gli altri idiomi, si può sempre usare il traduttore di google, copiando il link e incollandolo nell'apposito spazio per la traduzione. Chi ha Chrome potrà usufruire del traduttore interno. Io ho provato ed è stato molto interessante. Unica accortezza è quella di controllare sempre la data dell'ultimo aggiornamento in fondo alla pagina. Si sa che su certe questioni le cose cambiano molto in fretta...

    Comunque sia, se non trovate aggiornamenti ed epurazioni dell'ultima ora, vedrete con i vostri occhi. Ciò che in Italia è considerato ''teoria del complotto '' esiste per il resto del mondo e d'altronde questa è una conferma ulteriore che su questi temi il controllo su Wikipedia Italia, ad opera del C.I.C.A.P. e dei servizi associati, è totale!

    http://www.spreaker.com/user/straker/geoingegneria-su-wikipedia
    http://youtu.be/FeWul3Oojmc

    RispondiElimina
  23. Ciao Straker e grazie
    sulla foto 'sat di oggi' quelle nuvole in alto a sinistra sono normali o sono haarpate? Io non so leggere queste immagini, puoi aggiungerci 5 parole?

    Posso linkare il mio filmato anche nella pagina di youtube rosario marciano?

    Ciao Ron

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Trattandosi di coperture artificiali il problema non si pone, caro amico.

      Puoi linkare quel che vuoi nella sezione "discussione" su You-Tube.

      Ciao!

      Elimina
    2. Di naturale oggi non esiste più nulla.

      Elimina
  24. Le zono particolarmente interessate dalle scie le vedi in quanto si presentano come annebbiate con strisce definite al centro. Mi sbaglio Rosario ?

    RispondiElimina
  25. @Sinergy: I Russi, sono maestri nel controllo climatico, già nel 86' quando a Chernobyl accadde l'incidente nucleare, deviarono le piogge dove volevano loro:
    http://www.tanker-enemy.tv/il-caso-chernobyl.htm

    RispondiElimina
  26. oggi ad Ancona incredibile sfacelo di scie chimiche

    RispondiElimina
  27. Non solo ad Ancona... In tutta l'Italia è questa drammatica situazione

    RispondiElimina
  28. ma guarda che strano..
    http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/economia/2014/01/10/Enav-Aeronautica-piu-collaborazione_9875936.html

    RispondiElimina
  29. conferenza esemplare di Felce e Mirtillo che illustra il controllo della popolazione in atto tramite la diffusione di nanoparticolato e nanotecnologie

    le gincane nei cieli, per tutti quelli che dicono "io non ho mai visto aerei con rotte curve"
    foto e video

    in futuro ogni oggetto potrebbe diventare un drone, la chiamano internet delle cose

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis