giovedì 26 aprile 2012

Scie chimiche, nanoalluminio e conseguenze di tipo neurodegenerativo (articolo del Professor Russell L. Blaylock)

In un recente articolo, il Dottor Russel L. Blaylock lancia l’allarme circa la Geoingegneria clandestina ed illegale, evidenziando i gravissimi pericoli collegati all’inalazione di nanoalluminio, uno dei tanti veleni contenuti nelle cosiddette “scie chimiche”: se non si riuscirà ad interrompere le criminali operazioni, la salute degli esseri umani e gli equilibri ambientali saranno compromessi in modo irreversibile.

Blaylock appartiene alla National Health Federation ed è biologo e ricercatore nel campo delle neuroscienze: attraverso di lui finalmente un ente ufficiale si pronuncia sulle attività chimiche.

Ringraziamo Ron per l'importante segnalazione e Greiskelly per l’accurata traduzione.


La Rete è piena di storie di "scie chimiche" e di geoingegneria, ufficialmente volte a combattere il "riscaldamento globale" e, fino a poco fa, ho preso queste storie cum grano salis. Uno dei motivi principali per la mia perplessità era che raramente avevo visto nei cieli ciò che veniva descritto, ma nel corso degli ultimi anni ho notato un gran numero di questi tracciati e devo ammettere che non sono come le scie di condensazione che vedevo nei cieli, con cui sono cresciuto. Sono ampie, molto ampie, sono disposte in uno schema ben definito e lentamente evolvono in nuvole artificiali. Particolarmente preoccupante è che ora ce ne sono varie dozzine di modo che ogni giorno ricoprono i cieli.

La mia preoccupazione principale verte sul fatto che ci sono prove che sono irrorazioni di tonnellate di composti di alluminio di dimensioni nanometriche. È stato dimostrato nella letteratura scientifica e medica che particelle di dimensioni nanometriche sono infinitamente più reattive e che inducono un'intensa infiammazione in un certo numero di tessuti. Di particolare interesse è l'effetto di queste nanoparticelle sul cervello e sul midollo spinale. Una lista crescente di malattie neurodegenerative, tra cui la demenza di Alzheimer, il morbo di Parkinson e la malattia di Lou Gehrig (S.L.A.), è fortemente correlata all'esposizione all'alluminio ambientale. Le nanoparticelle di alluminio non solo sono infinitamente più infiammatorie, ma possono anche facilmente penetrare nel cervello in vari modi, compresi il sangue e i nervi olfattivi nel naso. Vari studi hanno dimostrato che queste particelle passano lungo le reti neuronali olfattive, che collegano direttamente la zona del cervello e che non solo sono le più colpite dalla malattia di Alzheimer, ma anche le prime ad essere aggredite nel corso della malattia. Prsentano anche il livello più alto di alluminio nel cervello, in casi di Alzheimer.

La via intranasale di esposizione rende particolarmente pericolose le irrorazioni di enormi quantità di nanoalluminio nei cieli, dato che viene inalato da persone di tutte le età, compresi i neonati ed i bambini piccoli per molte ore. Sappiamo che le persone anziane hanno la maggiore reazione a questo alluminio "nato dal cielo". A causa della dimensione nanometrica delle particelle di alluminio usate, i sistemi di filtraggio delle case non rimuovono l'alluminio, prolungando così l'esposizione, anche in ambienti chiusi.



Oltre ad inalare nanoalluminio, la dispersione di aerosol saturerà il terreno, l'acqua e la vegetazione con alti livelli di questo metallo. Normalmente, l'alluminio è scarsamente assorbito dal tratto gastro intestinale, ma il nanoalluminio viene assorbito in quantità molto più elevate. E' stato dimostrato che l'alluminio assorbito viene distribuito ad un numero di organi e tessuti che comprendono il cervello e il midollo spinale. L'inalazione del nanoalluminio sospeso nell'ambiente produrrà anche tremende reazioni infiammatorie nei polmoni, il che rappresenta un rischio significativo per i bambini ed adulti con asma e malattie polmonari.

Io prego che i piloti che stanno spargendo queste sostanze pericolose comprendano appieno che stanno distruggendo la vita e la salute anche delle loro famiglie. Questo vale anche per i nostri funzionari e politici. Una volta in cui piante, suolo e le falde saranno fortemente contaminati, non ci sarà alcun modo per invertire il danno che è stato causato.

Provvedimenti devono essere presi ora per evitare un imminente disastro alla salute, di enormi proporzioni, che potrà accadere, se queste attività non saranno fermate immediatamente. Altrimenti vedremo un aumento esplosivo, dai tassi senza precedenti, delle malattie neurodegenerative che si conclamano negli adulti e negli anziani, così come dei disturbi nello sviluppo neurologico nei nostri bambini. Stiamo già assistendo ad un drammatico aumento di disturbi neurologici e sta accadendo ai giovani come mai in passato.

Bibliografia:

1.Win-Shwe T-T, Fujimaki H. Nanoparticles and Neurotoxicity. In J Mol Sci 2011;12:6267-6280.
2.Krewski D et al. Human health rRevell PA. The biological effects of nanoparticles. Risk assessment for aluminum, aluminum oxide, and aluminum hydroxide. J Toxicol Environ Health B Crit Rev 2007;10(suppl 1): 1-269.
3.Blaylock RL. Aluminum induced immunoexcitotoxicity in neurodevelopmental and neurodegenerative disorders. Curr Inorg Chem 2012;2:46-53.
4.Tomljenovic L. Aluminum and Alzheimer’s disease: after a century, is their a plausible link. J Alzheimer’s Disease 2011;23:567-598.
5.Perl DP, Good PF. Aluminum, Alzheimer’s Disease, and the olfactory system. Ann NY Acad Sci 1991;640:8-13.
6.Shaw CA, Petrik MS. Aluminum hydroxide injections lead to motor deficits and motor neuron degeneration. J Inorg Biochem 2009;103:1555-1562.
7.Braydich-Stolie LK et al. Nanosized aluminum altered immune function. ACS Nano 2010:4:3661-3670.
8.Li XB et al. Glia activation induced by peripheral administration of aluminum oxide nanoparticles in rat brains. Nanomedicine 2009;5:473-479.
9.Exley C, house E. Aluminum in the human brain. Monatsh Chem 2011;142:357-363.
10.Nayak P, Chatterjee AK. Effects of aluminum exposure on brain glutamate and GABA system: an experimental study in rats. Food Chem Toxicol 2001;39:1285-1289.
11.Tsunoda M, Sharma RP. Modulation of tumor necrosis factor alpha expression in mouse brain after exposure to aluminum in drinking water. Arch Toxicol 1999;73:419-426.
12.Matyja E. Aluminum changes glutamate –mediated neurotoxicity in organotypic cultures of rat hippocampus. Folia Neuropathol 2000;38:47-53.
13.Walton JR. Aluminum in hippocampal neurons from human with Alzheimer’s disease. Neurotoxicology 2006;27:385-394.
14.Walton JR. An aluminum-based rat model for Alzheimer’s disease exhibits oxidative damage, inhibition of PP2A activity, hyperphosphorylated tau and granulovacuolar degeneration. J Inorg Biochem 2007;101:1275-1284.
15.Becaria A et al. Aluminum and copper in drinking water enhance inflammatory or oxidative events specifically in brain. J Neuroimmunol 2006;176:16-23.
16.Exley C. A molecular mechanism for aluminum-induced Alzheimer’s disease. J Inorg Biochem 1999;76:133-140.
17.Exley C. The pro-oxidant activity ofnaluminum. Free Rad Biol Med 2004;36:380-387.

Russell L. Blaylock, M.D.
Visiting Professor Biology
Belhaven University
Theoretical Neurosciences Research, LLC

Fonte: thenhf.com


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

83 commenti:

  1. Ma sono essere umani dotati di coscienza, questi manovali?

    RispondiElimina
  2. Venerdì 27 aprile 2012 alle ore 21.15 presso il Cinema Garibaldi (via Lippi/Largo De Andrè) di Scarperia (FI) sarà proiettato il film documentario “What are they spraying in the world?” (USA 2010) di Griffin, Murphy e Wittemberg. “Cosa stanno spruzzando nel mondo?” è un film inchiesta, girato negli Stati Uniti, che si occupa del fenomeno scie chimiche. Da oltre un decennio i cieli americani, ma anche quelli dell’Italia e di altre parti del mondo, sono tempestati di lunghe scie biancastre che spesso si espandono fino a formare una coltre nuvolosa artificiale. Queste scie non sono normale vapore acqueo, che si dissolverebbe in pochi minuti, ma sono prodotte con sostanze dannose per la salute e l’ambiente.
    Ma chi e perché sta effettuando queste operazioni all’oscuro della popolazione, nel silenzio dei governi e dei mass-media? Quali effetti hanno sull’ambiente, sulla salute, sul controllo delle risorse? Ci sono altri scopi dietro il paravento della lotta al riscaldamento globale?

    Gli autori cercano di rispondere a tutto questo ponendo una serie di domande scomode a scienziati, politici e ricercatori. Le ricerche
    sembrano indicare che è in atto un programma mondiale di geoingegneria: le tasse dei contribuenti sarebbero usate per irrorare l’atmosfera di sostanze in grado di raffreddare il pianeta, nel tentativo di mitigarne il riscaldamento. Ma il riscaldamento globale è l’obiettivo principale di queste operazioni oppure è solo lo spauracchio agitato per coprire altri scopi? Cosa ne pensereste se qualcuno fosse in grado di regolare la possibilità di scatenare lunghi periodi di pioggia o di produrre periodi di forte siccità? Cosa ne pensereste se fosse in atto un programma che mira ad alterare gli equilibri naturali per scopi che vanno dal controllo delle risorse agro-alimentari a quello delle
    popolazione? Alla proiezione seguirà un dibattito con alcuni attivisti del Comitato

    Stop Scie Firenze e di altre realtà che si occupano degli argomenti trattati nel film.

    Firenze, 25-4-2012

    COMITATO STOP SCIE FIRENZE

    RispondiElimina
  3. Vi rinnovo la mia idea di aggregarci in modo da mettergli un po' di pepe al c... se ci state, mandatemi una e-mail.

    RispondiElimina
  4. Visto che passo di rado ultimamente vi faccio il pienone ;-)

    TUTTI MATTI

    Le demenze costituiscono sempre di più un problema rilevante di sanità pubblica, tali patologie rappresentano infatti una delle maggiori cause di disabilità nella popolazione generale ed hanno un considerevole impatto socio-sanitario.
    http://www.salute.gov.it/demenze/paginaInternaDemenze.jsp?id=2402&lingua=italiano&menu=dati

    ALARMANTE AUMENTO DI DEMENZA
    Negli ultimi cinque / sette anni, la proporzione delle persone affette da demenza è aumentata del 40 per cento",

    http://www.alzheimer-riese.it/my-blog/allarmante-aumento-nella-demenza.html

    RispondiElimina
  5. 1^ “Conferenza Internazionale su Metalli e Cervello, dalla
    neurochimica alla neurodegenerazione” (First International Conference
    on Metals and Brain: From Neurochemistry to Neurodegeneration).

    Questa Conferenza si è tenuta presso l’Università di Padova il 20-23
    settembre 2000 ed ha elaborato un documento “Alluminium and health”.
    Recommendations” (alluminio e salute. Raccomandazioni) sugli effetti
    dell’alluminio. Nel documento si legge “Inoltre, una concentrazione
    aumentata di alluminio nelle formulazioni alimentari per infanti o
    nelle soluzioni alimentari per nutrizione parenterale domestica è
    stata associata con conseguenze neurologiche e malattie metaboliche a
    carico delle ossa, caratterizzate quest’ultime da un rallentamento
    della velocità di formazione”.

    Questo documento è stato firmato da decine di scienziati di tutto il
    mondo ed è stato mandato come documento-guida a tutti gli enti
    governativi nazionali ed internazionali (OMS, FDA, Ministero della
    Sanità, ecc.).


    Hanno tolto il doc dalla rete.
    The resource cannot be found.

    RispondiElimina
  6. Quindi cito ancora...Questa Conferenza si è tenuta presso l’Università di Padova il 20-23
    settembre 2000 ed ha elaborato un documento “Alluminium and health”.
    Recommendations” (alluminio e salute. Raccomandazioni) sugli effetti
    dell’alluminio. Nel documento si legge “Inoltre, una concentrazione
    aumentata di alluminio nelle formulazioni alimentari per infanti o
    nelle soluzioni alimentari per nutrizione parenterale domestica è
    stata associata con conseguenze neurologiche e malattie metaboliche a
    carico delle ossa, caratterizzate quest’ultime da un rallentamento
    della velocità di formazione”.

    Questo documento è stato firmato da decine di scienziati di tutto il
    mondo ed è stato mandato come documento-guida a tutti gli enti
    governativi nazionali ed internazionali (OMS, FDA, Ministero della
    Sanità, ecc.).

    Le linee guida sono quelle di eliminare il più possibile l’alluminio
    da tutte le fonti alimentari e non alimentari, per ridurre il rischio
    di esposizione nociva soprattutto per categorie a rischio quali
    bambini, malati di reni, anziani, ecc. In particolare, riprendendo
    anche le raccomandazioni del Congresso di Oslo del 1988 “Alluminio e
    salute”, si raccomanda (le frasi tra virgolette sono citazioni
    letterali del documento):

    -“le persone a rischio di sovraesposizione per l’alluminio sono:
    infanti, persone con insufficienza renale, persone anziane e pazienti
    con nutrizione parenterale. In tutte queste persone la concentrazione
    di alluminio nel siero deve essere al di sotto di 30 microgrammi/l”
    (Si noti che si parla do concentrazioni per litro di sangue,
    implicando la presenza dell’alluminio solubilizzato).


    Citazioni presi qui:
    http://www.corvelva.org/menu/gbb_Eccipienti%20Vaccini/articoli/Tossicità.aspx

    …. ora not found, tempo fa c'era..

    Il più noto scienziato italiano sulla questione:


    P. Zatta..
    http://www.bio.unipd.it/~metalpro/zatta.htm


    http://www.labome.org/expert/italy/university/zatta/p-zatta-541399.html

    http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC1567779/

    RispondiElimina
  7. Documenti, proclami, studi, statistiche... ma intanto le malattie si doffondono sempre più e gli aerei della MORTE non smettono un istante di spargere i loro veleni.

    Dum Romae consulitur, Saguntum expugnatur.

    RispondiElimina
  8. dopo un 25 aprile folle, un 26 di replica! il meteo alla tv oggi parlava sfacciatamente di "cieli limpidi" e mostrava sole schietto su mezza italia. Ecco i loro cieli limpidi, che il diavolo se li porti!

    http://www.use.com/a60880d96aa9f21becf4

    RispondiElimina
  9. http://4.bp.blogspot.com/-LY3MEMUgzDY/T5fRAxGkmNI/AAAAAAAAEGo/QBBnKvoDJro/s1600/massonico.jpg

    RispondiElimina
  10. E' vero, esselle, sono dei maledetti criminali.

    RispondiElimina
  11. Qui in provincia di Milano in breve tempo ho incontrato tre casi di persone colpite da setticemia. Sono tutti anziani.
    In rete ho trovato questa segnalazione:

    1049/2142. Sepsis: una causa del rilascio di alluminio dai depositi del tessuto si è associata con disfunzione e la mortalità neurologiche acute.

    Segnaliamo sei casi dei pazienti con indebolimento renale e l'esposizione ad alluminio che ha sviluppato la setticemia. In tutti i casi l'alluminio di siero è aumentato contrassegnato. Ciò può contribuire alla disfunzione neurologica veduta in cinque ed alle morti di quattro dei pazienti. Suggeriamo che l'aumento in alluminio di siero sia stato dovuto il rilascio di tessuto-limiti l'alluminio, con conseguente aumento in alluminio libero e diffusable e che questo ha compromesso sia la funzione neurologica che il immunocompetence.
    http://www.lookfordiagnosis.com/cases.php?term=Sepsi&lang=5&from=1040

    RispondiElimina
  12. Esselle, che il diavoli li dilanii tra le sue fauci, a cominciare da wasp.

    RispondiElimina
  13. Due articoli sulla sepsi e la correlazione con l'alluminio:

    Sepsis: a cause of aluminum release from tissue stores associated with acute neurological dysfunction and mortality.

    http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/3208458

    Aluminium mobilization following renal transplantation and the possible effect on susceptibility to bacterial sepsis.

    http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/1924676

    (dall'abstract: [...] pazienti con un maggior carico di alluminio in corpo sono più inclini a sepsi batterica, e che l’escrezione di alluminio è aumentata in corso di sepsi.)

    RispondiElimina
  14. Dire che sono dei criminali, è fargli un complimento!

    Oggi, peggio del solito..

    http://i50.tinypic.com/5txg9e.jpg
    http://i50.tinypic.com/1jb247.jpg
    http://i48.tinypic.com/2m64y84.jpg
    http://i49.tinypic.com/2zgar1i.jpg

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Idem anche qui,aerei tutto il giorno senza sosta in tutte le direzioni e a tutte le quote.

      Elimina
  15. Da boicottare:

    http://www.controlacrisi.org/notizia/Altro/2012/4/25/21967-la-protesta-contro-la-barilla-parte-dalla-rete/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Personalmente è da diversi anni che marchiato Barilla non compro più nulla e invito anche gli altri a fare altrettanto.
      Il boicotaggio è l'unica vera arma in mano ai consumatori e contro cui non si può fare nulla.

      Elimina
    2. Segnalata da Zak (http://latanadizak.blogspot.it/):
      http://congiannilannes.blogspot.it/2010/10/barilla-ombre-belliche-di-un-made-in.html

      Elimina
    3. Barilla? Che è? Più sono pubblicizzati e più li evito!

      Elimina
  16. Gli aerei chimici stanno lavorando freneticamente per recuperare tutto il tempo perso durante i giorni di pioggia. Continui i passaggi con la concomitante attivazione delle antenne emittenti microonde, le quali lavorano pure esse a pieno ritmo.

    Avvertivo oggi pomeriggio infatti una strana sensazione di calore addosso mentre il sole picchiava in maniera inusitata. Probabile pure l'elevata dispersione di biossido di zolfo tanto che domani si dovrebbe arrivare, in base alle previsioni, attorno ai 30 C° di temperatura. Effetto serra da scie ipertossiche e non certo da CO2.

    Cielo assai stranamente festonato da immense, malefiche fioriture chimiche.

    La gente passeggia, conversa, fa 'jogging' in riva al Po e non vede nulla di insolito. Oggi veramente l'intossicazione chimica ha battuto tutti i record. Come continuare a non accorgersi dell'assurdo scenario che si dipana nei nostri cieli?

    RispondiElimina
  17. @ Paolo
    In parte

    http://beforeitsnews.com/story/2046/901/2012_And_Electromagnetic_Effects_On_Consciousness.htm

    in parte una società che nell'insieme è arrivata al capolinea, trasformata in un enorme mercato di consumo in nazioni mercati. I cittadini italiani e immigrati allo stesso piano trasformati in (utili-inutili) consumat(t)ori.

    Anche fare jogging è una depravazione consumista finalizzata ad abbellire il proprio corpo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Paolo chiarisco: volevo dire è che il sottofondo di campi elettromagnetici sia solari ed umani (micro-onde, VLF, haarp, cellulari) entrambi a livelli mai registrati in passato, alterano le frequenze della nostra coscienza con i conseguenti comportamenti individuali e collettivi che vediamo oggi. Ma temo che non sia solo campo magnetico, dato che noi in qualche modo reagiamo.
      Se poi questa nostra reazione altro non è che il lato oscuro della forza questo me lo chiedo spesso senza riuscire a darmi una risposta.

      Elimina
  18. Lo scempio di ieri nel sud Piemonte:

    http://img839.imageshack.us/img839/4438/dsc1496c.jpg

    http://img259.imageshack.us/img259/6104/dsc1508r.jpg

    http://img171.imageshack.us/img171/2785/dsc1536n.jpg

    http://img822.imageshack.us/img822/6308/dsc1538v.jpg

    Ragnatele polimeriche create dai veleni diffusi con le scie chimiche:

    http://www.youtube.com/watch?v=nAyqWTkN_bI&feature=youtu.be

    Grafici haarp poco rassicuranti:

    http://www.haarp.alaska.edu/cgi-bin/scmag/disp-scmag.cgi

    RispondiElimina
  19. Certo, Ron, esiste l'attività elettromagnetica artificiale di fondo dovuta a tutti i dispositivi che conosciamo e non ed esiste pure una attività che si sovrappone a questa, la quale viene evidentemente attivata al bisogno.

    Ad es. per molti giorni abbiamo rivisto nubi di aspetto naturale, segno che la manipolazione elettromagnetica dell'atmosfera viaggiava a livelli minimi.

    Oggi pomeriggio ho avuto la netta impressione di trovarmi immerso in plus di microonde. Da qui la sensazione di calore anomalo. Se a me le microonde provocano solo sensazione di calore, può darsi che a molti altri provochino invece come degli obnubilamenti della coscienza e delle capacità di critica.

    Spero di aver interpretato correttamente il tuo pensiero. Eventualmente esponi di nuovo le tue idee.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Paolo, l'hai interpretato benissimo. In effetti avevo scritto male preso dalla stanchezza e dalla chiusura di un lavoro che stato facendo in parallelo. Ciao e buona giornata.

      Elimina
  20. Confermo ciò che dice Paolo. Molte scie rilasciate oggi, erano di colore giallastro, diverso dal bianco che ormai tutti noi conosciamo. Sicuramente hanno buttato anche roba che ha a che fare con lo zolfo.

    Per non parlare dei filamenti, come giustamente fa notare Andrea. Tutto imbrattato, uscendo di casa è impossibile schivarli.
    IL GRAFICO HAARP FA PAURA!

    PS: stasera c'è una discreta luna luminosa, ovviamente sputtana i maledetti, che continuano ancora con i passaggi persistenti.

    RispondiElimina
  21. Confermo quanto detto da TheAintitanker: altri testimoni parlano di scie di colore giallognolo.

    RispondiElimina
  22. Carabinieri, il marcio denunciato dall'interno...

    U.N.A.C. Unione Nazionale Arma Carabinieri

    http://www.carabinieri-unione.it/unac/chisiamo_detail.php?id_cs=26

    Anche in Lombardia schifo assoluto, scie di tutti i tipi anche filiformi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scie dappertutto a Milano. Hanno iniziato questa notte. Uno schifo!

      Ottimo l'appello dell'UNAC. Speriamo che un giorno vedano anche loro quel che vediamo noi nei cieli d'Italia.

      Elimina
  23. Russia: nube polvere verde scatena paura attacco chimico a Mosca

    e' dovuto intervenire il ministro delle emergenze per sedare il panico. "la gente si dimentica dei fenomeni naturali - ha detto - l'improvviso aumento delle temperature ha provocato una fioritura rapida e consistente degli alberi e questa ne e' la conseguenza".

    Be', guardano troppi film di fantascienza.

    http://www.agi.it/estero/notizie/201204261910-est-rt10231-russia_nube_polvere_verde_scatena_paura_attacco_chimico_a_mosca
    VIDEO
    http://rt.com/news/green-clouds-moscow-aliens-050/

    RispondiElimina
  24. Video che testimonia bene:

    Un Cielo blu lo definivano i meteorologi,

    ed erano senz'altro le condizioni atmosferiche ottimali per formare scie di condensa.
    La stazione di misurazione in basso, dice il regista del video, segnala l'umidità con un 5%.... questo naturalmentea terra , in alto sarà stata altissima.

    I voli ripresi sul video risultano non esistenti sui radar... commenta la voce, com sarà senz'altro un caso la sospensione dei rilevamenti delle stazioni governative per tre giorni. Manutenzione il motivo.
    I tedeschi in genere forniscono un ottimo servizio di rilevamanto dei polveri sottili e si poteva notare che giornate di intensissime scie facevano salire le curve nelle zone sottostante. Effetto acqua di condensa. Comunque purtroppo in questi giorni di intense formazioni di "nubi di condensa " non si potrà verificare. Le riprese erano in Baviera.

    http://www.youtube.com/watch?v=iuHt3-6g5uA&feature=plcp

    In Toscana situazione identica ieri.

    OGGI?
    Le scie si sono spostati in alta quota e sono semi-persistenti. Vedo uno curvare, doveva aggiustare la rotta penso.

    RispondiElimina
  25. Anche oggi scie,scie,sempre e solo scie,cielo ridotto ad una merda chimica,merde sono anche i disinformatori che negano l'evidenza delle cose,ma loro vedono il cielo azzurro,COCAINOMANI vi state fottendo il cervello,IDIOTI.

    RispondiElimina
  26. Chi viene spiato. Segnali di rischio.

    - Persone non autorizzate sono a conoscenza di informazioni riservate;
    - Incontri sono diventati di pubblico dominio;
    - Cambiamenti di volume o suoni strani sulla tua linea telefonica;
    - Graffi o alterazioni sull’apparecchio telefonico;
    - Il telefono squilla e non senti l’altro interlocutore, oppure la sua voce è molto bassa;
    - La tua radio AM / FM improvvisamente sviluppa delle strane interferenze;
    - Dagli altoparlanti del PC a dall’impianto HI FI senti dei disturbi;
    - L’autoradio improvvisamente non riceve alcune stazioni che normalmente riceveva;
    - L’autoradio emette strani rumori o riceve delle interferenze;
    - Il televisore o il monitor del PC improvvisamente sviluppa delle interferenze o disturbi;
    - Sei stato vittima di furto con scasso ma non è stato asportato nulla;
    - Mobili all’interno dell’ufficio o della tua abitazione sono stati spostati;
    - Piatti da muro, quadri o altri oggetti sono stati leggermente spostati;
    - Hai notato per terra in prossimità di prese elettriche piccoli residui di muro;
    - Hai notato per terra piccole guaine di cavi elettrici;
    - Hai notato sui muri o sulle placche dell’impianto elettrico piccoli fori;
    - Hai ricevuto in regalo qualsiasi tipo di dispositivo elettronico, come una sveglia, radio da scrivania o altri oggetti simili;
    - Hai ricevuto in regalo, inaspettato, un telefono cellulare;
    - Hai notato urti, deformazione o distacco del battiscopa;
    - Pannelli del contro-soffitto spostati leggermente o fuori dal normale binario;
    - Noti un piccolo foro nel rilevatore di fumo oppure nel rilevatore infrarosso dell’antifurto;
    - Noti la presenza di un nuovo oggetto nel tuo ufficio, come una lampada, un soprammobile, un quadro;
    - Hai notato che sono state spostate alcune tegole sul tetto;
    - Ricevi la visita inaspettata di idraulici, elettricisti o altri, senza che siano stati contattati;
    - L’impianto di allarme scatta senza un valido motivo;
    - Hai notato l’insolita presenza di un furgone parcheggiato nei pressi del tuo ufficio o della tua abitazione;
    - Noti che la serratura della tua porta improvvisamente diventa difettosa;
    - Ricevi diverse telefonate di gente che ha sbagliato numero.

    RispondiElimina
  27. Tanta gente stà prendendo atto che siamo delle marionette inconsapevoli,la voglia di ribellione sale e ai veri burattini che difendono i porci al potere dico,parafrasando Ascanio Celestini,CAZZI VOSTRI!.

    RispondiElimina
  28. L'Italia non esiste più,non abbiamo sovranità monetaria,non abbiamo sovranità fiscale,non abbiamo più da 67 anni sovranità militare sul nostro territorio,MA DI COSA STIAMO PARLANDO?.

    RispondiElimina
  29. Madornale irrorazione chimica anche oggi, prosegue frenetico e senza sosta! è già un caldo insopportabile, figuriamoci nei prossimi giorni.

    Poveri noi, che fine...

    RispondiElimina
  30. Ore 13,00 cielo biancastro!.
    No comment.

    RispondiElimina
  31. Coerente con il mio avatar;
    http://www.youtube.com/watch?v=YT_TtzX35Bk

    RispondiElimina
  32. Sà molto di più di quello che dice;

    http://www.youtube.com/watch?v=YpKYLvd28zc

    La butta sul ridere ma credo non stia sbagliando di molto...
    Chi ha orecchie ect ect...

    RispondiElimina
  33. Milano 27 aprile ore 14:12

    http://www.imagebam.com/image/7c7444187145055

    Grazie NOE

    RispondiElimina
  34. Immagini di Malpensa e delle montagne Lombarde oggi ore 14:00

    http://www.imagebam.com/image/6b6f01187145948

    (cliccare tasto next image sotto l'immagine)

    Grazie NOE e grazie a tutte le istituzioni che giorno dopo giorno difendono i valori della Costituzione Italiana, proteggendo la salute e il benessere degli italiani.
    Grazie ancora. Non vi dimenticheremo.

    RispondiElimina
  35. Oggi in Friuli

    http://www.imagebam.com/image/5aba58187147913
    Tolmezzo e Arabba

    RispondiElimina
  36. Zoagli (GE) oggi ore 14:28

    http://www.imagebam.com/image/9bb38b187148498

    RispondiElimina
  37. Quelli della NATO hanno perso la testa. E' un continuo andirivieni voli chimici. Credo che così facendo intendano riattivare la saturazione elettrochimica 'steady state' dell'atmosfera, venuta meno con le piogge degli ultimi 10-15 giorni.

    A ben rifletterci, non potevano non lasciar cadere un pò d'acqua. E' stata una mossa strategica quella di dare spazio alle precipitazioni piovose e nevose.

    Ovviamente s'è trattato di carità 'pelosa' finalizzata a distogliere l'attenzione della gran parte sul problema dell'irrorazione clandestina dei cieli. Se non fosse piovuto in molti o forse in troppi si sarebbero posti delle domande.

    Ma, essendo piovuto, l'attenzione della gente è stata ancora una volta distolta dal vero problema e così i militari possono continuare per l'ennesima volta indisturbati il loro operato criminale.

    RispondiElimina
  38. non si fermano mai.
    e la cosa più impressionante è la quantità: un passaggio ogni due minuti, a volte meno, sempre sulle stesse identiche rotte, in una giornata arrivano tranquillamente a 500. Quanto scarica ogni tanker? 10 tonnellate? sono 5000 tonnellate al giorno di sostanze tossiche sopra le nostre teste. Quanto resisteremo?
    E quanto costa il volo di un tanker? 1000 euro? sono 500.000 euro al giorno di nostri soldi usati per avvelenarci!
    Qualcuno li fermi!!!

    RispondiElimina
  39. A ben rifletterci, non potevano non lasciar cadere un pò d'acqua. E' stata una mossa strategica quella di dare spazio alle precipitazioni piovose e nevose.

    ESATTO. Il segnale lo hanno lanciato Alessio Grosso e gli altri e l'aeronautica ha seguito il consiglio. Così ora nessuno parla più di crisi idrica.

    RispondiElimina
  40. E quanto costa il volo di un tanker?

    Un MD-80 costa 8.000 euro l'ora, ma da un po' di tempo non li usano più, preferendo velivoli più capienti come i 707 ed i 767, per cui il costo per ora è superiore.

    Ci aggiriamo sui 20 milioni di euro al giorno, solo per l'Italia. A questo bisogna aggiungere il costo in vite umane perse e natura distrutta, ovviamente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wow! Ci facciamo una manovra! Pero' come ben dici, la cosa peggiore, e' la perdita in Vite Umane, e planetarie.

      Elimina
  41. Qui sembra tutto normale, addirittura ho visto dei cumuli in prossimita' dei rilievi!!!!

    RispondiElimina
  42. Sono d'accordo Paolo, quelli sono impazziti! Non avevo mai assistito a delle giornate del genere, prima d'ora.

    Con giornate come quelle di ieri e oggi, è veramente da uscire di casa, con la maschera da verniciatore.

    RispondiElimina
  43. Dopo tre giorni di irrorazione continua è arrivata la nebbia chimica.

    “Lo Stato tutela la salute come fondamentale diritto
    dell’uomo e della collettività…” (art. 32 Costituzione Italiana)

    Si ringraziano le autorità preposte per il pieno rispetto del dettato costituzionale.

    RispondiElimina
  44. L'ipocrisia ed il crimine sono i pilastri su cui si fonda lo stato.

    RispondiElimina
  45. La foto pubblicata dall'edizione attuale di Rense.com del presunto interno di un tanker chimico e che riporta un numero di brevetto Evergreen è un palese fotomontaggio.I dischi di rottura e la struttura stessa dei serbatoi sono improponibili.

    RispondiElimina
  46. Vero Chon, alcuni serbatoi all'interno dai tanker sono improponibili, ma tanti altri lo sono alla grande.

    Mi è capitato di pubblicare sul mio blog, un interno di aereo tanker con delle cisterne e condotte idrauliche; qualcuno ha avuto il l'ardire di scrivermi che erano solo delle prove di stabilità per testare il velivolo, che dalle varie cisterne veniva pompata dell'acqua alle altre cisterna dalla parte opposta.

    RispondiElimina
  47. Risposte
    1. Dei vasi di espansione con disco di scoppio così grandi su serbatoi così piccoli non ne ho mai visti, e pure in posizione obliqua?
      Fossero anche serbatoi poniamo di bisolfuro dovrebbero essere rimovibili, non certo assemblati in quella maniera hollywoodiana.
      Le tubazioni di collegamento sono sproporzionate alle portate di uscita consentite dagli ugelli alari.
      Se un disco di scoppio salta o anche solo una flangia di collegamento si rompe,in volo i piloti sono spacciati, a terra l'aereo diventa inservibile per mesi.
      Per dirne alcune.

      Elimina
  48. La foto pubblicata dall'edizione attuale di Rense.com del presunto interno di un tanker chimico e che riporta un numero di brevetto Evergreen è un palese fotomontaggio.I dischi di rottura e la struttura stessa dei serbatoi sono improponibili.

    Cazzo, ma la gente si beve tutto?!

    RispondiElimina
  49. @ Wlady

    Una sola foto, per quanto mi consta, è rispondente al vero: quella con i bauletti per il bagaglio a mano. Le altre si riferiscono davvero a velivoli per il test della distribuzione pesi. Ma il voluto equivoco è proprio lì! Il fatto è che nessuno installa i bauletti, a meno che l'aereo non sia stato dismesso (nella Pinal Airpark Base) e riadattato per sciare.

    RispondiElimina
  50. Ciao Straker
    Sono tre o quattro anni che sul lato opposto della strada, di fronte alla palazzina in cui abito, vengono abbandonate per mesi autovetture con bollo ed assicurazione regolarmente pagati.
    I negozianti chiamano i vigili urbani ipotizzando che siano state rubate ma ogni volta, dopo le doverose verifiche, non possono rimuoverle. E rimangono lì per mesi e mesi.
    Preciso che si tratta dell'abbandono di una autovettura per volta e da quando me ne sono accorto se ne sono alternate circa sei o sette, tra cui un camioncino con tanto di calcinacci sul cassone, e tutte con una permanenza media di circa 6 mesi e tutte irremovibili ed esattamente di fronte al cancello della palazzina in cui abito.
    Non credo di essere causa di tanto disturbo, visto che nella palazzina ci abitano un dipendente RAI, un ragazzo con due figli e terzo in arrivo che sta nel gruppo sportivo della PS, ed una signora che lavora in un posto "delicato" con una ditta esterna.
    Rimane il fatto che lì di fronte, in questi ultimi quattro anni, non è mai mancata una autovettura abbandonata col diritto di esserlo.

    RispondiElimina
  51. Domani, a quanto pare servirà nuovamente la maschera anti gas.

    http://i49.tinypic.com/2mxrk3k.jpg

    RispondiElimina
  52. Sino a quando ci saranno queste condizioni di alta pressione artificiale (la corrente a getto viene sospinta e diviata verso NORD), le attività di aerosol resteranno pesanti.

    RispondiElimina
  53. infatti antitanker, hanno cominciato di prima mattina con grande uso di persistenti, come il 25. Deprimente spettacolo, filamenti appesi ovunque, e vediamo solo quelli che si impigliano a grate, persiane, ringhiere... e quelle che entrano in casa?

    RispondiElimina
  54. Anche oggi scie,son smettono più.....

    RispondiElimina
  55. Era già uno schifo stamani, figuriamoci oggi pomeriggio/stasera.

    Buona giornata ragazzi.

    RispondiElimina
  56. Comunicato di fine aprile 2012 - La giustizia al servizio dei negazionisti


    In base all''articolo 335 di procedura penale, il cittadino che intende essere informato sulla sua situazione sia come parte offesa sia come eventualmente indagato, può recarsi all'ufficio preposto del Tribunale competente e compilare un modulo, definito "Istanza carichi pendenti art. 335" e, nel giro di una decina di giorni, può ricevere la documentazione che attesta eventuali indagini a suo carico, archiviazioni in merito a denunce sporte ed altro ancora.

    Il 17 aprile 2012 e quindi oltre un mese dopo, mi sono recato presso il Tribunale di Sanremo per ritirare il documento suddetto, avendo compilato il modulo di richiesta il 12 marzo 2012. Sorpresa... il documento non è disponibile, con sconcerto anche dell'impiegata. E' l'unica domanda inevasa su centinaia. Il motivo? Non è dato sapere. Possiamo immaginare che alcune nostre denunce sporte negli anni passati non abbiano avuto seguito. Esse sono state archiviate senza avvertire la parte offesa, nonostante fosse stata avanzata richiesta esplicita di notifica in caso di archiviazione? Sono state... "dimenticate" sotto una pila di incartamenti? Sono stati commessi reati come omissione di atti d'ufficio? Si tenta di minare la difesa del sottoscritto che, non avendo informazioni sul destino delle denunce sporte contro il Nigrelli-Wasp-Mario Lipuma, non ha i mezzi idonei per approntare un'azione legale basata su precedenti sentenze della Cassazione?

    Ecco che, ancora una volta, la Giustizia diviene torbida come l'acqua di una cloaca.

    Intanto le operazioni di aerosol clandestine continuano senza sosta ed anzi, negli ultimi giorni, si sono intensificate, causando così un aumento vertiginoso delle temperature ed impedendo che si verificassero alcune precipitazioni piovose, previste nei giorni precedenti. A questo proposito non dimentichiamo che le operazioni di aerosol sono un fenomeno mondiale e che, nel nostro caso, sono gestite autonomamente dalle autorità italiane, le quali si occupano anche di arruolare, finanziare, addestrare, coordinare, tutelare nelle sedi opportune uno stuolo di individui senza scrupoli, impiegati a tempo pieno per coprire questo genocidio e per screditare, con l'arma della diffamazione legalizzata, coloro che tentano di risvegliare la popolazione e renderla edotta sugli eventi gravissimi in atto.

    L'aeronautica gestisce in proprio (e le copre attraverso i meteo) le operazioni di aerosol, ottenendo sì il know how tecnico e le apparecchiature elettroniche, ma quello che vediamo nei nostri cieli è farina interamente del sacco del nostro Governo, mentre i milioni di euro spesi ogni giorno escono interamente dalle nostre tasche.

    Peraltro anche in Russia, Cina, Cuba, Argentina, Brasile, Messico, tanto per citare solo alcune nazioni, la geoingegneria clandestina è una realtà. Non esiste stato che, una volta abbia acquisito le necessarie tecnologie, non adoperi questo sistema di controllo militare, di avvelenamento della popolazione e dei biomi.

    Oltretutto il connubio "chemtrails+microonde" è fondamentale nell'ottica delle tecnologie militari attuali, per cui ogni aeronautica ed ogni esercito contemporanei (digitalmente interconnessi) richiedono tassativamente la dispersione di particolato elettroconduttivo in atmosfera.

    Ci aspetta un'estate arida e torrida, sotto tutti i punti di vista.

    Intanto è importante agire, ad esempio rifiutandoci di pagare il canone R.A.I.: la rete televisiva nazionale, infatti, non solo omette di informare sulla geoingegneria clandestina, ma cura programmi sotto l'egida del C.I.C.A.P., il famigerato comitato che gestisce, per conto del Ministero dell'Interno, le operazioni di censura e di negazionismo.

    RispondiElimina
  57. Ieri sera i meteo dei vari tg di regime ci presentavano le solite facce garrule ed entusiaste - fra cui la faccia di bronzo del 'peloso' Giuliacci jr. ( a proposito, che fine avrà fatto Giuliacci sr.? Che si sia malato di Alzheimer a forza di nanoallumino inalato?)-, le quali annunciavano con i soliti toni ammiccanti che il 'week-end' sarebbe stato caldo e soleggiato.

    La solita strategia volta al rincoglionimento delle masse. E' vero: era ora che la temperatura si alzasse un attimino. Ma quello che cercano di nasconderci quelle facce di tolla è la manipolazione incessante, perversa, criminale dei nostri cieli. La gente non deve sapere e deve continuare a sperare sempre e solo nel bel tempo.

    RispondiElimina
  58. Loro non mollano: NEMMENO NOI!
    E' evidente che i programmi di controllo mentale funzionano: se ne rendono conto che anche loro subiscono gli effetti dannosi delle scie chimiche?

    RispondiElimina
  59. Piovono filamenti sui "volti silvani".

    RispondiElimina
  60. oggi (ieri) è stato il quarto giorno consecutivo di irrorazione pesantissima, anch'io come antitanker ho difficoltà a ricordare un'intensità del genere. Decine e decine di aerei che continuano a buttare scie persistenti sopra un cielo già completamente bianco da orizzonte a orizzonte. Ma dove vogliono arrivare? Perchè questa accelerazione? per la conduttività elettromagnetica non gli bastano le normali irrorazioni? perchè questi parossismi? e noi per quanto resisteremo?

    RispondiElimina
  61. Le tecnologie psicotroniche sono menzionate nel documento "Dominare il clima entro il 2025", ma in modo non molto particolareggiato, poiché l’informazione è classificata. Il documento spiega come queste armi siano in grado di penetrare in ciò che dovrebbe essere privato. Leggiamo:

    “Il sistema di acquisizione del bersaglio implica la capacità di prendere decisioni per scoprire i cambiamenti nei valori personali dell’avversario. I cambiamenti nelle emozioni di un capo, nei pensieri e negli schemi di riferimento, sono di grande interesse per un sistema strategico di attacco. Le tecnologie che penetrano nella mente di un avversario per ottenere informazioni preziose, richiedono progressi rivoluzionari. Escogitare metodi per adempiere questo compito è l’obiettivo del documento ‘Information Attack’”.

    L’Aeronautica non classificherebbe un’arma che può leggere pensieri, emozioni ed intenzioni, se il nostro paese non avesse già quest’arma dal 1995 (gli Stati Uniti - ndt) e non intendesse svilupparla. I bioimpianti diffusi nell’ambiente e gli strumenti spia sono descritti di seguito:


    “Piattaforme sulla terra entro il 2025 potranno fare affidamento su strumenti nanotecnologici che si ridurranno a piattaforme di dimensioni microscopiche. Queste piattaforme potrebbero essere inserite attraverso agenti umani, l’acqua o il cibo oppure per mezzo di irrorazione aerea che impiega UAVs (droni). Microsensori più sottili di un capello umano potrebbero trasmettere dati all’archivio informatico di Delphi, per mezzo di UAVs o sistemi satellitari. Uno sciame di microsensori installati a terra potrebbe assicurare la trasmissione costante di dati relativi a condizioni locali ed a livelli di attività vicino ad un LOV”.

    LOV sta letteralmente per “Luogo di valori”. Un LOV può essere un bersaglio “duro”, ossia qualcosa di fisico, oppure può essere intangibile come i sistemi, la conoscenza o il modo di pensare.

    Nel documento tutti i sensori sono chiamati “Sensori di terra non assistiti” o anche “Bioimpianti”. In uno dei grafici del testo, delle frecce puntano verso i sensori di terra che sono collocati in un’area di incrocio di una coppia di uomini. In un altro grafico le frecce puntano verso i sensori collocati sulla spalla e sul polso di un uomo. Quando ho letto questo passaggio, la mia mente è corsa a Denzel Washington che estrae un microchip dalla sua spalla nel film “The Manchurian Candidate”. Dietro questi impianti l’Aeronautica discute il modo in cui diffondere sensori piccoli come granelli in atmosfera per formare una rete di sorveglianza; i microsensori possono anche essere distribuiti in modo surrettizio nelle abitazioni e nelle apparecchiature elettroniche.

    Nel 2003 i militari rivelarono che essi possiedono una rete di sensori che potrebbero essere diffusi nell’atmosfera:

    “Sono state compiute sperimentazioni per diffondere nanotubi contenenti ognuno da 10 a 20 sensori per mezzo di un aereo. Una volta che toccano il suolo, i nanotubi esplodono ed i sensori si disperdono. Quindi stabiliscono connessioni tra loro e controllano i movimenti delle truppe nemiche, inviando dati attraverso una rete senza fili ai velivoli che sorvolano il campo di battaglia”.

    Leggi qui il resto dell'articolo.

    RispondiElimina
  62. Che cosa significa “Operazioni biomediche”, “Proiezioni olografiche”, “Campi di gravità” ed espressioni simili? Queste espressioni si riferiscono all’informazione classificata “Penetrare nella testa” di una persona per comandarla e controllarla (C2). Gli attacchi basati sul C2 degradano l’abilità del nemico per fare in modo che prenda le decisioni più adatte ed affinché cambi le sue decisioni, senza che si accorga di essere manipolato.

    Esiste un’espressione: “life mirrors art”. Torniamo al discorso iniziale. Se le scie chimiche sono descritte nel “Weather As a Force Multiplier” come un sogno ad occhi aperti dei militari, allora perché tutti i diagrammi all’interno del documento possono essere presentati come programmi di irrorazione? Questi diagrammi mostrano al lettore esattamente quali sostanze saranno diffuse e durante quali anni.

    Inoltre, secondo il documento, i sensori nanotecnologici saranno dispersi nei cieli fin dal 1995, ma la loro diffusione aumenterà fortemente fino al 2025.

    Sapete che gli strumenti nanotecnologici saranno usati in medicina per potenziare gli impianti biologici, come i pacemakers o i nanoimpianti nel cervello?

    Armi come queste possono essere usate per guerre occulte e per una microgestione della popolazione. Un’arma non letale fatta crescere in una persona per lungo tempo diventa un’arma letale, ma possiamo credere agli uomini che pensano che non sia un grande affare introdurre di nascosto impianti elettromagnetici nelle persone, vero?

    Link all'articolo.

    RispondiElimina
  63. Si parla di Fukushima,spero che quello che scrivono non sia vero;
    http://terrarealtime.blogspot.it/2012/04/il-doomsday-e-reale-e-il-suo-nome-e.html

    RispondiElimina
  64. E tutte le offese e le stronzate allucinanti che ha dedicato ad ognuno di noi, qui sul blog e ad altre centinaia di persone su youtube?? Quelle non valgono??

    @Straker: Forse dovresti prenderlo a manate, almeno, processo per processo, ti levi la soddisfazione!

    LA LEGGE?? DOVE?? A quei tempi, nel lontano Far West!

    RispondiElimina
  65. Nel 2009 non avrei dovuto sporgere denuncia, ma avrei dovuto fare come nel selvaggio sacrosanto Far West!

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis