giovedì 2 gennaio 2014

La svolta: la geoingegneria clandestina carbura con la nuova generazione di carburanti aerei

Panta rei, afferma il filosofo Eraclito, ossia “tutto scorre, tutto cambia, tutto diviene”. Studiare la geoingegneria clandestina e denunciare i danni abnormi che essa causa alla biosfera significa imparare a coglierne dinamiche e sviluppi.



In questi anni abbiamo assistito al progressivo affiancamento delle scie effimere a quelle persistenti, entrambe chimiche, non dovute al fenomeno della condensazione. Non si può continuare in maniera del tutto errata a distinguere tra scie durevoli intese come chemtrails e scie evanescenti che sarebbero formate, invece da vapore acqueo. Poiché il fenomeno della condensazione dipende da parametri precisi, rari di per sé e la cui concomitanza è ancora più rara, anche le “tracce” labili, generate ad altitudini ridotte, sono collegate alle attività di geoingegneria clandestina.



Analogamente, è segno di superficialità seguitare a ripetere che sono soltanto aerei militari (pilotati e no) a diffondere veleni: questi velivoli operano ancora soprattutto nottetempo, ma di giorno ormai gran parte dello “sporco lavoro” è svolto da aerei passeggeri e cargo che impiegano carburanti additivati. Sono aeromobili che non di rado deviano dai corridoi prefissati e scendono di quota per disperdere per lo più composti igroscopici ed elettroconduttivi nelle aree in cui è necessario intervenire per indebolire o neutralizzare una perturbazione o per mantenere bassi i valori di umidità atmosferica, creando quindi una condizione adatta alla propagazione dei segnali elettromagnetici in banda Ka a fini sia strategici sia civili.

Sono le compagnie civili oggigiorno il nerbo delle attività chimiche: aerei dei più disparati vettori, italiani ed esteri, incrociano in tutte le direzioni, in quasi tutte le ore del giorno. Sono normali velivoli con livree e contrassegni riconoscibilissimi.

I passeggeri attenti potranno notare che l’unità su cui si trovano a volare sovente si abbassa e percorre una rotta anomala.



Bisogna dunque osservare, raccogliere indizi e prove di un’operazione sempre in fieri, senza fossilizzarsi in analisi ed interpretazioni obsolete o inesatte. Occorre tallonare gli avvelenatori e scoprirne i piani. E’ necessario aggiornarsi e documentarsi, evitando di sprofondare in luoghi comuni o peggio in slogan. Si deve cominciare con l’osservazione, cardine del metodo empirico, per poi verificare sul campo le ipotesi, per addivenire infine a conclusioni probanti.

L’uso di carburanti contenenti additivi [LINK] [LINK] è davvero il punto di svolta. Come abbiamo scritto, non è più necessario né installare appositi apparati né ricorrere a chissà quali sotterfugi per rifornire le unità aeree di particolari miscele. Tutto avviene in modo semplice e regolare, alla luce del sole, seguendo negli scali le consuete procedure per l’approvvigionamento di carburante.

Così i militari sono quasi “sinceri”, quando smentiscono di essere coinvolti in esperimenti di manipolazione meteorologica ed in iniziative affini. Ci crediamo: molti interventi sono delegati all’aviazione civile.

Se è vero che viviamo in un mondo militarizzato, sebbene tra gli stessi vertici dell’esercito non manchi qualche dissidente, è pure indubbio che le compagnie civili traggono cospicui benefici dalla cooperazione con i militari. Esse ripianano i debiti ora con spericolate operazioni finanziarie ora attingendo a fondi ad hoc. Tutti mangiano nello stesso piatto, anche se la pietanza, subito gradevole al palato, è avvelenata…



FLIGHTRADAR 24 FORNISCE QUOTE DI VOLO NON VERITIERE. LO DIMOSTRANO LE OSSERVAZIONI SUL CAMPO. INFATTI AEREI SIMILI NELLE DIMENSIONI E RIPRESI CON LO STESSO FATTORE DI ZOOM APPAIONO DELLE MEDESIME DIMENSIONI E SOPRATTUTTO VOLANO TUTTI ALLA QUOTA DEI CUMULI. ALCUNI DI ESSI RILASCIANO SCIE (PERSISTENTI O EVANESCENTI); ALTRI, INVECE, NON LASCIANO TRACCE VISIBILI. AD INTORBIDIRE LA QUESTIONE SI AGGIUNGE IL FATTO CHE I VALORI DI UMIDITA' RELATIVA (UR) SONO MOLTO BASSI A TUTTE LE QUOTE. PARADOSSALMENTE ALCUNE SCIE CHE PERSISTONO SI NOTANO A BASSA ALTITUDINE (5.000 METRI CIRCA), MENTRE A QUOTE (DICHIARATE) BEN SUPERIORI, SI OSSERVANO VELIVOLI SENZA SCIE AL SEGUITO. INSOMMA... SIAMO DI FRONTE AD UN INGANNO.

QUESTE IMMAGINI PROVANO L'IMPIEGO DI AEREI COMMERCIALI PER LE OPERAZIONI DI GUERRA CLIMATICA: TUTTE LE SCIE OSSERVATE SONO, INFATTI, DIFFUSE A QUOTE NON IDONEE ALLA FORMAZIONE DI CONTRAILS, MENTRE GLI STRUMENTI DI MONITORAGGIO DEL TRAFFICO AEREO, FRUIBILI DA QUALCHE ANNO, NON A CASO, GRATUITAMENTE, SONO FALLACI.

Sponsorizza questo ed altri articoli su Facebook. Contribuisci ora!


La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

57 commenti:

  1. IL PROFILO FACEBOOK DI ROSARIO MARCIANO' (https://www.facebook.com/rosario.marciano.tankerenemy) E' STATO CANCELLATO SU RICHIESTA DEL MINISTERO DELL'INTERNO, SOLO POCHE ORE DOPO AVER RILANCIATO GLI ARTICOLI SUL FALSO ATTENTATO DI PALAZZO CHIGI. CIO' SI VERIFICA DOPO IL PRIMO SABOTAGGIO DEL PROFILO FACEBOOK PRECENDENTE (https://www.facebook.com/rosario.marciano.5), SUCCESSIVO DI POCHI GIORNI ALL'ILLEGITTIMO SEQUESTRO DI MATERIALE INFORMATICO AD OPERA DELLA MAGISTRATURA IMPERIESE. MATERIALE NON PIU' RESTITUITO. A QUESTO PUNTO NON ESEGUIREMO UNA NUOVA ISCRIZIONE SUL PORTALE FACEBOOK. D'ORA IN POI FATE RIFERIMENTO AI PROFILI TWITTER, LINKEDIN, GOOGLE PLUS E, OVVIAMENTE, AI SITI E BLOG CHE FANNO CAPO A TANKER ENEMY E CIOE':

    http://www.tankerenemy.com
    http://www.tanker-enemy.eu
    http://www.tanker-enemy.tv
    http://tankerenemymeteo.blogspot.com
    http://www.yoytube.com/user/tankerenemy

    Quasiasi altro profilo con il nome Rosario Marcianò sara da considerarsi falso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non so di cosa trattasse l'articolo, ma esprimo la mia solidarietà a rosario marcianò.

      Elimina
  2. ne sapevate qualcosa?

    http://www.signoraggio.it/venti-di-guerra-fredda-sulle-scie-chimiche-lemblematico-caso-dei-due-aerei-antonov-124/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sinergy, è una notizia inventata dal sito India.daily, un portale che non è indiano ma di due bontemponi statunitensi.

      Ciao

      Elimina
  3. Rosario,da un paio di giorni ricevo sul mio profilo FB i tuoi aggiornamenti relativi al tuo blog. Sarò assente per una settimana poichè mi sto recando nel sud della Spagna. Riferirò al ritorno quanto da me visto nei cieli della penisola iberica.

    RispondiElimina
  4. Facebook ci ripensa e dopo non aver accettato tre documenti di identità, fa marcia indietro e ripristina account e profilo. Cose da pazzi.

    RispondiElimina
  5. Continua la campagna di raccolta fondi per la realizzazione del primo documentario professionale sulla geoingegneria clandestina.
    http://www.tanker-enemy.eu/sulle-scie-del-risveglio-doc-promo.htm

    RispondiElimina
  6. quindi i piloti civili sono consapevoli ed assassini. ce ne sarà prima o poi qualcuno che parlerà.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ad esempio con metodi legali, sotto interrogatorio di qualche PM coraggioso.
      altro che mafia.
      qui siamo un gradino sopra.
      anzi. per il gradino sopra ci sta pensando di matteo, se lo risparmiano. due gradini sopra.


      Elimina
  7. Svelato il mistero delle luci prima dei terremoti
    Articolo su Repubblica a dir poco delirante: si parla di "luci telluriche dovute a sostanze liberate dalla terra prima dei terremoti e ionizzatre a contatto con l'atmosfera....
    Luci tellutiche....ma come c..o si fà

    http://www.repubblica.it/scienze/2014/01/02/news/terremoti_luci-74996507/?ref=HRLV-10

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ARCHI CHIMICI

      Come ha raccontato Finley (fisico canadese), il 16 giugno 2006, mentre guidava nella Statale 1 vicino a Victoria (British Columbia), "Mi fermai per vedere una piatta nuvola bianca, incredibilmente bianca, incredibilmente ampia. Era sconvolgente da vedere".
      La luce solare riflessa da quella enorme nuvola innaturale attraverso la sua sfumata visiera solare "occultava" il sole, come ha detto lui, in strisce prismatiche: "tutto rosa, verde e viola". Una tale "birifrangenza", ha spiegato Finley, "non si verifica mai con il vapore acqueo, perché la separazione dei colori si ha solo in un sistema di rifrazione cristallino".

      Dillo di nuovo?

      Tali interferenze prismatiche con lunghezze d'onda luminose avvengono solo con "materiale solido estremamente, estremamente fine", ha spiegato di nuovo Finley. Queste fini particelle sospese "generano campi di interferenza attorno ad ogni particella, cambiando il colore della luce".

      Finley ha detto che si stava riferendo specificamente agli agenti chimici rilasciati artificialmente nel cielo da "aviocisterne".

      Mentre il vapore acqueo che si solidifica in cristalli di ghiaccio ad elevate altitudini può predisporre dei "paraeli" (cerchi luminosi) attorno al Sole e un'occasionale aureola attorno alla luna, gli oleosi colori dell'arcobaleno visti molto più comunemente nelle scie dei jets e nelle nuvole artificiali sono firme chimiche, ha riferito.


      Il fenomeno della birifrazione (o birifrangenza o doppia rifrazione) non avviene mai con il vapore acqueo, con cui si assiste al fenomeno della rifrazione e della riflessione. Il particolato molto fine sospeso nell'atmosfera genera dei campi di interferenza attorno ad ogni particella. I raggi luminosi vengono birifratti: il raggio incidente r si divide in due raggi rifratti, r' e r'' della stessa intensità e polarizzati lungo piani perpendicolari. Tale fenomeno occorre soprattutto con il quarzo, il rame, l'alluminio etc.

      Elimina
  8. mio figlio mentre gioca a GTA V mi chiama e mi dice:
    "ma quelle non sono le scie che vediamo?" Senza parole: non solo si notano evidentissime scie persistenti e sciate in atto ma anche clamorose nuvole pettinate da Haarp! Infatti è stato applaudito come il gioco più realistico del suo genere...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per loro sfortuna i bambini non sono scemi.

      Elimina
    2. Che schifo: non si tratta ormai neanche più di messaggi subliminali tanto è la frequenza con cui usano questi sistemi. Tanto varrebbe dire: vogliamo le nuove generazioni figlie della geoingegneria

      Elimina
    3. Se per questo anche in assasins creed 4 e tanti altri. Tutti i giochi sono cosi ormai (le grandi produzioni dove ci sono ambienti 3d reali). Chi tira le fila del nostro disumano ed incosciente mondo moderno è,nella sua crudeltà,un fottuto genio.

      Elimina
  9. Le operazioni di irrorazione ed i conflitti nucleari limitati sono profondamente connessi. Possiamo individuare i primordi dell'"operazione copertura" nella mente perversa del dottor Stranamore Edward Teller, padre della bomba ad idrogeno, che consigliò di usare armi nucleari in regioni abitate per fini economici. Prima di morire, nel 2003, Teller fu direttore emerito (sic) del Lawrence Livermore National Laboratory, dove furono messi a punto i piani per le armi nucleari biologiche e ad energia diretta. Nel 1997 Teller dichiarò pubblicamente il suo proposito di usare l'aviazione per diffondere nella stratosfera milioni di tonnellate di metalli elettroconduttori, ufficialmente per ridurre il riscaldamento globale.

    Teller ritenne che l'aviazione commerciale potesse essere adoperata per diffondere queste particelle al costo di 33 centesimi per litro (Un brevetto Hughs del 1991 conferma che il particolato può essere diffuso attraverso i motori degli aviogetti). Ciò dà credibilità ad un resoconto di un dirigente di una compagnia aerea, costretto dall'obbligo del silenzio a rimanere anonimo, secondo cui l'aviazione commerciale ha cooperato e coopera tuttora con i militari nel progetto copertura

    "An Airline Manager's Statement", postato da C.E. Carnicom per conto dell'autore, 22-05-00. Citazione: "I pochi dipendenti della compagnia aerea che erano al corrente del Progetto Cloverleaf furono tutti sottoposti a controlli del loro passato, e prima di esserne informati ci fecero firmare accordi di non-divulgazione in cui sostanzialmente si dichiarava che se avessimo detto a chiunque quanto sapevamo saremmo stati incarcerati... Ci dissero che il governo avrebbe pagato la nostra compagnia, insieme ad altre, per rilasciare speciali agenti chimici da aerei commerciali... Quando chiedemmo loro perché non si limitassero ad equipaggiare gli aerei militari per rilasciare questi agenti chimici, dichiararono che non c'erano abbastanza aerei militari disponibili per rilasciare agenti chimici su una base così ampia come doveva essere fatto... Poi qualcuno chiese perché tutta queste segretezza. I rappresentati del governo dichiararono in seguito che se l'opinione pubblica avesse saputo di aerei in volo che stavano rilasciando agenti chimici nell'aria, i gruppi ambientalisti avrebbero scatenato un inferno e chiesto la fine dell'irrorazione".

    RispondiElimina
  10. I gruppi ambientalisti sono al loro soldo. Io mi son disiscritto solo da poco anche da greenpeace dopo aver letto lannes (che dimostra come abbiano ricevuto finanziamenti da rockfeller malgrado loro neghino di NON ricevere finanziamenti da imprese ma solo da privati. Infatti rockfeller è un privato) e dopo aver letto sulla rete la risposta negszionista email ad un lettore sulle scie la trovate in rete). Io dico solo una cosa. Gli esposti anonimi sono equivalenti agli altri. I piloti e dirigenti non hanno scuse e possono e devono farli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ecco la risposta di greenpeace (di cui son stato vergognosamente e colpevolmente socio sostenitore attivo per 2 copiosi anni!!!):
      http://restoqui.forumcommunity.net/?t=51070289 (spero sia vera. d'altronde, sul loro sito non c'è traccia alcuna di geoingneria, preferendo ad essa la più comoda, politica, alternativa e distrattiva caccia ai cacciatori di balene o alle trivellazioni russe sull'artico, dimenticandosi anche dello sfacelo petrolifero e gassifero dei suoi amici usa).
      e qua, il post in cui Lannes fa le pulci a tutte le associazioni ambientaliste italiote (in realtà mi son sbagliato, non dimostra, ma se ammette lui, vuol dire che ha le prove documentali di quello che dice, anzi, cerca querela, per sputtanarli e portare a galla la verità!):
      http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2013/07/scie-chimiche-militari-associazioni.html

      Elimina
  11. Promuovete questa pagina: http://www.tanker-enemy.eu/sulle-scie-del-risveglio-doc-promo.htm

    RispondiElimina
  12. fantastico. semplice ed efficace. vero.
    anche oggi Lannes (sebbene io non condivida esattamente alcune sue modalità di comunicazione che sembrano ricercarne l'isolamento piuttosto che l'unione e la condivisione) ha diffuso un post in cui auspica l'unione delle forze. speriamo che anche l'auspicio di Rosario venga raccolto.
    http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2014/01/scie-chimiche-divide-et-impera.html

    RispondiElimina
  13. Un problema con la geoingegneria: Una volta avviato, non si può davvero fermare.
    Anche se dicono la balla del riscaldamento globale ne hanno comunque parlato.
    http://www.washingtonpost.com/blogs/wonkblog/wp/2014/01/02/one-problem-with-geoengineering-once-you-start-you-cant-ever-stop/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un'altra ciclopica fandonia: se volessero interrompere, potrebbero, ma non smetteranno finché non avranno desertificato il pianeta.

      "Fanno un deserto e lo chiamano pace". (Tacito)

      Ciao

      Elimina
    2. Ci stanno provando in tutti i modi con i guru della climatologia. Questi pensano, pensano e pensano, intanto scrivono libri sulla CO2; dicono che hanno provato a fermare la geo-ingegneria e quando lo avrebbero fatto? Per vedere le catastrofiche temperature?

      Non potendo più nascondere l'evidenza si attaccano al riscaldamento globale per irretire la popolazione; prima l'hanno negata fino alla vergogna con i loro cani da guardia, adesso hanno capito che la CO2 è il cavallo giusto da cavalcare.

      Elimina
    3. certo che bella figura di m...da hanno fatto i vari negazionisti soldatini del CICAPiscounamazza, climatologi, ambientalisti, mario tozzi...hanno sempre dichiarato che fossero scie di vapore acqueo ... e adesso che il pentagono ha cambiato strategia (senza avvisare nessuno), ammettendo le scie ma solo a fin di bene, chi li avvisa? chi dice a renzi che il tso lo deve fare lui adesso?

      Elimina
  14. Salve a "tutti" e auguri di buon anno! (fatti in ritardo)
    Guardate un pò che tristezza questo video della manifestazione a Modena.
    L'intervistatore ha fatto di tutto per ridicolizzare e guarda caso, alla fine, in nome della scienza intervista Gianni Comoretto: http://www.youtube.com/watch?v=_K33RAHGqN4

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Como-retto confutato.

      Ad ogni modo non è questo il modo di manifestare. Ci si mette da soli nella merda.

      Elimina
    2. ... hai detto bene Straker, nell'intervista alla manifestazione (non bisognava essere delle aquile), era palese la presa in giro del disinforatore ma, la semplicità dei partecipanti non ha potuto accorgersene.

      Elimina
    3. Un video marchetta dei disinformatori che aveva come target il loro datore di lavoro ... Vale meno di nulla.

      Elimina
    4. E' il vuoto pneumatico. Como-retto scorretto.

      Elimina
  15. AEREO PRIMO DI CONTRASSEGNI IDENTIFICATIVI RILASCIA SCIE PERSISTENTI A BASSISSIMA QUOTA:

    http://www.imagebam.com/image/e9fbdf298858407

    RispondiElimina
  16. L'IMPORTANZA DELLA MELATONINA CONTRO LE MALATTIE DEGENERATIVE GENERATE DA ESPOSIZIONE AI CAMPI ELETTROMAGNETICI (Dal minuto 4:33)
    http://www.youtube.com/watch?v=b8nY9d0PBtw

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La prendo ogni sera un'ora prima di dormire ;-) è l'unica difesa insieme alla vitamina C.

      Elimina
    2. Ciao Wlady, Malanga dice di prenderla almeno 2 o 3 ore prima di coricarsi, ed effettivamente, mi sembra che abbia ragione, perchè assumendola poco prima di dormire, a me disturba il sonno, se invece la prendo prima, dormo bene! Prova anche tu ad anticipare l'assunzione e vedi come ti trovi

      Elimina
    3. Ciao TheAntitanker, effettivamente supero senza dubbio l'ora, se non più, non ho un orario per coricarmi, dipende dagli interessi che trovo sul cammino notturno ;-), rimane il fatto che se mi dimentico, l'orologio circadiano mi sveglia sistematicamente alle ore tre della notte.

      Melatonina e valeriana sono dei toccasana per il riposo in generale; non va dimenticato però, di spegnere ogni fonte di elettricità nella stanza da letto compreso, staccare la spina anche delle abat-jour.

      Un ottimo rimedio per le onde elettromagnetiche è un piccolo accumulatore di onde facile da preparare con la grafite un filo di rame e una piccola ampolla di vetro come un campioncino di profumo vedi sotto:

      http://i.imgbox.com/abbMzWjk.jpg

      Funziona, mal di testa sparito, l'importante è farlo scaricare su una fonte di passaggio dell'acqua come un calorifero basta appoggiarlo per la notte e alla mattina è pronto per l'accumulo.

      Elimina
  17. a proposito di disinformazione. stamattina alle 9,00 hanno trasmesso su rai2 un servizio documentario su nicola tesla e fra le altre cose citavano esplicitamente Haarp come arma militare per il controllo del clima. non hanno citato esplicitamente le scie chimiche ma è già strano che una tv di stato si sia spinta a tanto. che sia l'inizio del cambiamento nelle modalità di informazione?
    se fossi nei panni dei disinformatori inizierei a preoccuparmi. rischiano di rimanere con il cerino acceso in mano.
    buon anno (sperando in un risveglio delle menti)e buona serata

    RispondiElimina
  18. @Topochesalta: L'ho vista anch'io, mi pare fosse una replica, e poi l'orario non mi pareva dei migliori.
    L'altra sera invece, in prima serata hanno mandato in onda una puntata di Piero Angela dalla durata di 2 ore e mezza, in cui si promuoveva soavemente l'uso di robot assemblati con componenti biologici nei prossimi anni, e paragonava le capacità del cervello umano con quello bionico. Già detto tutto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovviamente durante il paragone, è saltato fuori come al solito, che: -ARTIFICIALE E' MEGLIO!

      Elimina
    2. Confermo, l'ho visto anche io, e mi è sembrato il solito programma pieno zeppo di messaggi subliminali sull'uso delle "nuove" tecnologie.... Mah ...

      Elimina
  19. Certo che dai commenti direi che hai chiamato a raccolta i membri de "le scie chimiche sono una cazzata" fondato da un certo nores cerfeda! Si muovono in branco, utili idioti che cercano di screditare l'ovvietà, non si sono accorti che la gente ha gli occhi? Bravo Rosario quando non riescono a screditare con i fatti passano agli insulti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' così Eleonora e non dimentichiamo che questi soggetti sono tutti collegati ad un unico filo conduttore: i servizi.

      Elimina
    2. E' arrivata l'Armata Brancatopone.

      Elimina
  20. buongiorno.
    io ho provato a commentare con questo post:
    "ma scusate è questo allora?
    http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Mondo/2009/11/metereologia-clima-controllo-cina-usa_PRN.shtml
    leggete l'articolo, soprattutto nelle ultime righe.
    sono incompetenti anche tutti del sole24ore?
    o questo?
    http://it.wikipedia.org/wiki/Inseminazione_delle_nuvole
    cancellerete il commento?
    se israele riesce a far piovere non è possibile anche riuscire a fare la siccità?
    cioè quello di cui si accennò durante il g8 di s. pietroburgo nel 2006?
    volete dirmi che la moderna chimica è in grado di far condensare le nuvole trasformandole in pioggia e non è in grado di ottenere l'opposto?
    io ho i miei dubbi
    buona giornata"
    sul sito sopra citato e quando invio il post me lo da come pubblicato anche due volte ma se io clicco sulla pagina non si vede.
    qualcuno mi può dire perchè? siccome facebook lo uso più o meno mai c'è qualcosa che mi sfugge?
    buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, è più facile provocare la siccità che causare la pioggia: ad esempio, particolari frequenze elettromagnetiche spezzano il legame tra idrogeno ed ossigeno nella molecola dell'acqua et voilà... la siccità è servita.

      Ciao

      Elimina
    2. Onde radio e valori igrometrici

      http://www.tankerenemy.com/2007/10/onde-radio-e-valori-igrometrici.html
      http://babysara.forumfree.it/?t=21310783

      Che fine ha fatto questo Kanzius? Si sta godendo i luridi soldi dei militari?

      Elimina
  21. Agnew più recentemente confermò che l'umidità atmosferica è drasticamente ridotta dalle emissioni con microonde. E' così che, insieme con metalli e polimeri igroscopici, sono eliminate le nuvole.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gorizia oggi durante le operazioni di aerosol clandestino

      http://www.imagebam.com/image/f756ea299310904

      e un'ora dopo

      http://www.imagebam.com/image/7f326f299310922

      Tutto normale ...

      Elimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis