mercoledì 21 agosto 2013

Sunset boulevard

Con il presente articolo Tanker enemy, per la prima volta dal 2006, si prende una pausa (non andremo in ferie) negli aggiornamenti sino a fine agosto.

Estate 2013. Si susseguono le ondate di calore con temperature che toccano in Italia i 40 gradi centigradi. I soliti cialtroni cianciano di Caronte, di Stige, di aree di alta pressione “africana” il cui massimo barico, però, è tra Austria e Sud Tirolo! Sono le solite bugie dei meteorologi in divisa e dei loro scalcinati portaborse. In verità, le condizioni anticicloniche sono create attraverso barriere chimiche ed armi elettromagnetiche che deviano e frantumano la corrente a getto polare.

E’ naturale questo inferno estivo con cieli orfani di vaporosi cumuli, umidità relativa piuttosto bassa, ridottissima escursione termica diurna, assenza di venti? No! Che cosa sta succedendo? Assistiamo alla consueta, pesante adulterazione dei fenomeni meteorologici e climatici attraverso le operazioni di geoingegneria clandestina, condotte con scie evanescenti per lo più notturne, riscaldatori ionosferici, satelliti e via discorrendo.

Qualcuno potrebbe ipotizzare che il feroce incremento delle temperature sia dovuto all’attività solare. Non è così. Scrive il climatologo, Dottor Luca Romaldini, in “Ciclo 24 del Sole”: “Tra i vari documenti che si trovano in Rete pochi sottolineano le analogie che si riscontrano tra l’attuale fase del ciclo solare e quella immediatamente anteriore al famoso minimo di Dalton. Fondamentale, a mio parere, è fondamentale sottolineare la sempre maggior somiglianza fra la curva del ciclo 24 e del ciclo 5 (1798-1810), prima del Minimo di Dalton coincidente con l’apice della Piccola età glaciale. […]

In considerazione della durata media undecennale, il ciclo 24 si troverebbe ancora nella prima metà, quella che conduce al massimo, ma non è escluso che esso possa avere un’evoluzione simile a quella del ciclo 5 che durò 12,6 anni, il più lungo, assieme al ciclo 23, di quelli storicamente accertati. Se i prossimi cicli dovessero confermare la fase di debolezza, si entrerebbe nel Minimo di Eddy, definito così in memoria di John Allen Eddy, precursore degli studi sul Minimo di Maunder (1645-1715) e sulle correlazioni fra clima ed attività solare. Per rigore di informazione, fondamentale è ricordare che in quel periodo ci fu un’intensa attività vulcanica per cui molti hanno sostenuto che la P. E. G. (Piccola era glaciale, n.d.r.) non può essere associata al ciclo solare, ma ricordo che il minimo solare è durato per decenni con effetti prolungati, mentre un’attività vulcanica può incidere sul clima per qualche anno.

Altro punto saliente è ricordare come l’intensa attività solare dei cicli 17-23 abbia comportato un aumento termico sul nostro pianeta, ma anche su tutti i pianeti del sistema solare, come è dimostrato dalle sonde spaziali e dai telescopi internazionali, il che smonta di fatto la convinzione che l’aumento delle temperature su scala planetaria sia stato indotto dai gas serra di origine umana come, invece, vanno dichiarando Al Gore e tutti gli ‘scienziati’ al suo seguito che vivono con le sovvenzioni statali e per gli interessi di parte politico-economici. I dati satellitari confermano l’attuale stabilizzazione termica del pianeta con inizio di graduale discesa media dal 2004. Siamo di fatto rientrati nei canoni climatici old style (2012) e presto il raffreddamento, già in atto, provocherà uno scenario del tutto diverso da quello prospettato da media e dagli ‘scienziati’ di parte, rimettendo in forte discussione le politiche agrarie ed economiche dell’intero pianeta. Altre conferme derivano dalla correlazione con il rallentamento del vento solare: la radiazione cosmica nel sistema solare è in crescita, con conseguente aumento della copertura nuvolosa sul nostro pianeta (tuttavia le scie igroscopiche dissolvono le nuvole, n.d.r.) Cio è dimostrato da ricerche isotopiche e sedimentarie
.

UN AIUTO PER TANKER ENEMY - Il Comitato "Tanker enemy" dal 2006 è impegnato nella divulgazione e nella denuncia dello spinoso tema noto come "scie chimiche" o "geoingegneria clandestina", tramite la pubblicazione di articoli, video, documenti, traduzioni e per mezzo di varie iniziative (ad esempio, l'indagine sulle polveri sottili).

Questo lavoro ha richiesto e richiede un impegno quotidiano con il conseguente dispendio di energie e risorse. In questi anni il blog "Tanker enemy" e quelli collegati hanno garantito, anche grazie al contributo di lettori e sostenitori, un'informazione indipendente e circostanziata a tal punto da suscitare la reazione del sistema. Questa reazione si è tradotta, oltre che in attacchi di ogni genere, nell'apertura di procedimenti "legali", volti all'oscuramento del blog e dei siti ad esso correlati. Sono procedimenti all'origine di notevoli difficoltà pratiche e di cospicui esborsi per avvocati e consulenti tecnici.

Auspichiamo perciò un fattivo sostegno sotto forma di donazioni e di altri interventi (gratuito patrocinio, consulenze...) affinché il Comitato possa continuare ad agire nell'interesse della collettività. Un sentito ringraziamento a tutti coloro che accoglieranno, per quanto nelle loro possibilità, il presente appello. Il Vostro contributo è assolutamente fondamentale al fine di permetterci di proseguire con il nostro operato. Qui la pagina Paypal per eseguire una donazione.

Dunque si continuano, ostinatamente, a confermare le gravi conseguenze ambientali derivate dalle attività umane, quando si dovrebbe guardare ad un processo ciclico climatico accelerato dall’uomo.

Questo non vuol dire che non bisogna agire per ridurre o annullare l’inquinamento causato dai metalli pesanti o delle radiazioni nucleari, vere piaghe per la vita sul nostro pianeta, ma non dare colpe al CO2 dei problemi climatici. Anzi il biossido di carbonio andrebbe benedetto, visto che è il nutrimento della vegetazione sul nostro pianeta, essenziale per la fotosintesi clorofilliana ed il rilascio di ossigeno
.”

In poche parole, se i militari non intervenissero con le loro potenti armi climatiche, non solo l’estate 2013 sarebbe stata tiepida ed irrorata da rinfrescanti piogge, ma ci incamineremmo pure verso un progressivo raffreddamento. A conferma di ciò leggiamo in questi gorni sui siti di meteorologia di regime che le estati con temperature ben al di sopra delle medie sono cominciate nel 2003, casualmente l'anno dell'accordo Italia-U.S.A. sullo stuido dei cambiamenti climatici, accordo che sancì l'inizio a regime delle attività di geoingegneria clandestina sul territorio italiano.

Riferisce l’autore di Freeskies in “Anomalie solari”: “Una gigantesca 'superficie nera' è apparsa sulla parte esterna del Sole. E’ un’enorme macchia solare rilevata dai satelliti della N.A.S.A. Questo evento ci porta a riflettere sulle anomalie dei cicli solari di quest’ultima fase. Ogni fase dura in media 11-12 anni, tra un periodo con picchi di intensa attività con molte macchie solari ed un minimo di attività con poche macchie. Il ciclo attuale è del tutto irregolare: il periodo di attività lieve sta durando molto più del previsto. L’enorme macchia dalla forma inconsueta suscita ancora più stupore circa l’andamento recente della nostra stella. Il protrarsi di questi periodi di ‘minimi solari’ potrebbe avere come conseguenza l’instaurarsi di una Piccola era glaciale sulla Terra.

Se così fosse, bene si spiegherebbero gli stratosferici investimenti urbanistici ed architettonici nel Golfo Persico ed in Medio Oriente (Dubai, Emirati arabi uniti, Kuwait etc.) Se il pianeta, infatti, andasse veramente verso un surriscaldamento incontrollato con conseguente innalzamento del livello dei mari si tratterebbe solo di sperpero di denari. Evidentemente chi investe masse monetarie di dimensioni impensabili sa bene che tra pochi anni si avranno condizioni climatiche temperate e favorevoli in quelle aree
”.

Lo scenario prospettato è plausibile, ma bisogna tener conto di alcune variabili: quali saranno le conseguenze sul clima globale di decenni dilaniati dalla guerra atmosferica? In che modo ed in che misura inciderà sulle condizioni dei biomi il tragico assottigliamento dell'ozonosfera, problema denunciato da Dane Wingington e prodotto proprio dalla martellante geoingegneria? Nota Wingington che i raggi UVB non sono più filtrati da una coltre d’ozono ridotta peggio di un colabrodo: il plancton marino, la flora, la fauna tutta sono in pericolo!

I' vegno per menarvi a l'altra riva: ne le tenebre etterne, in caldo e 'n gelo”, grida Caronte alle anime dannate. “Non isperate mai veder lo cielo”. Appunto… Temperature polari o roventi, con ogni probabilità non potremo più guardare più il cielo o in quanto cancellato dalle scie chimiche o perché vi splenderà un Sole maligno.


Articoli correlati:

- Le nuove strategie nella guerra climatica, 2013 - Ascolta qui il file audio.
- Mentire sul meteo, 2012


La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

193 commenti:

  1. Ottimo ed efficace articolo,bravi!
    A tutti i pennivendoli,lustra scarpe,zerbini e genoflessi vari,voi siete complici in questo massacro,e come tali verrete trattati.
    ps:ad un saccente arrogante che ha detto questo:
    porcoziooo,con 30°in Lapponia quale era glaciale,siate seri se non volete perdere la credibilità.
    Tò,prendi e porta a casa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prima o poi i nodi verranno al pettine e quantomeno questi ciarlatani finiranno in rovina!

      Elimina
    2. Ma forse gli 'zombies' come Enrico Letta e sodali non accumulano nemmeno quello. Sono figure virtuali, inesistenti sul piano materiale e spirituale. Queste ombre verranno spazzate via senza compassione dal fluire degli eventi cosmici ormai alle porte.

      Elimina
  2. Dimenticavo...Buon Riposo!
    Dire che lo meritate è altamente riduttivo.
    ^_^

    RispondiElimina
  3. Buon Riposo Meritatissimo !

    ...Tanto tempo non si vedevano chemtrails in the night da ieri sera sfacciatamente con la luna...al lavoro ore 5..continuavano..
    ..evitata la pioggia...
    Intanto sul lavoro ho sempre a che dire col collega previsore meteo che ha molto seguito ( è amatoriale ma è in gamba )..ma stamattina gli ho detto :...ma hai notato qualcosa stamattina ?...Lui :..infatti doveva piovere e non ha piovuto ! Io :...e come mai ?...Lui : ehhh le scie !!...IO : e quindi ?.......Lui :--------.. !!!


    Poi noto che quando fanno l operazione No rain con molte ore di anticipo,tipo questa fresca, si alza sempre un vento irregolare,improvviso che dura FORSE il tempo che avrebbe dovuto durare il cattivo tempo appunto ?

    Cioè voglio dire quel vento,doveva esser li' in quel momento ?
    Oppure hanno creato uno squilibrio ??
    Una domanda Psicometeorologica :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che i venti impetuosi, come quello di oggi, vento che ha flagellato Sanremo, siano una conseguenza delle manipolazioni.

      Il piccolo previsore sta per redimersi?

      Ciao

      Elimina
  4. Poi non vi dico...il cambiamento psicotronico di massa è reale....umore oposto a quello di ieri mattina !!

    Ehhmbeh ....!!

    RispondiElimina
  5. E' un po' di mesi che lo vedo sempre più dubbioso !..Comunque..lui quando non ci azzecca..su scusa pubblicamente....:-))

    RispondiElimina
  6. Messico, terremoto di magnitudo 6.4
    Città del Messico (Messico), 21 ago. (LaPresse/AP) - Un terremoto ha scosso Città del Messico. Non è chiaro per ora se ci siano danni o feriti.

    Buon riposo;
    wlady

    RispondiElimina
    Risposte
    1. http://www.iris.edu/seismon/zoom/?view=eveday&lon=-105&lat=13

      Elimina
    2. In Messico gli edifici dovrebbero essere anti-sismici. L'ipocentro è a 34 km.

      Elimina
    3. Un'altra scossa in questo momento di 5,3 a 22km. La si può constatare sul link sopra in tempo reale.

      Elimina
  7. Vi auguro di passare questi giorni in pieno relax,anche se sappiamo bene che non è facile.

    RispondiElimina
  8. Mi è stato comunicato che sono in corso delle anomalie sul campo magnetico terrestre e/o sull'asse terrestre. Qualcuno è in grado di confermare?

    Verso le 14:15 ho avvertito come la sensazione di aver subìto una variazione repentina di quota (come quando si sale velocemente in aereo) e, nel contempo, si sono verificate fortissime raffiche di vento. E' possibile che la variazione magnetica, se vi è stata, si è verificata in quei minuti. Segnalo terremoto in Messico.

    RispondiElimina
  9. Buon stra meritato riposo .. e grazie per quanto fate per tutti coloro che hanno un po di sale in zucca .. a presto

    RispondiElimina
  10. Mi accodo a chi mi ha preceduto. Buon meritatissimo e meditativo riposo. Un sentito grazie per il vostro lavoro anche in aula (aiutando i ragazzi a comprendere e a formarsi) preziosissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La censura presto non consentirà neppure di leggere Dante e Manzoni che sono autori anti-sistema.

      Elimina
  11. Il giorno 9/8/13 l'Ansa riporta la seguente notizia:

    (ANSA) - MILANO, 9 AGO - Estate di grandi manovre sul Sole: la nostra stella sta invertendo i poli del proprio campo magnetico. Lo annunciano i ricercatori della Nasa presso l'università di Standford. Il processo, assolutamente fisiologico, cade a metà del ciclo solare, circa ogni 11 anni, e dovrebbe completarsi entro 3 o 4 mesi. Nel frattempo questa fase di transizione comporterà un effetto domino che si avvertirà in tutto il Sistema Solare, ma, rassicurano gli esperti, non ci sarà alcun stravolgimento per la Terra.

    RispondiElimina
  12. http://www.giornalettismo.com/archives/1070365/le-scie-chimiche-laceto-di-mele-e-cronaca-vera/

    RispondiElimina
  13. Risposte
    1. META-FLAK? No! MEGA FLOP. Un fallimento totale ed un modo per screditare tutta la ricerca sulla geoingegneria clandestina a.k.a. "scie chmiche".

      A rigor di logica un tale sistema non può funzionare, data l'enorme disparità di forze in campo. D'altronde possiamo ben immaginare come non sia possibile che una bottiglia di aceto possa interagire su decine di km quadrati. Non ha senso. Infatti questo (http://youtu.be/YDy88-2rC8E) è il cielo nonostante il... "trattamento all'aceto". L'aceto è acido, mentre il bario è alcalino, ma qualche millilitro di aceto vaporizzato NON può in nessun modo influire, quando vengono sparse tonnellate di veleni (alluminio, torio, stronzio, cesio, bario, manganese, gallio, uranio, litio, ferro, arsenico, zolfo...). Non funziona, non può funzionare. Un fallimento totale.

      Una (1) mole di acido acetico reagisce con 0.5 moli di idrossido di bario secondo la chimica. Questo significa che 1/4 di boccetta di aceto reagisce con ancora meno idrossido di bario. Ovviamente reagisce solo a contatto. Qui invece si pensa che una bottiglietta di aceto reagisca con composti chimici a 2.000 m di distanza in rapporto 1/99999 molare.

      Ma non è questo il punto. Nei "video dimostrativi" si evidenzia il dissolvimento di cumuli e cumulonembi, ormai formazioni naturali rarissime e pedissequamente distrutte nelle operazioni di "cloud seeding Igroscopico", ovvero operazioni volte all'eliminazione delle formazioni naturali. Quelle stesse formazioni che nei video sul Metaflak si vedono scomparire (secondo gli autori) per una bottiglietta di aceto. Qui davvero si è perso il lume della ragione! Innanzitutto quelle nubi si dissolvono a causa di metalli igroscopici nonché polimeri aviodispersi. In secondo luogo, se pure fosse, che cosa diavolo dovrebbe fare il Metaflak? Distruggere cumuli e cumulonembi? Fatemi capire... si vuol dare una mano ai militari? Oppure si pensa che un cielo sgombro di nubi sia una cosa normale? Durante l'alta pressione e cioé nella giornate soleggiate i cumuli SI DEVONO FORMARE! E' sempre stato così per milioni di anni, cazzo!

      Non mi sembra casuale il fatto che i media nazional-popolari stiano dando tanto spazio a questo argomento, mentre parallelamente mirano a screditare e diffamare il Comitato Tanker Enemy. Vi siete chiesti il perché? SVEGLIA!

      Elimina
  14. Continuando l'articolo, quale è il motivo che spingono i cinesi a costruire case fantasma in Africa?

    "Se non fossero le carte geografiche a segnalarne l'esistenza, nessuno le scoprirebbe mai. Stiamo parlando delle città fantasma della Cina. Che se fino a ieri venivano costruite solo all'interno dei confini della Repubblica popolare, oggi si stanno trasformando in un pericolosissimo business di esportazione. Con un unico destinatario: l'Africa."

    "Negli ultimi anni in Cina sono state costruite migliaia di case, edifici e strade che sono poi rimaste completamente deserte. Uffici e aree residenziali pensate per ospitare milioni di persone che non sono mai arrivate. Da un lato perché non servivano. Dall'altro perché la bolla speculativa che nel frattempo ha colpito il paese ha fatto lievitare il loro valore del 30/50%. Rendendole troppo costose per le famiglie per le quali erano state pensate."

    Inoltre, si sta fondendo la calotta polare artica facendo risalire enormi bolle di gas di metano. Il problema è che adesso il disgelo del terreno sta liberando il gas, Sempre più rapidamente, fino a far emergere vere e proprie bolle che arrivano in superficie.

    Se ne sono accorti i ricercatori dell'International Artic Research Centre della University of AlaskaFairbanks durante una missione congiunta Usa-Russia che ha esplorato a zona orientale dell'Oceano, proprio di fronte alle coste della Siberia.

    Naturalmente è tutta colpa dell'effetto serra, non per lo sfruttamento di quei mari ancora ricchi di petrolio, il famoso passaggio a nord-ovest lo stretto di Bering, ormai libero dai ghiacci; le cause le conosciamo bene ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho pensato anch'io alle città fantasma cinesi. Chissà che cosa sanno che noi non sappiamo.

      Elimina
    2. Se veramente stiamo andando verso una piccola era glaciale, il posto migliore per vivere è senza dubbio la fascia dell'equatore, non a caso c'è un gran fermento negli emirati arabi, anche li stanno costruendo a perdita d'occhio; naturalmente i cinesi non sono secondi a nessuno e si portano avanti.

      Elimina
    3. Noi comuni mortali siamo sempre gli ultimi a sapere.

      A proposito delle alterazioni geomagnetiche di oggi, mi sono pervenute altre segnalazioni di problemi con GPS e bussola, ma nessuna notizia al momento è reperibile da fonti ufficiali. Come al solito.

      Elimina
    4. Non saprei: ormai la tecnologia temo sia in grado di soverchiare i fenomeni naturali. E' più probabile una desertificazione del pianeta in stile Marte.



      Elimina
  15. Un sentito VAFFANCULO allo stalker pescarese.

    RispondiElimina
  16. No,che poi gli piace...essendo Escremento putrido...

    RispondiElimina
  17. Altro terremoto artificiale stamane 8.44 al largo di Ancona ipocentro meno di 8 km ... crepassero tutti all'istante gli autori di queste azioni .. ciao amici

    RispondiElimina
  18. Mi hanno segnalato questo articolo:
    http://earthobservatory.nasa.gov/Features/Aerosols/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Al solito il particolato non è certamente dovuto ai loro cazzo di aerei.

      Elimina
  19. Scossa di terremoto nelle Marche, tra Sirolo e Numana, profondità 8 Km. magnitudo 4,5.

    http://www.iris.edu/seismon/zoom/?view=eveday&lon=17&lat=41

    RispondiElimina
  20. Oggi indubbiamente è il LANNES DAY.
    Una vera e propria Furia contro gli occupanti della nostra Patria.
    Grande!

    RispondiElimina
  21. Lannes è stato profetico... ma come Cassandra.

    RispondiElimina
  22. Mi hai anticipato! Un saluto a tutti, e buon riposo ((;!

    RispondiElimina
  23. Forme di censura stalinista: L'Università di Modena e Reggio Emilia inibisce l'accesso a Tanker Enemy con un filtro che segnala il sito come "Per adulti/sessualmente esplicito! (Sic.) La decisione dell'utente di procedere in ogni caso, viene registrata.
    http://www.unimore.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quella gente ha veramente perso la testa. Oltre al pessimo livello qualitativo di insegnamento che si ritrova nelle Università italiote, si devono aggiungere anche queste stupidaggini.

      Ma etichettando tankereneny.com come sito porno esplicito non fanno altro che incentivare gli studenti a consultarlo, una volta arrivati a casa. Si son tirati la zappa sui piedi.

      Elimina
  24. Questi sarebbero i detentori del"sapere",compiono atti illegali pur di censurare la Verità.
    Andrebbero trattati pari ai peggiori criminali,e non di certo lasciati dentro alle università,dove dovrebbero insegnare ben altre cose.
    Mi è venuto in mente restando in ambiti universitari,come mai nocensura nelle news letter,mandava in allegato il video di Fuffaromontanari nel quale diffama Marcianò,a che pro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non tutti sono uguali. Devo ringraziare l'amico che mi ha informato di questa ennesima iniziativa di boicottaggio.

      Metti la diffamazione insieme alla censura ed il quadro è completo.

      Elimina
    2. Le università sono vivai di disinformatori.

      Elimina
    3. Montanari è una protesi dell'establishment.

      Elimina
  25. All'alba devastante attacco chimico contro la popolazione,poi parlano di Assad....

    Foto 1

    Foto 2

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa notte la luna era occultata da un fitto reticolo di scie persistenti. Da paura.

      Elimina
  26. Tutti quanti gasati stamattina da una quantità di scie impressionante.

    Il ministro Laurent Fabius, il falco sionista guerrafondaio del Governo francese, ha anche affermato che, qualora venisse accertato l'uso di armi chimiche da parte di Assad, bisognerà procedere di conseguenza contro la Siria.

    E contro la NATO chi andrà a procedere?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guerrafondai. Le "guerre di pace" portano introiti.

      Elimina
  27. In merito all'affermazione di Imposimato relativa all'omicidio Moro e accennata su questo blog, il solerte giudice - sono tutti figli della stessa madre -si è dimenticato di dire chi erano i mandanti di Andreotti e Cossiga.

    Pensa un pò: ci tiene all'incolumità personale l'emerito magistrato. Ma comunque, almeno per noi, non ce n'è bisogno.

    RispondiElimina
  28. Le scie non sono forse armi chimiche?

    RispondiElimina
  29. Attacco micidiale contro la Liguria. Fabius, aggrediamo l'O.N.U.?

    RispondiElimina
  30. Stesso scenario in Toscana, identico a quello fotografato da Damocle.
    Adesso che c'è il sole, hanno rallentato un po, altrimenti li vedono anche gli orbi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un sole che sta ustionando tutto, come ha dimostrato Dane Wingington.

      http://www.geoengineeringwatch.org/dont-believe-uv-radiation-levels-are-off-the-charts/

      Elimina
    2. Il Krill e il Plancton marino, sono l'equivalente delle Api sulla terra; se questi tre elementi vengono distrutti, ( e ... si sta verificando) siamo fottuti anche noi umani.

      Elimina
    3. Infatti nell'Adriatico non c'è più pesce. Pare che le cose si siano messe male anche nel Mar Ligure, tanto da indurre i gabbiani a traslocare.

      Elimina
    4. La fine giungerà come una mannaia.

      Elimina
  31. Non se ne può più della guerra chimica che dobbiamo subire quotidianamente. Nebbia su Torino e dintorni. BASTA
    Comincia a farsi luce uno spiraglio. Tutto pilotato o sfuggito al controllo?
    http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/a-obama-mancava-solo-il-fratellastro-musulmano-malick-finanzia-gli-islamisti-bufera-sulla-casa-61559.htm

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottima notizia! Conferma quanto pensavo da tempo.

      Elimina
  32. Siamo una colonia,fanno pagare alle generazioni venute dopo quanto successo settant'anni fà.
    Non esiste infamia peggiore.
    Siete delle merde.

    RispondiElimina
  33. http://www.guitarnews.it/blog/2013/08/05/steve-vai-e-lo-sfogo-su-facebook/

    ..le compagnie...peggiorano..

    RispondiElimina
  34. - I FRATELLI MUSSULMANI SONO UNA CREATURA DELLA C.I.A.
    - LA DISINFORMAZIONE E' UNA CREATURA DELLA C.I.A.
    - IL TERRORISMO NEL MONDO E' UNA CREAZIONE DELLA C.I.A
    - GLI "ANNI DI PIOMBO" E LE STRAGI IN ITALIA SONO UNA CREATURA DELLA C.I.A. E DEI SERVIZI INTERNAZIONALI NONCHE' DEI SERVIZI ITALIANI
    - I DISINFORMATORI SONO UNA CREATURA DEL C.I.C.A.P.
    - IL C.I.C.A.P. E' UNA COSTOLA DEI SERVIZI ITALIANI
    - LE CAMPAGNE DIFFAMATORIE DI "REPUBBLICA" SONO UNA CREAZIONE DEI SERVIZI ITALIANI
    - I SERVIZI ITALIANI SONO UNA COSTOLA DEI SERVIZI STATUNITENSI E DELLA C.I.A.

    RispondiElimina
  35. come sempre quando sta per arrivare una perturbazione (come il 19 agosto) entrano in azione con le super persistenti, e non gliene frega più niente di farsi notare, già dal primissimo mattino il cielo era pieno di enormi scie bianche in espansione, è il primo pomeriggio e non si sono ancora fermati.
    http://videobam.com/wynIb

    intanto l'organizzazione finto-ambientalista "legambiente" mette come tema centrale della sua festa annuale il risparmio energetico, i pannelli solari, e i cibi bio in effetti mi sembra proprio quella la priorità per salvare l'ambiente, tonnellate di sostante tossiche disperse nell'aria tutti i giorni sono decisamente meno importanti, anzi, non esistono proprio per loro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E quale sarebbe il cibo biologico, quello contaminato dai metalli delle scie o dai radionuclidi?

      Elimina
  36. Come ennesima dimostrazione della complicità della Gabanelli al sistema mainstream e facente parte di quella pletora di disinformatori ecco la testimonianza di Lannes
    http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2013/08/scie-chimiche-e-terremoti-militari-la.html
    Che schifo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un'altra conferma.

      Ormai le uniche "risoluzioni" sono l'aceto ed i clisteri... :-)

      Elimina
  37. Il 24 agosto, verso le 12:30, Alfredo Lissoni mi intervisterà sulla geoingegnaria clandestina per Radio Padania.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'emittente può essere ascoltata in streaming qui: http://www.radiopadania.info/

      Elimina
    2. CONTROORDINE: L'INTERVISTA E' STATA SPOSTATA A LUNEDI 26, ALLE ORE 16:00.

      Elimina
  38. La consapevolezza circa il 'crimine del secolo' sta crescendo. Per continuare nelle loro scempiaggini dovranno a questo punto - o un pò più in là - inventarsi qualche espediente mediatico, qualche 'spiegazione' ufficiale.

    Non escludo che, a lungo andare, scoppino anche delle sommosse popolari contro le scie velenose. Qualcosa di simile al movimento contro la TAV criminale. E spero il prima possibile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le forme di censura servono ad evitare che ciò accada.

      Elimina
  39. Se possibile registrate l'intervista di domani ... perché quei signori parlano di queste cose ma i loro vertici non ci vogliono sentire ... chissa perché .. non risparmiargli nulla .. come al solito .. grazie Rosario

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provvederemo, se possibile. Grazie a te, Maurizio.

      Elimina
  40. Risposte
    1. “Un terribile errore: l’omicidio di Frank Olson e gli esperimenti segreti della C.I.A. durante la guerra fredda”. Questo è il titolo del libro di un giornalista statunitense, Hank P. Albarelli. L'autore disserra alcune porte delle stanze segrete dell’"intelligence" a stelle e strisce.
      Dopo la diffusione di notizie sugli inquietanti esperimenti collegati con il progetto MK-Ultra, l’indagine del giornalista svela altri crimini nascosti per oltre cinquant’anni. Così si scopre anche il “mistero del pane maledetto”, il caso che coinvolse il tranquillo villaggio di Pont Saint Esprit nella Francia meridionale. La serie televisiva "Dark science" dedica un'indagine all'inspiegabile epidemia di insania. Che cosa collega la segale, il fungo sclerozio, lo scienziato Hofmann alla C.I.A., la Criminal infamous agency? La risposta sorprenderà solo chi ancora crede che le istituzioni siano lì per proteggere i cittadini.

      Elimina
    2. Un altro esempio ben documentato da chi vi ha partecipato attivamente, è il coinvolgimento della C.I.A. per sviluppare un'arma biologica letale nei primi anni '60. Si trattava di modificare geneticamente, tramite radiazione artificiale, cellule cancerose prelevate da certe scimmie, affinché diventassero letali entro pochi giorni, una volta inoculate nell'uomo. Questo tipo di "ricerca" avveniva in quel di New Orleans, sotto la direzione del più prestigioso scienziato statunitense nel campo della ricerca sul cancro. Vi partecipavano come aiutanti, Lee Harwey Oswald ed un altro personaggio (Ferry) poi indagato dal procuratore Jim Garrison nel contesto dell'assassinio JFK. Judyth Vary Baker ai tempi era una brillante giovane biologa, coinvolta nel detto progetto. Divenne l'amante di Oswald. Quindi è assai interessante la sua testimonianza sul summenzionato progetto, messo in opera dai servizi segreti statunitensi in quegli anni. Oltre a documentare il progetto in sé, la Baker ovviamente dice la sua su Oswald, la sua personalità, il suo agire, ecc.

      Il libro della Baker si trova su Amazon:
      http://www.amazon.com/Me-Lee-Came-Harvey-Oswald/dp/1936296373

      Judyth Vary Baker - Me & Lee: How I Came to Know, Love and Lose Lee Harvey Oswald

      Paperback

      Questo il sito di lancio del libro:
      http://meandlee.com/

      Elimina
  41. Ottimo post Rosario, non si smentiscono mai certi personaggi, e poi vogliono anche essere definiti giornalisti. Si vede che la regola delle 5 W non l'ha mai imparata. Ritengo che non esista nessun genitore che si è lamentato e che la vice preside abbia mai parlato nei termini dal Preve nuto indicati.
    Lannes e un suo commentatore hanno sbugiardato il bluffatore Barnard. Lo sapevamo già, chi si occupa di economia sa bene di che pasta sia Barnard ma sbugiardarlo su un blog molto seguito con dati e info dettagliate ha un altro peso. (pensare che è sufficiente andare alla fonte sempre e si scoprono i trucchetti)Forza ragazzi che poco per volta i veli cadono e il NWO viene smascherato sempre che non scoppi una nuova guerra mondiale. Su ZeroHedge un twitter informa che il Pentagono sta preparando un attacco alla Siria con missili cruise.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Eleonora. Tra l'altro questi garzoni non fanno altro che fornirci altra solidarietà da parte di coloro che non sono né stupidi né venduti e gli attestati di solidarietà (anche per email) di questi giorni lo dimostrano. Nel contempo delegittimano ulteriormente i loro datori di lavoro ed essi stessi.

      Con la dirigenza scolastica faremo le nostre verifiche e se, come penso, tutte le comunicazioni inviate alla Preside del Cassini risulteranno false, per Preve saranno altri guai da aggiungere a quelli che ha già combinato a suo nocumento e dei suoi mandanti. Ancor peggio se la dirigenza scolastica non dovesse confermare le affermazioni del Nostro. Se tanto mi dà tanto...

      Elimina
  42. Barnard pessimo; MAI, durante le sue anitipaticissime "lezioni", MAI un accenno alla voce più gravosa cpntro il popolo: la geoingegneria. A casa questi venduti penosi !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anzi! L'ha sempre bollata come cazzata!

      Elimina
    2. ha sempre detto che è una cazzata anche il signoraggio, che è il suo ambito di studio, più in malafede di così!

      Elimina
  43. Diciamo che la domanda cosa ne pensi della geoingegneria o più semplicemente delle scie chimiche possa essere addirittura usata come cartina di tornasole! Dimmi cosa ne pensi e ti dirò chi sei!!!

    RispondiElimina
  44. Questa missiva va quindi vista sotto un'altra ottica, alla luce dei recenti fatti.

    RispondiElimina
  45. Cronaca Vera su fb chiede di fotrografare il cielo chimico...le migliori verranno pubblicate ....MITICA !!

    a differenza di FOcul

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Poi il solito meteorologo spiegherà che sono "cirri spissati" o "innocue velature"...

      Elimina
  46. Risposte
    1. Che dire,ultimamente e non solo a me,Putin stà più simpatico di Obama....
      Comunque,brava Russia ben fatto,magari se diceste anche qualcosina sulle scie chimiche sarei molto più contento!.

      Elimina
    2. La risposta del popolo libanese all'attacco terroristico subito per aver sostenuto la Siria.
      http://www.ilfarosulmondo.it/wp/?p=23034
      Sunniti donano il sangue per gli sciiti. Vince l'amore di un popolo e la consapevolezza che esiste un solo nemico e viene dall'esterno. Si chiama NWO

      Elimina
  47. http://www.theguardian.com/world/2013/jun/06/us-tech-giants-nsa-data?guni=Network%20front:network-front%20main-2%20Special%20trail:Network%20front%20-%20special%20trail:Position1

    RispondiElimina
  48. Pare che i soliti noti abbiano deciso di dar fuoco alle polveri in Siria, magari per scatenare un conflitto di più ampia portata.

    RispondiElimina
  49. Interessante reportage fotografico sulle 'chem-bombs', fenomeno del quale s'era parlato anche su questo blog,
    qui:

    http://aircrap.org/evolution-chemtrails-chem-bombs-aerial-aerosol-explosions-new-dispersion-method-worldwide/337988/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La loro fucina forgia un'idea folle dopo l'altra.

      Elimina
  50. Marco Preve (La Repubblica): "Sostenere che quel carabiniere ferito a revolverate davanti a palazzo Chigi nel maggio scorso - credo sia rimasto invalido a vita – non sia mai esistito e sia il figurante di un complotto è una bestialità".

    Egregio, La sfido a confutare in un confronto pubblico, quanto da me evidenziato in questi articoli e video:

    http://straker-61.blogspot.it/2013/05/attentato-davanti-palazzo-chigi-un.html
    http://straker-61.blogspot.it/2013/05/attentato-davanti-palazzo-chigi-falso.html
    http://www.tanker-enemy.tv/italian-false-flag.htm
    http://www.tanker-enemy.tv/false-flag-palazzo-chigi-i-video-manipolati.htm

    Se non è in grado oppure non è ha intenzione di accettare un contraddittorio pubblico, allora La invito cortesemente a tacere!

    Rosario Marcianò

    http://straker-61.blogspot.it/2013/08/un-giornalista-preve-nuto.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottima soluzione per tutti i negazionisti...CONFRONTO !...ma perché si cagano addosso quando sanno che a confrontarli sono dei ricercatori con le noci di cocco sotto ?...cosè i ricercatori indipendenti non sono credibili ? hihihihihi

      hanno una paura fottuta perché la gente svegliata VUOLE SAPERE TUTTO..grazie a internet,almeno in questo scorcio di marcio !!

      Elimina
    2. Ignorerà la sfida, da buon portatore di veline.

      Elimina
  51. Altro spaventoso " temporale " ieri sera a Torino ha iniziato a cadere grandine all'asciutto grossa come noci ...ero fuori per tentare di portare a casa un pezzo di pane ... un albero improvvisamente trovato ha " limitato " i danni al taxi ... CI HANNO ROTTO STI MALEFICI PERSONAGGI IN UNA PAROLA VOGLIONO SOLO UNA COSA ..... DISTRUGGERE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero Maurizio ieri sera qui dove mi trovo ora ci sono stati 10 minuti ma solo 10 di acqua a catinelle. TV e cell disattivati niente grandine però, a Cascine Vica invece un disastro vetri rotti da grandine grande come uova. Grande paura.

      Elimina
    2. Irrorazioni a manetta e qui ha piovuto due (2) minuti. Poi il fronte si è aperto e dietro che cosa c'era?

      Elimina
  52. Vorrei far presente che Il Fatto quotidiano non mi ha più permesso di commentare dopo aver inserito in un commento peraltro alla guerra in Siria e nello specifico nell'uso delle armi chimiche un riferimento alle scie chimiche.
    Permettono l'introduzione di qualunque frase ingiuriosa o altro ma se parli di scie chimiche non puoi più commentare.
    Dopo aver cancellato il commento mi hanno invitato a nome di Divoll79 a non introdurre il tema.
    E dopo non mi hanno più fatto inserire alcun commento di nessun genere. Non si smentiscono mai!
    Riporto la loro comunicazione


    eleo | Friday, Aug. 23rd | View on Il Fatto Quotidiano

    Mai sentito parlare di schie chimiche?



    Divoll79
    Divoll79 replied | Friday, Aug. 23rd | View on Il Fatto Quotidiano

    Meglio non introdurre qui questo tema.



    --------------------------------------------------------------------------------



    eleo
    eleo | Friday, Aug. 23rd | View on Il Fatto Quotidiano

    Neppure l'uso quotidiano di scie chimiche contro la popolazione totale sembra essere un crimine eppure è il peggiore



    AmeLyss
    AmeLyss replied | Friday, Aug. 23rd | View on Il Fatto Quotidiano

    Traduci in Barese stretto che non ti capisco....(???)


    RispondiElimina
  53. Dunque, per bocca di Obama, gli Usa sono pronti a bombardare la Siria nel solito 'yankee style'. Quante volte non l'hanno fatto a partire dalla guerra in Corea per arrivare fino ai giorni nostri!

    Da ciò si desume che una ulteriore 'botta' di uranio impoverito andrà ad avvelenare il Medio Oriente. La 'razione'iniziale era stata somministrata all'Iraq con la prima guerra a Saddam Hussein all'inizio degli Anni Novanta.

    Pertanto altre centinaia o migliaia di tonnellate di uranio andranno ad aggiungersi a quelle che già stanno avvelenando e uccidendo l'ambiente e le popolazioni di quelle sfortunate nazioni. Lo scopo principale dei bombardamenti sembrerebbe dunque proprio quello di disfarsi delle scorte di 'Depleted Uranium'.

    Un copione ed un 'cliché' che si ripete ormai da troppo tempo e in troppe occasioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oltre a quello che farà il giro del pianeta.

      Elimina
    2. E, non solo, quello che sta succedendo a Fukushima, nel silenzio dei media tutti, potrebbe portare ad una catastrofe planetaria.

      Può essere che in un prossimo futuro avvenga l’evacuazione della popolazione umana del Giappone e, la sterilizzazione di tutta la vita nel Pacifico rappresenta solo la “migliore delle ipotesi”. Ci sono altri possibili scenari che sono di gran lunga più preoccupanti.

      In realtà, si potrebbe piuttosto bene estendere tale analisi per tutto il Nord America, in particolare, e non solo, per la regione costiera occidentale.

      In ogni caso, la società che (mal) gestisce la catastrofe del nocciolo e esploso del reattore nucleare di Fukushima, TEPCO, chiede ora l’assistenza internazionale per contenere l’incipiente apocalisse. Buona fortuna!

      http://ningizhzidda.blogspot.it/2013/08/fukushima-e-lo-stato-di-polizia-globale.html

      Elimina
  54. le pesanti irrorazioni di ieri non hanno impedito un forte temporale notturno con però una tempesta di fulmini dovuta ai metalli dispersi in cielo. Fra i velivoli a quota piccione ho notato anche qualche tanker completamente nero, senza scia. Vi risultano?
    per strada ho sentito un bambino di tre o quattro anni in braccio alla mamma che diceva, indicando la mega scia in cielo "guarda che striscia!" e la mamma "eh sì, hai visto bella?". I bambini ancora poco condizionati notano l'anomalia ma se crescono con quei genitori lì non hanno speranze.

    il manifesto di anonimus, se è vero, è davvero importante, schiererebbe quel gruppo per la prima volta contro un problema fondamentale e dimostrerebbe che non è un fake come i vari wikileaks. Chiama a manifestazioni globali per domani, ma più che incitare il popolo a fare non mi pare minacci qualche azione particolare. Il manifesto riporta l'episodi di due tankers intercettati e fatti atterrare nel 2009 in india e nigeria, è vero? ne sapete niente?

    articolo datato ma ancora interessante, a parte la sciocchezza degli alieni "buoni" nordici, che in realtà sono dei figli di buona donna che ci vogliono fottere come tutti gli altri. Rimango ancora perplesso sull'esistenza di nibiru: qui si dice che entro il 2004 si sarebbero visti i suoi effetti, ma siamo nel 2013 e ancora non mi pare ci sia traccia, a parte l'incremento dei terremoti di cui però sappiamo l'origine e le variazioni del campo magnetico che possono però avere mille motivi.
    http://www.ecplanet.com/node/3969

    RispondiElimina
  55. Si vedono spesso aerei chimici a bassa o bassissima quota. Ne ho visti di grigi.

    Di Anonymous non mi fido: mi pare una conversione tardiva.

    Alcune anomalie, come lo spostamento dell'asse lunare, potrebbero essere dovute ad un corpo celeste ai confini del sistema solare.

    Ciao

    RispondiElimina
  56. L'intervista a Barbato è datata: circola da anni e, alla fine, sono sempre le solite indiscrezioni e speculazioni.

    RispondiElimina
  57. buongiorno.
    ieri guardando rainews 24 sono incappato nella notizia di un geyser a fiumicino (tra l'altro vicino all'aereoporto). il servizio è stato fatto partire dal punto in cui il geologo di turno esordiva: " è un fenomeno in cui l'attività umana non ha responsabilità...". iniziare un servizio in questo modo mi è sembrato un maldestro tentantivo di distrazione di massa.

    http://roma.corriere.it/roma/notizie/cronaca/13_agosto_24/fiumicino-soffioni-terreno-2222742364959.shtml

    per quanto riguarda l'osservazione a riguardo dei figli nel post di esselle sopra, dipende sempre dai genitori. i miei figli qualche giorno fa sono venuti in casa a dirmi che c'erano tanti aerei che sporcavano il cielo. ero qualche giorno dai miei genitori sulle dolomiti.

    http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2013/08/terremoto-in-veneto-preceduto-da-scie.html

    comunque è da ferragosto che qui al nordest si vedono scie di tutti i tipi e in quantità notevoli, il cielo è sempre bianchiccio e l'aria è respirabile solo per qualche ora dopo i temporali. rientrato a casa in pianura ho assistito a due temporali ad orologeria. nuvoloni disciolti durante il giorno e agevolati alla notte. è due notti che abbiamo temporali che si scatenano dopo le 20,00.
    naturalmente è solo un caso (per chi ci crede)
    buona giornata

    RispondiElimina
  58. Abbiamo assodato che uno fra i sostenitori della pagina Facebook in cui si accusa Antonio Marcianò di essere "antisemita," è un satanista. E' necessario aggiungere altro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alcuni dei nomi fake sostenitori della pagina presa come spunto per il diffamante articolo a firma Marco Preve:

      Adolfo Nigrelli: https://www.facebook.com/adolfo.nigrelli
      Giovanni Nigrellone: https://www.facebook.com/ken.rosenberg.7127
      Sigaro Nigrelli: https://www.facebook.com/sigaro.nigrelli

      Si tratta chiaramente di profili fake creati da Angelo Nigrelli alias Mario Lipuma, testimone per l'accusa nel processo farsa a mio carico.

      Elimina
  59. ahahah adesso esistono anche i "Temporali V-Shape, ovvero un enorme sistema temporalesco multicellulare autorigenerante". Quando la smetteranno di inventarsi nuovi e roboanti fenomeni atmosferici per nascondere il disastro che stanno facendo nei nostri cieli? Ma la gente che legge, anche se non conosce le dinamiche della geoingegneria, non ci arriva ad accorgersi che queste definizioni pseudo-scientifiche erano del tutto assenti dai servizi meteo fino a qualche anno fa?

    http://www.inmeteo.net/blog/2013/08/25/flash-allerta-meteo-violento-v-shape-in-transito-sul-centro-sud.-rischio-fenomeni-violenti/

    RispondiElimina
  60. "Il fenomeno è strano e affascinante (e cancerogeno!). E al momento non è chiaro di cosa si tratti. Si sa solo che è avvenuto nel cielo sopra Livorno nel tardo pomeriggio di domenica (da altre parti non si sono mai visti archi chimici infatti...). Una striscia arcobaleno che, a detta di Enrica, è dura almeno quattro o cinque minuti. secondo voi di cosa si è trattato? Scriveteci e diteci la vostra opinione"
    Ho l'impressione che non tutte le risposte che giungeranno saranno gradite alla redazione

    http://iltirreno.gelocal.it/livorno/cronaca/2013/08/26/news/uno-strano-fenomeno-nel-cielo-sopra-livorno-1.7637668

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molti lettori mostrano di sapere che non sono pareli. Tra l'alto si vede una bella scia tossica.

      Elimina
    2. L'ho spiegato sulla pagina questa mattina, ma magari hanno già rimosso il commento scomodo. Fingono di non sapere!

      Elimina
    3. l'intervento di straker è ancora presente ma è in basso nella cronologia, si può leggere solo se uno è veramente interessato alla conversazione. i superficiali che si accontentano dei commenti più recenti non lo leggeranno
      buona serata

      Elimina
  61. Marco Preve scrive: "La pagina Fb era solo uno dei canali on line su cui i Marcianò venivano criticati"...

    DISEGNINO PER UTONTI:

    Preve si interessa alla pagina in questione e decide, insieme con il suo direttore, di pubblicare un articolo diffamatorio.

    Preve si affida alla pagina creata da disinformatori, ma nonostante avvertito che si tratta di una pagina fake, pubblica ugualmente l'articolo diffamatorio.

    Preve è quindi complice in malafede oppure è una capra?

    RispondiElimina
  62. Intervista su Radio Padania. Interviene al telefono anche un disinformatore dell'aeronautica.

    https://archive.org/details/IntervistaSuRadioPadaniaLibera26082013

    https://archive.org/download/IntervistaSuRadioPadaniaLibera26082013/Intervista%20su%20radio%20padania%20libera%20%2826-08-2013%29.mp3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Notevole l'intervento dell'esperto militare!
      Comunque, domani alle 16:00 intervista al Professor Biglino sempre su Radio Padania Libera.

      Elimina
    2. Il disinformatore intervenuto in radio.

      [ LINK ]

      Elimina
    3. Sembra sia un esperto in ufologia, oltre che ad esibire la sua immagine, in un giubbotto con la bandiera ...Ha quasi 70 anni, mi piacerebbe sentire cosa h da dire al suo superiore Generale Mini.

      Elimina
    4. http://ufoplanet.ufoforum.it/headlines/pop_articoli_print.asp?ARTICOLO_ID=9551

      Elimina
    5. Più che un ufologo è un fuffologo.

      Elimina
  63. Caspita che coraggio tale Massimo Staccioli ha detto falsita' una piu' grossa dell'altra ... proprio perché ha tanta esperienza ( dicasi interessi )a nascondere il crimine contro l'umanita'...Gli hai risposto come merita... Penso che questo tipo sia stato "invitato" da qualcuno magari da qualche politico di quella radio per gettare acqua sul fuoco e confondere le idee alla gente ..ciao amici

    RispondiElimina
  64. Pare che le "scie diversamente di condensazione", come le definisce Achille Pennellatore, stiano divenendo un problema per qualcuno...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Difficile che sia riuscito a confondere qualcuno. E' Massimo ad essere confuso e... fuso.

      Elimina
  65. Ciao, stasera nel palermitano, repentino cambiamento del tempo (tanto che ancora alle 21 prima di uscire, i meteorologi web mettevano ancora bel tempo e vento pressochè assente) nel giro di 2 ore circa, dal mare e fino ad arrivare sulle colline e sui monti c'è stato e c'è tutt'ora un forte vento... in alcuni attimi sulla spiaggia si è alzata anche una tormenta di vento e sabbia, risalendo le colline direzione sud ancora forte vento, qualche fulmine e lampo con grande elettricità evidenziata dai bagliori, e inizio di pioggia seppur leggera, almeno in questa provincia. Vedendo le satellitari si nota un fronte perturbato proveniente dal mediterraneo e dal Algeria. Nel pomeriggio c'erano state attività con scie chimiche superiori ai giorni passati (probabilmente per contrastare quello che stava arrivando).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una grossa cella temporalesca è in avvicinamento. Possibili fenomeni violenti al Centro-Sud tra 'stanotte e domani.

      Elimina
  66. Salve a tutti, quì sembra di esser tornati indietro nel tempo, sono tornati a sciare pesantemente con le persistenti,senza alcuno scrupolo.
    Da Venerdì c'è stata un impennata, irrorano in continuazione.
    Ecco alcuni scatti,fatti Domenica sera dopo una giornata intensissima:
    http://www.imagebam.com/image/b50c28272528778
    http://www.imagebam.com/image/da6c9d272528913
    http://www.imagebam.com/image/334a03272529018
    http://www.imagebam.com/image/b1c434272529112
    http://www.imagebam.com/image/e8b4bb272529189
    http://www.imagebam.com/image/d0fe3b272529325
    http://www.imagebam.com/image/a58c77272529814
    http://www.imagebam.com/image/b0efe3272529872
    Perchè tutta questa frenesia?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le scie persistenti si usano come sempre nel caso di perturbazioni da contrastare. Quindi è normale che in assenza di alta pressione si ritorni alle persistenti.

      Nuove strategie nella guerra climatica
      http://www.spreaker.com/user/straker/nuove_strategie_nella_guerra_climatica

      http://youtu.be/-rK5ySPT9Oo

      Molte persone sono convinte che le operazioni di aerosol, su gran parte dell'Italia, sono state interrotte. Non è assolutamente vero! Le spesso artificiali condizioni meteo di alta pressione (ottenute per mezzo di armi scalari), sono il risultato di un affinamento delle tecniche di geoingegneria. Infatti è durante la notte che si concentrano i sorvoli a bassa quota di velivoli non convenzionali: questi aerei rilasciano quantitativi enormi di metalli pesanti, polimeri e biossido di zolfo con il favore delle tenebre. L'SO2 o biossido di zolfo, ricordiamo, è la prima conseguenza dei processi di combustione degli aerei. Questo modus operandi permette poi di intervenire con sorvoli diurni, definibili "di mantenimento", ricorrendo ad elementi chimici evanescenti o semipersistenti, tanto che molti velivoli verranno dai più ingenui scambiati per "voli di linea". Impossibile, giacché i velivoli per il trasporto di merci e passeggeri volano dagli 8.000 ai 14.000 metri di quota, per cui non sono visibili in alcun modo e tanto meno in questo periodo di caldo eccezionale, poiché in nessun caso possono generare scie di condensazione. D'altro canto non è giustificabile il sorvolo sui centri abitati (salvo che per decollo ed atterraggio) ad altitudini anche inferiori ai 1.700 metri, in quanto le normative lo vietano. Inoltre i consumi sarebbero elevatissimi, per via della superiore densità dell'aria a bassa quota e ciò non sarebbe conveniente per le compagnie. Le nebbie elettroconduttive di ricaduta, con insistenza spacciate dai servizi meteo militarizzati per "sabbia del deserto", sono funzionali all'impiego di radar e satelliti ad alta risoluzione e soprattutto permettono la gestione a grandissime distanze dei droni: 27 velivoli senza pilota operanti nell'ambito del programma di controllo e sorveglianza denominato "Alliance Ground Surveillance" (AGS) di stanza a Sigonella e nel quale si inserisce la realizzazione del sistema radar-satellitare M.U.O.S. (Mobile User Objective System).

      La completa assenza di nubi al mattino e l'onnipresente nebbia chimica di ricaduta (riscontrabile anche sulle mappe satellitari), dimostra che i sorvoli proseguono, notte e giorno. D'altronde li si distingue, anche di notte e si ode perfettamente il rombo dei motori. La frequenza dei sorvoli aumenta dalle 18 in poi, con un sorvolo ogni 2 minuti ed anche meno. Si tratta per lo più di velivoli molto piccoli e che viaggiano lentissimi, così da non essere notati.

      Siamo di fronte perciò ad una pericolosa evoluzione delle modalità di modifica climatica, per cui è ormai da considerarsi obsoleta ed anacronistica la distinzione tra scie di condensazione e scie chimiche, giacché nella stragrande maggioranza dei casi gli aeromobili impegnati nella guerra ambientale non emettono alcun tipo di scia visibile. D'altronde anche l'esperienza diretta ci dimostra che più è microscopico l'aerosol più esso appare invisibile.

      Elimina
  67. The Antitanker, le esigenze belliche e, parallelamente, di controllo delle condizioni meteorologiche li rendono spudorati. Non dimenticherei che l'atmosfera deve essere preparata ad una possibile proditoria aggressione della Siria, attacco cui l'Italia darà, more solito, il suo assenso, mettendo a disposizione basi e scali aerei. Il tutto con l'assenso di tutto l'infernale governo e di quasi tutto il parolaio parlamento.

    Ciao

    RispondiElimina
  68. Auto rigenerante ?

    http://www.meteoportaleitalia.it/temporali-co/temporali-co/news-temporali/11524-probabile-temporale-autorigenerante-sul-litorale-romano.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Temporale autorigenerante" è un non-senso scientifico. E' una storta espressione che adombra un fenomeno militare. Che fenomeni!

      Elimina
  69. Hanno ragione....sai com'è il principio dei principi : tutto si crea e nulla si distrugge...tutto si trasforma in energia di altro tipo..ma è tutto concatenato ! :-/ ..accademici !! con i paraocchi fissati con viti di acciaio nella zona craniale laterale oculare !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E culo d'acciaio, rivestito di carbonio per resistere alle ingiurie dei loro capi.

      Elimina
  70. Ci sono tre tipi di persone:
    Quelli che fanno accadere le cose
    Quelli che guardano accadere le cose
    Quelli che si stupiscono di ciò che accade.
    (Theodore Roosevelt)

    RispondiElimina
  71. Ricordate il reboante annuncio di sedicenti attivisti i quali avrebbero condotto test in quota? Ricordate il blog "Facciamo i test!"? Ricordate che poi chi scrive aveva scoperto la solita longa manus della disinformazione dietro al blog? Ecco! Come pronosticato, i beoti negazionisti non hanno più aggiornato il blog (fermo al 15 luglio 2103) e tanto meno hanno eseguito i campionamenti in quota. Come volevasi dimostrare: siamo al cospetto dell'ennesima frode. Anche le pagine ed i blog di diffamazione, sparsi sulla Rete (facebook compreso), erano stati creati solo con lo scopo di screditare il Comitato Tanker Enemy. Solo persone che non controllano le fonti, come l'egregio Marco Preve, possono cadere in queste trappole.

    http://facciamoitest.wordpress.com/

    RispondiElimina
  72. Risposte
    1. In una dichiarazione ufficiale del tutto ipocrita e di fatto errata, il Segretario di Stato John Kerry (del Teschio e Ossa società segreta) solo un'ora fa ha fatto le sue critiche contro il presidente siriano Assad e il governo siriano, che sono stranamente simili a quelle fornite contro Saddam Hussein e il suo governo dell'Iraq nel 2003

      Anche se Kerry ha la pretesa di avere delle "prove" che avrebbero implicato il governo di Assad di avere usato armi chimiche che hanno avuto luogo nella regione Ghouta orientale della Siria, Kerry non ha fornito nessuna di queste prove al popolo americano. Invece, si è basato solo su un argomento emotivo per tirare le corde del cuore esibendo video di bambini vittime di armi chimiche, suggerisce che, tutte le prove credibili, sono state effettivamente dispiegate per mano degli squadroni della morte.

      Come è tipico, tuttavia, i filmati di bambini morti vengono utilizzati al fine di puntellare il sostegno americano per un'altra avventura militare straniera. Descrivendo gli attacchi come una "oscenità morale," Kerry ha affermato che l'uso di armi chimiche sono state da tempo abbandonato dal "mondo civilizzato", che evoca vagamente il tipico senso di superiorità culturale purtroppo radicata nella maggior parte delle popolazioni del mondo occidentale.

      Sorprendentemente, Kerry ha anche affrontato chi sostiene che le "prove" di uso di armi chimiche è stato "inventato o fabbricato", affermando che le persone hanno bisogno di "controllare la loro coscienza morale." Questa dichiarazione arriva nonostante il fatto che numerose atrocità siano state commesse da gli squadroni della morte e successivamente incolpato il governo siriano.

      Inoltre, Kerry ha falsamente affermato che Assad ha bloccato le indagini delle Nazioni Unite e si è rifiutato di rispettare gli investigatori delle Nazioni Unite, nonostante la chiara evidenza del contrario.
      Indipendentemente da ciò, Per Kerry era assolutamente chiaro che gli Stati Uniti detengono il governo siriano responsabile degli attacchi di armi chimiche e che qualsiasi prova o informazione al contrario saranno ignorati o ridicolizzati.

      In quello che alcuni potrebbero considerare ad una dichiarazione contraddittoria, Kerry ha affermato che l'ONU determinerà se le armi chimiche siano state utilizzate. Eppure, allo stesso tempo, Kerry vuole fortemente far intendere che gli Stati Uniti sapevano per certo chi era il responsabile. Così, senza aspettare il parere dell'ONU se effettivamente siano state utilizzate armi chimiche, come fanno a sapere gli Stati Uniti chi è il colpevole? Se le Nazioni Unite stabiliscono che le armi chimiche non sono state utilizzate, vuol dire che l'ONU ha bisogno di "controllare la loro coscienza morale?"

      Kerry non ha fatto menzione della forza militare in uso contro la Siria, solo che lui è stato in contatto con i ministri degli esteri di tutto il mondo, molto probabilmente significa quelli di Gran Bretagna, Francia e Israele, e che il Presidente avrebbe presto preso una decisione su la migliore linea di azione da intraprendere in risposta all'attacco. Kerry ha evitato di fare dichiarazioni per quanto riguarda l'azione militare, bombardamenti, attacchi aerei, e simili, lasciando il pubblico americano seduto ad aspettare fino a quando il presidente Obama si rivolgerà alla nazione entro questa settimana.

      Alla fine, il discorso di Kerry, ricordando la famosa dichiarazione di Powell all'ONU che di prove chiare e convincenti di armi di distruzione di massa in Iraq sono del tutto trasparenti a qualsiasi osservatore è informato. Mentre Kerry non ha incitato per la guerra vera e propria, è del tutto evidente a tutti coloro che hanno ascoltato il discorso che gli Stati Uniti stanno marciando verso la guerra, contro un altro Paese laico e sovrano del Medio Oriente.

      http://www.pakalertpress.com/2013/08/27/kerry-plays-wmd-card-in-next-step-toward-war-with-syria/

      Elimina
  73. La Terza Guerra Mondiale dovrà essere fomentata approfittando delle divergenze suscitate dagli agenti degli Illuminati fra sionismo politico e dirigenti del mondo islamico. La guerra dovrà essere orientata in modo che Islam (mondo arabo e quello musulmano) e sionismo politico (incluso lo Stato d'Israele) si distruggano a vicenda, mentre nello stesso tempo le nazioni rimanenti, una volta di più divise e contrapposte fra loro, saranno in tal frangente forzate a combattersi fra loro fino al completo esaurimento fisico, mentale, spirituale ed economico.

    [ ... ] Il 15 agosto 1871 Pike disse a Mazzini che alla fine della Terza Guerra Mondiale coloro che aspirano al Governo Mondiale provocheranno il più grande cataclisma sociale mai visto. Si citano qui le parole scritte dallo stesso Pike nella lettera che si dice catalogata presso la biblioteca del British Museum di Londra:

    "Noi scateneremo i nichilisti e gli atei e provocheremo un cataclisma sociale formidabile che mostrerà chiaramente, in tutto il suo orrore, alle nazioni, l'effetto dell'ateismo assoluto, origine della barbarie e della sovversione sanguinaria. Allora ovunque i cittadini, obbligati a difendersi contro una minoranza mondiale di rivoluzionari, questi distruttori della civiltà, e la moltitudine disingannata dal cristianesimo, i cui adoratori saranno da quel momento privi di orientamento alla ricerca di un ideale, senza più sapere ove dirigere l'adorazione, riceveranno la vera luce attraverso la manifestazione universale della pura dottrina di Lucifero rivelata finalmente alla vista del pubblico, manifestazione alla quale seguirà la distruzione della Cristianità e dell'ateismo conquistati e schiacciati allo stesso tempo!"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il suo profilo:

      Pike faceva parte della rete di Lord Palmerston e, nei decenni precedenti, si era conquistato la fama di massimo esperto, e sacerdote delle forme occulte più esoteriche e sataniche.
      «Nato nel 1809 a Boston, Albert Pike divenne uno degli avvocati più famosi del Sud. Egli parlava e scriveva 16 lingue. Entrato in massoneria nel 1850, nel 1859 divenne Gran Maestro del Rito Scozzese Antico ed Accettato, e cioè il Capo supremo della Massoneria americana.

      Albert Pike è uno degli individui fisicamente e moralmente più repellenti della storia americana. Orribilmente obeso (pesava più di 140 chili), Pike era conosciuto nel suo Stato dell’Arkansas come un professionista di satanismo. Le sue note tendenze sessuali includevano il sedersi a gambe divaricate su un trono fallico, eretto nel bosco, con intorno una masnada di prostitute, con le quali consumava cibo e liquori, fino a completo stordimento.

      http://ningizhzidda.blogspot.it/2010/11/dalla-mafia-di-giuseppe-mazzini-al.html

      Elimina
  74. I, pet goat II

    A story about the fire at the heart of suffering. Bringing together dancers, musicians, visual artists and 3D animators, the film takes a critical look at the events of the past decade that have shaped our world.

    RispondiElimina
  75. LUTTO IMPROVVISO NELLA FAMIGLIA LANNES

    http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2013/08/lutto-improvviso-nella-famiglia-lannes.html

    RispondiElimina
  76. qui al nordest il tempo è variabile a seconda delle irrorazioni. le previsioni migliori che si possono fare è guardare fuori dalla finestra ogni due o tre ore. tutte le altre sono inaffidabili.
    sabato scorso avevano previsto qui in veneto nuvoloso e piogge, tanto che volevo quasi rinunciare a ridipingere alcuni infissi. morale della storia: me ne sono fregato delle previsioni ed ho ridipinto gli infissi prendendomi anche l'abbrozatura.
    buona serata.
    PS: ho anche i testimoni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La regola è questa e vale sempre:

      Se è in arrivo una perturbazione, questa viene bloccata ed inibita su aree specifiche, di interesse militare (cloud seeding igroscopico), mentre questa si sfogherà altrove e magari verrà stimolata tramite cloud seeding. Da ciò dipendono quindi i casini laddove piove. Come diceva il meteorologo Mercalli... "L'acqua deve pur cadere, da qualche parte".

      Elimina
  77. Chi era Maria Antonietta Lannes? Un giornalista che si espone così tanto onde smascherare le malefatte del sistema deve ovviamente temere le ritorsioni che si concretizzano anche nell'omicidio di un parente stretto.

    Se Maria Antonietta era la nonna, nessun problema. Se invece era la figlia o la moglie le cose si complicano a dismisura...

    RispondiElimina
  78. Gli USA sono da sempre maestri nel fabbricare 'false flags'ovvero falsi incidenti: a partire da Pearl Harbour per arrivare al Golfo del Tonkino, dall'attacco all'incrociatore Liberty del 1967 alla distruzione delle Torri Gemelle, dalle armi di distruzione di massa che avrebbero posseduto Saddam Hussein e Gheddafi per terminare - almeno per il momento - con il presunto attacco chimico delle truppe di Assad.

    E' stato tutto un interminabile susseguirsi di azioni e pretesti criminali onde scatenare guerre e distruzioni senza fine. Ora la faccenda diventa ancor più torbida. Evidentemente gli USA vogliono la Terza Guerra Mondiale e ad essa ci stiamo avvicinando a grandi passi. Sarà questo il pretesto, la miccia che la farà scoppiare? Personalmente non credo.

    Ci troviamo probabilmente sul limitare di una guerra limitata pur se molto distruttiva. Stiamo assistendo ai prolegomeni. Per la guerra nucleare dovremo presumibilmente attendere l'anno prossimo o l'altro ancora. Un pò di respiro ancora anche se non per molto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La linea di confine tra salvezza o disastro è costituita dai media di regime, che vanno abbattuti prima che sia tardi.

      Elimina
  79. "Il Generale Al-Sisi mette "semaforo rosso" alle navi di Obama, interdetto l'attraversamento del Canale di Suez!

    Riceviamo e trasmettiamo in tempo reale un aggiornamento secondo il quale il capo della giunta militare egiziana che ai primi di luglio ha rimosso dal potere l'Ex-presidente Mohammed Mursi e il suo Governo della Fratellanza Musulmana, Generale Al-Sisi avrebbe chiuso al traffico militare statunitense il Canale di Suez, bloccando la strada ad alcuni incrociatori a stelle e strisce e ai tender di rifornimento per le unità navali di Washington già presenti nel Mediterraneo.

    Questo sviluppo potrebbe avere profonde e interessantissime conseguenze per il futuro degli eventi siriani visto che un ritardo anche di pochi giorni nei programmi bellici di Obama e nani a lui asserviti potrebbe risultare nella totale cancellazione degli stessi.

    La decisione, peraltro, metterebbe la giunta militare egiziana in rotta di collisione con l'Arabia Saudita, che si era mostrata favorevole alla rimozione dal potere dei Fratelli Musulmani (tendenzialmente vicini al Qatar) e aveva promesso assistenza economica al Cairo."
    ....mà,chissà.
    Intanto stanotte grande opera di pulizia del cielo,il finto celeste regna sovrano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Koenig, mi sembrano tigri di carta. Fanno la voce grossa, ma alla fine assecondano i piani bellicosi di U.S.A.tana. Come è andata a finire con la Libia, con l'Iraq, con l'Afghanistan? Tutti zitti e mosca. La Russia e la Cina sono molto morbide: dichiarano di essere contrarie all'intervento di U.S.raele, ma alla fine lasciano Assad ed i Siriani al loro destino. Eppure la Cina ha in pugno USAtana, perché ne controlla il debito. Se volessero i Cinesi, potrebbero far crollare lo zio Tom in cinque minuti. La Russia è la prima potenza mondiale (dopo il Vaticano) e come reagisce? Con qualche timida condanna degli "avversari". Se i Siriani, islamici, cristiani monofisiti ed ortodossi, saranno massacrati, lo dovranno al loro codardo e bugiardo "alleato" russo.

      E il papa? Il papa, che probabilmente è il grande burattinaio, invita in modo generico e falso alla pace ed alla riconciliazione, sperando in una carneficina da cui la sua chiesa nefanda uscirà rafforzata.

      Ciao

      Elimina
  80. P.s. Il governo statunitense è anti-semita, poiché trucida da decenni Arabi ed Aramei che sono Semiti.

    RispondiElimina
  81. Resta il fatto che Russia e Cina sono le due uniche superpotenze in grado di annientare gli USA. Prima o poi lo faranno e questa mi arreca molto piacere. Ma, come accennavo, manca ancora qualcosa alla conflagrazione fatale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gog e Magog sono destinati a vincere, ma prima il Medio Oriente dovrà diventare una bolgia dantesca.

      Elimina
    2. Anch'io vedrò con diletto la rovina di U.S.A.tana.

      Elimina
  82. Il loro progetto è la spartizione del mondo in quattro super continenti; i russi stanno già collaborando con la casa bianca, con accordi segreti, e la Cina è già padrona dell'Africa oltre ad avere in mano tutta l'economia yankee.

    http://www.pakalertpress.com/2013/08/26/what-time-is-the-invasion/

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis