giovedì 31 ottobre 2013

Una “giustizia” a senso unico: i fratelli Marcianò nel mirino di una certa magistratura

Giustizia non esiste là ove non vi è libertà. (Luigi Einaudi)



LA CRONACA

30 ottobre 2013, ore 7.00. Cinque agenti della Polizia postale di Imperia, su disposizione del Pubblico Ministero, Dottoressa Maria Paola Marrali e su consiglio dell'ispettore della Polizia postale Ivan Bracco, eseguono la perquisizione dell’appartamento ed il sequestro del materiale informatico allocato sui dischi rigidi. Il materiale, comprendente video, memorie difensive, programmi etc., appartenente a Rosario e ad Antonio Marcianò, è così a disposizione della Magistratura che ha deciso di acquisirlo e di compierne una ricognizione per ricavarne eventuali prove da usare a loro carico, a seguito di querela per diffamazione (sic) sporta dalla Signorina Serena Giacomin e dal Signor Massimo Della Schiava. Quest'ultimo peraltro dai Marcianò querelato, ma senza risultato alcuno. Non solo, due agenti, recatosi nella sala professori del Liceo “G.D. Cassini”, hanno poi perquisito l’armadietto di Antonio Marcianò.

LE NOSTRE VALUTAZIONI

In primo luogo, il sequestro, in seguito ad una semplice querela per diffamazione (sic), ci pare atto per lo meno eccessivo, se non illegittimo. Se si ravvisano gli estremi per un’offesa all’onorabilità di una persona, si può e si dovrebbe agire in modo differente, ad esempio, decretando la rimozione di un articolo o di un commento. Se il reato è stato compiuto usufruendo di strumenti della Rete, si interviene sugli strumenti messi a disposizione da Internet e non con la requisizione fisica dei dischi rigidi. Gli scopi di una misura tanto draconiana sono altri? Sottrarre materiale utile alla divulgazione di informazioni circa il genocidio noto come “Geoingegneria clandestina”? Scovare documenti (anche previo idoneo aggiustamento?), che possano essere usati per una raffica di nuove, strumentali accuse e farseschi procedimenti contro Rosario ed Antonio Marcianò? Sono legittime domande che ci poniamo, poiché saremmo inclini a ritenere che il fine vero dell’incursione sia quello di escogitare qualche stratagemma per incastrare Rosario ed Antonio Marcianò.

La lettura del “decreto di perquisizione personale e locale” è comunque molto istruttiva per comprendere il livello infimo cui è precipitata la “giustizia”. A parte la bislacca espressione “scie luminose”, anziché “scie chimiche” impiegata quasi certamente per tentare di schivare la questione cruciale – in sede di eventuale processo diventerà, invece, l’unico argomento su cui i sottoscritti si pronunceranno - è palese che l’iniziativa giudiziaria è viziata da un atteggiamento persecutorio. Non si intende trovare gli estremi di un reato, ma con il pretesto di un ipotetico reato, soffocare la libertà di ricerca (art. 33 della Costituzione, comma 1) ed il diritto ad esprimere il proprio pensiero (art. 21). Siamo di fronte alla perversa, prevaricatrice volontà di perseguire le opinioni, comunque siano espresse, ogni qual volta non coincidono con il pensiero dominante e con le versioni della tirannide politico-scientifica.

Qual è la genesi di un’iniziativa vergognosa e liberticida come questa? L’aver “offeso” (ed è ancora tutto da dimostrare) l’onorabilità dei signori sopra citati. Siamo sinceri e netti: che coloro abbiano una sfilza di titoli accademici o la licenza elementare non ci interessa minimamente. Il decreto è grottesco dove è scritto che i querelanti sono “soggetti in possesso di titoli di studio e competenze specifiche nella materia menzionata”. Che significa ciò? Che tutti gli altri sono degli ignoranti? Che quei due sono depositari della verità rivelata? Che nessun altro ha conseguito una laurea? Se essi definiscono la geoingegneria clandestina “scie luminose”, significa che non hanno compreso un fico secco della “materia menzionata”. Ammettiamo pure che siano competenti: la loro competenza dove si manifesta? Hanno mai confutato le argomentazioni nostre e degli scienziati che da decenni denunciano la guerra climatica? Scrivere degli insulti o falsificare la carta d'identita di Rosario Marcianò significa confutare? Quale reputazione avremmo leso? Se li abbiamo definiti negazionisti, è termine che si addice loro: infatti i negazionisti sono coloro che non ammettono la conclamata esistenza delle illegali attività chimiche nei nostri cieli. Vogliamo quantificare gli improperi, le ingiurie, le calunnie che i disinformatori producono in quantità industriale ogni giorno? Perché gli elaboratori dei negazionisti non sono mai stati posti sotto sequestro? Perché le innumerevoli denunce da noi presentate per delitti ben più gravi della diffamazione si sono quasi tutte volatilizzate?

La “giustizia” - ci insegnano i sofisti greci – è solo la legge del più forte e del più furbo. Dunque non ci illudiamo che essa possa seguire un corso ispirato a principi di imparzialità. Siamo qui per denunciare le storture e le sopraffazioni di un sistema iniquo e corrotto, asservito ai poteri forti, succubo e complice di una cricca di negazionisti. Che i depistatori siano laureati o no, non intercorre alcuna differenza. Laurea non è sempre sinonimo di amore per la verità né di rettitudine. Anche il Dottor Mengele era laureato. Se la scienza è connivente con gli scopi turpi dell’establishment non è scienza, ma depravazione. Se abbiamo contestato la supposta “scientificità” dei due, ne siamo orgogliosi. Riteniamo un preciso, ineludibile dovere dichiarare le scelleratezze degli apparati e le connivenze di chi le copre con la diuturna disinformazione sulla Rete e sui quotidiani. Aver affermato che i due in parola hanno diffuso informazioni erronee e distorte circa la geoingegneria clandestina ridonda a nostro onore: in questo modo abbiamo insegnato loro come si compiono le ricerche e quali sono i princìpi chimico-fisici con cui si può formare una scia di condensazione.

Ciò precisato, non rinunciamo a continuare con le nostre ricerche, traduzioni ed analisi, nonostante l’abnorme danno causato, in primis la perdita dei filmati. Non esitiamo a deprecare alcune affermazioni all’interno del dispositivo dove è scritto “gli indagati risultano altresì titolari di numerosi siti utilizzati alle medesime finalità”. Questa ci pare diffamazione, perché i nostri blog sono volti ad informare, non a screditare. Come potremmo screditare chi è già di per sé privo di credibilità? Non esitiamo a deplorare che il fazioso decreto esprime già dei giudizi di merito, prima che sia acclarata un’ipotetica diffamazione.

Siamo consapevoli che la schiacciasassi della “giustizia” non si fermerà. E’ proprio per questo che seguiteremo ad esporre atti intimidatori, vessazioni, tentativi di censurare, minacce, denigrazioni a mezzo stampa… Proseguiremo nel rintuzzare gli attacchi, fino a quando gli avvelenatori ed i loro servi non avranno ricevuto quello che si meritano. Sapremo aspettare, se sarà necessario.


RINGRAZIAMENTI

In questo frangente intendiamo ringraziare TUTTI gli amici (molti dei quali blogger ed autori) che hanno manifestato la loro solidarietà ed il loro sostegno con articoli, video, messaggi etc.

UN AIUTO PER TANKER ENEMY - Il Comitato "Tanker enemy" dal 2006 è impegnato nella divulgazione e nella denuncia dello spinoso tema noto come "scie chimiche" o "geoingegneria clandestina", tramite la pubblicazione di articoli, video, documenti, traduzioni e per mezzo di varie iniziative (ad esempio, l'indagine sulle polveri sottili).

Questo lavoro ha richiesto e richiede un impegno quotidiano con il conseguente dispendio di energie e risorse. In questi anni il blog "Tanker enemy" e quelli collegati hanno garantito, anche grazie al contributo di lettori e sostenitori, un'informazione indipendente e circostanziata a tal punto da suscitare la reazione del sistema. Questa reazione si è tradotta, oltre che in attacchi di ogni genere, nell'apertura di procedimenti "legali", volti all'oscuramento del blog e dei siti ad esso correlati. Sono procedimenti all'origine di notevoli difficoltà pratiche e di cospicui esborsi per avvocati e consulenti tecnici.

Auspichiamo perciò un fattivo sostegno sotto forma di donazioni e di altri interventi (gratuito patrocinio, consulenze...) affinché il Comitato possa continuare ad agire nell'interesse della collettività. Un sentito ringraziamento a tutti coloro che accoglieranno, per quanto nelle loro possibilità, il presente appello. Il Vostro contributo è assolutamente fondamentale al fine di permetterci di proseguire con il nostro operato. Qui la pagina Paypal per eseguire una donazione.


Articoli correlati

- Scie chimiche e pirateria giudiziaria
- Sequestrato il blog tanker-enemy
- Scie chimiche: sequestro per i fratelli Marcianò
- Scie chimiche: dopo l’incidente stradale, sequestro ai Marcianò per fermare la denuncia delle scie chimiche
- Censurata la denuncia delle scie chimiche

Qui la cronaca di Sanremonews che evidenzia l'accanimento contro chi denuncia la guerra climatica.

Sponsorizza questo ed altri articoli su Facebook. Contribuisci ora!

La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

107 commenti:

  1. Intanto oggi, dopo settimane di cielo grigio plumbeo e di copiosi scrosci di pioggia, finalmente una bella giornata di sole. Pensate voi che ci abbiano lasciato godere il cielo azzurro? Non credo proprio che siate così ingenui.
    Squadre di aerei hanno insozzato il cielo con i soliti veleni.

    Oggi perlomeno sono stato in grado di avvistarli ma naturalmente non è da escludere che la trafila si sia protratta in continuazione al di sopra delle nubi anche nei giorni e nelle settimane scorse.
    Fatto sta che la situazione globale oltre che politica e sociale si sta deteriorando giorno dopo giorno. Ci stiamo incamminando rapidamente verso il peggio.

    RispondiElimina
  2. E' vero Paolo, mentre noi ogni giorno denunciamo l'avvelenamento quotidiano a chi ci dovrebbe difendere e tutelare, accade il paradosso: -Invece di esser difesi veniamo denunciati.

    RispondiElimina
  3. Dedicato a voi, con tutta la mia energia, vi sostengo, con tutto il mio essere e vi dico solo aprite gli occhi che i traditori sono sempre presenti:

    http://fintatolleranza.blogspot.it/2013/11/riflessioni-quello-che-e-accaduto-ai.html

    Leggete bene questo mio pezzo che lascierò dei giorni dedicato alla gente come noi! Che si sono rotti, almeno disturbiamo. e Ridiamo a pensarci bene
    UNA GRANDE RISATA LI SEPPELLIRA
    CIAO E FORZA

    RispondiElimina
  4. Io gli avvelenatori e i loro mandanti li seppellirei non con una risata ma con un mare di liquami di fogna e di montagne di sterco.

    RispondiElimina
  5. Ciao a tutti. Sto operando con un PC muletto. Per questo motivo, sino a quando non avrò riconfigurato una macchina sostitutiva, interverrò sporadicamente. A presto!

    RispondiElimina
  6. Siamo nell'impossibilità di ringraziare individualmente tutti gli amici che, in queste ore, ci stanno sostenendo con contributi e con attestati di stima. Siamo, infatti, impegnati nel ripristino del sistema, ripristino reso ancora più disagevole dal concomitante "ponte" festivo (arduo procurarsi dischi rigidi nuovi). Rinnoviamo quindi la nostra gratitudine a tutti gli attivisti e sostenitori, confidando di poter presto riprendere la piena operatività.

    RispondiElimina
  7. Anonymus...se ti riconosciamo..faresti bene a scappare !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..e a gambe levate...tipo lucertola che corre su due zampe..

      Elimina
  8. https://www.youtube.com/watch?v=w4WGIa6VmsQ#t=401

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che il padre eterno li possa fulminare all'istante, tutti.

      http://www.tragicomico.it/scie-chimiche-a-foggia/

      Elimina
  9. "Non ho paura sono un guerriero, agisco ed agirò fino alla fine!" (Elia Menta)

    http://perchiunquehacompreso.blogspot.it/2013/11/sono-sul-listino-e-il-destino-personale.html

    Oltre alle scie chimiche clandestine e genocidiche (in azione già da ieri pomeriggio nei cieli lombardi) questo è quello che ci aspetta se non reagiamo

    Sezione 7. Sanzioni penali

    (A) I seguenti atti saranno considerati reati punibili come reati aggravati:
    (i) i crimini d'odio come definiti nella sezione 1 (c).
    (ii) l'incitamento alla violenza contro un gruppo come definito nella sezione 1 (a).
    (iii) la diffamazione di gruppo come definito nella sezione 1 (b).
    (iv) la palese approvazione di una ideologia totalitaria, la xenofobia e l'antisemitismo.
    (v) l'approvazione pubblica o la negazione dell'Olocausto.
    (vi) l'approvazione pubblica o la negazione di qualsiasi altro atto di genocidio la cui esistenza è stata determinata da una corte penale internazionale o da un tribunale.

    Denunciare le scie chimiche entra nel secondo reato.

    http://www.comedonchisciotte.org/site//modules.php?name=News&file=article&sid=12534

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ve bene, begli articoli e comma mi tratti, ma, l'istigazione a delinquere da parte del governo nei confronti dei suoi cittadini e la diffusione di falsi modelli, criminosi appunti, tramite i media, dove la metti quella?
      Articolo 3 della costituzione. Vale ancora o no?
      In ogni modo io mi sono comportato male in vita mai, più di una volta, ma è sempre stata istigazione, sono stato istigato, non avevo altra scelta, o mi consegnavo e andavo in gabbia, oppure, tentavo e se mi andava bene mangiavo.
      COS'è QUESTA?

      Elimina
    2. e non parlo di rapine o chissà cosa, sono fermo al cibo, che nemmeno quello che ti forniscono se li aspetti, si, crepi di fame.

      Elimina
  10. http://www.riviera24.it/articoli/2013/10/15/164095/pino-argiro-querela-ivan-bracco-responsabile-della-polizia-postale-di-imperia

    RispondiElimina
  11. http://telenord.it/2013/10/15/scontro-argiro-bracco-il-presidente-di-area-24-querela-il-superpoliziotto-della-postale/

    RispondiElimina
  12. Avete visto il Tg1 delle 13:00 di oggi? Hanno intervistato un Islamico a cui hanno ucciso la famiglia con i droni, ha affermato: -"Ormai esco di casa sono quando il cielo è nuvoloso, così i droni non possono volare"
    Questa affermazione va a riprendere quella che fece il Generale Fabio Mini, "I satelliti, quando c'è nuvolosità sono ciechi."

    RispondiElimina
  13. E intanto una ministra della Repubblica delle banane ha scarcerato la figlia di un amico di vecchia data per i soliti 'motivi umanitari'. Poverina la reclusa, non aveva più voglia di mangiare e il Medico legale ne ha confermato con una relazione 'scrupolosa' - parole di un Giudice -le ' precarie condizioni di salute.

    Che brava gente sempre sollecita nell'aiutare i potenti amici industriali nonchè gli amici degli amici e via di seguito. Scommetto che se avessero arrestato mia figlia, l'avrebbero lasciata morire di fame.

    Questa è la Repubblica italiota coni suoi clandestini, le sue scie chimiche, le miriadi di discariche abusive protette per decenni dai poteri forti. Perchè hanno secretato per quasi vent'anni le rivelazioni in merito del boss Schiavone alias 'Sandokan'? Perchè evidentemente davano fastidio al processo di smaltimenti abusivi in atto. Se pubblicate tempestivamente coloro che lucravano sul turpe e criminale processo in atto non avrebbero potuto continuare cadendo oltretutto nel mirini della Giustizia.

    Questa è la classe dirigente, questo è quanto rimane del Bel Paese.

    RispondiElimina
  14. http://perchiunquehacompreso.blogspot.it/2013/11/caso-marciano-giustizia-senso-unico.html#comment-form

    RispondiElimina
  15. "Che il padre eterno li possa fulminare all'istante, tutti."

    http://www.segnidalcielo.it/2013/11/01/emersa-da-un-buco-nero-al-centro-della-galassia-una-nuvola-assassina-si-sta-avvicinando-alla-terra/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ron,
      l'ho letto e anche postato facendo un accostamento al film "Ultimatum alla terra".

      Ho fatto delle ricerche di questo astrofisico britannico "Albert Shervinsky" ma non risulta nulla, c'è solo un Albert Shervinsky nato nel 1913, ma deceduto tempo fa.

      Ecco il link che ho postato con il video relativo al film dove ho fatto l'accostamento che sembra proprio come viene descritto nell'articolo disgnidalcielo:

      http://ningizhzidda.blogspot.it/2013/11/antimateria.html

      Elimina
    2. Grazie Wlady, è evidente a questo punto che si tratta di pura disinformazione. Non teniamo conto del link che ho postato. Ciao

      Elimina
    3. La notizia peraltro era stata riportata dalla Pravda nel 2005! Era lo stesso fantomatico Albert Shervinsky.
      L'unica cosa curiosa che costui pronosticava il fagocitamento della terra per il 2014... Vedremo.

      http://english.pravda.ru/science/tech/20-09-2005/8930-sun-0/

      Elimina
    4. Questa ahimè è reale,
      http://www.ansa.it/web/notizie/specializzati/legalita/2013/10/30/Razzismo-Kyenge-affrontare-questione-odio-via-web_9546581.html

      Elimina
  16. Il sindaco di Resana,cittadina dove da poco si è tenuto un'incontro pubblico su scie chimiche e signoraggio,si è dimesso.
    Questa la motivazione.


    RispondiElimina
  17. Prima ti ignorano, poi ti deridono, poi ti combattono. Poi vinci.

    -- Mahatma Gandhi (Mohandas Karmchand Gandhi)

    siamo alla fase che vi combattono. hanno paura che tra un po' vincerete e succederà perchè la gente che loro hanno impoverito si stà risvegliando non per intelligenza ma perchè non ha più nè il pane nè il circense.
    qui nella trevisana solo un paio di episodi di bombe d'acqua e scie al parossismo con temperature e umidità da tropici. di solito a quest'ora ghiacciavano i crisantemi nei cimiteri invece adesso è più caldo del maggio scorso.
    il radicchio tardivo di treviso ha bisogno di un paio di gelate per poter crescere bene ma ho paura che a natale ce ne sarà poco in commercio. altro colpo all'agricoltura della zona.
    i "ligresti" raccomandati, i "Cucchi" e "Migranti" muoiono in carcere, viva la giustizia italiana
    pieno sostegno ai fratelli Marcianò.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. OT forse:
      La psichiatria moderna è un fallimento epocale leggevo poco fa.
      Io lo definirei peggio ancora, un fallimento progettato a tavolino, sapevano cosa sarebbe accaduto ed è per questo che il welfare italiano è composto da tso e vagoni di psicofarmaci per far impazzire persone già al limite della sopravvivenza: LEGGASI famiglia monoreddito che perde il posto.
      Lo stato italiano sta istigando i cittadini a commettere crimini, lo fa con una cultura mediatica che presenta modelli criminosi, tutt'altro che onesti e un tessuto sociale devastato, completamente assente l'assistenza, cittadini analfabeti e non capaci di far di conto per il 60% abbandonati a se stessi dopo una vita di soprusi e di rapine subite dalle istituzioni, cosa pensiamo che facciano questi per vivere? Si butteranno tutti da un ponte?
      No, si metteranno tutti dalla vostra parte perché sono stufi e non hanno più ne pane ne circense per davvero.
      E se riflettiamo siamo un popolo civilissimo, perché se a un tedesco o inglese fai quello che fanno nella dittatura italiota, sarebbero già alla guerra civile.
      Non so se questo sia un bene o un male però vista la situazione odierna dello stivale, diventato Africa in poco meni di 20 anni

      Elimina
  18. Lo schema gandhiano è plausibile anche se non dogmatico. Io credo che chi, di questi tempi, si oppone alla Bestia apocalittica è destinato a perdere. Il potere conferitole è enorme, essa è al momento invincibile. Vano il combatterla. L'unica speranza che rimane è quella di sopravvivere anche fisicamente alla marea montante e cioè ad ogni tipo di vessazioni, angherie, persecuzioni, soprusi. (A meno che uno non si ritrovi degli istinti suicidari ).

    RispondiElimina
  19. Viviamo un'età in cui il Male trionfa e pianta il suo nero vessillo su tutto il pianeta. Pochi riusciranno ad evitare la furia della Fiera. Quei pochi fonderanno un mondo rinnovato.

    RispondiElimina
  20. Invito nuovamente tutti i blogger a fare lo stesso.
    Ciao a Tutti.
    W la Verità
    http://koenig2099.wordpress.com/2013/11/02/caso-marciano-giustizia-a-senso-unico/

    RispondiElimina
  21. CASO MARCIANO': "GIUSTIZIA" A SENSO UNICO
    http://www.youtube.com/watch?v=pMBmlU9itNY

    RispondiElimina
  22. e se riflettiamo siamo un popolo civilissimo:
    http://fintatolleranza.blogspot.it/2013/11/e-se-riflettiamo-siamo-un-popolo.html

    RispondiElimina
  23. I guai non toccano solo i fratelli Marciano' (con sequestro di strumentazione e computer) oppure il sito Mistero Ufo (un sabotaggio ha ieri inserito un virus nel sistema del portale ed ha distrutto il sistema Windows del suo webmaster), ma anche il forum del Cun rischia di essere chiuso per via di una discussione che coinvolge la sicurezza stessa del paese, inserita da un ignoto utente:

    http://cunnetwork.freeforumzone.leonardo.it/d/10736597/Acquista-Qualit%C3%A0-vero-e-falso-passaporto-patente-di-guida-carte-di-identit%C3%A0-permessi-di-soggio/discussione.aspx

    Offrire documenti falsi e' infatti un buon motivo per far intervenire la Digos o i servizi segreti in persona! Chiaramente pero' il Cun e Benni NON c'entrano nulla! Forse qualcuno ha deciso di chiudere la maggior parte dei siti e forum alternativi con i pretesti piu' strani?
    Occhi aperti gente! Ci vogliono far chiudere perche' sta' forse per accadere qualcosa di enorme?
    Buona giornata.

    Daniele Dellerba.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me vogliono far chiudere e basta.
      L'informazione non controllata da molto fastidio,specialmente quando si cerca di introdurre una bella dittatura.
      Il numero di persone non più influenzabili dai media di regime aumernta ogni giorno,ma ormai i buoi sono scappati e la censura non basterà.

      Elimina
    2. Quel post è chiaramente un post civetta,messo lì apposta per chiudere il forum e magari pure denunciare i gestori.
      Ma perchè non hanno ancora cancellato il post?.
      Cosa aspettano,di ricevere qualche visita?.

      Elimina
  24. Vedo comunque che i TG sdrammatizzano assai lo scandalo che investe A.M. Cancellieri e pure lo scandalo del differimento delle rivelazioni di Schiavone/Sandokan, quasi fossero cose di normale amministrazione... pardon, di normale corruzione.
    Forse non si rendono conto quelli nella stanza dei bottoni che il Paese ne ha le tasche piene della disonestà di chi ci governa e ci amministra e che tutto è prossimo a saltare in aria.
    Scenario probabilmente analogo al preludio di altre rivoluzioni famose.

    RispondiElimina
  25. Un caloroso saluto a tutto il Popolo NO TAV, che da anni subiscono analoghe ed anche peggiori azioni di abuso, culminate anche in carcerazioni vergognose.
    Un saluto in particolare a NO TAV.info che si occupa di dar voce all'intero movimento, e con la speranza che la mia richiesta venga da loro accolta.
    Ora e sempre NO TAV
    Ora e sempre W Tanker Enemy--W Tutti Noi.

    RispondiElimina
  26. Purtroppo tra poco devo andare ma qui c'è anche qualcosa di interessante sulla Marrani. Non ho avuto tempo di leggere ma sembra che convivesse con un certo De Michelis intrallazzato nella ditta di rifiuti 'Ponticelli' su cui indagava il PM Maffeo che poi sarà trasferito da Imperia a Firenze dopo che la stessa Marrani lo aveva accusato (non si capisce se fondatamente) di avances ed sms a sfondo sessuale. Questa Marrani inoltre prese proprio il posto di Pescetto che morì in circostanze misteriose ed inoltre è al centro di un conflitto d'interessi essendo sua sorella avvocato ad Imperia.

    Questo purtroppo è lunghissimo ma quasi in fondo parla di De Michelis
    http://www.truciolisavonesi.it/articoli/numero228/belfagor.htm

    Qui si parla degli sms
    http://www.sanremonews.it/2009/11/17/leggi-notizia/argomenti/cronaca/articolo/imperia-caso-degli-sms-e-lincompatibilit-maffeo-marrali.html#.UnThYqz0TyU

    http://www.sanremonews.it/2010/03/17/leggi-notizia/argomenti/cronaca/articolo/imperia-ufficiale-pm-filippo-maffeo-trasferito-a-firenze.html#.UnTjdqz0TyU

    Qui della sostituzione di Pescetto a Sanremo con questa tizia che ha una sorella avvocato ad Imperia
    http://www.riviera24.it/articoli/2009/10/30/71997/il-sostituto-procuratore-maria-paola-marrali-di-imperia-potrebbe-prendere-il-posto-di-pescetto

    Infine questo che è molto interessante. Ballestra credo sia quel blogger di Ventimiglia (sito 'alzalatesta') al quale fecero terra bruciata attorno. Denuncia strani giochi tra le due sorelle. Il problema è che ha inviato tutto a Caselli (come fece Franceschetti che proprio da quel momento iniziò i suoi guai, poi la Carlizzi gli spiegò chi era Caselli).
    http://alzalatesta.net/index.php/lettere-deliranti/4113-breve-massaggio-pubblicato-su-imperiaparla.html

    RispondiElimina
  27. Sospetto conosca personalmente il Della Schiava, poiché è di Firenze anche lei e si è occupata di rifiuti. Della Schiava lavora nell'ambito dei rifiuti e discariche annesse.

    RispondiElimina
  28. Ciao a tutti, sono nuovo. Dato che volevo fare un po' di informazione nel vicinato, volevo chiedervi se c'è qualche volantino che posso stampare dal blog. Grazie

    RispondiElimina
  29. Ciao XSpartan, ti segnalo i link. Benvenuto!

    http://www.tanker-enemy.com/PDF/volantino-scie-chimiche.pdf

    http://img803.imageshack.us/img803/4522/volantino2012.jpg

    RispondiElimina
  30. Dopo Elia Menta questa mattina, nuove minacce in serata a Lannes

    http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2013/11/scie-chimiche-attenzione-avvertimenti.html

    I servizi segreti, in combutta con la magistratura e le cosiddette forze dell'ordine stanno alzando il tiro.

    RispondiElimina
  31. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quella zona fù già teatro di un fortissimo terremoto negli anni 70.
      Nelle tv romene è già da tempo che lanciano l'allarme di questo possibile terremoto,anzi lo danno per certo e con prevista magnitudo di 7/8.
      Speriamo non accada nulla di devastante,sono già abbastanza nella m.....

      Elimina
    2. Intendono scatenare un terremoto?

      Elimina
    3. Non credo Zret,quella è zona sismica e sono anni che parlano di possibile altro terremoto,da qualche mese ci sono i classici segni premonitori.
      Il governo romeno è un fedele e obbediente partner degli Usa,hanno accettato anche gli OGM....

      Elimina
  32. Lunedì pomeriggio, alle 14:30 ora italiana, verrò intervistato per "Global Skywatch Radio" da Russ Tunner, stretto collaboratore del regista Dane Wigington. Il tema della trasmissione sarà la geoingegneria clandestina aka scie chimiche alla luce dei recenti fatti occorsi in Italia, con l'inaudito sequestro di materiale informatico presso la nostra abitazione ad opera della Polizia Postale, su disposizione del PM del Tribunale di Imperia Maria Paola Marrali.

    http://globalskywatch.com/live/#.UnYJzXAyJVU

    RispondiElimina
  33. La 'nomenklatura' di uno Stato come l'Italia ridotto ormai in condizioni pietose, in pratica ad un colabrodo dalla corruzione generalizzata, se vuole sopravvivere ha una unica possibilità: l'involuzione totalitaria.

    Quelli nella stanza dei bottoni stanno diventando molto nervosi in quanto sentono la terra sfuggirgli sotto i piedi. Internet ha accelerato lo smascheramento delle loro malefatte. Una soluzione devono trovarla, anzi l'hanno già trovata da tempo ( i meno stupidi sapevano che sarebbe andata a finire così ): sopprimere fisicamente gli oppositori, mettere un bavaglio all'informazione alternativa ed abolire le 'libertà' costituzionali.

    Da anni vado enunciando questo concetto ed il relativo piano che inizia ora concretizzarsi. E un bel ' false flag' potrebbe essere l'occasione per dare il via alla dittatura.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era prevedibile e lo avevamo messo in conto. ma c'è per loro un problema: non hanno di fronte due scemi e daremo filo da torcere.

      Elimina
  34. Ecco le credenziali della parte offesa: Massimo Della Schiava alias il Fioba.
    http://www.blogger.com/profile/14330311505643402163 Queste sono le persone che la magistratura tutela! Esigiamo spiegazioni, dottoressa Marrali!!!

    Scrivete numerosi a: procura.imperia@giustizia.it e fate conoscere al PM Maria Paola Marrali le attitudini del FIOBA. O magari lo sa già?

    Scrivete alla redazione de "La gabbia". Vediamo se si riesce ad aprire una breccia nel muro di collusioni ed omertà di questo marcio paese.

    https://www.facebook.com/lagabbiala7?directed_target_id=0

    LA CRONACA

    http://www.tankerenemy.com/2013/10/una-giustizia-senso-unico-i-fratelli.html

    30 ottobre 2013, ore 7.00. Cinque agenti della Polizia postale di Imperia, su disposizione del Pubblico Ministero, Dottoressa Maria Paola Marrali, eseguono la perquisizione dell’appartamento ed il sequestro del materiale informatico allocato sui dischi rigidi. Il materiale, comprendente video, memorie difensive, programmi etc., appartenente a Rosario e ad Antonio Marcianò, è così a disposizione della Magistratura che ha deciso di acquisirlo e di compierne una ricognizione per ricavarne eventuali prove da usare a loro carico, a seguito di querela per diffamazione (sic) sporta dalla Signorina Serena Giacomin e dal Signor Massimo Della Schiava. Quest'ultimo peraltro dai Marcianò querelato, ma senza risultato alcuno. Non solo, due agenti, recatosi nella sala professori del Liceo “G.D. Cassini”, hanno poi perquisito l’armadietto di Antonio Marcianò.

    Qualcuno mi spieghi come sia possibile che sui siti dei DISINFORMATORI potessero essere informati dell'imminente azione giudiziaria a mio nocumento (come dimostrato da un post sul plurisegnalato strakerenemy) già il giorno 29 (si veda allegato). E qualcuno mi spieghi per quale motivo vengo minacciato, calunniato, diffamato da anni e poi si procede nei miei confronti. Mi si spieghi inoltre come è possibile che le autorità preposte fossero informate della proprietà garage annessa all'appartamento, salvo il dettaglio che NON sapevate che era indivisa. Non erano informazioni catastali, evidentemente, ma informazioni delatorie. Perché i magistrati non si sono MAI adoperati nei confronti di detti diffamatori nonostante le decine di segnalazioni sin dal 2009?

    Qui la cronaca dei fatti occorsi: http://www.tankerenemy.com/2013/10/una-giustizia-senso-unico-i-fratelli.html

    MASSIMO DELLA SCHIAVA (Il Fioba) ED ANGELO NIGRELLI (Mario Lipuma), CI DIFFAMANO DA ANNI IMPUNEMENTE. NOI LI QUERELIAMO E LA PM MARIA PAOLA MARRALI DISPONE IL SEQUESTRO DEI NOSTRI PC ANZICHE' PERSEGUIRE GLI AUTORI DELLA DIFFAMAZIONE.

    Il documento con contenuti diffamanti è questo: http://ipensieridelfioba.blogspot.it/2010/08/aids-antonio-marciano-zret-e-uno.html Il sito è intestato a Massimo Della Schiava.

    RispondiElimina
  35. Ho letto solo ora delle ultime peripezie occorse ai nostri amici Marciano', e desidero porgere a Antonio e Rosario tutta la mia solidarieta' e stima. Sono sinceramente schifata e mi mancano le parole per descrivere in maniera civile quale verminaio si stia organizzando per disturbare la loro azione divulgatrice. Mi fa particolarmante schifo l'invio di due agenti sul luogo di lavoro di Antonio, se le istituzioni impiegano metodi di intimidazione mafiosa cos'e' che a questo punto le distingue da una qualunque camorra?
    Resta il fatto, gravissimo, che stanno alzando il tiro e organizzando azioni su diversi fronti. State in campana ragazzi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci avviamo verso il controllo totale della libera opinione. Quest'ultima azione intimidatoria è il segno dei tempi.

      Elimina
  36. DIFFONDETE RAGAZZI!

    http://www.youtube.com/watch?v=NDtl9Z1PmZY

    Buon weekend a "tutti"! FORZAAAAAA!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccezionale editing, caro amico. tanto di cappello. Davvero un lavoro coi fiocchi che dobbiamo far girare, in quanto ha un impatto emotivo incredibile!

      BRAVO!

      Elimina
    2. Si, un bel video. Complimenti a The Antitanker !

      Elimina
  37. Coraggio ragazzi a voi in prima linea e a noi nella quotidiana lotta per far passare la verita' .... Si sono stufati ... temono che ormai la cosa gli scoppi in mano e quindi vogliono chiudere il conto ... maledetti ora e sempre

    RispondiElimina
  38. L'impudente azione della magistratura italiana sta facendo il giro pianeta.

    3 de Novembro de 2013
    Chemtrail: o caso Tanker Enemy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ormai in giro per il mondo l'Italia è ridicolizzata,cè di che vergognarsi.

      Elimina
  39. Vi dico io i motivi del sequestro.

    a) Sottrarre le prove raccolte in questi anni su geoingegneria clandestina e disinformazione istituzionalizzata.

    b) Iniziare altre azioni giudiziarie sulla base di quanto sia possibile utilizzare allo scopo e se non si trova, lo si fa trovare.

    RispondiElimina
  40. Stai discutendo con parenti, amici o semplici conoscenti della geoingegneria clandestina? Hai bisogno di accedere velocemente a documentazione importante? Abbiamo la soluzione. Scarica gratuitamente la nuova App di Tanker Enemy per Android! presto anche per I-Phone!

    http://yournewhome.at/tanker_enemy

    Anche su Google Play: https://play.google.com/store/apps/details?id=com.im.fantastic.tankerenemy

    L'App riunisce in una sola interfaccia i diversi contenuti messi a disposizione dal Comitato Nazionale Tanker Enemy. Ad esempio i blog, il canale video You-Tube, alcuni documenti di rilievo in formato PDF, il link alla pagina Scribd con un gran numero di brevetti e documenti ufficiali, le pagine Facebook, Twitter...

    RispondiElimina
  41. http://www.iconicon.it/blog/2013/02/il-sistema-delle-bolle-papali/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Roba tosta... :)

      http://movimentosovrano.blogspot.it/

      Elimina
    2. Sul tema segnalo anche, in lingua italiana
      http://connessionecosciente.wordpress.com/2012/06/18/frank-ocollins-i-nessi-tra-il-diritto-il-vaticano-e-il-nwo/

      Elimina
  42. video pazzesco in cui si vede una distesa a perdita d'occhio di campi ricoperti di filamenti, qui i ragni del cicap si sono dati davvero da fare. Ma come si fa a sostenere certe tesi? E questi parlano di logica e criteri scientifici? Ma non si sentono ridicoli?
    http://youtu.be/sQh6xjAlCVw

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La situazione è ormai fuori controllo, Esselle. In un suo recente articolo Lannes rammenta che i tumori in questi ultimi anni sono aumentati del 400 per cento! Non credo che l'incremento sia dovuto al biossido di carbonio.

      Elimina
  43. http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2013/11/scie-chimiche-e-ulivi-disseccati.html

    RispondiElimina
  44. http://freeskies.over-blog.com/article-voragini-atipiche-120943064.html

    RispondiElimina
  45. Molto ben fatto l'ultimo articolo di Lannes che tira in ballo vari esempi di pubblicità usati per sdoganare le scie chimiche.
    Molto didattico per chi non si fosse ancora accorto del problema.

    http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2013/11/scie-chimiche-nella-pubblicita.html

    RispondiElimina
  46. Vedo che anche Lannes ultimamente si sta dando parecchio da fare!
    BENISSIMO!

    RispondiElimina
  47. Buongiorno a tutti, c'è grande movimento. Grandissimo Lannes . Vedo che si stanno mobilitando anche quelli di frontediliberazionedaibanchieri http://frontediliberazionedaibanchieri.it/2013/11/questa-italia-si-ribella-e-scende-nelle-strade-e-nelle-piazze.html
    Non so se possa servire ma sicuramente arriverà anche a chi internet non lo usa. Unica nota dolente e deprimente la solita nebbia e le solite innocue velature sbandierate dai meteo di regime. A Bra la centralina delle polveri sottili va in tilt per superamento dei limiti pronta la scusa reprimenda è rotta!
    Si ravvisano tantissimi casi di polmonite e bronchiolite tra bambini piccoli e neonati. Ma non si può parlare delle scie mortali le scuse sono tutte fuorché le più ovvie. Forza ragazzi dobbiamo restare uniti. Ci sarò sicuramente venerdì.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Eleonora, ci tengo a precisare che Fronte di Liberazione dai Banchieri è da un pezzo che è con noi. :-)

      Elimina
    2. Ciao Koenig, non lo sapevo. Non riuscivo ad inquadrare bene il movimento dei forconi che aderisce alla giornata. In ogni caso il 9 dicembre tutti fermi! Ciaoo

      Elimina
  48. Ecco la registrazione dell'intervista di ieri notte. Colgo l'occasione per ringraziare l'amica carissima Giusi, per essersi resa disponibile come interprete nonostante l'ora. Il suo lavoro è stato eccelso, apportando alla trasmissione un taglio professionale che raramente si trova anche nei Network più blasonati. Ringrazio anche l'amico Koenig e l'amico Jas Larvus, oltre che tutti i presenti nella diretta di GlobalSkywatch (italiani e non), che non cito semplicemente poiché in tanti.

    Un vaffa particolare ai negazionisti che erano in ascolto ed in particolare a quel pifferaio magico che ha chiamato ponendo una ridicola domanda nel vano tentativo di tendere un trappolone in merito alla autodefinitasi scienziata Serena Giacomin, parte "offesa" insieme al Fioba (Massimo Della Schiava). Un bell'assortimento... non c'è che dire.

    Un grazie sincero all'amico Russ Tanner per avermi fornito la splendida opportunità di poter parlare al pubblico statunitense.

    Buon ascolto, dunque!

    http://globalskywatch.com/live/archive/2013-11-04,Rosario-Marciano,Kelly-Dougherty,Daun-Abbett.html#.Uni8-nBdBZi

    RispondiElimina
  49. Questo è il profilo del gazzettiere Maurizio Vezzaro. Comunicategli il vostro apprezzamento per i suoi articoli diffamatori e di parte.
    https://www.facebook.com/maurizio.vezzaro?fref=ts

    http://www.lastampa.it/2013/11/05/edizioni/imperia/blog-sulle-scie-chimiche-la-postale-sequestra-materiale-informatico-TQ1l1xQ1p5BPhqNbL47y6N/pagina.html

    RispondiElimina
  50. Dispositivo dell'art. 490 Codice Penale - Fonti: Codice Penale - LIBRO SECONDO - Dei delitti in particolare - Titolo VI - Dei delitti contro l'incolumità pubblica (Artt. 422-452) - Capo III - Della falsità in atti

    Chiunque, in tutto o in parte, distrugge, sopprime od occulta un atto pubblico o una scrittura privata veri (2) soggiace rispettivamente alle pene stabilite negli articoli 476, 477, 482 e 485, secondo le distinzioni in essi contenute (3).
    Si applica la disposizione del capoverso dell'articolo precedente [491, 493bis] (4).

    Io accuso pubblicamente la Dottoressa Maria Paola Marrali, il Pubblico Ministero che ha disposto la perquisizione ed il sequestro del nostro materiale informatico (e tra questo il materiale di ricerca sulla geoingegneria clandestina), di OCCULTAMENTO DI PROVE. Infatti, la PM Marrali, eludendo le nostre precedenti querele nei confronti del disinformatore-negazionista (nonché diffamatore sin dal 2007) Massimo Della Schiava (geologo) ed anzi avallando le farneticanti richieste del medesimo, imponendo inoltre la sottrazione del materiale di prova in possesso del Comitato Tanker Enemy, è responsabile per aver tentato di rimuovere la documentazione raccolta in questi anni, che dimsotra, senza ombra di dubbio, l'esistenza di un piano di distruzione dei biosistemi e della salute umana. Tra queste menzioniamo il seguente documento (a fondo testo) di analisi dettagliate dei filamenti polimerici di ricaduta. Documento che dimostra, senza ombra di dubbio, che questi filamenti di polimeri non sono tele di ragno, come blaterato dalle autorità di controllo e tutela ambientale, ma il risultato della combustione di particolari carburanti ed additivi aeronautici.

    La Dottoressa Marrali verrà quindi presto querelata dal sottoscritto per il reato di occultamento di prove, nonché per illecito sequestro di beni privati ed inoltre per abuso di potere ed infine per favoreggiamento.

    Ecco le credenziali della parte offesa: Massimo Della Schiava alias il Fioba.
    http://www.blogger.com/profile/14330311505643402163 Queste sono le persone che la magistratura tutela! Esigiamo spiegazioni, dottoressa Marrali!!!

    Il documento con contenuti diffamanti (di cui querela del 2012 evaporata) ad opera del geologo Massimo Della Schiava è questo: http://ipensieridelfioba.blogspot.it/2010/08/aids-antonio-marciano-zret-e-uno.html

    LA CRONACA

    30 ottobre 2013, ore 7.00. Cinque agenti della Polizia postale di Imperia, su disposizione del Pubblico Ministero, Dottoressa Maria Paola Marrali, eseguono la perquisizione dell’appartamento ed il sequestro del materiale informatico allocato sui dischi rigidi. Il materiale, comprendente video, memorie difensive, programmi etc., appartenente a Rosario e ad Antonio Marcianò, è così a disposizione della Magistratura che ha deciso di acquisirlo e di compierne una ricognizione per ricavarne eventuali prove da usare a loro carico, a seguito di querela per diffamazione (sic) sporta dalla Signorina Serena Giacomin e dal Signor Massimo Della Schiava. Quest'ultimo peraltro dai Marcianò querelato, ma senza risultato alcuno. Non solo, due agenti, recatosi nella sala professori del Liceo “G.D. Cassini”, hanno poi perquisito l’armadietto di Antonio Marcianò.

    Il PM Marrali ha rigettato l'istanza di dissequestro.

    Qui l'articolo: http://www.tankerenemy.com/2013/10/una-giustizia-senso-unico-i-fratelli.html

    Le analisi dei filamenti di ricaduta:

    http://www.labo-analytika.com/documents/20131010_ACSEIPICA_Rapport_analytique.pdf

    RispondiElimina
  51. In questo mese mi sono arrivate ben tre comunicazioni di archiviazione relative a nostre querele sporte nel corso del 2013. I procedimenti risultano "contro ignoti", benché le nostre fossero querele contro noti. ILLEGALE!. Mi pare evidente che ci vogliono fare fuori.

    RispondiElimina
  52. Dispositivo dell'art. 490 Codice Penale - Fonti: Codice Penale - LIBRO SECONDO - Dei delitti in particolare - Titolo VI - Dei delitti contro l'incolumità pubblica (Artt. 422-452) - Capo III - Della falsità in atti

    http://www.brocardi.it/codice-penale/libro-secondo/titolo-vi/capo-iii/art490.html

    Chiunque, in tutto o in parte, distrugge, sopprime od occulta un atto pubblico o una scrittura privata veri (2) soggiace rispettivamente alle pene stabilite negli articoli 476, 477, 482 e 485, secondo le distinzioni in essi contenute (3).
    Si applica la disposizione del capoverso dell'articolo precedente [491, 493bis] (4).

    RispondiElimina
  53. SEQUESTRO IN CASA MARCIANO' - LA GIUSTIZIA VIENE ANCORA CALPESTATA: IL TRIBUNALE DEL RIESAME RIGETTA L'ISTANZA DI DISSEQUESTRO, BASATA SU BEN TRE CAPISALDI GIURIDICI, FONDATI SU PRECEDENTI SENTENZE DELLA CASSAZIONE. INOLTRE, SFOGLIANDO LE CARTE CHE PROVENGONO DALLA PROCURA DI FIRENZE, SI SCOPRE CHE IL PM DEL TRIBUNALE TOSCANO AVEVA CHIESTO L'ARCHIVIAZIONE. CI SI CHIEDE DUNQUE COME SIA STATO POSSIBILE RIAPRIRE IL FASCICOLO SENZA SEGUIRE IL CORRETTO ITER...

    MA NOI NON CI ARRENDIAMO. ESISTE ANCORA IL RICORSO IN CASSAZIONE.

    ALTRA SUCCOSA NOTIZIA: IL NOSTRO INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA, COME ALCUNI DI VOI GIA' SANNO, RISULTA BLOCCATO DAL DESTINATARIO sez.polposta.im@pecps.poliziadistato.it. IL BLOCCO PARTE DAGLI UFFICI DEL MINISTERO DELL'INTERNO. IL CERCHIO SI CHIUDE!

    RispondiElimina
  54. Ecco chi è tutelato dalla magistratura imperiese.
    http://www.tanker-enemy.com/PDF/le-credenziali-di-massimo-della-schiava.pdf

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis