lunedì 9 marzo 2009

L’ingrediente non tanto segreto: Stadis 450

The not-so-secret ingredient: Stadis 450 (dinonylnaphthalene sulfonic acid, barium salt)
Qbit - http://chemtrails.cc/



I più comuni carburanti usati per gli aerei commerciali oggi sono denominati Jet-A, Jet-A1 e Jet-B. Tutti questi sono carburanti a base di kerosene, eccetto il Jet-B, che è una miscela di kerosene e nafta per i climi più freddi. Jet-A è impiegato in tutto il mondo, mentre Jet-A1 è disponibile solo negli Stati Uniti. I militari statunitensi usano un particolare carburante a base di kerosene, il JP-8 che è simile al Jet-A1.

Alcuni additivi chimici sono adoperati in questi carburanti, tra cui inibitori della corrosione, stabilizzatori della temperatura, detergenti e dissipatori dell’elettricità statica. I dissipatori sono di particolare importanza, a causa del loro contenuto in metalli e sono usati nell’aviazione civile e militare. Octel Starreon Stadis è un dissipatore che contiene dinonylnapthalene sulfonic acid (Il barium dinonylnaphthalene sulfonate è un composto antiruggine. Resiste all'abrasione ed è stabile in condizioni di umidità, n.d.t.) ed altri solventi organici; secondo l’MSDS (Material Safety Data Sheet), esso contiene due ingredienti segreti. Stadis 450 è l’unico additivo usato nei carburanti dell’aeronautica militare. La Dupont, l’originario produttore, afferma di aver trasferito la sua produzione nel settembre del 1994 alla Octel Starreon LLC, ora una filiale della Innospec Fuel Specialties. L’Innospec Fuel Specialties produce anche un altro dissipatore statico chiamato statsafe. Comunque, secondo la Exxon, lo Stadis 450 continua ad essere il dissipatore statico maggiormente usato dall’aviazione civile e militare.

Sebbene gli ingredienti segreti siano molto ben protetti dal produttore, un recente studio dell’E.P.A. rivela che questi componenti chimici sono i sali di bario e/o il calcio. L’E.P.A. classifica il dinonylnaphthalene sulfonic acid, sale di bario come sostanza chimica HPV, cioè che è prodotto o importato negli Stati Uniti in quantità di un milione di libbre all’anno. Lo stesso studio riporta che, in base ai risultati sulla tossicità, il dinonylnaphthalene sulfonic acid, un particolare sale di bario, appare essere il più biologicamente attivo della categoria.

E’ stato ipotizzato che l’aerosol degli aviogetti è collegato all’inseminazione delle nubi, agli arcobaleni artificiali, alla dicromia osservata nelle cosiddette “scie persistenti”. Sebbene gli “scettici” neghino l’esistenza delle “scie persistenti”, il fenomeno è diffuso in tutto il mondo e comunemente riconosciuto tra gli scienziati dell’atmosfera. L’esatto scopo dell’aerosol è oggetto di un dibattito infinito, ma è stato dimostrato che l’albedo della terra è aumentato a causa della scie.

Durante i tre giorni dopo l’attacco dell’11 settembre del 2001, quando gli aerei rimasero a terra, negli Stati Uniti, David J. Travis ebbe un’opportunità unica di studiare gli effetti dell’aerosol atmosferico. Egli trovò significativi cambiamenti nella temperatura della superficie terrestre e presentò i suoi risultati alla società meteorologica statunitense.

Numerosi sono i sottoprodotti della combustione del kerosene e degli additivi, tra cui l’acqua, il biossido di carbonio, la fuliggine, l’acido solforico, l’ossido di zolfo, gli ioni di metallo, anche se questo elenco non è completo. Il monossido di carbonio e gli idrocarburi aromatici sono i risultati di una combustione incompleta.

L’U.N.E.P. (United Nations Environment Programme), in modo non sorprendente, accenna solo di sfuggita al particolato metallico e non fornisce alcuna informazione sul suo ruolo nella formazione dell’aerosol.

Se esiste un fenomeno che indica la presenza di metalli nell’aerosol, questo è il gran numero di arcobaleni prodotti dalle scie. Virtualmente sconosciuti prima del 1990, questi brillanti arcobaleni, talvolta definiti archi circumorizzontali o, più comunemente, archi chimici, possono essere osservati regolarmente in concomitanza con le scie.

Secondo un brevetto appartenente alla Hughes Aircraft Company, volto alla dispersione di particolato metallico nella stratosfera, questo particolato può rimanere in sospensione per più di un anno. La Hughes aircraft, uno dei maggiori clienti della “Difesa statunitense”, ha stipulato contratti con la Boeing e la Raytheon, negli anni passati.

Estratto dal brevetto 5003186 degli Stati Uniti:

Il particolato può essere disperso da appositi aerei; una tecnica esemplare può essere quella di dispersione attraverso il carburante. Dopo che il microscopico particolato è stato diffuso nell’atmosfera, esso può rimanere in sospensione per più di un anno”.

Per evitare giudizi di merito, non mi affaticherò a precisare che l’orizzonte è ormai perennemente grigio, soprattutto vicino agli aeroporti, almeno dal 1990, ma è evidente che gli aerosol metallici vengono dispersi e rimangono in sospensione. Mentre i media di regime generalmente affermano che non occorre più stabilire le cause dei cambiamenti climatici, centinaia di rinomati scienziati contestano che il riscaldamento sia dovuto al biossido di carbonio. Almeno quattrocento di loro hanno testimoniato questo loro convincimento presso il Senato degli Stati Uniti.

Le persone dotate di spirito critico dovrebbero chiedersi se con una così inconsistente evidenza scientifica, controllare il clima sia il vero motivo dietro la dispersione di aerosol metallici. Una coltre spessa dieci miglia di aerosol metallico può avere, invece, altri usi di tipo militare, particolarmente nel campo della sorveglianza, della guida a distanza di missili e droni, nella trasmissione di segnali radar ed in sistemi d’arma a radiofrequenza.



Si ringrazia Mr X per la preziosa segnalazione.

Versione PDF
English PDF version

Fonti:

1. http://www.csgnetwork.com/jetfuel.html
2. http://en.wikipedia.org/wiki/Jet_fuel
3. GRID-Arendal in collaboration with United Nations Environment Programme (UNEP)
4. http://chemtrails.cc/2009/01/27/arkansas-news-report/
5. http://chemtrails.cc/2009/01/25/what-are-chembows/
6. http://www.wired.com/science/discoveries/news/2002/05/52512
7. http://www.agu.org/sci_soc/prrl/prrl9919.html
8. DETAIL SPECIFICATION, TURBINE FUEL, AVIATION, KEROSENE TYPE, JP-8 (NATO F-34), NATO F-35, and JP-8+100 (NATO F-37) [pdf]. U.S. Army
9. AEF Fuels Management Pocket Guide [pdf]. U.S. Air Force
10. High Production Volume (HPV) Challenge Program Test Plan and Data Review, Dinonylnaphthalene Category [pdf]
11. http://www.globalsecurity.org/military/systems/aircraft/systems/engines-fuel.htm
12. http://www.epa.gov/hpvis/
13. PermitApplicationReports200808-Marathon_Stadis_450.pdf
14. Hughes Aircraft Company
15. http://en.wikipedia.org/wiki/Hughes_Aircraft
16. Over 400 Prominent Scientists Disputed Man-Made Global Warming Claims in 2007
17. Exxon Mobil World Jet Fuel Specifications with Avgas Supplement
18. Octel Starreon Stadis 450 MSDS


Condividi su Facebook

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!
Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.


Aggiorna Tanker Enemy nei tuoi preferiti. D'ora in poi questo blog è raggiungibile digitando http://www.tankerenemy.com/

TANKER ENEMY TV: i filmati del Comitato Nazionale

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

92 commenti:

  1. Incredibile... addirittura più di un anno! O_o...
    Oggi comunque c'era il sole, cavolo! E' tutta la mattina che spruzzano roba... ed ora piove... ARGH! :@

    RispondiElimina
  2. Eh già e loro ne disperdono 24 su 24. Che bello.

    RispondiElimina
  3. la manipolazione delle nuvole è ormai cosa nota: nell'aerticolo si parla, infatti, di sali di bario. questi se irrorati nelle nuvole faranno scomparire le stesse.
    io lo dico e lo ridico, oltre al controllo del clima c'è altro, e stiamo parlando di operazioni militari....quindi, controllo delle perturbazioni come fine, ma anche come mezzo.

    non è un segreto che i militari stanno studiando le armi a microonde, e il progetto militare haarp esiste ufficialmente...ad una persona di media intelligenza basterebbe collegare i punti, ma a quanto vedo molte persone preferiscono continuare a fuggire dalla realtà

    RispondiElimina
  4. http://www.repubblica.it/2009/03/sezioni/ambiente/api-ritorno/api-ritorno/api-ritorno.html?ref=hpspr1

    Son tornate le api nel frattempo?? Son cavolate oppure no???
    Scusate l'OT!!

    RispondiElimina
  5. Complimenti, leggo quasi ogni giorno i vs articoli e li trovo estremamente interessanti. Volevo sottoporvi una questione:qualche giorno fa ero su google maps che cercavo un indirizzo di Trieste e insieme alle indicazioni mi è apparsa un'interessante fotografia di una scia chimica scattata in un punto della città. Ho letto i commenti e ho notato che nessuno sapeva come definirla, alcuni la definivano nuvola strana qualcuno l'ha definita come l'aureola di S.Giusto patrono di Trieste(sic). Così ho deciso di registrarmi, lasciando un mio commento spiegando di cosa si tratta e lasciando alcune indicazione dove approfondire l'argomento segnalando tra l'altro il vostro blog e inserendo come mia testimonianza alcune mie foto di scie chimiche le quali opportunamente mappate vengono poi inserite in goole maps. Allora mi sono chiesto se altri fanno lo stesso potremmo usare tale mezzo per fare vedere a coloro che non sanno nulla dell'ignobile operazione come realmente stanno le cose inserendo foto di scie che riguardano i cieli di tutta Italia.

    RispondiElimina
  6. avete visto questo oggetto sui cieli di Firenze?

    http://quintoelemento.controradio.org/index.php?blog=7&p=594&more=1&c=1&tb=1&pb=1

    RispondiElimina
  7. Ciao mr.bear, solitamente i forum rischiano di rivelarsi. già dalla seconda pagina, un luogo ove i tafani giungono in forze per smentire "scientificamente" quella che loro chiamano "la bufala delle scie chimiche". Risulta così non sono una perdita di tempo, ma anche una fatica di Sisifo, se si va a fornire spago ai soliti Comoretto, Angioni, maschietto, Scattolo, Galloni, Della Schiava e compagnia cantante.

    In definitiva, se lo spazio sul quale scrivi non è debitamente gestito, è meglio lasciar perdere.

    RispondiElimina
  8. Credo che ogni modo sia buono per divulgare ed informare!
    Comunque a testimonianza posso dire che ieri mentro passeggiavo con mia moglie ci siamo fermati sul longomare a scattare qualche foto ed abbiamo assistito ad un vero e proprio attacco Tanto che mia moglie continuova a dirmi Ma cavolo sti aerei si distinguono benissimo ad occhio nudo!! Purtroppo era tutto vero ci stanno ammmazzando lentamente....
    Meglio morire combattendo però, che magari tra un po di anni con qualche tumore ricevuto dal cielo!!

    RispondiElimina
  9. Mr Bear, grazie per gli attestati di stima.

    Arturo, le scie sono, a mio parere, il fulcro di moltissime questioni anche eccentriche. La loro funzione militare è indubbia.

    Charlie, ma quali api! Avranno visto dei motocarri.

    Ciao

    RispondiElimina
  10. Luigi, per favore, riscrivi il tuo commento. l'ho inavvertitamente cancellato.

    RispondiElimina
  11. Riecco uno stralcio di un mio precedente commento:

    "Da notizie certe, avute per vie traverse, quando i militari dell'aeronautica italiana vanno a rifornirsi di carburante in raffineria (SARAS di Sarroch-Cagliari), si portano appresso i loro chimici, buttano fuori tutti dai laboratori, chiudono le porte, piantonano gli ingressi, fanno i loro intrugli, caricano le autobotti e se ne vanno.

    Difficile tenere nascoste queste operazioni; in raffineria lavorano centinaia di persone che vedono.

    Non è semplice sapere però cosa fanno a porte chiuse.
    Chi lavora lì ha ovviamente paura di spingersi un po' più in là.
    Basterebbe prelevare i residui della produzione militare, analizzarli e il gioco è fatto."

    (Aggiungo, a meno che le aggiunte non avvengano, come purtroppo penso, al di fuori degli impianti di produzione del carburante)

    Mi pare stia molto meglio in questo post.
    Grande articolo Straker, complimenti.
    Com'è che i cittadini comuni sanno queste cose e gli scienziati continuano a fare spallucce?

    RispondiElimina
  12. Hai fatto bene a ripostare la testimonianza, Mike.

    Perché certi "scienziati" fanno spallucce o peggio, intervengono per negare? Semplice: beccano la percentuale. Abbiamo qui un fulgido esempio di come coloro che dovrebbero controllare, in realtà nascondono e si beccano la pagnotta. Un po' come certi personaggi di nostra conoscienza sempre attivi sulla Rete.

    RispondiElimina
  13. si,nel precedente mio commento avevo risposto a Charlie ke kiedeva: "Son tornate le api nel frattempo?? Son cavolate oppure no???" riferendosi all'articolo http://www.repubblica.it/2009/03/sezioni/ambiente/api-ritorno/api-ritorno/api-ritorno.html?ref=hpspr1 ..secondo me è una cavolata e l'articolo è una boiata abnorme,come si fà a pensare ke le api si siano riprodotte in maggior numero grazie alle mandorle date loro ke ne migliorano la dieta!?..roba da matti..cn ke coraggio scrivono ste idiozie?!?!

    RispondiElimina
  14. Altro articolo interessante e da tenere a mente.

    @ Arturo:
    "non è un segreto che i militari stanno studiando le armi a microonde, e il progetto militare haarp esiste ufficialmente."

    Giusto! e questo particolato, come già lo si immaginava da tempo, serve per la conduzione di onde radio.
    A proposito di H.A.A.R.P., ho in cantiere di fare un'articolo sul mio blog.
    Quando avrò riunito gli articoli sparsi su riviste e, se ce li ho, su qualche libro, anch'io, nel mio piccolo, darò un contributo.
    Quando sarà, ve lo comunicherò.

    Andiamo avanti così!

    RispondiElimina
  15. Qui hanno ripreso da poco. La luna illumina gli avvoltoi e le loro tracce mefitiche.

    RispondiElimina
  16. Bravo Luka, attendiamo il Tuo prossimo articolo.

    RispondiElimina
  17. straker
    il jet-A1 viene utilizzato in tutto il mondo, correggi
    m.p.a.

    RispondiElimina
  18. Qui non hanno mai smesso anche se il maestrale oggi ha disturbato non poco la stagnazione delle porcherie.
    Ad una attenta osservazione (ma neanche tanto), le nuvolette(fintissime) di passaggio tradivano iridescenze rossastre controsole (come sempre).

    Hanno lavorato sodo comunque in alta quota ove i venti non erano forti come al suolo e sono riusciti ad agglomerare le loro porcate verso sud-est.

    Ora il maestrale è calato molto.

    QUI LE IRRORAZIONI SONO PERENNI, 24H/24H, 7 GG SU 7.

    RispondiElimina
  19. Peev, ci siamo attenuti al testo originale. Se sarà da correggere, correggeremo. In ogni caso il succo non cambia affatto. Non è attaccandosi ai dettagli che cambia la sostanza del documento. In realtà ci avete sempre raccontato balle e ben consapevolmente! Altro che vapore acqueo!

    RispondiElimina
  20. Segnalo che su "Super Channel" il film Toxic Skies è in programmazione in questi giorni:

    March 12 @ 10:00pm on Super Channel 3
    March 13 @ 4:00am on Super Channel 2
    March 17 @ 6:00am on Super Channel HD2
    March 17 @ 6:00am on Super Channel 2
    March 17 @ 11:30am on Super Channel HD2
    March 17 @ 11:30am on Super Channel 3
    March 22 @ 6:00am on Super Channel 4
    March 22 @ 2:30pm on Super Channel HD1
    March 22 @ 2:30pm on Super Channel 1
    March 23 @ 4:30am on Super Channel HD1
    March 23 @ 4:30am on Super Channel 1

    RispondiElimina
  21. Nebbia chimica avvolge in un sudario puzzolente la luna. Missione compiuta.

    RispondiElimina
  22. straker sai se è possibile vedere Super Channel in streaming?!!?hai il link?hai la possibilità di registrare il film!?!

    RispondiElimina
  23. "QUI LE IRRORAZIONI SONO PERENNI, 24H/24H, 7 GG SU 7."

    Verissimo. Siamo un immenso laboratorio, un milione e mezzo di cavie. Il meteo ha previsto per domani: "passaggio di nubi alte". Vuoi vedere che anche domani...ma tanto, come detto prima, 24/24, 7/7, 365/365.

    RispondiElimina
  24. Qualche maledizione dovrebbe pur arrivare.

    RispondiElimina
  25. Ciao Rosario, posso chiederti di pubblicare su podereamarti.blogspot.com questo post sul carburante? se sì, devo darti di nuovo le autorizzazioni, o va bene che usi quella che ti avevo dato l'altra volta?
    A presto, e grazie tante per il vostro lavoro, ancora ed ancora

    RispondiElimina
  26. "QUI LE IRRORAZIONI SONO PERENNI, 24H/24H, 7 GG SU 7."

    per forza, l'intera sardegna è un' immensa base NATO-USA e i tanker sono a casa loro

    "In realtà ci avete sempre raccontato balle e ben consapevolmente! Altro che vapore acqueo!"

    peev agliato, dovresti dire ad attivissimo e compagnia bella, quindi cicap e vari porta borse, di correggere i loro articoli "smaschera bufale": qui, come puoi vedere, è scritto che degli additivi particolari sono presenti NORMALMENTE nel carburante.
    si parla, come puoi ben vedere, anche di sali di bario.
    domanda: se un aereo militare di questi che vanno anche col bario, passa dentro ad una nuvola, diciamo un cumulo, cosa succede alla nuvola? i sali di bario hanno qualche effetto sulla nube? e sulla popolazione, che effetto hanno i sali di bario?
    penso che i vari giornalisti venduti dovrebbero scrivere almeno un articolo su questi argomenti, cioè COSA ESCE NORMALMENTE DAL MOTORE A GETTO DI UN AEROMOBILE MILITARE.
    senza fare nomi, una volta su questo blog si è fatto vivo un ingegnere aerospaziale, che attualmente vive e lavora nella terra dei mulini. signor ingegnere, lei che è un esperto di aeronautica, cosa ne pensa dei sali di bario nel carburante? mi faccia sapere anche tramite i portaborse, se vuole

    ma,soprattutto, mi chiedo chi è che si occupa dei controlli sui carburanti?
    dobbiamo cominciare a chiedere agli aeroporti?
    io lo dico perchè qui in toscana abbiamo dei grandissimi problemi riguardanti la scia degli aerei militari, e tutti fanno finta di nulla, come se ci fosse qualcosa da nascondere...

    adesso siamo a marzo. vediamo quanto ci mette il governo a dare delle risposte, perchè la situazione è sempre peggio. io speravo che diminuisse ma sta succedendo il contrario

    in questa situazione, per evitare il panico, ci vorrebbero subito delle comunicazioni ufficiali da parte del governo, prima che sia troppo tardi per qualsiasi spiegazione ufficiale.
    putroppo però finchè non arriva l'ordine da washington la vedo dura
    adesso però vediamo cosa rispondono a Brandolini

    RispondiElimina
  27. Intanto sarà nostra cura informare l'Onorevole Brandolini di questa storia degli additivi nei carburanti aeronautici. Poi vediamo con cosa se ne esce La Russa.

    RispondiElimina
  28. Ecco l'università di Angioni a farci visita. Parli del diavolo e spuntano le corna.


    VISITOR ANALYSIS
    Referring Link No referring link
    Host Name athena-golgi.unipv.it
    IP Address 1xx.2xx.xx.1xx Università di Pavia [Edit Label]
    Country Italy
    Region Lombardia
    City Pavia
    ISP University Of Pavia

    RispondiElimina
  29. Angioni è un cognome sardo.
    Significa agnello, ovvero pecora.
    Non me ne vogliano gli Angioni che con le pecore non hanno nulla a che fare.

    Eccovi servito l'agnello sacrificale nella tavola imbandita dei suoi aguzzini.
    Il tempo stringe....

    Cosa crede il chimico (asino)...che i sali di bario fanno male alla nostra salute e bene alla sua?
    Chissà quali stronzate si è bevuto dal suo barone.

    Poveretto...ve l'ho detto che i disinformatori se la stanno facendo sotto!!

    RispondiElimina
  30. @mike considera che i piloti fanno sempre ON/OFF, quindi penso proprio ad un altro serbatoio, separato da quello principale, il cui combustibile è però già altamente tossico, come possiamo constatare dai fatti.

    l'unico limite è la fantasia del meccanico, volendo un può fare anche vari serbatoi, ognuno con uno speciale additivo....
    "qui si fa piovere, qui non si fa piovere, qui stavolta proviamo questo....."...così per dire,naturalmente..

    bravi militari, tutto questo è molto responsabile verso i cittadini ignari.
    ma soprattutto queste operazioni di aerosol devono essere molto ecologiche. bravi militari e bravo governo. inceneritori, centrali nucleari e scie chimiche. perchè gli inceneritori e le discariche abusive non bastano ad inquinare abbastanza

    anche i giornalisti servi sono molto bravi a scrivere nei loro blog che "dall'aereo esce solo acqua....h2o..che paranoie che avete, preoccupatevi dei problemi più seri".
    però non lo scrivete con cosa è fatto il carburante Jet-A, Jet-A1 e Jet-B.
    è molto scorretto per i giornalisti non approfonfire la questione, si parla pur sempre di sostanze altamente tossiche riversate nei cieli 365 giorni all'anno da veivoli militari


    venite in toscana mare, cari scettici negazionisti ritardati, a vedere cosa fanno i militari lungo la costa......è come se fossimo in guerra con la francia, perchè c'è sempre un via-vai di aerei militari di colore bianco che non si capisce bene cosa fanno in formazione, apparte lasciare queste strisce color alluminio che trasformano il cielo nel giro di minuti

    provare per credere, gli scettici devono guardare il cielo. putroppo però quello che vedranno non sarà un bello spettacolo

    ah..questo chimico dal sorriso simpatico e dalla parlantina sciolta.

    FORZA DOTT. ANGIONI, COMINCIA A SPIEGARE COSA SAI SUGLI ADDITIVI MESSI NEI CARBURANTI AERONAUTICI, E QUALI SONO GLI EFFETTI SULLA SALUTE UMANA.

    RispondiElimina
  31. ECCO COME VOGLIONO RISOLVERE LA CRISI

    http://www.effedieffe.com/content/view/6646/183/

    BASTARDI MALEDETTI.
    Media itagliani (la g è voluta)di regime VIGLIACCHI E SERVI.
    Stavolta l'abbiamo scampata grazie ad un tecnico che non ha voluto essere complice di un genocidio programmato.
    E poi si deve avere fiducia nelle istituzioni?
    MA SIAMO MATTI?
    Ormai è chiaro chi è il cancro del pianeta e quale dovrebbe essere la cura.

    RispondiElimina
  32. Arturo scrive: ... quindi penso proprio ad un altro serbatoio, separato da quello principale, il cui combustibile è però già altamente tossico, come possiamo constatare dai fatti.

    Concordo. L'analisi degli innumerevoli filmati dimostra che è così che stanno le cose.

    RispondiElimina
  33. Damocle scrive: Media itagliani (la g è voluta)di regime VIGLIACCHI E SERVI.

    Che siamo sotto regime è ormai fuori da ogni dubbio.

    RispondiElimina
  34. ESTRATTO DALL'ARTICOLO SULLA BAXTER, MULTINAZIONALE FARMACEUTICA CHE HA CONTAMINATO DI PROPOSITO I VACCINI ANTINFLUENZALI:

    [...]"Il personale di laboratorio ha un addestramento specifico per il maneggiare agenti patogeni e potenzialmente letali, ed è supervisionato da scienziati competenti che hanno esperienza nel lavorare con tali sostanze[...]

    Esatto! Solo scienziati competenti in materia e perfetti conoscitori dei protocolli di sicurezza nei laboratori sanno esattamente cosa fare per contaminare intere partite di farmaci e/o vaccini.

    Noi continuiamo a ripeterlo da tempo fino alla nausea: NON VACCINATEVI!

    Ecco perché il cicap ci studia: prevediamo il futuro senza margini di errore con i nostri poteri paranormali.

    E con la nostra sfera di cristallo sappiamo anche che fine farà tutta la triste schiera dei negazionisti pagati per infamare e negare.

    Catapultati nello'oblio dai loro aguzzini.

    PS: Arturo, cosa vuoi che ne sappia angioni degli additivi nei carburanti. Ma quello sarebbe un chimico?
    Ma per carità, dai!

    RispondiElimina
  35. Un'ora di irrorazioni ed il cielo è ora completamente coperto da un spessa coltre bianca che oscura il sole. Secondo i servizi meteo oggi è... soleggiato.

    Ed io non dovrei maledire gli avvelenatori e coloro che li coprono?

    RispondiElimina
  36. Qui ci fanno morire per far vivere l'industria farmaceutica!!!

    RispondiElimina
  37. Se aveste visto l'intervista che ho fatto ad Angioni, mio coetaneo, quindi molto giovane, sui 24 anni mi pare, rimarreste di stucco, purtroppo Angioni mi ha proibito di divulgarla in seguito a un video postato da straker con parte dell'audio dell'intervista. Io originariamente promisi ad Angioni che l'intervista l'avrei gestita io in un documentario, non altri, ma d'altro canto tu straker non lo sapevi perchè non ti avevo avvertito. Così, per questo mio errore ora l'intervista non è pubblica ed è un peccato.

    Qualcuno può aiutarmi a trovare un centro affidabile x il mineralogramma, possibilmente a basso costo? Sono disposto a spostarmi dal nord Italia.

    Seppure il test sia riconosciuto sia dalla OMS che dalla FDA penso che sia comunque utile se voglio capire i miei livelli di metallo pesante.

    RispondiElimina
  38. Se Angioni non avesse detto delle gran baggianate, non avrebbe avuto problemi nel lasciar divulgare il registrato. Non vado oltre.

    Per il mineralogramma basta spedire un campione di capelli QUI

    RispondiElimina
  39. Secondo voi i parametri di valutazione dei livelli di metalli del mineralogramma sono appositamente falsati per farci credere che siano nella norma? E se l'alluminio in quantità enormi risultasse falsamente nei valori minimi?Qualcuno di voi l'ha fatto questo test?

    Anche oggi a milano mattinata bianca e scie a manetta. Chiudo strammatizzando:
    "se atterra un ufo, accorrono topolino, babbo natale, un generale perbene e un generale carogna. Sai chi arriva prima? ...il generale carogna, perchè gli altri sono personaggi di fantasia."

    RispondiElimina
  40. Grazie Straker, proprio il link che cercavo.

    RispondiElimina
  41. Purtroppo anche alla Mineraltest i risultati dei test appaiono non congrui e ciò si deve al fatto che ora il laboratorio che esegue le analisi è un lab collegato all'A.R.P.A. locale. I test eseguiti in passato erano molto precisi, mentre ora risultano resoconti vaghi e con valori di riferimento sempre uguali e quindi non veritieri.

    Recentemente, comunque, un ragazzo di 23 anni ha eseguito un mineralogramma su mio consiglio ed i valori di alluminio nel suo organismo lo davano come candidato all'alzheimer.

    RispondiElimina
  42. le enormi scie che vediamo nel cielo non possono essere spiegate semplicemente con l'utilizzo di additivi. per me ci sono degli erogatori che spruzzano sostanze che non potrebbero mai essere aggiunte al carburante

    RispondiElimina
  43. per eliminare l'alluminio dovrebbe andar bene acido lipoico + glutatione

    RispondiElimina
  44. per me ci sono degli erogatori che spruzzano sostanze che non potrebbero mai essere aggiunte al carburante

    Spesso, ma non sempre.

    RispondiElimina
  45. pappettone bianco, il cielo di milano è latte avariato. Secondo l'andazzo preso da domenica domani sarà cielo blu senza aerei. Ho pensato: il contrario di militari è civili e il contrario di civili è incivili!

    RispondiElimina
  46. Già solo per i contenuti di questo articolo (senza parlare delle immagini del video in cui sono ripresi circa 9 minuti di avvelenamento), i disinformatori dovrebbero correre al più presto a coprirsi sotto metri di terra, che non basterebbe certo a nascondere la colpevolezza che grava sulle loro teste.
    Quanto ai vaccini...era stato già pubblicato qua sul blog la scorsa estate un articolo in cui si denunciava la contaminazione di vaccini con parti del terribile virus dell'aviaria...quello della pandemia purtroppo è un'eventualità che sento sempre più vicina, in associazione con tutti gli altri veleni che ci stanno spargendo addosso ogni santo giorno. Girano le voci, ultimamente, che si vogliano vaccinare obbligatoriamente i bambini contro la meningite poichè il rischio che questi possano contrarla è fortemente aumentato (che strano, vero?). Quello dei vaccini sembra proprio il migliore degli investimenti per le farmaceutiche.
    Spero che chi di solito nega capisca anche solo per un attimo che se per caso avesse voglia di farsi qualche vaccino (contento lui), non gli verrebbe data di certo una fiala speciale esente dai pericoli a cui è sottoposto il resto della popolazione.
    Le procedure per l'instaurazione di un regime estremo in caso di pandemia sono pronte all'uso.
    E vediamo chi parla ancora di procurato allarme.

    RispondiElimina
  47. I disinformatori dovrebbero correre al più presto a coprirsi sotto metri di terra

    Un metro di mota si addice molto meglio al loro livello.

    RispondiElimina
  48. Straker, ti consiglio di fare un video da questo articolo per target dei più scettici facendo loro capire che l'inquinamento aereo e le coperture totali non sono vapore acqueo, ma ben altro.

    Alla prossima giornata di irrorazione intensa come oggi organizziamoci e facciamo tutti almeno una telefonata, un tentativo a testa è abbastanza, chi può registra o filma la chiamata e l'ora in cui è stata fatta così se quelli rispondono male o attaccano la segreteria viene documentato da più persone nello stesso momento. In seguito tutti i filmati si caricano su mediafire e qualcuno fa il montaggio mostrando com'era il cielo nel frattempo, quel dato giorno.

    RispondiElimina
  49. Product name: Dinonylnaphthalene Sulfonic Acid (DNNSA)

    Appearance:

    Chocolate brown to amber liquid

    Uses:

    Dinonylnaphthalene Sulfonic Acid (DNNSA) & Dinonylnaphthalene Disulfonic Acid (DNNDSA) are two kinds of surface active agents, they can be used as the coating use catalyst, also can be used as the raw material for producing amino baking varnish cooling catalyst. Because of their hydrophobicity, they are suitable for anodic electrophoretic paint system. In the anodic electrophoretic paint system, they can quickly transfer and deposit and even catalyze the hydroxyl, the curing reaction between the alkylated amino resin and the functional group of hydroxyl and amino. They are also suitable for the solvent and the water paint system so as to improve corrosion-resisting properties. Because they have high static impedance, so they are extremely suitable for electrostatic painting, roll steel, automobile paint, etc. Generally the industrial top coat and primer use the two products as well, the level of addition is 0.5-2%, they can reduce the baking temperature, shorten bakeout period, increase hardness of paint film and chemical resistance, improve adhesive force and so on. They also can be used as the raw material for producing polyurethane resin catalyst.

    RispondiElimina
  50. Straker, ti consiglio di fare un video da questo articolo per target dei più scettici

    Sto valutanto tale opportunità.

    Alla prossima giornata di irrorazione intensa come oggi organizziamoci e facciamo tutti almeno una telefonata

    Sottoscrivo.

    RispondiElimina
  51. Sopra modena intossicazioni a pieno ritmo!

    RispondiElimina
  52. ciao.Che si dice nel blog? Qui continuano a spruzzare alla grande

    RispondiElimina
  53. Oggi ore 7.15 inizio avedere i primi veivoli ma ne noto due con scia e uno a quota visibilmente più bassa che incrocia sotto di loro senza scia, almeno fino al punto di mia visuale, come mai secondo voi??

    RispondiElimina
  54. Le "velature" preparate nel NW sono arrivate qui,copertura che si muove compatta verso NE,nel giro di un'ora il cielo è cambiato da azzurro al bianco smorto che ben conosciamo.ZERO nuvole cari meteorologi del piffero,le vostre baggianate raccontatele ai vostri figli e/o nipoti.

    RispondiElimina
  55. Capitan Harlock, spesso usano sostanze invisibili. le radiazioni nucleari sono invisibili, ma mortali.

    Meteorologi, infame genia!

    RispondiElimina
  56. In questo momento conto dieci (10) velivoli in contemporanea in diverse direzioni. Il cielo è uno schifo indicibile! Esprimo il mio più totale disgusto per tutti coloro che potrebbero fare qualcosa ma non fanno niente, pur intascandosi stipendi immeritati a spese nostre. Che schifo!

    RispondiElimina
  57. Oggi ore 7.15 inizio avedere i primi veivoli ma ne noto due con scia e uno a quota visibilmente più bassa che incrocia sotto di loro senza scia, almeno fino al punto di mia visuale, come mai secondo voi??

    La spiegazione è semplice

    RispondiElimina
  58. Irrorazioni perenni sopra Cagliari.
    Non si fermano più.
    C'è sempre il quadrijet e i gregari in continuo passaggio.
    Prevalentemente scie non persistenti alternate a scie persistenti on-off-on-off-on...

    RIPETO, NON STOP!!

    Ma non ne cade mai uno???
    Io prego ogni giorno.

    RispondiElimina
  59. Quinto caso di meningite nel nord Sardegna dall'inizio dell'anno.
    Sono casi scollegati tra loro in località diverse.
    Nessun contagio da un malato all'altro.

    Prove tecniche di pandemia.

    RispondiElimina
  60. Il meningococco viene certamente con la pioggia.

    RispondiElimina
  61. è da ieri sera che vedo un via-vai di veivoli militari con la scia color alluminio dietro.
    stanotte, con la luna piena, ho continuato a vedere questi aerei militari che andavano in su ed in giù, sempre con la scia dietro.
    adesso il cielo è così:

    http://img17.imageshack.us/img17/3931/dsc06920q.jpg


    http://img10.imageshack.us/img10/117/dsc06919.jpg

    tra le altre cose, c'è un aereo della RYANAIR che non si capisce be cosa fa.......si comporta da veivolo militare, quando invece è un RYANAIR. lo vedo spesso che fa manovre strane e virate estreme quando parte da pisa....e tutte le volte ho constatato che questo ryanair non dovrebbe partire a quell'ora, dato che sul sito dell'aeroporto di pisa c'è scritto i voli e gli orari...e gli orari non combaciano, e nemmeno le rotte. infatti questo veivolo ryanair prende esattamente le rotte degli alenia militari.
    mi sa che la RYANAIR ha qualcosa da nascondere....può essere anche un caso, una coincidenze....la millesima coincidenza.
    un altra curiosità....da pisa parte un aereo che dovrebbe essere civile, non so la compagnia aerea, ma ha i motori rossi...anche questo aereo fa un pò quello che gli pare...parte ad orari fantasma in rotte militari.....questo presunto aereo civile con i motori rossi, pensate, una volta si è incorciato con il ryanair che dicevo prima. e quando dico che si sono incorciati intendo proprio una manovra estrema, assolutamente vietata ai veivoli civili....tutto questo guardando le piste dell'aeroporto militare di pisa

    all'eroporto internazionale galileo galilei di pisa probabilmente sanno tutto, ma proprio tutto, su queste strane operazioni di aerosol atmosferici

    ieri ho visto il meteo su rai news 24.
    la donna che parlava ha ripetutto molte volte la parola "nuvole cirriformi, ci saranno molte nuvole cirriformi",e poi, se come se non bastasse, ha aggiunto "DOMANI SUL CENTRO ITALIA E SUL MEDITERRANEO SARANNO PRESENTI MOLTE VELATURE E NUBI ALTE, NUBI TRANS-LUCIDE"

    avete capito? al meteo dicono che ci sono NUBI TRANSLUCIDE CIRRIFORMI. translucide!!!
    è evidente che i militari non hanno ancora compreso che il segreto meteorologico è saltato da un pezzo.
    in compenso, però, il cielo è completamente coperto dalla classica foschia a base di bario ed alluminio, e, anche se possono sembrare nuvole ad un gonzo, questa roba impedisce le precipitazioni. qui in toscana doveva diluviare, dato che dal mare stavano vedendo delle perturbazioni colossali, le ho viste con i miei occhi a largo della costa. però queste perturbazioni sono state "annullate" da questa roba che esce dagli aeromobili.
    risultato, il cielo oggi è copertissimo, ma non sta piovendo nemmeno una goccia. niente, e il cielo brilla, e non si può stare senza occhiali da sole

    dobbiamo bombardare il NOE e l'ENAV di chiamate, io comincio a perdere la pazienza veramente. i militari hanno rotto il veramente il c***o con la manipolazione delle nuvole tramite gli additivi o le irrorazioni da appositi ugelli o entrambe le cose.
    questa roba non è vapore acqueo, c'è poco da dire

    RispondiElimina
  62. [...] incuriosito dalla presenza di diversi ragazzi americani a Pordenone, sono venuti fuori alcuni dettagli interessanti.

    [...] Quando ci sono esercitazioni e la base di Aviano è piena, come in questi giorni, i militari alloggiano fuori in albergo.

    Ma la cosa più interessante è questa:

    Spesso alloggiano piloti di linea della Ryanair che atterrano a Tessera, che dista 90 km da qui, dormono a Pordenone ed il giorno dopo si recano ad Aviano, dove non si sa che fracciano.

    I piloti Ryanair ripartono in divisa per Aviano e probabilmente da li volano da qualche parte, il problema è che da Aviano non partono voli di linea...

    RispondiElimina
  63. Le piccole compagnie tipo appunto la Ryanair mi sa che si vendono per contribuire ai sporchi giochi di aerosol, arrotondano così i voli!
    Tanto la gente è contenta di pagare poco il volo ed intanto la ammazzano lentamente Che Culo é.........

    RispondiElimina
  64. Notizia fresca fresca:

    Ryanair ha aumentato le rotte da e per la Sardegna.
    Ma guarda un po'.

    Solo un deficiente pensa che una compagnia aerea privata sia in attivo solo con la vendita di biglietti ad 1 euro.

    I ridicoli ora hanno lanciato una notizia che sa sempre più di presa per il culo:
    hanno deciso di far pagare gli ingressi nelle toilettes dei loro aeromobili; una sterlina a pisciata.
    Ma anche se ne facessero pagare 10 a defecata non potrebbero restare in attivo.

    Sono certamente finanziati, oltre che con i soldi del Comune di Alghero, anche dai militari.

    RispondiElimina
  65. anche qui sul lago d'iseo il cielo è bianco metallico

    irrorazione massiccia dopo la giornata splendida di ieri in cui né tankers né elicotteri né altri aerei solcavano il cielo insolitamente azzurro

    la fretta dei burattinai del NWO è grande, speriamo sia proporzionale alla paura che probabilmente hanno di fare a breve una brutta fine

    RispondiElimina
  66. Aggiorno:
    - 5 casi di meningite nel nord Sardegna;
    - 2 nel centro Sardegna.

    RispondiElimina
  67. "Irrorazioni perenni sopra Cagliari.
    C'è sempre il quadrijet e i gregari in continuo passaggio."

    Pazzesco, con ON-OFF di scie che diventano persistenti quando sorvolano il centro abitato! Il cielo in direzione SUD-OVEST è letteralmente bianco accecante.
    Come segnalai ieri, il meteo pre-disse per oggi: "In mattinata passaggio di nubi alte; aumento della nuvolosità a partire dal pomeriggio". Troppo facile fare i profeti, la neolingua metereologica è ormai ben conosciuta.

    Come segnalato da Mike le notizie dei nuovi casi di meningite e delle nuove rotte di Ryanair completano il foschissimo quadro della situazione: la Sardegna è un immenso laboratorio militare-chimico-biologico.

    RispondiElimina
  68. è doveroso per me fare alcune precisazioni, per rispetto di Simone Angioni, che, per quel che riguarda strettamente la mia esperienza con lui, con me è stato onesto. Dopo l'intervista svolta nacquero a causa mia 2 problemi:
    1- Io avevo fornito a straker senza autorizzazione l'audio dell'intervista nonostante avessimo firmato una liberatoria, io e Angioni, nel quale mi impegnavo a gestire il materiale. Non fu un semplice errore da nulla, venendomeno al nostro accordo rischiai la denuncia. Straker non essendo avvertito pubblicò un video con quell'estratto audio.
    2- La parte riportata da Straker erano 30 secondi estratti in un ora di intervista in mezzo ad una strada con una fotocamera dopo 2 ore di conferenza e, guarda caso, proprio quei 30 secondi nei quali Angioni, stanco delle mie domande, si era confuso tra due tipi di nuvole, riportando comunque correttamente l'articolo presente in letteratura.
    Io in seguito alla pubblicazione a mia insaputa del video, chiesi la doverosa rimozione e tu Straker rimuovesti il video. Infine con Angioni rimanemmo così. Io gli scrissi: "Capisco benissimo la sua cautela e la condivido. Mi scuso ancora per quanto è accaduto. Quando avrò realizzato un buon numero di interviste se vuole gliele mostrerò, così potremo accordarci qualora decida o meno di contribuire al mio progetto con l'intervista svolta o con una documentazione scritta. Grazie della sua disponibilità, a risentirci. Andrea - del 6/7/2008 Non ci furono ulteriori scambi di comunicazione. Quindi io ricordavo male, Angioni non negò l'utilizzo dell'intervista, rimanemmo che l'intervista era pubblicabile all'interno di un mio documentario previa sua approvazione così come riportato nella mia mail. Quindi il mio commento precedente non è corretto perchè ricordavo male le cose: se dicessi una bugia, cioè che Angioni proibì la divulgazione dell'intervista, non sarei corretto, per questo Straker, ti chiedo di pubblicare questa mia rettifica.

    RispondiElimina
  69. Straker,condivido il tuo totale disdegno verso chi fa finta di nulla o non fa’ nulla.
    Sono stata giù in paese.
    Domenica le irrorazioni erano consistenti . Ieri la mano celeste che ci ha regalato un cielo ripulito.
    Ma già durante la notte ho risentito gli aeri – mentre ieri nulla.
    Avevano scelto un ‘altitudine superiore per qualche motivo?
    Che assurdità.
    Ecco sono stata in paese. Il cielo oggi è ricaricato – i rilasci sono evidentissimi.
    Ho chiesto al benzinaio che sta sempre fuori. “Ma le vedi queste strisce che ci riempiono il cielo…?”
    Non alza neanche lo sguardo …..” Noooo, nooo è roba normale” …..Suo fratello fa l’assessore al comune dove ho fatto presente che ci siano “cose anomale nei cieli”. Mai avuto una risposta.
    Mi sono fermata da un muratore non lontano da casa mia che sta ristrutturando da mesi una casa di campagna. Avevo da chiedere un consiglio. Ho ampliato la chiacchierata parlando del più e del meno e del tempo e del cielo.
    Quel uomo avrà avuto 65 anni. Mi ha mollato continuando il suo lavoro.
    Sono tornata a casa con pesantezza.
    Ho avvertito e non la prima volta la NON-VOGLIA di vedere e sapere.
    Mi è venuta in mente una bambina. Ha un padre con gravi problemi di dipendenza dall’ alcool. Per anni ho visto che tutti facevano finta che tutto fosse normale. Non ho detto nulla perché non mi sembrava compito mio. E un uomo comunque che si comporta civile. E silenzioso. Soffre della sua situazione ma non riesce ad uscirne..
    Un giorno veniva ricoverata la madre della bambina ed era in pericolo di vita.
    Ero emozionata perché molto amica di questa donna. Sapevo che la bambina era andata a piedi con il padre per vedere la Mamma all’ ospedale. Ho chiesto sé il padre aveva bevuto. Mi guardò “ Che vuol’ dire sé aveva bevuto”. Rispose che lui ha l’abitudine di bere e pensando alla madre nelle sue condizioni forse era una situazione difficile oltre le già grosse difficoltà del momento. Mi rispose “ Ma mi hanno sempre detto che lui ha problemi di equilibrio per via di un incidente”. Ma nello stesso momento ho percepito il crollo dentro di lei – la menzogna che stava in piedi da anni.
    Si mise a piangere – pianse per due ore. Ha 14 anni.
    Tutto il castello è crollato e si lavora oggi alla guarigione di tutto un sistema familiare.
    Mi veniva in mente questo. E tanto difficile capire il perché la gente non vede. Ma la storia tedesca insegna – quella italiana….. americana, di tutta l'umanità……L’uomo rimuove tutto quello che è “troppo grande” – troppo minaccioso, troppo doloroso.
    E per questo quelli che sanno e si ritengono autorità e sapienti e fanno di tutto per screditare chi si prende le responsabilità, chi si alza in piedi – loro hanno davvero una grande responsabilità in tutte le faccende che ci avvelenano le nostre vite e coscienze.


    Saluti a tutti Eshin

    RispondiElimina
  70. Ciò non toglie che Angioni, per motivi che non voglio indagare, mistifica al servizio del C.I.C.A.P., per cui la mia opinione su tal soggetto rimane la stessa di sempre.

    Per me coloro che coprono questo abominio non meritano niente e tantomeno il mio rispetto.

    RispondiElimina
  71. 2009-03-10 15:12
    Sanita': un caso meningite a Todi, scattata profilassi
    Un giovane e' ricoverato da ieri in ospedale
    (ANSA) - PERUGIA, 10 MAR - E' ricoverato da ieri pomeriggio in ospedale un giovane di Pantalla di Todi con diagnosi di meningite meningococcica. Le sue condizioni -riferisce un comunicato della Usl 2- 'al momento non sembrano estremamente gravi. Sono immediatamente scattati gli interventi di profilassi e la situazione e' sotto controllo'. I familiari e le altre persone con le quali il giovane aveva piu' stretti rapporti sono state subito sottoposte a chemioprofilassi antibiotica.

    A guardare con Google - News ci spuntano diversi casi...

    Eshin ( procuratevi mms)

    RispondiElimina
  72. Siccome come sappiamo è giusto dire la verità e io avevo detto il falso pur non in malafede, ma per una mia dimenticanza, ho solamente voluto chiarire il mio caso specifico.

    RispondiElimina
  73. Confermo la situazione pesantissima su Pisa: irrorazioni massicce da ieri notte.
    Questa mattina cielo parzialmente libero,ore 7:30.
    Successivamente in maniera incessante il passaggio di aerei irroranti ha ridotto il cielo ad una coltre biancastra abbagliante.
    Inoltre ho potuto fotografare nuvole palesemente haarpizzate.
    Dobbiamo continuare, insistere.Non possiamo lasciare che ci avvelenino senza neppure opporci

    RispondiElimina
  74. @paolo hai notato che non sta piovendo nemmeno una goccia? eppure sopra pisa ho visto io stesso che era pieno di nubi....eppure non piove nemmeno un pochino,e ci sono i soliti aerei militari che rilasciano queste scie color alluminio

    stasera ti mando una mail

    "Ciò non toglie che Angioni, per motivi che non voglio indagare, mistifica al servizio del C.I.C.A.P., per cui la mia opinione su tal soggetto rimane la stessa di sempre."

    sempre la solita storia, secondo me angioni è in buona fede, nel senso che anche lui è stato detto della storia delle pioggie impazzite, il cambiamento climatico e i militari che ci mettono una pezza e tutto il resto....insomma angioni, io ho capito come stanno le cose...pensi che sia giusto mentire per non far scoppiare il caos tra la popolazione...e magari ti hanno anche promesso una cattedra.
    ma anche se fosse giusto MODERARE LE PRECIPITAZIONI ARTIFICIALMENTE , il fatto è che questo chimico mente e sa di mentire. e non è bello che le università raccontino fandonie ai poveri gonzi ignoranti che si fanno fregare.
    angioni, stai facendo come wanna marchi, dovresti astenerti, anche se pensi che sia giusto ditruggerere le nubi

    una cosa però devo dirla, almeno questo dottore in chimica non calunnia gli attivisti, come invece fanno i geologi e i giornalisti venduti.
    angioni rispetto a questa gente è un signore, ha ragione 2012coming.
    però mente sapendo di mentire

    RispondiElimina
  75. Ho commentato sul blog di Angioni, per chi è interessato: http://simoneangioni.blogspot.com/2009/03/i-cospiratori.html

    RispondiElimina
  76. Alessandro ha scritto:

    [...]Come segnalai ieri, il meteo pre-disse per oggi: "In mattinata passaggio di nubi alte; aumento della nuvolosità a partire dal pomeriggio"[...]

    Infatti è una caxxata colossale.
    Vi dico io come era il tempo qui sopra Cagliari.
    Per via del maestrale ancora sostenuto, hanno scorrazzato pesantemente tutta la notte verso NW.
    Stamattina presto il cielo era una striatura allucinante dovuta alle irrorazioni notturne.
    Poi il maestrale ha spazzato via verso SE la porcheria lasciando il cielo azzurro.
    Poi, calato il vento, hanno ripreso i passaggi, stavolta sulla città e al centro del golfo con scie non persistenti e alcune (quadrijet) on-off persistenti.

    Il servizio meteo dell'aeronautica militare la deve piantare di dire eresie.

    Su 1000 cittadini addormentati e che si bevono tutto, ce n'è uno che vi sputtanerà davanti al mondo un giorno.

    Ma a quanto pare siamo più d'uno.

    RispondiElimina
  77. Due regole auree:

    a) evitare di fornire "spago" ai disinformatori. Si fa la fine di vibravito.

    b) evitare di segnalare i loro blog sul nostro.

    RispondiElimina
  78. Che poi Angioni non sia uso a sparlare, non è assolutamente vero.

    In riferimento alla trasmissione Voyager ed all'intervento di Marcianò - Straker, Simone Angioni, sul blog di Attivissimo, il 19/3/08 22:28 scrive...

    Hanno citato anche Owning the Weather in 2025, il documento dell'USAF già commentato e smentito durante la mia intervista: (http://www.radiobase.net/index.php?id=21,1308,0,0,1,0)

    Insomma nulla di nuovo, certo che il ricercatore sotto Marcianò potevano evitarlo, avevano paura che perdesse di autorevolezza senza un titolo?

    Detto questo temo che questa trasmissione non sia che la prima, un blando tentativo per sondare il terreno, dubito che ce la caveremo con così poco. Staremo a vedere.

    RispondiElimina
  79. bè straker, angioni è pur sempre un disinformatore stipendiato. però secondo me e meno peggio degli altri. se uno va su certi siti che finiscono per enemy probabilmente si sente male...
    cmq per me, angioni, senza offesa naturalmente, può morire domani o campare altri 100 anni, non me ne importa niente e non mi cambia nulla....io di certo non darò mai spago alla GENTE CHE SA e fa finta di non sapere. questa gente è nel torto in tutti i casi....quindi c'è poco da dare spago

    RispondiElimina
  80. Concordo. Intanto diamogli un altro osso da rosicare.

    The tankers airport

    RispondiElimina
  81. Io dico solo che è stato comprensivo con me. Non volevo, citando il suo blog, indirizzare ad esso, ma unicamente a quel mio commento. Argomento chiuso. Beh, dai si vede la luna stasera, non ci speravo proprio...
    A proposito di Baiata, segnalo un interessante incontro dell'associazione "Sviluppo e cultura" alla quale talvolta ha presenziato, dove si parlerà di OGM e interverrà anche Tom Bosco che è veramente in gamba (sia come ricercatore che come persona) spero non sia tardi per parteciparvi: http://www.sviluppocultura.net/html/ogm_che_fare_.html

    RispondiElimina
  82. Il loro approccio iniziale è sempre quello. Chiedi a coloro che ne sono usciti con le ossa rotte. Ho solo inteso metterti in guardia. :-)

    RispondiElimina
  83. Infatti non mi risulta che Marcianò sia un ricercatore (pagato per ricercare) ma stranamente ne sa più di tutti i ricercatori ufficiali.

    Neppure io sono un ricercatore ma di chimica, fisica, aeronautica e meteorologia ne so molto di più di qualcuno di questi "veri" esperti.

    Rinnovo la mia promessa a beccarne uno a qualche convegno, poi vediamo chi prende la pala e si sotterra per la vergogna.

    E non ci sarà equazione di Clausius-Clapeyron (citata a vanvera e nervosamente a suo tempo) che tenga.

    Tutto sommato preferisco i famosi "goccioloni" (del S.A.R.) caduti durante la tragedia di Capoterra del 22 ottobre scorso (mica ce la siamo dimenticata, vi piacerebbe, eh?)

    Se non altro chi non ha la benché minima idea di meteorologia si tiene lontano da citazioni scientifiche.

    E non ho paura neanche a confrontarmi di persona con un comandante di aeromobile, qualunque esso sia.

    RispondiElimina
  84. Per comprendere in quali ambiti attecchisce la bassa manovalanza disinformativa, basta vedere quali sono le attività e gli interessi di certi individui.

    Un esempio: Riccardo Cassinis (nonnob - disinformatore)

    Recentemente ha iniziato una ricerca sui robot "distribuiti" (eufemismo usato per descrivere i nanosensori wireless o smart dust n.d.r.), che sfruttano le tecnologie legate ad Internet per acquisire le informazioni di cui hanno bisogno. Riccardo Cassinis è attualmente professore associato di Robotica e di Fondamenti di Informatica presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università di Brescia.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! L'area commenti è bloccata per i non appartenenti al gruppo Tanker Enemy sino a data da definirsi. Coloro che (abitualmente) commentano su questo blog, potranno farlo se membri del medesimo. E' sufficiente che i nostri lettori inviino la loro mail (verificabile) a tanker.enemy [at] gmail.com. Riceveranno un invito, al quale dovranno rispondere. Una volta membri del blog, potranno inviare commenti liberamente e senza moderazione. In questo modo i negazionisti stalkers non potranno più dar sfogo alle loro frustrazioni da psicopatici.

NOTA BENE: Sebbene la piattaforma permetta di pubblicare nuovi post, è chiaro che questa scorciatoia antistalkers autorizza solo alla pubblicazione di commenti e non alla redazione di nuovi di articoli.

Grazie!

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis