venerdì 13 marzo 2009

Mobilitazione nazionale contro le basi militari e contro la guerra permanente: 14 marzo a Napoli

Riportiamo dal blog Vedo, sento e parlo la comunicazione sulla mobilitazione nazionale contro le basi militari e contro la guerra permanente, prevista per il 14 marzo a Napoli ed organizzata dal Comitato pace, disarmo e smilitarizzazione del territorio Campania.


Viviamo in un momento di crisi globale alimentata dalla guerra permanente che è espressione della politica bellicista e militarista dei paesi occidentali, U.S.A., Unione Europea (ma anche di Russia, Cina etc. n.d.r.), ma anche dei governi italiani succedutisi negli ultimi anni. In concomitanza con la celebrazione del 60° anniversario della N.A.T.O. prevista il prossimo 4 aprile 2009 a Strasburgo, accogliamo l’invito ad una mobilitazione mondiale per l’abolizione della N.A.T.O., lo smantellamento di tutte le basi militari straniere nel mondo, lo smantellamento unilaterale di tutti gli armamenti nucleari e condanniamo tutte le azioni che mirano alla costruzione di nuove armi nucleari in qualsiasi continente.

In prospettiva dell’appuntamento europeo, lanciamo l’Assemblea e la mobilitazione per il 14 marzo a Napoli per togliere le basi alla guerra permanente.

In Italia vi sono oltre 100 basi ed installazioni militari che vanno da Bolzano a Lampedusa, rendendoci complici degli interventi armati mascherati da "missioni di pace" o "umanitarie". Queste strutture costituiscono un grave pericolo per la sicurezza dei cittadini, esponendoli al rischio di incidenti nucleari, inquinamento elettromagnetico ed acustico, alla possibilità di attentati terroristici.

Portaerei, cacciabombardieri, sottomarini, aerei, elicotteri, missili, bombe, scie chimiche, macchine di morte di ogni specie possibile passano e stazionano nelle installazioni militari, rilasciando radioattività che contamina l’ecosistema marino con ricadute ultime sulla catena ecologico-alimentare.

Abbiamo detto NO al Dal Molin e continueremo a dirlo, ma lo stesso vale per il resto del territorio italiano, oramai ricoperto di basi e prima linea della guerra globale.

Perché Napoli? Napoli è una città invasa da strutture militari ed uno dei principali porti per sostenere i conflitti in Medio Oriente ed ora sede del comando di Africom: qui si è trasferito il comando di tutta la Marina Militare statunitense, per il controllo di Europa, Asia (Medio Oriente) ed Africa. E' snodo del traffico di portaerei, sottomarini a propulsione nucleare ed armamenti di ogni genere. In Campania è stato sperimentato il nuovo metodo di controllo militare delle periferie con il "decreto rifiuti" che ha annullato gli spazi fondamentali di democrazia.

Perché il 14 Marzo? Abbiamo scelto questa data per ricordare i sei anni di guerra d’aggressione e di rapina all’Iraq e le trattative dell’E.N.I. per Nassiriya ne sono la conferma.

- ore 10,30 Assemblea Nazionale del Patto permanente contro la guerra presso Antisala dei Baroni, Maschio Angioino.
- ore 15:00 concentramento a piazza del Gesù per raggiungere il porto nuclearizzato.



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!
Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.


Aggiorna Tanker Enemy nei tuoi preferiti. D'ora in poi questo blog è raggiungibile digitando http://www.tankerenemy.com/

TANKER ENEMY TV: i filmati del Comitato Nazionale

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

19 commenti:

  1. purtroppo le basi militari servono sia come logistica per il sostenimento delle guerre nelle vicinanze che come fulcro per le operazioni segrete di sperimentazione sulla popolazione di sostanze nocive.
    e se non sono sperimentazione sicuramente sono sistematica applicazione di direttive chiare e precise per l'eliminazione di gran parte dell'umanità.
    e quando tutte le istituzioni di questi grandi paesi democratici che abbiamo in occidente tacciono, nonostante giornate passate come quella odierna, dove almeno qui in provincia di parma, non avevo mai visto uno spettacolo simile di scie una dietro l'altra, aerei ben visibili e anche a velocità così ridotte che sembravano fermi, è evidente che siamo di fronte ad un attacco all'umanità inconsapevole da parte di non so chi o che cosa.

    per la cronoaca:
    nelle giornate pesanti come questa sento una fastidiosa emicrania.
    e non ho mai sofferto di emicrania nella mia lunga vita.
    suggestione?

    RispondiElimina
  2. ma a che ora le fanno queste foto?
    http://rapidfire.sci.gsfc.nasa.gov/subsets/?subset=AERONET_Ispra.2009072.terra.1km

    la pianura padana di oggi è sgombera e limpida.
    col cazzo che lo è stata?
    ho le foto di tutta la giornata, dal mattino fino a poco fa.
    scie scie scie scie!!

    RispondiElimina
  3. x andreaatparma

    quella che hai postato e del terra quindi' piu' o meno alle 9.oo , questa invece e di aqua http://rapidfire.sci.gsfc.nasa.gov/subsets/?subset=AERONET_Ispra.2009072.aqua.250m piu o meno 11.30 se vai alle real time puoi vedere l'ora di passaggio dei satelliti .... sottrai un'ora.

    RispondiElimina
  4. Genitron un nome un programma ...

    Quando ho parlato di le scienze di gennaio , la "foto" sulle navi inseminatrici è identica a quella sul link cui sopra .Un esempio di sito di "informazione" ,parlano di tutto e di più ...è sempre più difficile riconoscere chi scrive qualcosa per disinformare , mentre lo maschera con altre cose vere .
    Leggendo le interviste all'amministratore ...Problogging
    Si denota che come Organizzazione , sono molto piazzati , nonchè il futurismo legato all'ambiente ...se chi lo intervista si occupa di Corporate Blog ...
    DonChisciotte
    Salta in piedi, Sancho, è tardi, non vorrai dormire ancora,
    solo i cinici e i codardi non si svegliano all'aurora:
    per i primi è indifferenza e disprezzo dei valori
    e per gli altri è riluttanza nei confronti dei doveri !
    L'ingiustizia non è il solo male che divora il mondo,
    anche l'anima dell'uomo ha toccato spesso il fondo,
    ma dobbiamo fare presto perché più che il tempo passa
    il nemico si fà d'ombra e s'ingarbuglia la matassa...

    RispondiElimina
  5. Poche parole solo per informare della massacrante attività ieri e soprattuto oggi sui cieli della bassa provincia di Mantova. Non ho visto poi così spesso in passato una dispersione tanto mostruosa e continuativa di composti chimici in cielo. E dispersioni anche notturne ieri sera con la luce della luna piena che dava risalto alle enormi scie (cosa quella delle scie chimiche notturne vista raramente, almeno dalle mie parti).

    A quanto pare in periodi di crisi come l'attuale montagne di denaro vengono sperperate senza pensarci due volte per l'infame operazione.
    Un simile accanimento mi lascia perplesso e mi fa sempre pensare a qualche accadimento in gestazione che le scie potrebbero preannunciare.
    Ma anche simile riflessione mi e ci è passata tante volte per la mente e non è mai successo nulla di veramente significativo. E allora?

    RispondiElimina
  6. Ciao Paolo, è un dato oggettivo: le attività si sono notevolmente intensificate. Ottundere le coscienze attraverso onde ELF, proprio in attesa di momenti critici e difficilmente gestibili dalle forze del dis-ordine? Io direi di sì e visti i risultati gli riesce molto bene.

    RispondiElimina
  7. Sembra sempre imminente questo evento, ma pure sempre rimandato.

    Le scie notturne sono frequentissime in Liguria e si intensificano nelle notti di plenilunio, forse perché in quelle notti la secrezione di melatonina aumenta.

    Ciao a tutti.

    RispondiElimina
  8. incredibile! gli ultimi due giorni abbiamo subito irrorazioni continue, senza stop, in tutte le direzioni, una schifezza totale: uno scempio, un delirio, follia pura!
    E questi cretini che dicono che non esistono, e si incazzano nel tentativo di chiuderci gli occhi, che se ne vadano a quel paese, creperanno nella loro stessa cattiveria, si perderanno in uno qualsiasi degli inferni che stanno nutrendo ogni giorno, non gli passerà più!!!!

    RispondiElimina
  9. Ragazzi sono le 8 del mattino, il cielo è parzialmente coperto a milano, ma sono ben visibili una ventina di scie a formare un doppio reticolo, verdete il video quando lo metto online. Dobbiamo organizzarci x gruppi e fare proteste recandoci direttamente negli uffici di competenza, dobbiamo andare lì in tanti con le nostre riprese, oppure possiamo più semplicemente realizzare tutti insieme, gruppo per gruppo, dei video con la nostra denuncia da proporre alle autorità e ai media. ci dobbiamo mettere la faccia e tutto deve essere videoripreso e divulgato. Che ne dite?

    RispondiElimina
  10. stanotte qui a Pescara grazie alla luna piena si vedeva lo scempio notturno..ore 2:20 cielo completamente coperto da scie..

    RispondiElimina
  11. http://www.genitronsviluppo.com/2009/02/04/geoingegneria-soluzioni-concrete-ed-efficaci-cambiamento-climatico-uno-studio-rivela-le-potenzialit-gli-ostacoli-dei-metodi-pi-voga-frenare-il-cambiamento-climatico-atto/

    Il link di cui precedente post sopra , visto che l'ho scritto sbagliato o non lo prende ...

    RispondiElimina
  12. A modena in questi giorni c'è stata un'attività di avvelenamento mostruosa. Aerei con scie gigantesche che passavano anche sopra il centro della città. Ne ho visti fino a 4 contemporaneamente, a volte in formazione, a volte apperentemente random.
    Poi ieri notte all'aperto tra le 2.00 e le 2.30 ho avertito uno stesso odore fetido in due luoghi distanti tra loro circa 25km. Per caso di notte spargono le cose più puzzolenti?

    RispondiElimina
  13. confermo che lo spargimento delle sostanze nel cielo si è intensificato molto nell'ultima settimana, forse la perturbazione che sta arrivando centra qualcosa....secondo me questa estate irroreranno 24/24h

    RispondiElimina
  14. bizzarro3327, nell'articolo da te citato si sono scordati di nominare la geoingegneria preposta alla moderazione delle precipitazioni.....non so se lo avete notato, ma parlare di distruzione delle nuvole portatrici di pioggià è un tabù.
    come se la moderazione climatica fosse già in atto da tempo.....intanto qui in toscana sono arrivati dei nuvoloni dal mare, che però sono stati prontamente dissolti dalle flotte di velivoli militari nato...adesso il cielo è sgombro, non ci sono più nuvole naturali, e come al solito questa scie hanno colorato il cielo di grigio brillante.
    cercherò di prenderla in positivo: almeno non sta piovendo (come avrebbe sicuramente fatto se non ci fossero stati gli aeroplani militari)

    RispondiElimina
  15. Non ho avuto tempo per guardare quelli che ambiscono a chiamarsi "telegiornali" per caso qualcuno ha parlato della manifestazione a Napoli?
    Grazie a chi vorra' rispondermi

    RispondiElimina
  16. Frittomister, i miasmi ammorbanti sono dovuti con ogni probabilità all'esafluoruro di zolfo o all'etiline dibromuro (o dibromide).

    Veleni a iosa, in ogni dove.

    Ciao

    RispondiElimina
  17. Oggi il più infimo dei telegiornali (tg4) ha riportato la notizia che i cieli stanno diventando sempre più opachi e bianchi a causa dell'inquinamento prodotto dall'uomo. La causa principale, OVVIAMENTE sarebbe da rintracciarsi nelle auto(sic!).Da notare l'uso della parola "aerosol" citata per indicare le polveri e le altre sostanze inquinanti presenti nell'area. IL SUCCO DEL DISCORSO ???

    Queste polveri contribuirebbero a salvare il pianeta dall'effetto serra filtrando i raggi solari.

    Se non è disinformazione questa....

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis