mercoledì 4 marzo 2009

Pavlov

Alcuni ricercatori credono che potrebbe essere opportuno, sul tema delle scie tossiche, un dialogo con i disinformatori anche quelli più incalliti, come Paolo Attivissimo. Sono sicuro che qualsiasi contraddittorio con questi personaggi è impossibile, per parecchie ragioni. In primo luogo sono persone in totale ed evidente malafede, sono poi di un'ignoranza assoluta cui si abbina un'intollerabile spocchia.

E' possibile tuttavia che alcuni di questa setta di fanatici, il cui messia è Attivissimo [1], siano pure convinti delle assurdità e delle menzogne che ripetono ad ogni piè sospinto, ma qui subentra un altro impedimento ad un dibattito più o meno costruttivo. Gli adepti di questa confraternita, infatti, possono essere oggetto di uno studio che si basi sulla psicologia di Pavlov. Il noto fisiologo russo nato nel 1849 e morto nel 1936, scoprì il condizionamento con numerose e scrupolose ricerche su animali. Indagini durate dal 1902 al 1926. I disinformatori hanno subìto un condizionamento talmente forte, insistente ed efficace che, non appena hanno anche solo un vago sentore di una versione non ufficiale circa qualsiasi evento, reagiscono ipso facto, in modo del tutto prevedibile e stereotipato. Ecco allora che scrivono frasi preconfezionate, fondate su un lessico circoscritto alle solite espressioni: "La bufala delle scie chimiche", "Interpellate gli esperti", "Non avete una preparazione scientifica" etc. Allo stesso modo, i cani di Pavlov sbavano, tosto che odono il tintinnio del campanellino che annuncia il cibo.

Nel caso dei disinformatori il comportamentismo, in particolare quello di Watson e di Skinner, si rivela quanto mai adatto, poiché tutto si riduce al nesso stimolo-risposta, essendo inesistenti processi cognitivi ed emotivi in questi soggetti che sono ontologicamente differenti rispetti all'uomo medio. Sono situazioni che si comprendono solo studiando la relazione tra stimolo e feedback e con un'osservazione distaccata: si constaterà che, di fronte alla medesima azione i soggetti in esame rispondono tutti con la stessa retroazione. Non solo i comportamenti, improntati ad ostentazione di "conoscenze scientifiche", sufficienza, dileggio, ma anche le parole rientrano in un repertorio fisso e molto limitato. Si tratta di una regressione o meglio di una fissazione ad uno stadio istintuale ed animalesco su cui occorre riflettere, prima di cercare un confronto con personaggi siffatti, del tutto incapaci di pensiero logico e ancor più di intuizione o di facoltà superiori. Questa non vuole essere una critica, ma una diagnosi di una condizione clinica. Si pensi che più di due anni fa scrivemmo Gli infiltrati, un'analisi in cui mettevamo in luce gli schemi psicologici di questi agenti di serie C: orbene, a distanza di tempo, il loro operato rientra ancora perfettamente in quel sistema interpretativo.

Non dimentichiamo che in questa struttura psicologica bisogna includere il "bias di conferma", ossia la tendenza compulsiva a rifiutare tutto ciò che potrebbe destabilizzare una rassicurante visione del mondo, simile a quella inculcata ai bambini che superano le varie paure (del buio, della separazione dalla madre etc.) attraverso la costruzione di modelli tranquillizzanti. Qui si pone un problema: i disinformatori si sono fissati ad uno stadio infantile, rifiutando quindi il principio di realtà che comporta acquisizione di responsabilità, capacità di elaborare previsioni, sviluppo di autonomia decisionale... o sono, invece, da studiare come fossero dei ratti, lontani nella scala filogenetica dai bambini? E' noto che, a ragione, il comportamentismo è stato accusato di semplicismo e di riduttivismo, sia perché rifiuta di prendere in considerazione i processi cognitivi superiori in quanto tali, cioè senza ricondurli aprioristicamente ai processi elementari dell'apprendimento meccanico, sia poiché equipara gli uomini agli animali di laboratorio. Tuttavia, sebbene il behaviorismo sia un orientamento psicologico molto discutibile ed obsoleto, laddove pone l'accento sulla meccanicità delle reazioni, proprio in senso letterale, si rivela quanto mai adeguato per indagare la condotta dei disinformatori. Infatti, mentre è corretto evidenziare un substrato psichico ed emotivo almeno negli animali superiori, è indubbio che gli sciacondensisti sono privi di qualsiasi dimensione, per quanto embrionale, di tipo intellettivo e psicologico, sicché non ci sbaglieremo se adotteremo strumenti di analisi tesi ad individuare riflessi condizionati dovuti ad una programmazione. Questo consente di predire con precisione le azioni dei disinformatori.


[1] Il caso di Paolo Attivissimo è un po' più complesso, essendo costui un interessante ibrido tra Ser Ciappelletto ed un androide.






Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!
Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.


Aggiorna Tanker Enemy nei tuoi preferiti. D'ora in poi questo blog è raggiungibile digitando http://www.tankerenemy.com/

TANKER ENEMY TV: i filmati del Comitato Nazionale

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

28 commenti:

  1. Bell'articolo, condivido le osservazioni e l'analisi, anche se non ho molti riscontri oggettivi dati i miei limitati scambi con i disinformatori disinformati, ma la sostanza è questa.
    Per chi vuole approfondire l'argomento, un mio post sul confirmation bias.

    RispondiElimina
  2. a strakki, te rode proprio che pure er vibrione t'ha mannato a fan culo vero?

    Tranuillo che tanto tra un po non soffrirai piu di solitudine, i tuoi compagni di cella ti terranno al caldo, stretto stretto sotto le loro coperte :)

    P.S. ti sono venuti a trovare i finanzieri? no perche senno devo sollecitare il mio amio ;)

    Baci ai pui!

    RispondiElimina
  3. VISITOR ANALYSIS

    Referring Link http://www.google.it/search?hl=it&q=straker&btnG=Cerca&meta=
    Host Name host193-106-static.82-94-b.business.telecomitalia.it
    IP Address 94.82.106.193 [G.E.O.] INPDAP ROMA [Pier Luigi Maschietto]
    Country Italy
    Region Lazio
    City Rome
    ISP Inpdap
    Returning Visits 1
    Visit Length 1 hour 1 min 10 secs
    VISITOR SYSTEM SPECS
    Browser Firefox 3.0.6
    Operating System Windows XP
    Resolution 1280x1024
    Javascript Enabled

    RispondiElimina
  4. ma ke idiota sto gey ops scusa geo..ma ke cella e cella!?in cella nn ci dovresti stare nemmeno tu in quanto mangeresti coi soldi nostri..gente come te nn dovrebbe proprio esistere..e dato ke esisti..bè,vedremo cosa potremo fare..ki vuol capir capisca! ;)

    RispondiElimina
  5. System Failure, appena possibile aggiungiamo il collegamento al tuo articolo che volevo già inserire.

    Luigi, sono... fatti così.

    RispondiElimina
  6. Aggiunto il link all'articolo sul bias di conferma.

    RispondiElimina
  7. Devo complimentarmi con Zret per questo post pregno di verità scientifiche.

    Nondimeno devo ringraziare tutti, dico tutti, i disinformatori sparpagliati in rete, in tv, nei giornali; mi costringono ad essere più chiaro ed esplicativo verso coloro che abbisognano di approfondimenti.

    Sono scelti apposta per la loro plasmabilità e pochezza intellettuale.

    E' pur vero che con i soldi si plasma quasi qualsiasi mente ma li scelgono rincoglioniti apposta; il lavoro è più semplice.

    RispondiElimina
  8. Sì, Mike, è come scrivi. Sono casi da manuale skinneriano.

    RispondiElimina
  9. Sto ridendo a crepapelle per il rallenty sulla voce di G.G....mitico Straker !
    G.E.O. e rido anche alla faccia tua,benemerito fesso !!

    Ci vuole ,ridere il piu'possibile su questi ammassi di globuli deformi..è salutare per il nostro cammino..piu'potremmo ridere di loro,piu'li assecondiamo..poveracci !!

    RispondiElimina
  10. ahahahah grande articolo, vai rosario continuaa cosi,piano piano le gente inizia a capire il ruolo di gente come mazzucco e attivissimo chi prima chi dopo.

    RispondiElimina
  11. E' vero, l'articolo è decisamente spassoso.
    I disinformatori sono una piaga, ma anche degli impiastri: fanno pasticci e cascano sempre negli stessi errori.
    Le vostre diagnosi sono condivisibili.
    Ciao

    RispondiElimina
  12. GIORNO 14 MARZO A TORINO c'è una iniziativa anti NWO (proiezione di zeitgeist), potrebbe essere un'occasione per incontrare gente sensibile anche ad altre tematiche .

    Poi ci sono queste giornate dedicare alla lotta contro gli OGM, chi si trova nei pressi di MILANO, BLOGNA, FIRENZE, ROMA potrebbe anche recarsi lì e portare cd dvd volantini informativi e/o intervenire sulle scie chimiche.

    RispondiElimina
  13. TUTTI GLI SCETTICI DOVREBBERO LEGGERE QUESTO:

    http://www.scribd.com/doc/2056251/US-PATENT-by-NASA-Chemtrails-related

    RispondiElimina
  14. Riesco ancora a stupirmi, dopo la visione di video che mostrano operazioni militari di aerosol clandestino, nonostante passi le giornate a registrare le decine e decine di tankers che passano sopra la mia città.

    Bellissimo video, molto professionale.

    Grazie Niko!

    RispondiElimina
  15. ...certo che dire ignoranti cafoni e beceri è dire poco...
    comunque è proprio vero che in fondo si commentano da soli, teppaglia melmosa che ha solo ingiurie per argomento.
    l'altro ieri sera dopo aver cliccato sul sito dell'attivix seguendo un link da un post di nexus mi si è impallato il pc per tutta la sera... sono anche impestati di virus malefici???
    non ci sono degli adesivi da scaricare oltre quelli di luogo comune?
    ciao veraselvatica

    RispondiElimina
  16. Confermo che alcuni dei loro blog sono preparati per installare keyloggers sulle macchine dei visitatori.

    RispondiElimina
  17. Complimenti a Zret per questo sublime articolo in cui si mette in luce la natura nonché il carattere di queste individui.

    Dopo aver letto mi sono chiesto: quanto differiscono quei cani con i quali Pavlov effettuava i suoi esperimenti da queste persone? Quanto sono diversi dagli animali in genere?

    La loro parte raziocinante nonché quella vitale e animica è del tutto inesistente se si tiene conto del loro operato, dei loro commenti, dei loro insulti, delle loro banali e abituali intimidazioni come quella di G.E.O. postata ieri. Nei forum e nei blog le frasi utilizzate sono sempre le medesime, i toni gli stessi e, per alcuni di loro, la grammatica e la sintassi non sono altro che un vecchio ricordo delle elementari.

    Chi sono dunque questi soggetti vuoti e arroganti? Cosa li spinge a scandagliare ad ogni ora del giorno e della notte il blog di Straker in cerca di commenti poco credibili, di foto da dichiarare con infondate accuse come false, di articoli da contestare, inserendo tutti questi elementi nei loro blog e creando un contorno di critiche ai limiti dell’ insulsaggine umana e di diffamazioni, ingiurie e fandonie? Neppure dei supporters di squadre di calcio avversarie mostrano tanto impegno e spreco di tempo per denigrare e calunniare.

    Ma loro (piloti , geologi, cicappini) affermano di fare tutto ciò a tempo perso, quando possono. Si, ma perché lo fanno se non vi è, a loro giudicare, alcun elemento che attesti l’esistenza delle scie chimiche?

    A questa logica domanda , G.E.O. risponde (riporto senza alcuna correzione ortografica): “Potrei essere un agente della CIA…ma no dai. Poteri essere geloso di tuto il successo che i MB risquotono in rete? ma fate i seri, su! sono un infiltrato del NWO? ma che credete ancora a ste cose? bhe..se proprio non ci arrivate allora ve lo dico io…mi fanno ammazzare dalle risate!”.

    Dunque chi scrive qui dovrebbe far ammazzare dalle risate e questo spiegherebbe il loro impegno profuso per evitare che un numero sempre maggiore di persone capisca (ma non dovrebbero ridere?), o meglio, possa solo pensare che quelle scie che vediamo ogni giorno nei cieli non sono affatto condensa.

    E magari, per farsi queste risate, G.E.O., un geologo tra i tanti impegnati in questa attività di discredito con lo scopo delle “quattro risate” si connette dall’ Istituto nazionale di previdenza per i dipendenti dell'amministrazione pubblica e lancia l’ennesima provocazione, sempre dalla stessa sede.

    Tutto normale quindi, normale come le miriadi di scie che vediamo nei nostri cieli, normale come la visione di aerei che viaggiano a quote cumulo, normale il fatto che questi non seguano rotte civili, normale come il comportamento del NOE, normale come la risposta contraddittoria di Claudio Eminente dell’ENAC, normale come il morbo Morgellons (anzi il morgellone). Tutto normale. E io che mi preoccupavo! Dunque, scusatemi, ma mi sbagliavo!

    Dobbiamo fidarci degli esperti! Anche se gli esperti che rassicurano sono loro!

    Come afferma il prode Attivissimo: "Ma certo: e quindi le irrorazioni si fanno visibili e di giorno, così restano segretisssssssime!".

    Infatti, chi non ci aveva mai pensato? E pensare che quei pirla dei britannici hanno fatto esperimenti tramite irrorazioni chimico-biologiche su tutta la Gran Bretagna tra il 1940 ed il 1979 con il rischio di farsi scoprire!

    http://www.guardian.co.uk/politics/2002/apr/21/uk.medicalscience

    Non preoccupatevi, sarà anche questa un’invenzione di Straker, e se non lo è, saranno stati 39 anni di irrorazioni notturne!

    Se lo dice Attivissimo dovete credergli!

    Altrimenti come restavano operazioni segretisssssssime?

    Ma, mi sale un dubbio? E se la popolazione in quegli anni avesse cominciato a formulare qualche ipotesi diversa dalla condensa degli aerei cosa gli sarebbe stato risposto? Ma no, non esageriamo adesso! Se solo pensate che i meteorologi o i geologi o meglio qualche pilota avrebbero rassicurato la popolazione dicendo che si trattasse di innocua condensa vi sbagliate! Loro, ci fosse stata o fosse in atto qualche irrorazione o test biologico, ve lo direbbero perché ci tengono alla vostra salute!

    Credete che Attivissimo, immaginandolo in quegli anni, magari a capo di un giornale, avrebbe risposto in questo modo, come fatto l’1 Marzo 2009 sul suo blog, ad una domanda di un utente: “Arturo, renditi conto che hai scoperto troppo: ora gli agenti del NWO ti rintracceranno, verranno da te e ti faranno la lobotomia…non solo non ricorderai nulla, ma proverai una strana attrazione bondage/festish per Madre Teresa di Calcutta”. Certo che no! Queste risposte serie e professionali sono un modo per far ben capire che non vi è nulla di vero. Lo stesso vale per il Morgellons. Quelle fibre che fuoriescono dalla pelle e che non fondono nemmeno a 700 gradi non sono altro che pelucchi del vostro maglione vecchio e infeltrito!

    Ricordate che “La paranoia è proprio una brutta compagna di vita!” e se lo dice Attivissimo, oggi, domani, dopodomani, ogni giorno, quando vedrete aerei volare a quote che vi sembrano basse per un normale aereo di linea non pensate agli esperimenti in Gran Bretagna ma fissate nella mente che è tutto normale!

    Parola di geologi, piloti, meteorologi e del giornalista Attivissimo!

    RispondiElimina
  18. Mi inchino. Questo Tuo commento verrà pubblicato.

    RispondiElimina
  19. OT: l'ultima pubblicità dei Ringo è l'apoteosi del sublimninale: niente scie ma direttamente il cielo bianco! neanche un accenno di azzurro...

    RispondiElimina
  20. anche quella del mulo bianco non è male con le nuvole sfilacciate abbaglianti

    RispondiElimina
  21. "Arturo, renditi conto che hai scoperto troppo: ora gli agenti del NWO ti rintracceranno, verranno da te e ti faranno la lobotomia…non solo non ricorderai nulla, ma proverai una strana attrazione bondage/festish per Madre Teresa di Calcutta”

    bisogna sempre diffidare da chi mette tutto sul ridere. per questa gente è tutta una grande risata.
    però allo stesso tempo non rispondono alle domande.
    quindi ridono, scherzano, ma non rispondono alle domande, e piegano la realtà e le leggi della fisica nei loro discorsi.


    ci sono flotte di veivoli militari di colore bianco che quando volano trasformano il cielo nello spazio aereo italiano. c'è un grosso problema con le scie che rilasciano gli aerei militari.

    il discorso è questo. aerosol o non aerosol.
    il punto è che sono aeromobili militari e che quando passano trasformano il cielo radicalmente. non mi sembra una bufala questa.
    soprattutto, non mi sembra una bufala nel 2009.

    evidentemente i militari non vogliono che si indaghi troppo sulle scie che rilasciano i loro veivoli.
    e soprattutto, cosa fanno ufficialmente questi veivoli militari, in volo 24/24 nei cieli italiani? sono esercitazioni? e perchè esattamente sono svolte sopra i centri abitati? e perchè tutti i giorni?

    sarebbe bello se qualche scettico rispondesse a queste domande tenendo conto che questi aerei qui in toscana sono quasi sempre in formazione e quindi obbligatoriamente militari.
    oltretutto dopo il passaggio, lo dico ancora, le nubi naturali scompaiono letteralmente.

    quindi

    1)aerei militari con scia dietro
    2)le nubi naturali spariscono nel giro di minuti
    3)il cielo diventa bianco color perla
    4)ripassano aerei militari in formazione
    5)cielo compleamente trasformato

    sono bufale queste, secondo coloro che negano ancora?
    come si può negare che ci sia un grosso problema rigurdante le scie rilasciate dagli aeromobili militari?
    come si può banalizzare il tutto dicendo che è "solo vapore acqueo", come se i moderni motori aeronautici andassero solo ad acqua?
    perchè è questo il discorso, aerosol o non aerosol, quello che vediamo non può essere solamente acqua-H20. questo in tutti i casi, perchè i motori degli aeroplani non vanno ad acqua.

    quindi è ovvio che sta succedendo qualcosa.
    ed è ovvio che il governo ed i militari vorranno tenere tutto questo segreto il più a lungo possibile. però l'ovvietà della situazione è talmente colossale che la disinformazione non può più servire.
    questo perchè basta guardare il cielo ed avere la coscienza che si sta guardando dei veivoli militari, e quindi non civili ne commerciali.
    e dopo il passaggio di questi aeromobili, il cielo cambia nel giro di un'ora.

    continuare dire che è una bufala a tutti costi denota o malafede, o, mi dispiace dirlo, un intelletto poco sviluppato

    RispondiElimina
  22. Risus abundat in ore stultorum e questi sono veramente stolti e... storti.

    Ciao

    RispondiElimina
  23. Ennesimo flop dei servizi meteo.

    Skymeteo24 stamattina dava pioggia solo per questo pomeriggio su Cagliari (e ieri non menzionava alcuna precipitazione durante tutta la giornata).

    Ieri sera ha scrosciato (breve ma molto intenso) e oggi ha piovuto tutta la mattina.

    Che porcata di lavoro che fanno questi dilettanti sottomessi ai militari.

    Sono dei poveracci telecomandati e probabilmente anche lobotomizzati.

    Chi ha skytv dia un'occhiata a come si muovono i burattini che appaiono 24h/24h in video.
    Tutti uguali, tutti indottrinati e comandati alla perfezione.

    Per non parlare della dislessia che ci mostra giornalmente il caro Giuliacci (padre...ma il figlio è sulla buona strada...).

    PS: questo pomeriggio non tira giù una goccia neanche a pagamento. FLOP TOTALE.

    RispondiElimina
  24. Dagli ingressi nel mio blog, confermo la grande preoccupazione di qualcuno nei confronti delle connivenze tra militari e servizio meteo del S.A.R. (SErvizio Agrometeorologico della Sardegna)

    A qualcuno secca moltissimo che noi abbiamo capito e lo divulghiamo.

    A queste persone comunico che il nostro dossier è in continuo aggiornamento e che la gente verrà svegliata molto presto.

    PS: rinnovo qui la mia decisione "irrevocabile" (cercare la definizione in un qualsiasi vocabolario) di NON pubblicare le stronzate dei soliti debunkers.
    Lavoro inutile il vostro...ma siete duri di comoprendonio eh?!

    RispondiElimina
  25. Scusate l'OT ma vi segnalo una leggina fatta per la cosidetta "privacy" in Finlandia...

    http://mediablog.corriere.it/2009/03/approvata_la_lex_nokia_le_azie.html

    Il progetto NWO continua...

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis