venerdì 27 marzo 2009

Chemtrails by Sudsteelo & Menphis75

Il nostro amico Menphis75 è riuscito, con encomiabile tenacia e superando innumerevoli ostacoli, a coinvolgere un cantante italiano, Sudsteelo, nella produzione di un pezzo musicale di denuncia sulle scie tossiche. La canzone, che si intitola Chemtrails, si affianca all'omonima composizione di Beck, usata anche nella sigla del programma "L'era glaciale", ed a Chemtrails en aire dell'artista spagnola Iris Aneas.

Il nostro plauso a Menphis, che è l'autore del testo, per la sua sensibilità al problema e per la determinazione che gli hanno permesso di conseguire questo importante risultato.

Naturalmente le varie emittenti radiofoniche sono esortate ad inserire nella loro scaletta la canzone interpretata da Sudsteelo ed anche gli altri pezzi. Cantanti e gruppi musicali sono invitati a seguire l'esempio di Sudsteelo per sensibilizzare un sempre maggior numero di persone sul problema.

Il sito web di menphis75

Il canale di Sudsteelo su MySpace

Sudsteelo: Chemtrails - Ascolta - Scarica - TESTO




Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!
Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.


Aggiorna Tanker Enemy nei tuoi preferiti. D'ora in poi questo blog è raggiungibile digitando http://www.tankerenemy.com/

TANKER ENEMY TV: i filmati del Comitato Nazionale

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

22 commenti:

  1. Gran bel lavoro, grazie a sudsteelo per l'ottima performance e a menphis75 per la tenacia e la determinazione. Avanti così.

    RispondiElimina
  2. Complimenti SI' per Manphis75!

    Andiamo avanti così!

    P.S.
    Straker, Zret, il povero Paolo Franceschetti inondato di spazzatura! Che fastidio vedere quel blog che, almeno in quel post, è deturpato da certa gente.

    RispondiElimina
  3. Sì, Menphis è stato davvero bravo. Preciso che i testi sono suoi.

    L'amico Paolo Franceschetti non conosce i metodi e l'organigramma dei disinformatori specializzati sulle chemtrails. Come spesso accade l'ingenuità del blogger viene subito colta come un'occasione d'oro per spammare schifezze, sempre da parte dei soliti noti. Non si comprende che volendo essere "democratici" in un paese dove la democrazia è solo una parola e la libertà è stata stuprata da un nano, non si fa altro che avvantaggiare proprio coloro che si intende combattere, i quali usano la Rete ed i suoi perversi meccanismi come un ariete.

    Quando incontrerò Paolo avrò modo di spiegargli com'è che funziona...

    RispondiElimina
  4. Hai pienamente ragione, Luka. Paolo Franceschetti, pur addentro a segrete cose, ha avuto l'ingenuità di dar spazio ai disinformatori-imbrattatori, credendo che ciò significhi libertà, laddove è licenza. Così la plebaglia dei disinformatori imperversa sputando calunnie e denigrazioni, falsando dati e manipolando tutto.

    Con un brigante ci vuole un brigante e mezzo.

    Ciao

    RispondiElimina
  5. ottimo lavoro e complimenti all'amico Menphis. La democrazia vera non è mai esistia a mio parere, per lo meno qui in Italia. I disinformatori sono i primi a credere nella dittatura difatti cercano sempre di imbavagliare la libertà di espressione delle persone oneste e sincere. Sono proprio i disinformatori (attivissimo & co) ad usare i loro mezzi subdoli (minacce, diffamazioni, calunnie, dichiarazioni di falso) in barba alle leggi in vigore. Un vero gesto di democrazia è quello di NON dar voce a coloro che sono contro la democrazia.

    RispondiElimina
  6. "Straker, Zret, il povero Paolo Franceschetti inondato di spazzatura!"

    se fossi, diciamo,una persona informata sui fatti, eviterei di attirare ancora di più l'attenzione sulla faccenda "strane scie degli aerei".

    e soprattutto non andrei a sparare fesserie sul blog di un noto avvocato appassionato ed esperto di omicidi occulti e misteri massonici.
    altro,ennesimo, autogol

    i disinfo hanno sbagliato persona con il sig. Paolo Franceschetti

    RispondiElimina
  7. I disinfo hanno sbagliato persona con il sig. Paolo Franceschetti.

    Sono perfettamente d'accordo.

    RispondiElimina
  8. Un vero gesto di democrazia è quello di NON dar voce a coloro che sono contro la democrazia.


    Penso che Franceschetti avrà modo di rendersene conto.

    RispondiElimina
  9. Arturo, Straker, mi avete anticipato con le vostre ultime frasi.
    Qualche oretta fa volevo scrivere, bene o male, le stesse cose, ma la connessione andava e veniva. Ecco ciò che volevo scrivere ( avevo salvato il commento visto che volevo postarlo ):

    Avete perfettamente ragione, Straker e Zret.
    Franceschetti, su come funzionano le cose, ha conoscenza da vendere, ma, come detto da voi, sul mondo ( a parte ) dei disinformatori delle scie chimiche non sa tante cose e loro se ne approfittano come bastardi.
    Ma tutto ciò gli sarà senz'altro utile per capire un qualcosa di ancora poco conosciuto. Quindi, questi zimbelli del sistema non faranno altro che ottenere l'effetto contrario. Che sciocchi!

    RispondiElimina
  10. Mitico Memphis,ecco quale era il programma che aveva come sfondo la canzone di Beck !
    Daria Bignardi mi stava non proprio simpa...ma almeno lo sa di cosa si parla nella canzone di Beck ?

    Chemtrails in Rai ?..strano !!

    RispondiElimina
  11. Occhio al nuovo film di animazione della Dreamworks, "Mostri contro Alieni"...vedere trailer online o in tv per capire:

    http://www.cinema.universalpictures.it/website/mostricontroalieni/

    RispondiElimina
  12. Comunicazione per max Steri...

    Per favore ripubblica il tuo commento omettondo la frase tra i puntini sospensivi.

    Grazie!

    RispondiElimina
  13. La satellitare (molto parziale) di oggi.

    QUI

    RispondiElimina
  14. Mr Jones, non sopravvalutare la Daria.

    RispondiElimina
  15. adesso in provincia di Livorno, Pisa e zone limitrofe sta piovendo.
    ma la pioggia è FINISSIMA, cioè le goccie sono veramente ma veramente piccole.
    uno strano fenomeno che si sta ripetendo sempre più volte in concomitanza con le operazioni militari di aerosol

    la perturbazione che è arrivata sull'italia in questi giorni è stata "moderata" dagli amici della NATO, che grazie agli "aerei antipioggia", come dice il tg1, ci hanno assicurato una pioggia leggera.
    il problema è che la modificazione meteorologica è illegale, e la legge parla chiaro.
    ma non è che è illegale per un capriccio o per futili motivi.
    la manipolazione delle precipitazioni è illegale perchè per manipolare le perturbazioni si usano aerosol atmosferici ALTAMENTE TOSSICI per l'ambiente e per le persone.

    quindi sarebbe meglio se le forze armate usassero gli "aerei anti pioggia" con un pò più di ritegno, invece di irrorare 24/24h questo intruglio di bario ed alluminio e chissà cos'altro.
    il controllo meteorologico è TOTALE, possono creare e distruggere le nubi con un semplice passaggio di aerei in formazione.

    complimenti a Menphis75 e Sudsteelo.
    io lo ripeto, sempre e comununque: questa estate le "democrazie occidentali" si troveranno in un brutto guaio. però questa situazione disastrosa se la sono creata i governanti ed i militari, quindi...sapete come si dice:"avete voluto la bicicletta, e adesso pedalate!!"
    intanto io aspetto la risposta del ministro della difesa La Russa ,che speriamo non si faccia aspettare troppo.

    RispondiElimina
  16. ho trovato questo...è vecchio ma mi era sfuggito..

    http://www.cfr.org/content/thinktank/GeoEng_Jan2709.pdf

    si parla proprio di geoingegneria e di "aliminum oxide"
    sembra che il tentativo di schermare i raggi del sole per mezzo di aerosol atmosferici sia realtà già da anni....si spiegherebbe così il cielo grigio brillante color alluminio degli ultimi mesi.
    una cosa è certa, l'alluminio sembra essere nella lista degli ingredienti segreti

    RispondiElimina
  17. Che incredibile lavoro è stato fatto in quesi giorni da tutti voi, in particolare Straker & Zret, Corrado, Tursiops & Pattera, Menphis & Sudsteelo e tutti i costanti osservatori quotidiani. Grazie.

    Sono certa che tutti voi avrete riconosciuto nella parte finale della canzone di Sudsteelo il tremendo rombo di aereo, con la stessa intensità (a indicare la distanza ravvicinata con cui passa sulle nostre teste) e moltiplicato per numerosi passaggi in poche decine di minuti, di giorno e soprattutto di notte. Il tipico rumore di un aereo che vola a quota di crociera, no? Come i ragni extra galattici capaci di uno sputo così potente da riuscire ad attraversare l'Universo, produttori di ragnatele che ricadono sui terrestri, come dicono gli scienziati del cicap!
    Ma come si fa a credere a gente così, mentitori di professione?

    Democrazia? Eccola: non merita spazio chi sa solo vomitare idiozie che non stanno in piedi nel tentativo di salvare l'insalvabile (arginare l'INFORMAZIONE).
    Anzi, credo che questa avrà sempre più spinta.
    Ciao.

    RispondiElimina
  18. Arturo, grazie per l'utile documento. Il bello è che questa gente presenta come semplici progetti cose già in atto da tempo. Vedasi le shiptrails.

    Ciao Ginger, i tuoi interventi sono sempre intelligenti. Grazie di esistere!

    RispondiElimina
  19. tutto ciò è clamoroso e tremendamente attuale

    riporto alcune frasi del documento che ho citato prima:

    "Applied to geoengineering, various technologies could be used to loft particles into the
    stratosphere, such as naval guns, rockets, hot air balloons or blimps, or a fleet of highflying
    aircraft. Potential types of particles for injection include sulfur dioxide, aluminum
    oxide dust or even designer self-levitating aerosols that might be engineered to migrate to
    particular regions (e.g. over the arctic) or to rise above the stratospher (so as not to
    interfere in stratospheric chemistry). Because of the relative horizontal stability of the
    stratosphere compared to the troposphere, the residence time of injected particles is
    approximately 1-2 years.3 As a result, such a scheme would require only annual or
    biannual replenishment. "

    e ancora, qui si parla di costi di una "ipotetica" operazione di COPERTURA GLOBALE:

    "A 1992 report of the National Research Council4 was the first to systematically estimate
    the potential costs of a program of stratospheric albedo modification. Their estimate was
    based on the use of a standard naval gun system dispensing commercial aluminum oxide
    dust to counteract the warming effect of a CO2 doubling. Undiscounted annual costs for a
    40-year project were estimated to be $100 billion. More recent analysis5 has suggested
    that well designed systems might reduce this cost to as little as a few hundred million
    dollars per year – clearly well within the budget of almost all nations, and much less
    costly than any program to dramatically reduce the emissions of CO2 . Indeed, there are a
    handful of individuals who could create the endowment necessary to generate an annual
    annuity to operate such a program."

    avete capito?? non costerebbe nemmeno troppo, a conti fatti. incredibile quello che è scritto in questo documento

    e poi, ancora, si scrive di "particelle che si orientano e levitano automaticamente, sotto l'influenza combinata delle radiazioni solari e del campo magnetico terrestre:

    "it should be possible to create microscopic reflecting composite particles that would be self-orienting and self-levitating under the
    combined influences of solar radiation, differential forces from molecular collisions, and
    the earth's electric and magnetic fields. Keith notes that "photophoretic levitation could
    loft particles above the stratosphere reducing their capacity to interfere with ozone
    chemistry…[Such] levitated particles can have long lifetimes, reducing the need for
    continual replenishment of the aerosol…[and] could be engineered to migrate poleward
    enabling albedo modification to be tailored to reduce polar warming so as to reduce the
    risk of rapid deglaciation and consequent sea level rise."

    e ancora, in questo documento si parla proprio di tutto, compreso la CREAZIONE DI NUVOLE ARTIFICIALI

    "Cloud Cover Modification

    The albedo can also be increased by increasing the quantity and reflectivity of lower
    cloud layers. Most proposals suggest that this be done by increasing the abundance and
    reflectivity of the low-altitude stratocumulus clouds that naturally cover about 30% of the
    Earth’s surface. Enhanced cloud coverage would be accomplished by artificially
    increasing the concentration of cloud condensation nuclei (CCN). Proposals for this
    strategy typically target the low-level marine stratocumulus clouds that frequently lie off
    the upwind coast of most continents. "

    questo punto, in particolare, presenta delle inesattezze, se guardiamo in cosa consiste l'operazione di copertura odierna: qui si parla di "incrementare gli stratocumuli". ma in verità gli stratocumuli vengono distrutti dagli aerosol. infatti, i militari si devono essere chiesti, "perchè aumnetare gli stratocumuli?? semmai, distruggiamoli e creiamo al loro posto una poltiglia di bario ed alluminio...così prendiamo due piccioni con una fava"

    addirittura in questo documento si parla proprio di costi, flotte aeree necessarie, e cose di questo genere...una cosa scandalosa, se consideriamo che il piano di copertura è già in atto da anni.

    e poi la gente si chiede perchè i geologi ed i geofisici disinformano....bè, mi sembra evidente che queste persone sanno molto bene cosa sono in verità le "scie misteriose di finta condensa"

    RispondiElimina
  20. Grazie, Ginger, del tuo contributo.

    Arturo, il documento da te riportato è una conferma di quanto scriviamo da anni, con una precisazione. Essi non intendono combattere il riscaldamento, ma accentuarlo ed accelerarlo. Numerosi ed innominabili tanti altri scopi del dr Stranamore.

    Ciao

    RispondiElimina
  21. Tutto nero su bianco, caro Arturo, eppure essi negano.

    RispondiElimina
  22. segnalo cieli chimici anche nei teletubbies (famosissima trasmissione per bimbi in età prescolare); non ho ancora capito se hanno di recente modificato gli sfondi o se alcune schifezze c'erano giànelle vecchie puntate

    scie chimiche mi sembra ci siano anche in Kung fu Panda (se non erro realizzato dalla stessa gente della già tristemente nota Gang del bosco)

    sul canale vi menphis c'è una discussione in cui un utente riporta ipotetiche ammissioni (per mail) di un notissimo disinformatore sul rilascio di particolato dagli aerei nel corso di sperimentazioni militari

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis