mercoledì 11 marzo 2009

SCIE-nza marcia su controradio di Firenze

Giovedì 12 marzo 2009 alle ore 9.35 controradio di Firenze (che appartiene a "popolare network" così come Radiobase del Veneto) manderà in onda sulle sue frequenze una trasmissione sulle scie chimiche (tossiche) seguita da un "microfono aperto" per fare intervenire gli ascoltatori.

Controradio trasmette in Toscana su:
FM 93.6 nelle province di Firenze, Prato e Pistoia
FM 98.9 nelle province di Lucca, Pisa e Livorno

Purtroppo verrà mandata in onda (oltra alla intervista al fisico Corrado Penna) anche l'intervista ad un disinformatore negazionista ed occultatore, tale Gianni Comoretto (C.I.C.A.P.).

La cricca degli "attivissimi" disinformatori, la setta di fanatici volti a nascondere verità scottanti, è già allertata ed è probabile che qualcuno di loro proverà a chiamare, spacciandosi per il comune cittadino Pinco Pallo.

La trasmissione si potrà ascoltare anche in streaming via Internet.

Invitiamo tutti i paladini della libertà ad ascoltare il programma e ad intervenire per testimoniare quello che succede nel cielo. Il numero di telefono è il seguente: 055 73 99933.


AGGIORNAMENTO:

Qui il link per ascoltare le interviste e gli interventi dei disinformatori Massimo della Schiava (il fioba), Michele Galloni (hanmar), il noto pi(r)lota del forum di Focus etc. oltre che, naturalmente, degli ascoltatori nonchè cittadini giustamente preoccupati.




Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!
Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.


Aggiorna Tanker Enemy nei tuoi preferiti. D'ora in poi questo blog è raggiungibile digitando http://www.tankerenemy.com/

TANKER ENEMY TV: i filmati del Comitato Nazionale

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

113 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Non so se potrò ascoltarla con la radio "tradizionale", spero che la diano in streaming sul sito web. O che comunque che permettano di scaricare o riascolatare le trasimissioni.
    Ovvio che certa gente si spaccerà per il Signor Pinco Pallino, esperto di, studioso di...

    O.T.
    Ho scritto, come detto ieri, il mio articolo sulla futura censura di internet.
    Per il link, cliccare qui.

    RispondiElimina
  3. ARTICOLO, IN LINGUA INGLESE - RIPRESO DA EFFEDIEFFE - SUL MORGELLONS!!!

    Chi sa tradurre, o chi mastica moolto meglio di me l'inglese, che si dia da fare. Non so se ne danno l'autenticità o meno.
    Fatemi sapere!

    RispondiElimina
  4. C'è qualcuno che ha un account per poter leggere gli articoli di effedieffe?

    RispondiElimina
  5. "C'è qualcuno che ha un account per poter leggere gli articoli di effedieffe?"

    E' GRATUITO!!
    Clicca sul link e leggi!

    RispondiElimina
  6. Ah... si legge tutto. Bene, tradurremo noi.

    RispondiElimina
  7. Ok, è l'articolo che avevamo visto una settimana fa e che eravamo intenzionati a tradurre.

    RispondiElimina
  8. Speriamo che si incominci a far luce su questa malattia, così, chi ne è affetto possa trovare un rimedio.

    RispondiElimina
  9. Scempio su sanremo ieri e oggi e continuano pure in questo momento senza problemi, proprio al chiaro di luna piena 4 super scie in espansione davanti.

    RispondiElimina
  10. Bell'articolo, complimenti, Luca. Rende bene l'idea di quanto si prospetta, ahinoi.

    Io non sono molto ottimista. La dittatura è vicina.

    Non dimentichiamo poi che i pretesti sono stati momtati ad arte, proprio per accelerare i tempi necessari alla stretta definitiva.

    RispondiElimina
  11. BIG P, confermo. Ho eseguito qualche ripresa notturna. Quando chiudo il DVD le metto on-line.

    RispondiElimina
  12. Speriamo che si incominci a far luce su questa malattia, così, chi ne è affetto possa trovare un rimedio.

    Diverrà un incubo e se non si è fatto ancora nulla contro questo nuovo flagello è correresponsabilità di alcune nostre conoscenze, le quali, come è giusto che sia, assaggeranno per prime il sapore del male assoluto.

    RispondiElimina
  13. qualcuno sa spiegarmi perchè se cerco le parole "toxic skies" su google ,il primo risultato che mi dà è un patetico sito di disinformazione stile tg4?

    voglio dire, su che criterio il motore di ricerca google mi da come primo risultato un sito di propaganda governativa?

    RispondiElimina
  14. Oggi se si cerca toxic skies sul motore di ricerca governativo goggle primo risultato il blog straker enemy.
    Debunker vi auguro che si ammalino i vostri familiari di morgellons cosi vediamo se avrete ancora tanta voglia di continuare il lavoro di merda che state facendo.

    RispondiElimina
  15. Inquinamento aereo a Milano del 10 marzo 2009 a questo indirizzo (ho mantenuto i colori originali) : http://www.youtube.com/watch?v=osFVmIIa0JU&feature=channel_page

    Qui http://www.youtube.com/watch?v=z5JaJHZDFHU&feature=channel_page ho ripreso parte del video mostrando due fenomeni anomali x le menti scettiche, una scia persistente che si mette in modalità "breve" di punto in bianco e l'ombra di una scia che si proietta sul particolato nell'aria.

    Scusate se non ho linkato i video, non riesco a capire come fare.

    RispondiElimina
  16. Bel lavoro. Bene così, facciamo girare le informazioni su quel che accade, alal faccia dei media venduti di regime.

    RispondiElimina
  17. riguardo al Morgellons volevo segnalare questo articolo
    http://www.naturalnews.com/025757.html

    RispondiElimina
  18. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  19. Ad un certo punto ha anche telefonato il balbuziente Massimo della Schiava. Forse il suo balbettare era sintomo di malafede? Sì.

    Ottimo intervento, Corrado e penso che i disinformatori si stiano scavando la fossa da soli. Tutte le loro affermazioni sono confutabili senza alcuna difficoltà.

    RispondiElimina
  20. Oltretutto il pivello che parlava di condensa sui bordi alari si è dimenticato di dire che quelle sono trecce di berenice e nulla hanno a che vedere con scie lunghe chilometri. Forse ha imparato la lezioncina dall'esperto di tutto, ovvero Paolo Attivissimo.

    RispondiElimina
  21. E che dire poi degli aerei senza contrassegni che non si vedono come i finestrini dei pulman di Michele Galloni (hanmar)? Ed il filmato del post che cosa rappresenta?

    RispondiElimina
  22. Fantastico, su controradio sta andando in onda una trasmissione sulle scie chimiche. Interessante notare che stanno telefonando una pletora di scienziati, piloti, addetti al controllo aereo come non era mai stato. Dunque mi pongo due domande, come' che tanti piloti scienziati hanno trovato Controradio, pronti alla telefonata. Inoltre; come' che tempo fa non vedessimo cosi' frequentemente le scie chimiche mentre oggi ogni aereo trova le condizioni ideali per creare scie chimiche? Dunque quantomeno trovo logico supporre che le condizioni ambientali in questi anni sono profondamente cambiate. Tuttavia devo riportare un evento, un di' ho notato mentre effettuavo una sessione di running un aereo bianco grosso quanto quelli di linea che nel suo procedere tutto ad un tratto ha cominciato a creare una scia, mi insospetti perche' comincio' con alcuni sbuffi poi si stabilizzo' in una scia continuata. Da notarsi che questa tipologia di scia persiste diverse ore, molte ore per l'esattezza. Sinceramente non ricordavo che le scie chimiche di quando ero un virlgulto si protaessero nel tempo tanto a lungo. Ricordo che quando notavamo raramente una scia di aereo dicevamo che qualcuno poteva pensarti, quante persone ci pensano oggi? Un mucchio! Umilmente un osservatore.

    RispondiElimina
  23. esatto zardotagore, però è meglio non fare confusione (almeno noi) fra scie di condensa e scie chimiche

    RispondiElimina
  24. E' inutile che tentino in tutti i modi di dissimularsi. Non puoi spacciare la mota per cioccolata.

    RispondiElimina
  25. E guarda caso telefonavano tutti piloti di aerei civili, ma non si tratta di aerei militari? E come mai spesse volte almeno qui dalle mie parti (abito a Loria prov. TV) si vedono aerei che volano in coppia e mentre uno rilascia la scia l'altro no? Stessa grandezza uguale stessa altezza oppure anche a distanze tra di loro apparentemente minime tra aerei esistono delle condizioni diverse quali umidità e temperatura? E quando i medesimi sempre affiancati in gruppi di due o tre eseguono strani disegni in cielo, sopra i centri abitati neanche fossero le frecce tricolori. non esistono forse dei parametri di sicurezza per quanto riguarda altezza ed evoluzioni? Mi riesce difficile con tutta la mia buona volontà pensare che tutto questo sia normale. Complimenti a Corrado per la sua esposizione dei fatti. A proposito stamattina ore 8,00 cielo magnifico azzurro e limpido peccato che poi, come se qualcuno avesse improvvisamente dato il via sono iniziati i passaggi aerei in lungo e in largo e adesso una bella porzione di cielo si presenta bianca e lattiginosa e contrasta nettamenta con l'azzurro che si vede ancora in lontananza. Un caloroso saluto a tutti

    RispondiElimina
  26. Sono tutti coinvolti, civili e militari. Uno degli intervenuti, il pi(r)lota di AirOne è una nostra vecchia conoscenza.

    RispondiElimina
  27. ho eliminato un commento perchè ho riscritto (in stile migliore), il mio ultimo post

    con quei commenti meglio sistemati che potete leggere al vecchio link

    appena posso (quando ci sarà la registrazione on line) farò di meglio

    c'è qualcuno che sin d'ora è disponibile a trascrivere (dividendosi il lavoro ) l'audio della trasmissione?

    RispondiElimina
  28. La solita salivazione azzerata, come Guidi, segno di menzogna. della schiava e comoretto tra balbettii e salivazione azzerata.

    RispondiElimina
  29. Ragazzi attacco chimico, "non eccessivo", su Roma sud-est!!!!!!
    é normale vedere formarsi sotto una scia in espansione due puntini bianchi che ad occhio nudo si ingrandiscono velocemente, diventando due belle nuvolette???
    Possibile!? o Sono pazzo!??!?!?

    RispondiElimina
  30. nell'aggiornamento del mio articolo ci sono i link per riascoltare la trasmissione messi già on line su controradio

    RispondiElimina
  31. Qui il link per ascoltare le interviste e gli interventi dei disinformatori Massimo della Schiava, Michele Galloni, il noto pi(r)lota del forum di Focus etc. oltre che degli ascoltatori e cittadini normali.

    RispondiElimina
  32. Io ho una soluzione per vedere se sono scie di condensa oppure scie di altra natura.
    Basterebbe utilizzare gli idrati di metano, però devono essere trasformati, perché in natura esistono solamente alle basse temperature. Si dovrebbe trasformali in cloruri idratati di metano. Che sono dei sali. Se lasciati liberi in presenza di elaborati sistemi chimici, si dissolvono colorando la zona in colori tra il rosso e l'indaco. Invece, se in presenza di semplice vapore acqueo, si dissolvono, molto più lentamente, e non colorano il vapore acqueo.
    Il problema è come ottenere l'idrato di metano, dato che è presente solamente a profondità che varia dai 500 ai 1000 metri. i primi tentativi sono stati fatti dalla Statoil Norway, ma hanno abbandonato tale ricerca.

    RispondiElimina
  33. OT:
    sopra Cagliari 15 minuti fa

    Altre persone che hanno osservato la "coppia" dall'estremità opposta della città hanno osservato chiaramente la mancanza di insegne identificative su quello che rilasciava scia persistente, confermando anche la bassa quota. Per tutta la mattinata i velivoli si sono spesso incrociati eo hanno effettuato brusche virate per ripassare più volte sul centro abitato (la persistenza delle scie rilasciate ha lasciato tracciati precisi di queste manovre per decine di minuti). Tutt'ora i passaggi bassissimi e frequentissimi continuano...

    RispondiElimina
  34. "Io ho una soluzione per vedere se sono scie di condensa oppure scie di altra natura."

    putroppo la condensa non centra nulla battistad....c'è un capillare controllo delle precipitazioni e della formazioni di banchi nuvolosi.....se vai a chiedere ai geologi e ai meteorologi ti dicono tutta la storia, il clima che è cambiato, che il sole picchia + forte, e che quindi c'è più evaporazione e quindi più nuvole, e poi c'è il documento ufficiale USA italia per gli esperimenti contro i cambiamenti climatici...insomma il meteo, ed in particolare le precipitazioni, sono pilotati dai militari con il benestare di tutti i governi.
    adesso mi sentirò l'intervista....cmq è naturale che il governo e i portaborse, come galloni, il geologo tutto-fare, neghino l'evidenza: la notizia della manipolazione meteorologica potrebbe mandare nel panico centinaia di milioni di persone, creando un caos generalizzato su tutto il pianeta. non dimentichiamo il fatto che se il governo italiano ammette la moderazione delle precipitazioni, sputtana anche tutti gli altri governi...quindi o tutti i governi si mettono d'accordo per le comunicazioni ufficiali, o continueranno a negare l'evidenza...io fossi in loro direi la verità, perchè ormai il segreto militare è andato e sempre più gente si sta accorgendo della manipolazione climatica.
    i governanti ed i militari forse pensavano che una manciata di disinformatori potevano ingannare tutte le persone del mondo...o forse pensavano che i messaggi subliminali potessere sortire degli effetti miracolosi...putroppo non è stato così, e a quanto sembra il controllo climatico sarà sempre più presente sopra le nostre teste.però ripeto, il segreto militare ormai non è più segreto, e di certo non bastano due geologi falliti per continuare a farla franca..

    cmq galloni sta rischiando di finire male....michele ritirati che è meglio, fidati....tanto su questa storia ci hai già lucrato abbastanza, e non mi dire che lo fai per spirito patriottico perchè non ci credo.
    questo ci si è comprato la casa in montagna, ve lo dico io.....

    RispondiElimina
  35. @Alessandro, sta arrivando una importante perturbazione che sicuramente porterà a forti precipitazioni. naturalmente la suddetta perturbazione sarà eliminata o moderata dai nostri amici della NATO. anche qui in toscana ci sono decine di voli incrociati, che poi sono gli stessi aerei che volano a cagliari....i militari hanno già creato un muro di sostanze igroscopiche su tutta la costa che va da livorno a pisa. sono sicuro che le nubi verranno neutralizzate o fortemente ridotte, così da impedire precipitazioni

    in pratica, gli aerei militari "portano il bel tempo"

    grazie nato, grazie!
    però se poi mi ammalo non è che mi importi tanto del bel tempo....

    RispondiElimina
  36. di quale aeroporto italiano si tratta?

    RispondiElimina
  37. Ho precise informazioni in merito, ma ho promesso al testimone di non divulgare, almeno per ora, i dettagli dei ripetuti avvistamenti. Comunque si tratta di un aeroporto civile italiano.

    RispondiElimina
  38. comoretto: un aereo a 10.000 metri di quota è grande quanto la luna piena.

    eh certo, comoretto, per piacere

    intervistatore: comoretto tu naturalmente smentisci di essere pagato per dire queste cose?

    comoretto: bè....eheheh..ahah....diciamo che sono in ritardo sui "pagamenti"

    a bè, allora io di uno così mi fido

    grande corrado, tutto ciò è molto positivo, almeno la gente comincerà a guardare il cielo....secondo me ormai siamo in discesa

    RispondiElimina
  39. ripeto voi non avete letto la RELAZIONE della Statoli Norway. Addirittura si parla di Policheti (minuscoli vermi) che trasportano batteri "mangia metano" e questi batteri in presenza del maetano asumono una colorazione di blu. Un ricercatore ha provato a mettere gli idrati di metano, attorno questi batteri, in un ambiente di anidride solforosa, i l'idrato si è colorato di giallo. I ricercatori hanno appurato che erano i batteri che davano la colorazione. Ora io non so che tipo di gas, o che cavolo sia, ma hanno messo questi idrati in una scia, e si è colorata di rosso.

    RispondiElimina
  40. Ciao Corrado, se posso essere utile sono qui.
    Ho ascoltato la trasmissione e ti faccio i miei più sentiti complimenti.
    Ti mando un @mail così ti arriva il mio indirizzo

    RispondiElimina
  41. @ Alessandro:
    "Prove tecniche di ologramma?"

    Alessandro, complimenti per il video che hai postato ( rimetto il link qui ).
    H.A.A.R.P. a manetta?

    Sto ascoltando la registrazione....

    RispondiElimina
  42. Come ho già proposto sul blog di Paolo Attivissimo: personalmente non reggo più questa storia delle scie chimiche, poi ognuno è libero di spendersi per le cause che gli sembrano più giuste.

    Propongo questo: perché non si organizza un bel dibattito, di quelli sereni e ragionati, dove i due punti di vista (chi crede all'esistenza delle scie chimiche, e chi le considera una bufala) vengono sostenuti da un tavolo di relatori? Diciamo due, tre per parte? Con la presenza di un moderatore scelto da entrambe le parti, ovviamente. In questo modo, il dibattito potrebbe evolversi verso una sintesi.
    Mi offro di trovare il posto, qui in Piemonte, che poi è a metà strada tra la Liguria e la Svizzera ;)

    Ah, giusto per completezza. Pubblicherò questo post anche sul blog di Paolo Attivissimo, tanto lo so che chi legge qui legge anche là. Quindi inutile non pubblicarlo.

    Un saluto!

    RispondiElimina
  43. Non c'è nulla da discutere per due motivi:

    a) perché le scie chimiche sono un fenomeno reale, dimostrato e non negabile

    b) perché il contraddittorio si accetta con gente civile e non con una manica di invasati usi all'insulto, al dileggio, alle minacce, alla diffamazione e quant'altro la loro fantasia malata permette di generare.

    Se ti sei stancato di leggere sull'argomento, cambia galassia.

    RispondiElimina
  44. E' concepibile un dibattito con il cane di Pavlov? Domanda retorica. Sia detto con rispetto dei cani.

    RispondiElimina
  45. Enrico, anche io non ne posso più delle scie chimiche, ed in particolare non ne posso più della gente che non sa nemmeno come funziona un motore a getto, che non ha il concetto di onda elettromagnetica, che calunnia i poveri attivisti, che è foraggiata sotto banco dal governo per tenere nascosti i progetti militari scomodi. io non reggo più la gente che si fida dei santoni. e non mi dite che straker è il mio messia perchè non è vero.
    il discorso è che dove passano questi veivoli militari il clima cambia, le nuvole spariscono, ed il cielo diventa colora lluminio. se lo avessi visto qualche volta chiuderei un occhio, ma il problema è che queste cose le vedo tutti i giorni, ed è sempre peggio

    poi è chiaro che la gente non ci crede, la maggior parte degli italioti ha votato un pluripregiudicato di nome berlusconi pensando che avrebbe fatto il bene del paese. e invece questo si fa le leggi ad personam.

    ha detto bene corrado penna alla radio:
    chi ha il coraggio di guardare il cielo capirà che queste scie non sono normale condensa.
    chi non vuole guardare il cielo invece continuerà a fuggire dalla realtà.
    io non ho nulla in contrario, però fuggire dalla realtà non ha mai pagato.

    vi ricordo che quando galileo disse che era la terra che girava intorno al sole, tutti i dotti dell'era gli si scagliarono contro....meditate gente,meditate....e soprattutto guardate il cielo

    cmq sul blog anti-verità stile tg4 "il disinformatico", gli argomenti della discussione sono questi:
    -corrado penna è un imbroglione perchè in verità non ha nessuna laurea
    -il generale fabio mini si è completamente sbagliato su tutto quello che ha affermato a proposito del controllo climatico
    -i piloti civili dicono per forza la verità su tutto, e non possono essere complici
    -le onde elettromagnetiche non possono e non potranno mai interferire con lo stato mentale delle persone
    -haarp...si, forse esiste...ma è innocuo
    -controllo meteorologico? impossibile...

    e non riporto altro, perchè tanto le persone di buon senso hanno già capito chi lotta per la verità e che lotta per l'insabbiamento della verità

    insomma, coloro che si spacciano per gli antibufala vanno avanti a vere e proprie calunnie su tutto e su tutti.
    particolarmente significativa è l'affermazione:
    IL GENERALE MINI?....QUESTO NON SA NEMMENO COSA DICE....QUESTO MILITARE SI STA SBAGLIANDO SU TUTTO....

    ah bè, se lo dice il "disinformatico" deve essere vero....dopo tutto il generale mini è solo un pezzo grosso dell'esercito e della nato..

    RispondiElimina
  46. enrico ha detto:
    "Pubblicherò questo post anche sul blog di Paolo Attivissimo, tanto lo so che chi legge qui legge anche là."

    guarda enrico, non ti credere.....io per esempio ci vò una volta al mese, tanto parlare con attivissimo è come parlare ad un muro. dopo un pò a uno gli viene a noia...questi sanno solo dire:
    è falso, è falso, lui si sbaglia, è falso, lui si sbaglia, questa prova non è valida, è falso, marcianò qui, marcianò lì, le scie chimiche sono marcianò...

    cioè cose di questo genere...prima mettono in relazione scie chimice e straker, come se fosse l'unico a dire che non è normale condensa, e poi cercano di deriderti comunicandosi le cose in privato...non è bella gente quella del "disinformatico", non è gente onesta..io parlo dei soliti 10 individui, il resto sono solo gente ignorante e boccalona che dice che le scie chimiche non esistono solo per sentirsi appartenenti ad un gruppo che dovrebbe essere "un gruppo di persone fighe".
    un pò come gli ultras che vanno allo stadio e spaccano tutto solo per sentirsi parte di un gruppo di persone

    cmq diciamo che chi legge attivissimo legge anche tanker enemy, ma non il contrario, proprio perchè chi ricerca la verità non è interessato ai deliri di un ex-dj servo del governo

    e poi, enrico, diciamoci la verità, da questi veivoli militari escono sostanze che non sono normalmente presenti nel normale carburante.
    questa è una sicurezza al 100%

    RispondiElimina
  47. Sempre attaccati alla gonna di Attivissimo. Gente senza personalità che sta dietro ad un fake umanoide. Hanno scelto proprio un bell'esemplare di giornalista per disinformare. Devono essere soddisfatti, visto che con il metodo usato si stanno scavando da soli la fossa. Cosa credono? La gente non è stupida come gli emuli di Kattivix. Per fortuna il mondo non è Attivissimo e soci.

    Riguardo all'intervista, ed alle telefonate successive, si è ben visto che sono coordinati tra loro e che l'approccio "ad personam" è la loro unica arma spuntata. Si divertiranno ancora per un po', ma non durerà per eterno, ne stiano certi.

    RispondiElimina
  48. Special thanks to Paolo Attivissimo for visiting my blog on the 6th, 8th, 9th, 10th 11th, 12th.
    I'm proud you find it very interesting.
    Your cover up operations wont last for ever.

    Once again: THANK YOU!!

    Non lo traduco perché un tuttologo è anche poliglotta.

    RispondiElimina
  49. Mike, Attivissimo chi è costui? Ah, già un ignavo, "a Dio spiacente e al inemici sui".

    RispondiElimina
  50. "An innovative technique for generating a three dimensional holographic display using strontium barium niobate (SBN) is discussed. The resultant image is a hologram that can be viewed in real time over a wide perspective or field of view (FOV)".

    RispondiElimina
  51. Zret, tu lo sai, io non so veramente chi sia e non ho MAI effettuato un (dico uno) ingresso nei blog spazzatura.

    E' lui che è interessatissimo a quanto scriviamo.
    Sai, visto che stiamo levando il coperchio da soli, con buonavolontà e dedizione (io lo faccio solo per me, i miei figli e tutti coloro che non vogliono subire passivamente), questi individui stanno 24 ore attaccati ai nostri blogs...sono preoccupati.

    Ah, come li capisco...

    Sardegna bombardata come non mai:

    ORISTANO OGGI

    RispondiElimina
  52. Beh, c'è gente che discute la teoria evoluzionistica, credo che ci sia il diritto di criticare quella delle scie chimiche. Con i modi giusti, s'intende, lasciando da parte calunnie e insulti.

    E' proprio questo che non sopporto di tutta la faccenda, che sia diventata una polemica infinita, ormai a livello personale. Possibile che le due parti non riescano a incontrarsi portando ognuno le proprie ragioni?

    Qui e altrove i sostenitori della teoria delle scie chimiche pubblicano ogni giorno articoli sull'argomento. Il materiale non dovrebbe mancare, e mi pare che non manchi la voglia di portare la questione fuori dalla rete: tv, radio, conferenze.

    A questo punto, o quello delle scie chimiche è un tema iniziatico, per pochi eletti, oppure c'è tutto l'interesse a divulgarlo. In questo caso, per amore della verità non vedo perché rifiutare una discussione.

    Pensateci, organizzo volentieri.

    RispondiElimina
  53. Forse non sono stato chiaro. So bene che questa situazione dà un gran fastidio a chi sappiamo noi (esecutori e collaborazionisti), ma noi non accettiamo alcun contraddittorio con interlocutori in evidente malafede. Abbiamo altri mezzi per far conoscere BENE ED IN TUTTI I SUOI ASPETTI, la questione alla gente.

    Ricordo che Paolo Toselli uscì duramente scornato (vedi conferenza di Alessandria) ad un confronto da me accettato a suo tempo proprio per dimostrare che di siffatti elementi noi non abbiamo nessun timore. Perché dovremmo se essi sono meno zero? Perché ridurre a fenomeno da baraccone una faccenda seria? Quale autorità mi rappresentano il C.I.C.A.P., Attivissimo e paggi? Dovremmo temere il contraddittorio con un balbuziente di nome Massimo della Schiava, per caso? Il piccone da geologo è forse una credenziale per disquisire su terrorismo di Stato? Per questo basta un comune cittadino, meglio se non legato da particolari interessi professionali.

    Diffonderemo la verità in ogni caso ed in ogni modo e senza alcun bisogno di perdere il nostro prezioso tempo per discutere di lauree e credenziali varie con marionette operanti 24 ore su 24 (e non gratis) col solo scopo di nascondere la verità agli italiani che, ahimè, con le loro tasse, addormentati dai media di regime, contribuiscono allo status quo.

    Manda pure il messaggio al capo. Non ci interessa.

    RispondiElimina
  54. ma perchè straker?
    non è mica una cosa brutta incontrare altra gente e parlare eh?
    dai facciamo giurare a paolo di non utilizzare alcuna ironia di sorta ;-)

    RispondiElimina
  55. dai straker :-D
    lo sai benissimo chi è

    in un mondo come questo bisognerebbe scegliere il dialogo e non la guerra, verbale o virtuale che sia

    io sto insistendo solo perchè sono per il ocnfronto e perchè credo che sarebbe utile a tutti

    e dai su... mica ti stiamo chiedendo l'impossibile, in fondo siamo tutte persone di questo pianeta

    RispondiElimina
  56. Qualcuno lo ha già fatto, bontà sua, ma io non mi abbasso al vostro livello.

    RispondiElimina
  57. Sì, non si capisce perchè gli interlocutori di una discussione nell'ambito della divulgazione delle scie chimiche dovrebbero essere proprio i disinformatori: come fa uno ad essere interlocutore di un fenomeno reale che invece definisce teoria fantastica? A chi giova una soluzione del genere? Sinceramente, con tutto quello che ci scaricano in testa ogni giorno (e oggi è stato particolarmente tremendo) non se ne può più di sentir parlare di TEORIE delle scie chimiche....

    Corrado, finalmente ho sentito anch'io l'intervista: con la tua voce pulita e veritiera non avresti potuto essere più chiaro. L'intervento è stato molto interessante ed istruttivo per chi lo ha ascoltato.
    Sorvolando su Comoretto, qualunque essere normale di fronte all'opportunità di intervenire liberamente in una trasmissione radiofonica riguardante un argomento di un certo interesse, riporta testimonianze ed esperienze dirette che magari rafforzano la credibilità dell'argomento trattato oppure, se è scettico o non è a conoscenza dei fatti, pone delle domande e chiede spiegazioni. La prerogativa dei disinformatori invece rimane quella di precipitarsi come avvoltoi a negare. L'ennesimo errore che va ad aggiungersi alla copiosa collezione.
    Ciao

    RispondiElimina
  58. Esattamente, Ginger. Di solito non è salutare per il piromane tornare sul luogo del misfatto.

    RispondiElimina
  59. al vostro livello?
    mica io sono uno di loro?

    io sono solo uno che segue le vostre discussioni e le vostre notizie, sia quelle tue sia quelle di attivissimo

    e per una volta vorrei vedere che almeno dialogate... non stiamo chiedendo molto o sbaglio?
    mica dovrebbe essere una guerra

    RispondiElimina
  60. Ok, al loro livello. Va bene così?

    Attivissimo e compagni di merende hanno intrapreso PER PRIMI una strada ed un modo di interagire, col sottoscritto e con il comitato che rappresento, che non può indurre a compromessi di alcun genere. E d'altro canto ribadisco che noi non abbiamo bisogno di discutere di scie chimiche in quanto essere reali e non teoria. Tantomeno con individui che, se fosse per me, dovrebbero essere spediti in Siberia a produrre condensa.

    RispondiElimina
  61. come abbassarsi al loro livello?
    certe cose non si dovrebbero dire.. certo loro sono un pò duri, ma non è il caso di prendersela così tanto

    sono sicuro che un incontro sarebbe utile a tutti credetemi, anche ai debunkers
    ma possibile che tutti cercano sempre la competizione?
    non dovrebbe essere più proficuo collaborare e dialogare?

    RispondiElimina
  62. ops scusa non avevo visto la tua risposta

    RispondiElimina
  63. va bene va bene.. non voglio forzare nessuno..

    comunque me ne vado un pò deluso
    speravo in un pò di buon senso e rispetto reciproco
    buonanotte!! ;-)

    RispondiElimina
  64. Rispetto reciproco? Non dirmi che non leggi quello che scrivono? Ti devo fare qualche esempio? Ma no... tanto è da lì che vieni.

    RispondiElimina
  65. Ok. Vedo che tu personalmente, Straker, non sei disponibile.
    Sapresti indicare qualche altro attivista, italiano o straniero, per chiedergli se è disposto al dibattito?
    Mi piacerebbe molto mettere in piedi un incontro serio.

    RispondiElimina
  66. Vedi, se solo avessi saputo dell'iniziativa del povero vibravito, lo avrei sconsigliato vivamente di fare da cavia per le successive, mi si perdoni il termine, ma lo trovo adatto, scurregge pseudogiornalistiche del prode kattivix. Purtroppo Vito ha pensato, anche solo per un istante, di poter avere di fronte un uomo ed invece ha incontrato una serpe pronta a ridicolizzare la sua vittima. Ora penso che se ne sia avveduto, anche se tardi, mi pare. Infatti Vito è sparito ed Attivissimo, con quella faccia che si ritrova, gira il coltello nella piaga, senza alcun rispetto per l'uomo. Che bel personaggio, Attivissimo, degno di coloro che lo istruiscono e comandano a bacchetta.

    Resto dell'opinione già espressa precedentemente, motivo per cui SCONSIGLIO VIVAMENTE incontri ravvicinati dello schifoso tipo. Non sarebbero assolutamente utili alla causa e d'altro canto l'esperienza di vibravito ha dimostrato l'infimo livello morale ed intellettuale degli interlocutori.

    STOP! DISCORSO CHIUSO!

    RispondiElimina
  67. @arturo (o a chi abbia le info del caso)
    qual'è il link in cui si afferma (che ridere!) che non abbia una laurea in fisica?
    è scritto in un articolo o in un commento?

    RispondiElimina
  68. Tanto per cambiare quelle affermazioni sono sul sito degli amici di Como-retto e company: il blog di Attivissimo, area commenti, nei dialoghi (si fa per dire) tra i pregevoli "esperti" intervenuti in radio. Vuoi un consiglio? Non entrarci. Non leggerli. Ignorali.

    Epppoi mi chiedono perché non li voglio vedere nemmeno in fotografia...

    RispondiElimina
  69. Mai consiglio fu più azzeccato.
    Corrado, ignorali, si stanno impantanando più che mai, ormai sono nella melma e invece di stare fermi per tentare di salvare almeno la faccia (cosa persa da tempo), si dimenano in preda a convulsioni.

    Spettacolo!!!

    RispondiElimina
  70. ricky io non voglio prendere le parti di nessuno, ma qui in toscana dove abito io c'è un traffico di veivoli militari che va oltre l'anomalo.
    non si può discutere una "teoria", quando non è più una teoria. i militari spargono tramite le scie dei motori a getto delle sostanze chimiche.
    punto.

    attivissimo, ripeto, fa il finto tonto, perchè lo sa anche lui che i militari spargono qualcosa nel cielo.
    c'è poco da "confrontarsi".
    da una parte ci sono degli individui che hanno le prove di quello che sta accadendo, dall'altra parte ci sono individui che negano l'evidenza ad oltranza.
    come si fa ad avere un dialogo con una persona pagata per dire che una certa operazione militare non esiste?
    ricky, vai a fare un dialogo con i militari che lavorano al radar della valle benedetta: scoprirai che anche se li porti le prove che il radar fa venire la leucemia, loro continueranno a negare e negare.
    si chiama "negare l'innegabile", ed è una vecchia tattica disinformativa.
    ricky ma non te ne sei accorto che questi aerei fanno sparire le nuvole?...sai la condensa non fa sparire le nubi, non può proprio farlo...e quando succedono cose di questo tipo vuol dire che dall'aereo escono sostanze che non ci dovrebbere uscire e non si sa bene chi e perchè ce le ha messe....

    sveglia gente, attivissimo dice il falso e sa di dire il falso. dopotutto è un giornalista, e sappiamo i giornalisti quante cavolate dicono.

    http://paolofranceschetti.blogspot.com/2009/02/i-mass-media-la-mia-esperienza-in-venti.html

    RispondiElimina
  71. Passaggi nuvolosi innocui, anche se minacciosi, poi schiarite da NNW con qualche velatura in transito.

    Questa la previsione del geniale pennellatore, ha dimenticato di dire velature prodotte da aerei.
    Qui a sanremo si stanno divorando le nuvole, mega griglia con scie ultra persistenti che si espandono in un batter d'occhio.

    RispondiElimina
  72. enrico ha detto:
    "Mi piacerebbe molto mettere in piedi un incontro serio."

    il problema, enrico, è che un negazionista del fenomeno chemtrails non può essere una persona seria e disinteressata allo stesso tempo.
    NON E' NORMALE CONDENSA DA MOTORE A REAZIONI.
    LA NORMALE CONDENSA NON DISTRUGGE LE NUBI E NON COLORA IL CIELO DI COLOR ALLUMINIO

    il discorso è questo, è tutto sotto segreto militare, e i militari comandano in questo mondo.
    enrico comincia a chiederti cosa fanno le decine di veivoli militari in formazione nello spazio aereo italiano...

    RispondiElimina
  73. Pennellatore è un infame vigliacco opportunista venduto. Da quando è al corrente delle scie chimiche, i militari gli imbeccano le previsioni purché stia zitto. Prima di quel giorno (in cui fummo noi ad informarlo delle irrorazioni) si lamentava che non ne azzeccava una. Ora fa il figo.

    RispondiElimina
  74. Hai ragione Straker fa proprio il figo,come per l'alluvione in Sardegna dove si vantava di aver azzeccato le precipitazioni precise al mm.

    RispondiElimina
  75. Non credo sia il caso di avere un incontro con Attivissino&C proprio dopo quello che è successo a VibraVito, sarebbe uno scontro che non porterebbe a nulla anzi renderebbe una pagliacciata (perchè infondo è quello che vogliono i disinformatori) una questione seria!
    Straker non scendere a patti con nessuno!!

    RispondiElimina
  76. Se poi pensiamo che l'hanno messo lì dopo un corso meteo della durata di un mese...

    RispondiElimina
  77. Hai ragione Straker fa proprio il figo, come per l'alluvione in Sardegna dove si vantava di aver azzeccato le precipitazioni al mm....

    RispondiElimina
  78. Wasp scritto:

    Ti consiglio di chiedere subito e pubblicamente scusa di queste diffamanti e molto offensive affermazioni. In mancanza passeremo alle vie legali.

    Un amico di Achille


    Sì dai, così ci facciamo spiegare dal tuo amico Achille cosa sono quelle velature di passaggio che prevede così bene!

    RispondiElimina
  79. Arturo:
    "il problema, enrico, è che un negazionista del fenomeno chemtrails non può essere una persona seria e disinteressata allo stesso tempo"

    E perché no? Io ad esempio sono convinto che le scie chimiche siano un'invenzione che ha trovato terreno fertile qui su internet, vuoi dire che non sono serio e disinteressato?

    Comunque nessuno ha risposto alla mia domanda: al di fuori di chi partecipa a questo blog, non ci sono attivisti disponibili a un confronto?

    RispondiElimina
  80. passare alle vie legali su una questione posta sotto segreto militare sarebbe un suicidio per il governo stesso.
    diciamoci la verità, nessuna persona informata sui fatti sporgerà mai denuncia a chicchessia.

    cmq adesso in procincia di pisa è una cosa spaventosa: è arrivata le perturbazione dal mare, ma gli amici della NATO è da ieri che lavorano incessantemente per spargere questa roba sopra i centri abitati. riusultato, doveva diluviare ma non sta piovendo niente.
    queste scie che rilasciano gli aeromobili mangiano le nuvole, ci vuole poca fantasia per capirlo. cmq anche oggi questi aerei sono in formazione di due.

    100% aerosol aerei anti-pioggia

    qualche meteorologo si dia una svegliata per piacere perchè queste operazioni di controllo delle precipitazioni stanno sfuggendo di mano ai militari. oggi vi posso assicurare che il cielo fa paura

    RispondiElimina
  81. furbi i piloti.....le fanno spezzate, così il miscuglio rimane visibile nel cielo per meno tempo....infatti se ci fate caso tutte le scie "gommose", non so se avete presente, quelle che diventano un filo, sono tutte spezzate in piccoli pezzi e sono di durata media..stò parlando di queste:

    http://img7.imageshack.us/img7/5522/dsc06783.jpg

    un altro video, quello di niko, che conferma al 100% l'aggiunta di qualcosa al carburante, un additivo di qualche sorta....qualche politico e qualche militare dovrebbero spiegaci questi strani fenomeni fisici riguardanti il funzionamento anomalo dei motori a reazione aeronautici.....
    c'è poco da dire, o il motore non andava correttamente, e non è così perchè l'aereo volava normalmente, o miscelano qualcosa al carburante...le cose sono queste due, non ci sono altre spiegazioni possibili scientificamente....altro video particolarmente significativo che documenta l'aggiunta di additivi al normale carburante.

    adesso voglio vedere cosa si inventano i militari, il "NOS" non lo puoi camuffare....ci vogliono delle dichiarazioni ufficiali ORA

    RispondiElimina
  82. Pennellatore fu avvisato di quanto stava accadendo su Sanremo. Quando vide i filmati esclamò: "Ah... ora capisco perché i militari mi prendono per il culo, visto che ogni volta che prevedo pioggia, non piove e viceversa!!" Ci promise di intervenire alla mia intervista sulle chemtrails sulla TV locale, ma... "stranamente", all'ultimo momento si negò (e dire che le sue "previsioni" sono proprio trasmesse da quella stessa emittente...).

    Da quel giorno anche lui si adeguò, leggendo le veline che gli passano i militari ed ora la sua citazione migliore, in puro stile Maggiore Guido Guidi, è: "Al più, velature di passaggio". Immancabilmente gli aerei, il giorno previsto, passano e creano le "innocue velature" che tanto innocue non sono, poiché a base di metalli ed altre porcherie. Come fa il prode Achielle a prevedere il passaggio di aerei militari a bassa quota pronti a distruggere i cumuli?

    Detto questo, sarei lieto di affrontare il problema in sede giudiziaria, tenendo presente che la modificazione climatica è vietata a livelleo mondiale e considerando che coloro che coprono queste operazioni (che poi non si limitano alla modificazione climatica, si intende) sono complici di reati penali molto gravi, tra i quali il genocidio, per il quale è previsto l'ergastolo.

    Avanti, Wasp, proviamo?

    RispondiElimina
  83. Enrico Panirossi, un altro giornalista per modo di dire.

    RispondiElimina
  84. Confronto ZERO.

    Panirossi torni a scodinzolare dal suo padrone.

    RispondiElimina
  85. enrico, non attacca.
    ti spiego come andranno le cose:
    -la gente si accorge che il meteo è manipolato
    -panico generale iniziale
    -caos completo, dovuto anche alla crisi finanziaria che si accompagna alla crisi ambientale e allo scandalo delle manipolazioni climatiche globali.

    questo è quello che succederà nel giro di qualche anno.
    capisco che i governanti vogliano evitare tutto ciò, ma putroppo è inevitabile.
    succederà un gran casino, e sarà meglio che gli americani si diano una mossa con l'ufficializzazione delle operazioni di controllo meteorologico.

    d'altra parte,enrico, chiedilo al meteorologo tuo amico: i militari dicono che piove troppo....

    RispondiElimina
  86. se ti sembra ridicolo manipolare il meteo per non far piovere......allora si, la situazione è MOLTO ridicola

    panirossi vai in giro a chiedere perchè dove passano questi aerei scompaiano le nuvole....vai a chiederlo ai militari e poi scrivi un articolo, dato che sei un giornalista in buona fede...hai detto "che è una bufala che trova terreno fertile in internet", cioè le cose sono due, o non guardi il cielo da due anni o sei ritardato, senza offesa.
    quelle scie che vedi NON SONO NORMALE CONDENSA PERCHE' LA NORMALE CONDENSA NON DISTRUGGE LE NUBI E NON COLORA IL CIELO DI GRIGIO BRILLANTE COLOR ALLUMINIO. I MILITARI MISCELANO QUALCOSA DI STRANO NEL CARBURANTE CHE INTERAGISCE CON LE NUBI E CON LE PRECIPITAZIONI.

    http://www.youtube.com/watch?v=z3j7TJi_X98&fmt=18

    enrico panirossi, come spieghi queste anomalie ?? voglio dire, le vedi?? pensi che sia normale che un motore su due faccia questo lavoro??
    se non lo sapessi, queste improvvise "nuvolette" che escono da un motore a reazione non sono per nulla normali, anzi, fanno ben intendere come funzionano tecnicamente le irrorazioni....se solo un ingegnere aeronautico con il pezzo di carta esprimesse delle opinioni su questi strani fenomeni dei motori a getto....
    c'è qualche ing.aeronautico con le palle??
    contini se ci sei batti un colpo.....

    panirossi, dovresti scrivere un articolo sulle anomalie dei motori aeronautici...perchè come puoi vedere nel video queste anomalie sono reali, e non sono una bufala come dici te....spiegami perchè il motore "sbuffa", e poi un motore si e l'altro no.....

    ma quand'è che un giornalista con le palle scrive qualcosa su questa storia della manipolazione climatica?!?
    panirossi ma non sarà mica che anche te fai finta di non sapere niente?
    si, deve essere così....e poi questi chiedono il "confronto". complimenti, ma il "confronto" su cosa?? c'è poco da confrontare panirossi, queste anomalie parlano da sole:

    http://www.youtube.com/watch?v=z3j7TJi_X98&fmt=18

    http://www.youtube.com/watch?v=TicxWCit0WQ&feature=related

    i militari mettono qualcosa nel carburante, non c'è altro da dire e "confrontare"

    se poi, panirossi, accetti il fatto che c'è una manipolazione meteorologica in atto, forse qualcuno potrebbe anche confrontarsi su qualsiasi argomento che vuoi.
    però prima devi accettare il fatto che la manipolazione meteorologica è tecnicamente possibile ed è usata giornalmente nei territori nato. te lo ridico, enrico, le nuvole spariscono nel nulla quando toccano le scie degli aeroplani, dovresti iniziare a chiederti perchè.
    putroppo non c'è nulla da "confrontare"

    enrico panirossi, se sei un giornalista serio, dovresti cercare il confronto con l'aeronautica militare e farti spiegare perchè i motori a getto "sbuffano", perchè da quello che so un motore che sbuffa è un motore che ha dei problemi...però nel video puoi vedere che l'aereo vola normalmente, quindi il motore funziona correttamente...eppure "sbuffa"..
    il video di niko vale più di tutti gli articoli di attivissimo, cicap, contrailscience messi insieme.

    RispondiElimina
  87. ATTENZIONE, ATTENZIONE!!
    "Wasp scritto:

    Ti consiglio di chiedere subito e pubblicamente scusa di queste diffamanti e molto offensive affermazioni. In mancanza passeremo alle vie legali.

    Un amico di Achille

    Sì dai, così ci facciamo spiegare dal tuo amico Achille cosa sono quelle velature di passaggio che prevede così bene!"

    Questo buffoncello scrisse un commento al mio blog, che pubblicai perché si presentò sotto mentite spoglie con fare affabile...tipico di questi topi di fogna.

    Per vedere i loro commenti spazzatura non esitano a cammuffarsi da gentiluomini.

    Wasp, acronimo di What A Soapy Person!

    RispondiElimina
  88. Enrico non ha certo le palle. E' un leccaculo dei militari come gli altri suoi compagni di merende. Enrico mente sapendo di mentire.

    Enrico, cosa ti hanno promesso?

    RispondiElimina
  89. E a proposito di meteorologi che non ricevono in tempo le veline dall'ufficio meteorologico dell'aeronautica militare italiana.

    Non solo fanno cappellate e sputano sui morti ma sono anche costretti a rilasciare interviste ai maggiori quotidiani isolani.

    Burattini, strumenti, sezioni terminali di un sistema militare che governa l'italia.

    Ormai non possono più uscirne.

    RICORDATE QUESTO?

    E QUESTO?? L'ARTICOLO PIU' LETTO DEL MIO BLOG, CHISSA' PERCHE'!!

    RispondiElimina
  90. Eh già, Mike. Questa gente si frega lo stipendio sulla pelle della gente inerme ed inconsapevole.

    RispondiElimina
  91. ciao straker
    se vuoi il dibattito organizalo con me.
    noto con piacere che mi hai riconosciuto
    a presto
    m.p.a.

    RispondiElimina
  92. Nemmeno in fotografia ti voglio vedere.

    RispondiElimina
  93. incredibile! non avevo ancora sentito l'intervista su Controradio!!! tutti quelli che non credono alle scie chimiche, o addirittura si agitano per dimostrare che non esistono, sono tutti pazzi!!!!! tutta l'area tra Firenze e Pisa è irrorata praticamente tutti i giorni, in tutte le direzioni, senza alcuna regolarità nelle traiettorie, e qualcuno osa dire che è una TEORIA!!! Occhi aperti cazzo, OCCHI APERTI!!! basta aprire gli occhiiiii!!!!
    Aiuto siamo in un incubo incredibile, di pazzi ciechi sordi muti!!!!
    oggi hanno spruzzato tutto il santo giorno, ieri notte e ieri tutto il giorno, IDEM!!!
    Non se ne può piùùùùù!!!! Le prove sono davanti agli occhi, non serve nessuna analisi di niente! Le analisi servono solo per verificare di che merda si tratta, non se è merda o meno, perchè quello è chiaro!

    RispondiElimina
  94. Ciao Harshil, ovviamente i negazionisti intervenuti erano tutti già d'accordo con Comoretto e sono sempre gli stessi che operano sul Web. Noti personaggi senza scrupoli che non sono affatto lo specchio della popolazione, ma piùttosto i rappresentanti dello Stato leviatano ed occultatore. Lo stesso Stato che organizza le irrorazioni quotidiane.

    RispondiElimina
  95. @Harshil
    "[...]Le prove sono davanti agli occhi, non serve nessuna analisi di niente! Le analisi servono solo per verificare di che merda si tratta, non se è merda o meno, perchè quello è chiaro![...]"

    QUOTO IN TOTO!!!

    RispondiElimina
  96. [...]Lo stesso Stato che organizza le irrorazioni quotidiane.[...]

    ...e la crisi economica...e i suicidi...e le stragi.

    RispondiElimina
  97. ...e che ha ucciso Falcone e Borsellino.

    RispondiElimina
  98. Caro Straker,

    è da molto che ti seguo ma non sono ancora interventuo. Devo darti ragione, sono anche io molto scandalizzato da quello che sta succedendo nell'ombra di un governo corrotto e omertoso (Grazie!).

    Non capisco però perché non vuoi/volete organizzare un faccia a faccia con i debunker. Secondo me potrebbe essere un' ottima occasione per zittire 'sti disinformatori una volta per tutte.
    Sono convinto che riuscireste, in un confronto alla pari, a sopraffarli con tutte le prove che avete. Un video dell'evento postato sul tuo sito (complimenti per il sito, era ora che qualcuno con un po' di coraggio voglia aprire gli occhi della gente) sicuramente avrà un ottimo impatto sulla comunità blogger, e perché no, potrebbe fare cambiare idea a molti, che in questi ultimi tempi sono stati appunto disinformati dal marcio "attivo" della rete.

    Saluti,
    Gian

    RispondiElimina
  99. Le persone impegnate in opera di discredito non usano le loro supposte, spesso millantate conoscenze in materia per confutare scientificamente le prove sin qui mostrate (non solo da noi, ma anche da ricercatori e scienziati all'estero ed in Italia), ma mentono sapendo di mentire ed in questo blog abbiamo dimostrato decine di volte che essi sono dei bugiardi.

    Costoro non hanno nessuna autorità e non costituiscono, nè possono rappresentare alcun punto di riferimento autorevole. Semmai è la magistratura che se ne dovrebbe occupare, in quanto siamo di fronte a diversi reati, tra i quali il disastro ambientale, il genocidio, il favoreggiamento etc.

    Accettare un inutile contraddittorio con gente usa alla menzogna significherebbe legittimare il loro metodo e ciò, da parte mia e del Comitato tanker Enemy, non sarà mai ammesso.

    La verità è la fuori e chi vuol capire non ha bisogno del parere dei quaranta ladroni per verificare se tutto ciò è vero.

    RispondiElimina
  100. Insomma dai Straker, te la fai sotto a immaginare un contraddittorio con Attivissimo. Sai che non potresti reggere minimamente il confronto. E perche' da una parte ci sono tesi ragonevoli fondate su ipotesi fondate, mentre dall'altra fandonie, e semplicemente per una questione di dialettica.

    RispondiElimina
  101. Siete penosi, sia nello "stile" sia nelle intenzioni.

    Quella ciofeca me la bevo quando voglio, tanto è del livello di Toselli e di tutti voi messi insieme. Ricordi la fine di Toselli o te lo devo ricordare io?

    Forse non avete ancora compreso che io con animali (ed è offensivo per la peggiore delle bestie) del vostro livello non ho nulla da spartire. Pussa via!!!

    RispondiElimina
  102. Allora...premesso che: se si fosse trattato di "lavori...e materiali" utili alla salute o comunque idonei per esempio alla difesa militare,non ci piove che se ne sarebbe parlato, magari solo una volta in TV o sui mezzi di informazione, se non altro per farsi grandi quelli che avessero escogitato questo “aiuto ai Popoli…”! Ohh, a meno che siano essi coperti da segreti militari, che-quest’ultimi- vanno assolutamente rispettati; però in questo caso le aereomobili dovrebbero riportare sigle comunque riconducibili appunto al settore militare per legge internazionale. Ohh, altrimenti comunque operazioni militari, ma gestite con "sopraffazione" da entità che desiderano, con l'approvazione dei soliti...e quindi dietro compenso..., fare il porco comodo loro, come accade di sovente negli ultimi 50 anni, con la scusa della civilizzazione, della mancanza d’acqua, degli aiuti ai Popoli, etc., che poi si ritrovano come stiamo tutti dopo gli ultimi cataclismi mondiali: balene, delfini e capodogli a miliaia spiaggiate(morte…) in Australia(altro che moratoria sulla pesca..!), Tsunami…de chè?? Bancarotte internazionali, cibi a livello mondiale che non mangerebbe nemmeno Frankstain e via dicendo. Ancora si può trattare di un "servizio...che io…,ripeto io riterrei altamente idiota.."militare internazionale ” che "adibito" a certe rilevazioni "esterne.." se dato in pasto al pubblico potrebbe scatenare reazioni "non contenibili",quindi d'obligo: mantenuto per quanto possibile al"coperto". Dico idiota perchè? Perchè il rilevare con questi "mezzucci" qualcosa...per poi…. fare cosa?Quest'ultima "trattazione" è abbastanza complicata e non è questo il posto adatto per trattarla. Quindi, visto che non compaiono lassù nei cieli ed in nessuna parte-esclusi gli aereoporti-...targhe con sù scritto: off limitis, o zona militare sorvegliata vietato l'accesso e la fotografia o quant'altro di legale e quindi da dover rispettare noi tutti,dicevo perciò, che umanamente davanti a questo scempio, che se non altro ancor prima di aver prove che trattasi di veleni o comunque materiali ed azioni contro la salute pubblica-che non è una stronzata...!- dicevo è umano che qualcuno e saremmo già qualche miliarduccio circa, si preoccupi di capirci qualcosa. Qui sotto comunque , va tenuto conto, che non ci siamo solo noi, ma anche tutti gli "altri.." che respirano, bevono e mangiano come noi. Allora o questi Signori, sanno e quindi si proteggono in qualche modo, o sanno che(la scia) non fa nulla(ma è un'altra stronzata...)o visto che di coglioni è pieno il mondo e quindi questi sottostanno e basta, magari come già detto riempiendosi le tasche di danaro con i permessi concessi e fregandosene del resto. Finita la leggera disquisizione e visto che comunque almeno personalmente, ne ho tanto fastidio e reazioni non "salutari", mi concedo di dire, che non servono aerei o quant'altro di così dispendioso e stressante, basti pensare che comunque gli aeromobili debbono essere riforniti di quel "materiale",e stante che non si effettua in volo e ce ne vuole a tonnellate di tonnellate ed i costi sono a dir poco astronomici, quasi certamente avviene via cisterne (il rifornimento),che queste magari ci passano accanto mentre siamo in auto o a passeggio- queste sì che possono essere -contraffatte nei segnali di trasposrto- ma non totalmente(questione di sicurezza in caso di incidenti..), basta usare un pò di giudizio e si possono riconoscere, fotografare etc. Poi “il materiale..”deve essere pompato nei rispettivi serbatoi delle aereomobili o no? Farlo al chiuso..? Non ci credo: un’autocisterna vale un’altra secondo loro… ! Comunque sì… è possibile(queste dovrebbero essere piuttosto piccole se confrontate a quelle che trasportano diciamo il normale combustibile), ma anche qui c'è il metodo di intercettarle fotograficamente, ma con sempre il rispetto per le leggi specialmente militari!Veniamo al dunque: cosa occorre per cosa?
    Ci occorre/desidereremmo... sapere di che cosa sono composte le scie ehh...magari se possibile anche perchè le si rilasciano, stante che i Popoli che le subiscono,e non ci piove..., ne hanno sofferenze di diversi tipi e quindi è umano e doveroso preoccuparsene. Allora un pò più semplice e meno dispendioso è il mandare sino a quelle altezze:.... i palloni aerostatici che sono impiegati attualmente soprattutto per missioni scientifiche di tipo astronomico e meteorologico e vanno anche oltre gli 8000 mt e sono ancorabili a terra. Gli aerostati portano in quota strumenti quali elettroscopi, lastre fotografiche, contatori di vario genere o comunque attrezzature come filtri e simili atti a "sequestrare parti significative" delle scie, ma anche minicineprese, telefonini, in poche parole mancherebbe solo un mini chimico…, ma non è che serva lassù, così come non servono "mongolfiere" , ma più semplici palloni adatti al servizio.
    Può sembrare inattuabile, ma al contrario è estremamente idoneo e percorribile. Mi fermo qui e se ne può riparlare.
    Un saluto e sempre nel rispetto della legge, altrimenti è un caos ancor peggio delle scie.
    barnaba

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis