mercoledì 25 marzo 2009

Rosario Marcianò intervistato da Fabio Volo su Radio DeeJay

Il 24 marzo Radio DeeJay, nella trasmissione curata da Fabio Volo "Il volo del mattino", ha mandato in onda una breve intervista (circa otto minuti) sul grave problema delle scie chimiche. Al telefono Rosario Marcianò (Straker).

La trasmissione è disponibile a questo link, dal quale può essere anche scaricato il file audio.



Riprendendo quanto giustamente evidenziato da bedevan, ricordiamo, a chi non avesse ancora compreso a fondo la questione che, quando si parla di scie chimiche, si fa riferimento a determinati fatti ed elementi:

- i velivoli interessati rilasciano scie a quote non canoniche, ovvero ben al di sotto degli 8.000 metri e quindi in condizioni non idonee alla formazione di contrails;
- gli aerei volano spesso in formazione e talvolta non rispettano le distanze regolari, ergo si tratta di aerei militari;
- le carte aeree dimostrano che questi aeromobili non seguono corrdoi corrispondenti ai voli civili;
- i dati delle radiosonde contraddicono la tesi secondo cui le scie sono frequenti e, tenendo conto di tale elemento, non dovremmo vedere affatto scie ogni giorno, ma solo di rado.

NOTA: qui di seguito è disponibile per la visione un montaggio audio-video inteso a documentare ampiamente quanto affermato nell'intervista.

Invitiamo tutti voi lettori di questo blog ad inviare una mail di ringraziamento a Radio Deejay, in particolar modo a Fabio Volo cui va il nostro riconoscimento per aver concesso un piccolo spazio al tema "scie chimiche". Un particolare ringraziamento va anche all'amico L.M.


CONTATTI per RADIO DEEJAY:

email: (diretta@deejay.it) oppure (produzione@deejay.it)

SMS: (347.3425220)

Fabio Volo: (fabiovolo@deejay.it)





Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!
Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.


Aggiorna Tanker Enemy nei tuoi preferiti. D'ora in poi questo blog è raggiungibile digitando http://www.tankerenemy.com/

TANKER ENEMY TV: i filmati del Comitato Nazionale

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

78 commenti:

  1. Oggi, 25 Marzo segnalo e denuncio il passaggio di velivoli simili ai CESSNA CJ: http://www.airliners.net/open.file?id=0162451

    Questi aeromobili, lunghi approssimativamente 13 metri, RILASCIANO SOSTANZE NON IDENTIFICATE A QUOTE IRRISORIE sopra i centri abitati.

    Ciò avviene di frequente quando c’è una brezza o un vento moderati.

    Mi è capitato più volte di assitere a questi passaggi. Inizierò a fotografare e riprendere con una videocamera.

    Inizio a pensare che si vogliano spacciare i Boeing con questi piccoli velivoli affermando che “un aereo come il 747 è visibile anche a 10'000 metri”.

    Le mistificazioni devono FINIRE.

    Aprite gli occhi voi tutti indecisi e rendetevi conto di quanto accade nei vostri cieli e sul Web.

    RispondiElimina
  2. Ottima intervista. Chiara ed efficace. I miei complimenti a Straker ed un grazie anche a Fabio Volo che con coraggio parla di un argomento che per tanti altri è tabu.

    RispondiElimina
  3. Ho pena per Attivissimo & Co,quasi mi commuovo...li vedo aggobbati,che guardano per terra mentre camminano !

    Ho disprezzo per i militari (bastardi) che partecipano all'AVVELENAMENTO !!

    NESSUNA PIETA' !!

    POEARCCI !!!

    RispondiElimina
  4. Sembra che RadioDeejay sia stata subissata da mail di protesta da parte delle solite teste di caxxo,venduti,infami,schifosi.Questi poveri deficienti non si rendono conto che dimenandosi cosi' ottengono solo il risultato di far nascere sospetti anche a chi non ne aveva.
    BRAVI continuate cosi' che ci fate solo un favore.
    Il resto degli insulti ve li mando per via telepatica conditi da altrettante maledizioni, prima o poi qualcuna arrivera' a segno.

    RispondiElimina
  5. Comunico che restano altre 20 ore per indicare la preferenza sugli argomenti che Rebus potrebbe approfondire.

    Votate per le scie chimiche!

    http://www.rebustv.blogspot.com/

    Non me ne vogliano le persone che stanno votando per il signoraggio, altro tema di fondamentale importanza, ma darei al momento la priorità alle scie chimiche.

    Votate!

    RispondiElimina
  6. Vedete? Nemmeno gli va bene che si parli di questi temi alla radio!
    Eppure Attivissimo ha fatto il DJ, i debunker non dovrebbero sparare così proprio sul mondo da cui proviene....c'è qualcosa di sospetto in questo comportamento.

    RispondiElimina
  7. segnalo questo

    http://blog.wired.com/defense/2009/03/iron-eagle-the.html

    un interessante articolo che parla della difesa aerea. sembra che i militari americani siano molto interessati al potenziamento delle tecnologie anti missile

    NOTATE QUESTA IMMAGINE che sponsorizza il sistema anti missilistico della raytheon e altre società

    http://blog.wired.com/photos/uncategorized/2009/03/23/thales_dove_ad.jpg

    la reclame recita:
    "YOU'D BE SURPRISED WHERE YOU FIND US"

    e accanto c'è una bella immagine del cielo solcato da scie chimiche.
    difesa aerea e scie chimiche sono collegate

    ripropongo anche il video che ha proposto lucy, a proposito delle scie "filamentose" di finta condensa:

    http://www.takeofftube.com/view/779/worlds-most-amazing-video-wake-turbulence-test--1/

    notare LA PERFETTA UGUAGLIANZA con questo tipo di scia.

    http://www.youtube.com/watch?v=mj_Vj1y2EXk&feature=channel

    sembra proprio che in quest'ultimo video la condensa si dissolva in secondi, e che persistano però le scie che sono uguali a quelle prodotte dal generatore di fumo del primo video

    non a caso nel primo caso la scia è stata creata da un generatore di fumo artificiale.
    e la scia del secondo video è incredibilmente somigliante alla scia del primo video

    queste somiglianze incredibili tra i due tipi di scia andrebbero approfondite molto ma molto dettagliatamente

    RispondiElimina
  8. I disinformatori sono come lo spaventevole Del Rio.

    RispondiElimina
  9. avvertite fabio volo che rischia la vita per aver parlato di certe cose..

    RispondiElimina
  10. Ciao a tutti, seguo assiduamente il blog di Attivissimo, e contemporaneamente, da poco, altrettanto assiduamente anche Tanker Enemy... senza riuscire a capirci una cippa, fondamentalmente.

    Il succo è: chi ha ragione???
    Non mi si tenti di tirarmi da una parte o dall'altra, perché sono profano nel campo, non mi intendo di nulla se non di quello che viene detto qui su questi blog, o di quello che leggo o sento alla TV... tutto ciò che so potrebbe essere verità sacrosanta, o altresì una colossale puttanata.

    Siccome per me possono aver ragione sia Paolo con il suo razionalismo d'acciaio che Rosario con il suo complottismo incuriosente, mi domando... perché non la piantate di vomitarvi continuamente addosso insulti e illazioni barricandovi dentro i vostri fortini, voi condottieri di verità divine o di cacce alla cospirazione, e voi eserciti (spesso di pecoroni, eh...) al seguito, e non organizzate un mega incontro (o una serie di incontri) divulgativo, dove ognuno chiama in causa il meglio delle sue conoscenze, in un dibattito sereno e intelligente???
    E poi magari mettete il tutto su Youtube così ognuno si fa l'idea che vuole???
    Ma ci vuole poi così tanto?

    Mi fa SCHIFO vedere certi commenti di insulti gratuiti, di risate alle spalle di altri, di sputtanamenti prese per i fondelli più o meno espliciti. Schifo.
    State facendo tutti disinformazione pura, a cominciare da voi tutti seguaci e postatori assidui o occasionali, da una parte o dall'altra, che spesso postate commenti di primo acchitto, sparando a zero senza un minimo di ritegno.

    Chiunque stia moderando i post di questo blog, ci pensi due volte prima di non pubblicare il mio. Pubblico qui, e pubblicherò nel prossimo eventuale post di Attivissimo sulle scie chimiche le stesse identiche parole.

    Smettiamola di alimentare terrorismi psicologici o tacciare sistematicamente tutto quello che passa dall'altra parte del convento, o comunque a rintuzzare allegramente il già vasto astio che regna.
    Di guerre nel mondo ce ne sono già abbastanza.

    Organizzate 'sto incontro o no??????????

    RispondiElimina
  11. Intanto c'è da notare che se non lo si vuol far sciare, l'aereo non scia...

    RispondiElimina
  12. Pile o come cavolo ti chiami...

    Fatti un bagno caldo, caldissimo, prenditi una camomilla e poi torna a leccare il c...o ad Attivissimo, che è l'unica cosa buona che sai fare, perché come lettore senza opinioni non vali una cicca.

    Puoi dire al tuo signore e padrone che l'incontro lo può fare con nonno Cassinis, se gli aggrada. Non con noi, che non abbiamo nessuna intenzione di legittimare gente di tale livello.

    RispondiElimina
  13. Perché vi hanno permesso di parlare di un tema così scottante? Perché non siete stati censurati?
    In fondo così potreste convincere gente a partecipare alla vostra crociata contro il potere.

    RispondiElimina
  14. "State facendo tutti disinformazione pura, a cominciare da voi tutti seguaci e postatori assidui o occasionali"

    la disinformazione sta nel continuare a ripetere che "è vapore acqueo, solo vapore acqueo, le scie degli aerei sono completamente innocue, non è vero che ci mettono gli additivi"

    invece la verità è che la maggior parte delle stranissime scie che vediamo tutti i giorni non sono "normale condensazione di vapore acqueo"

    oltre tutto attivissimo e chi per lui continua a sostenere che "la maggior parte degli aerei che lasciano la scia persistente sono voli civili di linea, perchè i voli civili sono aumentati molto(..)
    però il prode non dice NEMMENO UNA VOLTA che gli aerei che vediamo lasciare strane scie sono velivoli militari in FORMAZIONE militare.
    voglio dire...perchè non dirle queste cose? eppure sono essenziali

    il punto, Pile, è che è sicuro al 100% che molte scie che vediamo nel cielo non sono normale condensa. ed è 99% sicuro che i geologi finti amici di attivissimo sappiano tutto.

    poi se vuoi continuare a credere a babbo natale è un altro discorso

    "Smettiamola di alimentare terrorismi psicologici"

    vabè io smetto, però te mi devi portare delle anilisi dettagliate di tutti i composti irrorati dai militari.
    poi se sono veramente sostanze innocue io mi scuso e smetto di postare commenti sulle scie "misteriose".
    però le analisi vanno viste, altrimenti uno come fa a sapere se gli aerosol sono innocui o meno.
    infatti mi chiedo cosa aspettano i militari a prendere un campione di queste scie, analizzarlo e far sapere a tutti i civili cosa c'è dentro.
    io se non avessi nulla da nascondere avrei già fatto analizzare le scie e pubblicato i risultati. per un team di chimici dell'esercito fare questo tipo di analisi sarebbe semplicissimo.
    però i militari non rilasciano dichiarazioni e non smuovono un dito. come se avessero tante ma tante cose da nascondere alla popolazione civile

    RispondiElimina
  15. Quando venne chiesto un campione di carburante militare da sottoporre ad analisi, l'aeronautica si rifiutò di fornirlo. Coscienza sporca?

    Discovery Channel Chemtrail Coverage: Obfuscation & Misinformation

    RispondiElimina
  16. AGGIORNAMENTO:

    Nel post è ora disponibile per la visione un montaggio audio-video inteso a documentare ampiamente quanto affermato nell'intervista.

    RispondiElimina
  17. Questo è quanto ho scritto a Fabio Volo e vorrei condividerlo con voi: (intanto qualcuno si diverte a bloccare alcuni utenti che così non possono commentare alcuni miei video, fra cui in particolare uno dove c'è stato accanimento da parte di GlobalEvilOrg e Hanmar)

    Grande Fabio per aver diffuso l'informazione sulle scie chimiche off -line, dato che è quasi tutta concentrata sul web e andrebbe divulgata alla grande massa. Mi fa un gran piacere accorgermi che molte persone che hanno una certa visibilità mediatica come te, si accorgono del problema e non lo cestinano perchè qualcuno ha detto loro di farlo o ha dato loro una spiegazione rasserenante. Oggi ho incontrato per caso Luca Laurenti che è un altra persona che si sta risvegliando su questo e altri fenomeni. Abbiamo fatto una bella chiacchierata e ho capito, oltre al fatto che è una mente sensibile, intelligente ed evoluta, come solo può esserlo una mente semplice, ho capito che siamo davvero tutti "uno", una stessa anima, una stessa forza! Ciò sarà sempre più evidente! Buona vita e grazie ancora! Andrea.

    RispondiElimina
  18. grazie arturo!!

    comunque quelle che si dissolvono sono sempre scie chimiche solo non persistenti

    RispondiElimina
  19. Bravo Arturo! Certuni non hanno capito o fingono di non capire che un dialogo costruttivo è possibile solo con persone in buona fede. I disinformatori non sono persone e NON sono in buona fede. Finis.

    RispondiElimina
  20. 2012, esemplare il tuo messaggio. Pensi che Laurenti si unirà ai cavalieri della verità?

    RispondiElimina
  21. Alcuni links per vedere le scie da un aereo alla stessa quota:

    http://www.youtube.com/watch?v=yyFJHStmBGg&feature=related

    http://www.youtube.com/watch?v=21jZppG_0Kg&feature=related

    http://www.youtube.com/watch?v=ZRxN6vU5juE&feature=related

    http://www.youtube.com/watch?v=-9qC6AlkkNc&feature=related

    Questo invece è uno stupido documentario di discovery science sulle scie, in lingua italiana. Lo conoscevate già? Punta sul falso concetto delle chemtrails utili per risanare il clima. E' vero il contrario, piuttosto!

    http://www.youtube.com/watch?v=hKEoEHPOKuI&feature=channel

    RispondiElimina
  22. Grazie, Zret! Sicuramente, Laurenti è consapevole, anche lui divulga la conoscenza! Ha un carattere che infonde grande ottimismo! Non scrivo altro per mantenere la riservatezza. Concordiamo sul fatto che la merda chimica spiana il terreno agli ogm, questo mi duole oltremnodo, dato che mi accingo a partire per avviare autoproduzione agricola di auto sussistenza. Se manca il sole e l'acqua è inquinata chissà che coltivazioni... ma per me sarà comunque una vita più naturale di quella attuale.

    RispondiElimina
  23. E anche questa intervista su di una radio così importante è fatta.
    Ancora complimenti a Rosario ma soprattutto a Fabio Volo che, nella sua trasmissione, ha voluto parlare di questa tematica.
    Speriamo bene che tanta altra gente possa incominciare a incuriosirsi e a farsi domande.

    Luka78

    RispondiElimina
  24. Importante è far conoscere il problema a più persone possibile. Il resto verrà da solo e dal basso, poiché dalle istituzioni non avremo mai altro che menzogne e boicottaggio.

    RispondiElimina
  25. [...]Rosario con il suo complottismo incuriosente[...]

    Complottismo: altra parola coniata ad hoc per disinformare e alterare la realtà.

    Cambiano le parole per tentare, alla lunga, di dare un significato diverso alla verità.

    Quando qualcuno porta prove schiaccianti, con migliaia tra video, foto, documenti, analisi, testimonianze dirette, viene chiamato complottista.

    Ma per favore!!!!
    LA GENTE E' MOLTO PIU' SVEGLIA DI QUANTO SI IMMAGINI.

    RispondiElimina
  26. Grazie ancora a Rosario per l'intervento su Radio Deejay!! Ti riporto qui di seguito il testo della mail che ho inviato a Fabio Volo:


    Un sentito grazie alla redazione di Radio Deejay e sopratutto al Grande Fabio Volo Che con la sua onestà ed intelligenza ha dato voce ad un argomento che purtroppo trova respiro solo sul web. Quindi credo che in data 24/03/09 sia stato fatto un piccolo, ma spero importante, passo avanti nel mettere in evidenza questi ignobili atti commessi dai Governi di tutto il Mondo! Mi fa inoltre enorme piacere che persone di indubbia visibilità mediatica non cestinino questo genere di notizie, magari obbligati, ma anzi aiutino i cittadini a far sentire la propria voce!!
    Grazie ancora continuate così!!!

    RispondiElimina
  27. ciao a tutti,
    @ pile: ma lo sai che hai una bella faccia tosta? vuoi capire chi spara balle? se, come dici, conosci il blog di attivissimo, e hai un minimo di conoscenza di fisica e chimica, dovresti aver capito da un po chi le spara, e le spara grosse.
    se non sei ancora convinto vai a fare un giro nei vari blog dei suoi fedelissimi, poi ti prendi un po di tempo per te stesso e lo passi guardando il cielo. vedrai che non ci sara' nessun bisogno di chiarimenti pubblici e ufficiali, anzi, se avessi un minimo di coscienza critica, i chiarimenti pubblici e ufficiali li chiederesti tu, da comune cittadino, a tutta la squadra di attivissimo cosi' come a tutti i componenti dell'aeronautica militare (graduati e non).
    le scie chimiche esistono e stanno facendo sempre piu' danni a tutto e tutti, il fatto che sono tossiche lo confermano i governanti tutti, visto che nessuno di loro cerca di prendersi il merito di questa "soluzione per salvare il pianeta da non so cosa", in caso lo dicessero in futuro. quindi, sveglia e guarda il cielo.
    ciao.

    RispondiElimina
  28. Bravo Capitan Harlock. Grazie!

    Mike, complottista è colui che ordisce il complotto e non certo colui che cerca di svelare i delitti dei potenti, ma sappiamo, come giustamente fai notare, che questa gente distorce la realtà a suo piacimento.

    Facciano pure. Noi non ci spostiamo di una virgola dalle nostre posizioni.

    RispondiElimina
  29. Unclepeter, conosciamo le incursioni di certi santerellini. Sono lupi travestiti da pecore.

    Segnalo nuovamente il video di complemento all'intervista, appena realizzato. Può sicuramente essere utile per rafforzare i contenuti della chiacchierata con Fabio Volo.

    RispondiElimina
  30. Altra notizia,per me clamorosa,fatta passare in sordina dai "democratici" che gestiscono l'informazione(!)
    http://www.ilgiornaledivicenza.it/stories/Home/191294/
    Se leggete pure l'unico commento presente cè pure la notizia dell'F16 decollato da Aviano che ha sganciato i serbatoi supplementari centrando una casa e solo per caso non ci sono scappati morti.Anche questa è rimasta a livello locale.

    RispondiElimina
  31. Riporto integralmente una notizia appena letta su Avion News.

    Preciso che si tratta di CALI DI VOLI E NON DI CALI DI FATTURATI.



    "Eurocontrol, la crisi economica porterà a un calo del 5% nel numero dei voli"

    Bruxelles, Belgio - Il traffico dovrebbe ricominciare a crescere non prima delle fine del 2009

    (WAPA) - Nel 2009, la crisi economica farà diminuire il traffico aereo in Europa del 5%. A dirlo è una previsione a breve termine di Eurocontrol, l'organizzazione europea per la sicurezza della navigazione aerea. Nei prossimi 12 mesi, un calo del numero dei voli sarà una costante per il vecchio continente, con Paesi come Francia, Italia, Spagna, Germania e Svezia che saranno particolarmente colpiti.

    In base alle previsioni, il declino nel traffico colpirà tutti i settori. Perfino le compagnie low-cost non saranno immuni dalla crisi, visto che a novembre 2008 hanno registrato il primo cedimento in 15 anni di attività e a febbraio di quest'anno hanno volato per il 5% in meno rispetto allo stesso mese del 2008 (calcolato come se non fosse un mese bisestile). Calo ancora maggiore il traffico business, sceso del 21%. La debolezza del traffico transatlantico ha annullato i benefici del trattato dei "Cieli aperti" tra Stati Uniti e Unione europea, firmato la primavera scorsa.

    La crisi economica sta affliggendo il traffico aereo su tre fronti: minor produzione e minori guadagni significano minori merci da trasportare e minor domanda di viaggi aerei; in secondo luogo, le difficoltà di accedere ai crediti hanno ostacolato le ristrutturazioni e gli investimenti delle compagnie e hanno contribuito alla loro bancarotta; e infine, i recenti flussi migratori all'interno dell'Europa, che portarono a un aumento della domanda di trasporti aerei, ora sembrano controtendenza.

    "Dal momento che i passeggeri cercano biglietti più a buon mercato, gli utili dei vettori scendono insieme al load factor, nonostante una diminuzione dei posti offerti in inverno" ha detto David Marsh, capo della sezione di Eurocontrol addetta alle previsioni. "Tutti questi fattori suggeriscono che la tendenza al ribasso non sarà di breve durata e che il traffico aereo non aumenterà prima della fine del 2009 mentre nel 2010 avrà solo una debole crescita".


    Fonte: http://www.avionews.it/index.php?corpo=see_news_home.php&news_id=1101795&pagina_chiamante=index.php

    RispondiElimina
  32. Che strano... il traffico aereo civile diminuisce e le scie nel cielo aumentano.

    RispondiElimina
  33. @arturo:
    Tocchi un punto dolente, credo, quando chiedi le prove che le scie lasciate dai militari sono innocue.
    Vi spiego il mio discorso:
    I debunker dicono che, come accusatori, le prove dovrebbero essere fornite da chi sostiene l'esistenza delle scie chimiche. Qualora queste prove venissero fornite, i debunker potrebbero obiettare su mille diverse variabili.
    Vale lo stesso discorso se queste analisi fossero fornite dai militari. Come non obiettare che, avendole fatte loro, potrebbero averle tranquillamente manomesse?
    Per come vedo io le cose, siamo ad un empasse.
    Oltretutto se le scie hanno avuto un effetto sul clima e' stato quello di crearne uno di tensione e offese che decisamente non porta a niente di buono.

    RispondiElimina
  34. C'è una differenza fondamentale tra noi e loro ed è l'onestà degli intenti. Noi non abbiamo aperto blog per raccontare balle e poi chiariamo che non siamo stati noi ad aggredire per primi. Semmai ci difendiamo.

    RispondiElimina
  35. Con il traffico, dichiarato in diminuzione, e le scie in aumento, fanno miracoli!!!

    Quei pelandroni dei disinformatori, che amano tanto gli insulti gratuiti, si rendano conto che l'informazione corretta continua a prendere piede, e loro invece l'ennesima pedata nel sedere.
    Il confronto lo chiedano a quei famosi personaggi che decidono per la vita e per la morte di tutti: i "benedetti" ministri che invece continuano a nascondersi dietro gli angoli.
    A quanto pare a qualcuno piace ancora fingere di ritenere logico che i nostri governanti, avidi come sono, non avrebbero istituito all'istante il "contributo obbligatorio per l'operazione di mitigazione" per la salvezza del mondo.
    Un elogio a Straker per l'intervista, ineccepibile come sempre e al brillante Fabio Volo, che non mancherò di ringraziare.
    Ciao a tutti.

    RispondiElimina
  36. Inoltre... di quali altre prove si ha bisogno?

    RispondiElimina
  37. Nel 2009, tenendo conto della notizia postata prima dovremmo di conseguenza:

    - vedere meno aerei sorvolare i nostri cieli;

    - vedere soprattutto e dunque meno scie;

    - vedere molte meno scacchiere e disegni simili al posto delle normali nuvole;

    - vedere molto raramente quel traffico impazzito di aerei che si incrociano in tutte le direzioni e che si manifesta in determinate ore del giorno o/e della notte.

    Se non si tratta di traffico militare ma di traffico civile (e se non è in atto un progetto militare) quanto scritto dovrebbe verificarsi.


    Informo, ancora una volta, che secondo i dati delle radio-sonde il fenomeno della condensazione ad alta quota dovrebbe comunque essere molto limitato.

    Precisando che questi velivoli sorvolano gli spazi aerei a quote che vanno ben al di sotto degli 8000 metri (e dunque non sarebbe possibile parlare di alte quote) le scie da loro prodotte non dovrebbero ragionevolmente formarsi in quanto la condensa è possibile solo a quote più elevate.

    Specifico, per di più, che ci stiamo allontanando dal periodo invernale e che tra pochi giorni dovrebbe manifestarsi la primevera con le sue temperature miti.


    Sintetizzando la questione: i voli quest’anno subiranno un calo del 5% e dunque si tratta di un vero e proprio crollo del traffico, le temperature da Aprile ad Agosto non saranno certo quelle invernali...tirando le somme, secondo una LOGICA COERENZA, dovremmo vedere meno scie.

    Teniamo in mente queste indicazioni e vediamo quel che accade soprattutto QUESTA ESTATE.

    Monitoriamo il cielo e non lasciamo nulla al caso.

    Ci accorgeremo se vi sono spiegazioni coerenti o, ancora una volta, arrampicate sugli specchi.

    RispondiElimina
  38. "Siccome per me possono aver ragione sia Paolo con il suo razionalismo d'acciaio"

    ah ok, quindi paolo attivissimo, nel dire che "le scie che vediamo sono uguali a quelle di 60 anni fa(..), le scie che vediamo sono degli aerei civili che sono aumentati(..), le scie di condensa non sono un fenomeno raro, anzi(..), "

    bè certo, molto razionale. peccato che i valori delle radiosonde parlino di valori non coerenti con quello che dice paolo.
    per non parlare dei velivoli in formazione, e per non parlare del fatto che "se il cielo è pulito, un 747 lo vedi anche a 30km di quota", come disse il misterioso pilota a controradio

    si si, come no, tutto molto razionale e scientifico.
    come è scientificamente normale che queste scie distruggano le nubi nel giro di minuti.
    bè, tutto normale, non c'è che dire.
    a me più che altro sembra che attivissimo voglia solamente coprire queste losche operazioni militari di controllo climatico.

    non si può parlare di complottismo in questo caso. putroppo la verità è che ci sono dei programmi di aerosol che si svolgono su base quotidiana nello spazio aereo italiano

    è dura da digerire ma dopo un pò uno ci si abitua

    "Paolo con il suo razionalismo d'acciaio"

    pile, scusa se te lo dico, ma te di questa faccenda degli aerosol non ci hai capito un emerito c***o.
    i RAZIONALI valori delle radiosonde giocano contro la teoria delle "normali scie di innocuo vapore acqueo condensato che avvengono a tutte le ore tutti i giorni in tutti i mesi dell'anno a tutte le quote,però è sicuro che è solo vapore acqueo perchè i militari sono buoni e la modificazione del clima non esiste"

    si si, torna tutto, è tutto molto razionale e scientifico. allora possiamo anche stare tranquilli, perchè è tutto chiaro, la risposta alle centinaia di domande che tutti ci siamo chiesti è :"vapore acqueo", perchè è famosissimo il fatto che i moderni motori aeronautici usano come combustibile la sola acqua.
    d'ora in poi considererò gli aerei militari che OSCURANO IL CIELO e DISTRUGGONO LE NUBI un fatto normale.
    perchè tanto la manipolazione meteorologica nel 2009 è impossibile, è ancora fantascienza.
    perchè dissolvere nubi è una cosa impossibile per l'aeronautica militare.
    e poi non è vero che le nubi danno fastidio alle telecomunicazioni militari...anzi le nubi le migliorano le telecomunicazioni.

    si è così, i militari non farebbero mai queste cose, tanto meno in italia dove il rispetto della legge è la cosa più importante.

    e poi sicuramente se volevano controllare il clima tramite gli aerosol tumorali prima facevano un referendum o qualcosa di simile, per informare i cittadini e renderli consapevoli

    meno male che c'è gente come il cicap che diffonde la verità ai cittadini ignoranti....perchè poi è chiaro che se il governo avesse autorizzato i militari a controllare le precipitazioni, il cicap si sarebbe opposto assolutamente agli esperimenti meteo, perchè sappiamo che al cicap sono gente seria, onesta ed affidabile, e soprattutto i suoi membri non si venderebbero al miglior offerente

    grazie cicap, adesso che hai sbufalato la teoria delle manipolazioni meteorologica mi sento molto meglio

    @silent bob:
    "I debunker dicono che, come accusatori, le prove dovrebbero essere fornite da chi sostiene l'esistenza delle scie chimiche."

    il punto cmq è proprio questo: considerando le evidenti anomalie meteorologiche associate alle suddette scie misteriose, contando poi tutti i brevetti e gli esperimenti già effettuati, aggiungiamo le dichiarazioni dei vari meteorologi viene più che naturale porsi delle domande sulla totale genuinità delle dichiarazioni ufficiali

    "I debunker dicono che, come accusatori, le prove dovrebbero essere fornite da chi sostiene l'esistenza delle scie chimiche."

    I DEBUNKER E LE PERSONE IN BUONA FEDE SBAGLIANO A DIRE QUESTO: mi spiego, questo concetto del "provare l'esistenza" poteva andare bene nei primi del 900, ma nel 2009 la manipolazione climatica è più che possibile.
    siamo nel 2009, e stiamo cominciando a colonizzare lo spazio.
    e questi pensano che la manipolazione atmosferica sia fantascienza.
    le prove, nel 2009, le devono portare i militari, e devono essere prove serie, come analisi prese insieme a pesonale civile ecc.
    il problema è che i militari fanno scena muta e fanno finata di nulla. ed il governo uguale.
    nessun governante che abbia pensato:" adesso un tema di tecnici civili e militari analizzeranno queste scie, così, una volta per tutte, scopriamo cosa c'è veramente dentro".

    ma questo non sta succedendo, ed io e la mia famiglia e altra mezza italia è un anno che probabilmente respiriamo metalli pesanti. e poi questa roba oltre tutto va nel mangiare. è veramente uno scandalo, e quando verra fuori sarà veramente un disastro per i governi occidentali
    infatti hanno un grandissima paura che succeda l'inaspettato. io se fossi nei militari comincerei a proporre la storiella del clima...così, tanto per cominciare a dare una serie di spiegazioni alla massa inebetita che cmq si sta accorgendo che nel cielo ci sono delle cose molto ma molto strane....

    RispondiElimina
  39. questa estate sarà sicuramente il periodo giusto per un pò di volantinaggio e soprattutto mi sa che il NOE e l'ENAV riceveranno moltissime chiamate dai cittadini

    RispondiElimina
  40. @ Pile
    Un incontro è già stato organizzato e quel giorno, un membro Cicap, Paolo Toselli, lasciò il convegno. Questo evento incorniciato da tale particolarità, non sappiamo perché, è stato dimenticato.

    Leggi qui: www.tankerenemy.com/2008/05/toselli-tosato.html


    In quell’incontro mentre Marcianò mostrava una foto di un aereo che volava al di sotto di un cumulo, il membro Cicap Toselli, dinanzi a tale certezza, disse “E a me chi me lo dice che la foto non è stata scattata dall’alto?”.

    Pertanto, davanti a delle evidenze perché escogitare qualche spiegazione inverosimile per poter giustificare la cosa al pubblico?

    In pratica, seguendo l’interpretazione di Toselli, l’aereo avrebbe dovuto volare al contrario. Ti pare una spiegazione “da metodo scientifico”?


    Si dovrebbe, oltre tutto, organizzare un incontro con chi asserisce che “gli sciachimisti sono dei pazzi squilibrati” e che truffano la gente?

    Io, parlando con onestà, organizzerei un incontro solo con gente seria e coscienziosa e non con persone che danno spazio a omuncoli nascosti dietro un nick che diffamano e offendono chi si occupa della questione.

    Un piccolo dettaglio, non di poco conto, che voglio raccontare è il fatto che su uno di questi blog-clone vi si trovano talvolta dettagli personali del proprietario di questo blog, ovvero del signor Marcianò, come l’indirizzo di casa e altri piccoli particolari inseriti di proposito per lasciare intendere chissà cosa...?!

    Vi pare normale?

    Pertanto dovremmo dare spazio a persone ambigue di questo genere e a chi appoggia le loro menzogne e le loro calunnie?

    RispondiElimina
  41. Esattamente Straker:
    "...di quali altre prove si ha bisogno?"

    Abbiamo anche troppa pazienza, sono stati sputtanati punto per punto, abbiamo portato valanghe di prove (ma basta alzare gli occhi al cielo come dice il professor Corrado Penna) e continuano a rimanere attaccati oltre 10 ore al blog come questa zecca:

    WASP - DISINFORMATORE SCHIZOFRENICO

    RispondiElimina
  42. Individui che si dichiarano semplicemente interessati a demolire (per spirito altruistico) "la bufala delle scie chimiche" e "le balle del comandante", "il truffatore" hanno informazioni private che possono aver ricevuto solo dai servizi e da nessun'altro.

    Poche storie quindi. Ha ragione bedevan: con questa gente non si tratta.

    RispondiElimina
  43. Per cui vuol rodersi il fegato vedendo un film che fa disinformazione su esperimenti militari, gruppo bilderberg, chip sottocutaneo, operazione paper clip, ogm, schermatura da onde elettromagnetiche e quant'altro, il titolo è BUG e il target è giovanile. Un film che induce i giovani a credere che tutto ciò che accade dietro le quinte è riconducibile a una precisa forma di paranoia.

    RispondiElimina
  44. Non ho visto il film, ma me ne hanno parlato. Certe produzioni sono davvero pericolose.

    RispondiElimina
  45. Ho provato a spiegare perchè molti non vogliono vedere la realtà delle scie chimiche.

    Oggi schermatura totale del sole con utilizzo di scie chimiche con una capacità di espansione e di copertura davvero micidiale, sembra che progrediscano rapidamente nella loro tecnologia di morte

    Straker perchè fai passare i commenti dei lupi (mal) mascherati da agnelli?

    Una persona che ascolta bene le due campane non puo' avere dubbi, perchè sa che nel cielo è scritta la risposta: ci stanno avvelenando (a dir poco)

    RispondiElimina
  46. Ciao Corrado, ho letto il tuo articolo, davvero efficace nella sua lucida ed agghiacciante evidenza dei fatti.

    Ogni tanto pubblico, tanto per fornire una sia pur parziale idea di chi sia davvero questa gente.

    RispondiElimina
  47. un bellissimo nuovo filmato da Ben Stewart, produttore di Esoteric Agenda: si intitola Kymatica, ed è veramente un lavoro di grande qualità, sulla situazione odierna nel mondo, e su come noi vi partecipiamo, più o meno consapevolmente.

    RispondiElimina
  48. Roberto Cassinis (parente del già noto disinformatore Riccardo Cassinis?), come molti di voi sanno, ha partorito un articolo per l'amico Paolo Attivissimo. In questo articolo l'ultra ottantacinquenne geologo ricorda le sue meravigliose contrails. Al di là dei contenuti pieni di contraddizioni della sua "lettera", si vorrebbe far credere che le affermazioni del Cassinis siano del tutto disinteressate. A quanto pare non è così ed infatti vi riporto una minima parte di quanto ho trovato su questo personaggio spuntato dal cappello di Attivissimo. Si tratta della stessa persona? Non sembra vi siano dubbi.

    ************

    Centro studi aeronautici ed ambientali

    MILANO - 12 Marzo 1999 - PROGRAMMA DEL CONVEGNO

    10.15 Monitoraggio del territorio: una necessità
    Roberto Cassinis - già ordinario di fisica terrestre all' Università degli Studi di Milano


    Professor Roberto CASSINIS
    Viale Lombardia 30, 20131 MILANO, Italy
    e-mail: roberto.cassinis@infinito.it

    Prof. Roberto Cassinis
    professore già ordinario di Geofisica,
    Università degli Studi di Milano, Facoltà di Geologia

    Prof. Roberto Cassinis, Direttore dell'Istituto di Geofisica della litosfera del C.N.R. - Milano, rappresentante C.N.R.,

    Le tecnologie satellitari al servizio dell’uomo

    Roberto Cassinis
    Professore già ordinario di Geofisica,
    Università degli Studi di Milano, Facoltà di Geologia
    Membro Comitato Scientifico OdisseoSpace

    Geologia tecnica & ambientale
    Journal of technical & environmental geology
    Rivista trimestrale dell'Ordine Nazionale dei Geologi


    Comitato scientifico: Roberto CASSINIS

    http://www.odisseospace.it/

    Prof. Roberto Cassinis
    professore già ordinario di Geofisica,
    Università degli Studi di Milano, Facoltà di Geologia

    Collaboriamo con...

    Académie Nationale del l’Air et de l’Espace - Toulouse
    AIF – Associazione per l’Insegnamento della Fisica – Sezione di Milano
    AIPAS – Associazione Italiana PMI per l’Aerospazio - Roma
    CARLO GAVAZZI SPACE – Milano
    ECSL Italian National Point of Contact – CNR - Roma e Parigi
    ESA – Div. Space Education – Paris
    ICOS – Istituto per la Comunicazione Scientifica - Milano
    LYCEUM - Associazione Culturale per la Formazione e l'Aggiornamento – Milano
    OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI BRERA – Milano
    POLITECNICO DI MILANO – Cattedra di Logistica – Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale
    Studio Legale Corabi - Milano
    Université de Toulouse 1 – IEID – Institut d’Etudes Internationales et de Développement
    VSSD - Virtual Space Sciences Department

    RispondiElimina
  49. http://paolofranceschetti.blogspot.com/2009/03/convegno.html

    bella straker!

    sul blog di paolo c'è già chi cerca di screditarti!

    postagli un bel commento!!!

    un abbaraccio
    adanos

    RispondiElimina
  50. Ciao Adanos, ti ringrazio. Ho detto la mia.

    RispondiElimina
  51. Straker vai al convegno del 19 p.v. e fai conoscere le nostre teorie a tutti come hai fatto su Radio Deejay. Posterò a breve anch'io la locandina del convegno!!

    RispondiElimina
  52. Certamente, ma non porto teorie, ma fatti.

    RispondiElimina
  53. santo cielo....ma anche questo CASSINIS SENIOR è geologo.........che strana coincidenza:
    geologi e geofisici sono gli studiosi del cambiamento climatico, e le scie servono per le manipolazioni climatiche.

    si si, questo cassinis è veramente disinteressato, come no.

    altro autogol

    se fossi io al comando, avrei già dato l'ordine a tutti i geologi informati sui fatti di non rilasciare nessun tipo di dichiarazione in merito alle scie degli aerei.

    a questo punto non ci manca proprio niente, geologi, piloti,meteorologi, militari e qualche giornalaio venduto.

    queste sono le categorie che sarebbero invischiate se la faccenda delle scie fosse vera. e lo è putroppo

    piùttosto cassinis, hai qualcosa da dire sulla tossicità degli aerosol? o confermi che gli studi svolti dall'esercito abbiano evidenziato la totale mancanza di rischio per la salute?
    insomma fanno male come credo o sono segreti solo perchè la gente andrebbe nel panico a sapere tutta la storia??

    RispondiElimina
  54. Il maestrale continua a battere pesante su Cagliari.

    I tankers non hanno smesso di passare, tant'è che alle ore 13,50 due di loro (come al solito in transito al centro del golfo, direzione sud-nord, dove non esistono rotte civili) hanno rischiato spavaldamente la collisione.
    Uno andava a sud e l'altro a nord.

    Stanno scaraventando tonnellate di schifezze, senza sosta.

    Il loro lavoro oggi non è molto efficace perché l'umidità è bassissima; il cielo stenta a restare azzurro ma il vento forte fa per fortuna il suo buon lavoro.

    E' noto che il maestrale qui da noi è secco: stendi un asciugamano e in 20 minuti è asciutto.

    Quando c'è scirocco ci mette 24 ore e resta comunque umidiccio (a meno che non sciino a tamburo battente).

    Ma gli serve la copertura metallica comunque per i loro porci comodi.

    STOP CHEMTRAILS.

    Ragazzi, non desistete mai, neppure quando sembra che non stiano sciando.
    Il programma criminale di irrorazione è lungo e articolato; non smetteranno finché tutta la popolazione non li costringerà a farlo.

    RispondiElimina
  55. E' vero. La cosa migliore e più efficace rimane quella dell'informazione a più persone possibili e il conseguente passaparola. Senza mai mollare la presa e farsi scoraggiare dall'atteggiamento inebetito di alcuni che sembrano vivere in un altro globo.
    Anche a Torino ne stanno combinando di tutti i colori con voli ad alto rischio di scontro tra aerei che viaggiano chiaramente alle stesse quote.

    RispondiElimina
  56. Kasinis è più incasinato degli altri scombiccheracarte, anche se non ci vuole molto.

    Segnalo un altro mostruoso, micidiale, ignobile attacco chimico sulla Liguria occidentale con cui il cielo è stato oscurato. Che gli avvelenatori ed i loro disgustosi caudatari siano ripagati con usura per queste scelleratezze.

    Ciao a tutti.

    RispondiElimina
  57. Quando venne chiesto un campione di carburante militare da sottoporre ad analisi, l'aeronautica si rifiutò di fornirlo. Coscienza sporca?

    Discovery Channel Chemtrail Coverage: Obfuscation & Misinformation

    By Blogger Straker, at 25 marzo, 2009 18:50

    Ok dove mi trovo ora, l'elicottero con cui lavoro rifornisce dalla stessa cisterna dei militari.
    Ti propongo di venire qui (sono in una località a 300km da casa tua) e ti prometto che posso farti prelevare un campione di carburante direttamente dal serbatoio dell'elicottero.
    Se davvero ti interessa sapere se è taroccato o meno dovresti prendere l'occasione al volo.
    Chissà perché ho il sospetto che troverai la solita scusa per non venire.
    Al momento so solo che dovrei restare qui fino a domenica. Fammi sapere. Forse riesco anche a farti prelevare un campione dalla cisterna. Ma questo non posso garantirlo al 100%.

    RispondiElimina
  58. confermo che oggi l'irrorazione militare è intensa.

    queste "nubi", se così si possono chiamare, le hanno create dei velivoli militari.
    più che nubi direi che sono una nebbia, una patina chimica che ostacola la luce del sole e distrugge le nubi naturali

    http://img510.imageshack.us/img510/5703/dsc06994.jpg

    http://img187.imageshack.us/img187/2860/dsc06993.jpg

    segnalo anche questo interessante articolo

    http://scie-buccinasco.blogspot.com/2009/03/analisi-dei-filamenti-caduti-novembre.html

    secondo me i punti 2 e 3 dell'articolo sono validi entrambi.
    manipolazione del clima e potenziamente delle telecomunicazioni e delle tecnologie militari sono una cosa sola.
    anche perchè già che ci sono, nei serbatoi mettono quello che gli pare. voglio dire, tanto tutta l'operazione di copertura è sotto segreto militare.. perchè i militari dovrebbero limitarsi ad irrorare sostanze solo per uno scopo od un altro? penseranno:" già che ci siamo, mettiamoci, nel miscuglio contro le precipitazioni, anche un pò di rame e anche un pò di alluminio, così sperimentiamo le nuove tecnologie per la guerra elettronica e riflettiamo i raggi solari, che si sa, in questi ultimi tempi possono essere anche dannosi.."

    ginger ha detto:
    "contributo obbligatorio per l'operazione di mitigazione" per la salvezza del mondo"

    secondo me è proprio così, tornerebbe veramente tutto.i governanti ed i militari hanno fatto passare insieme alla moderazione climatica anche gli esperimenti militari per la guerra elettronica, tutto in un unica operazione "di mitigazione del clima per salvare il mondo"

    RispondiElimina
  59. Rivolgo quanto segue a Corrado Penna riferendomi al suo ultimo articolo “Perché molti non vogliono vedere la realtà”.

    Quanto hai scritto è molto importante e rispecchia non solo una oggettività ma anche una spiacevole condizione, sperimentabile da chiunque si sia trovato ad affrontare l’inconsapevolezza e la volontà di non sapere delle persone.

    Tu scrivi: “le persone di fronte alla scoperta di dati che contraddicono la propria visione del mondo, sono pronte ad inventarsi le più assurde ed illogiche giustificazioni per fare rientrare i nuovi dati all’interno dei loro schemi mentali. Se poi si tratta di schemi socialmente condivisi, il conformismo del singolo arriva a livelli di fideismo religioso, e la “realtà” che egli vede è poco più che il riflesso di un insieme di pregiudizi condivisi.”

    Quanto scrivi è indiscutibilmente vero e in una società narcotizzata da calcio, pornografia, programmi televisivi mediocri e banali, reality ripugnanti e notizie che infondono paura e desiderio di sicurezza...è questo ciò che avviene.

    La cultura sociale è stata quasi cancellata del tutto e le cause sono ricercabili proprio nello stato in cui la popolazione vive.

    La politica è demogogia e la gente, pur percependolo, continua a dar fiducia ad un sistema squilibrato e scriteriato che ingrassa il potente di turno a favore delle solite banche e dei soliti “poteri forti”.

    Non esiste più un dissenso che sia intelligente, che parte dall’uomo, dalla sua mente e dal suo cuore perché anche LA GESTIONE DELLA PERCEZIONE DEI FATTI, CHE SI TRATTI DI POLITICA O DI ALTRE QUESTIONI, E’ ANCH’ESSA CONDIZIONATA E SUGGESTIONATA DA TV, GIORNALI E CHIACCHIERE DELLA QUASI TOTALITA' DELLA GENTE INTONTITA DAI MEZZI DI COMUNICAZIONE DI MASSA E SPAVENTATA DALLE DIFFICOLTA’ DELLA QUOTIDIANITA’.

    Accettare una verità pesante come quella delle scie chimiche risulta dunque insopportabile per la maggior parte delle persone e che preferisce di conseguenza CREDERE alle interpretazioni banali nonché trite e ritrite del Cicap. Come tu stesso affermi, quando la realtà cozza con la propria visione del mondo è la gente stessa ad inventarsi le più illogiche giustificazioni...in questo caso le giustificazioni gli vengono somministrate da presunti esperti con tanto di singolare interesse ed un invito a non preoccuparsi.


    La mente delle persone non sembra più in grado di ragionare e riflettere ma solo di esprimere un parere arrestandosi al primo punto per sentenziare, senza andare a fondo in ogni questione che possa apparire articolata e lontana dalla propria visione di un mondo distorto opportunamente dalla lente deformante dei media.

    Ciò favorisce la costruzione di un ambiente sociale in cui la libertà è solo ipotetica ed immaginaria in quanto la conoscenza e la cultura non trovano spazio alcuno e chi governa è libero di non fare nulla per il popolo e di decretare leggi ad-personam che tanto “a noi non fanno male” senza rendersi conto che, in tal modo e con lo stesso criterio, si legittimano e si accettano l’ingiustizia e il crimine e si creano quei poteri forti che oggi ci vogliono cavie di progetti militari e schiavi di un sistema corrotto e inaccettabile.


    La nostra mente con i nostri pensieri e le nostre riflessioni riversate sul Web e raccontate ai nostri conoscenti sono una risorsa eccezionale e forse l’unica che abbiamo per combattere questo sistema e quei poteri forti che la maggior parte della gente, purtroppo ha accettato con totale inconsapevolezza.

    RispondiElimina
  60. Si orsovolante
    stai sicuro che tutti tankers chimici del globo si riforniscono dalla cisterna dove tu fai il pieno, e nel caso in cui dentro quella cisterna ci fossero proprio le tracce degli additivi chimici, un generale in persona svuoterebbe una bottiglia di champagne per riempirla di carburante per poi farlo analizzare da Straker.

    ma che ti fumi dentro all'elicottero per dire certe ingenuità?

    sei astuto quanto un cactus!

    RispondiElimina
  61. Orsovolante (Fulvio), mi sembra troppo sbrigativo e semplicistico pretendere che noi ci si accontenti di un campione del carburante che usi tu per il tuo elicottero, non ti sembra?

    NOI VOGLIAMO campioni di carburante ed altre amenità di quanto quotidianamente viene diffuso su vaste aree del territorio italiano e nel mondo. Francamente dubito che tu sia solo lontanamente al corrente di quanto i militari introducano nei loro intrugli per i velivoli spargi veleni e non credo proprio che i tuoi campioni possano servire a granché.

    RispondiElimina
  62. scie chimiche mostruose anche qui a Montopoli Val D'Arno.....

    RispondiElimina
  63. Una dimostrazione in più che non si tratta di contrails?

    Semplice: in tre anni si sono evolute, cambiando in aspetto, forma, consistenza, permanenza, effetti sull'ecosistema interessato. Le leggi della fisica non evolvono, che io sappia, ma restano sempre le medesime. Invece ciò non avviene con le chemtrails che, come giustamente fa notare Arturo, hanno attraversato un periodo di "sviluppo sul campo" e per questo motivo le scie chimiche di oggi non sono le stesse di soli tre anni fa!

    RispondiElimina
  64. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  65. occhio arturo, che il Teddy Ruspy volante odia essere chiamato col suo vero nome.
    Va a finire che ti denuncia per averlo nominato invano!!!

    eh fulvio?
    perchè non ti bevi un po' di quel carburante che poi ti facciamo analizzare le urine?

    chissà cosa salta fuori?

    RispondiElimina
  66. Che coincidenza, proprio oggi che ci hanno dato da matti alle radiosonde mancano le quote di riferimento.

    QUI

    RispondiElimina
  67. straker ma i tecnici interessati hanno rilasciato dichiarazioni sul fatto che nelle giornate di irrorazione manchino le quote di riferimento?
    non per dire, ma questa è una coincidenza incredibile che andrebbe approfondita.

    voglio dire:ogni volta che vediamo le scie, le radiosonde non mostrano le quote.
    può accadere una,due,tre volte. ma dopo dieci volte vuol dire che non è più una coincidenza..

    RispondiElimina
  68. si t*****i, grazie

    a me personalmente, non importa nemmeno delle analisi del carburante che tu usi sul tuo elicottero. io mi fido della tua parola al 100%.
    se tu mi fai giurin giuretto io ci credo che è solo vapore acqueo condensato.

    grazie fulvio volante, adesso stò molto meglio.
    e pensare che solo per un secondo ho pensato che la manipolazione delle precipitazioni fosse possibile e facilmente attuabile tramite l'aggiunta di semplici additivi al carburante aeronautico
    che sciocco che sono!

    ho cancellato e ripostato il messaggio, così questa persona non può dire che metto in pericolo la sua famiglia.
    è l'esatto contrario di quello che sta facendo questo pilota, coprendo l'avvelenamento globale.
    fulvio non dico il cognome solo per ripetto delle bimba,e di certo non perchè abbia paura delle tue minaccie di querela (che poi non puoi denuciare nessuno e lo sai bene).

    però dato che ci tieni così tanto a tua figlia, potresti anche evitare di disinformare il pubblico riguardo agli aerosol.
    poi se a tua figlia diagnosticano un qualche male, te la dovrai solo prendere con i militari e con il governo, ma soprattutto te la dovrai prendere con te stesso.

    lo stesso discorso vale per della s****a e il suo "piccolo tesoro".
    bravo massimo, poi però se al piccolo tesoro diagnosticano qualche male, non venire a dire che non sapevi niente, perchè state coprendo delle operazioni militari CRIMINALI E ILLEGALI.

    non so cosa vi hanno assicurato i militari, ma gli aerosol NON SONO INNOCUI

    RispondiElimina
  69. Ciao Arturo, certamente non si tratta di una conseguenza. Leggo le radiosonde da tre anni, ma quanto vedi con i tuoi occhi accade solo da quando ho dichiarato l'anomalia del crollo dei valori di umidità alle quote (medio basse) di irrorazione.

    A domanda di chiarimenti i diretti interessati non rispondono.

    RispondiElimina
  70. Mauro mi segnala...


    Soleggiato salvo innocue velature al mattino

    Evoluzione meteo Puglia
    venerdì: Un blando sistema nuvoloso per lo più costituito da nubi alte e stratiformi attraversa le nostre regioni determinando qualche temporaneo offuscamento dei cieli, specie nelle ore mattutine, dal pomeriggio torna il sole ovunque. Venti deboli o moderati sciroccali. Mari poco mossi tendenti a mossi, fino a molto mosso lo Ionio e l'Adriatico al largo. Temperature in aumento. Massime tra 16/18°, minime tra 7/11°

    RispondiElimina
  71. scusate......come funziona?
    il pilota non sa niente, mentre il geologo sa tutto, ma......non si stava parlando del cielo?

    RispondiElimina
  72. Ti descrivo la scena...

    Riccardo Cassinis a suo padre:

    "Babbo, vedi tu se ci puoi mettere una toppa. Mi ha detto topone (Paolo Attivissimo per gli amici) che c'è bisogno di una voce autorevole, perché qui si boccheggia. Gli insulti, le minacce, non hanno sortito effetto alcuno. Vibravito è sparito e l'effetto marea non è servito. Mettici tu una toppa. Inventati qualcosa. Scrivi che le scie (di condensa eh!) te le ricordi da quando ancora prendevi il latte da nonna Maria. Mi ha detto topone che ti dà carta bianca, basta che ci metti una toppa, che qui la barca rischia di affondare ed i militari stanno rompendo i coglioni... che vogliono dei risultati, che quel rompiballe di Straker ha rotto i marroni.

    Allora, babbo, ci stai?"

    E papà Roberto, tra un'imprecazione e l'altra (lui si voleva godere la pensione supermilionaria in santa pace), accetta e così, facendosi aiutare da un paio di ex suoi allievi (il fioba ed hanmar), scrive un paio di balle infarcite di poesia da uomo vissuto, saggio ed anziano. Et volià, l'articolo per Paolo Attivissimo è pronto. Brindisi con champagne e cena di gruppo per festeggiare il lieto evento.

    Peccato che da lì a qualche giorno arriva quel rompiballe di Straker che l'articolo glielo smonta pezzo per pezzo e così si dovranno inventare qualcosa d'altro.

    RispondiElimina
  73. altro bellissimo filmato sulle scie filamentose
    assolutamente da vedere

    http://www.youtube.com/watch?v=rDyuI6UM4pQ

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis