lunedì 23 settembre 2013

Le quote di volo degli aerei chimici: ecco le prove!


Come molti avranno notato, partecipando alle discussioni immancabilmente fagocitate da disinformatori mercenari, costoro puntano sempre su un punto fondamentale, cioé il seguente: "Quelle che vedete sono normalissime contrails rilasciate dai motori caldi degli aerei di linea ad altissima quota". E' palese che, nel momento in cui questo caposaldo crollasse, i negazionisti istituzionalizzati non potrebbero più giustificare in alcun modo la presenza di scie nei nostri cieli. D'altronde la stessa N.A.S.A., pesantemente coinvolta nelle attività chimiche a fini militari, giustifica le chemtrails definendole contrails ed ha pure inventato nuove classificazioni per tutte quelle formazioni artificiali originate dalle operazioni di geoingegneria clandestina. Anche i meteorologi, civili e militari, seguono questa... scia, come è naturale, ma tutto il castello di menzogne crolla miseramente, dal momento in cui è dimostrato - ed è dimostrabile in qualsiasi momento - che le scie igroscopiche (clouds base hygroscopic seeding) osservabili da terra sono disperse "a bella posta" (Generale Fabio Mini) a quote spesso inferiori ai 1.600 metri dove non sussistono per nulla i parametri fisici necessari per la formazione delle fantomatiche scie di condensazione [1]

QUALI SONO QUINDI I PRINCIPALI, INCONFUTABILI CARDINI SECONDO CUI GLI AEREI IMPEGNATI NELLA GUERRA AMBIENTALE RILASCIANO SCIE (NON DI CONDENSAZIONE) A QUOTE NON SUPERIORI AI 2.000 METRI? ELENCHIAMONE QUALCUNO.

a) I velivoli sono ben visibili ad occhio nudo nei dettagli, anche di notte. Un aereo che voli a quote anche superiori agli 8.000 metri non può essere scorto, a meno che l’apparecchio non generi una scia che comunque sarebbe brevissima ed esile. Nel libro "La fisica delle particelle", infatti, si legge: "Quando un aereo a reazione passa alto nel cielo, si forma sulla sua scia una nube di cristalli di ghiaccio chiaramente visibile, anche se non è possibile scorgere l'apparecchio". [2] [3]

b) I test con laser verde di gittata non superiore ai 4.000 metri dimostrano che il suo fascio di luce concentrata attinge la pancia degli aerei, durante il sorvolo notturno a bassa quota. Se si trattasse di aerei commerciali ad altissima quota (dagli 8 ai 13 km di altitudine), la luce del laser non potrebbe illuminare la fusoliera dei tankers. Anche le misurazioni tramite telemetro (range finder) non sarebbero possibili, se le unità in oggetto volassero a quote di crociera (24.000 piedi ed oltre), poiché il fascio laser dello strumento non ha tale portata.


c) Le regole della propagazione del suono implicano che il rombo di aeromobili che volano a quota di crociera (8.000/14.000 metri) non può essere udito. Un semplice calcolo matematico dimostra, invece, che se il motore di un velivolo viene udito nell'arco di pochi secondi dal suo sorvolo sulla verticale, l’aereo non supera i 1.800 metri di altitudine (velocità di propagazione del suono nell'aria: 343 m/sec. +/- 5%). I particolari sono ai seguenti link:

- Relazione tra propagazione del suono e quote dei velivoli, 2008
- Calcolo della quota in base al suono percepito, 2009

d) Il radar Doppler - Il radar Doppler è un particolare tipo di radar che si basa sull'effetto di slittamento in frequenza, definito, appunto, effetto Doppler. L'effetto Doppler è l'apparente variazione di frequenza delle onde emesse da una sorgente in moto rispetto ad un osservatore: la frequenza aumenta, se sorgente ed osservatore si avvicinano, mentre diminuisce in caso di allontanamento. Il fenomeno fu scoperto dal fisico e matematico C. Doppler (1803-1853) per le onde sonore, ma si verifica anche per quelle elettromagnetiche. L'effetto Doppler ha molte applicazioni nella tecnica (radar), in medicina (ecografia), in astronomia. Esso permette al radar di distinguere bersagli in movimento anche in presenza di oggetti fissi. L'obiettivo del C.D.D.P., che ha realizzato il video, è quello di fornire la documentazione inoppugnabile circa le attività chimico-biologiche (chemtrails), attraverso immagini digitali e di radar meteorologici i cui dati sull'atmosfera superiore indicano che le condizioni meteorologiche presenti alla quota degli aerei chimici NON sono idonee per la formazione di scie persistenti in base ai parametri fisici. Dunque le nuvole filiformi di bassa quota, create dai velivoli clandestini, non sono cirri, a differenza di quanto affermano i meteorologi di regime, ma scie tossiche. I cirri veri, infatti, che si trovano a quote molto più alte, non possono essere rilevati dai radar meteorologici Doppler. Qui il filmato: http://www.tanker-enemy.tv/doppler-radar-and-chemtrails.htm

e) La stima trigonometrica della quota di un tanker chimico costituisce un altro metodo idoneo a dimostrare le quote di volo dei velivoli rilascianti scie chimiche (persistenti e no). I particolari a questo link.


f) Il metodo del focale è più complicato, ma ugualmente efficace. I chiarimenti qui

g) Anche l'applicativo Google Earth dimostra, involontariamente, che le attività di aerosol sono in gran parte compiute a bassa quota e quindi in condizioni non adatte alla formazione di qualsivoglia tipo di scia di condensazione. Le spiegazioni sono in questo articolo.

h) Il computo della velocità dimostra che i velivoli impegnati nelle operazioni di guerra climatica viaggiano a velocità ridotte, a causa della notevole densità dell'aria presente a basse altitudini al fine di evitare danni strutturali. Se fossero aerei commerciali a quote elevate, essi dovrebbero toccare velocità di crociera. Gli approfondimenti in un questo articolo.

i) Lo "Sky writing" permette, mediante l'uso di piccoli aerei, di tracciare dei brevi messaggi pubblicitari nel cielo. Il metodo è semplice: una squadriglia di aerei diffonde in volo un composto atossico ma persistente, con il quale, per mezzo di un programma computerizzato, è possibile disegnare in aria ciò che si desidera. La quota di intervento, come specificato sul sito, è di circa 10.000 piedi, ovvero pressappoco 3.000 metri. Se si osserva la dimensione delle scie rilasciate da questi aerei, così come le si vede da terra, ci si renderà subito conto che la “taglia” è assimilabile (se non addirittura inferiore) a quella delle scie chimiche, spesso generate anch'esse da piccoli aerei (come i droni usati per il controllo ed i bombardamenti nei teatri di guerra), ma sempre spacciate per scie di condensazione. Ciò dimostra che l'altitudine dove sono diffuse le chemtrails non è senza dubbio superiore ai 3.000 metri di altitudine: ivi le condizioni di temperatura e pressione atmosferica non sono affatto idonee alla formazione di qualsivoglia fenomeno collegabile alla condensa. Maggiori dettagli in questo articolo.


l) Last, but not least, la prova regina: essa può essere verificata da chicchessia, senza particolari conoscenze tecniche e solo mediante l'osservazione diretta. Mi riferisco alla "prova del cumulo". Se, infatti, un aereo produce la sua mortale scia di metalli pesanti, nanopolimeri, biossido di zolfo etc. all'interno oppure al di sotto di un cumulo (notoriamente si tratta di una nube bassa che non supera i 1.600 metri di altezza), significa in modo inequivocabile che quell'aereo sta incrociando a bassa quota, fuori dai corridoi ufficiali ed al di sotto delle altitudini consentite dalle normative sulla sicurezza del volo. [4]


[1] Afferma il meteorologo statunitense Scott Stevens: "Sono aerei militari che volano a bassa quota, a trasponder spento e che sono camuffati da velivoli civili".

Dane Wingington asserisce: "I motori a reazione non producono scie di condensazione, se non in condizioni rarissime e comunque gli aerei che eventualmente generano una breve ed effimera contrail sono troppo alti per essere visti da terra. In realtà, la maggior parte delle persone non potrà mai vedere una vera scia di condensa in tutta la sua vita. Molti osservatori del cielo e piloti di linea hanno deciso di esprimere il loro sdegno per la clamorosa disinformazione con cui è occultata la geoingegneria clandestina".

[2] "L’immissione in atmosfera dei gas di scarico degli aerei, ricchi di nuclei di condensazione e di vapore acqueo, determina la sovrassaturazione del vapore acqueo e quindi la formazione di scie. Le scie di condensazione si formano ad altezze in cui la temperatura dell’aria è molto bassa (inferiore a -40 °C), con umidità relativa almeno del 60%. Le scie possono essere più o meno durare nel tempo, a seconda della stabilità dell’aria e della quantità di vapore presente". [G. Sansosti, A. Giuffrida - Manuale di meteorologia, Una guida alla comprensione dei fenomeni atmosferici e climatici in collaborazione con l'U.A.I. (Unione Astrofili Italiani), 2006, pag. 86]

[3] Le scie di condensazione ad alta quota sono un fenomeno rarissimo. Ciò perché alle altitudini dei voli di crociera l'atmosfera è molto secca, per cui nemmeno l'acqua proveniente dai motori dei jet è sufficiente affinché si formino scie di condensazione, anche non durature. Oltre a ciò è bene chiarire che la persistenza e l'espansione delle scie di condensazione è un mito da sfatare, in quanto bisognerebbe ipotizzare valori di UR (umidità relativa) in quota superiori al 150% ed in progressivo aumento. Ciò è praticamente impossibile. In realtà quelle scie che sfregiano i nostri scieli sono il risultato della dispersione di trimetilalluminio (TMA), in percentuali vicine al 14%. I dettagli qui: http://www.tankerenemy.com/2012/12/un-documento-governativo-del-1958.html

[4] 3.1.2 Altezze minime: "Ad eccezione dei casi in cui è necessario per il decollo o l'atterraggio o nei casi di permesso accordato dall’E.N.A.C., gli aeromobili non devono volare al di sopra di aree abitate di città e paesi, su insediamenti o assembramenti di persone all'aperto, a meno di volare ad un’altezza tale da consentire, in caso di emergenza, un atterraggio senza mettere in pericolo persone o beni al suolo".


Sponsorizza questo ed altri articoli su Facebook. Contribuisci ora!


La guerra climatica in pillole

Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

100 commenti:

  1. Ciao, l'unica cosa sulla quale ho qualche dubbio è il punto a) ossia io questi aerei non riesco a vederli così chiaramente come descritto, men che meno nei dettagli.
    Vedo che si tratta di aerei ma ne intuisco giusto la forma, mi risulta impossibile andare oltre. La mia vista è di 12/10.
    Non è per smontare quanto affermato, vorrei solo dei chiarimenti in merito a questo punto poiché osservo il cielo ormai da anni e questa è l'unica cosa che non mi è mai stata possibile (vedere chiaramente gli aerei).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Possibile? Mia madre, che ha ottanta anni e non ci vede senza occhiali, li avvista in piena notte, da tanto che sono bassi.

      Dovrai cambiare oculista.

      Elimina
  2. Quelli che fanno scie in basso li vedi bene eccome (12/10 pure io fatti con il laser 2 anni fa). Quelli più alto vedi solo il fumarone bianco.

    A San Marino stasera il cielo è metallizzato. Hanno sparato tutt' oggi.

    RispondiElimina
  3. Secondo i documenti ottenuti dal Guardian,
    la Russia starebbe spingendo per includere nella relazione dell'ONU, in programma la prossima settimana e riguardante la scienza che studia il clima, il supporto e l'impiego per le tecnologie controverse riguardanti la geo-ingegnerizzazione del clima del pianeta.
    La Russia sostiene che l'impiego delle metodologie utilizzate nella geoingegneria possano servire per stabilizzare il clima attuale." La Russia ha anche evidenziato che i suoi scienziati stanno sviluppando, da tempo, tecnologie legate alla geoingegneria.

    L'opinione pubblica e i politici devono stare in guardia contro l'insistenza con cui questi personaggi stanno spingendo per una soluzione pericolosa, immorale e del tutto dannosa per il nostro pianeta, oltre ad essere [la geo-ingegneria] una falsa soluzione per combattere il cambiamento climatico. Ribadiamo che la geo-ingegneria dovrebbe essere vietata da parte dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite. "
    Silvia Ribeiro, direttore del gruppo di avanguardia tecnologica ETC in America Latina.

    http://fractionsofreality.blogspot.it/2013/09/lonu-valuta-la-geo-ingegneria-come_20.html

    Ancora a sperare che Putin ci tolga le castagne dal fuoco?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. USA, Russia, sono ormai da molto un sintonia sugli stessi programmi, chi si illude che possa cambiare qualcosa non è attento alla geopolitica in atto da molto tempo, collaborano ormai su ogni cosa anche se fingono di essere in contrapposizione, il progetto guerre stellari non è solo panacea degli USA,ma anche dei Russi, nello spazio ci vanno insieme e, non certo per farsi delle passeggiate stratosferiche, in Alaska lavorano a braccio con i militari americani.

      La Cina, ci sta lavorando da oltre 10 anni e, è il creditore verso gli USA più grande al mondo, se ne stanno buonini perché hanno in mano l'economia mondiale e pilotano la ricerca in forma defilata, ma senza dubbio anche loro sono per un progetto mondiale nella divisione delle grandi aree geopolitiche nel dividere il mondo in quattro mega continenti per l'attuazione del NWO e, il clima fa parte di quel progetto.

      Oggi la guerra (come diceva qualcuno) non è più fredda ma caldissima.

      Elimina
    2. L'ho sempre detto che i russi sono uguali a tutti gli altri. Tra l'altro Franco Caddeo si era fidato dei Russi e guardate la fine che ha fatto.

      Elimina
  4. Il solito esperto del menga (CNR di Bologna, lo stesso di tal Franco Prodi) che risponde alle sirene dell'IPCC (sorta di politburo di stampo sovietico) sui giorni contati della Terra a cuasa della CO2.
    Bocca cucita su SO2, Ba, Al, Li, operazioni di Geoingegneria quotidiane. Vero?

    Oggi oltre i 28 °C e un cielo che sembrava un sudario violentato ogni minuto da scie persistenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. http://www.repubblica.it/ambiente/2013/09/23/news/intervista_espero_cnr_clima-67121443/

      Elimina
    2. Tagliare il CO2? E vallo a dire a quelli che spruzzano TMA...

      Elimina
  5. In questi giorni, a seguito dell 'impennata di irrorazioni, c'è stata anche l'impennata dei malati.

    La storia si ripete: -Bronchiti, tosse, raffreddore, mal di gola, (guarda caso,tutti malesseri delle vie aeree.)
    I bambini e gli anziani sono i più colpiti, ed essendo in confidenza con alcuni medici locali, mi riferivano che c'è da mettersi le mani nei capelli, non riescono a sopperire a tutti i pazienti, proprio perché si ammalano tutti insieme, e neanche loro riuscivano a darsi una spiegazione.


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho ricevuto da più fonti le stesse informazioni. Siamo messi male.

      Elimina
    2. Ringraziamo i governanti venduti e quei geni dei militari.

      Elimina
  6. embraze è evidentemente in malafede e mena il can per l'aia, dato che la cosa più facile da notare è che ci sono aerei che tutto il giorno volano non bassi, ma bassissimi sui centri abitati, con o senza rombo.
    Anche oggi giornata infernale, mattina e primo pomeriggio fanno respirare un po', ma verso le 16 iniziano con passaggi ogni due minuti, sempre nei soliti corridoi, con scie di tutti i tipi e continuano fino a notte. Il tramonto è sempre una coltre rossiccia che offusca il sole, come fumo denso nell'atmosfera, mentre sulle città ristagna a bassa quota (ben visibile proprio al tramonto) una striscia rosa-nero.
    Sempre al tramonto, se osservate un prato da un'angolazione bassa lo potete vedere interamente ricoperto di filamenti ondeggianti e iridescenti. Uno spettacolo atroce, se si sa cosa sono quei filamenti mortiferi.

    Per curiosità ho guardato un po' di previsioni meteo degli anni '80 e '90 su youtube, e non viene mai usato il termine velature, o nubi alte e sottili o simili. Ma certo, il riscaldamento globale ha fatto cambiare il clima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bernacca si rivolta nella tomba nel sentire le previsioni meteo di questi venduti di oggi.

      Elimina
  7. TGCOM24 FALSARI.
    Nel meteo hanno mostrato una immagine dalla Selva di Val Gardena,uno splendido cielo azzurro con le dolomiti in bella vista,dicendo che il cielo è sgombro da nubi.
    Guardate le webcam in diretta....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli architetti della distruzione stanno completando i loro piani.

      Elimina
  8. Coltre chimica da bordo di un aereo in sorvolo ad oltre 11.000 metri di quota. In tutta evidenza la copertura artificiale si trova ad altitudine di molto inferiore alla "quote di crociera". Un'ulteriore conferma che Giuliacci & C. mentono.

    RispondiElimina
  9. Terremoto in Pakistan di 7,8:

    24-SEP-2013 11:29:48 27.02 65.55 7.8 15 44 PAKISTAN

    http://www.iris.edu/seismon/zoom/?view=eveday&lon=63&lat=28

    RispondiElimina
  10. Ormai ognuno di loro dice la sua:

    http://buff.ly/1fcXYXk

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Antarctic sea ice hit 35-year record high Saturday

      Saturday = Sabato e non Sunday. Mah sembra quasi un messaggio diretto a qualche fazione a questo punto opposta. Forse quella che sostiene l'IPPC?

      Elimina
  11. riporto da fb, non ho tradotto, ma la fonte era attendibile.

    Questo è un articolo pubblicato su riviste scientifiche in cui viene correlato l’aumento delle patologia neurodegenerative con l’aumento degli “military aerosol spray”.
    LEGGETE AL RIGO 44 / 45 / 46 / 175 / 176 / 177 e da 281 a 288

    http://www.wnho.net/BariumPoisoningStudy.pdf

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vi abbiamo dedicato due articoli nel 2006 e 2007. Lo studio fu reperito da Tanker enemy. ;-)

      Mark Pudey fu eliminato con un tumore al cervello.

      Elimina
    2. More sinister is the attention Purdey, and those who have taken up his theory, has received. His house mysteriously burnt down, and a barn collapsed onto his science library. He's been shot at, and following the publication of a 1993 Independent article, he awoke to find his telephone lines cut - preventing him receiving follow up media calls. Strangers, with in depth knowledge of his movements appear on his farm, freak his wife out and tail him when he travels. The solicitor who defended Purdey's High Court action died when his car went inexplicably out of control. Purdey's vet (who said this theory should be taken seriously) was killed in what the local rag described as: 'Mystery vet death riddle,' when his car was 'magnetised' into the front of an oncoming lorry on a clear straight road.

      Elimina
  12. INQUINAMENTO DA CANCEROGENE POLVERI ULTRASOTTILI E GUERRA AMBIENTALE. TANKER ENEMY VI FORNISCE LE PROVE DEL DISASTRO IN ATTO, OCCULTATO DALLA CRIMINALE STAMPA NAZIONALE E DALLE AUTORITA' CHE DOVREBBERO TUTELARE LA SALUTE DEI CITTADINI.

    Ringrazio sempre tutti coloro che hanno contribuito, con le loro donazioni, all'acquisto del rilevatore di polveri sottili.

    RispondiElimina
  13. Segnalo questo articolo molto interessante. Se tutti conoscessero vivremmo molto meglio
    .http://www.informarexresistere.fr/2013/09/24/i-padroni-del-mondo/

    RispondiElimina
  14. OT:
    Forse non lo sapete, ma il social network più famoso di tutti i tempi può letteralmente utilizzare il nostro smartphone come gli pare e piace. Tecnicamente può'.. e voi avete dato il vostro Consenso.

    Vulnerabilita' del sistema Android e degli Smartphone per chi usa Facebook:

    http://lagrandeopera.blogspot.it/2013/09/la-nuova-app-di-facebook-un-vero.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono neppure su Facebook. Comunque grazie Wlady faccio passaparola.

      Elimina
    2. Mi dispiace per loro ma non uso telefoni collegati a nulla in rete,e quelli che uso personalmente sono a manovella ^_*

      Elimina
    3. Non uso nessuna di quelle diavolerie anche perchè, non essendo tecnofilo a parte l'impianto hi-fi, non ne sarei nemmeno capace.

      Elimina
    4. nemmeno io uso l'alta tecnologia, e meno che mai il wi-fi, anche se ho l'abilitazione di fastweb lo lascio sempre spento, vado con il cavetto allacciato alla rete con fibra.

      Bentornato Paolo

      Elimina
    5. Wlady ti giro questo video che mi hanno mandato,visto il tema può interessarti.
      Ciao
      ps:non l'ho visto.
      http://t.critsend.com/c.r?v=4+paav3tclblacadaa2ebrlreyjxgwlrgg2cdpuamvt27uq525by6gnn7irgdpir2z2bnkfk6nci2rw3ufnbftuofxehq6qetpvvtvrorg5ehay545fm7axoc3aah6adf237tqkd7zeita====+392897%40critsend.com&u=http://www.disclose.tv/action/viewvideo/152815/MUST_WATCH__Annunaki_and_Ancient_Hidden_Technology__Nikola_Tesla___This_will_blow_your_mind/

      Elimina
    6. Grazie Koenig,
      ho visto che sono due ore di video me lo guarderò, al posto della solita tv.

      Grazie del gradito pensiero,
      wlady

      Elimina
    7. Purtroppo ormai il wi-fi è in ogni dove, soprattutto negli edifici scolastici.

      Elimina
    8. Negli edifici scolastici ... si e no. In molti in particolare nel mio noi genitori abbiamo saputo argomentare la pericolosità e in caso di installazione la misurazione del campo elettrico da parte mia essendo abilitato con un apparecchio omologato di mio recente acquisto (lasciamo perdere il costo ... )
      Ho portato un pacco di valutazioni scientifiche del Dr. Marinelli del CNR di Bologna e articoli vari. Pensiamo di essere stati sufficientemente persuasivi anche ricorrendo all'ispezione dell'USL in caso di superamento dei limiti di 0,6 V/m e lo stampaggio di volantini che avrebbero informato gli altri genitori dormienti del pericolo che corrono i propri figli e dei soldi intascati dal ministero per ogni aggeggio installato (ne avevano installati ben 2 centraline wi-fi per raddoppiare la cifra).
      Alla fine hanno installato il wi-fi per cuccarsi i finanziamenti ma lo tengono spento. Adesso sono passati o al cavo o a sistemi alternativi al wi-fi (tipo il passaggio del segnale via rete elettrica ) ma decisamente meno invadenti. Ho avuto modo di misurarlo ieri in alcuni locali dell'istituto.

      Morale della storia: esercitare la democrazia e i propri diritti laddove lo si può fare. Purtroppo per le scie chimiche questa non basta.

      PS: Mi associo a Koenig nei confronti di quel bastardo delatore. Ad ogni azione corrisponde una reazione uguale e contraria non ha importanza da dove verrà. Verrà.

      Elimina
    9. Bravo Ron, tutto il mio plauso,
      Qui davanti a casa mia, il Comune di Milano nella figura del sindaco a messo la sua stazione wi-fi, proprio davanti ad una scuola professionale.

      La rete si chiama openwtftmilano

      Elimina
  15. Risposte
    1. Ciao Rosario,volevo chiederti una cosa,ma se usano degli additivi nel carburante che si attivano chimicamente a una certa quota come è possibile che siano di tipo on-off?
      cè qualche dispositivo che viene attivato che coaudiva?
      grazie
      Andrea

      Elimina
    2. I dispositivi erogatori possono essere aperti e chiusi a piacimento. Noterai che spesso gli aerei della morte cominciano ad irrorare quando sorvolano i centri abitati.

      Ciao

      Elimina
    3. a ok,ero convinto che facesse tutto il carburtante,quindi si puo dedurre che ci siano serbatoi specifici che attraverso dispositivi si miscelano al carburante solo al momento apportuno e con intervento di un operatore?

      Elimina
  16. Una mia nipote, al ritorno dalle vacanze al mare a Stintino in Sardegna, mi ha confermato la continua dispersione di scie su quella regione. Quella terra è, come noto da un decennio almeno, martoriata dai militari. Un pò quel che succede per la Liguria.
    Ma mi ha anche informato del fatto che a Stintino i muri sono tappezzati di manifesti con la scritta 'Stop scie chimiche'. I sardi sono forse meno sciocchi degli altri italiani. E, stando alla logica, sia in Liguria che in Sardegna si assiste si assiste sicuramente ad un incremento statisticamente significativo dei casi di tumori, leucemie e malattia di Alzheimer. Il genocidio silenzioso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I Sardi sono indomiti. L'incremento di certe patologie è indubbio in tutti i paesi tartassati dalla geoingegneria assassina.

      Elimina
  17. E talmente possente la nebbia di ricaduta che le luci stradali non si sono spente! Nebbia senza umidità.

    RispondiElimina
  18. A san marino è uguale il cielo e opaco a qualsiasi ora del giorno. Qua il lavaggio del cervello funziona benissimo e la gente è convinta ( e non ti parlo di ragazzini ma di adulti che un paio di nuvole vere dovrebbero averle viste) che sia tutto normale (foschia da afa a 21 gradi compresa). La gente rifiuta di accettare l esistenza di poteri contro l umanità. In pratica moriranno tutti di sfiga.

    RispondiElimina
  19. qui a nordest pesante nebbia mattutina, afa e odor di insetticida.
    scommetto che tra qualche giorno aumenteranno i casi di malattie respiratorie.
    buona giornata

    RispondiElimina
  20. Inmeteo.it spiega queste coperture con il fenomeno della maccaja. Pazzesco.

    RispondiElimina
  21. SANREMO, 26 SETTEMBRE 2013, ORE 00:03: SUPERATO OGNI RECORD NEL LIVELLO DELLE POLVERI SOTTILI DERIVANTI DALLE OPERAZIONI DI GEOINGEGNERIA CLANDESTINA. LE NANOPOLVERI SONO ALL'ORIGINE DI NUMEROSE PATOLOGIE (ASMA, BRONCHITI ETC.). L'A.R.P.A., PERO', IGNORA LA GRAVITA' DEL PROBLEMA, EVIDENZIATO DALLE RILEVAZIONI I CUI RISULTATI SONO INEQUIVOCABILI.

    RispondiElimina
  22. Giornate da schifo,nonostante le solite facce da **** con quei sorrisi ipocriti,ripetano che sono belle giornate di sole.....
    SI CERTO,IL SOLE DI STA' MINCHIA.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sulla Liguria sono cadute due gocce di pioggia: una di bario ed una di alluminio.

      Elimina
  23. Verso le 17.00 di oggi pomeriggio, hanno incrementato anche da me, con le persistenti. Mi sono dimenticato ormai, l'ultima volta che ha piovuto. Sono mesi che non scende una goccia.

    RispondiElimina
  24. Do per buona e spero che lo sia,una dichiarazione di una amica la quale afferma che Lannes sta bene,sembra stia lavorando su materiale inedito.

    RispondiElimina
  25. Massimo Mazzucco è ritornato con la famiglia a vivere in Italia.
    Che gli abbiano consigliato di andarsene dagli Usa&getta?.

    RispondiElimina
  26. Russia e Cina tracciano la linea rossa della Nato (hi hi).

    Sembra che l'esportazione forzata di democrazia bombarola giunga al termine.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Inquietante notizia. Certo... Mazzucco è persona informata...

      Elimina
    2. I suoi servizi sull'11/9 senza dubbio.

      Elimina
    3. Beh Damocòe, sto a quanto ha scritto sul suo blog il 16/06/2013, aveva interpellato i suoi lettori su cosa doveva continuare a lavorare, aveva diversi argomenti buttati lì: La Luna, L'economia, JFK, e le scie chimiche:

      http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=4271
      Niente di tutto questo è stato preso in considerazione, ha continuato con l'11/9

      Nel suo commento a metà pagina scrive sulle scie chimiche:

      "Mentre leggevo i commenti, ho capito perchè l'argomento scie chimiche - nonostante la sua importanza - non mi attragga minimamente: perchè manca il fattore umano. Mancano le persone.

      Un film sulle scie chimiche sarebbe una specie di trattato asettico su un argomento perfettamente "dimostrabile" dal punto di vista tecnico, ma assolutamente non coinvolgente dal punto di vista umano.

      Per riuscire a fare un lavoro interessante dovrei riuscire ad intervistare alcune delle persone coinvolte in questo tipo di operazioni. Ma naturalmente non mi passa nemmeno per l'anticamera del cervello di mettermi a cercarle."

      Elimina
    4. Egli sa qualcosa che noi non sappiamo.

      Elimina
    5. Molto probabile e, questo mi preoccupa non poco

      Elimina
  27. "Mentre leggevo i commenti, ho capito perchè l'argomento scie chimiche - nonostante la sua importanza - non mi attragga minimamente: perchè manca il fattore umano. Mancano le persone".

    E' vero: stanno morendo tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è minimamente vero quanto detto da Mazzucco: l'argomento 'scie chimiche' interessa, eccome. Tutte le persone alle quali ho esposto il problema si sono convinte della natura medesimo.

      Certo, non è come parlare di altre cose piacevoli: ma la gente con appena un briciolo di intelligenza e anche l'uomo della strada appena acculturato appaiono ricettivi alla spiegazione del fenomeno e non se ne dimenticano.
      Per qual motivo Mazzucco esce con simili tirate?

      Elimina
    2. Ero ironico. I motivi per cui mazzucco non se ne vuole occupare sono ben altri e ben più terra terra.

      Elimina
    3. Anzi... Mazzucco ha detto testualmente: "L'argomento mi sminchia".

      Ha detto tutto.

      Elimina
    4. Anch-io feci alcune domande a Massimo inerenti alla sue riflessioni sulle scie chimiche soprattutto a questa “Un film sulle scie chimiche sarebbe una specie di trattato asettico su un argomento perfettamente "dimostrabile" dal punto di vista tecnico, ma assolutamente non coinvolgente dal punto di vista umano”
      Per riuscire a fare un lavoro interessante dovrei riuscire ad intervistare alcune delle persone coinvolte in questo tipo di operazioni. Ma naturalmente non mi passa nemmeno per l'anticamera del cervello di mettermi a cercarle." La risposta fu questa

      Eleo: Citazione:

      "Dovrei riuscire ad intervistare persone coinvolte ma non mi passa nemmeno per l’anticamera del cervello di mettermi a cercarle." Perché? Pericoloso faticoso non stimolante?
      Eleonora: anche ammettendo di riuscire a trovarle, secondo te queste persone accettano di parlare con me? Vengono a raccontare ad un emerito sconosciuto cose che finora nessuno è mai riuscito a fargli dire?

      Citazione:

      Scusami per lo sfogo ma non ne posso più di vedere il cielo bianco rivoglio quello azzurro di prima.
      Anch'io non ne posso più, se è solo per quello. Ma non è con un film di Mazzucco che cambiano le cose. Non dimentichiamoci che il mio ruolo, in questi casi, è al massimo quello di informare qualche migliaio di persone.
      Tradotto non mi metto contro sono troppo piccolo e ci tengo alla salute

      Elimina
    5. E tre giorni dopo la scomparsa di Franco Caddeo, già ne parlava al passato...

      https://fbcdn-sphotos-h-a.akamaihd.net/hphotos-ak-prn2/1269800_10202228930272876_960383394_o.jpg

      https://fbcdn-sphotos-e-a.akamaihd.net/hphotos-ak-ash3/1276008_10202228939433105_61177153_o.jpg

      Elimina
    6. Non riesco a capire per quale ragione Mazzucco non voglia occuparsi di scie chimiche né perché sia approdato sui lidi di Esperia. Qualcuno mi... illumini.

      Elimina
    7. Non abbiamo l'anello al naso e sappiamo che cosa bolle nel pentolone.

      Elimina
  28. Ecco quello che sta accadendo e che ci vogliono far credere "accadrebbe": cieli bianchi.

    RispondiElimina
  29. Questo è l'articolo tradotto del Dailymail.co.uk:
    http://www.frontediliberazionedaibanchieri.it/article-uk-il-daily-mail-parla-di-scie-chimiche-che-sono-per-il-nostro-bene-of-course-120279020.html

    RispondiElimina
  30. L'ipotesi terraforming:
    http://saluteolistica.blogspot.it/2013/05/prof-paxinos-e-il-terraforming-il.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come volevasi dimostrare, Wlady. La mistificazione del linguaggio è il delitto più turpe.

      Ciao

      Elimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis