lunedì 1 settembre 2008

Operazioni aeree clandestine con diffusione di aerosol chimico-biologici (Seconda ed ultima parte)

Pubblichiamo la seconda parte dell'articolo del gentilissimo Franco Bovone, dove il discorso si amplia ad abbracciare i retroscena delle operazioni chimico-biologiche che sono solo l'aspetto visibile di un piano occulto di dominio globale. La dissertazione sugli scenari strategici, sulle dinamiche sociali e sulla questione monetaria, risulta quanto mai lucida. A chi pensa che gli sviluppi prospettati siano fantasiosi, rispondo con un aforisma di David Crosby: "Qui non può succedere" è in cima alla lista delle ultime frasi famose.

Leggi QUI la prima parte.


CHI CONTROLLA LE OPERAZIONI

Esiste ed è attivo un gruppo finanziario di estrema potenza economica che programma gli eventi a livello mondiale. La direzione intrapresa dal gruppo finanziario internazionale, che controlla e ricatta i governi nazionali, è quella del Nuovo Ordine Mondiale. Recentemente, il Presidente Napolitano al Quirinale, durante la cerimonia di consegna delle decorazioni all'Ordine Militare d'Italia, ha citato il Nuovo Ordine Mondiale in un discorso pubblico, dinanzi alle telecamere (visibile su Youtube digitando Napolitano + Nuovo ordine mondiale): un segnale tranquillizzante mandato a chi comanda, dietro le quinte del grande teatro politico mondiale.

La globalizzazione economica, preludio di quella politica, è il primo degli strumenti per imporre una progressiva esautorazione dei governi nazionali, a favore di entità sovrannazionali, nel nostro caso, per ora, l'Unione Europea poi Unione Euroasiatica e così via, prive dei requisiti di democraticità. Il trattato di Lisbona, fortunosamente (ma solo temporaneamente) fermato dal referendum irlandese, ne è la prova. Il trattato prevede che le competenze principali degli stati-nazione aderenti, vengano affidate alla commissione europea, la quale potrà, a sua volta, delegarle ad entità superiori e, perfino, a società private.

Il trattato surrettiziamente introduce, inoltre, la non punibilità dell'uso della forza pubblica che causi la morte di un cittadino europeo “solo” in caso di imminente possibilità di guerra (cioè sempre?) e di guerra, sommosse, disordini. (L'argomento è stato esaustivamente affrontato da Giulietto Chiesa nel suo sito ufficiale). Probabilmente la repressione del dissenso in un prossimo futuro avrà il volto feroce della legge marziale. E' un altro passo verso la costituzione del Governo Unico Mondiale progettato dai grandi finanzieri internazionali, di cui si conoscono nomi e cognomi e che fanno parte delle peggiori logge occulte.

Durante l'ultima campagna elettorale, Giulio Tremonti ha citato più volte, di fronte alle telecamere, i responsabili della globalizzazione selvaggia a tappe forzate, senza regole, definendoli “un gruppo di pazzi che si definiscono Illuminati” (vedi i filmati su Youtube digitando “Tremonti+illuminati”).

GLI ILLUMINATI E LE GUERRE MONDIALI

Esistono diverse pubblicazioni in merito all'attività di queste istituzioni parallele occulte. Ciò che segue è tratto dal libro intitolato La congiura degli Illuminati di Renè Chandelle (professore universitario, storico), edizioni Il punto d'incontro, 2005:

pag. 83: “L'obiettivo finale degli Illuminati era sempre stato la creazione di un Nuovo ordine mondiale”.

Pag. 89: “Il terzo grande conflitto che riguarderà tutto il mondo è stato programmato (come i due precedenti) in una lettera scritta dagli Illuminati il 15 agosto 1871 e che oggi è conservata al British Museum di Londra. Non è l'unica di un fitto carteggio tra due alti dignitari degli Illuminati, ma è quella che stabilisce il modo di procedere per provocare tre guerre mondiali che avranno come risultato una nuova epoca, un nuovo mondo e un Nuovo ordine mondiale. Albert Pike (1809-1891 generale dei confederati, massone, autore del testo Morale e Dogmi della Massoneria, Sovrano Ispettore Generale degli Stati Uniti d'America dal 1859 fino alla morte) e Giuseppe Mazzini” (Illuminato, Padre del Risorgimento Italiano e membro della Carboneria, fondatore nel 1831 della Giovine Italia e nel 1834 della società segreta chiamata Giovine Europa) erano questi due alti dignitari che fomentavano cospirazioni attraverso un fitto carteggio”.

Pag. 90: “Il grande interesse di questa lettera sta nelle indicazioni di Pike su che cosa fare per raggiungere gli obiettivi degli Illuminati: scatenare tre guerre mondiali per propiziare un Nuovo ordine mondiale che avrà come risultato la fine della visione del mondo fondata sul pluralismo e sulla democrazia”

PRIMA GUERRA MONDIALE

Pag. 91: “Un passo della lettera del 1871, quarantatrè anni prima dello scoppio del conflitto, illustra così gli obiettivi degli Illuminati: "La prima guerra mondiale avrà lo scopo di consentire agli Illuminati di abbattere il potere degli czar in Russia e di trasformare questo paese nella fortezza del comunismo ateo. Le divergenze provocate dagli agenti degli Illuminati tra l'Impero Britannico e la Germania, così come il confronto tra pangermanesimo e panslavismo, devono essere usati per fomentare la guerra. Una volta conclusa, si dovrà edificare il comunismo ed impegarlo per far cadere altri governi ed indebolire le religioni”.

SECONDA GUERRA MONDIALE

Pag. 93: “Se riprendiamo la lettera profetica di Pike, vediamo che descrive la necessità e gli obiettivi del conflitto, 68 anni prima del suo inizio, im questi termini: La seconda guerra mondiale verrà fomentata, approfittando delle discrepanze tra fascisti e sionisti.

La guerra inizierà per distruggere il nazismo e favorire il sionismo, culminando nella creazione dello stato sovrano di Israele in Palestina. Nel corso della seconda guerra mondiale, si dovrà creare un'internazionale comunista sufficientemente forte da contrapporsi a tutto il mondo cristiano. In seguito dovrà essere controllata e frenata in attesa del momento in cui sarà necessaria al cataclisma sociale definitivo”.

TERZA GUERRA MONDIALE

Pag. 96: “(Sempre dalla lettera di Pike) La terza guerra mondiale verrà fomentata, sfruttando la contesa promossa dagli agenti degli Illuminati tra il sionismo politico ed i capi del mondo musulmano. La guerra deve orientarsi in modo che l'Islam ed il sionismo politico si distruggano a vicenda e le altre nazioni si sentano obbligate ad entrare nel conflitto fino al punto da esaurirsi fisicamente, mentalmente, spiritualmente ed economicamente".

OSSERVAZIONI

Naturalmente, possiamo credere che sia tutto falso, come anche la lettera di Pike, che non esista nessuna setta segreta degli Illuminati, che le strisce che vediamo in cielo siano trecce di Berenice, che gli eventi e il destino dell'Umanità sia solo dovuti al caso ed al nostro libero arbitrio, che i simboli presenti sulla cartamoneta del dollaro siano solo decorativi e che non richiamino la simbologia esoterica della Massoneria, possiamo credere tutte queste cose e continuare a condurre la vita di sempre, calmando una coscienza sempre più assopita e sempre più distante dalla realtà.

OPPURE

possiamo prendere atto che qualcosa di vero c'è, che i conti tornano, che le tessere del mosaico si incastrano perfettamente e che il quadro che si forma è sconcertante. Certamente scegliere la seconda ipotesi implica un'enorme assunzione di responsabilità, dobbiamo prepararci, costituire un centro di studi strategici formato da persone dotate di intuito e capacità di cogliere i segnali che filtrano attraverso le fitte maglie della censura dell'informazione di regime. Dobbiamo prevedere, per quanto possibile, in quali scenari ci troveremo tra uno, due, tre anni o qualche mese, capire se siamo già prossimi alla terza guerra mondiale o se ne vediamo solo i prodromi e come sarà e se, eventualmente, avremo modo di difenderci e sopravvivere.

L'attacco più pericoloso potrebbe arrivare proprio dall'interno.

In merito, dobbiamo fare alcune considerazioni.

1) Sul nostro territorio ospitiamo qualche milione di stranieri tra i quali una buona percentuale di islamici giovani e agguerriti e di cinesi silenti, ma altrettanto potenzialmente pericolosi. Altri sono già pronti a partire. Alcuni di loro covano odio nei nostri confronti.

2) Le stime recenti riguardo al numero di Rom presenti si aggirano intorno a qualche centinaio di migliaio di persone, in parte caratterizzate da abitudini singolari, quali vivere di furti ed altre particolarità descritte nella cronaca quotidiana.

3) I fatti di Genova del 2001 non sono stati casuali, una regia occulta internazionale aveva accuratamente progettato gli eventi, sia per danneggiare il nuovo governo in carica, sia per testare la guerriglia urbana, in rapporto alla capacità di contenimento delle forze dell'ordine, guerriglia che poi si è rivista nelle banlieux parigine.

4) Per scatenare i disordini non serve molto: basta, ad esempio, uno sciopero ben organizzato dei mezzi di trasporto che lasci i centri urbani privi di rifornimento di generi alimentari e carburanti per un periodo di tempo sufficiente. La miscela esplosiva di fame, immigrati e musulmani farà il resto. Scenari di devastazione e saccheggi saranno inevitabili.

5) Se a questo aggiungiamo un possibile attacco contro Israele e seguente ritorsione, oppure un attacco preventivo all'Iran e seguente ritorsione, blocco dei pozzi petroliferi, esodo di profughi, intervento cinese a difesa del petrolio, il quadro è completo per realizzare il sogno degli Illuminati: destabilizzare gli stati-nazione e sostituirli con un governo globale autoritario. La madre di tutte le dittature che sarà il popolo stesso a richiedere per fermare gli orrori, rinunciando ad ogni forma di democrazia e di libertà.

Inverosimile? Forse, ma non sempre ciò che appare credibile è vero e viceversa, i truffatori sono maestri nel far apparire credibile il falso. Si tratta di operare una valutazione del rischio che si corre ignorando il problema: le conseguenze sarebbero irreversibili, consegnando definitivamente la storia al destino scritto nel 1871 da Albert Pike e dai suoi confratelli.

Tra le strategie adottate dai fomentatori di disordini figura l'esasperazione dell'odio etnico latente in diversi popoli anche europei che si ritengono, a torto o a ragione, ingiustamente vessati dagli stati-nazione. In Europa abbiamo avuto un esempio con la Serbia ed il Kosovo, dove dopo anni di guerra e promesse di autonomia e mai di separatismo, subentra il riconoscimento unilaterale degli U.S.A. per l'indipendenza. Nella stessa ottica, vanno visti i recenti eventi georgiani ed altri ne seguiranno, fino ad incendiare tutto il continente. Molta attenzione dovrà porre la Lega Nord a non cadere nella trappola.

CONCLUSIONI

E' necessario rivedere tutte le politiche nazionali ed internazionali nell'ottica di quanto sopra nell'ipotesi, forse neanche tanto remota, che dovessero avverarsi a breve.

I segnali ci sono e non vanno sottovalutati, compresa la crisi finanziaria con rialzo dei prezzi indotto e conseguente scarsità di denaro circolante (stagflazione spacciata per inflazione).

A tale proposito è necessario, per capire ciò che avviene, conoscere e studiare le teorie del prof. Giacinto Auriti che sosteneva - purtroppo l'economista è recentemente scomparso per una grave malattia - la necessità di avere una moneta alternativa di proprietà nazionale (che Auriti definiva moneta paracadute) nel caso da lui previsto, di crisi finanziaria mondiale con sottrazione della moneta circolante, indotta dal sistema bancario centrale. Tale sistema, creato dalla Banca d'Inghilterra nel 1649 e diffuso in tutto il mondo, è responsabile di aver espropriato illegittimamente i popoli del diritto naturale a stampare denaro, attribuendolo ad istituzioni private con a capo i soliti Illuminati, fornendo così loro le risorse finanziarie necessarie per attuare i loro piani (vedi G. Auriti, Il paese dell'utopia: la risposta alle cinque domande di Ezra Pound).

Questo fa parte del mio contributo per tentare di salvare una società che va in rovina per noncuranza, ignoranza, superficialità, egoismo. I tempi hanno subìto una forte accelerazione: bisogna cambiare ottica, togliere il teleobiettivo per le grandi distanze e montare il grandangolo per avere una visione ampia e attuale. Ho unito diversi argomenti apparentemente sconnessi, in realtà legati da un unico filo. Questi argomenti non si possono capire tramite una semplice spiegazione, se non li si percepisce già dentro di sé a livello intuitivo. C'è molto altro da dire sugli scopi ulteriori e fantascientifici di natura bio-nano-tecnologica e psicotronica dell'operazione criminale in corso, volti proprio a spegnere le capacità intuitive umane, ma proseguiremo in altra la sede.

Franco Bovone



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.


Aggiorna Tanker Enemy nei tuoi preferiti. D'ora in poi questo blog è raggiungibile digitando http://www.tankerenemy.com/

TANKER ENEMY TV: i filmati del Comitato Nazionale

FIRMA LA PETIZIONE PER ABOLIRE IL CANONE RAI

36 commenti:

  1. Permettetemi una piccola Battuta...ma chi ci salverà da una probabile Terza guerra mondiale? Ken il guerriero...tra l'altro hanno già prodotto il primo film cartone al cinema...!!!:-)
    Scusate ma giusto per stemperare gli animi...
    Continuate sempre così...molte persone cominciano a farsi delle domande...
    Grazie!!!

    RispondiElimina
  2. L'unico modo sarebbe quello di sostituirsi ai notiziari di regime con notiziari veri.

    I media di regime ci porteranno alla rovina.

    RispondiElimina
  3. ciao,bell'articolo anche preoccupante,pare che il nwo vada avanti a grandi passi e senza alcun scrupolo verso persone e gaia, proprio oggi hanno chiuso le skypecast in tutta europa,la scusa è che non avrebbero soddisfatto le loro attese ecc.ecc. sarà proprio per quel motivo?soldi? o sa di censorio? invito a leggere l'articolo cliccando (una volta attivato il programma),live.
    un'altro bavaglio ad internet è stato attuato.

    RispondiElimina
  4. Charlie, chi si salverà? Forse noi e non loro nei loro bunker. Qualcuno si salverà, ma sarebbe preferibile riuscire a sventare i loro piani, divulgandoli.

    Loryyy, la chiusura delle conferenze con Skype è censura motivata con qualche risibile pretesto.

    Non demordiamo!

    Ciao!

    RispondiElimina
  5. Nuovo disgustoso capitolo del tentativo di imbrogliare più gente possibile: ho appena visto in edicola la prima uscita in fascicoli deagostini sulla meterologia.

    In copertina (come poteva essere diversamente) un sorridente giuliacci. Immagino già con quanta sincerità sarà trattato (se lo sarà) il tema "scie di condensa", si sprecheranno termini quali "leggenda metropolitana" e "bufala".

    Stanno dispiegando tutti i mezzi a loro disposizione. Oggi intanto nuova giornata di pesante irrorazione.

    RispondiElimina
  6. ottimo articolo che va molto a fondo

    speriamo solo che non riescano fino in fondo con la terza GM

    qualcuno ha argomenti per confutare/comprovare l'autenticità di quella lettera citata (carteggio Pike-Mazzini)?

    PS: alla fine dell'articolo c'è un "la" da togliere

    RispondiElimina
  7. che aggiungiere... e semplicemente una triste ma veritiera realta...
    io lo vedo come un puzzle fatto di tanti pezzi apparentemente scollegati ma che in realta formano un immagine ben precisa(o un piano ben preciso)potere bancario che gia pensate un po thomas jefferson condannava (padre fondatore dell'america 1743-1826!!!!) l'immenso potere occulto della massoneria(o illuminati che dir si voglia), John Fitzgerald Kennedy in un noto discorso pubblico chiedeva l'aiuto del polpolo americano per combattere questo potere "occulto", il potere dei mass media ,scie chimiche che tra l'altro persino i sindacati dell' aeroporto di fiumicino avevano mosso sospetti tra i casi di malattie (come alzheimer...) e la loro vicinanza con gli stessi aeroporti in tutta italia... il trattato di lisbona e l'ultima perla finale... ho sempre pensato che l'nwo fosse cosa ancora lontana... ma mi rendo conte che forse e solo questione di pochi anni forse mesi... l'acelerazione in campo scie chimiche e la prova...un ultima cosa in america i patriot act sono divenuti definitivi(tolgono la maggior parte dei diritti)e al valio del congresso la legge che vietera di parlar male della guerra in iraq,del governo o qualunque ente governativo....tirando le somme l'unica possibilita di salvezza e la corretta informazione, rosario e antonio state facendo a meraviglia, continuate cosi! ciao a tutti

    RispondiElimina
  8. Applausi!!!Un altro bell'articolo illuminante ma per persone coraggiose.
    Ma davvero caspita!E' un probabile terribile futuro quello che ci aspetta!
    Ragazzi, io vi propongo di incontrarci con i nostri commenti ANCHE in un forum criptato.
    E' un sistema p2p con la differenza che il forum è raggiungibile solo da chi ha questo programma e una chiave di criptazione.
    http://osiris.kodeware.net/
    Ditemi che siete interessati e ne apro uno.
    Avanti così!

    RispondiElimina
  9. Eh sì, l'articolo di Franco è davvero completo ed esaustivo. Il quadro dipinto è reale. Nulla da dire.

    @ tonnoriamare

    Per me va bene, anche se considero i forum un po' troppo dispersivi. Alla fine lasciano il tempo che trovano. Agire è meglio che scrivere.

    @ dolcifabbro

    Concordo su quanto scrivi e ti ringrazio per gli attestati di stima. Si fa il possibile, grazie anche all'aiuto di molti amici.

    RispondiElimina
  10. Giustissimo Straker, vorrei limitarmi ad un semplice angolino,chi è interessato può contattarmi su tonnofritto@gmail.com
    Appena sono pronto vi rispondo.
    Se vediamo che la cosa è fattibile bene altrimenti continuiamo qui che va bene lo stesso.
    Lo si fa per evitare che i disinformatori bastardi leggano tutto quello che diciamo.

    RispondiElimina
  11. Lascia che leggano, se non hanno altro da fare per guadagnarsi il pane. Alle volte mi fa pure comodo che leggano. ;-)

    RispondiElimina
  12. molto bello l'intervento di dolcifabbro, mi fa piacere quando leggo che la mia analisi è anche quella di altri.
    Col mio solito spirito di critica vorrei dirgli che non sono d'accordo in qualcosa ma devo dire che concordo pienamente.

    @straker

    quoto il fatto che bisogna lasciare che i disinformatori leggano.
    Lo fanno continuamente e sono assolutamente certo che si stiano giornalmente contorcendo nel vedere che la gente consapevole sia sempre di più.

    Un lavoro, il loro, sporco, oltreché inutile.

    RispondiElimina
  13. Un articolo limpido ed aderente al vero.

    Corrado, anche se il carteggio Pike-Mazzini fosse apocrifo, non cambierebbe molto.

    Alla luce di questa analisi, anche i fatti di Napoli con le tifoserie di indemoniati blandite dalle autorità, mentre chi protestava contro le discariche è stato manganellato, si possono leggere attraverso il solito motto Ex chaos ordo... Novus ordo seclorum, 17 lettere.

    La gradualità in questo periodo pare meno graduale.

    Ciao a tutti.

    RispondiElimina
  14. cari amici vi invio queste immagini da incubo che ho ripreso in Istria pochi giorni fa...
    Li dedico ai debunkers.


    http://sciechimiche.forumfree.net/?t=31601808&st=0#lastpost

    RispondiElimina
  15. Giusto, fratello. Donne ed anziani sono stati selvaggiamente manganellati, durante le proteste contro le discariche. Nel caso delle facinorose tifoserie, invece, abbiamo tutti notato i poliziotti lasciar passare senza muovere un dito i delinquenti armati di tutto punto, i quali hanno cacciato i passeggeri paganti (sono stati costretti a scendere dalle carrozze) e ne hanno preso il posto. Il resto è cronaca.

    Tutto questo è veramente scandaloso. Ovvio che gli ordini si eseguono, tanto a pagare sono sempre i cittadini onesti.

    RispondiElimina
  16. La lettera Pike-Mazzini si trova nel libro Pawns in the Games del commodoro W. G. Carr:

    Mazzini tratteneva una fitta corrispondenza col Pike: ai fini del nostro studio sono ben significative due lettere in particolare: quella che Mazzini inviò al Pike il 22 gennaio 1870 e quella del Pike a Mazzini datata 15 agosto 1871. Jean Lombard annota che questa corrispondenza si trova depositata negli archivi di Temple House, la sede del Rito Scozzese di Washington, ma off limits cioè di consultazione vietata; pur tuttavia la lettera di Albert Pike, scritta il 15 agosto 1871, venne una volta esposta alla British Museum Library di Londra. Là un ufficiale di marina canadese, il commodoro William Guy Carr (presente in veste di consulente per gli Stati Uniti alla Conferenza di San Francisco del 26 giugno 1945) potè prenderne conoscenza e pubblicarne un riassunto nel libro citato Pawns in the Game (2).

    RispondiElimina
  17. Ciao Iwan. Nulla a confronto di quello che hanno combinato da noi in questi giorni.

    RispondiElimina
  18. Bravo Iwan. Ottime precisazioni sul famigerato carteggio.

    RispondiElimina
  19. Cmq, Straker, non avevo visto niente di simile in Toscana. Intendo dire scie che gettano la loro ombra sinistra sul cielo grigio-chimico. Ti assicuro che le foto non rendono la realtà. Quando le ho viste sono stato preso da un senso di angoscia.

    RispondiElimina
  20. Ti capisco. Stanno coprendo aree un tempo meno battute.

    RispondiElimina
  21. Incominciamo con la seconda parte dell'articolo: poco da dire. Interessante e pieno di riflessioni da farci sù.

    Veniamo al discorso di Skypecast. Come detto da Straker qualche giorno fa, e ieri da loryyy69, da oggi il servizio è chiuso. Ecco la comunicazione di Skype.
    Comunque un servizio analogo, ma dove, però, si può parlare uno alla volta - ma in contemporanea anche tramite tastiera ( quindi voce e chat contemporanee nella stessa "stanza" virtuale )- è Paltalk.
    Conobbi questo programma, da scaricare e usare, due annetti fa quando Michele Altamura di Etleboro lo usava per fare delle chiacchierate con gli utenti del sito.
    Una volta lanciato il programma, naturalmente connesso ad internet, entri nella "stanza" virtuale nella quale si discuterà di un certo argomento. Stanza che possono essere create da chiunque.
    Non so, Straker e Zret, se possa esservi utile e funzionale questa alternativa.
    Un saluto a tutti.

    RispondiElimina
  22. Un commento che santacroce non pubblicherà.

    4) Le scie chimiche vengono rilasciate (anche) da aerei che volano a bassa quota (2-4mila metri).

    VERIFICATO.

    Il fatto che tu non farai passare questo commento, sarà una ulteriore conferma a quanto già espresso. Stai mentendo per un pugno di dollari.

    The cumulus proof (III)

    RispondiElimina
  23. Scusa Straker, secondo te, quanto sono al cambio il pugno di dollari che vengono dati a Holycross?
    10.000, 20.000 euro al mese?
    Come si fa a cambiare idea per un pugno di cartaccia verde?
    Cmq al di là delle battute, penso che sul personaggio in questione scatti il ricatto. "Loro" sanno tutto di tutti. Gli ci vuole poco a far cambiare idea alla gente. Basta che mostrino qualche "scheletruccio nell'armadio" ed è fatta.

    RispondiElimina
  24. oggi ho visto un calabrone con le pale abbassarsi fino a circa 15 mt dal
    suolo dall'acqua, accanto alle case (ed anche lì la distanza stimata era
    sui venti metri in orizzontale); sembrava volesse atterrare, invece ha
    fatto 50 metri raso acqua e raso case e poi si è rialzato

    ("casualmente"?) io ero vicinissimo (al lavoro nella mia scuola, a circa
    100 mt dall'eleicottero)

    Straker mi ha già risposto che

    Diversi cittadini segnalano episodi simili. Uno, di recente, anche qui.

    Un elicottero militare senza contrassegni, camuffato in modo assai maldestro da unità per lo spegnimento degli incendi, staziona al di sopra di un edificio nella periferia di Sanremo. Ormai non sanno più come occultare la presenza quotidiana di elicotteri ed aerei impegnati nelle irrorazioni chimico-biologiche o in attività collaterali (spionaggio, rilevazioni elettroniche...) con effetti grotteschi e quasi comici, come l'esibizione di questo velivolo le cui manovre non sono volte all'estinzione di un rogo, poiché nessun incendio è divampato.

    RispondiElimina
  25. Io riesco a giustificare chi si tira indietro perché sotto pressione, ma veder giungere certe persone a tali eccessi è davvero incomprensibile.

    Voglia di protagonismo a tutti i costi?

    RispondiElimina
  26. Iwan, Renè Guenon scriveva: "La falsificazione della storia sembra essere stata compiuta, seguendo un piano premeditato".

    Se a "storia" si sostituisce "scienza" l'aforisma continua ad essere validissimo.

    Assistiamo, con esecrandacroce, ad una mostruosa mutazione genetica della scienza imbarbaritasi in scie-menza, con buona pace sua e dei vari assman che gli leccano il...

    Ciao!

    RispondiElimina
  27. a quanto pare dell'autenticità di quello scambio epistolare abbiamo prove frammentarie, ma ad ogni modo il complotto è evidente a chi ha occhi per vedere

    dalle mie parti (Lombardia) alcuni bambini manifestano sintomi molto simili all'allergia ma le prove allergiche danno esito negativo; personalmente sospetto i nano-sensori al silicio.

    RispondiElimina
  28. Di patologie sempre più strane è pieno. Le coincidenze sono davvero troppe.

    RispondiElimina
  29. certamente con pochi strumenti a disposizione non si riesce, nel brevissimo periodo, a sputtanare e smacherare le irrorazioni chimico-biologiche ma, come insegnano i vecchi, non è necessario essere scienziati per capire le cose della vita.

    E la medicina naturale, frutto dell'esperienza storica dei vecchi, ne è la prova lampante.

    Oltrettutto, dalla medicina naturale si attingono nozioni, cure e principi attivi tutt'ora massivamente utilizzati contro moltissime malattie.

    Non ultima la Digitalis Purpurea (che le multinazionali farmaceutiche sono venute a depauperare qui sul Gennargentu) è utilizzata per la cura di gravi malattie cardiache e altre patologie.

    RispondiElimina
  30. Guénon ha quasi sempre ragione e quando ha affermato che la Storia è stata falsificata secondo un piano premeditato, non sbagliava.

    A quale scopo i periodici roghi di libri? Per quale ragione e da chi venne fatto il falò della biblioteca di Alessandria?
    Fu il fanatismo cristiano a causare quello scempio.

    E per esemplificare: per quale ragione non sono sopravvissuti i libri scitti da Ammiano Marcellino che parlano del periodo costantiniano, periodo nel quale venne data la stura alla nuova religione universale e cioè al Cristianesimo?

    Riguardo alla prossima conflagrazione planetaria, ho ragione di pensare che essa sarà un evento terminale o preterminale, finalizzato e strumentale alla dichirazione del NWO con a capo il cosiddetto Anticristo.

    Svariati indizi fanno ritenere che tale personaggio sia un pollone della Casa dei Windsor. Si parla ormai del Principe William nato - o meglio fatto nascere - sotto un'eclisse al solstizio d'estate del 1982 e che compirà trent'anni proprio nel 2012.

    Aspettiamo al varco quel bell'imbusto, sia quello oppure un altro.

    RispondiElimina
  31. Già Paolo, i libri di Ammiano Marcellino sull'età costantiniana andarono perduti ed Ipazia durante l'impero di Teodosio fu torturata ed uccisa su istigazione del vescovo Cirillo. Sono due dei tanti episodi che indicano il IV secolo come un periodo di svolta: Satana si insediò a Roma e da allora regna invisibile.

    Ho letto che alcuni considerano il principe William il Messia della Parousia. Naturalmente potrebbe essere invece il falso Messia. E' questione di lignaggio (un lignaggio degenere) e forse ibrido. L'Anticristo potrebbe, però, venire anche dalla Russia, i cui dignitari sono magnificati da vari giornalisti "indipendenti".

    Fata volentes...

    Mike, purtroppo già una quindicina di anni fa Zolla notava che molte piante con principi terapeutici molto efficaci si erano estinti o erano diventate quasi introvabili. Già nell'antichità si estinse il laser (silfio) a causa dello sfruttamento intensivo per opera dei Romani.

    Influenze ed allergie strane sono segnalate anche in Liguria, ma ricordiamo che le scie sono innocue.

    Ciao a tutti.

    RispondiElimina
  32. Per Paolo e Zret

    attenzione a non cadere nella trappola della Gnosi, riferimento degli Illuminati, massoni e settari di ogni risma.
    Io sono cattolico (ghibellino) e i preti li guardo con sospetto e non so se Domineddio avrà misericordia della mia anima; tuttavia. di una cosa sono certo che "nulla salus extra ecclesia" e che "portas inferi non praevalebunt".
    Facciamo attenzione. Satana sa mascherarsi perfettamente...

    RispondiElimina
  33. Per quanto mi riguarda .....combattero' fino alla morte.

    RispondiElimina
  34. Caro Iwan, ormai le etichette 'cattolico', 'ghibellino'o altro servono a poco.
    Anch'io in passato ho creduto di essere quello che tu dici ora di essere. Ma considero le definizioni pre-confezionate come trappole della mente che ci impediscono di ragionare e di perseguire l'ideale della reintegrazione spirituale.

    Se proprio dovessi dare una definizione di me stesso mi qualificherei come 'esoterista nato e incallito proteso verso la Conoscenza' anche se di minimo o nullo successo.

    Non credere a tutti quegli stronzi che additano la Gnosi come il male supremo. E' tutta gente che non capisce un'acca.
    Ma non posso continuare tale discorso un pò complicato in questa sede non adatta.

    RispondiElimina
  35. Le religioni, come lo sport, sono l'oppio dei popoli. meglio starne distanti.

    In cosa credo? Nella forza dei giusti.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis