domenica 31 agosto 2008

Mattoni

Qui si parrà la tua nobilitate (Dante, Inferno)

Anni fa ricordo che la canzone dei Pink Floyd, Another brick in the wall, suscitò roventi polemiche, poiché un verso della canzone recitava: “We don't need no education”, ossia “Non abbiamo bisogno di istruzione”. [1] La frase, il cui valore semantico provocatorio e reciso, era sottolineato dall'iterazione della negazione che viola la sintassi dell'inglese, fu considerata da alcuni blasfema e segno di profonda ignoranza.

Senza dubbio la cultura è necessaria, ma quella fornita dal sistema scolastico è cultura? Siamo sinceri: la scuola è imparentata con la cultura come uno scimpanzé (mi perdonino gli scimpanzé) assomiglia ad una fotomodella. Siamo sinceri: nelle scuole di ogni ordine e grado, il 95 per cento di quello che è insegnato è inutile o errato o mero indottrinamento. Gli studenti che memorizzano nozioni inerti, sterili e fallaci saranno promossi e, bene o male, si inseriranno nel mondo del lavoro; gli allievi pigri ingrosseranno le schiere dei ripetenti, dei transfughi da un istituto all'altro, degli sbandati. Qualche discente, nonostante le condizioni proibitive, grazie ai pochi docenti non allineati ed al suo estro, riuscirà ad interiorizzare dei contenuti culturali che non lo aiuteranno nella scalata sociale, ma gli forniranno, se non altro, degli strumenti per comprendere il disegno del mondo ed anche per gustare i capolavori dell'arte e della letteratura.

E' indispensabile il sacrificio per apprendere: ciò è verissimo, ma diffido di chi afferma che, solo con un impegno intensissimo e ciclopico, si può diventare degli "scienziati". Conosciamo numerosi scienziati le cui scoperte più importanti sono state il risultato di intuizioni, di voli pindarici, di cambiamenti di paradigma, di un modo di pensare libero. Un uomo di genio come Tesla era un creativo, un sognatore, uno sperimentatore, un uomo dalla forte caratura morale: era guidato da idee folgoranti, più che dal paralitico "metodo" scientifico. Tralascio di soffermarmi su tutti gli pseudo-scienziati che spigolano da scoperte altrui o che, al limite, dopo essersi a lungo arrovellati, grazie ad uno "studio matto e disperatissimo", comprendono che le lucine norvegesi sono fenomeni plasmatici. Che scoperta strabiliante! Costoro pontificano su tutto ed il contrario di tutto, ma come l'ineffabile Odifreddi, da “scienziati” frustrati possono solo aspirare a diventare cabarettisti di infimo ordine. Sono "ricercatori" che si atteggiano a ierofanti della Scienza-Dio: siamo noi gli intermediari tra la Scienza-Dio e voi, umili esponenti del volgo, dovete solo fidarvi delle nostre interpretazioni e valutazioni rigorosamente scientifiche. E', mutatis mutandis, lo stesso contegno sprezzante e sussiegoso degli esperti di scie di "condensazione" che credono di intimidire i ricercatori indipendenti, ironizzando sulla loro presunta "scarsa preparazione" in fisica dell'atmosfera, chimica, meteorologia, climatologia e via discorrendo. Avete una laurea scientifica? No? Tacete! Avete una laurea in materie scientifiche? Sì? Tacete lo stesso: non avete articoli referati. Tacete o studiate come noi, prima di parlare. Imparate a memoria le formulette, le equazioni, gli algoritmi, gli asintoti, altrimenti non osate pronunciarvi su nulla. Piuttosto andate a bervi una birra!

Anche gli scienziati "eterodossi", alla fine, sono soldatini del C.I.C.A.P. contro cui, fino a poco tempo fa, tuonavano, rivendicando la loro indipendenza, la loro libertà di pensiero, il coraggio che dimostravano quando si inoltravano in territori di frontiera. E' un caso di omologazione "culturale". Questi sedicenti scienziati non sono migliori dei barbogi accademici che criticano. Hanno sedotto alcuni lettori, divulgando un po' di fisica quantistica, mescolando in modo sapiente vari ingredienti: un pizzico di numero di Planck, una punta di Dio, un briciolo di telepatia, una spruzzata di non-località e l'appetitosa pietanza è servita. Conoscono verità ultime che, superbi e preziosi come sono, tengono per sé. Con modi saccenti e schifati, mettono in guardia dai pericoli della New age, si accaniscono contro chi pubblica articoli indubbiamente beceri, ma spesso in buona fede. Infieriscono contro coloro che attingono ai loro saggi, come se non fossero loro degli spigolatori, insuperati autori di indigesti centoni.

Tuttavia queste anime belle non osano neppure sfiorare il sistema con le sue colossali menzogne ed anzi, tra le righe, accreditano la versione ufficiale sulle scie chimiche, pardon scie di condensazione. Tutto ciò, però, strizzando l'occhio a qualche possibile interpretazione sulla natura paranormale (sic) degli U.F.O., in modo da stare col piede in due staffe. Servono contemporaneamente Dio e Mammona, Rimpinguano il portafoglio con i libri pubblicati da case editrici dalla buona reputazione. Scrivono prolissi, noiosi, volgari pamphlets, pieni di strafalcioni (Gli “scienziati” sono esonerati dalla conoscenza della lingua italiana e possono commettere errori che non si perdonano agli studenti di scuola media), per denigrare tutti e non si sa dove trovino il tempo per le loro mirabolanti ricerche, se sono sempre impegnati a scrivere verbose pasquinate.

Da tempo denunciamo il pericolo costituito dai vari guru della disinformazione, dell'informazione (in)dipendente e delle varie correnti New age, ma è il caso soprattutto di mettere in guardia da chi afferma di conoscere la Verità e che, sia da un punto di vista empirico sia sul piano conoscitivo, non offre alcun contributo concreto. E' facile, infatti, discettare sullo scibile umano, nelle vesti paludate dello “Scienziato” innovatore; è facile sparare nel mucchio (un bersaglio prima o dopo verrà colpito) e, nel contempo, evitare con prudenza temi scomodi, scivolando, però, in una conferma delle tesi mainstream. Non si sa mai: meglio non inimicarsi i potenti.

Come la ”giustizia” umana, costoro sono deboli con i forti e forti con i deboli. Per questo motivo, anche se tra le righe ed in modo sommesso, avallano le ridicole fole dei potenti sul 911 (non si parli di aerei-ologrammi: sono solo gli U.F.O. ad essere ologrammi! Altra scoperta grandiosa!), sulle chemtrails, sul barbecue… Non dimentichiamo poi di appoggiare le religioni istituzionali: vale a dire, continuiamo ad ascoltare gli ipnotizzatori, gli incantatori di… serpenti. Le religioni, create da “angeli” dalle lunghissime vesti candide, e le varie chiese sono potentissimi mezzi di controllo e di manipolazione mentale: è evidente che questi “scienziati” non vogliono che si aprano gli occhi.

Tuttavia l'aspetto più sconcertante di questo gruppo di "scienziati-pionieri", come Stephen Hawking, è il seguente: nel loro delirio di onniscienza, anzi di onniscemenza, ci preannunciano che presto, molto presto, ci mostreranno Dio, magari mentre, a somiglianza di Cincinnato, è intento a coltivare il campo… di Planck. "Harry, ti presento... Dio". Conosciamo i pensieri degli “scienziati” e sappiamo quanto sono vani.

Infine mi raccomando: non disturbiamo questi superuomini nel loro buen retiro, in cui si dedicano alacremente a trovare la centratura di sé stessi, tipico concetto della New age, solo un po’ imbellettato. Speriamo che abbiano un… compasso. Non disturbiamoli: muoia pure il mondo, ma non interrompiamoli, mentre stanno recitando un mantra. La loro “etica” è questa: l’”etica” del totale disimpegno, dell’indolenza e della codardia, spacciati per equidistanza e per saggezza.

Col senno di poi, possiamo affermare che i tanto vituperati Pink Floyd non avevano tutti i torti: la scuola, laddove è espressione del perverso apparato di potere, serve solo a sfornare mattoni nel muro, il muro del sistema, eretto per nascondere le verità, costruito per delimitare un campo di prigionia dove ci si illude di essere liberi. La scuola e l’università producono persone "istruite" affinché siano integrate nel sistema e lo rafforzino; si sbarazzano di ignoranti onde lo rafforzino; rigurgitano "scienziati" perché il sistema sia legittimato e coperto nelle sue bieche strategie.

Anche gli "scienziati eterodossi" sono mattoni nel muro, per quanto nascosti da una pietosa mano di intonaco.


[1] L’enunciato successivo era il seguente: “We don’t need no thought control”, “Non abbiamo bisogno del controllo del pensiero.” Dio solo sa quanto sia controllato il pensiero oggigiorno.



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.


Aggiorna Tanker Enemy nei tuoi preferiti. D'ora in poi questo blog è raggiungibile digitando http://www.tankerenemy.com/

TANKER ENEMY TV: i filmati del Comitato Nazionale

FIRMA LA PETIZIONE PER ABOLIRE IL CANONE RAI

53 commenti:

  1. articolo super! mi è piaciuta anche la noticina sulla seconda frase del testo della canzone "we don't need no thought control", è la parte che preferisco!

    RispondiElimina
  2. Claudia, non di rado le parti migliori dei libri sono le prefazioni e le note. Sul controllo del pensiero, trovi molti articoli sul blog di Straker.

    Ciao!

    RispondiElimina
  3. La N.A.S.A., con il suo "Contrail education", rappresenta il massimo in ambito "rieducativo" di puro stile nazista.

    Brag (Luciano Bragaloni), se ne fa orgoglioso interprete.

    RispondiElimina
  4. Ah, dimenticavo di dire che Luciano Bragaloni è un ex pilota di linea, il che fa davvero pensare.

    RispondiElimina
  5. Un bel pezzo, Zret. Avendo una buona padronanza di linguaggio, hai espresso bene ciò che penso anch'io.
    C'è poco da aggiungere.

    Straker, grazie per il link http://bragwebdesign.com/contrails/. Non sapevo di questo sito.
    Si commenta da solo. L'immagine nella home page - quella con un aereo che scia - è simile (anzi, la stessa )a quella che si trova nel forum di MD80.it: http://www.md80.it/bbforum/.
    Bè, ovvio.
    A presto.

    P.S.
    Se l'immagine dell'aereo che scia non compare subito nel forum di MD80.it, basta cliccare su "aggiorna pagina" e comparirà una nuova immagine. Cliccare, quindi, su quel tasto fino a quando non arriva l'immagine.

    RispondiElimina
  6. Si noti la gallery di Brag (noto frequentatore del forum di Focus).

    Foto di scie chimiche spacciate per contrails.

    QUI

    RispondiElimina
  7. Porca zozza, Straker. Questa è revisione della storia. Anzi, dell'attualità.
    Lavaggio del cervello con quelle foto. Si riscrive la storia prima che i fatti diventino tali!
    Un 1984 dove si riscrive il passato preventivamente.
    Un sistema, il nostro in cui viviamo, che sfacciatamente occulta certe verità. Un sistema che indottrina e basta.
    Sito che senz'altro potrà essere letto anche da chi frequenterà l'Istituto Tecnico Aeronautico. Lì si studiano certe cose. Ma anche qui, nulla da meravigliarsi. L'indottrinamento incomincia a scuola e continua nel corso della vita. Insomma, il solito discorso che poi Zret, molto egregiamente, ha scritto in questo suo ultimo articolo.

    RispondiElimina
  8. Infatti, Luka e chiediamoci chi paga certi biechi personaggi.

    RispondiElimina
  9. Teodorani faceva parte del CICAP, e quindi sembra proprio che in certi frangenti ci si debba dividere i compiti: chi deve indottrinare le persone scettiche rispetto al paranormale, e chi deve fare l'imbonitore delle persone che invece al paranormale ci crede. Per il resto alcuni suoi libri sono interessanti, pur essendo (è vero) poco più che compilazioni di lavori altrui.

    Come Travaglio serve ad evitare che certa gente un po' più aperta si accorga del signoraggio e delle scie chimiche.

    Sono tutte manovre per fare finta che esistano delle parti contrapposte, ma non esistono parti nel potere, non esistono parti nella cultura ufficiale; esiste solo il gioco delle parti, che è ben altra cosa; la regìa è unica, e la disputa fra le parti è una finzione.

    Odifreddi non mi piace granchè, anche se alcune sue critiche al cristianesimo sono sensate e interessanti; ma si ferma lì, parla dell'11 settembre come di un attentatato islamico ...

    Quanto all'attenzione allo spirito ed alla centratura del sé, a volte potrebbero pure essere delle belle cose, ma non so chi si possa permettere il lusso di dedicarci tanto tempo; e spesso chi ci si dedica rifugge dalla lotta contro il male, che intanto ci sovrasta e ci schiaccia sotto un cielo metallico.

    Aspetto ancora da parte di certa gente uno studio scientifico che spieghi come delle goccioline di ghiaccio o di acqua possano formare una scie nel cielo che dura 7 ore e che possa addirittura oscurare il sole. Finora più che bla bla non hanno fatto.

    Un bla bla piuttosto monotono e ripetitivo a dire il vero

    RispondiElimina
  10. Aspetto ancora da parte di certa gente uno studio scientifico che spieghi come delle goccioline di ghiaccio o di acqua possano formare una scie nel cielo che dura 7 ore e che possa addirittura oscurare il sole. Finora più che bla bla non hanno fatto.

    Un bla bla piuttosto monotono e ripetitivo a dire il vero.


    Si sentono in diritto di evitare di fornire certe spiegazioni, visto che la prima a non fornire spiegazioni fisiche è la N.A.S.A.

    Non è un caso se i documenti ufficiali con dati precisi e che un tempo giraano sulla rete, ora sono spariti.

    Ah...

    Dall' 1 settembre 2008 le SkypeCast non saranno più attive. Chissà perché...

    RispondiElimina
  11. Bravo, Straker, bravo.
    Quando avrai bisogno di sapere se hai mal di testa o un cancro al cervello, attaccati a una bobina di Tesla.
    Auguri.

    RispondiElimina
  12. Vedi, Riccardo (nonnob) cuor di LENONE. la differenza fra me e te è abissale. Almeno io ho un cervello.

    RispondiElimina
  13. Hanno messo un bel lenzuolino chimico sulla Sardegna. La situazione attuale

    RispondiElimina
  14. @ alessandro:
    Alessà, le scie di quel video che ci hai linkato, non sono altro che scie di condensazione!
    Come fai a scambiarle per ( inesistenti ) scie chimiche?
    Non ti basta il link fornito da Straker?
    E' ovvio, no? Quella è umidità congelata che rimane lì appollaiata in aria per qualche oretta.
    :-) :-)

    RispondiElimina
  15. Sì, Luka78, hai ragione. Sono particolarmente impressionabile e visionario. Mi vergogno della mia ignoranza, che non mi fa apprezzare la normalità delle nubi che in questo momento coprono la mia città; è solo condensa formata dall'espansione di scie lasciate da decine e decine di voli di linea che, evidentemente, oggi sono il quintuplo del solito.
    Ovviamente Elvis è vivo.

    RispondiElimina
  16. ciao, bellissimo articolo,complimenti, e non dimentichiamo che per creare il sistema di controllo e di conformazione c'erano anche le punizioni corporali a scuola fino poco tempo fa.
    @
    riccardo attaccati al tram (davanti).

    RispondiElimina
  17. Loryyy, Riccardo cuor di lenone potrebbe anche fischiare l'Aida.

    Ciao!

    RispondiElimina
  18. @Riccardo

    ma sei lo stesso Riccardo che sta commentando su effedieffe ?

    http://www.effedieffe.com/content/view/4290/171/

    questo weekend sei impegnato su più fronti ... bravo bravo !!! porta la pagnotta a casa ...


    @Straker

    intanto su md80 sono 4 giorni che tutto tace:

    http://www.md80.it/bbforum/viewtopic.php?f=5&t=22765

    dopo la richiesta del loro utente Ricciardi (fotografo professionista) di analizzare le foto originali della faccenda fuel-dumping fanno gli gnorri.

    @Zret
    Valido articolo. Ho provato a leggere il pdf di Teodorani, ma non ci sono riuscito ... mi sono fermato alle prime due pagine ... troppo stucchevole o probabilmente ero prevenuto per il fatto che ha indicato md80 come fonte affidabile sul tema scie chimiche ... ma se sono dei taroccatori ?!?!
    La qualifica di "ciarlatano onorario del NWO" se l'è conquistata di merito, si aggiunge a Andrea Forgione (sempre linkato dal sito di Andrea Doria). Quest'ultimo addirittura, a una conferenza dell'associazione Saras tenuta a Bergamo a maggio, mentre mostrava una foto di due scie chimiche che "disegnavano" una croce affermava che si trattava di un "segno del sciamanesimo" !!!
    Poi ... Andrea Doria, finchè si limita a linkare e pubblicare certa gente, posso comprenderlo, ma indicare un telemetro laser come un potenziale oggetto letale mi lascia alquanto perplesso. Mi chiedo: ci vuole un particolare tipo di porto d'armi per acquistarne uno ? A me sembra che sia liberamente acquistabile da chiunque su internet.

    RispondiElimina
  19. Ciao Vibravito.

    Sì, Riccardo, detto anche Nonnob, molto attivo anche su Focus.

    Quelli di md-80 preferiscosono nicchiare, mi pare ovvio, onde far dimenticare il fattaccio. Pensano che sia finita lì, ma abbiamo altre cose da dire (e da fare)ancora al riguardo. intanto mi arrivano minacce dall'area commenti di You-Tube. Si vede che la storia del falso fuel dumping sgamato non è andata giù a molti.

    Andrea Doria ha dimostrato di aver passato il guado quel giorno che ha chiuso il blog. ora che lo ha riaperto per farlo controllare da altri, mi sembra chiaro che ha la coda di paglia e quindi aggredisce senza sapere di cosa parla.

    Il telemetro è di per se uno strumento di misura che usano anche i golfisti. Il laser emesso è a normativa e quindi non può assolutamente essere ritenuto né pericoloso né illegale. Diaciamo piuttosto che Andrea Doria sta facendo il gioco di coloro che, nei giorni scorsi, hanno rimosso dal server proprio il banner jpg che rimandava alla pagina per la richiesta dei contributi per l'acquisto dello strumento di misura (avrete notato che l'ho dovuto sostituire e quindi ho approfittato per rifarlo).

    Quando ho chiesto spiegazioni ad Andrea per quell'articolo nel quale si citava il sito di md80.it come pietra miliare per la questione chemtrails, egli mi ha risposto così.

    Dunque vengo subito al punto. Premetto che condivido tutto quanto scritto dal Dott. Teodorani, ma non sono responsabile di cosa lui ritenga attendibile o no nel "circo della rete". Come ben sai io non seguo le scie chimiche come argomento primario, poiché come ti ho già espresso personalmente e pubblicamente, in cast quella sera, che nemmeno con 1.000.000.000 di firme riuscirete a far aprire un'inchiesta. Scordatevelo.

    Qui si continua a porre l'accento sul problema e non sulla fonte del problema. Eliminato il problema SCIE, l'inganno persiste. Non c'è scampo. Urlare non serve. Farsi ammazzare nemmeno.

    Perciò l'articolo continuerà ad essere diffuso così com'è poiché trattasi di sue opinioni, e da quando in quà le opinioni trasformano una persona da lodevole scrittore (articolo apparso sul sito di tuo fratello), a DISINFORMATORE. Ma andiamo... stiamo diventando ridicoli.

    Tra l'altro, siete così immersi in questa storia paranoica del giocare a "guardie e ladri", "inseguiti" e "inseguitori" che non avete letto bene tutto l'articolo di Massimo. In più dice che CONDIVIDE IN PARTE quanto detto da MD80, non che lo SUPPORTA IN PIENO.

    Sottolineo che SUPPORTO IN TOTO quando afferma. Da oggi in poi, VISTE LE VOSTRE PREMESSE a liquidare qualcuno con così tanta facilità, consideratemi un DISINFORMATORE a tutti gli effetti, visto che questo è il vostro modo di operare e di agire.

    Preferisco dire alle persone che il problema STA ALTROVE, piuttosto che terrorizzarli facendoli focalizzare su ologrammi, che vengono messi lì apposta perché voi li riprendiate. Sfere e ufo compresi.

    distinti saluti,

    Andrea Doria


    L'esperto, il so tutto io, ha sentenziato.

    FUORI TRE.

    RispondiElimina
  20. Straker, è sempre un piacere leggerti e sempre un vomito leggere certe idiozie degli omini teleguidati.

    Situazione ieri e oggi in Sardegna impressionante, su tutta l'Isola.
    Aerosol non stop da 48 ore, arcobaleni chimici, centinaia di tankers contati da me personalmente.

    @Alessandro & Cosmino

    Negli ultimi due giorni ho assistito alle peggiori irrorazioni che i miei occhi abbiano mai visto e confermo quanto detto qualche giorno fa...ogni giorno che passa è sempre peggio.

    Son sicuro che abbiano taroccato le foto di ieri e oggi dal satellite aeronet.

    Ho scattato decine di foto davanti a testimoni allibiti e sconcertati e la situazione non era certo come da satellite.

    Dalla pochissima esperienza che mi sono fatto, stanno preparando qualcosa di brutto.
    Non conosco i meccanismi ma in concomitanza con pesantissime irrorazioni (con arcobaleni chimici annessi), abbiamo assistito a sismi, uragani, inondazioni da qualche parte del globo (Cina, Myanmar, ecc)
    Spero di sbagliarmi.
    Nel frattempo stiamo respirando la merda...continuamente.

    Vuoi vedere che vedremo le simpatiche sciette tutte intorno all'uragano in arrivo a New Orleans (come in Birmania)? O taroccheranno anche quelle immagini?

    RispondiElimina
  21. @ Mike

    è davvero allucinante. già respirare questo schifo per giorni interi è una catastrofe. non so più cosa pensare...spero davvero che la gente guardi il cielo in questi giorni e cominci a interrogarsi e preoccuparsi. Mal comune mezzo gaudio ma, soprattutto, sapere di non essere soli.

    RispondiElimina
  22. Se sono arrivati a tali eccessi, la situazione deve essere davvero grave (per loro). Forse temono di perdere il controllo su qualcosa o qualcuno.

    Certo è che la situazione sta divenendo insostenibile, soprattutto dal lato dei biosistemi, per cui ho la netta sensazione che le cose, in un modo o nell'altro arriveranno ad un punto di non ritorno, così coloro che ancora non vedono, avranno una brutta sorpresa.

    RispondiElimina
  23. la brutta sorpresa è già arrivata: la popolazione di volatili si è ridotta in modo drastico.
    Si parlava di api?
    Io dico gli insetti in generale.

    La sera non si sente più il rumore degli uccelli che si rintanano sugli alberi (di che si nutrono in particolare? di insetti o sbaglio?)

    Non avevo mai assistito a una cosa simile.

    E il wwf sardo fa polemica sul giornale di regime (Unione Sarda...ma gli altri non sono da meno) per un pino tagliato per far posto alla postazione rai per riprendere il papa domenica prossima (per carità, anche il pino ha diritto a vivere).

    Non rispondono certo alle numerose emails che gli ho mandato e che ho fatto mandare a proposito di scie chimiche.
    Come se solo noi vivessimo su questo pianeta.

    Hai ragione Straker...se ne accorgeranno...troppo tardi.

    RispondiElimina
  24. Il cicap è un disastro...non sono attendibili,
    come pensare che l'uomo a questo livello evolutivo possa spiegarsi tutto?
    Tesla più che uno scienziato era un mistico...conosceva dall'interno.
    Gli hai sentiti quella specie di setta che parla della federazione galattica? A me francamente fà ridere.
    Queste ideologie new age confondono la gente che è già confusa.
    E gettano nel ridicolo cose vere come i fenomeni detti paranormale, scie chimiche ecc.

    RispondiElimina
  25. "in un modo o nell'altro arriveranno ad un punto di non ritorno"

    Siamo già ad un punto di non ritorno a livello climatico, ma non credo ci sarà una catastrofe globale, prima l'ordine, ora il disordine, e poi un nuovo ordine globale...

    RispondiElimina
  26. Stamattina il cielo su forli/ravenna si presentava cosi:

    http://it.youtube.com/watch?v=NOGOSVes3gM

    Ho chiamato il 112... ho detto che eravamo preoccupati per un cielo messo in quelle condizioni e volevamo sapere che roba era, se c'era stata qualche esercitazione militare ecc... Han voluto il mio indirizzo e telefono e mi hanno detto che mi faranno sapere (aspetto e spero!).

    Anche altre persone stamattina l'hanno notato (o meglio... gliel'ho fatto notare), alcuni addirittura hanno pensato a irrorazioni di pesticidi dall'alto! Comunque, mi sono detto, pensino pure quello che vogliono l'importante e che lo notino e che si preoccupino, solo cosi forse si può smuovere qualcosa nell'opinione pubblica! La gente non capisce (o meglio fa finta di non capire) di complotti e tresche varie però se gli fai pensare a cose reali (tipo i pesticidi) e che possano nuocere alla salute forse si incazzano!

    RispondiElimina
  27. Buongiorno a tutti ( anche se sono quasi le 11 ).
    Forse ho perso qualcosa per strada, ma per Massimo Teodorani, intendete questo? Credo di sì, dato che fa parte del C.N.R.
    Il PDF di cui parla Vibravito, me lo mettete in qualche link? Vorrei leggerlo, anche perchè essendo un'abbonato alla rivista "Scienza e Conoscenza" questo Teodorani pubblica sempre qualche articolo. Oddio, non sono articoli facilmente leggibili, quindi potrò non essermi accorto di qualche suo scivolone ( se di scivoloni vogliamo parlare ).

    Per quanto riguarda Andrea Doria ancora non mi pronuncio se si è "riveduto" nelle sue idee o no. Calcolate che è due mesi che ha riaperto il sito e neanche lo sapevo. Ci sono andato un paio di volte la settimana scorsa e basta.
    Ma da come dite, anche a lui gli è partita la "brocca"?

    Grazie e a presto.

    RispondiElimina
  28. Straker, ho appena letto il tuo commento sull'ultimo articolo del blog di Hanmar. Il tutto, ma non certo per colpa tua, sta diventando comico.
    Domanda:
    - Che dici, scrivo?
    Risposta:
    - Che dici, sei un cretino?

    Certo, dal suo comportamento se le va a cercare. E' inutile che si lamenta. Vedi tu che fare.

    RispondiElimina
  29. Pare sia proprio lui. CNR vi ricorda qualcosa?

    Riguardo ad Andrea, ho riportato la sua mail a futura memoria. io non lo avevo accusato di nulla. E' lui che è partito in quarta.

    Il suo sito, interamente rifatto, è ora scevro dai precedenti errori di programmazione e rispetto a prima è molto più professionale. Gli articoli non sono solo di Andrea. Mi viene da pensare che dietro ci sia altra gente.

    RispondiElimina
  30. @ Luka78

    Scrivo, così come ho fatto con Rioseba. Il suo datore di lavoro (il responsabile per il personale)mi ha richiamato ed ha preso i provvedimenti del caso.

    Hanmar è Michele Galloni, geologo, come Pier Luigi alias gg, alias rioseba.

    Michele Galloni

    Vesta Spa
    http://www.vestaspa.net/
    Geologo - consulente ambientale, Dpto. de Altro
    Settore: Altre attività
    Venezia (Italia)

    michele.galloni@gmail.com

    RispondiElimina
  31. Ecco la mail inviata or ora.

    Pregiatissimi, con questa mia intendo segnalarvi la costante (da tre anni ormai) attività di diffamazione, calunnia, discredito, dileggio etc. a mezzo Web, da parte di un Vostro dipendente, che si fa chiamare Hanmar. Tale dipendente risponde al nome di Michele Galloni.


    Michele Galloni
    Vesta Spa
    http://www.vestaspa.net/
    Geologo - consulente ambientale, Dpto. de Altro
    Settore: Altre attività
    Venezia (Italia)

    michele.galloni@gmail.com

    Egli, oltre a frequentare assiduamente forum di disinformazione di dubbio valore morale, nei quali occupa gran parte del suo tempo nel fare da spalla ad altri individui del suo livello, ha aperto di recente un blog interamente dedicato al sottoscritto e nel quale non perde occasione per divertirsi scrivendo amenità volte a gettare discredito sul sottoscritto.

    Mi chiedo se sia possibile che un individuo pagato dai cittadini tutti ed i quali incarichi pare siano correlati proprio (ironia della sorte - ma forse non è un caso) alla tutela dell'ambiente, possa permettersi di diffamare un altro cittadino che GRATIS e non pagato dai contribuenti, cerca di informare altri cittadini dello scempio in atto ormai da anni in questo paese ad opera di velivoli militari della N.A.T.O. (ma non solo) e che rilasciano in atmosfera, tra gli altri, metalli pesanti. Con quale faccia vi presentate alla gente? Che razza di dipendenti avete al vostro servizio? Non vi vergognate?

    Una raccolta di analisi effettuate nel mondo:
    http://www.mediafire.com/?xdkmunp2jfd

    Tanto mi premeva comunicarvi.

    Rosario Marcianò

    Presidente del Comitato Nazionale contro le scie chimiche "Tanker Enemy"

    RispondiElimina
  32. Vedremo se si degneranno di leggere la tua e-mail.
    Confidiamo sulla loro onestà.

    RispondiElimina
  33. Sempre se non sono loro a pagarlo per questa attività.

    RispondiElimina
  34. Ragazzi oggi attacco chimico nei cieli del sud est barese di proporzioni impressionanti.Ho contato in circa 2 ore 7 tankers e credo che non finirà per adesso.Il cielo questa mattina era azzurro e limpido ,ora è diventato uno schifo.Ho le foto per documentare questa situazione, appena posso le posto e vi mando un link.Un saluto a tutti.

    RispondiElimina
  35. Roma 01/09/2008 Si comincia da prima mattina!! Inoltre Vi mando un link ansa...ma cosa significa...non spruzzeranno più tra un pò??? Mah!!!
    Ciao

    http://www.ansa.it/ambiente/notizie/notiziari/inquinamento/20080831143834719868.html

    RispondiElimina
  36. Mike, il collegamento non funziona. Che dice l'Ansa?

    Ciao!

    RispondiElimina
  37. straker, non sgridarmi, non l'ho postato io quel link :(

    RispondiElimina
  38. infatti straker ero io a postare il link...ho fatto danni???
    :-) Scusate!!

    RispondiElimina
  39. Scusa, Mike. Il bario fa brutti scherzi.

    RispondiElimina
  40. Un'altra notizia che mira a coprire operazioni già in atto (vedere shiptrails a base di zolfo ed urea).

    QUI.

    RispondiElimina
  41. Ciao...sembra che dopo settimane,hanno deciso un forte attacco chimico.(si ricomincia dal primo settembre)
    E' stato impressionante..le scie lunghe e massiccie a cielo pulito,percorrono tutta la Puglia!

    2 aerei in formazione piu'
    2 aerei in formazione poco distanti.

    praticamente i 4 pirloti di salutavano e verso fine Puglia sembravano cozzare.

    Un mio collega,che nel corso dei mesi è stato scettico,e lo vedo spesso alzare la testa (senza avermi mai parlato)..mi raggiunge di corsa e mi fa vedere lo scempio !

    ..20 minuti dopo...REPLICA...
    Incredibile mai vista una cosa del genere.
    quello è stato il segnale,perchè adesso continuano!
    Previsioni del tempo tg3puglia : bel tempo !
    Sabato mezzo/pomeriggio operazioni sul mare con scie corte ed evanescenti (hanno preparato il terreno per oggi ?)

    Adesso vado in aeroporto con la maglietta tanker enemy,e se trovo un pirlota.......AHAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA
    HULK jONES

    PEZZI DI MERDA BASTARDI!!!

    RispondiElimina
  42. ogni cumulo anche piccolo qui è attaccato a dovere...hanno il controllo totale di ogni molecola di vapore acqueo.

    Mi faccio 2 conti su quanti soldi ci vogliono per intervenire così tempestivamente...

    Il lavoro grosso (come gli ultimi due giorni in Sardegna) lo fanno con i tankers e con i droni.

    Le rifiniture sono opera di aeromobili sempre in volo:
    le compagnie aeree civili tutte!

    RispondiElimina
  43. Ciao Zret Straker,ma è semplice,perchè discutere con Santacroce quando è evidente la differenza con Noi : lui come molte persone purtroppo,sono prive del terzo occhio !!
    Che continui a cambiare rotta,avra sempre dubbi !

    RispondiElimina
  44. ho letto!!!

    La metodica è sempre la stessa. Vivono per mistificare come se noi fossimo tutti con l'anello al naso e la sveglia al collo.

    Siamo davanti ad uno stuolo di professionisti (ma imbecilli è la parola più appropriata) pagati con i nostri soldi, che credono di essere esenti dallo scempio al quale tutti siamo sottoposti.

    I professionisti della menzogna.

    Bastardi.

    RispondiElimina
  45. ...a Roma sono arrivate le nuvole ormai a corto di pioggia proveninti dal mare penso direz sardegna grosso modo (c'erano dei disegnini stranissimi e innaturali)...e cmq qualche scietta nel cielo si è vista...
    Adesso ore 15.35 non c'è più una nube...e fa un caldo bestiale...
    Bastardi!!!
    Ho sentito in qualche tg che la carenza di acqua si sta facendo sentire in numerose parti d'Italia...e si attende la pioggia visto che sono 60 gg circa che non piove tanto anzi niente e quel poco che fa contiene anche merda, aggingerei io...!!!
    Ciao Ragazzi!!!

    RispondiElimina
  46. Ciao.
    Penso che quel lavoro (sterile giro di parole è più idoneo) sia stato giusto utile per farsi un pò di nuovi amici, appunto, perchè a parte questo...

    RispondiElimina
  47. mr.lones di dove sei?
    Sono anche io pugliese e posso affermare che oggi è stata una delle irrorazioni più pesanti che io passa ricordare.Qualcosa di incredibile.

    RispondiElimina
  48. Come previsto tre anni fa, ora i valori per la formazione di scie di condensa, sono stati portati a zero gradi celsius e con umidità zero. Mitici disinformatori.

    RispondiElimina
  49. Ciao Kirk...tra bisceglie e Giovinazzo....Tu ?
    Ciao

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis