sabato 2 giugno 2012

Terremoto in Emilia: che cosa è successo?

Sit eis terra levis.

Che cosa

Terremoto in Emilia di magnitudo pari a 5,9 gradi della scala Richter

Quando e dove

20 maggio 2012 ore 04:03:52 in Finale Emilia, coordinate 44,89 N, 11,23 E, ad una profondità di 6,3 Km. Successivamente sono state rilevate nuove scosse : di 4,8 (alle 02:06), di 5.1 (alle 02:07), di 4,3 (alle 02:11 e alle 02:12) e di 4,0 (alle 02:35 e alle 02:39). Una nuova forte scossa tellurica di 4,9 è stata avvertita a partire da San Felice sul Panaro alle ore 05:02. Altre sussulti di notevole intensità si sono avvertiti alle ore 11:13, 15:18 e 15:21 rispettivamente di 4,2, 5,1 e 4,1 a Finale Emilia, Vigarano Mainarda e Bondeno. Alle 19:37 dello stesso giorno si è verificata inoltre un nuovo episodio di magnitudo 4,5 con epicentro nei pressi di Bondeno. Un'altra scossa di 4,1 è stata registrata il 22 maggio alle 16:37 con origine in Finale Emilia. Il 23 maggio alle 23:41 un'altra forte scossa di magnitudo 4,3. Il 29 maggio alle 09:03, una nuova scossa molto violenta di magnitudo 5,8 è stata avvertita in tutto il Nord Italia: l'epicentro è situato nella zona compresa fra Mirandola, Medolla e San Felice sul Panaro. A quella delle 9:03 sono seguiti altri eventi notevoli sempre in data 29 maggio: una alle 12:56 di magnitudo 5.3 ed una alle 13:01 magnitudo 5.1.

Perché

Si può ipotizzare che i sismi siano le conseguenze di attività umane, quali le seguenti:

- trivellazioni del sottosuolo per estarrre gas naturale

- stoccaggio di gas e di biossido di carbonio nelle viscere della terra

- frantumazione delle rocce, il cosiddetto fracking, tecnica che consiste nell’iniettare ad alta pressione delle sostanze chimiche e tonnellate d'acqua negli strati litici per favorire il rilascio di gas. Il pozzo può correre orizzontalmente, in profondità, per svariate centinaia di metri. Si scatenano dei microterremoti, spaccando la roccia da cui si sprigiona il gas. Qualche volta la roccia triturata finisce nelle falde idriche, talora le acque di scarto si iniettano di nuovo sotto terra deliberatamente, in alcuni casi il gas risale fin negli impianti domestici, uscendo dai rubinetti delle abitazioni, come spiega Josh Fox nel suo documentario di denuncia “Gasland”. Il fracking o hydraulic fracturing è una tecnica che è stata ideata dalla Halliburton, la società che appartiene allo spaventoso DicK Cheney, ex vicepresidente degli Stati Uniti.



Gli indizi e le “coincidenze”

- L’epicentro dei sommovimenti è prossimo o coincidente con i siti in cui sono ubicati i pozzi per le trivellazioni.
- Aumento esponenziale dei terremoti, a partire dal 2003, anno in cui cominciarono le perforazioni ed anno in cui vennero aggiornate le mappe sismiche per l'Emilia.
- Alcuni giorni prima del disastroso evento, per la precisione il 15 maggio, il governo ha emanato un decreto con cui si è sancito che sono i cittadini che devono assicurarsi contro le calamità “naturali”.
- Molti abitanti delle zone colpite hanno visto dei lampi e delle fiammate (gas), poco prima del sommovimento tellurico. Hanno altresì avvertito odore di gas additivato e notato che dal terreno affioravano dei liquidi misti a fango.
- La zona era stata scelta per la costruzione di una centrale nucleare, per la precisione ad Ostiglia, in provincia di Mantova. Non si decide di erigere degli impianti atomici in regioni ad alto rischio sismico.
- Verso la fine del mese di maggio varie “prestigiose” testate italiche hanno pubblicato avventati e superficiali articoli di disinformazione per tentare di smentire le ipotesi, le conclusioni e le testimonianze relative ad una sequenza di terremoti di natura presumibilmente artificiale. E’ la solita excusatio non petita, culpa manifesta che, se non dimostra la mala fede degli estensori, è per lo meno sospetta. Tra l’altro è significativo che il compito di ridimensionare e contestare sia stato affidato dal sistema non solo ai classici disinformatori che gestiscono blog negazionisti, ma appunto a scribacchini di quotidiani nazionali. E’ arrivato il settimo cavalleggeri a dar manforte ai bloggers impegnati per lo più nell’occultamento delle attività illegali di geoingegneria.
- La prima violenta scossa non è stata seguita da uno sciame sismico, con episodi via via meno intensi, ma da un altro sommovimento di magnitudo pressoché identica. Questa è un’anomalia che induce a propendere per l’artificialità del terremoto.
- Il poco tempo prima del sisma la Francia ha approvato un provvedimento per vietare il fracking.

Alcune considerazioni

Esaminando il problema nel suo complesso, si è inclini a ritenere che la ridda di fenomeni sismici non sia stata deliberatamente causata, a differenza di altri disastri, quanto la conseguenza di interventi che hanno minato un equilibrio già fragile. Non si può affermare che la regione, pur essendo una pianura alluvionale, non è soggetta ad eventi tellurici, ma si ha la netta impressione che le perforazioni e lo stoccaggio nel sottosuolo di gas e CO2, abbiano provocato il cedimento delle faglie, innescando una reazione a catena. Le attività estrattive, anche senza il fracking, sono state la classica goccia che hanno fatto traboccare il vaso. Così, se si prescinde pure dal possibile uso di esplosivi, sempre al fine di favorire l’estrazione di combustibili fossili, si delinea un quadro di precarietà tettonica. Qualche ricercatore ha pensato ad una sinergia distruttiva fra trivellazioni ed attività dei riscaldatori ionosferici (H.A.A.R.P.).: è prematuro pronunciarsi su tale correlazione, ma è un dato incontrovertibile che i diagrammi del magnetometro risultavano censurati con la solita banda nera nelle ore precedenti il terremoto. Sono state rilevate poi altre aberrazioni, come l’interruzione delle comunicazioni wi-fi ed UMTS, segno di importanti interferenze elettromagnetiche. Comunque sia, non sono pochi gli scienziati che chiamano in causa le operazioni estrattive all’origine negli Stati Uniti, in Francia ed altrove di sismi contraddistindi da una magnitudo più o meno elevata. Le aziende di prospezione geologica usano questa tecnica del fracking da alcuni anni ed anche quelle impegnate sul territorio italiano descrivono le metodologie in uso, sottacendo lo scomodo termine "fracking", ovviamente. Il biossido di carbonio è uno dei composti impiegati nella frantumazione delle rocce: non a caso, il funesto governo italiano, sulla base di una direttiva europea, si è con zelo allineato, disponendo il deposito di CO2 proprio nelle aree squassate dai movimenti tettonici di questo periodo. La fuoriuscita di materiali fangosi, frammisti a gas, è un effetto peculiare della frantumazione. Le affrettate smentite o i silenzi imbarazzati delle multinazionali, interpellate sui loro pericolosi ed inquinanti interventi, si sommano alle isteriche reazioni dei disinformatori a tal punto da spingere a convincersi che è stato toccato un nervo scoperto.


Fonti, documenti, approfondimenti

Sono innumerevoli le fonti e gli articoli che dimostrano il nesso tra squilibri tettonici ed interventi umani. Tra i documenti sul tema, proponiamo i seguenti che ci sembrano i più probanti ed incisivi.

ll Fioba (Massimo della Schiava, disinformatore geologo impiegato nelle discariche), ci fornisce la prova che AleannaResources perfora l'Emilia terremotata, mentre sul sito dell'azienda, il video parla chiaro: usano il fracking, checché ne dica della Schiava.

Il terremoto è stato provocato dal fracking: falso

Il fracking è una tecnica che serve ad aumentare il grado di fratturazione delle rocce poco permeabili tramite l'iniezione di fluidi in pressione, al fine di aumentare e facilitare l'estrazione di petrolio, gas, ecc. In primis non ci sono fracking attivi in italia ne (sic) tantomeno in pianura padana, in quanto le rocce sono già fratturate (calcari, torbiditi con caratteristiche quindi per l'estrazione tradizionale) e non a bassa permeabilità tale da necessitare tale tecnica. Poi se anche fosse stata effettuata una perforazione non autorizzata e fosse stata messa in atto tale pratica i segnali sismici sarebbero stati facilmente riconoscibili (sia in frequenza che in magnitudo) in quanto studiati nei campi geotermici di tutto il mondo sin dagli anni '70. Inoltre tutte le perforazione per idrocarburi e similari vengono autorizzate dal Ministero dell'Ambiente. Come si può vedere sul sito, le uniche perforazioni autorizzate sono ormai datate e ultimamente sono stati autorizzati i permessi di ricerca (tipo AleAnna) per i quali non si fanno tramite perforazioni ma tramite prospezioni geofisiche che, per i profani, si svolgono in superficie tramite l'analisi delle onde rifratte e riflesse registrate da un lungo stendimento di sismometri e prodotte da una sorgente [chiaramente per arrivare a 2/3 Km di profondità ci vuole un po (sic!) di esplosivo (sic) come sorgente sismica, ma è la tecnica che si usa da sempre e non fa danni
".

Se lo garantisce il Fioba, possiamo dormire sonni tranquilli...

Come il Fioba, altri portavoce del sistema, inclusi i gazzettieri di "Focus", la rivista pseudo-scientifica, "La Stampa", "Il Corriere"... si sono arrabattati a scrivere articoli in cui negano che in Italia sia praticato il fracking. Tuttavia le loro affermazioni apodittiche non sono suffragate in nessun modo: sono dei dogmi in cui bisogna credere. Peccato che sia la ricerca sia la raccolta di testimonianze in loco sconfessino gli asserti degli occultatori. Tra l’altro se sono “esperti” come Bario Tozzi et al. ad ammannire le versioni ufficiali, sorge il fondato dubbio che si tratti della solita propaganda tanto reboante quanto falsa. Infatti coloro hanno sempre istituzionalmente mentito, ad esempio a proposito della Geoingegneria: non si vede perché, in questa occasione, dovrebbero diffondere la verità.

Video delle perforazioni con descrizione in italiano (dal minuto 3:40) (AleannaResouces)

Video delle perforazioni con descrizione in inglese (dal minuto 3:40). La versione in lingua originale cita testualmente il fracking come metodo di perforazione. Non a caso AleannaResouces ha disabilitato [1] l'accesso al contenuto, che però è visionabile da un nostro server. Infatti prevedevamo che il filmato sarebbe stato rimosso, in quanto prova regina dell'uso del fracking in Emilia.

Il filmato censurato da AleannaResources è disponibile sul nostro tanker-enemy.tv.

Coordinate del sisma: Location 44.814°N, 11.079°E (M5.8 è proprio in mezzo ai quattro siti AleannaResouces).
Magnitude 5.8 - NORTHERN ITALY - 2012 May 29 07:00:03 UTC

Terremoto 20 maggio 2012 a Quistello - Lampi dal suolo un istante prima della scossa.

Intanto qualcuno lanciava l'allarme alcuni anni addietro. Maria Rita D'Orsogna, ricercatrice presso la California State University di Los Angeles, illustra i problemi e le conseguenze ambientali e sociali dell'estrazione e della lavorazione del petrolio in Italia.

Video del 2009 su Arcoiris TV - You-Tube

Mappa dei siti estrattivi in Italia

Un gruppo di studio coordinato dal prof. Franco Ortolani, Ordinario di Geologia all'Università di Napoli, ha pubblicato una ricerca per valutare eventuali correlazioni fra i recenti eventi sismici in Emilia Romagna e le attività petrolifere in corso da vari anni in quella zona.

Presentazione della ricerca dell'Università di Napoli. Il PDF originale.

14 aprile 2011, 0:05 - Un comitato contro la trivellazione del territorio - Da Masi Torello la preoccupazione per il fenomeno della subsidenza

Masi Torello. Da qualche giorno sono comimciate nelle campagne attorno a Ferrara le operazioni di ricerca di giacimenti di metano per opera di una società statunitense, la Aleanna Resources. Il territorio interessato è molto vasto, riguardando i comuni di Ferrara, Copparo, Formignana, Masi Torello, Voghiera e Ostellato. In questa prima fase la società ha costruito una cartina mineraria del sottosuolo, creando dei micro terremoti con particolari camion. Tutto avviene con l’autorizzazione accordata dal Ministero dello Sviluppo Economico e dalla Regione.

E’ previsto che questa attività possa creare danni alle tubazioni o alle strade, tanto che la società stessa promette già il risarcimento dei danni arrecati. Non è tuttavia per questi disagi che alcuni cittadini hanno promosso un comitato per uno sviluppo sostenibile del territorio, comitato denominato “Trivelle".

Segue QUI (Un comitato contro la trivellazione del territorio, 2012)

Ecco la zona del fracking: il giacimento di Medicina, tra Ferrara e Ravenna.

Il fracking causa terremoti


Per chi si fosse perso alcune precisazioni

Stoccaggio di CO2

Concessione di Coltivazione MIRANDOLA

Concessione di Stoccaggio SABBIONCELLO STOCCAGGIO

Pozzi geotermici

Piantina dell'epicentro

Autorizzazione allo stoccaggio del gas per opera del Ministero dell'ambiente

Comunque altri hanno affrontato l’argomento...

Italia: terremoti artificiali, 2012

Terremoto, Nord Italia 20 maggio 2012: faglie e stoccaggio del metano da parte di ENI, 2012

Terremoto in Emilia, si poteva prevedere?, 2012

Il terremoto in Emilia è stato provocato dall'uomo?, 2012

Terremoto in Emilia: cosa succede?, 2012

Terremoto in Emilia – Ci sono 514 pozzi perforati!, 2012

Il recente terremoto in Emilia, il fracking e ... i riscaldatori ionosferici?, 2012

Lo sciacallaggio della Aleanna Resources, 2012

AGGIORNAMENTO

Il fracking in Italia e' realta' dal 2009. Sono gli stessi dello stoccaggio Rivara, 2012


[1] Sul sito di AleannaResources, azienda di ricerca ed estrazione gas e petrolio, che ha ricevuto dal governo italiano le concessioni di perforazione sul territorio emiliano (e non solo), era presente un filmato (con descrizione in inglese), in cui si descrivono le metodologie di trivellazione adoperate. Tra queste, oltre all'uso di cariche esplosive, anche il famigerato fracking (non menzionato nella versione in italiano), tecnica bandita in diversi paesi nel mondo poiché causa di forti sismi. La versione in lingua originale cita testualmente il fracking come metodo di perforazione. Non a caso AleannaResouces ha disabilitato l'accesso al contenuto, subito dopo che noi di tanker enemy lo avevamo segnalato come pistola fumante. Il video è, però, disponibile ugualmente, previa archiviazione su un nostro server. Infatti prevedevamo che il filmato sarebbe stato rimosso, in quanto prova regina dell'uso del fracking in Emilia. Attualmente anche gli altri contenuti della AleannaResources, in precedenza ospitati sul relativo canale You-Tube, sono stati resi accessibili solo se se ne conosce il link diretto. In pratica, in questo modo, non sono disponibili sui motori di ricerca.

NOTA BENE: IL VIDEO RIMOSSO E' QUELLO IN LINGUA ORIGINALE. IL DOCUMENTO E' STATO ESPUNTO, POICHE' SI RIFERISCE DIRETTAMENTE AL FRACKING. INOLTRE, SUL SITO DI ALEANNA RESOURCES, PRIMA DI QUESTO GIOCHETTO, I DUE FILMATI, NON ERANO OSPITATI DA YOU-TUBE, MA DAL DOMINIO DI ALEANNA RESOURCES. ECCO LO SCREENSHOT REALIZZATO ALCUNI GIORNI ADDIETRO, TRATTO DAL PORTALE DI ALEANNA RESOURCES. COME POTETE BEN VEDERE, I VIDEO NON ERANO CARICATI SU YOU-TUBE.


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

243 commenti:

  1. Ciao Rosario, complimenti come al solito per gli ottimi approfondimenti...

    Nel frattempo anche qui c'è un ottima ricerca:

    Terremoto in Emilia – Ci sono 514 pozzi perforati!

    RispondiElimina
  2. Grazie dell'utile segnalazione, Wakeup.

    RispondiElimina
  3. Bellissimo articolo Zret e Straker così anche quello di Stampa Libera segnalato qui sopra.

    E' stato aperto un vaso di Pandora e date le ricadute in vite umane forse peggiore alle stesse scie chimiche.
    A quanto pare molti cittadini delle zone colpite hanno dovuto provvedere anche all'acquisto di tende per passare la notte all'addiaccio come si vede in questo twitter che girava in questi giorni

    http://twitter.com/HalfSpirit/status/207515042663505921/photo/1/large

    Quanto lontano appare il 1976 ...

    RispondiElimina
  4. Ecco dove sono finiti i soldi degli sms pro-terremotati dell'Aquila

    http://www.webcontro.com/2012/06/dove-finiscono-i-soldi-degli-sms-per-i.html

    RispondiElimina
  5. Grazie Wakup. Vita difficile per chi fa vero giornalismo di inchiesta.

    Succede oggi a Gianni Lannes, fino a qualche settimana fa stimatissimo ed apprezzato giornalista d’inchiesta ai massimi livelli (firma di giornali prestigiosi come Il Corriere Della Sera, La Stampa, RAI Radiotelevisione italiana , L’Espresso) ed oggi vittima di intimidazioni, attacchi infamanti a mezzo stampa, attacchi informatici, fino a vere e proprie minacce anonime di morte, a seguito anche dell’intervista rilasciata ai microfoni di Controradio . In attesa di aggiornarvi su ulteriori sviluppi della vicenda rendiamo disponibile l’ultimo articolo da lui scritto (Distruzioni e distrazioni di massa) e che al momento non è in grado di pubblicare a seguito del blocco del suo blog Su La Testa. Buona lettura…

    RispondiElimina
  6. Una volta mandavano i soldati nei luoghi disastrati,ora che non sono più di leva ma professionisti,qualcuno dice mercenari perchè il ns esercito è agli ordini degli usa pagati però da noi,resta la protezione civile e la gente stessa che deve arrangiarsi.
    Oltre alle 100 e passa basi militari e alle scie chimiche,i nostri LIBERATORI ci stanno omaggiando pure del fracking e chissà cos'altro che non sappiamo.

    RispondiElimina
  7. Altro interessante video di Mazzucco sull'11 settembre.
    Ovviamente le uniche confutazioni che sapranno fare nei siti cloaca,letti solo da quattro gatti loro compagni di merende,saranno solo insulti e minacce.

    RispondiElimina
  8. Riporto una testimonianza...

    "Ciao... sono un emiliano e ho una impresa di [...]
    L'anno scorso ho lavorato negli uffici provvisori della GEOTEC...Questa ditta ha lavorato per conto dell'ENI in tutta la zona che comprende i comuni di San Pietro in casale,Bentivoglio,Minerbio,Budrio,Ca de Fabbri ecc ecc....sono sicuro che abbiano usato dinamite e altre tecniche atte a cercare idrocarburi. Inoltre mi parlavano di un enorme serbatoio naturale che si stava svuotando....spero ti servano queste info.

    G. M."

    RispondiElimina
  9. Da notare che gli articoli sui quotidiani La Stampe e Corriere del Sera, cui si riferisce Lannes, nel tentativo di irridere alle ipotesi cosiddette "complottiste" sfoderano tutta una serie di mistificazioni. Se per negare l'ipotesi del terremoto artificiale viene sguinzagliata l'artiglieria pesante (articoli sui maggiori quotidiani nazionali) e se in questi articoli si scrivono certe assurdità, non sarà per caso che noi avevamo ragione a sospettare di un sisma artificiale?

    Prendiamo ad esempio in considerazione la parte finale dell'articolo del Corriere ove si mette in dubbio (udite udite!) l'esistenza di HAARP!

    E così c'è chi attribuisce il sisma ad Haarp l'impianto segretissimo (ma se è così segreto perché tutti lo conoscono?) che gli Stati Uniti avrebbero in Alaska e che sarebbe in grado di influenzare la Terra attraverso onde elettromagnetiche, scatenando terremoti a comando.

    Avrebbero? Sissignore ha scritto avrebbero, come se l'esistenza di tale struttura fosse ipotetica! Farsi un giretto presso il sito ufficiale di HAARP permette rapidamente di mettere da parte il condizionale: http://www.haarp.alaska.edu/

    Ma prima di questa perla nell'articolo si trova scritto anche: le tesi di Giampaolo Giuliani sulla possibile prevedibilità dei terremoti. Tesi che finora non hanno avuto riscontro nella comunità scientifica.

    La ricerca scientifica prova il contrario, vedi tutte le prove raccolte in un articolo di tre anni fa sul terremoto in Abruzzo

    c'è chi in rete si sbizzarrisce a prospettare scenari che di scientifico hanno proprio poco afferma il Corriere per mano della giornalista di turno; personalmente ho lavorato ad una tesi sul monitoraggio del radon 20 anni fa e già allora gli studi erano ad un buon punto, come si poteva verificare leggendo gli annali delle riviste di Nuclear Physycs

    Sul giornale La Stampa si arriva a citare il mio blog scienzamarcia per screditare le parole di Gianni Lannes. Lo pseudo ragionamento è: se scienzamarcia è in relazione con Lannes ecco da dove derivano le assurdità di Lannes. Molto illogico, però ringrazio ugualmente per la pubblicità indiretta. Un sospetto pero' mi prende, come mai solo il mio sito non è presente col link interattivo cliccabile? E come mai il nome è errato (scienzamarcia.it invece che scienzamarcia.blogspot.it)?

    Era troppo pericolo vero per la gente comune leggere le prove raccolte sull'esistenza delle scie chimiche e magari verificare che un docente universitario di fisica denuncia che HAARP può causare terremoti?

    RispondiElimina
  10. Sono dei paraculo, caro Corrado e giusto come osservi, il fatto che questi servi si siano subito dati un gran da fare per cercare di frenare certe informazioni pericolose per il sistema, significa che abbiamo ragione da vendere.

    RispondiElimina
  11. Ma noi tutti continuiamo a leggere e a segnalare nei nostri blog e negli altri i link giusti come i Vostri.

    Non ci riusciranno a farci stare zitti!

    Buona notte,

    wlady

    RispondiElimina
  12. Più ci censurano, ancor più diventeremo "cattivi".

    RispondiElimina
  13. Anche a Poggio Renatico il terreoto ha portato la distruzione vista altrove, però di questo comune non si parla. GLI STESSI ABITANTI sospettano che questa coltre di silenzio dipenda dalla base NATO

    difficile sapere se la cosa sia realmente sospetta, ma la segnalo: leggi l'articolo su Poggio Renatico

    RispondiElimina
  14. Ringraziamo i negazionisti dell'olocausto per aver fatto da cassa di risonanza alle nostre ricerche.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più si agitano e più affondano nella melma delle loro menzogne.
      Complimenti per i risultati,mi raccomando cari negazionisti CONTINUATE COSI'.

      Elimina
  15. Rendiamoci conto che, se i quotidiani su cui scrivono i servi del regime, sono costretti a citare Corrado Penna, Stampa libera etc., significa che stanno annaspando. Così hanno deciso di non usare più i ped...oni in questa partita a scacchi, ma di muovere le torri ed altri pezzi forti, con il rischio che siano mangiati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si sentono così forti che non temono smentite, infarciscono così bene i loro articoli con menzogne e mezze verità, per ridicolizzare la controinformazione, che guarda caso, è costituita prevalentemente da blog.

      Non c'è speranza, l'informazione istituzionale è in mano ai poteri economici con conflitti di interesse che fanno rabbrividire e rimangono in vita con il nostro contributo forzoso delle tasse.

      Dice bene Gianni Lennes: "n Italia non c’è il quarto potere, a parte, qualche raro collega, non esiste un sistema di informazione in grado di accendere un riflettore sull’intera casta al comando."

      Elimina
    2. Continuando con le parole di Lannes

      (i giornalisti) sanno sempre tutto perché sono infallibili: sono infallibili perché sono dogmatici e sono dogmatici perché non sono liberi.

      Elimina
  16. In May 2010, despite severe winter weather conditions, the field commenced production on Sillaro-2dir from levels A and E while the Sillaro-1dir well was connected in June 2010 to produce from levels C1+C2. Flow rates and pressures behaviour are in line with the start-up plan and the plant is working efficiently.

    Total production for the 2010 year was 18.5 million cubic metres at an average of 83,000 cubic metres/day.

    In May 2011, a 3 day shut-down permitted to record the bottom hole pressure, a critical measurement to better understand and update the reservoir behaviour. The results are encouraging and confirm the previously certified 1P (Proven) reserves of 7.5 billion cubic feet and 2P (Proven+Probable) reserves of 8.2 billion cubic feet.

    In August 2011, in line with the field development plan, the Company closed the gas producing level E, which produced in excess of initial reserve estimates, and opened the level C0. Subsequent to the change in producing levels, the field re-started production at the planned rate of around 80,000scm/day. Sillaro is running smoothly, with stable plant and pressure performance.

    RispondiElimina
  17. Non è un caso se il Ministro dell'Interno (la portinara de Roma) ha affermato che "i blog sono una minaccia per la libera informazione"...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No cara signora,sono i media di regime un pericolo per la libera informazione,libera informazione che ormai esiste solo in rete.
      Si aggiorni sig.Ministro.
      Distinti saluti.

      Elimina
    2. Ossimoro perfetto...

      Ad ogni modo c'è una sentenza del 10 maggio 2012 della III Sezione della Corte di Cassazione in relazione ai nuovi strumenti di trasmissione del pensiero che sancisce in maniera chiara, inequivocabile e inappellabile che l’informazione sul Web non può essere considerata clandestina o illegale per il solo fatto di esistere. La legalità dei contenuti, ovviamente, è una questione a parte che va giudicata di volta in volta, ma da oggi non dovrebbe più essere messo in discussione il mezzo di informazione.

      I blog personali sono liberi di esistere e di informare poiché non sono prodotti editoriali, non rientrano nelle norme sancite dalla legge sull’editoria, non devono essere registrati e non costituiscono mezzo di stampa clandestina.

      http://www.ettoreguarnaccia.com/archives/1305

      Elimina
  18. Sentenza che crea un preceddente importante e fondamentale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo disse Mazzucco,quando decisero di rilasciare il web al mondo intero peccarono di presunzione credendo fosse il più formidabile mezzo per il condizionamento e il controllo delle masse.
      Grosso errore e clamoroso autogol,adesso indietro non si torna,che se ne facciano una ragione.

      Elimina
  19. Da questo pomeriggio (2 giugno) intorno alle ore 17:00 il nostro sito www.fondazionegiuliani.it è sotto Hackeraggio.
    Stiamo cercando di risolvere questo attacco con tutte le nostre possibilità.
    Per il momento tutte le informazioni passeranno attraverso i profili e le pagine Facebook.
    Comunichiamo la presenza di una nuova anomalia in fase evolutiva che noi stessi abbiamo difficoltà a monitorare.
    Quanto sta accadendo è un atto criminale nei confronti di tutta la comunità.
    Fondazione Giuliani

    parmanews24 chiede chiarezza sulle trivellazioni
    http://www.parmanews24.com/ambiente-e-territorio/trivellazioni-per-deposito-di-metano-nei-territori-del-sisma-gcr-chiede-trasparenza/

    e persino un generale si sbilancia
    http://www.forzearmate.org/sideweb/2012/archivio/543-120531-terremoti-artificiali-possibile-tesi.php

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Andiamo bene,in che zona sarebbe questa anomalia,cè qualche info al riguardo?.

      Elimina
  20. Le stazioni di rilevamento della fondazione Giuliani operano sul territorio abruzzese e possono rilevare la presenza di anomalie per un massimo di 150/200 km di distanza dalla loro posizione.

    RispondiElimina
  21. ora comprendiamo lo zelo di personaggi come il fioba ed altri nel negare un collegamento tra sisma emiliano e fracking. Il tutto nasce dalla necessità di salvare il culo ai ministri come Clini che hanno autorizzato, a Febbraio, lo stoccaggio di milioni di tonnellate di gas in una profonda apertura naturale nel sottosuolo. Le trivellazioni erano già iniziate.

    Tratto da parmaNews24

    Il 17 febbraio 2012, i Ministri dell’Ambiente e dei Beni Culturali Corrado Clini e Lorenzo Ornaghi hanno decretato la compatibilità ambientale e la conseguente autorizzazione di opere di indagine geologica (cioè trivellazioni con uso di cariche esplosive e pompaggio di acqua ad alta pressione), allo scopo di verificare la realizzabilità di un gigantesco deposito di gas metano, nel sottosuolo dei comuni di San Felice sul Panaro, Finale Emilia, Camposanto, Medolla, Mirandola e Crevalcore, all’interno di una altrettanto gigantesca cavità naturale situata a quasi tre chilometri di profondità ed in grado di servire allo stoccaggio di 3,2 miliardi di metri cubi di gas metano (equivalente al volume di un’enorme sfera dal diametro di quasi 2km).

    Una vera e propria bomba piazzata sotto i comuni emiliani in una zona ad elevato rischio sismico. Questo accadeva tra le proteste dei Verdi di Angelo Bonelli, insieme ad altri partiti, associazioni e comitati cittadini che da anni si oppongono agli studi di fattibilità già promossi sin dal 2005 dai governi Berlusconi e Prodi. Un parere negativo l’aveva anche espresso la Regione Emilia proprio per ragioni di sicurezza da rischio sismico. Clini e Ornaghi hanno però ritenuto ininfluente il parere dei cittadini e considerato ammissibile la trivellazione di pozzi con uso di cariche esplosive, immissione di acqua per fratturazione e pompaggio di gas nel sottosuolo.

    Avrete già notato che i comuni oggetto delle opere di trivellazione sono esattamente quelli più colpiti dagli episodi di sciame sismico dei giorni scorsi e quelli ancor più tragici e distruttivi di questa settimana.

    RispondiElimina
  22. AntimA ha lasciato un nuovo commento sul tuo post "La leishmaniosi in Liguria: possibile un collegame...":

    IL TERREMOTO IN EMILIA E' STATO PROVOCATO DALL'UOMO ?
    questo credo sia stato il più contestato come video, poveretto...è il prezzo della transizione =P =P
    sfogliando i commenti indietro, sembra aver trovato un covo, un rifugio degli ultimi topolini di razza cicap rimasti a squittire in allegra libertà, ne ho calpestato qualcuno, ma poi mi sono stufato, squittiscono come dischi rotti, che ci vuoi fare =)

    Ho rimosso il link al video. ;-)

    RispondiElimina
  23. "Gli organismi sepolti danno origine a volte agli idrocarburi, al metano e al petrolio che, più leggere dell'acqua, si spostano verso le parti alte degli strati. Dove questi sedimenti sono stati scoperti dall'erosione delle acque, si sono volatilizzati; dove, invece nel sottosuolo, si sono trovati tra due strati impermeabili di argilla, hanno conservato intatta la loro ricchezza. La difficoltà è tutta nel trovare dalla superficie la loro esatta ubicazione. Fra i vari metodi di esplorazione del sottosuolo, i geologi preferiscono quello sismico eseguito da squadre di geofisici per misurare direzione, pendenza e profondità degli strati metaniferi. In tutta la Pianura padana, vengono scavati, a breve distanza l'uno dall'altro, dei pozzetti nei quali viene calata una carica di esplosivo. Tutto intorno si dispongono i geofoni, cioè gli apparecchi che raccolgono le onde generate dallo scoppio. L'andamento di queste onde che tornano alla superficie viene fotografato e se ne studiano la forma ed il tempo che esse hanno impiegato a salire. Così gli scienziati possono leggere la profondità e l'andamento degli strati del sottosuolo e fissare il punto esatto dove verrà innalzata la torre".

    RispondiElimina
  24. Questa sera su Report, parlano delle trivellazioni in Emilia, e il nesso con il terremoto.

    Staremo a vedere se la gabbanella farà la sua bella figura come l'ultima volta della carta igienica

    RispondiElimina
  25. Luis Sepulveda ha scritto un nuovo racconto. Si intitola "La Gabbanella e il gabbo".

    RispondiElimina
  26. Scommetto che il servizio sarà in puro stile C.I.C.A.P. e soci. Un servizio negazionista ed ingannevole. In tal caso la Gabbanella si beccherà altra carta igienica, ma questa volta usata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo video è un'anteprima:

      http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-ee3c8460-3372-447c-b2e3-61e35cf12d64.html#p=0

      Interessanti i commenti, c'è un ipotetico ingegnere che dice:

      "L'ignoranza è una brutta bestia, soprattutto quando viene strumentalizzata per fare le prime pagine" dei giornali"

      Sotto la pronta risposta:

      "la gente non si inventa cose del genere qui i giornalisti ci tolgono i microfoni! Ma quale strumentalizzazione dei giornali??? VERGOGNATI!"

      Elimina
  27. Ciao Wlady pare che l'ipotetico ingegnere sia un geologo libero professionista di Milano http://tinyurl.com/83v4ty2 il quale ha continuato a replicare

    "Caro Pittore Imbianchino, io non vengo a dirti come devi mescolare i colori per imbiancare una parete. Quindi, prima studiati la Tettonica a Zolle e la Zonazione sismogenetica e poi ne riparliamo..."

    Niente male eh? Si sveglieranno prima o poi gli emiliani, noti per il grandissimo senso civico e per una qualità della vita che tutta Italia invidia. Speriamo.

    Intanto qui sotto un interessante post sul logo della protezione civile
    http://xena05.wordpress.com/2012/06/03/demolizione-e-aiuto-le-due-facce-della-stessa-medaglia/

    Roba da matti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ron, come questo presunto ing. ce ne son tanti altri, anche non competenti, subito pronti a dire "studiati", perché loro hanno studiato bene cosa devono divulgare da bravi sudditi con lingua da formichiere.

      Non ci sperare che gli permetteranno di risollevarsi, credo ci sia una cospirazione per rendere l'Italia un relitto del terzo e quarto mondo, per usare a loro uso e consumo, diventeremo la porta aerei del mediterraneo, anzi lo siamo già in compagnia di Grecia Spagna e Portogallo, da dove far partire droni e aerei per le future guerre, dopo averci spolpati tutti saremo docili e obbedienti, pronti a venderci per il cibo.

      Elimina
  28. "COSA C'E' SOTTO?"
    Di Antonino Monteleone

    In Emilia Romagna da decenni si estraggono petrolio e gas naturale. Dopo le liberalizzazioni del 1998 e 2001 , non c’è più solo l’Eni , ma è diventata terra di conquista da parte di tutte le compagnie. Dal 20 maggio però l’Emilia Romagna si è scoperta una regione a rischio sismico in pochi giorni oltre 400 scosse. Da diversi giorni si è formato un dubbio tra la popolazione. Esiste un collegamento tra le attività di estrazione degli idrocarburi e i terremoti?

    Anteprima: http://bit.ly/K4FgvO

    Antonino Monteleone è il giornalista che mi contattò giorni addietro per avere dettagli sul fracking.

    RispondiElimina
  29. OT: in Cina e’ uscita una pubblicita’ dei campionati europei di calcio con scene di guerra e i simboli delle principali citta’ europee distrutti da una guerra:

    http://vimeo.com/42694791

    Il video e’ gia’ stato rimosso su youtube, e’ difficilmente reperibile, consiglio a chi interessa di salvarselo.

    Ci sara’ un attacco “terroristico” (una bomba, come quella che nel video buttano sullo stadio) ad Euro 2012 che si svolgera’ in Polonia e in Ukraina?

    Questa e’ una spiegazione del video, anch’essa fatta sparire dalla rete:

    http://webcache.googleusercontent.com/search?q=cache:eVX9ShQWTW4J:www.slideshare.net/inlakeshalakin/london-2012-olympics-zionist-false-flag-hackney-marsh-tube-system-temple-mills-wwiii+&cd=2&hl=it&ct=clnk&gl=it

    Impressionante...

    RispondiElimina
  30. "Non ci sperare che gli permetteranno di risollevarsi, credo ci sia una cospirazione per rendere l'Italia un relitto del terzo e quarto mondo, per usare a loro uso e consumo, diventeremo la porta aerei del mediterraneo, anzi lo siamo già in compagnia di Grecia Spagna e Portogallo, da dove far partire droni e aerei per le future guerre, dopo averci spolpati tutti saremo docili e obbedienti, pronti a venderci per il cibo".

    E' così.

    RispondiElimina
  31. Salve ragazzi!

    Navigando ho trovato questo link interessante, che parla delle scie chimiche e di reazioni chimiche:

    http://frabuioeluce.myblog.it/tag/dna


    Oggi, giornata pesante di irrorazioni, atte al solito prosciugare le nubi.

    Anche flightradar24 è stato acquisito, stasera ho potuto assistere ad un fantomatico volo Ryanair, che è arrivato dal nord italia, ha fatto inversione ad U a Pisa, è tornato indietro costeggiando la toscana, la liguria, la francia, è andato verso la spagna e poi ha staccato il transponder.
    SONO RIDICOLI! ORMAI SI RIDUCONO A QUESTI GIOCHETTI PER ILLUDERE LA GENTE. VERGOGNA!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. TheAntitanker, un articolo molto interessante, da quello che si evince, l'alluminio è il peggiore componente in questo cocktail di veleni, senza sottovalutare il silicio, ottimo elettro-conduttore, per trasformarci tutti in ricettori da una fonte che ci controlla.

      Il rapporto con gli OGM, senza dubbio era cosa già conosciuta, ma che anche l'OGM potesse agganciarsi alle altre sostanze chimiche come il bario e l'alluminio sul DNA/RNA è strabiliante.

      Dice l'articolo: che il risultato di tutto questo è la sindrome di Morgellons, dico si! per quelli che ne manifestano i sintomi di riparazione con pustole e fuoriuscita di filamenti, e per tutti gli altri che non manifestano il sintomo vuol dire che sono i veri ammalati? E che il DNA/RNA, si è già scisso in qualcosa d'altro?

      Una domanda senza dubbio inquietante ...

      Elimina
    2. Qui il libro Uomini o Dei?

      http://frabuioeluce.myblog.it/list/by-max/818318600.pdf

      E' molto corposo. Non so se riuscirò a leggerlo.

      Elimina
  32. Spero sia solo il frutto di un ragionamento sbagliato:

    Sabato 23 giugno 2012
    1 classificata gruppo C – 2 classificata gruppo D, 20.45, stadio di Donetsk (N.B.: sono rispettivamente il girone dell’ Italia e dell’ Inghilterra)

    Sabato 23 giugno 2012
    Hackney Marshes – festival musicale a Londra con 100000 persone

    Nel video al minuto 3.11 compare 7 6 3 2 , al contrario 2 3 6 7

    RispondiElimina
  33. Risposte
    1. Ripreso anche da Mariella
      http://xena05.wordpress.com/2012/06/03/aumento-attivita-h-a-a-r-p-02-03-maggio-2012/

      Elimina
  34. FAte schifo sciacalli di merda... Non esistono abbastanza insulti per qualificare la vostra bassezza ed ignoranza...

    Straker sei un povero fallito... e mi fai ribrezzo...

    RispondiElimina
  35. Ci provano..

    http://www.repubblica.it/tecnologia/2012/06/04/news/un_chip_nella_testa_e_la_tecnologia_cre_il_supercervello-36500088/?ref=HRERO-1

    RispondiElimina
  36. Gianni Lannes: La Nato spieghi cosa ha combinato durante e dopo l’esercitazione bellica Proud Manta 12, ai piedi del vulcano sottomarino Marsili.

    http://xena05.wordpress.com/2012/06/04/gianni-lannes-la-nato-spieghi-cosa-ha-combinato-durante-e-dopo-lesercitazione-bellica-proud-manta-12-ai-piedi-del-vulcano-sottomarino-marsili/

    RispondiElimina
  37. Le banche speculano sul terremoto in Emilia: commissione di 5 euro sulla beneficenza

    http://dioni.altervista.org/fintademocrazia/dioni_0007.html

    +2 centesimi al litro di benzina e tanti soldi per le banche e le assicurazioni.

    Eppoi saremmo noi gli sciacalli? Chissà se un po' di ribrezzo di Ross... va anche a costoro. Altrimenti è proprio una fissazione.
    Ah già che ci sei pensa a qualche parole d'amore per le persone che nella tua vita contano anzichè riversare tutto il tuo odio su di noi che non contiamo nulla dato che fate proprio il bello e cattivo tempo pagati da tutta la comunità che subisce solo le conseguenze.

    RispondiElimina
  38. Faccio notare che il tizio (o la pulzella) usa il nick Ross volendo porre l'accento sul fatto che, solo in ambito ristretto di amicizie, mi chiamano proprio così: Ross. Sono intimidazioni mafiose di bassa lega che respingo al mittente.

    RispondiElimina
  39. The Antitanker, hai scovato un articolo molto istruttivo e che conferma le ipotesi ventilate tempo fa: le scie chimiche appartengono ad un piano di modificazione genetica dell'umanità per opera di...

    Ciao

    RispondiElimina
  40. http://www.funweek.it/gli-usa-temono-gli-zombie.php

    RispondiElimina
    Risposte
    1. CDC EPR | Social Media | Preparedness 101: Zombie Apocalypse - Blog (questo post di un anno fa è stato rimosso)
      http://angeliinastronave.blogspot.it/2012/06/zombi-apocalypse.html

      http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/mondo/2012/06/03/Usa-costretti-smentire-epidemia-zombie-_6978431.html

      E' inquietante.

      Elimina
  41. la Crepa si apre... :)

    http://www.tzetze.it/tzetze_news.php?url=http%3A%2F%2Fit.ibtimes.com%2Farticles%2F30534%2F20120604%2Fbloomberg-dracma-grecia.htm&key=77ce66aa6d1ad277d88ba143f7788cec57058614

    RispondiElimina
  42. ..e qui si Cagano SOTTO!!!

    http://www.ecoblog.it/post/15993/terremoto-emilia-confermato-no-al-deposito-stoccaggio-gas-rivara

    RispondiElimina
  43. "Off Report" Sisma in Emilia: che cosa c'è sotto?

    Che cosa c'è sotto? In Emilia Romagna da decenni si estraggono petrolio e gas naturale. Dopo le liberalizzazioni del 1998 e del 2001, nella regione non è più solo l'E.N.I. a sfruttare i giacimenti di idrocarburi, poiché la zona è diventata terra di conquista per opera di voraci società straniere (Aleanna, Erg etc.), multinazionali la cui spregiudicatezza è stata avallata dallo scellerato governo di Mario Monti. Classificata tra le regioni a basso rischio sismico, dal 20 maggio 2012, l'Emilia Romagna è stata martoriata da almeno 400 scosse succedutesi nell'arco di pochi giorni. Serpeggia ormai un dubbio tra la popolazione: esiste un nesso tra estrazione di combustibili fossili e la disastrosa attività tettonica? Il giornalista freelance, Antonino Monteleone, basandosi sulle indicazioni di Tanker Enemy circa il fracking, indaga su questa correlazione: intervistando esperti e cittadini che appartengono ai comitati "no gas", il dubbio diventa pressoché certezza; i terremoti sono collegati alle attività estrattive, con tutti gli annessi ed i connessi. L'inchiesta, frutto della tenace e capillare campagna di informazione condotta sulla Rete, è all'interno della trasmissione "Off the report", una costola di "Report". "Off the report" è un programma dei cui contenuti Milena Gabanelli non è legalmente responsabile. Non si pensi dunque ad un cambiamento di rotta e si ricordi sempre il triste scivolone della Milena sulla geoingegneria.

    RispondiElimina
  44. Qui a Lecce oggi il cielo è curiosamente grottesco. Oggi i tanker hanno realizzato dell'incredibile: una scacchiera 8x8 inscritta in una corona luminiscente con tutti i colori dell'arcobaleno. Qui si gioca allo scacco matto! Mi spiace, per non aver potuto scattare la foto, ma se le complessità create sulle nostre teste tenderanno d'ora in poi ad eguagliare quelle dei cerchi nel grano, sono certa che ne vedremo ancora delle belle. Detto ciò, spero solo che il fenomeno da me notato non sia stato una qualche messa a fuoco di onde haarp (vedere terremoti). Un saluto per adesso.

    RispondiElimina
  45. Oggi qui ha piovuto, ancora minaccia. Ho visto off the Report sul sisma: il servizio mi e' sembrato tagliato..

    RispondiElimina
  46. La testimonianza di Mariarita D'Orsogna, fisica docente di una università californiana.

    Ci parla di: SISMI, TRIVELLAZIONI E INQUINAMENTO AMBIENTALE.

    E' un video del 2009, parla della petrolizzazione dell'Abruzzo, ma anche della Basilicata, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna.

    http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=L71Cq_t0XuY#!

    RispondiElimina
  47. L'utente che ieri ci ha dato degli sciacalli è impiegato presso uno studio di consulenze per i tribunali del Veneto.

    RispondiElimina
  48. Nessuno ha commentato il video che ho segnalato, qualche giudizio in proposito?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo spot degli Europei cinese? Allucinante. Mi chiedo come abbiamo anche potuto metterlo in onda.
      Pare fin troppo esplicito. Concordo con Straker evidentemente hanno già informazioni in merito ad un prossimo futuro e sanno che saranno i padroni.

      Elimina
  49. Sono pazzi, oppure sanno già che saranno i padroni di un occidente distrutto.

    RispondiElimina
  50. ottimo articolo come sempre!!messaggio per ross...prova a rileggere ciò che hai scritto,poi spiegaci chi è ignorante e sciacallo, in quanto a bassezza poi...mi auguro che quando dai consulenze per i tribunali tu sia un tantino più educato!!

    RispondiElimina
  51. Anche nella politica le cose non vanno bene, l'omertà da parte della stampa è tombale:

    Monti possibile indagato? “Manipolazione di mercato pluriaggravata e continuata”

    http://www.tzetze.it/tzetze_news.php?url=http%3A%2F%2Filsimplicissimus2.wordpress.com%2F2012%2F06%2F04%2Fmonti-possibile-indagato-manipolazione-di-mercato-pluriaggravata-e-continuata%2F&key=6a0b8dd55dad270b94271cf572291d7537539fd0

    I commenti sono eloquenti...

    RispondiElimina
  52. Complimenti! Davvero un'ottimo articolo,
    non avevo mai visto il video di Maria Rita D'Orsogna,
    min 13 circa: "...miele al petrolio...dentro il miele delle api...".
    OMG !!! ho esclamato,
    poi mi sono corretto esclamando: OGM !!!
    =P
    Che succede se ricarico il video di aleanna/ita sul mio tubo in modo pubblico ?

    RispondiElimina
  53. Risposte
    1. Nessun tg nazionale ne parlò all'epoca,chissà perchè...

      Elimina
  54. al tg5 il ministro clini ha parlato di un legame tra il terremoto attuale ed i fenomeni atmosferici che si sono abbattuti sulla toscana,genova e la sicilia...ma và!!ovviamente lui ha parlato di eventi amplificati dall'incuria e l'imperizia dell'uomo.però mi ha fatto pensare,arriveremo mai ad avere dei rappresentanti di governo che ci diranno esattamente le cose che sanno?

    RispondiElimina
  55. Cli****ni mi pare leggermente incline al mendacio, come gli altri tragici pagliacci del governo.

    RispondiElimina
  56. Finché ci saranno galoppini pronti a mentire, non ci diranno un bel niente di come le cose stanno andando, ancora oggi sulla 7 il solito tozzi, (ormai deus macchina onnipresente), pronto a raccontare sui terremoti tutto lo scibile, per confondere le idee alla popolazione lobotomizzata.

    RispondiElimina
  57. Inquietante, Andrea, il video dei Campionati europei di calcio. E' un inno alla guerra. NOW tv si potrebbe leggere come New Order of the World.

    RispondiElimina
  58. Bario Tozzi ha veramente stancato con le sue solenni fandonie.

    RispondiElimina
  59. Staker, Ron, Zret, concordo con voi, conoscono molto bene le carte in tavola e non credo che il video sia frutto della “casualita’”, i simboli e riferimenti sono molto chiari e lasciano molto da pensare, ad esempio i numeri che compaiono:

    prima sequenza : 1 3 6 5 2 4

    seconda sequenza: 7 6 3 2

    Che portano in un caso al 13 giugno, e nell’ altro al 23 giugno.

    E’ singolare il fatto che parte del nome Hacken Lee (il giocatore numero 10) si ripeta anche nel documento della Rockefeller Foundation, dove viene riportato:

    “HACK ATTACK

    An economically unstable and shock-prone world in which governments weaken, criminals thrive, and dangerous innovations emerge

    Devastating shocks like September 11, the Southeast Asian tsunami of 2004, and the 2010 Haiti earthquake had certainly primed the world for sudden disasters. But no one was prepared for a world in which large-scale catastrophes would occur with such breathtaking frequency. The years 2010 to 2020 were dubbed the “doom decade” for good reason: the 2012 Olympic bombing, which killed 13,000, was followed closely by an earthquake in Indonesia killing 40,000, a tsunami that almost wiped out Nicaragua, and the onset of the West China Famine, caused by a once-in-a-millennium drought linked to climate change. almost wiped out Nicaragua, and the onset of the West China Famine, caused by a once-in-a-millennium drought linked to climate change. Not surprisingly, this opening series of deadly asynchronous catastrophes (there were more) put enormous pressure on an already overstressed global economy that had entered the decade still in recession.”

    Parla di una bomba alle olimpiadi di Londra che causera’ 13000 morti, seguito da un terremoto in Indonesia.

    http://www.rockefellerfoundation.org/uploads/files/bba493f7-cc97-4da3-add6-3deb007cc719.pdf

    RispondiElimina
  60. Intendono attaccare la Siria. Quello che accadrà dopo è ben intuibile.

    RispondiElimina
  61. Andrea, sarebbe interessante avere una traduzione del testo. Immagino sia una glorificazione della Cina come nuova ed unica superpotenza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Zret sempre che la Cina non faccia CRASH pure lei. Molti osservatori temono di sì e personalmente credo che la crescita tumultuosa di questi decenni preluda ad un collasso altrettanto epocale.

      http://www.thebull.com.au/articles/a/28779-why-china-is-likely-to-end-in-a-disorderly-economic-collapse.html

      Naturalmente chi vivrà ... vedrà.

      Elimina
  62. Questo e’ il sito della bbc che presenta il festival musicale del 23 giugno, Hackney Weekend:

    http://www.bbc.co.uk/music/events/e9wmxj

    Straker, serve solo il LA.

    RispondiElimina
  63. Su RAI 1 stoccaggio gas e trivellazioni. Boschi accusa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Boschi accusa chi? Chi denuncia lo scandalo o chi ha provocato questo disastro annunciato?

      Elimina
  64. Accusa le trivellazioni come concausa del sisma. Ma lo hanno zittito subito.

    RispondiElimina
  65. Boschi non sa non è competente ma difronte all'accusa di profondità dell'ing. mi sembra che sia in difficoltà, 100 km. ridicolo...

    RispondiElimina
  66. La confusione la fa da padrona, in questi programmi del piffero.

    RispondiElimina
  67. Ross (dell'ufficio consulenze Ross-iconi) volevo sapere anche i grillini sono degli sciacalli visto che 2 anni fa porsero interrogazione regionale sui pericoli delle trivellazioni in emilia?

    Pozzo petrolifero nel Parmense i grillini si oppongono in Regione
    I consiglieri del Movimento a 5 stelle Defranceschi e Favia presentano un'interrogazione contro le richieste di trivellazione da parte di compagnie straniere. Una riguarderebbe le province di Parma e Reggio Emilia

    http://parma.repubblica.it/cronaca/2010/08/31/news/pozzo_petrolifero_nel_parmense_i_grillini_si_oppongono_in_regione-6665274/

    (31 agosto 2010)

    p.s. Non sono un loro fans ma questo rafforza che chi è convinto che il terremoto non sia così naturale ne ha tutte le ragioni.

    RispondiElimina
  68. Salve ragazzi!

    In vista dell arrivo dell estate, propongo di acquistare/allestire aquiloni da portare in spiaggia ed ancorare al suolo, per tutta la giornata, con un bello striscione in coda:

    STOP SCIE CHIMICHE! o altre frasi chiave.

    Sono convinto che farà successo.

    RispondiElimina
  69. Il testo della canzone di Tinie Tempah, uno dei cantanti invitati all’ Hackney Weekend, Labrinth Earthquake:

    http://img155.imageshack.us/img155/488/labrinthearthquake.jpg

    “i predict an earthquake...”

    “coz we throw bombs on it”

    “Throw bombs on it

    Just smash something”

    “...we got the bass banging”

    Al minuto 3.06 del video cinese si vede il terreno che crolla, come in un terremoto.

    RispondiElimina
  70. Zret, la musica e’ un adattamento della canzone “The russian revolution”, conosciuta anche come “Farewell of Slovainka”.

    RispondiElimina
  71. http://www.youtube.com/watch?v=t4sEhrIUVhc

    RispondiElimina
  72. @ Andrea:
    Ho visto adesso il video segnalato ricordandomi questo post sempre "calcio ed apocalypse now":
    http://ilsole24h.blogspot.it/2011/05/il-destino-di-roma-spot-nike.html
    ... sembra che va di moda

    RispondiElimina
  73. Questo è il spot NIKE censurato con Totti "Il destino di Roma" del 2007
    http://youtu.be/kRVZlQCQDYc

    RispondiElimina
  74. Alle 7 il cielo era azzurro ma l'attività impressionante degli inquinatori lo ha fatto diventare come al solito un bianco sporco. Era impressionante cielo a scacchi scie persistenti da un lato all'altro della città, molto ben visibili a quell'ora. In questo momento se si osserva il cielo sembra nuvolo (stamattina era azzurrissimo senza una nuvola). I meteo regionali hanno indicato giornata di sole poi nel pomeriggio innocue nuvole (mi spiegassero cosa significa innocue nuvole, quando mai le nuvole sono cattive?). Temo una forte nebbia di ricaduta nel pomeriggio. Maledetti maledetti maledetti

    RispondiElimina
  75. Sanremo: sono ripartiti alla grande verso le 5:45 di questa mattina, dopo una pausa di circa 6 ore.

    RispondiElimina
  76. Su strakerenemy osano inserire un banner che reindirizza ad un sito per il sostegno della cura del Parkinson. Ipocriti.

    RispondiElimina
  77. Risposte
    1. Il mondo non si salverà se non si cambia stile di vita,anche ammesso che quello che scrivono possa servire a qualcosa sono solo dei palliativi che alla fine aggraveranno una situazione già insostenibile.
      Questa mattina scie a manetta,formazioni preferite,rotte parallele e asterischi.
      Mandati i soliti auguri.

      Elimina
  78. Fracking in Emilia: il video rimosso dal sito di AleannaResources!
    Il video su T.E. Tv non c'è.

    RispondiElimina
  79. Attacco chimico senza precedenti. Erano mesi che non spruzzavano in questo mdo.

    RispondiElimina
  80. Liguria e Piemonte Off-Limits: gli aerei di linea stanno aggirando l'area.

    RispondiElimina
  81. @ paperback

    Se apri la pagina con IE e plug-in flash installato, il video si vede. In realtà, adoperando altri browser che usano filtri come Wot, il contenuto non sarà visibile.

    RispondiElimina
  82. Il governo dei tecnici...

    http://www.tzetze.it/tzetze_news.php?url=http%3A%2F%2Fgek60.altervista.org%2F2012%2F06%2Fanna-maria-cancellieri-unaltra-inquisita-al-governo-monti%2F&key=03eb820f11c9822db855c50992589a60e1f698d5

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma guarda,ma non è la signora che dice che i blog minacciano la libera informazione?.

      Elimina
  83. Alla cortese attenzione di:


    Silvia Colombo (capo segreteria particolare del Presidente)


    ed Elisabetta Olivi
    (portavoce del Presidente)




    Gentili dott.sse,


    sono un giornalista freelance con esperienza internazionale. Sto portando a termine un'inchiesta e in ragione della trasparenza democratica di uno Stato di Diritto come l'Italia, mi rivolgo a Voi per porre all'attuale Presidente del Consiglio dei Ministri, Professore e Senatore a vita, Mario Monti, alcune semplici domande.


    1) Signor Presidente, lei è ancora membro del "Senior European Advisory Council" di Moody's?
    2) Signor Primo Ministro, a tutt'oggi, lei è uno dei presidenti del "Business and Economics Advisors Group" dell'Atlantic Council?
    3) Signor Premier, se si è effettivamente dimesso dai suddetti incarichi, per quale ragione non ha ufficializzato e rese note all'opinione pubblica le sue dimissioni, come nel caso (24 novembre 2011) di Goldman Sachs, Trilateral e Bilderberg?
    4) Signor Presidente, qualora non avesse ancora rassegnato le dimissioni da tali incarichi, non le sembrano in macroscopico conflitto di interessi con la sua "responsabilità" di Governo?
    5) Infine, signor Presidente, per quale ragione sul sito istituzionale del Governo Italiano (Presidenza del Consiglio dei Ministri) alla voce biografia del presidente Mario Monti, risulta soltanto la sua data di nascita e la notizia di nomina a senatore a vita del 9 novembre 2011?

    In attesa di un tempestivo riscontro nell'interesse reale della democrazia in Italia, le porgo i miei cordiali saluti!


    Gianni Lannes

    RispondiElimina
  84. Non ci sono limiti alla grettezza umana, soprattutto da parte di certi soggetti che si definiscono cattolici! Danno la colpa del terremoto alla punizione di Dio!
    http://www.cadoinpiedi.it/2012/06/05/terremoto_blog_cattolico_emilia_terra_blasfema_dio_e_stanco_di_noi.html
    Robe da matti

    RispondiElimina
  85. Le scosse del 29 maggio sono state tutte ampiamente e deliberatamnte sottostimate. Io ero in casa in quei momenti e posso senz'altro affermarne l'intensità molto maggiore rispetto a quelle iniziali del 20 maggio.

    Ho sentito parlare di intensità intorno ai 7 gradi della scala Richter.

    RispondiElimina
  86. Le autorità hanno certamente mentito anche sull'intensità. In questo modo non devono contribuire al 100%, ma solo al 70%.

    RispondiElimina
  87. Chiedetevi per quale motivo i noti negazionisti sulla geoingegneria ora negano anche che i recenti sommovimenti tellurici siano dovuti alle trivellazioni nella bassa padana. Chiedetevi per quale motivo i media nazionali tendano a nascondenre questa evidenza. Chiedetevi il motivo per cui uno stuolo di agenti, pagati dal Governo Monti, stia tentando in tutti i modi di ridimensionare la questione, diffamando il sottoscritto con nuovi post dedicati al tema del fracking. Chiedetevi il motivo per cui la AleannaResouces ha reso non visibili i video sul fracking presenti sul suo portale. Chiedetevi per quale motivo oggi le attività di aerosol sono riprese in grande stile. Chiedetevi per quale motivo Gianni Lannes ha subìto attacchi "ad personam" solo da quando si occupa di guerra climatica. Ponetevi sempre domande e non ascoltate quello che vi dico, ma osservate il mondo che vi circonda in modo critico ed avrete le risposte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiedetevi per quale motivo oggi le attività di aerosol sono riprese in grande stile.

      Confermo anche nel nord est stamattina cielo azzurro limpido poi con il passare delle ore passaggi sempre più intensi di aerei. Risultato scie chimiche in ogni direzione che si espandono, ma d'altronde domani sono previste velature.

      Ormai molta gente si sta svegliando lo dimostra il fatto che questi imbecilli agiscono su tutti i fronti per cercare di insabbiare la verità. Coraggio andiamo avanti.

      Elimina
  88. A Genova io ho guardato fuori stamattina verso le 7, quando il cielo era ancora azzurro e c’era il sole: tante di quelle scie che non si potevano contare, e la puzza di “roba chimica” era insopportabile. Un’oretta fa era quasi tutto coperto, adesso c’e’ di nuovo il sole ma si vedono le scie in dissolvenza e ancora qualche aereo.
    Ipnosi collettiva, senza dubbio! Stamattina erano talmente tante che era IMPOSSIBILE non vederle!

    RispondiElimina
  89. http://affaritaliani.libero.it/emilia-romagna/index.html



    vorranno mica spaccare in 2 l italia ?...la lega nord cèentra qualcosa ?

    RispondiElimina
  90. Beppe Caridi si scava la fossa da solo.
    http://www.meteoweb.eu/2012/06/clima-areosol-di-solfati-contro-il-riscaldamento-globale-no-renderebbero-il-cielo-sempre-tutto-bianco/137772/#comment-65771

    Clima: areosol di solfati contro il riscaldamento globale? No, renderebbero il cielo sempre tutto bianco!
    lunedì 4 giugno 2012, 12:45 di Peppe Caridi

    Per combattere il riscaldamento globale, una delle soluzioni proposte consiste nell’immettere nell’atmosfera grandi quantita’ di solfati sottoforma di areosol, riflettendo la luce e riducendo l’effetto serra. Ora, un nuovo studio pubblicato sulla rivista Geophysical Review Letters rivela che farlo provocherebbe delle grandi conseguenze sulle attivita’ umane e sull’ambiente, tra le quali quella di cambiare in bianco la normale colorazione del cielo. “Introdurre areosol di fosfati rifletterebbe una parte della luce diretta al suolo lontano dalla Terra. Tuttavia, questo significa anche un aumento della luce diffusa, che provochera’ diversi effetti tra cui un forte impatto sull’industria dell’energia solare e un’aumento della fotosintesi delle piante basse nelle zone di foresta“, ha spiegato Ben Kravitz del Carnegie Institution for Science di Stanford, Stati Uniti. “Ma l’effetto piu’ grande sara’ nel colore del cielo: le particelle di areosol sono piu’ grandi delle molecole d’aria, e diffondono di piu’ la luce rossa. Questo scolorerebbe la luce blu del cielo, diffusa da particelle piu’ piccole, e renderebbe il cielo piu’ luminoso e piu’ bianco. L’effetto sarebbe piu’ visibile in aperta campagna, dove l’aria e’ meno inquinata“. Insomma, forse è meglio tenerci il clima così com’è, con tutte le sue bizze e le sue altalene ma senza mai interferire con esso affinchè il nostro cielo rimanga sempre blu, l’erba sempre verde e la natura sempre il più possibile pulita e incontaminata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Insomma, forse è meglio tenerci il clima così com’è, con tutte le sue bizze e le sue altalene ma senza mai interferire con esso affinchè il nostro cielo rimanga sempre blu, l’erba sempre verde e la natura sempre il più possibile pulita e incontaminata!"

      Ne sei sicuro intelligentone?

      Forse volevi dire meglio tenersi il cielo a scie.

      Oggi Milano è uno schifo. Non posso postare le foto perchè impegnato. Ma basta guardare i seguenti link
      http://www.milanocam.it/CityLife_1/images_archive/index.php?action=zoom&image_date=20120605&image_hour=09

      http://www.milanocam.it/CityLife_1/images_archive/index.php?action=zoom&image_date=20120605&image_hour=10

      eppoi Liguria e la Toscana dal satellite, cosa sono?

      http://lance-modis.eosdis.nasa.gov/imagery/subsets/?subset=AERONET_Ispra.2012157.terra.250m

      Elimina
  91. @Bluemarine: la puzza ed il sapore sono proprio quelli che si percepiscono in una fabbrica dove si lavora l'alluminio. Anche qui a Lecce idem

    RispondiElimina
  92. Raiuno
    per sbaglio sono passato davanti al tv, parlano dell'emilia,
    il programma inizia con una legenda che accosta il termine "leggende metropolitane"
    alle voci del petrolio e gas....bravi bravi.
    Intervistata una signora per la strada:
    "vorrei vedere a Roma i deputati come si sentirebbero con il vuoto sotto i piedi"


    in studio cercano di alleggerire:
    "...ma i pozzi ormai sono quasi tutti esauriti,
    sono più di 30 anni che estraggono,
    ormai estraggono l'80% in MENO..."
    haha ma lol....
    mi chiedo, quest'ultima affermazione non è una zappata sui piedi ?

    RispondiElimina
  93. Monti possibile indagato? “Manipolazione di mercato pluriaggravata e continuata”

    http://www.stampalibera.com/?p=46686#more-46686
    5 giugno 2012 | Autore Domenico Proietti

    Sembra incredibile, ma basta andare su questa pagina della New York University, per avere conferma di qualcosa su cui tutti i media tacciono pur essendo di fatto una bomba: il premier italiano è membro del Senior European Advisory Council of Moody’s. Vale a dire è tra coloro che contribuiscono a dare giudizi sulle aziende e sugli stati europei che poi l’agenzia di rating diffonde, causando a volte sfracelli. Siamo già molto oltre il conflitto di interessi, siamo al dramma e alla farsa di una democrazia.

    Quanto alla possibilità di essere indagato deriva dall’inchiesta portata avanti dalla Procura di Trani fin dal 2010, su denuncia dell’Adusbef e della Federconsumatori: le due associazioni si decisero a coinvolgere la magistratura dopo un report di Moody’s del 6 maggio 2010 che concludeva etichettando l’ Italia come “Paese a rischio”. L’inchiesta si è allargata poi alle altre agenzie di rating Fitch e Standars e Poor’s , anch’esse coinvolte in giudizi che hanno portato poi al degradarsi della situazione economica. Proprio in questi giorni l’inchiesta su S&B si è chiusa con l’ipotesi di reato di manipolazione di mercato continuata e pluriaggravata a carico di cinque persone: il presidente di Standard & Poor’s financial service Deven Sharma, il managing director del rating di Londra Yann Le Pallec, Eileen Zhang (di S&P Europe); Frankiln Crawford Gill e Moritz Kraemer della direzione europea del rating sui debiti sovrani. Secondo i magistrati queste persone, “attraverso descritti artifici, a carattere informativo – costituenti condotte solo in apparenza lecite, ma effettivamente illecite per come combinate fra loro, con modalità e tempi accuratamente pianificati – fornivano intenzionalmente ai mercati finanziari, quindi agli investitori, un’informazione tendenziosa e distorta (come tale anche “falsata”) in merito all’affidabilità creditizia italiana ed alle iniziative di risanamento e rilancio economico adottate dal governo italiano, per modo di disincentivare l’acquisto di titoli del debito pubblico italiano e deprezzarne, così, il valore”.

    Che le agenzie di rating fossero nient’altro che interessati ufficiali di rotta della speculazione finanziaria, pesci remora degli squali, pronti a cibarsi dei resti del banchetto, è assolutamente chiaro a chiunque, ma in questo caso i magistrati hanno ricostruito un filo logico che rende difficile giustificare i giudizi come semplice “opinione”....

    RispondiElimina
  94. http://nwo-truthresearch.blogspot.it/2012/06/il-cancro-della-tiroide-il-fracking-e.html

    RispondiElimina
  95. Al Presidente del Consiglio dei Ministri e Ministri competenti, con preghiera di girare agli interessati.

    Mi presento, sono Cristian Casoni e abito a San Felice sul Panaro (MO), come riportano le cronache da domenica 20/05/2012 la zona in cui vivo è stata bersagliata da scariche di terremoto che continuano tuttora. La popolazione è stremata e non vede una fine, siamo costretti a dormire in macchina per la paura di crolli.

    Certo questo non è il motivo per cui Vi scrivo, come certamente sapete illustri Ministri (anche perché avete dato il via Voi alle sperimentazioni), la nostra zona geografica è interessata a sperimentazioni per stoccaggio di gas nel sottosuolo, da quando è partita la sperimentazione, e badate bene che smentire non serve a nulla, sono precipitati gli eventi.(vedi allegato)

    Tutti abbiamo visto le trivelle in azione e i tubi con cui è stato pompato azoto liquido. Questo pompaggio ha fatto si, poco prima della grande scossa di terremoto, che l'acqua, dalla pressione sottostante, uscisse copiosamente dai pozzi, senza contare sfiati infuocati dalla terra che apparivano qua e là nelle nostre campagne.

    Si può negare tutto a questo mondo, ma non l'evidenza. Se poi vogliamo dirla tutta, a questo si somma l'attività di fracking, dove le rocce nel sottosuolo vengono distrutte per estrarre anche l'ultima goccia di petrolio, sul portale dell'azienda di perforazione Aleanna, spiega come vengono eseguiti i sondaggi. Inoltre sul sito sono presenti le mappe emiliane di intervento: ( http://www.aleannaresources.com/it/node/73 ).

    Per non parlare dell'attività H.A.A.R.P., Vi consiglio di leggere questo articolo del giornalista Gianni Lannes:http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2012/05/il-governo-usa-e-responsabile-del.html?spref=fb&m=1

    Cito: "Secondo Michael Chossudovsky, docente all'Università di Ottawa,

    «Il sistema H.A.A.R.P. è un potente mezzo per la modificazione delle condizioni atmosferiche e del clima». La letteratura scientifica parla chiaro: "Le antenne di H.A.A.R.P. bombardano e riscaldano la ionosfera, generando frequenze elettromagnetiche che rimbalzano sulla terra, penetrando ogni essere vivente ed ogni oggetto inorganico". E ancora: "H.A.A.R.P. genera forti impulsi nella banda Ulf ed Elf". Dodici anni fa, alcuni ricercatori indipendenti (tra cui Robert Fitrakis) verificarono che "le trasmissioni a 14 hertz, rilevando che quando i segnali erano emessi ad elevata potenza, la velocità del vento raggiungeva le 70 miglia orarie, spostando i fronti temporaleschi". In particolare le frequenze H.A.A.R.P. irradiate su specifici bersagli possono causare terremoti catastrofici..."

    Signori, rappresentare e governare un popolo, una nazione, è prendersi cura, agevolare ed aiutare la popolazione, a me sembra invece che state vendendo il pianeta per due lenticchie, e per favore evitate mail di risposta dove date incarico ad un funzionario di smentire o di minacciare, non fate prima di tutto paura a nessuno, tanto al massimo si muore, ma voglio che sappiate che prima o poi la verità verrà a galla.

    Se foste tutti persone senza interessi personali, uomini, dareste la vita per il vostro paese, per la vostra terra, ma vedo che non è cosi.

    Io invece, insieme a migliaia di persone di buona volontà, siamo pronti a dare la vita affinché la verità venga alla luce, e lo dico con il cuore, lo dico per i miei figli, per i nostri figli, perché si meritano una terra con fondamenta ben radicate nell'Amore, nell'innocuità, nel bene comune e nella fratellanza.

    Per questo alla fine vinceremo, l'Amore e l'onestà prima o poi spazzano via la corruzione e l'odio...

    Voi da che parte state?

    In fede
    Cordiali Saluti

    Cristian Casoni

    link allegato: http://www.aleannaresources.com/it/node/73

    RispondiElimina
  96. Vedo ora che c'è questa isteria di fine del mondo, è tutta italiana. A me sembra.
    All 'estero non vedo queste preoccupazioni.

    Preoccupante questa.

    Speriamo che non si balli anche questa notte: Di belle cose ne mettonono in testa .
    Tsunami , Roma che trema e brucia, “bella” immagine oggi su Meteoweb.
    http://www.meteoweb.eu/2012/06/terremoti-anche-roma-e-a-rischio-intervista-a-fabrizio-marra-esperto-dellingv-attenzione-alle-valli-alluvionali/137968/



    By by cielo blue anche qui.
    http://www.greenreport.it/_new/index.php?page=default&id=16147

    Ho visto che se ne parla e quindi non solo Meteoweb si da da fare.Non so quanti altri ancora...


    E come sarà, peggio ancora? O è solo per far' capire alla gente, che se lo vedono bianco il cielo una ragione c'è?

    “Anche se il nostro studio non ha affrontato il potenziale impatto psicologico di questi cambiamenti nel cielo, che pure sono importanti da considerare....”

    Ecco, chi non si è accorto viene preparato.

    E leggo: ANCHE I VULCANI fanno SCIE ...


    “imitando una "scia vulcanica" e respingendo così la luce solare verso lo spazio.”

    Anche qui...:-(
    da fare un indagine..
    http://news.opb.org/article/geoengineered_sky_bye-bye_blue_hello_white/

    Andiamo bene. Next step.
    IERI HO VISTO SCIARE ANCHE LE MACCHINE. Non scherzo. Pioveva non poco, e le macchine lasciavano belle strisce bianche. Perché? Non lo so. Prima o poi me lo spiegheranno.


    Il 25mo summit NATO svoltosi a Chicago il 20-21 maggio ha mostrato un'Alleanza impegnata sempre di più in progetti di cosiddetta “smart defense”.

    http://www.balcanicaucaso.org/aree/Romania/Summit-Nato-a-Chicago-lo-scudo-a-meta-117509

    E già, un mondo davvero smart.Saluti a tutti.

    RispondiElimina
  97. Probabile evento sismico per il 6 giugno.

    RispondiElimina
  98. Salve ragazzi!
    Stamani i maledetti si sono presentati anche quà.
    Rimangono sempre abbastanza premurosi, ma sciano ugualmente alla grande! (anche se qualche mese fa, qui si era visto di peggio)
    al mattino, il più era già fatto, infatti, proprio come diceva straker, hanno iniziato a pieno ritmo verso le 5 / 6 di notte.

    Ore 10:00 http://www.imagebam.com/image/48db4d194290502

    INTANTO DOMANI, RINCARANO LA DOSE: http://www.imagebam.com/image/460d83194293152


    PS: Parlando di terremoti, vi consiglio di ri dare un occhiata alla versione integrale della puntata di mistero, per ri ascoltare cosa disse il Generale Fabio Mini durante l'intervista, a proposito di terremoti ed estrazioni.

    RispondiElimina
  99. Oggi ho ripreso il solito A-330, che questa volta ha spruzzato da tutto il profilo alare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stanno correndo come pazzi in queste settimane, ma visto una intensa attività come questa, cosa vogliono nascondere? Cosa non dobbiamo vedere?

      Elimina
  100. Rettifico la notizia contenuta nell'articolo di cui sopra secondo la quale a Ostiglia si sarebbe dovuta costruire una centrale nucleare. Io abito a Ostiglia e comunico che qui una centrale termo-elettrica esiste già e dal 1967. Nessun progetto dunque di centrale atomica che il Governo criminale e mafioso del Berlusca voleva invece impiantare nel Comune di San Benedetto Po ( la cui superficie confina con il Comune di Quistello, a rischio sismico).

    RispondiElimina
  101. In molti, per non dire tutti, hanno fatto caso allo scempio che il terremoto ha causato a Chiese, rocche e monumenti storici plurisecolari in genere.

    Al riguardo oggi m'è venuta alla mente una riflessione: il Nuovo Ordine Mondiale, prima della sua instaurazione, intende distruggere - appunto per il fatto che si fregia dell'aggettvo 'Nuovo' - tutte le vestigia del passato. Una specie di 'damnatio memoriae', relativa alle gloriose costruzioni volute dalla spiritualità e operosità dei padri, che gli artefici della dittatura prossima ventura intendono mettere in atto.

    Lo scempio di quese vestigia, cui abbiamo or ora assistito, intende essere solamente un assaggio preliminare di tutto quel che si intende distruggere con le mosse a venire. Vale a dire che ciò che può ricordare il passato va sistematicamente eliminato e soppresso.

    Questi crolli, queste deolizioni intenzionali e non casuali riflettono pertanto l'orgoglio luciferino che sta alla base di eventi come il terremoto in Emilia.

    E come ci rammenta quel demenziale video cartone creato dai Cinesi per propagandare gli Europei di calcio, della nostra civiltà alla fine non rimarranno che polvere e macerie.
    O quanto meno questa sembra essere la volontà dei cospiratori.

    RispondiElimina
  102. Mi sento di associarmi a queste tue considerazioni, Paolo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando la realtà supera la fantasia... da emiliano residente nella zona terremotata e nato a Mirandola vorrei chiedervi e di divulgare la mia richiesta.
      NON FATE ALCUNA DONAZIONE PER I TERREMOTATI DELL'EMILIA ROMAGNA!

      Molti penseranno che sia pazzo a chiedere questo specie in stato di bisogno.
      La risposta è che i vostri soldi DONATI bene che vada a noi verrebbero PRESTATI con un "piccolo" interesse e dato che di mezzo c'è pure una banca... non credo di dover aggiungere altro.

      Controllate voi stessi:

      Microcredito per l’Abruzzo: al via la fase operativa

      http://www.etimos.it/ita/media/news/dettaglio_newsletter.php?id=35

      Elimina
  103. Nuova Scossa di terremoto, avvertita alle 6.08 di questa mattina, con epicentro spostato sulla Romagna...

    Dai giornali "sembra" però che la profondità sia molto in profondità (25.6 chilometri)al largo di Ravenna, dove comunque esistono molte piattaforme di estrazione...
    La scossa qui in Romagna si è avvertita esattamente come si sono avvertite tutte le scosse superiore a 4.0 con epicentro la pianura emiliana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perforazioni a Ravenna in zona terremoto.
      Nel nostro paese ottenere permessi per trivellare nuove aree, in mare o sulla terraferma, è piuttosto facile. E costa molto meno che altrove.
      http://www.stampalibera.com/?p=46903#more-46903

      Elimina
  104. "Terremoto e trivellazioni, la Procura di Modena apre un fascicolo. Dopo gli allarmi sul web per le presunte attività di fracking per lo stoccaggio del gas, capaci di generare scosse, ora arrivano gli accertamenti della magistratura."

    http://www.fanpage.it/terremoto-e-trivellazioni-la-procura-di-modena-apre-un-fascicolo/#ixzz1x01qESEg

    RispondiElimina
  105. Le mie previsioni per il sisma di oggi erano quindi corrette (martedì, giugno 05, 2012 7:52:00 PM - Probabile evento sismico per il 6 giugno).

    Sono felice che magistrati intleligenti ed onesti abbiano aperto finalmente un fascicolo. Altro che giudici di Sanremo!

    Ai negazionisti: Il fracking è ancora fuffa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora cazzaro delle previsioni alla cazzo,

      fino a questo momento, oggi in Italia ci sono state 11 scosse superiori al 2ndo grado.

      ieri ce ne sono state 28

      qui puoi vedere tu stesso: http://cnt.rm.ingv.it/

      Insomma la tua previsione e' una cazzata. E' come dire "Domani Rosario Marciano' scrivera' una puttanata su uno dei suoi blog"

      ti piace vincere facile? pa-pa-pa-ra-papapa'

      Elimina
    2. Grazie =) sebbene patetico il tuo commento è riuscito a strapparmi un mezzo sorriso...
      Fai sorridere perchè come tutte le verità,
      (es. la bufala delle scie) arriveremo alla negazione da parte dei Parlamentari che hanno provato a chiedere spiegazioni e distanza di anni loro stessi ammettono di non aver ricevuto risposta, ancora nulla, a meno che tu abbia un link. Per questo mi fai sorridere, al contrario sentire dei parlamentari, compreso il Presidente Napolitano su A.R.: "a mio malgrado non posso intervenire su materiale regolato da specifiche norme di legge ecc ecc",
      mi fanno davvero incazzare...!!!!
      ti prego continua tu,please, almeno mi fai sbellicare,come si dice già...ehmm a ecco:

      basta un po'di zucchero e la pillola va giù

      (questa frase la cantano nel tuo film preferito) grazie di esistere.

      Elimina
    3. "ieri ce ne sono state 28
      qui puoi vedere tu stesso: http://cnt.rm.ingv.it/ "

      aaa sì...Ingv...lo avevo guardato anche io,
      mah, preferivo Lady Oscar o Pollon anche se
      ultimamente i Cartoni Animati son tutti uguali, comunque per chi non lo avesse visto anche INGV è carino, grz per la segnalazione =)

      Elimina
  106. Stamattina ore 05.50 ogni cinque minuti sono passati quattro tankers a bassa quota che sciavano e tutti sulla stessa traiettoria...gli avvelenatori puntavano verso Roma...saranno andati in missione verso nord...da dove partono ?..forse Gioia del Colle.

    RispondiElimina
  107. Bene per i giudici di Modena, vedremo se l'ipotesi del fracking prenderà corpo o verrà tutto ... insabbiato.

    Volevo chiedere a chi è delle zone terremotate la reale situazione sui soccorsi.

    Qui a Milano intanto i tanker continuano a rilasciare sostanze tossiche nel cielo :-(

    RispondiElimina
  108. Vi invitiamo a seguire questo programma (potete farlo anche dal pc cliccando qui)

    Parleremo di tutte le verità nascoste, di quelle che ci propinano, di quelle che ci bombardano tutti i giorni con i mass-media fasulli e di parte.
    Vaccini, sci...e chimiche, signoraggio, nuovo ordine mondiale, salute e alimentazione...serve altro?

    In questa puntata parleremo delle installazioni RADAR. Perchè il problema non è solo di HAARP in Alaska, ma anche in Italia. Scopriremo a cosa servono, i danni che provocano e chi ci guadagna.

    Ospiti:

    Antonio Mazzeo giornalista e curatore del blog:
    http://antoniomazzeoblog.blogspot.it/
    Molto preparato e attivissimo nella questione NO MUOS

    Graziano Bullegas del gruppo No Radar Sardegna
    (http://noradarcaposperone.blogspot.it/)

    Rosario Marcianò Presidente del Comitato nazionale contro le scie chimiche Tanker Enemy, gestisce l'omonimo blog:
    TANKER ENEMY
    http://www.tankerenemy.com/
    uno tra i più grandi e completi sull'argomento scie chimiche.

    Prendete parte direttamente con i Vostri interventi al n. 0828.994070 oppure direttaradiompa@radiompa.it, in streaming : http://www.radiompa.com/on-air

    Conduce l'inimitabile Marco Cuoco con l'appoggio di Denise Baldi di Lo Sai Chemtrails.

    RispondiElimina
  109. andando un attimo OT, conoscevate questo video su un esperimento militare di 70 anni fa con le chemtrails?

    chemtrails 70 anni fa...>

    RispondiElimina
  110. Faccio notare che da un paio di giorni il documento PDF che ospitavate sul Vs. server che avete denominato: "Autorizzazione allo stoccaggio del gas per opera del Ministero dell'Ambiente"
    cioè questo:
    http://www.tanker-enemy.com/PDF/Gas_Emilia_decreto_17_02_12_32.pdf

    è stato "bucato" ovvero hackerato da qualcuno
    rendendolo illeggibile se non nella prima pagina
    qualcuno a cui la verità evidentemente dà fastidio. Ce ne sarebbe abbastanza per una querela verso ignoti.saluti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cmn, ho aperto il PDF, dalla pagina 1 alla pagina 14, non ho trovato anomalie, tranne alcuni segni (non importanti) di foto-copiatura, il documento è leggibile, lo riporto qui sotto:

      http://www.tanker-enemy.com/PDF/Gas_Emilia_decreto_17_02_12_32.pdf

      Elimina
    2. io nel pdf di tanker vedo solo la prima pagina, probabilmente qualcuno "pinga" la cartella o il nome file e puntualmente il file si corrompe.
      Se cambiasse nome cartella e/o nome file, svierebbe,per un po' di tempo.(forse, è un po' di tempo che non smanetto c++ ecc ecc, ma tra poco mi sà che...)
      Digitando "Gas_Emilia_decreto_17_02_12_32"
      su google non ha caso il sito TankerEnemy prevale,
      ...è dappertutto =)
      Tuttavia si trovano altri link dove si può scaricare il documento.
      Io ho appena scaricato il pdf, da un altro sito.

      Elimina
    3. Le prime righe della seconda pagina:

      "al progetto di Concessione di stoccaggio
      sotterraneo di gas naturale nell'area di RIVARA, comprendendo porzioni
      territoriali dei comuni di S. Felice sul Panaro, Finale Emilia, Camposanto,
      Medolla, Mirandola in provincia di Modena, e Crevalcore in provincia di
      Bologna."

      Da notare:
      "comprendendo porzioni territoriali dei comuni"
      ...peggio di così.
      Grazie Tanker, la possibilità di leggere questi documenti, la devo anche alle tue caparbie ricerche.

      Elimina
    4. Verso la fine del decreto specifica che comunque il progetto deve ottenere le delibere delle giunte comunali.
      In questo link della Erg oltre al decreto stesso, hanno inserito i pdf di queste delibere, peccato che siano tagliati.
      http://www.ergrivarastorage.it/via12022012.html
      Manca puntualmente l'allegato dove si specificano le MOTIVAZIONI della delibera.
      Tranne l'ultima in elenco,

      http://www.ergrivarastorage.it/allegati/via/parere_regione_emilia_romagna3.pdf

      dove sebbene favorevole, viene ribadita la contrarietà della regione in merito allo stoccaggio di S.Felice sul Panaro, ma comunque mancano sempre le motivazioni per quello che hanno deliberato.
      Il punto c) , verso la fine, è molto interessante,
      lascio giudicare a voi...ma il fatto che in questo sito(erg) trovi una seconda pagina pdf e negli altri no...mi rende perplesso.

      Se qualcuno trovasse gli altri allegati ,mancanti, le mandi grazie.

      Elimina
  111. @ Cmn

    Grazie per la segnalazione. Provvederò a rifare l'upload del documento.

    @ Wakep

    Visto qualche mese fa. Si evince chiaramente che se vogliono simulare le contrails ora, lo possono fare benissimo.

    RispondiElimina
  112. VISITOR ANALYSIS
    Referrer http://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=connessione%20tra%20trivellazioni%20e%20terremoto%20in%20emilia&source=web&cd=8&ved=0CHAQFjAH&url=http%3A%2F%2Fwww.tankerenemy.com%2F2012%2F06%2Fterremoto-in-emilia-che-cosa-e-successo.html&ei=ESzPT93UFKyM4gSrn-3_Cw&usg=AFQjCNEV_ZCCno6m-IqmwXUCI_HpaYyNWw
    Search Engine Phrase connessione tra trivellazioni e terremoto in emilia
    Search Engine Name Google
    Search Engine Host www.google.it
    Host Name xx-xxx-xxx-40-static.albacom.net
    IP Address xx.xxx.xxx.40 Ministero Della Giustizia [Edit Label]
    Country Italy
    Region
    City
    ISP Bti Qxn Rm
    Returning Visits 0
    Visit Length 1 hour 11 mins 34 secs
    VISITOR SYSTEM SPECS
    Browser Chrome 19.0
    Operating System WinXP
    Resolution 1024x768
    Javascript Enabled

    RispondiElimina
  113. Inchiesta della Magistratura di Modena: sul TG2 un servizio di due minuti per non dire nulla. Bocche cucite.

    RispondiElimina
  114. Terremoto / LA PROCURA INDAGA SU EVENTUALI TRIVELLAZIONI A RIVARA. ERS RISPONDE: “NON ABBIAMO TRIVELLATO”
    L'accertamento rientra nel fascicolo 'contenitore' del Procuratore aggiunto Lucia Musti, aperto dopo i crolli del 20 ma che non si limita solo a quelli. Un fascicolo che riguarda le 'terre terremotate' e che e', almeno per ora, a modello 45, cioe' per fatti non costituenti reato, e quindi consente un'ampia delega di indagine.

    http://www.modenanoi.it/terremoto-la-procura-indaga-su-eventuali-trivellazioni-a-rivara

    Mi auguro che la procura non si fossilizzi su rivara ma che prenda in consederazioni la cosa ad ampio raggio specie gli avvisi di coloro che in tempi non sospetti nel 2009 denunciavano certi pericoli (Maria Rita D'Orsogna) e anche coloro che a livello regionale nel 2010 sollevavano interrogativi in merito a prospezioni e carotaggi (Favia-Defranceschi 5 stelle).

    Mi auguro convochino anche la pletora di espertoni (ingv compreso) che adesso ci vengono a raccontare di come noi emiliani si sia una massa di ignoranti disinformati e spaventati (in realtà siamo inca..ati neri) da notizie senza fondamenti mentre loro SAPEVANO (ormai da un decennio a sentir loro) che la pianura padana è una zona altamente sismica mentre fino a ieri eravamo convinti del contrario e visto che uno dei possibili siti per una centrale nucleare era sita a OSTIGLIA ci spieghino come mai abbiano taciuto fino ad ora.

    La giustificazione del "non abbiamo detto nulla per non creare panico" non è giustificabile o ammissibile.

    Quanto alle case o ai capannoni crollati... le strutture erano commisurate al gradi di sismicità conosciuta per cui non si può scaricare la responsabilità su chi ha costruito in base alla situazione nota fino a quel momento.

    Ergo le responsabilità, vanno alla luce delle dichiarazioni fatte redistribuite anche a chi pur sapendo ha taciuto e qui mi riferisco anche a certi tarta..glioni che farebbero bene a guardare la terra invece di perdere tempo con il naso per aria.

    RispondiElimina
  115. Ieri sera mi e' sembrato di sentir una scossina di terremoto qui, in provincia di Latina. Si puo' verificare?

    RispondiElimina
  116. L’ “esperto” Giampaolo Giuliani, ricercatore su precursori sismici e terremoti ai Laboratori Nazionali del Gran Sasso, dice:

    “Il nostro è un territorio a grande rischio sismico, che almeno da dieci anni era 'troppo tranquillo'. Tra 1985 e 2009, infatti, c'è stato sì qualche forte terremoto, ma si trattava di episodi sismici isolati. I nostri sensori non percepivano sciami, che normalmente servono a scaricare energia ed evitare che si arrivi a rilasci così intensi. Era matematico che dopo un periodo simile la natura 'esplodesse'. Il nostro territorio è costituito da faglie non lunghissime, tra i 20 e i 30 km, che generano terremoti di 6-7 gradi Richter al massimo. In Giappone e nella cintura di fuoco del Pacifico, dove le faglie sono molto più lunghe, si arriva anche a 8-10 gradi. Il problema dell'Italia, ribadisco, è la vulnerabilità delle costruzioni sul nostro territorio".”

    Eh gia’, era “matematico”, peccato che poco prima il Giuliani dichiarava:

    “E' una situazione anomala. Una dinamicità sismica così forte non si verificava dal Settecento-Ottocento.”

    “La stessa Emilia non era considerata a rischio di episodi sismici così violenti”

    E chiude giustamente con:

    “il problema e’ come sempre “la vulnerabilità delle costruzioni sul nostro territorio”

    NB: “Una dinamicità sismica così forte non si verificava dal Settecento-Ottocento”

    http://affaritaliani.libero.it/cronache/terremoto-esperto290512.html?refresh_ce

    Gli conveniva fare il matematico.

    RispondiElimina
  117. Ron qui la situazione è che la gente si arrangia come ha sempre fatto l'unica cazzata che sento dire per radio è che il caldo crea problemi nelle tende... forse in quelle che la protezione civile ha messo sotto il sole!

    A differenza della gente che si è accampata nei parchi pubblici al riparo di piante a basso fusto o sotto le chiome dei pioppi (albero tipico delle nostre parti molto stabile e particolarmente elastico). Il comune ha intelligentemente installato parecchi (circa 86) baghi chimici per cui al momento la situazione è quella di un grande campeggio.

    Il problema non è adesso ma sarà questo inverno per chi non ha casa, alcuni a sanpossidonio (zona cavone 007) si stanno facendo la casetta di legno, perchè sanno che con 3 monti qualche casa è arrivata ma che con mo.ti non arriveranno nemmeno i containers di mortadelliana memoria!

    RispondiElimina
  118. L'incoerenza di Giuliani induce a pensare che sia stato... redarguito.

    RispondiElimina
  119. Non solo 'le spalle al sicuro' ma anche il...culo.

    RispondiElimina
  120. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  121. Il file PDF, ovviamente, non è protetto da alcuna password e per la verità è un po' di tempo che Scribd mi impedisce, con scuse diverse e fantasiose, di fare l'upload di qualsivolglia documento utile.

    RispondiElimina
  122. Grazie paperback per l'aggiornamento. Caspita per fortuna che gli emiliani sono gente bella tosta che non aspettano che lo stato li aiuti. Coraggio e tifo con tutto il cuore per voi.

    Qui intanto nei media mainstream ci si lamenta che lo stoccaggio a Rivara sia stato fermato. Si vorrebbe andare avanti causando altri terremoti per l'ineluttabilità dello stoccaggio che non deve essere fermato.

    http://www.blitzquotidiano.it/energia/terremoto-emilia-stoccaggio-gas-rivara-1259125/

    Secondo la Dott.ssa Fedora Quattrocchi di Roma ...
    "E’ sicuro che lo Stato italiano possa permettersi il lusso di buttare al mare il patrimonio di know-how accumulato praticamente gratis? Un sito sotto Rivara non si farà. Sta bene: ma stoccare gas in profondità sarà vietato in tutta Italia. Varrà, sintetizza Fedora Quattrocchi, “la ragion di Stato o la ragion di Emilia Romagna?”."

    Già la ragion di stato che non si ferma davanti a nulla.

    RispondiElimina
  123. ieri sul centro italia giornata pessima con centinaia di passaggi ad alta quota e non persistenti (nebbia al tramonto e cielo biancastro-pastoso), oggi giornata pessima con centinaia di passaggi a bassa quota e persistenti. E tuttavia sia ieri che oggi vedo persistere dei cumuli coriacei, nonostante un cielo bruttato senza pietà.

    spero che i magistrati di modena e dintorni non si facciano intimidire, è cinico da dire ma se hanno avuto perdite materiali o umane fra amici o parenti magari hanno addosso anche la giusta dose di inc....ura!

    la previsione di straker circa il terremoto di oggi era ovvio che si riferiva a una scossa "sostanziosa" e non a una delle tante piccole che si verificano tutti i giorni (come se anche questo fosse normale!), questo lo capiva anche un lemure. Ma ovviamente non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire. Sono però curioso di sapere in base a cosa l'avevi fatta, straker.

    RispondiElimina
  124. Sempre dal Decreto:
    PRESO ATTO che la Commissione Tecnica di verifica dell'impatto
    ambientale VIA e VAS nei proprio parere 734 del 17.06.2011 ha valutato che:
    -come indicato dallo stesso Proponente la prima fase del progetto, la
    cosiddetta "fase di Accertamento" è volta a confermare la fattibilità tecnicoeconomica e la totale sicurezza dello stoccaggio.

    - in assenza di una reale fase di accertamento, l'istruttoria svolta è tutta impegnata a valutare ipotesi, più o meno validamente supportate da dati di letteratura e modelli di simulazione;

    - nell'analisi del documento Schlumberger si riscontra una premessa degli stessi estensori del documento che afferma come resti:
    "inteso a questo Punto della progettazione che i dati disponibili sono limitati. Un ulteriore obiettivo di questo studio è di raccomandare l'acquisizione di ulteriori dati e ulteriori modelli necessari per fornire una valutazione più dettagliata della geomeccanica della struttura";

    e se non bastasse ecco la Botta finale :

    - i risultati della simulazione sono quanto di meglio ottenibile con i dati disponibili, che sono pochi, relativi a un solo pozzo e non acquisiti con tecniche aggiornate.

    ...infatti se cerco sul vocabolario
    "PRENDERE ATTO" trovo anche "PRENDERE MAZZETTE"
    ...scherzo e chiudo con questo pdf...direi di aver letto abbastanza =)

    RispondiElimina
  125. Ciao esselle, ho eseguito dei calcoli probabilistici basati sulla frequenza degli eventi sismici superiori a 4 scala richter delle settimane passate. In più oggi sono allineati alcuni pianeti.

    RispondiElimina
  126. Aia!

    http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=UmTN5o1Em0o

    RispondiElimina
  127. Nel mio ultimo post sono incappato in uno svarione che ora rettifico.

    Da un punto di vista astrologico oggi abbiamo assistito alla congiunzione Sole-Venere quadrata a Marte - e non al Sole, come erroneamente avevo scritto - . Congiuntura alquanto infrequente che s'è accompagnata ad un ulteriore sisma, nel merito quello occorso al largo di Ravenna. (In Astrologia è corretto parlare di sincronicità in relazione agli eventi astrali e non di causalità).

    Sempre in tema di Astrologia vorrei segnalare la quadratura in divenire fra i due pianeti super-lenti Urano in Ariete e Plutone in Cancro - a dire il vero Plutone è stato declassato a planetoide alcuni anni or sono, ma la sostanza non cambia -.

    Tale quadratura sarà precisa dopo il 20 giugno e addirittura perfetta il giorno 23. La dissonanza in questione parrebbe influire precipuamente sui mercati finanziari con crolli drastici se non vertiginosi, cosa del resto nell'aria ormai da tempo.

    Ma non si escludono avvenimenti violenti ed imprevedibili quali attentati spettacolari o altro dato il periodo iper-critico che stiamo attraversando e la natura violenta e radicale che contrassegna i due corpi celesti. Teniamoci pronti, almeno per quel che può servire.

    RispondiElimina
  128. Come giustamente ha fatto notare Zret oggi è il 6 6 e faccio notare che proprio oggi è stato attivato per Internet il protocollo "di controllo" IPV 6!

    Con transito di Venere davanti al sole...

    RispondiElimina
  129. Salve a "tutti"!
    Ancora una volta le previsioni meteo sono state precisissime ad annunciare il passaggio degli aerei cisterna. In Toscana, ennesimo massacro.

    Alcune foto di oggi:

    Stamani: http://www.imagebam.com/image/27fd99194524317
    http://www.imagebam.com/image/bb7cda194524369
    http://www.imagebam.com/image/f06f13194524431

    Oggi: http://www.imagebam.com/image/a1e1ba194524477
    http://www.imagebam.com/image/ede523194524577
    http://www.imagebam.com/image/a11bf0194524660

    Stasera: http://www.imagebam.com/image/834648194524885
    http://www.imagebam.com/image/3c0a90194525037
    http://www.imagebam.com/image/b1095d194525176

    Ennesimo VAFFANCULO agli artefici!

    RispondiElimina
  130. Assai interessanti le considerazioni che fa David Icke nella sua ultima 'newsletter' che qui riporto. Non metto in dubbio il fatto che il personaggio sia manipolato in modo occulto e magari anche a sua insaputa - così avrebbe forse ipotizzato René Guenon -, ma da quanto scrive in merito agli oceanici raduni rituali cui stiamo assistendo in questi giorni, si direbbe che c'azzecca.
    (Fatto curioso, la festa giubilare di Elisabetta fa seguito alla 'festa' delle famiglie cattoliche). Che sia un caso?


    'Oh to be in England, now that April's here', wrote the poet Robert Browning, but in these ritual-soaked months of 2012 it would be more appropriate to say 'Oh not to be in London now that June is here' … and July, and August. It is a summer of mass rituals orchestrated by the bloodline families of the global Control System to fundamentally manipulate the energy field of London and, by its knock-on effect, the rest of Britain and the wider world ...

    ... I have been emphasising for a long time, as I did two weeks ago in the newsletter about the Olympic flame, that what we focus on - give our attention to - we energetically connect with. Once that happens, if we are dealing with a manipulative force, our energy can be vampired through that connection. Information or energetic perception programs can also come the other way and infiltrate the psyche. I suggest that both are happening in London this summer as one of the key locations on the Earth energy (information) grid is being subjected to two enormous mass rituals ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Atri riti oltre a quello di Londra, (sempre riferiti al portatore di luce Venere/Iside), non se lo faranno scappare le confraternite luciferine, in quel del bosco boemo, magari con qualche sacrificio .... davanti al grande gufo.

      La fiamma olimpica londinese, l'eterna luce sempre accesa, si triangola bene con la fiamma davanti al campidoglio con l'obelisco bene eretto a Washington, e l'ultima capitale mondiale di Astana.

      Elimina
  131. “Ma non si escludono avvenimenti violenti ed imprevedibili quali attentati spettacolari o altro dato il periodo iper-critico che stiamo attraversando e la natura violenta e radicale che contrassegna i due corpi celesti. Teniamoci pronti, almeno per quel che può servire.”

    Paolo, il giorno 23 e’ alquanto “ricorrente”, avevo parlato delle cifre che comparivano nel video cinese degli europei 2012 di calcio, quel giorno potrebbe giocarsi la partita Italia – Inghilterra.

    Oggi uno dei tg parlando dei giocatori della nazionale italiana di calcio in visita ad Auschwitz:

    “...si sono seduti sui binari della morte...”

    Macabre coincidenze?

    RispondiElimina
  132. Le iridescenze mostrano la presenza di metalli in atmosfera. Particolari condizioni di luce solare ne evidenziano la presenza. Ciò non implica necessariamente che vi sia una correlazione diretta tra iridescenze e sismi, in quanto queste si osservano anche in circostanze scollegate da eventi sismici.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis