mercoledì 14 luglio 2010

Sun flares (seconda ed ultima parte)

Leggi qui la prima parte.

Alcuni ricercatori si sono chiesti se le operazioni chimiche siano, almeno in parte, volte a mitigare gli effetti di questi previsti eventi, in modo da creare una sorta di scudo contro i flussi di particelle. Ora, ci sentiamo di scartare questa ipotesi per i seguenti motivi.

Sappiamo, in primo luogo, che le varie manipolazioni (si pensi, ad esempio al Progetto Starfish o ai sistemi H.A.A.R.P.) aggravano una situazione già precaria: la magnetosfera e le fasce di Van Allen sono state deteriorate, la coltre di ozono è stata deliberatamente assottigliata sicché i raggi ultravioletti penetrano più facilmente nella biosfera, la ionosfera è stata lacerata. Se veramente si intendono proteggere le apparecchiature elettroniche ed i sistemi di comunicazione, si può ricorrere alla schermatura con metalli ad hoc o alla costruzione di installazioni sotterranee. In realtà, pare che il governo segreto con la realizzazione di basi ipogee, da un lato, e l'operazione "scie chimiche", dall'altro, miri ad una divaricazione: creare un futuro per pochi privilegiati che, in caso di cataclisma, si rifugerebbero nei bunker e, nel contempo, lasciare il resto dell'umanità in balia degli elementi, accelerando ed anticipando la distruzione delle protezioni naturali in modo che raggi cosmici e quant'altro diventino ancora più micidiali.

Le chemtrails potrebbero costituire una planetaria gabbia di Faraday? La gabbia di Faraday è un tipo di schermo elettrostatico realizzato mediante una rete metallica a maglie molto fitte a formare una sorta di gabbia e cui si applica una tensione. A causa dell'induzione elettrostatica, la normale distribuzione delle cariche di conduzione nella struttura metallica viene modificata in modo che il campo elettrico in tali strutture risulta nullo. I corpi posti all'interno di una gabbia di Faraday non risentono dell'azione di campi elettrici esterni né di quella della carica elettrica eventualmente presente sulla gabbia stessa.

Dubitiamo che le scie chimiche possano assolvere una funzione paragonabile a quella di una gabbia di Faraday: i metalli dispersi nell'atmosfera ne aumentano l'elettroconduttività, ma, spinti dai venti e dalle correnti, non si dispongono a creare una maglia rigida. Che senso avrebbe distribuire il particolato (e tutto il resto, insetticidi, batteri, virus, funghi...) soprattutto sulle aree abitate per "proteggere" gli apparati elettrici ed elettronici urbani e domestici, quando bisognerebbe schermare i satelliti da cui dipendono oggi gran parte delle telecomunicazioni ed i voli aerei? Da un punto di vista fisico, l'uso di metalli che presto ricadono e che si diffondono in maniera più o meno casuale nell'atmosfera equivale ad una gabbia di Faraday? Sarebbe come ripararsi da una pioggia scrosciante con un colabrodo.

La "difesa" militare è interamente basata sui satelliti che, in caso di gigantesche tempeste solari, verrebbero sicuramente messi fuori uso. Un'eruzione solare colpirebbe i cavi ad alta tensione: i cavi poterebbero gli impulsi su tutta la rete elettrica, bruciando i trasformatori delle centrali e tutto quello che incontrano nel loro percorso. Ciò accadde nel 1982 in Canada. L'esperienza canadese ha dimostrato che il materiale solare carico non si diffonde in modo omogeneo, poiché si concentra in alcune zone. Non si può tuttavia prevedere dove.

Non dimentichiamo che la colossale fandonia del particolato da usare contro gli effetti dei brillamenti solari è stata propalata dall'infame Edward Teller, uno fra i più influenti esponenti dell'establishment militare. Teller escogitò l'idea balzana delle scie tossiche come difesa dalle radiazioni solari, proponendo una "risoluzione" assai più grave del problema (creato ad arte?) che si finge di voler contrastare, secondo il solito schema triadico: problema, reazione, risoluzione.

Siamo certi che i militari non dispongono di sistemi in grado di sostituire le reti elettriche, in caso di blackout? Inoltre, dato che la cricca si è costruita città sotterranee del tutto autosufficienti, che interesse avrebbe a salvaguardare le linee elettriche ed i servizi primari dei comuni mortali?

Il fulcro è costituito dai satelliti artificiali che orbitano ad almeno 130 km dalla Terra: i G.P.S. orbitano tra i 18.000 ed i 22.000 km di distanza dalla superficie terrestre. Per difenderli dal vento solare, costituito da particelle come protoni ed elettroni che possono deviarne l'orbita, dovrebbero essere schermati: ma che cosa c'entrano con i satelliti gli aerei chimici che sovente incrociano a quote basse, prendendo di mira la popolazione?

Sembra che le varie operazioni siano proprio finalizzate non a salvare il salvabile, ma a colpire il pianeta forse in sinergia con manifestazioni naturali molto potenti: catastrofi naturali ed indotte potrebbero portare ad anomia e disordini da cui il governo mondiale potrebbe trarre solo vantaggi. Ex chaos ordo.

Robert Shea e Robert Wilson nell'orribile, ma istruttivo romanzo "La mela d'oro", appartenente alla "Trilogia degli Illuminati", saga da cui sono state tratte le abominevoli "Illuminati cards", descrivono un'arma che, colpendo il sole, provoca una spaventosa eruzione con perniciosi effetti su Gaia e sui suoi abitanti. E' solo finzione, ma l'opera riflette la perversa ideologia degli Oscurati e forse fornisce qualche indizio.






Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.


Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

59 commenti:

  1. ┏┫  ┃ ┃ ┣┓ ┏┓ 
    ┗┫━━ ┃ ━━┣┛ ┣┫ A salute to the
     ┃ ━━━━━ ┃┏┳┫┣┳┓chemtrail
     ┗━━┳━┳━━┛ ┃   ┃ pilots.
    ━━━━┃ ┃   ┗┳┳━┛

    RispondiElimina
  2. Ricordo,a chi pensa di giustificarsi con la tipica frase "me l'hanno ordinato" che esiste il libero arbitrio e che quella frase la dicevano anche i nazisti a Norimberga,come scusante per i loro crimini e per lavarsi la coscienza.

    RispondiElimina
  3. Tempi di Cyber War!
    Cyber War non è più fiction... ma si parla di colpa del sole e dei flares?
    Per me sta dentro QUESTA logica – della grid di controllo.
    A pensare , le canalizzazioni dei New Agiani parlano dell'inserimento della new grid, ascensione, cambiamento del campo di frequenze... ( Kryon ed altri).

    Approvato GRID ACT negli USA ( giugno 2010).

    The House of Representatives yesterday passed the “Grid Reliability and Infrastructure Defense Act” which is intended to bolster that national electric grid against terrorist attacks, cyber threats, electromagnetic pulse weapons and solar storms.... and permit the President to order immediate emergency measures

    http://www.fas.org/blog/secrecy/2010/06/grid_protection.html

    Read more: House approves GRID Act - FierceGovernmentIT http://www.fiercegovernmentit.com/story/house-approves-grid-act/2010-06-13#ixzz0tj8WB9nC
    Subscribe: http://www.fiercegovernmentit.com/signup?sourceform=Viral-Tynt-FierceGovernmentIT-FierceGovernmentIT



    In questo articolo del 2007 non si parla di flares ma di altro tipo di attacchi.
    ...simultaneous cyber-attacks on key electric facilities could knock out power to a large geographic area for months, harming the nation's economy.
    http://edition.cnn.com/2007/US/09/26/power.at.risk/index.html



    WASHINGTON—Senators Joe Lieberman, ID-Conn., Susan Collins, R-Me., and Thomas Carper, D-Del., will hold a press conference Thursday, June 10 at 11:30 a.m. to introduce the Protecting Cyberspace as a National Asset Act of 2010.  The bill will modernize the government’s ability to safeguard the nation’s cyber networks from attack and bring government and industry together to set national cyber security priorities and improve national cyber security defenses.  Lieberman is chairman of the Homeland Security and Governmental Affairs Committee, Collins is Ranking Member and Carper is Chairman of the Subcommittee on Federal Financial Management, Government Information, Federal Services, and International Security.



    http://www.cyberwarandlaw.com




    http://blogs.forbes.com/firewall/2010/07/08/sew-cyberwar-rhetoric-reap-the-nsas-big-brother/

    /

    http://www.securityweek.com/smart-power-grids-prime-target-cyber-warfare

    RispondiElimina
  4. O.T. Ma non troppo, siamo sempre in rete, in quella rete vibrazionale che ci stanno costruendo intorno ed addosso.

    Scoperto ora, le introduzioni di misure “a favore del utente” ( Sole 24 ore) multe a rate ( visto che sono sempre più consistenti) e casco elettronico.
    http://www.motociclismo.it/edisport/moto/MotoCiclismoR2.nsf/gd/Il-ddl-sicurezza-stradale-e-la-sperimentazione-del-casco-elettronico-

    Inserito nel codice stradale ( maggio 2010 articolo 50) e in fase di sperimentazione,
    casco dotato di sensore che intercetta le onde elettromagnetiche emesse dagli esseri viventi e la presenza della testa impedendo l’accensione della moto nel caso in cui il casco non sia indossato.


    Sorprende il fatto che sia stato proposto un dispositivo protetto da brevetto e che quindi tagli fuori eventuali concorrenti.


    Giusto ieri la riflessione di chi lavoro nel ambito Medicina vibrazionale. Sospetta che le lampadine “ecologiche “ abbiano un dispositivo di trasmissione. Si sa che il campo elettromagnetico di queste lampadine è nocivo ( problemi di salute). Lo dice uno che ci lavora da una vita ed è ben consapevole del campo delle frequenze e degli effetti.
    Non posso esserne certo ma la forma di impostazione nonostante la provata non "ecologicità" delle lampadine fa pensare che ci sia dell'altro sotto.


    http://polab.it/srl/2010/03/lampade-fluorescenti-rischio-elettrosmog/

    Se TU sei un'antenna che trasmette e riceve frequenze ... come tale sei suscettibile all'influenza delle [informazioni] di cui sei consapevolmente o meno soggetto.

    http://intermatrix.blogspot.com/2008/10/incantesimi-digitali.html

    RispondiElimina
  5. Si possono fare tante ipotesi, ma niente può mettere in discussione una certezza: niente di quello che stanno facendo è per il nostro bene.
    Ricordiamoci che per loro non siamo altro che "useless eaters" da sfoltire con ogni mezzo, e quindi come giustamente sottolineato dall'articolo, l'operazione scie chimiche deve mirare piuttosto ad esacerbare gli effetti di eventuali fenomeni naturali e non certo a difendere la popolazione, già fiaccata da decenni di irrorazioni tossiche e da sconvolgimenti climatici programmati a tavolino.
    Ma sarà davvero al sicuro la feccia satanica quando si rintanerà sottoterra?

    RispondiElimina
  6. So di molti piloti entusiasti delle operazioni di aerosol nelle quali sono attivamente coinvolti.

    RispondiElimina
  7. Nienteecomesembra, Giulia, quanto scrivete descrive la situazione attuale, in cui ogni iniziativa degli abominevoli governi è volta al controllo della popolazione e/o allo sterminio, lampadine "a basso consumo" incluse. Meglio le candele, tanto saremo costretti a tornare al sego ed alla cera, se saremo fortunati.

    Ciao

    RispondiElimina
  8. VISITOR ANALYSIS
    Referrer http://www.google.it/search?hl=it&source=hp&q=tanker enemy&meta=&aq=0&aqi=g9g-s1&aql=&oq=tanker&gs_rfai=
    Search Engine Phrase tanker enemy
    Search Engine Name Google
    Search Engine Host www.google.it
    Host Name xx-xx-xxx-xxx.ip.fastwebnet.it
    IP Address xx.xx.xxx.xxx [Label IP Address]
    Country Italy
    Region Lazio
    City Rome
    ISP Linee Aeree Italiane Spa
    Returning Visits 0
    Visit Length 5 mins 6 secs
    VISITOR SYSTEM SPECS
    Browser IE 6.0
    Operating System Win98
    Resolution 1024x768
    Javascript Enabled

    RispondiElimina
  9. VISITOR ANALYSIS
    Referrer No referring link
    Host Name
    IP Address xxx.xx.xxx.xxx [Label IP Address]
    Country Italy
    Region Lazio
    City Rome
    ISP Ministero Dell'interno
    Returning Visits 398
    Javascript Enabled

    RispondiElimina
  10. So di molti piloti entusiasti delle operazioni di aerosol nelle quali sono attivamente coinvolti.

    Straker,stai scherzando?

    RispondiElimina
  11. No, basta farsi un giro per i canali video di alcuni piloti di linea e basta visitare alcuni siti e forum all'estero per farsi un'idea del sommerso che c'è. Poi, ovviamente, ci sono anche alcuni rappresentanti nostrani, operanti nella disinformazione e con, guarda caso, le mostrine da pilota.

    RispondiElimina
  12. Damocle, il sadismo ed il satanismo sono più diffusi di quanto non si pensi.

    Ciao

    RispondiElimina
  13. la mia vicina si è lamentata del caldo inusitato di stanotte.La causa è sicuramente l'assenza di escursione termica notturna di cui parla straker, causata dalle chem.Comunque sembra sempre di non riuscire a terminare l'atto respiratorio,come se l'organismo non riuscisse ad ossigenarsi sufficientemente.Un gran casino.

    RispondiElimina
  14. Il caldo ed il particolato sono un cocktail micidiale.

    RispondiElimina
  15. 1500: il numero verde fantasma

    1500 è il numero di telefono istituito per le emergenze collegate al caldo torrido di questi giorni (un'afa causata in primo luogo dalle inininterrotte attività di aerosol clandestino alias scie chimiche): se, però, si telefona a questo numero verde, un messaggio registrato risponde che il servizio è "momentaneamente" (leggi "sempre") disattivo. La gentile vocina rimanda al sito del Ministero della "salute" per preistoriche e menzognere informazioni sull'influenza H1N1! "Il servizio è disattivo". Bisogna capirli: sono tutti attivamente impegnati a diffondere veleni con gli aerei chimici.

    RispondiElimina
  16. La vite americana che cresceva sempre rigogliosa sul muro di fronte alla mia abitazione stenta a crescere, e quella che c'è è sfibrata e debole. I contadini qui attorno si lamentano che il raccolto di albicocche, pesche, ortaggi ecc è stato scarso e improduttivo. Che si sveglino a capirne le ragioni, visto che non sono ciechi e il cielo martoriato lo vedono anche loro. O altrimenti tacciano.

    RispondiElimina
  17. Come sono nate in Russia le irrorazioni chimiche,i velivoli,i composti e le strategie usate.Mettete il traduttore automatico e buona lettura!Da loro è tutto pubblico…

    http://www.popmech.ru/article/5328-bitva-s-oblakami/

    RispondiElimina
  18. Venerdì 16 luglio alle ORE 20.00 su history channel italia si replica il documentario sulla guerra climatica

    La guerra del clima. È possibile che tsunami e terremoti possano essere controllati? Analizziamo i documenti secondo cui saranno queste condizioni climatiche a essere le armi di distruzione di massa del futuro.

    Stamani presto a radio Sole 24 ore hanno mandato un estratto della trasmissione che andrà in onda domani su History channel Italia. Si parlava di controllo del clima, di guerra ambientale, di terremoti, tsunami, fulmini e tifoni provocati, di haarp e delle altre 4 stazioni simili, di onde elf, tesla, ecc Di innalzamento della ionosfera e delle conseguenze sulla stratosfera...

    Grazie a Corrado per la segnalazione.

    RispondiElimina
  19. Strano fenomeno accaduto il 9 luglio in Cina nei pressi di un aeroporto:

    http://www.bing.com/videos/watch/video/ufo-over-chinese-airport/20l0xekk?q=UFO+sighting&rel=msn&from=en-us_msnhp&gt1=42007

    RispondiElimina
  20. SS, vai a pettinare le bambole: è l'unica attività in cui ti puoi cimentare forse con un certo successo.

    RispondiElimina
  21. France, si sveglieranno quando sarà troppo tardi.

    Ciao

    RispondiElimina
  22. Nanoparticles and health on German TV
    http://www.youtube.com/watch?v=6i5m73uQPeg

    RispondiElimina
  23. Chissà cosa sanno i piloti che noi non dobbiamo sapere,quelli italiani però fanno le verginelle.
    Secondo me si sono bevuti qualche balla e adesso si sentono i salvatori del mondo un pò alla top gun.

    RispondiElimina
  24. Non sono così stupidi. E' solo opportunismo.

    RispondiElimina
  25. Il che è anche peggio,ma come,sanno che spargono veleni e gli và bene così!.Non saranno stupidi ma dei gran coglioni sì!!!!!

    RispondiElimina
  26. Ecco qui sotto li link al sito di Hystory Channel Italia sull'argomento precedentemente citato da Straker su segnalazione di Corrado:

    Non è possibile!

    P.S.
    Tanto per cambiare, c'è già ( è di giugno ) un commento di uno "scettico".

    RispondiElimina
  27. Un nome a caso nella firma, ma la mano è sempre la medesima. Una mano conosciuta.

    Beh.... sappiamo quanto dia fastidio questo documentario, cancellato ripetutamente dai vari servers sul quale lo avevamo ospitato e sono lieto che venga non solo riproposto, ma che anche altri si stiano avvedendo del suo inestimabile valore.

    RispondiElimina
  28. Visto che questo casino prossimo venturo è colpa dei lavativi della BP,pagheranno il riscaldamento a tutta l'europa,in caso contrario prevedo molti problemi...........
    http://altrogiornale.org/news.php?extend.6226

    RispondiElimina
  29. Golfo del Messico: il tappo funziona, fermata la fuoriuscita di petrolio

    Il tappo da 75 tonnellate messo a punto ha bloccato la fuga di greggio e ha resistito alle prove di pressione

    "Il tappo da 75 tonnellate per bloccare la fuoriscita di petrolio (Ap) NEW ORLEANS - Per la prima volta dall'incidente del 20 aprile, non esce più petrolio dal pozzo a 1.500 metri di profondità nel Golfo del Messico entrato in eruzione. Lo ha reso noto Kent Wells, vice presidente della Bp. Il tappo da 75 tonnellate messo a punto ha bloccato la fuga di greggio e ha resistito alle prove di pressione predisposte dai tecnici".

    Lo ha confermato il vice presidente della Bp

    RispondiElimina
  30. Uno dei temi trattati nell’agenda di questo incontro Bilderberg 2010, udite udite…è stato il “global cooling“, il raffreddamento globale. Dopo che ci hanno mentito e impanicato per 20 anni con la paura di un surriscaldamento globale a causa della CO2, ora vogliono fare una virata a 180 gradi e annunciare una nuova era glaciale.

    http://www.informarmy.com/2010_07_11_archive.html

    RispondiElimina
  31. Ora vogliono fare una virata a 180 gradi e annunciare una nuova era glaciale.

    Sarà interessante vedere quali e quanti "scienziati" cambieranno idea semplicemente per restare a galla.

    RispondiElimina
  32. L’afa secondo fichipedia

    “L'afa, in meteorologia, è una condizione di maltempo, causata dalla contemporaneità del caldo eccessivo e di alti tassi di umidità che fanno PERCEPIRE temperature più elevate di quelle reali”.

    Per me, sta storia della “temperatura percepita” non sta in piedi, sa di invenzione a beneficio del bestiame.
    Io non ricordo, almeno fino a una decina di anni fa, che si sia mai parlato di “temperatura percepita”, e neppure che, nella condizione di “contemporaneità del caldo eccessivo e di alti tassi di umidità”, scottasse letteralmente l’aria, come accade invece ogni estate da parecchi d’anni.
    Domenica scorsa a Roma si registravano 34° e i TG hanno aggiunto che se ne “percepivano” (grrr…) 40, una differenza di 6°!
    E chi l’ha misurata e stabilita, e oltretutto come, sta “temperatura percepita”?
    Umidità? noooo, foschia chimica.
    “Temperatura percepita”? noooo, microonde.


    Formazione dell'afa secondo fichipedia

    “L'afa si forma quando oltre all'aumentare della temperatura massima dovuta al riscaldamento diurno, aumenta anche la temperatura minima per causa della MANCATA DISPERSIONE DI CALORE NOTTURNA; l'afa è generata anche dalla mancanza di vento”.

    Hanno dimenticato di correggere questa briciola di verità. Qualcuno potrebbe chiedersi a cosa è dovuta la “mancata dispersione di calore notturno”.

    Mancanza di vento? noooo, cappa chimica perenne nell’atmosfera, e spessa anche svariati chilometri.

    RispondiElimina
  33. 5 minuti fuori col cane: cappa infame che non si vede il mare, TRE passaggi di aerei, di cui il primo bassissimo e gli altri due praticamente uno dietro l'altro sulla stessa rotta.

    RispondiElimina
  34. 33 gradi ed aria irrespirabile. Escursione termica di un grado. La mattina segna sempre 32. Diabolico.

    RispondiElimina
  35. E c'é pure beppe grillo sul link postato da Anna!

    Beppe Grillo sfotte le scie chimiche,la fusione fredda e altro ancora, affermando che "siamo in una fase maniacale dell'ambientalismo sensazionalistico"

    Giuda almeno si impiccò per il rimorso. Permettete che abbia considerazione per l'On. Bettino Craxi, che lo prese a calci nel culo a suo tempo e forse per le stesse ragioni...

    RispondiElimina
  36. Mi permetto di dubitare della teoria di El Husseini circa l'inversione termica.Visto che il particolato da chemtrails esiste in atmosfera tutto il tempo dell'anno, allora dovrebbe fare più caldo del solito anche durante le altre stagioni dell'anno. E invece lo scorso inverno nonchè in primavera le temperature sono state mediamente più basse o assai più basse degli altri anni.

    Tale teoria dunque non tiene. Si, è vero che in atmosfera vediamo una foschia impressionante che si dispiega su tutto il Mediterraneo nonchè sull'Africa del Nord - la situazione dei cieli del Mediterraneo fa paura e basta farsi un viaggetto in aereo per rendersene conto! - ma credo che per provocare una simile afa debba scattare qualche altro fattore d'arma atmosferica.

    Mi riferisco all'utilizzazione delle armi scalari del tipo HAARP. Fino a metà maggio ci lamentavamo del freddo anomalo ed eccessivo. Poi, come sempre accade da diversi anni, il caldo insopportabile esplode all'improvviso.
    E allora? Allora la teoria di El Husseini fa acqua ed il motivo del caldo insopportabile non è solamente da ascrivere al particolato di alluminio. Alla bisogna pigiano un pulsante ed il caldo tormentoso arriva.

    RispondiElimina
  37. Di sicuro le nebbie indotte di particolato metallico, vengono usate nel contesto di emissioni elettromagnetiche, al fine di evitare la formazione di nubi, diminuire l'umidità ed aumentare le temperature alla bisogna e tutto questo senza particolari difficoltà.

    RispondiElimina
  38. Sì, Paolo, la teoria di El Husseini va integrata: usano armi elettromagnetiche per riscaldare alcuni strati dell'atmosfera. Sul tema pubblicheremo un articolo quanto prima, un testo che si riferisce a dispositivi escogitati dai Russi.

    RispondiElimina
  39. Impedite al Grillo di frinire: è essere di uno squallore, di un opportunisto e di un'ipocrisia assoluti.

    RispondiElimina
  40. VISITOR ANALYSIS
    Referrer No referring link
    Host Name
    IP Address xxx.xx.xxx.xx []
    Country Italy
    Region Lombardia
    City Milan
    ISP Comune Di Milano
    Returning Visits 458
    Visit Length 21 hours 56 mins 45 secs

    RispondiElimina
  41. Dove la weathermodfication è all'ordine del giorno, apertamente...


    Flood-hit families across southern China are facing a catastrophe not seen in millennia as a month of heavy rain continues, warns Plan International. Ten provinces are caught up in the escalating crisis with hundreds of thousands of homes destroyed and huge swathes of farmland swamped.
    30 million people affected by China floods – not seen in 2,000 years

    http://beforeitsnews.com/story/103/328/30_million_people_affected_by_China_floods_not_seen_in_2,000_years.html

    E in Canada nevica

    uly snow, torrential rains pound province
    http://www.edmontonjournal.com/travel/July+snow+torrential+rains+pound+province/3275110/story.html


    E in Russia si muore di Wodka e Bollore
    Russia is also suffering what is thought to be the worst drought in more than 100 years.

    BBC News - Russian deaths mount as heatwave and vodka mix
    http://www.bbc.co.uk/news/world-europe-10646106

    La lista è lunghissima .... mi fermo qui.
    Le notizie nostrane sono pure da Apocalisse now.
    In vista per sabato forti temporali e grandini.

    Pare che il golfo non sia nell'occhio del ciclone in questo momento.

    Un TEST ( e non si sa con quali scopi veri visto la qualità e la trasparenza delle azioni di BP e governo fin'ora) è stato trasformato dalla mass-media in un essere riuscito di tappare.




    Stasera History Channel alle 20.00 come già segnalato nel forum, il servizio non poteva essere mandato in onda in momento “migliore”.

    Un estratto anche qui:


    Chemtrails Over Baltimore/Washington DC This Morning: Something On the Way? | Before It's News
    http://beforeitsnews.com/story/99/701/Chemtrails_Over_Baltimore_Washington_DC_This_Morning:_Something_On_the_Way.html

    RispondiElimina
  42. I meteorologi: è caldo record
    "Giugno più rovente di sempre"


    i meteorologi ripetono sempre le solite cose, pur sapendo benissimo che ci sono dei programmi di irrorazione atmosferica in corso. i meteorologi sono da condsiderarsi dei criminali, poichè collaboratori di programmi di geoingegneria segreti e soprattutto ILLEGALI


    esperto di di nanotecnologia e DNA trovato morto nel suo laboratorio

    il povero scienziato italiano doveva essere scomodo....

    "As a researcher, Cerrina applied physical sciences and engineering to manufacturing and biological challenges, focusing most recently on nanotechnology and biotechnology. Cerrina pushed the limits of photolithography for nanoscale applications ranging from fabricating devices on computer chips to DNA synthesis for biological research, drug and vaccine development, and genetic engineering."

    RispondiElimina
  43. la nuvola che sparisce al minuto 2:00 è davvero impressionante.....è incredibile

    RispondiElimina
  44. Esperto di di nanotecnologia e DNA trovato morto nel suo laboratorio

    Di solito li usano e poi li gettano.

    RispondiElimina
  45. R.M.: "Ogni volta c'è previsione di piogge in questa zona..."

    Call center: "E non piove!"

    RispondiElimina
  46. Arturo, i meteorologi formano un'"oltracotata schiatta". Schiatteranno per il caldo artificiale?

    RispondiElimina
  47. Cerrina, uno scienziato u.s.a. e getta.

    RispondiElimina
  48. Comune di Milano che naviga su tankerenemy.com? Era S.E.il Vescovo Roberto Formigoni in combutta con il Cardinale Dionigi Tettamanzi...

    Attenti a quei due!!!

    RispondiElimina
  49. Strane visite e, soprattutto, anomala la permanenza sul blog.

    RispondiElimina
  50. Sta succedendo qualcosa di molto strano: sono 4-5 giorni ormai che non si vedono scie chimiche su Roma durante il giorno. Solo al tramonto spuntano fuori i tanker e ricominciano a sciare, ma non "pesantemente" come di solito. Sciano tutti verso il sole, coprendolo quasi completamente, ma, ripeto, solo al tramonto. Mi pare però di capire che da altre parti (sopratutto Liguria) il valzer dei bastardi volanti è sempre il solito. Sono perplesso...

    RispondiElimina
  51. Emmai, quando si instaura l'alta pressione, usano le scie non persistenti e le emissioni elettromagnetiche, come spiegato nell'articolo "Il drago non dorme mai". A volte, concentrano le attività con il favore della notte, ma anche di giorno, se presti attenzione, vedrai svolazzare molte Arpie defecanti.

    Ciao

    RispondiElimina
  52. http://www.tankerenemy.com/2007/07/il-drago-non-dorme-mai.html

    RispondiElimina
  53. Se le scie servono ad attenuare gli effetti della tempesta solare attesa (?) nel 2012, come mai spruzzano da oltre 20 anni?

    RispondiElimina
  54. Leggendo qui mi viene il mente il film in cui il sole si spegne e parte una missione per riaccenderlo: "Sunshine" http://www.youtube.com/watch?v=8TgZFf7El3E

    RispondiElimina
  55. Leggendo qui mi viene il mente il film in cui il sole si spegne e parte una missione per riaccenderlo: "Sunshine" http://www.youtube.com/watch?v=8TgZFf7El3E

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis