mercoledì 23 giugno 2010

Sun flares (prima parte)

Numerosi articoli sono stati pubblicati in queste ultime settimane a proposito dell'evenienza che l'attività solare culmini in distruttive tempeste tra il 2012 ed il 2013. E' necessario gettare un barlume sul tema per evitare che, come è accaduto per il cosiddetto "effetto serra", si usino certi fenomeni come copertura per l'operazione "scie chimiche". Vedremo nella seconda parte del presente articolo come denunciare questa strumentalizzazione.

Sul Corriere.it, a firma di Franco Foresta Martin, è apparso un pezzo dall'inequivocabile titolo "Il vento solare soffia imprevisto. Timori per le telecomunicazioni". Fisici statunitensi hanno, infatti, scoperto che, anche in fase di scarsa attività della nostra stella, i flussi di radiazioni e particelle possono essere molto intensi.

Scrive Foresta Martin: 'Per ora il Sole ci riserva una sorpresa dopo l'altra - ha dichiarato Sarah Gibson, portavoce del gruppo e geofisica al National Center for Atmospheric Research (N.C.A.R.) di Boulder, Colorado. - Finora si pensava che il cosiddetto vento solare toccasse i livelli più bassi in corrispondenza del minimo dell'attività, quando anche le macchie quasi scompaiono dalla sua superficie. Invece, studiando il comportamento della nostra stella, durante l'ultimo minimo del 2008, e confrontandolo con il precedente minimo del 1996, abbiamo trovato che questa convinzione non è fondata: il vento solare può investire la Terra come un lanciafiamme anche quando non ci sono macchie'.

La metafora del lanciafiamme, ovviamente, non è da prendere alla lettera. In realtà, può succedere che un intenso flusso di particelle elementari di origine solare, giunto al livello dell'orbita terrestre con velocità di centinaia di km al secondo, colpisce il campo magnetico terrestre che funge da scudo contro questo tipo di radiazioni e riesce a penetrarlo, scatenando tempeste elettromagnetiche. Il fenomeno può avere risvolti rilevanti anche per la nostra vita quotidiana, poiché la maggior parte dei moderni sistemi elettronici e di telecomunicazioni è vulnerabile rispetto a questi eventi e può andare in tilt, causando una serie di blackout a catena che investono i satelliti artificiali, le linee elettriche e quelle telefoniche, i trasporti, le trasmissioni radio e televisive, gli apparati G.P.S. etc. [...]

Dei rischi associati alle tempeste solari si è discusso nei giorni scorsi anche nel corso di un seminario internazionale presso la sede dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (I.N.G.V.) a Roma. 'Abbiamo ospitato un meeting internazionale patrocinato dallo S.C.A.R. (Comitato Scientifico per la Ricerca in Antartide) che ha avuto come tema centrale il prossimo massimo di attività solare atteso nel 2012 e le contromisure per mitigarne gli effetti sui sistemi di navigazione satellitare, quali il ben noto G.P.S., ma anche il russo GLONASS e l’imminente sistema europeo GALILEO' - riferisce la dirigente di ricerca, Giorgiana De Franceschi -.[...] Gli esperti di diverse nazioni, guidati dal gruppo di fisica dell’alta atmosfera dell’I.N.G.V. Si sono perciò riuniti per pianificare l’osservazione e lo studio dell’atmosfera polare attraverso una rete internazionale di speciali ricevitori G.P.S. ubicati sul continente Antartico. Da questi studi ci si aspetta una migliore conoscenza di due caratteristiche dell'atmosfera: il vapore d’acqua nella bassa atmosfera (troposfera) ed il contenuto di elettroni nella parte alta (ionosfera) che influiscono sulla propagazione delle onde radio".

E' arduo comprendere quanto queste informazioni corrispondano al vero e quanto, invece, non siano circostanze enfatizzate per scopi inconfessabili. Vero è che tra il 28 agosto ed il 2 settembre del 1859 occorse una gigantesca tempesta geomagnetica, nota come evento di Carrington: il fenomeno causò l'interruzione del telegrafo per quattordici ore e dell'erogazione di energia elettrica (all'epoca comunque poco diffusa, se non in poche grandi città come Parigi, la Ville lumiére) nonché aurore boreali molto luminose visibili anche a Roma, Hawai, Giamaica e Cuba.

La N.A.S.A. che, fino a poco tempo fa, smentiva qualsiasi avvenimento significativo legato ai cicli solari ed al 2012, ora, invece, è in prima linea negli annunci "catastrofici". In Attesa gigantesca tempesta solare per il 2012, leggiamo: "Le nostre reti informatiche e quelle elettriche potrebbero essere distrutte dal picco di attività solare previsto per i prossimi anni. A Washington, non a caso si è aperto il Forum sul clima solare promosso dalla N.A.S.A. in cui protagonista sarà proprio il picco di attività stellare. Secondo Richard Fisher, scienziato della N.A.S.A., 'la nostra società tecnologica ha sviluppato una sensibilità alle tempeste solari senza precedenti'. Siamo, infatti, dipendenti dalle apparecchiature elettroniche. L’onda di particelle, tra i suoi effetti, potrebbe sortire anche quello di mandare in tilt i nostri satelliti. Potremmo, nell’arco di poco tempo restare al buio, senza energia elettrica e comunicazioni. 'Il primo segno di pericolo verrebbe quando le radiazioni iniziassero a disturbare segnali radio e dispositivi G.P.S. Dieci o venti minuti dopo, i satelliti commerciali, che trasmettono conversazioni telefoniche, televisive ed informazioni di ogni genere sarebbero praticamente spazzati via', ha asserito Tom Bogdan.

Poco dopo sarebbe la volta di tutte le linee elettriche. Le radiazioni sarebbero in grado di indurre corrente sulle linee elettriche ad alto voltaggio. Il che porterebbe alla distruzione praticamente di tutti i trasformatori sul pianeta. Il tutto, accadrebbe simultaneamente dappertutto".



Leggi qui la seconda parte.





Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.


Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

82 commenti:

  1. Gli avvelenatori sono tornati :operazione SQUARCIO SULLA PUGLIA !!

    RispondiElimina
  2. @MrJones
    Tornati????perchè, se ne erano andati? qui no di certo.
    Fino a ieri rombavano dietro la copertura nuvolosa, oggi sciano in ogni direzione allo scoperto.

    Ottimo articolo Zret. Dagli incontri di questi roboanti quanto vacui comitati scientifici escono funeste previsioni...o funesti programmi?
    Lo sapremo ben presto, leggendo gli indizi che la feccia satanica ama lasciare in giro a firma delle proprie opere.
    Siamo vicini al tempo in cui, se vorremo restare in contatto, faremo meglio a scambiarci gli indirizzi come suggerito tempo fa da Bojs.

    RispondiElimina
  3. Facciano quello che vogliono,se credono di chiudere così la partita si sbagliano di grosso.
    Se ci saranno casini nel 2012 saranno volutamente provocati da questi bastardi ma non siamo tutti dei coglioni come credono,lor signori fanno i conti senza l'oste.

    RispondiElimina
  4. http://www.darkgovernment.com/news/chemtrail-aircraft-caught-on-the-ground

    RispondiElimina
  5. Incredibile il tanker catturato da google earth!
    secondo me si sono dimendicati di rimuoverlo...

    udite udite ora c'è top secret di claudio brachino

    RispondiElimina
  6. Progetti o previsioni o entrambe le cose? Siamo vicini ad una svolta e la carta forse è il futuro.

    U.F.O. a "Top secret" ed agli esami: tracce ed indizi di decisioni assunte dietro le quinte.

    RispondiElimina
  7. saluti a tutti

    come dicevo in un post precedente dove avvertivo degli effetti di un EMP e proponevo di dare un seguito al tema, annuncio che ho in lavorazione un documento dove si spiega come attuare una serie di contromisure per difendersi (entro i limiti di quanto è dato di sapere) dai nefasti effetti di un EMP sia naturale che artificialmente prodotto.

    RispondiElimina
  8. Ottimo the_klutz, sono ansioso di visionare il tuo lavoro.

    Giaccè ci siamo, guardate questo.

    RispondiElimina
  9. In merito alla foto del tanker sfuggito ai filtri di Google Earth, segnalo questo nostro vecchio articolo che spiega l'arcano.

    RispondiElimina
  10. @Straker a proposito di quel vecchio articolo, sono andato per curiosità a guardarmi l'aereoporto di Nizza e l'aereo con scia di cui avevi postato la foto non c'è più, è stato cancellato!!
    In compenso però però la scia è rimasta:

    http://img708.imageshack.us/img708/199/senzatitolo1g.jpg

    RispondiElimina
  11. E' così che fanno. Sparirà anche quest'ultima.

    RispondiElimina
  12. Mi chiedo se il vento solare, possa effettivamente produrre più danno dell'attività di aerosol che si protrae oramai quotidianamente.

    Ti risulta che siano in grado di controllare anche le temperature?!

    Non credo proprio che le significative variazioni di questi giorni possano essere naturali.

    RispondiElimina
  13. straker il video che hai postato entrerà nella storia. fatelo girare anche nei siti "attivissimi" nel disinformare i poveri ignoranti

    RispondiElimina
  14. Ciao Arturo, grazie! ed abbiamo altre sorprese!

    RispondiElimina
  15. A proposito di tempeste solari e quant'altro, proprio oggi Tom Bosco ( Direttore di NEXUS Italia ) ha pubblicato un suo nuovo articolo sul suo blog ( che ho scoperto da pochi giorni!! ). Tra i vari argomenti, anche un accenno alle chemtrails; guardate che foto che ha postato inerenti alle scie chimiche. Guardate che cosa cade dall'alto.

    L'articolo in questione è Sole pallido, terra oscura.

    RispondiElimina
  16. Terremoto di magnitudo 5.5 in Canada (!!!)

    http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=107894

    RispondiElimina
  17. Ciao straker, mi sono perso la puntata di Mistero del 22 giugno. Percaso sai dove posso reperirla?
    Oggi scie chimiche a tutto gas nella mia città e speriamo che non oscureranno il sole già nel primo pomeriggio.

    RispondiElimina
  18. Ciao Alfredo, penso tu sappia che si trattava della replica del servizio mandato in onda il 4 maggio. In ogni caso puoi visionarlo qui.

    RispondiElimina
  19. .... intanto a Roma stanno riprendendo i grandi lavori di sciamento. Complimenti, veramente tanti complimenti alla gentaglia che governa. E poi fanno i belli e bacchettanosui canali nazionale ed extracomunitari come sky! Bravissimi! Sono veramente bravissimi! Non c'è che dire! Tutti dobbiamo constatare la loro collusione totale. Ed essere attivi con i provvedimenti che ognuno vuole può prendere! A difesa della civiltà! (Quella vera)

    RispondiElimina
  20. cmq a parte roma, latina e un pò tutta italia volevo dire che a bologna è un continuo...giorno notte mattina sera...ho ripreso e fotografato gli uvni (!!!!)...stanotte contro la luna uno spettacolo vergognoso...

    scusate sono un pò off ma vi posto questo link che spiega live come stanno andando le cose "PETROLIFERE"...comincia a morire la gente anche la "MISTERIOSAMENTE".......................

    http://www.pbs.org/newshour/multimedia/multicam/

    RispondiElimina
  21. Ho partorito il mio 2° articolo sul disastro del Golfo......interessanti sviluppi.

    http://puntodiorigine.splinder.com/

    RispondiElimina
  22. l'attuale presidente della repubblica italiana non è il mio presidente. Colui che ha giurato sul Popolo Italiano e a quanto pare ora e probabilmente da sempre al servizio dei rotschild e non ha il coraggio o la voglia di denunciare crimini e ingiustizie, non è il mio presidente e nemmeno il presidente di nessun Italiano.
    http://paolofranceschetti.blogspot.com/2009/10/il-grande-inganno-da-maastricht-lisbona.html

    http://www.youtube.com/watch?v=ZjLSrxrWQoY

    RispondiElimina
  23. riguardo al petrolio in oceano, neanche occorrono le indagini, basta la logica. E quindi riguardo alla considerazione/domanda fatta nell articolo di Francesco su puntodiorigine, " La domanda che sale alla bocca è quindi: Cosa hanno veramente perforato là sotto? E' stato un incidente oppure una cosa volontaria, in modo da creare una crisi che giustificasse azioni da intraprendere in risposta al disastro? "
    E' enormemente ovvio che è tutto controllato e voluto, non per niente hanno attivato l'operazione BP nel loro territorio che è quello che controllano meglio e difatti in quel territorio non entra più nessuno ma è sotto il totale controllo delle elite, che come afferma il ns caro presidente della repubblichetta arriveranno nel bene e nel male al nwo e ovviamente con tutti i mezzi.
    .... ma scusate vi aspettavate forse qualcosa di diverso di di meno meschino da parte di questi che a definirli esseri ci vuole enorme coraggio e totale incoscienza? Ritengo che ancora non abbiano per niente dimostrato il loro meglio, non sono sempre loro che hanno ucciso 3.000 innocenti nei loro grattacieli? Non sono sempre loro che sciano veleni nei nostri cieli? Certo sono sempre loro! E allora? Concentriamo tutte le ns energie e vivano, vivano molto molto lontano da noi! Quanto più lontano si possa!

    RispondiElimina
  24. ... ah dimenticavo obabama al massimo poteva fare l'attore non il bel presidente dei tacchini in cima alla piramide

    RispondiElimina
  25. .... e non sono sempre loro che ingannano e truffano tutto e tutti, ci hanno anche fatto prendere l'aids... http://www.youtube.com/watch?v=hLJXt6QzksE&feature=player_embedded

    RispondiElimina
  26. Azz siamo 2 Marco...bel casino XD

    Comunque, mio alter ego Marco, preciso che puntodiorigine non è di Francesco ma di.....Marco (cioè io) :)

    Nei due articoli sul disastro che ho scritto c'è tutto.....basta unire i puntini.
    Io stesso mi sono molto limitato nel palesare le mie convinzioni....ma tutto conduce verso una direzione e mi piacerebbe che il lettore ci arrivasse da solo. Guidato, ma da solo.

    RispondiElimina
  27. loro mandano a galla il petrolio parabola della loro cattiveria, noi portiamo a galla la verità. Tanta più cattiveria emaneranno, tanta più verità verrà a galla

    RispondiElimina
  28. E' vero, siete in due con lo stesso nickname. Bel casino. :-D

    RispondiElimina
  29. Cambiato il nick e messo avatar per distinguermi dal nuovo utente Marco.

    RispondiElimina
  30. Perfetto. Così non facciamo confusione. :-)

    RispondiElimina
  31. tutti a disperarsi per l'Italia di Lippi....poveri patetici

    RispondiElimina
  32. tutti a disperarsi per l'Italia di Lippi.....poveri patetici

    RispondiElimina
  33. intervengo giusto per segnalare che, dopo 2-3 settimane relativamente tranquille, oggi Napoli e dintorni hanno subito una mattinata di feroci irrorazioni (alcune scie erano davvero basse)

    RispondiElimina
  34. appunto..patetici..mentre erano tutti a guardare la partita mi sono permesso di scattare qualche foto..chissà di che cosa direte voi..le aspettavo e coincidenza alle 15.04 sopra bologna altre scie..eh beh si fà quel che si può..c'è chi può e chi non può..NOI POSSIAMO!!! lottiamo ragazzi e mai mollare!!!

    RispondiElimina
  35. se continuano per questa via di sicuro il sole/haarp faranno quello che devono, e magari tra due annetti e mezzo saremo in piena cn l' ogm, sarebbe perfetto per spazzare via milioni di perosne un black out totale...

    speriamo bene!

    RispondiElimina
  36. http://paolofranceschetti.blogspot.com/2009/10/il-grande-inganno-da-maastricht-lisbona.html

    non ho parole per quanto ho letto qui in quest'articolo...ne sapevo sul trattato di lisbona, ma non come ne so ora!
    la frase più azzeccata:
    see you in other life brothers

    RispondiElimina
  37. Purtroppo la NASA e simili hanno il naso lungo che più lungo non si può e ciò che vanno sostenendo è dettato da progetti oscuri ma non stanno solo tramando, stanno anche tremando.
    Magari il sole riservasse qualche sorpresa imprevista, di quelle toste, alla cricca delle manipolazioni e anche a tutte le telecomunicazioni. Pensate che spasso senza più trucchi e intrallazzi tecnologici. E' un sogno, ma se si arrivasse al punto di poter usare solo più le mani e i piedi, sapete quanti calci in culo si prenderebbero molti? :-D
    Ciao

    RispondiElimina
  38. Attacco contro ministero ad Atene.

    Dicono, nelle due righe della notizia, che il tutto è avvenuto con un missile! Ma è da confermare.

    Staremo a vedere. Comunque, povera Grecia, Povero popolo greco.

    RispondiElimina
  39. @ Luka78

    La notizia che segnali è qui
    http://www.leggo.it/articolo.php?id=69745&sez=ESTERI

    Ma fa tanto il paio con questa
    http://www.infopal.it/leggi.php?id=15111

    La mano potrebbe essere la stessa...

    RispondiElimina
  40. @ Giulia
    Il terremoto in Canada (zona a mia conoscenza non soggetta a scosse sismiche) alla vigilia del G20 serviva diciamo a salutare l'arrivo dei vari burattini ...

    Chi la pensa diversamente può sempre accomodarsi sull'aereo (tipo quello polacco).

    Più in generale mi pare che siamo già nella 3a guerra mondiale: l'attentato in Polonia, quello ad Erdogan e quello di Atene di poco fa e quelle maledette scie chimiche che tra le varie cose fanno parte del programma di GUERRE STELLARI (programma offensivo non difensivo) non sono forse qui a testimoniarcela? Ti lascio solo immaginare cosa siano in questo war (end) game i debunker.

    E' una guerra diversa, come diversa è la crisi finanziaria. Non ha corrispettivi nella storia dell'umanità, si gioca tutta sul computer: i terremoti, HAARP, gli aerei radio comandati con le scie, le guerre finanziarie, gli attentati.
    E' una sorta di discesa agli inferi di tutti i vizi e peccati del capitalismo, ma brucierà anch'esso tra le fiamme purificatrici e quindi ne usciremo a riveder le stelle (ma solo quelli puri di cuore).

    RispondiElimina
  41. pacco bomba, non missile. non conosco il governo greco, ma quello italiota è veramente infame. povera italia davvero.

    RispondiElimina
  42. La cosa che disturba di più è che prima (un anno fa) si costruiscono i lager, i campi di contenimento, le bare nella parte sud dell'america, si girano i video li si fanno vedere su youtube a tutto il mondo e poi l'anno successivo esplode una piattaforma, si apre una faglia e ... una catastrofe da apocalisse proprio lì nel sud.

    Caspita e nessuno dice niente, nessuno che faccia 1+1!

    RispondiElimina
  43. E cio' che è successo in Brasile ??.. pare che i senza tetto siano oltre 80 mila persone

    RispondiElimina
  44. http://www.henrymakow.com/the_gulf_gusher_nwo_depopulati.html

    RispondiElimina
  45. Ron, purtroppo la gente non le sa queste cose (anche se forse non farebbero ugualmente 1+1).
    Il panetiere l'altro giorno mi fa "Hai visto su Mistero? Ci lanciano addosso le scie chimiche!?!?"
    Ed io:"E prima di Mistero non lo vedevi il cielo com'era?" *Facepalm*

    RispondiElimina
  46. Ron , purtroppo la gente non le sa queste cose (anche se probabilmente non farebbe ugualmente 1+1).
    Il panettiere l'altro giorno: "Hai visto Mistero ieri sera? Ci tirano addosso le scie chimiche!?!"
    Ed io: "Ma prima di Mistero lo vedevi il cielo?"
    *facepalm*

    RispondiElimina
  47. Prima però di riveder le stelle, l'umanità dovrà svegliarsi un attimo.
    Si noti, a proposito della BP, come PRIMA si siano costruiti campi di concentramento, con tanto di bare di plastica anche in Luisiana e nei dintorni della Florida, si addestrano le nuove guardie nazi e POI DOPO UN ANNO proprio lì esplode una piattaforma che provoca una vera e propria apocalisse tipo Chernobyl (che avviene il 20 aprile proprio al 121 compleanno di Hitler). Si paventano la legge marziale, evacuazioni, l'intervento della NorthCom armata fino ai denti con armi mai usate prima contro le persone (girano in rete dei video niente male sull'argomento), si prevedono migliaia di morti.
    Ma, per fortuna i campi sono già lì vuoti che aspettano di riempirsi!!!

    Dire che questa è una guerra diversa delle solite è decisamente riduttivo.

    PS: Che dire poi della Goldman Sachs che vende le azioni della BP qualche settimana prima.

    RispondiElimina
  48. Capolavoro nel Lazio e Campania questa mattina
    http://rapidfire.sci.gsfc.nasa.gov/subsets/?subset=AERONET_Rome_Tor_Vergata.2010175.aqua.250m

    Almeno qui in Lombardia li fanno di notte così il satellite non li pizzica!

    RispondiElimina
  49. Di notte "lavorano" ladri,puttane e i piloti chimici!.

    RispondiElimina
  50. Di notte "lavorano" ladri, puttane e i piloti chimici!.

    Battuta appropriata.

    RispondiElimina
  51. Ron se hai beccato qualche video interessante puoi mandare il link?
    qui cielo apparentemente pulito dal pomeriggio.
    dopo aver letto la roba sul trattato di lisbona, e aver sentito in tv per i mondiali di calcio, dire "l'italia ha subito una grave perdita, una grossa privazione"...
    ma si può??

    RispondiElimina
  52. The Menphis Belle case (Il caso Memphis Belle) - English subtitles

    http://www.youtube.com/watch?v=YNF2YXnEDmY

    RispondiElimina
  53. grazie straker.
    ma una domanda che magari è di poco conto...
    c'è rilevante differenza tra i motori ad elica usati allora, e i motori a reazione (mi sembra), utilizzati oggi, per la formazione di scie di condensa?

    RispondiElimina
  54. La condensa si forma per la differenza di temperatura tra due ambienti, oltre che per la presenza di almeno il 60% di umidità. Detto questo, considerato che i motori a scoppio turbocompressi del Secondo conflitto mondiale erano più freddi, deduco che il fenomeno della condensa doveva essere ancora più raro di oggi con i motori turbojet e quindi inferiore allo 0,8%.

    RispondiElimina
  55. ciao straker, poco fa ho visto una luce bianca sfrecciare nel cielo: sembrava una stella ma non lo era, poteva essere un satellite ma non lo era perché troppo luminoso. Volava molto basso e si sentiva un rumore simile ad un aereo ma non aveva luci lampeggianti di nessun colore. Cosa era secondo te??

    RispondiElimina
  56. ...di notte "lavorano" ladri,puttane e i piloti chimici...!

    un pò di rispetto per ladri e puttane per favore! ;-)

    RispondiElimina
  57. Ehm,veramente la mia piu' che una battuta è un'amara constatazione.

    RispondiElimina
  58. Alfredo, non è facile dire che cosa hai visto. Se volava in assetto orizzontale e non era in direzione est-ovest, escluderei la meteora.

    RispondiElimina
  59. @ Mercury

    I video li ho visti nel corso di questi mesi e non ho salvato i link. Mi aveva però colpito qualche giorno fa questo post/reportage

    http://www.shtfplan.com/headline-news/national-guard-training-for-riot-control-mass-detentions_06152010
    Ciao

    RispondiElimina
  60. Ciao Straker, mi chiedevo se i contadini e le associazioni di agricoltori in Italia sono a conoscenza delle scie chimiche/cancerogene o se al contrario sono conniventi con questi "programmi" per i loro sporchi interessi?

    RispondiElimina
  61. Ciao Ron, in questi anni abbiamo scritto diverse volte alle varie associazioni di agricoltori, ma non hanno mai dato riscontri.

    Contiamo però di attuare prossimamente una collaborazione con un'associazione della quale qui non scrivo il nome per motivi di sicurezza e che sembra interessata ad unirsi alla nostra battaglia.

    RispondiElimina
  62. ...alla fine...dov è questa famosa civiltà contadina...? Forse nei bar a imbibinarsi d gotti d rosso...questi nn s accorgono d niente...altro che storie...

    RispondiElimina
  63. @ ron
    grazie del posto...
    è un incubo! :-(

    @ straker
    e le associazioni di agricoltori biologici e simili?

    curiosando ho trovato questo
    http://www.no-bases.org/show_news/esercitazione_militare_riapre_antiche_ferite_in_america_latina

    è un po' datato, ma mostra un po' come i pazzi giocano alla guerra.
    e qui un po' di foto per rallegrarsi
    http://blog.panorama.it/foto/2010/05/13/marea-nera-nel-golfo-del-messico-petrolio-sugli-animali/

    RispondiElimina
  64. Ottimo Straker, no non mi interessa sapere il nome, l'importante è che capiscano anche loro il danno che stanno ricevendo per qualunque motivo (scudo spaziale, o modifica climatica o genocidio) queste scie stiano operando.

    RispondiElimina
  65. i bombardieri volavano a 3000-4000 metri, ergo non potevano certo lasciare scie di condensa...

    RispondiElimina
  66. Alfredo, ho visto lo stesso oggetto da te descritto su firenze alle 23.40 di stanotte.

    RispondiElimina
  67. Esatto, Luca... è per questo che insistono col portarli costantemente ad oltre 10.000, in barba a tutte le evidenze.

    RispondiElimina
  68. Oggi cielo pulitissimo e senza scie:) Osservando però verso i monti della maiella è possibile osservare nubi naturali in arrivo ed aerei che tentano sicuramente di dissolverle per far rimanere il beltempo. Credo prorpio che questa giornata sia di tipo artificiale. Proprio ora sto osservando che non appena si formano delle nubi sulla montagna, gli aerei iniziano i loro giri di dissolvimento dei cumuli.
    E' giusto che la natura faccia il suo ciclo naturale ma purtoppo questo ciclo viene spesso modificato dagli aerei chimici :(

    RispondiElimina
  69. Si noti come nelle giornate di alta pressione il cielo assuma l'aspetto di una indistinta patina binchiccia o al massimo azzurro pallido. Qui a Sanremo, questa mattina, si sono dati un gran da fare nel "consumare" le poche nuvolette presenti. Inutile dire che tutta quella schifezza ricade nell'arco delle successive 12 ore, inquinando l'aria che respiriamo, le falde acquifere, il cibo di cui ci nutriamo e distruggendo la vegetazione.

    RispondiElimina
  70. Confermo per Alfredo! Provincia di Firenze! Luce gialla con rumore di aereo (ma piu' simile ad un ululato secondo me) a bassa quota!

    Vorrei però precisare che 10 anni orsono ho visionato un documentario sulle fortezze volanti e qualche scia "non persistente" la facevano eccome.
    Erano ad alta quota e dice che la contraerea tedesca riusciva comunque a vederli.

    Cmq a bassa quota niente scie ovviamente! A parte quelle nere dei motori esplosi!

    RispondiElimina
  71. Direttamente da Neuron-enemy

    http://i46.tinypic.com/fuquqg.jpg

    NO Comment....

    RispondiElimina
  72. Un'altro servo collaborazionista.
    Comunque anonimo di neuron enemy,complottista è chi li fà i complotti non chi li denuncia,studia che sei ignorante come una capra.

    RispondiElimina
  73. Ho parzialmente tradotto l'articolo che ha linkato luca più sopra .... dà una collocazione del disastro del Golfo nei piani delle elite e ne fornisce un movente plausibile.

    Un MUST!! L'ultimo spezzone lo traduco domani perchè oggi non ho avuto molto tempo.

    http://puntodiorigine.splinder.com/

    RispondiElimina
  74. appunto, le scie degli aerei a basse quote non sono certo di condensa...

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis