giovedì 1 luglio 2010

L'incubo del Morgellons: esagoni e nanotecnologie (articolo di Ian Smith)

Ian Smith, ricercatrice indipendente ed ella stessa malata di Morgellons, ha scritto un articolo, in cui, oltre a raccogliere l'agghiacciante testimonianza di una paziente, espone alcuni dati frutto di recenti studi su questa malattia. Riportiamo alcuni stralci significativi del testo, ringraziando Tom Bosco, direttore della rivista Nexus per la preziosa segnalazione.

Un orrore completo è stato vissuto da una donna con la malattia di Morgellons. Mi aveva telefonato per raccontarmi la sua storia. Mi ha anche gentilmente permesso di mostrare le sue foto e testimoniare la sua esperienza. Mi ha mandato alcuni dei suoi campioni di pelle affinché io li potessi esaminare.

Questa donna si accorse che qualcosa stava succedendo alla sua gamba. Sentiva qualcosa muoversi e diede uno sguardo da vicino con il suo microscopio digitale. Quello che osservò sembrava appartenere alla sceneggiatura di un film horror. Vide che la trama della sua pelle era cambiata: essa le ricordava le squame di un serpente. La pelle normale era stata sostituita da una struttura esagonale. Gli esagoni costituivano degli aggregati duri che erano di colore bronzeo ed erano incollati attraverso una specie di biopellicola.

Si tratta di materiale nano-tecnologico comparabile con quello estratto da altre ferite di persone affette dal morbo di Morgellons. Ho individuato quattro dispositivi nanotecnologici e di questi, tre figurano nelle stesse pagine dell'Interscience Wiley Journal. Questa rivista specialistica pubblica studi sui biomateriali usati nella ricerca, nella medicina e nel settore delle comunicazioni.

[...] Gli insetti che sovente aggrediscono i malati di questa atroce sindrome sono in realtà attirati dalla cellulosa: la mia precedente ricerca, infatti, ha evidenziato la presenza dell'ameba Discoidium Dictyostelium come componente delle lesioni nei pazienti colpiti dall’affezione. Il residuo di cellulosa di questo organismo può attrarre alcuni piccoli insetti.

Anche se le statistiche ufficiali scarseggiano, esiste un consenso generale sul fatto che un numero elevato di malati di Morgellons ha le seguenti caratteristiche genetiche e fenotipiche.

1. Il fattore Rh negativo
2. Antenati provenienti dal Nord Europa
3. Un aplogruppo genetico U5 Ursula: U5 è il D.N.A. più antico d'Europa.
4. Una duplicazione / Trisomia 1q42 di 11 Q42 12
5. Occhi azzurri, verdi o castani
6. Presenza di alcune anomalie genetiche

Le fibre rosse e blu del Morgellons sono in ognuno di noi. Insetti bio-tecnologici possono trovarsi nelle scie chimiche e sono vettori di varie patologie. Questi insetti sono estremamente resistenti e difficili da uccidere. Ne esistono numerose specie e molti sembrano simili ad insetti naturali. Il colore di alcuni di questi insetti corrisponde al blue delle fibre estruse dai malati di Morgellons. A volte si trovano dei vermi bio-tecnologici: penso che il test del D.N.A. avrebbe rivelato la struttura genetica dei Nematodi. […]


Leggi l'articolo in lingua inglese qui.







Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

78 commenti:

  1. Ciao a tutti, volevo solamente segnalare che questa sera, su italia uno ci sarà una puntata di mistero dal titolo "alieni - il contatto" uno speciale realizzato in collaborazione con Studio Aperto: occhio alle interviste agli esperti in materia come Paul Hellyer, Zecharia Sitchin e Michio Kaku.

    RispondiElimina
  2. Kaku e Sitchin, agenti di controllo sotto mentite spoglie: sarà comunque istruttivo ascoltarli.

    Grazie della segnalazione, Gigetto.

    RispondiElimina
  3. o.t.
    ahaha
    account youtube vxvideos sospeso
    sapete il motivo?
    permettetemi una risata sarcastica

    RispondiElimina
  4. Dal sito del Corriere della Sera:

    Nuvola bianca, porta pioggia

    Si parla anche di geoingegneria

    RispondiElimina
  5. L'ho letto ieri e mi stupisce come siano capaci di ammettere candidamente operazioni di geoingegneria atmosferica, quando le convenzioni internazionali vietano espressamente la modificazione del clima con mezzi artificiali.

    RispondiElimina
  6. Segnalo pesante irrorazione sin da questa notte.

    RispondiElimina
  7. Ci sono oltre 30 gradi, e una quantita inaudita di scie persistenti nel cielo dovute ad aerei che volano a quote basse. E che diamine, anche uno sprovveduto capisce che non si tratta di vapore acqueo, ma di sostanze lasciate deliberatamente sulle nostre teste e sulle nostre vite.

    RispondiElimina
  8. non solo come dici tu straker, ma in più l'articolo si conclude con un
    "Speriamo ne trovi altre più efficaci per intervenire sul cambiamento climatico"

    per sta gente la Terra è solo un grande laboratorio a cielo aperto. e si divertono da matti!

    RispondiElimina
  9. Avevate mai visto una roba del genere??

    http://rapidfire.sci.gsfc.nasa.gov/subsets/?subset=Europe_2_02.2010182.terra.1km

    RispondiElimina
  10. stamattina ha tremato casa.. http://www.primadanoi.it/notizie/27376-Gran-botto-nel-cielo-udito-nel-raggio-di-70-chilometri

    RispondiElimina
  11. Idem anche qui,non posso dire tutto quello che penso ma certi sigmori(!)il mio piu' profondo disprezzo se lo sono ampiamente guadagnato.
    Fanculo

    RispondiElimina
  12. Quello che mi manda di più in bestia è l'insipienza stupida dei giornalisti quando parlano di caldo fuori stagione senza porsi domande e senza guardare il cielo che ormai è perennemente bianco e sefregiato. Ma ci sono o ci fanno?

    RispondiElimina
  13. Straker ma ci sono giornalisti in Italia?
    e da un po' che non se ne vedono.

    RispondiElimina
  14. E' vero: sono tutti mantenuti senza midollo.

    RispondiElimina
  15. Diamo atto almeno a Marialuisa Busi di aver lasciato il TG1.

    RispondiElimina
  16. Ennesimo articolo sconcertante sul Morgellons, morbo di cui potremmo essere tutti, se non lo siamo già, potenziali ammalati se le operazioni di aeresol dovessero proseguire.

    Intanto le ricerche sul Web su questa orrenda malattia aumentano, come ho avuto modo di verificare dai "Referring URL" che rimandano al mio blog.

    Segnalo a coloro che soffrono di tale malattia, ancora non riconosciuta ufficialmente, il sito Web - http://morgone.com - per l'acquisto di creme in grado di mitigare i problematici pruriti di cui immancabilmente si soffre.


    @ France

    La cosa che rende ovvia e palese l'artificiosità del fenomeno, oltre alle basse quote, è il controllo dei dati delle radiosonde. Si possono controllare da qui: http://weather.uwyo.edu/upperair/sounding.html

    Ci sono scie persistenti un pò in tutta Italia. Ma affichè tale persistenza sia possibile, secondo noi "sciachimisti" e secondo loro "scettici allegri" (precisiamolo...) è necessaria un'alta percentuale di umidità relativa.

    Andiamo a controllare ad esempio i dati delle radiosonde di Pratica di Mare: http://weather.uwyo.edu/cgi-bin/sounding?region=europe&TYPE=TEXT%3ALIST&YEAR=2010&MONTH=07&FROM=0200&TO=0200&STNM=16245

    L'umidità varia molto dai 5000 ai 10000 metri. Più si va in alto e più la percentuale cala, superando per sole 4 volte e con valori di poco più alti il 30%.

    Se con valori simili è possibile una cappa del genere, frutto di passaggi continui e ininterotti di aerei che rilasciano scie, allora ci sarebbe da riscrivere la fisica.

    RispondiElimina
  17. Il bello è che nei telegiornali parlano di valori elevati di umidità, quando in realtà essi precipitano durante queste giornate di pesanti aerosol. Qui al momento abbiamo il 45% sul livello del mare. Immaginiamo in quota.

    RispondiElimina
  18. Esatto Straker! Come controprova, memorizzate il link per il controllo delle radiosonde postato prima e controllate se questo è vero o no.

    Innanzitutto verificate i valori e constatate se vi sono le condizioni per la formazione e la persistenza di scie. Vi accorgerete che soltanto in alcuni giorni sono sperimentabili tali condizioni. Ma lasciamo perdere questo aspetto e ragioniamo sugli effetti.

    - Ci sono scie nel cielo? Quali gli effetti? I cumuli spariscono nel giro di pochissimo tempo, l’umidità relativa è bassa e/o scende vertiginosamente e la copertura che si crea è di conseguenza, ragionevolmente dubbia e sospetta, ovvero impossibile se dovesse trattarsi di semplice condensa.

    Di fatti, se si trattasse di semplici aghetti di ghiaccio, questi ritornerebbero allo stato gassoso originario, data la quota e/o la bassa percentuale di umidità invece di originare cirrostrati innaturali che persistono per tutta la giornata.

    - Non ci sono scie nel cielo? Se vi sono cumuli questi non spariscono, l’umidità relativa è spesso alta e il cielo ha il suo naturale colore blu che tanto ci ricorda altri tempi.


    In conclusione non si può che riscrivere ciò che si sostiene già da anni su questo blog: le scie fanno fare scendere la percentuale di umidità relativa e "assorbono" i cumuli ma soprattutto non tornano al loro stato gassoso originario in condizioni nelle quali o non potrebbero per niente formarsi scie o formarsi e non far altro che sparire dopo pochissimi secondi.

    E questa sarebbe condensa?

    Verificate voi stessi e scrivete anche voi le vostre considerazioni a riguardo.

    RispondiElimina
  19. Porca miseria miseria Mercury..

    L´attivitá in europa é intensissima e almeno triplicata rispetto al nord europa.

    Straker molto interessante l´analisi della struttura esagonale dell´epitelio..
    Si preparano i tempi del cambio di muta?

    RispondiElimina
  20. Bacab, le tue osservazioni e constatazioni sono una pietra tombale su ogni menzogna propalata dall'esecranda setta degli sciacondensisti.

    RispondiElimina
  21. Gran botto nel cielo udito nel raggio di 70 chilometri
    ABRUZZO. Ore 9.45 un botto netto, imponente, deflagrante, inconfondibile. Un fragore avvertito da Ortona a Roseto degli Abruzzi dall’origine sconosciuto.

    Al momento non si segnalano dai comandi dei vigili del fuoco emergenze nel Pescarese e nel Chietino.
    Il botto è stato avvertito distintamente da moltissime persone molte delle quali sono corse ai balconi e alle finestre o in strada.
    Molte segnalazioni sono giunte anche sulla pagina Facebook di PrimaDaNoi.it a conferma che il fenomeno è stato avvertito forte e chiaro.
    Una delle ipotesi potrebbe essere quella di un jet che supera la barriera del suono anche se resta qualche dubbio sulla potenza e sul raggio di azione che pare essere almeno di 70 chilometri.
    Uno stesso fenomeno era già stato segnalato un paio di mesi fa nella zona della Maiella ed udito sia a Guardiagrele che a Chieti.
    Anche il quel caso paura, domande e nessuna risposta.
    02/07/2010 10.01

    RispondiElimina
  22. Vale la pena segnalare la parte del programma di History Channel dedicata ad HAARP e nella quale viene spiegato alla perfezione quello che vediamo concretizzarsi tutti i giorni nei nostri cieli, anche in assenza di scie: l'elimonazione dell'umidità atmosferica ed il volontario incremento delle temperature.

    H.A.A.R.P., microonde, correnti a getto, aumento artificiale delle temperature ed eliminazione dell'umidità atmosferica

    RispondiElimina
  23. si Zret come ho scritto prima addirittura ha tremato casa..ho cercato di intercettare qualcosa in cielo ma non vi erano segni particolari,apparte le solite scione mattutine..kisà!

    RispondiElimina
  24. Stamattina alle sette il cielo già striato in lungo e largo - scie espanse e in procinto di espandersi. Parlo della zona Firenze- Arezzo.
    Rientro alle due e ancora “ lavoro in corso”, allucinante.
    Tre quattro aeri in contemporanea e a distanza ravvicinata ed incrociandosi.
    Rilasciano i loro veli ( ieri e oggi) a quote più alte, sarà dopo aver risistemato i cieli ...
    Il traffico civile è spostato in su?


    Volevo sapere in che modo si può analizzare la presenza di smart-dust. Posso avere questo tipo di analisi in un laboratorio “normale”?
    Saluti a tutti.

    Ho saputo che Arturo abbia aperto un blog. Ho sempre molto apprezzato i suoi interventi . Dove sta??

    Potrebbe essere interessante , ci metto troppo a controllare, linea ancora più lenta del solito :
    Tutto su questa pagina:
    http://www.rumormillnews.com/cgi-bin/forum.cgi?noframes;#176448


    Planes Can Control the Weather, Say Scientists
    Never_Surrender -- Friday, 2-Jul-2010 03:38:41
    NASA WARNS SOLAR FLARES FROM 'HUGE SPACE STORM' WILL CAUSE DEVASTATION
    Seawitch -- Friday, 2-Jul-2010 04:01:14
    AND... See pictures of a potentially new type of cloud.... (views: 382)
    Never_Surrender -- Friday, 2-Jul-2010 03:41:50
    AND... Pictures: "Night Shining Clouds Getting Brighter." (views: 275)
    Never_Surrender -- Friday, 2-Jul-2010 03:43:32
    AND... Pictures of seven emergency climate fixes.... (views: 158)
    Never_Surrender -- Friday, 2-Jul-2010 03:44:30

    RispondiElimina
  25. @ NienteEcomesembra
    oggi giornata di cappa ininterrotta, da stamattina non hanno ancora finito.

    non ho ancora ben capito il senso di un'irrorazione così massiccia come quella di oggi, e quelle, diciamo più "leggere", dove si vedono strisce piccole quà e là...?
    un'altra cosa..
    oggi sul meteo davano pioggie e schiarite alternate sul centro italia e in toscana (nel mio caso)durante il pomeriggio.
    guardando la satellitare mi sono reso conto che non avrebbe fatto neanche una goccia d'acqua, (come infatti è stato)data la massiccia presenza della cappa tossica.
    invece, da stamattina fino ad ora, si sono create, dalla calabria fino al lazio, le cosiddette celle temporalesche che crescono da sole.
    vorrei capire se si sarebbero dovuti manifestare anche dove non è successo, e quindi si sono sbagliati?
    mi piacerebbe pensare che ogni tanto questi infami scienziati pazzi possano non prevedere qualcosa così da perdere il controllo della situazione, e scusate il termine, fottersi una buona volta.

    RispondiElimina
  26. @ NienteEcomesembra

    E' arduo distinguere la smartdust se il cielo è color sbobba. Le si può "intercettare" se il cielo è ancora sufficientemente pulito. In quel caso, ponendo una mano davanti alla corona del sole (sempre ben protetti da occhiali scuri) ed osservandone il bordo, se ne possono distinguere a decine. Meglio se questo esperimento si fa all'alba o al tramonto.

    RispondiElimina
  27. Non ho parole: sempre peggio. Siamo in una bolgia dantesca.

    RispondiElimina
  28. noi che siamo il popolo delle chemtrails,abbiamo capito...credo...che comunque questa guerra non la potremmo mai combattere,perche' tutto e' enormemente piu' grande di noi......l'unica cosa che possiamo fare e' correre ai ripari e trovare una soluzione per prevenire e non per curare....adesso io mi chiedo....cosa ci dobbiamo inventare per resistere???........

    per quanto riguarda la piattaforma petrolifera,io mi sono fatto un'idea anche se non sono poi convinto al 100%,comunque l'idea che mi sono fatto e' che sicuramente il disastro e' stato creato da loro con tutte le sue sfaccettature e i loro ricavi,pero' non credo che siano cosi' stupidi da aver creato di loro spontanea volonta' la fine del mondo,quindi penso che il pozzo sia stato aperto da loro e come lo hanno aperto hanno i mezzi per chiuderlo quando voranno,quando lo scopo che si erano preposti sara' centrato.....

    RispondiElimina
  29. La responsabilità di questo sfacelo è dei nostri politici (TUTTI) che tra un trans ed una puttana si fregano i nostri soldi e non rispondono alle legittime richieste di verità e giustizia che vengono dalla gente. Spero che un giorno costoro paghino e severamente per i loro delitti.

    RispondiElimina
  30. Passano senza interruzione giorno e notte. I tg e i meteo educano la gente alla consapevolezza di apprestarsi a vivere una settimana a 40 gradi, il tutto fra migliaia di scie. Il lavaggio del cervello per ottenebrare le menti è quotidiano, per far sì che la gente resti dormiente, e abituarla a un caldo cosi' strano ma che poi alla fine deve risultare normale. Ma cosa c'è di normale ?? Niente. Torna alla mente l'estate 2003, quel tipo di situazione climatica indotta, ora come allora.

    RispondiElimina
  31. Vedo (come previsto) che i controllori di regime hanno subito fatto cancellare il video che spiega come funziona H.A.A.R.P. nei nostri cieli. Nessun problema: ripropongo lo stesso spezzone di 4 minuti.


    Vale la pena segnalare la parte del programma di History Channel dedicata ad H.A.A.R.P. e nella quale viene spiegato alla perfezione quello che vediamo concretizzarsi tutti i giorni nei nostri cieli, anche in assenza di scie: l'elimonazione dell'umidità atmosferica ed il volontario incremento delle temperature.

    H.A.A.R.P., microonde, correnti a getto, aumento artificiale delle temperature ed eliminazione dell'umidità atmosferica

    RispondiElimina
  32. Ieri, dalle 18.15 fino ad oltre le 19.30 erano visibili in cielo, nella zona tra Jesi e Fabriano, due archi chimici verticali posti ad esattamente 180° tra loro rispetto al sole. Inutile specificare quale attività frenetica di irrorazione ci fosse in corso...
    Quanto alle fibre blu e rosse del Morgellons menzionate nell'articolo, non è difficile osservarle anche ad occhio nudo nelle nostre case. Provate in particolare a cercarle sulle superfici bianche dei sanitari, in bagno, magari con l'ausilio di una semplice lente d'ingrandimento.
    Semplice polvere? e da quando la polvere (frammenti da tessuti e altri residui organici, quello che in inglese è detto "lint") si manifesta con filamenti blu e rossi... e di nessun altro colore?
    Un altro esperimento si può fare prelevando la polvere che spesso intasa le bocchette degli impianti di aerazione forzata: non l'ho ancora fatto ma sono certa che esaminando quel pulviscolo al microscopio si troveranno le stesse fibre blu e rosse.
    Come ben conclude l'articolo in originale, queste fibre le abbiamo dentro tutti, e i malati di Morgellons sono solo coloro che mostrano una reazione di rigetto, mentre la maggioranza di noi le "assimila" senza manifestazioni evidenti...ma forse solo fino a quando qualcosa attiverà il reticolo di nanomacchine anche nei corpi apparentemente sani...
    Ciao a tutti

    RispondiElimina
  33. Filamenti nella polvere

    QUI

    Filamenti nelle urine

    QUI

    Filamenti di polimeri di ricaduta

    QUI

    RispondiElimina
  34. Rosario, potresti postare questo articolo sul mio blog per favore?

    Mike

    RispondiElimina
  35. Ciao Straker e Zret
    a proposito di BP che ogni tanto viene citata tra i commenti, è stata censurata la protesta contro la BP
    http://ireport.cnn.com/docs/DOC-466703

    Tra l'altro uno può guardare anche questo video interessante di Salbuchi per capire di controlla la BP e per fare 1+1 in questa vicenda ...
    http://www.brasschecktv.com/page/886.html

    Detto questo, il futuro di questa vicenda mi lascia però dubbioso.

    Cancellato da youtube anche il video sul grafico che anticipa i terremoti e che si trovava postato su http://scienzamarcia.blogspot.com/ di oggi...
    Ma per quanto si dia da fare la censura lo si può vedere lo stesso cercandolo bene :-)

    Qui invece una bella galleria degli orrori riguardo al Morgellons
    http://www.morgellonsexposed.com/Chemtrails&Morgellons.htm

    Per il resto sembra di vivere in una bolgia dantesca insieme a questi maledetti da Dio. Ieri irrorazioni a tutto spiano, questa mattina cielo innaturale, adesso coperto. Mi domando cosa sarà dell'estate 2011 e cosa stanno già escogitando quei coprofaghi di meteorologi (dove toglierei il suffisso logi).

    RispondiElimina
  36. Temperature non elevatissime sui 30° tuttavia cè un'afa insopportabile nonstante la bassa umidità,il cielo è bianco uniforme e a fatica si scorge qualche cumulo sulle montagne.Quello che stanno facendo è una cosa assurda oltre che criminale,se volevano vederne gli effetti ormai li hanno visti,perchè insistono,dove vogliono arrivare?.Ma i nostri militari si rendono conto a cosa stanno "collaborando"?.
    Intanto nel NE si registrano le prime quattro vittime di questa ondata di caldo anomala, dicono i tg,indotta artificialmente dico io.

    RispondiElimina
  37. Avranno pure censurato il boicottaggio contro la BP ma nulla vieta di farlo comunque e non possono impedirlo.Contro i boicottaggi non si puo' fare niente,si puo' solo subirli.Ma la BP in Italia distribuisce sotto qualche altro nome?.

    RispondiElimina
  38. @ Mercury ha detto...
    non solo come dici tu straker, ma in più l'articolo si conclude con un
    "Speriamo ne trovi altre più efficaci per intervenire sul cambiamento climatico" per sta gente la Terra è solo un grande laboratorio a cielo aperto. e si divertono da matti!

    .... non c'è assolutamente da stupirsi, le care elites e complici sono da sempre il peggio del peggio, neanche i peggiori serial killer che l'umanità abbia conosciuto si avvicinano neanche lontanamente alla loro schivezza, non fosse altro per la differenza nei numeri delle loro vittime, non fosse altro perché questi altri hanno anche l'aureola della rispettabilità. Sono lo schivo dello schifo rivestito di un bel packaging sbrilluccicante d'oro e diamanti. La loro puzza ora sta superando ogni limite. Prendiamone tranquillamente atto (così è) uniamo le energie.

    RispondiElimina
  39. Oggi hanno praticamente coperto l'europa intera di un caldo tremendo per portare emergenze (ci sono piani per il caldo della "protezione" civile) e sopratutto per AMMAZZARE gli anziani.

    Che bel weekend estivo!
    Maledetti.

    RispondiElimina
  40. Intanto nel NE si registrano le prime quattro vittime di questa ondata di caldo anomala, dicono i tg,indotta artificialmente dico io.

    Questa estate si prospetta peggiore di quella del 2003 e penso che di questo passo molte pensioni verranno eliminate, con gioia immensa del ministro per l'economia.

    I meteorologi hanno eseguito previsioni a dieci (10) giorni. Come è possibile? Intanto, nel servizio di History Channel ci spiegano come sia possibile generare campi di alta pressione a piacimento e come sia possibile incrementare le temperature e far diminuire l'umidità atmosferica con le onde ELF.

    QUI ho ripristinato il video che ieri i cani del regime avevano fatto rimuovere.

    RispondiElimina
  41. Uno fra gli gli obiettivi dei coprofaghi: falcidiare gli anziani, ma fingendo di approntare piani per preservarli dall'afa. Il Male con la maschera della bontà.

    RispondiElimina
  42. A questo punto mi sembra inutile versare i contributi Inps visto che vogliono farci crepare anzitempo,40 anni minimo di contributi per avere indietro cosa,un bel avvelenamento da aereosol!.
    Cari politici venduti,elite feccia coprofaghe,massonerie varie piu' o meno dementi,ormai il re è nudo dovete trovare altri disposti a farsi infinocchiare.
    Resistere fino all'ultimo e vendere a carissimo prezzo la pelle,costi quello che costi.

    RispondiElimina
  43. Il CICAP "spiega", per bocca di Mortocutti, i fenomeni di Caronia, prendendosela anche con il C.U.N.

    Mortocutti, perito elettronico, è l'esponente di un CICAP ormai morto e perito.

    http://centroufologicotaranto.wordpress.com/2010/07/03/caronia-il-cicap-spiega-il-mistero-e-definisce-il-cun-complottista/#comments

    RispondiElimina
  44. Ricordo in primavera .Arrivo a Roma. Prendo il metro e salgo in superficie.
    Periferia di Roma, verso Rebibbia :-)
    Guardo il cielo - coltre nuvolosa piuttosto bassa.
    All'improvviso trasformazione dello strato bianco, ma istantaneo , come sostituire un immagine con un altra, un click, nessuna gradualità.
    Lo strato nuvoloso era trasformato in ondulato ed iniziava rapidamente ad assottigliarsi e dissolversi.
    Camminando ed osservando questo scenario ho percepito in parallelo ai cambiamenti visivi uno strano aumento di temperatura, sensazione di caldo estivo e fastidioso, anche "dentro" la pelle, di punto in bianco,e di respiro affannoso.

    Era una mattina di primavera,non più di 18-19 grandi e il cambiamento era molto drastico.

    Heatwave.

    Le bolle calde in giro per il mondo...
    Heatwave points to changing weather patterns - Worldnews.com
    http://article.wn.com/view/2010/06/22/Heatwave_points_to_changing_weather_patterns/


    "Strange sky patterns," sulla stessa pagina ... cieli haarpati in maniera impressionante

    RispondiElimina
  45. Mia suocera ha preso uno strano virus che colpisce occhi ed orecchie contemporaneamente e se non sbaglio è già alla seconda somministrazione di antibiotico.Il medico ha parlato di una forte infezione.
    Ieri in un tg delle commerciali hanno parlato di aria irrespirabile secondo loro solo per il caldo, ma quando ero ragazzina andavo in calabria ed anche quando toccò un anno i 40 gradi soffrivamo solo per la vampa di calore che picchiava forte, ma non mancava l'aria

    RispondiElimina
  46. Francesca, gli antibiotici sono a volte efficaci contro i batteri, ma non contro i virus. L'argento ionico per uso interno è senza dubbio più opportuno.

    @ Nienteecomesembra

    Un amico medico mi raccontava che i suoi pazienti mostrano un invecchiamento dermico "come se la pelle fosse sottoposta a cottura dall'interno". Microonde? Direi di sì.

    RispondiElimina
  47. http://www.youtube.com/watch?v=gKAsOLmxyXc&fmt=18 - su CN i mentitori professionisti insinuano che avresti falsificato i dati Airnav (pag. 51 del 3D sulle scie)

    RispondiElimina
  48. Ho già ampiamente spiegato che l'Airnav Radar, per motivi a me ignoti, non usa lo stesso metodo di coordinate di Google (quindi le supposte confutazioni, avvenute anche per l'altro video, sono del tutto basate sul nulla), ma la posizione è certa, poiché il cicalino suona nel momento in cui il vettore sta per avvicinarsi alla zona designata. Non ho altro da aggiungere. D'altronde quando un perfetto sconosciuto mi accusa di creare dei falsi (e questo succede sempre) non posso far altro che farmi una grande risata.

    RispondiElimina
  49. A prescindere, comunque, un aereo di quella stazza non rientra nella categoria di velivoli ai quali viene concessa quella quota e, senza meno, non può rilasciare alcun tipo di scie. L'Airnav non mente ed il filmato originale potrà sempre essere visionato da un qualche diavolo di magistrato, che avrà così modo di appurare (e solo un magistrato sarebbe autorizzato a pronunciarsi sulla questione) se il filmato riprende un episodio realmente accaduto o meno.

    RispondiElimina
  50. Altra cosa:

    Gli aerei che si approcciano all'aeroporto di Nizza sono al di là del confine (oltre 30 km) e non sorvolano Sanremo zona Baragallo.

    RispondiElimina
  51. Microonde su microonde.

    Arancino meccanico, i falsari per eccellenza accusano gli altri di creare dei falsi: un vero paradosso.

    RispondiElimina
  52. A me non interessa assolutamente quello che scrivono quattro sciroccati prezzolati dal governo per scriditare qualsiasi cosa si proponga. L'importante è far girare tutto quello che si può far vedere a chi vuol usare la propria testa e non quella di un ex pilota di linea ubriaco, un moderatore di forum cocainomane ed un impiegato dell'università di Bologna in odore di raccomandazione.

    RispondiElimina
  53. Chiediamo agli illustri per quale motivo hanno fatto rimuovere per ben cinque volte il filmato di History Channel...

    RispondiElimina
  54. Oramai è oltremodo comprovata la presenza di questi aerei fantasmi. Riguardo al problema chemtrails oggi parlavo con una mia collega i cui amici sono volati a Barcellona pagando solamente 5 euro di biglietto. Incuriosito le ho chiesto con che compagnia hanno volato e come mai costa così poco il biglietto. Risposta semplice: la compagnia la arcinota riyanaiir il biglietto costa poco perchè secondo lei basta soltanto prenotare prima. Oramai la gente è talmente ipnotizzata da questo sistema da avere ormai perso il contatto con la realtà. Ma possibile non capire che con 5 euro io non riesco a pagarmi nemmeno il carburante per andare al lavoro e loro con questa cifra irrisoria volano in lungo e in largo tutta l'Europa? I conti non tornano, quei 5 euro servono per pagare il carburante, lo stipendio ai piloti, alle hostess, la manutenzione dell'aereomobile e tutto il personale che si occupa dell'aereo. E' oltremodo evidente che qualcosa non quadra, la risposta è nei carburanti, come già sottolineato da te straker, uno dei vettori di queste chemtrails sono gli aerei di linea. Mi ricordo che il video sullo Stadis450 (additivo tossico usato nei carburanti) venne censorato a suo tempo da you tube. Viviamo dentro una gigantesca Matrix, ma prima o poi questo sistema collasserà.

    RispondiElimina
  55. Dici bene Gigetto, le Low Cost esistono solo per i cospicui finanziamenti che ricevono dagli stati europei (700 milioni di euro l'anno). per quale motivo i governi sono così generosi, se poi vanno a togliere stipendi e pensioni ai poveracci che non sanno come mangiare e far mangiare la propria famiglia? Quali interessi si nascondo dietro questi finaziamenti? Per quale motivo uno dei disinformatori che scrivono in giro sulla Rete è un pilota di una di queste compagnie?

    RispondiElimina
  56. Saturday night (fog)fever. Dopo l'incessnte "lavoro" di copertura del cielo, mattutino e pomeridiano, si assiste al solito spettacolo di foschia che ci fanno passare per afa estiva. Naturalmente non manca il consueto rumore degli aerei neanche a quest'ora.

    RispondiElimina
  57. @ (Mi correggo scusandomi x l'imprecisione) Naturalmente non manca il consueto rumore degli aerei ANCHE* a quest'ora.

    RispondiElimina
  58. Da leggere e guardare i due video.

    http://www.blitzquotidiano.it/ambiente/marea-nera-il-video-denuncia-di-un-freelance-la-bp-copre-il-petrolio-con-la-sabbia-455463/

    Capitalismo + censura + 20 aprile = ?


    @ france
    Anche qui è un appuntamento quasi fisso.
    La gente inizia a riportare nausea, vomito e allergie varie.
    In farmacia ho sentito dire a una cliente, è vero ci sono stati numerosi casi in questa ultima settimana. E' la stagione.

    O LE SCIE TUMORALI? EH ISTITUZIONI CHE VIGILATE SEMPRE SU DI NOI? SIAM MICA FESSI?

    RispondiElimina
  59. Si ma qualcosa la si deve fare non si può sempre e solo parlare.......

    RispondiElimina
  60. Si ma qualcosa la si deve fare non si può sempre e solo parlare....

    Sono d'accordo, ma quello che si deve fare non può essere scritto qui.

    RispondiElimina
  61. @Straker
    Altra cosa:

    Gli aerei che si approcciano all'aeroporto di Nizza sono al di là del confine (oltre 30 km) e non sorvolano Sanremo zona Baragallo.

    Concordo con te è ormai troppo tempo ch aeri a bassissima quota sorvolano le nostre teste!! Basta!!!

    Ho letto di versamento di contributi e pensioni......perchè c'è qualcuno di voi che spera di godersi la vecchiaia????

    RispondiElimina
  62. Mar Rosso...
    http://www.lastampa.it/_web/CMSTP/tmplrubriche/giornalisti/grubrica.asp?ID_blog=90&ID_articolo=467&ID_sezione=163&sezione=

    RispondiElimina
  63. Maxnever scrive:
    luglio 3, 2010 alle 9:18 am

    Ricordo benissimo il Sig. Morocutti quando in una trasmissione Rai nella quale si discuteva appunto sui misteri di Caronia, si era presentato con dei fili elettrici spellati e bruciati con un accendino. Fu zittito dal Carabiniere presente in studio (che aveva partecipato alle indagini), infastidito dalla solita saccenza Cicappina.

    RispondiElimina
  64. Buona domenica a tutti:
    http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=7216

    RispondiElimina
  65. Buona domenica a tutti.
    Guardate qui, ecco che Facebook abbassa la sua vera maschera.
    http://edition.cnn.com/2010/TECH/social.media/07/02/facebook.recognition/index.html?hpt=T2

    Tutto il database poi a chi verrà venduto? Provate a immaginare ...

    Qui in Lombardia scie qua e là alla mattina giusto per creare quel tanto di cielo artificiale. NON VI FERMATE NEPPURE NEL GIORNO DEL SIGNORE?


    @ Damocle
    mi consigli un posticino al riparo dalle scie e dalla monsanto?

    RispondiElimina
  66. Salve a tutti, vi invito a notare la pesante induzione subliminale che si fa nelle sigle dei tg, in modo particolare nel tg 1, dove il globo è chiaramente "imbiancato" ad hoc per simulare la nebbia chimica...poi notate anche lo sfondo del giornalista che conduce il tg se non ricorda ancora i nostri cieli chimici. Anche la rai è corrotta....

    RispondiElimina
  67. ...@ Antonio...
    per nn parlare della sigla del tg3...e relativo sfondo del quarto di busto...(exmezzo)...su youtube lo stesso "creatore" della sigla ha messo sia la sigla vecchia...e poi quella ritoccata ad hoc con scie...provate a vedere...
    http://www.youtube.com/watch?v=5kGtjFc2UUY&feature=related
    quella vecchia...
    http://www.youtube.com/watch?v=dTH0Bo74gUo&feature=related
    quella nuova...

    RispondiElimina
  68. @Ron,
    se lo sapessi lo direi subito,a te e a tutti gli amici di tankerenemy,ormai siamo a livelli insopportabili non si puo' andare avanti cosi'.Oggi sono stato in montagna qui vicino, altopiano di Lavarone ai confini tra Veneto e Trentino,giornata deprimente non passavano 5 minuti senza aerei sopra la testa,il cielo blu cobalto che si vedeva una volta solo un ricordo,
    non vi dico le maledizioni che ho tirato, speriamo qualcuna arrivi.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis