martedì 27 luglio 2010

Siccità e crisi agricola in Russia: sotto accusa le operazioni chimiche

Le scie chimiche ed i "riscaldatori ionosferici", alla base degli sconvolgimenti meteorologici e climatici, seguitano a provocare danni: non è, infatti, il biossido di carbonio a causare aberrazioni termiche e nei regimi pluviometrici, ma sono le attività di aerosol clandestino. Le chemtrails sono pure all'origine degli incendi scoppiati recentemente nei dintorni di Mosca. Questi roghi, che divampano per la dispersione di biossido di zolfo nell'atmosfera, hanno creato una densa coltre di fumo che ristagna sulla capitale russa.

La siccità nell'Europa occidentale, le piogge alluvionali in quella centrale e le anomale temperature tropicali in Russia costringono gli esperti a correggere al ribasso le previsioni sui raccolti di cereali. Il Ministero dell'agricoltura francese ha preconizzato una riduzione del 3%, in Russia è previsto un raccolto di 85 milioni di tonnellate di cereali, invece che di 90 milioni .

Il vice premier russo, Zubkov, ha portato questo problema all'attenzione di Putin ed ha promesso di affrontare la situazione sul posto. In quattordici regioni della Russia è stato proclamato lo stato di calamità naturale. Intanto i mercati sono sotto l'assedio della speculazione. Nelle maggiori borse europee si registra un numero mai visto di contrattazioni sui cereali: queste operazioni causano un aumento dei prezzi. Analoga è la situazione negli Stati Uniti d'America ,sia per il fattore Europa sia per la siccità in Russia. Il nostro paese (la Russia, n.d.r.), infatti, è il secondo esportatore al mondo di cereali.

Il ministro russo dell'agricoltura, Elena Skrinnik, afferma che tutto ciò non comporterà problemi per la popolazione. Le riserve esistenti ed il prossimi raccolti, benché inferiori a quelli del passato, permetteranno di soddisfare il fabbisogno nazionale e di mantenere il potenziale di esportazione. I prezzi, però, probabilmente continueranno a salire.

Fonte: italian.ruvr.ru






Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.


Chi è Wasp? CLICCA QUI


CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

108 commenti:

  1. Ottimo contenuto scientifico! Continua così, Roberto Galli.

    RispondiElimina
  2. A me "puzzano" anche le alluvioni cinesi..
    vado decisamente OT per chiedere a Straker: "che libro consiglieresti sotto l'ombrellone?" Qualcosa di rivelatore ma non troppo criptico...
    Grazie

    RispondiElimina
  3. Sono proprio andati,ammazza che sofismi chissà quanto studio cè dietro!.

    RispondiElimina
  4. Giovedì, con Super Quark, verrà data ufficialità all'impiego della geoingegneria........

    RispondiElimina
  5. !!!!!!!!

    dal programma di superquark che andrà in onda giovedì:

    ""Quali sono i danni che gli uccelli possono provocare al traffico aereo? Sono molti infatti i casi di problemi ed emergenze causati in volo dall’impatto con gli uccelli, come mostrano le statistiche e alcuni famosi casi di cronaca. Ce ne parlano Barbara Gallavotti e Giulia De Francovich nel servizio le implicazioni economiche, quali sono le tipologie di uccelli più pericolose per gli aerei, e come gli aeroporti si sono attrezzati per contrastarli e limitare al massimo i rischi nel volo.""

    e poi

    ""Il dibattito sul riscaldamento globale continua. Alla Royal Society of Science in Gran Bretagna, si ricorre alle intuizioni della geoingegneria. Questa branca scientifica si pone in primo luogo l’obiettivo di rimuovere l’anidride carbonica dall’atmosfera per raffreddare il pianeta, e analizza la possibilità di riflettere luce solare verso lo spazio, creando ombra nel pianeta. Nel servizio di Francesca Marcelli, vedremo quali sono le soluzioni proposte.""

    RispondiElimina
  6. Climate Weapons: More Than Just a Conspiracy Theory?

    "M. Chossudovsky, an economics professor from the Ottawa University, wrote in 2000 that in part the ongoing climate change could be triggered by the use of new-generation nonlethal weapons. The US is certainly exploring the possibilities of controlling the climate in several regions of the world. The corresponding technology is being developed in the framework of the High-Frequency Active Aural Research Program» (HAARP) (3), the objective being to build a potential to launch droughts, hurricanes, floods, and earthquakes. From the military standpoint, HAARP is supposed to create a novel type of weapons of mass destruction and an instrument of expansionist policy which can be used to selectively destabilize environmental and agricultural systems of target countries"


    http://www.infowars.com/pilot-films-jet-spraying-chemtrails/

    RispondiElimina
  7. Sempre a proposito di siccità, anche l'Australia è in crisi idrica da anni. L'articolo qui sotto non fa che ripetere le solite scemenze sul biossido di carbonio, ma guardate le foto e salta fuori la verità...cieli chimici

    http://www.homepagedaily.com/Pages/article6789-australia-
    faces-collapse-as-climate-change-kicks-in.aspx

    RispondiElimina
  8. Modificazioni climatiche indotte su Canale 5. Ora.

    RispondiElimina
  9. Una spiegazione potrebbe essere che la Russia stia pagando per il suo "niet" alle sanzioni ONU(USA) contro l'IRAN.
    http://www.teleborsa.it/DettaglioNews/652_2010-07-27_TLB/NucleareRussiadicenoanuovesanzioniUEsuIran.html

    RispondiElimina
  10. Direi che Paolo Attivissimo è il classico tacchino induvvista del grande Karl Popper..

    RispondiElimina
  11. Scusate l'errore, tacchino "induttivista" la storia è questa: «Fin dal primo giorno questo tacchino osservò che, nell'allevamento dove era stato portato, gli veniva dato il cibo alle 9 del mattino. E da buon induttivista non fu precipitoso nel trarre conclusioni dalle sue osservazioni e ne eseguì altre in una vasta gamma di circostanze: di mercoledì e di giovedì, nei giorni caldi e nei giorni freddi, sia che piovesse sia che splendesse il sole. Così arricchiva ogni giorno il suo elenco di una proposizione osservativa in condizioni le più disparate. Finché la sua coscienza induttivista non fu soddisfatta ed elaborò un'inferenza induttiva come questa: "Mi danno il cibo alle 9 del mattino". Purtroppo, però, questa concezione si rivelò incontestabilmente falsa alla vigilia di Natale, quando, invece di venir nutrito, fu sgozzato.[1]» cit. wikipedia

    Un saluto e complimenti al blog ^^

    RispondiElimina
  12. Per gli amanti dell'alta tensione questa sera su Canale 5 alle ore 21:00 va in onda il film The Storm - Catastrofe annunciata, per la regia di Bradford May. Il film racconta di Robert Terrell (Treat Williams), un milionario che ha una fortissima ossessione per la tecnologia ed i fenomeni meteorologici. Questa sua grande passione lo porta a fondare un vero e proprio istituto di ricerca sperimentale. Ma durante un esperimento, avviene un'esplosione di energia che colpisce la ionosfera terrestre, causando una serie di catastrofici eventi atmosferici. Questa purtroppo sarà solo l'inizio di una situazione che diventerà sempre più difficile da ripristinare. Riusciranno ad evitare il disatro naturale?

    RispondiElimina
  13. Ciao straker, ti seguo da un pezzo, vorrei sapere cosa ne pensi della rifrazione della luce in queste due immagini:

    http://4.bp.blogspot.com/_Cqu-Qk2Y_HI/TE9MUd393PI/AAAAAAAAACQ/tyM9QUPQLpw/s1600/Fotografie-0072.jpg

    http://1.bp.blogspot.com/_Cqu-Qk2Y_HI/TE9MK8VYURI/AAAAAAAAACA/0mvSMtk0v_0/s1600/Fotografie-0071.jpg

    In queste due foto si nota, in una sulla destra nell'altra sulla sinistra, un bagliore con i colori arcobaleno.
    Volevo sapere se si trattava di un normale fenomeno di rifrazione della luce o di qualcosa di diverso.

    Codiali saluti da francesco.

    RispondiElimina
  14. Ciao, riguardo al discorso del tacchino, posso osservare che ci sono buone speranze, se ci riferiamo ad Attivissimo. Farà la fine del tacchino?

    Sulle particolari iridescenze posso confermarti che sono anaomale e causate dalla presenza di particolato metallico in atmosfera. Il cielo è visibilmente segnato da pseudo cirri da chemtrails, per cui non ci sono dubbi.

    RispondiElimina
  15. Già definire la geoingegneria una "branca scientifica", che per di più ha delle "intuizioni", è indicativo di quello che sarà la pseudo trattazione di superquack.
    Purtroppo - o per fortuna - non potrò vederlo, non avendo più il televisore. Aspetterò di leggere i vostri commenti.
    Ma se poi si dovesse davvero sdoganare la geoingegneria, come faranno a riciclare tutti quei bambocci prezzolati con le loro scie di condensa? gli faranno un corso di aggiornamento?

    RispondiElimina
  16. Giulia carissima, loro insisteranno sul fatto che la geingegneria per il nostro bene è una cosa e le scie chimiche (che non esistono) un'altra. Il gioco è semplice. E' il gioco delle tre carte e Piero Angela è un mago in queste cose.

    RispondiElimina
  17. http://www.youtube.com/watch?v=HTBdYAMNcjE

    Merde volanti...

    RispondiElimina
  18. Si trattava di un cielo invernale, purtroppo avevo con me solo il cellulare, dal vivo avresti dovuto vedere come si vedavano le iridescenze , era pazzesco.
    Pensavo di trovarmi di fronte ad un gran bello spettacolo di madre natura, ma a quanto pare così non è...

    grazie mille straker a presto :)

    P.S.: speriamo che paolo faccia la fine del tacchino.. magari fatto secco dagli stessi padroni che lo nutrono..

    RispondiElimina
  19. Galli galli fai il gonzo sulla rete ma quando ti mostri dal vivo fai la figura del pollo balbuziente, come del resto si deduce dal tuo cognome. Anche nel tuo caso, nome omen.

    RispondiElimina
  20. Oggi qui è stata una giornata esemplare per quanto riguarda le nuove modalità di irrorazione. Al mattino il cielo era di un azzurro intenso, sgombro da nubi.
    Nel giro di un paio d'ore, intorno a mezzogiorno, ha iniziato a coprirsi di strati artificiali, senza che si vedessero aerei o scie di alcun tipo, e senza vento, finchè alle 16.30 il risultato era questo

    http://picasaweb.google.it/giulia060/27Luglio2010#

    se proseguono così anche il volantino dovrà essere adattato alla nuova situazione...

    RispondiElimina
  21. Giulia, nella mia ignoranza, in quel cielo ci vedo poco di strano.
    Dovresti fare un salto dalle mie parti, rimarresti sconvolta!

    RispondiElimina
  22. Sì, Giulia, tutto sommato mi sembra una formazione nuvolosa normale.

    RispondiElimina
  23. http://www.henrymakow.com/america_under_siege_by_land_ai.html

    RispondiElimina
  24. Guardate il falso creato appositamente dalla disinformazione italiana per stroncare la rilevanza del video del KC-10. Notare che il canale è stato creato il 26 luglio.

    [ QUI ]

    Si osservi la direttrice del "fumo", completamente fuori dalla direzione del vento (almeno di 25 gradi). Si notino anche i bordi bianchi intorno alla sagoma delle ali e del motore. Si tratta di sequenze sovrapposte. Il filmato originale, se ricordo bene, è di Nico Murdock.

    Qualcuno aveva già abboccato.

    Questi sono i metodi scientifici del C.I.C.A.P.

    RispondiElimina
  25. Superkatz presenterà la geoingegneria come rimedio per l'effetto serra da CO2? Probabile. L'espressione "scie chimiche" è tabù e così si ricorre ad una "trufferia di parole", ad espressioni oblique e capziose.

    RispondiElimina
  26. @Straker e mosquitomovement
    non si trattava di nuvole normali ma di copertura indotta, forse dalle foto non si capisce ma tutto è iniziato con le solite velature; avrei dovuto filmare e poi fare un montaggio velocizzato per mostrare come si è originata quella copertura, credetemi però, non c'era una sola nuvola naturale!
    Dato che non si poteva notare neanche traffico di aerei l'impressione è stata che la nuvolaglia fosse generata chimicamente da quote più alte...
    In altre occasioni l'ho vista provenire da altre direzioni (specie dall'Umbria, ovest) ma stavolta è come se si fosse materializzata in loco, senza vento.

    RispondiElimina
  27. Li vedo un po imbarazzati,mica dice "Spraying" ?
    Non per essere paranoico come dice Kattivix,come se dicesse spreading,ready...non saprei !


    http://www.youtube.com/watch?v=7LSrJdPLgf4&feature=related

    http://www.youtube.com/watch?v=H6qAiScjY9w&feature=related

    http://www.youtube.com/watch?v=5LjgRwLL8Ow&feature=related

    RispondiElimina
  28. Giulia, posso dirti che qua in Umbria c'è stata la medesima copertura nuvolosa, materializzata in breve dal nulla. Quello che ho notato è che prima c'è stata una intensa attività haarp con nuvole striate e quadrettate che si sono gonfiate man mano, quasi fossero panna montata. Dopo la solita pioggia schiumosa e una specie di tromba d'aria sono svanite. Oggi giornata serena con ricaduta di polimeri e nanoparticelle brillanti. Comunque, secondo me, si sono solo fatti furbi ad occultare le operazioni, ma se uno ha fortuna, piccole falle nella copertura artificiale a tappo lasciano intravedere brevi strisce bianche più chiare.
    Ecco ora hanno ripreso con gli aerei ne vedo tre in questo momento.

    RispondiElimina
  29. Uellà quanti bei piloti che stanno riprendendo le operazioni clandestine di aerosol!!

    Molto eloquente il "Wooooooooow" del pilota / assistente di volo nel primo video.

    RispondiElimina
  30. salve, sfogliando un focus ho trovato questi articoli:
    - lotta alla corruzione discusso al g20 di toronto.(se..vabbè)
    - 110 paesi contro i genocidi.(e quello che succede nei cieli?)
    - la voragine circolare di Città del Guatemala: si tratta si rarissima sinkhole: collasso della roccia sotterranea erosa dall'acqua.
    - la "nuvola bucata", come questa: http://www.youtube.com/watch?v=R1DhXGU08jw

    quando gli aerei passano attraverso le nubi, possono inseminarla e provocare una nevicata.come? la forma delle ali e delle eliche tende a espandere e raffreddare l'aria attraversata e se l'aereo incontra nuvole composte di gocce d'acqua rimaste liquide al di sotto della temperatura di congelamento (fino a -15), queste possono gelare improvvisamente e causare nevicate sulla rotta.
    i buchi delle nuvole sarebbero causati allo stesso modo. (ha senso? n.p.)

    un'altra cosa: domando a straker, dato che (per fortuna) sempre più spesso mi capita di iniziare discussioni con amici e conoscenti riguardo lo scempio dei cieli, altrettanto spesso mi capita che altri mi chiedono come si fa a distinguere una chemtrail da una contrail e soprattutto, le nuvole vere da quelle fasulle.
    vorrei sapere se nel corso di questi anni hai tenuto qualche filmato o foto di quanto chiesto, in modo tale che io possa fornire spiegazioni valide ai miei interlocutori, senza il pericolo di cadere in false prove di cui internet è pieno.
    grazie in anticipo.

    RispondiElimina
  31. altri come i litfiba...grandi!
    http://www.youtube.com/watch?v=FHIcXG4AXRU&feature=player_embedded

    RispondiElimina
  32. Dunque... gli aerei normalmente non rilasciano scie di condensa, né persistenti né evanescenti, tranne che in rarissimi casi (2,8%). Quelle che vediamo noi, quando distinguiamo l'aereo nei dettagli, sono tutte a bassa quota e quindi sono TUTTE scie chimiche. (rilascio intenzionale).

    La mistificazione delle scie di condensa (The contrails fraud)
    http://www.youtube.com/watch?v=TQn8MDqsg2Q

    Per distinguere le nubi normali da quell artificiali, ci vuole un po' di memoria storica e, soprattutto, si deve consultare libri vecchi e non i siti di meteorologia, che sono tutti allineati.

    Memoria storica (Remembering the past)
    http://www.youtube.com/watch?v=aswYblwGEmE

    Copenhagen: la truffa dell'effetto serra (Copenhagen: the greenhouse effect hoax)
    http://www.youtube.com/watch?v=FQ_lxtWkyxA

    Persistent and non persistent chemtrails
    http://www.youtube.com/watch?v=84OZULF9rNM

    RispondiElimina
  33. riprendo il commento del collega ilpeyote e rilancio di mio, stakkino... SUCAAAAAA! :D

    RispondiElimina
  34. Collega? Telefonisti entrambi? Quanti telefonisti ha il CICAP?

    RispondiElimina
  35. O agenti di Polizia? No... perché Galli mi pare sia un poliziotto.

    RispondiElimina
  36. Può essere utile ad altri bloggers...

    VISITOR ANALYSIS
    Referrer No referring link
    Host Name dynamic-adsl-84-220-143-84.clienti.tiscali.it
    IP Address 84.220.143.84 G.E.O. [Edit Label]
    Country Italy
    Region Lazio
    City Rome
    ISP Tiscali Spa
    Returning Visits 135
    Visit Length 5 mins 48 secs
    VISITOR SYSTEM SPECS
    Browser Chrome 5.0
    Operating System Win7
    Resolution Unknown
    Javascript Enabled

    RispondiElimina
  37. Ultimamente i disinformatori sono molto agitati. Non sono riusciti a digerire lo smacco del pilota americano reo confesso e ora cercano in tutti i modi di tornare alla ribalata insultando e creando falsi filmati o falsi canali sul blog. A questo proposito fate tutti attenzione al canale denominato "tankerenemi" su you tube.

    RispondiElimina
  38. sempre sull'utente "tankerenemi", che scrive su youtube:

    "Dopo un'attenta analisi congiunta, da parte mia e di mio fratello, siamo giunti alla conclusione che dovrebbe trattarsi di un filmato vero. Fate attenzione ai vari fake che ci sono in giro che potrebbero spingervi a credere del contrario."

    per correttezza penso sia giusto informare questo utente che LA SOSTITUZIONE DI PERSONA E' REATO PENALE IN ITALIA. quindi, utente tankerenemi: attenzione, perchè stai violando la legge e sei assolutamente perseguibile se qualcuno vorrà sporgere denuncia

    tra l'altro, penso che youtube provvederà al cancellamento del canale fake, se sollecitato dagli interessati (straker e zret in questo caso)


    "Ultimamente i disinformatori sono molto agitati."
    ci credo!! il video è anche in prima pagina su uno dei siti "del momento": liveleak

    http://www.liveleak.com/view?i=23e_1280185964

    RispondiElimina
  39. Ho lasciato seccare la pioggia che si era accumulata sul fondo del mio pluviometro in uso a casa mia durante i mesi scorsi.Come sedimento è comparsa una sostanza rossiccia che non ho idea a che cosa corrisponda da un punto di vista chimico. Immagino ci sia dentro dello zolfo.

    Mi pare che negli anni scorsi qualche cosa fosse stato pubblicato in proposito sul sito.

    Oggi ritorno alle vecchie abitudini irrorative. Tantissimi sorvoli chimici senza alcun pudore e conseguente patina chimica.
    Forse preferiscono concentrare le dispersioni atmosferiche, come del resto hanno fatto infinite volte nel corso degli ultimi anni.

    Tutto sommato mi pare che la loro filosofia non sia cambiata gran che.

    RispondiElimina
  40. Credo che i disinformatori siano ormai prossimi alla vaporizzazione (Attivissimo in primis) per manifesta incapacità di gestire la situazione.

    RispondiElimina
  41. Ciao Paolo, sono cambiate le tecniche di irrorazione ed i tempi, ma i prodotti irrroati sono sempre i medesimi.

    Caro Arturo, i nostri dell'armata brancatopone sanno di avere le spalle ben coperte dal Governo e dalla magistratura ed è per questo che sanno di poter agire impuniti. Per quanto riguarda You-Tube ho fatto le necessarie segnalazioni solo per sport, ben sapendo che vado a chiedere la rimozione di quel canale agli stessi individui che lo hanno creato.

    Una nota... il canale di Nigrelli-Wasp ha la stessa grafica del fake di Cellardor76. Così, tanto per gradire.

    RispondiElimina
  42. Paolo, potrebbe trattarsi di ferro. Sarà comunque qualche veleno dei loro intrugli. Lucrezia Borgia è la loro musa.

    Arturo, ora si sono inventati questo canale larvale: è un'inventiva ormai sempre più balzana.

    RispondiElimina
  43. l'aeronautica sta continuando ad irrorare anche ora, praticamente al buio. i cumuli spariscono nel giro di due-tre minuti dopo l'irrorazione.
    normale condensa, come no

    RispondiElimina
  44. Tra l'altro se fossero davvero i motori a sputare tonnellate di acqua, così come dicono i vari attivissimi, l'umidità dovrebbe aumentare ed invece diminuisce. I cumuli ed i cumulonembi dovrebbero essere presenti in gran numero ed invece si dissolvono.

    RispondiElimina
  45. Riguardo al film di ieri sera “The storm - catastrofe annunciata” piu’ che un film sembrava un “documentario” sugli scopi delle dispersioni dei veleni nei nostri cieli:
    Creazione e controllo del clima, nebbia, uragani, alluvioni, sbalzi termici e terremoti provocati artificialmente con la manipolazione della ionosfera.
    Molto attuale come tema, chissa’ chi ha scatenato l’alluvione in Cina ultimamente...
    Alcune frasi del film:

    “Piu’ si controlla il clima piu’ lo si peggiora”
    “Usare il clima come arma”
    “Eventi inspiegabili”
    “Buchi nella ionosfera...il buco si e’ espanso e il clima e’ peggiorato”
    “Invertire la polarita’ con impulsi elettromagnetici”
    “Danni collaterali”
    “Manipolare la natura per fini superiori”

    Quando la realta’ supera l’immaginazione.

    RispondiElimina
  46. Il messaggio inviato dal film è chiaro. Sempre per chi è in grado di comprendere...

    Comunque segna una linea di demarcazione netta rispetto a 16 anni di omertà. Per quanto mi consta è il primo film che fa aperto riferimento ad H.A.A.R.P. ed al suo stretto collegamento con gli sconvolgimenti climatici.

    RispondiElimina
  47. Non ho l'abitudine di guardare film perchè ne ho abbastanza del mio che sto vivendo però - en passant, ed era mia moglie che lo stava guardando - ho carpito una frase che parlava di un 'calo improvviso di temperatura di 25 °C'.
    Ed il protagonista si riferiva più o meno a ciò cui stiamo assistendo negli ultimi anni.

    Swing improvvisi ed immotivati di temperatura che sconvolgono il nostro fisico e la Natura che ci circonda.

    Come al solito gli Illuminati amano inviare messaggi alle loro vittime - e cioè a noi - per mezzo di strumenti vari fra i quali la cinematografia.

    RispondiElimina
  48. segnalo un bombardamento davvero massiccio a bergamo. Puntano sulla cecità della gente. Fino alle 19 cielo pulito, di colpo tanker chimici dovunque. Una patina pesantissima si è formata in meno di mezz'ora, e ne ho seguito tutto lo sviluppo.
    Direi PAZZESCO se solo la pazzia ormai non fosse all' (nuovo) ordine (mondiale) del giorno.

    RispondiElimina
  49. Ormai è chiaro che hanno cambiato strategia, concentrando la maggior parte dell operazioni con il vantaggio dell'oscurità. Qui iniziano appena fa buoi ed interrompono all'alba.

    RispondiElimina
  50. Per fra e Straker: stessa cosa (arcobaleni chimici) anche qui PAZZESCO:

    http://www.youtube.com/watch?v=CFhPRPhyB1U

    video dal commento sarcastico?

    RispondiElimina
  51. Ciao a tutti condivido quanto segnalato da mosquito, ieri hanno agito di notte con scie lunghe e persistenti, saranno statte le 22;30/23;00 il cielo sembrava una ragnatela.

    RispondiElimina
  52. Anche qui rombi in prima serata.Ieri luce solare metallica.Confermo il grave danno alle alte vie respiratorie per queste inalazioni.Al fine di ovviare, poi, alla carenza di ossigenazione, nei giorni scorsi ho fatto la respirazione addominale che avevo imparato da ragazzina.

    RispondiElimina
  53. Qui cielo coperto, rombi e scie nascoste tra uno spazio di cielo e l'altro.

    RispondiElimina
  54. Sono tornati stamattina le cacche volanti. Aerosol bassissimi..non ero abituato piu a portare la videocamera,altrimenti avrei fatto un video molto ravvicinato. Esco e cerco di riprendere qualche schiavo volante.
    Ho notato che le primissime formazioni di cumulonembi arrivano e ad un certo punto trovano un muro chimico (esattamente dove un paio di schiavi sono passati poco prima) e cominciano a sgretolarsi e la stessa piccola nuvoletta si espande in vapore verso il basso e crea una cappa vaporosa che da l'impressione di afa.

    Ho attirato come sempre l attenzione di una dozzina di colleghi...bello vedere dodici persone con la testa alzata all 'unisono...per di piu in un luogo pubblico.

    FUCK DEBUNKERS !!

    RispondiElimina
  55. http://www.helpconsumatori.it/news.php?id=28982

    questa non è una bella cosa...

    RispondiElimina
  56. Francesco, scie chimiche, o.g.m., radiazioni nucleari, onde elettromagnetiche, uranio impoverito, nanoparticelle degli inceneritori, inquinanti vari...: siamo sotto attacco.

    Certo che se è Greenpeace ad occuparsi di contrastare gli o.g.m. (in realtà è una simulazione), stiamo freschi.

    Ciao

    RispondiElimina
  57. chiaramente la fonte nn è delle migliori lo sò..per noi non è una novità ma volevo segnalarlo lo stesso..giusto un contentino per le persone ignoranti e disinformate in tema..buon lavoro come sempre

    RispondiElimina
  58. Come al solito, all'arrivo di una perturbazione scatenano le mostruose cisterne volanti per scongiurare ogni eventualità che possa piovere.
    E infatti, come da copione, dopo una massiccia metallizzazione atmosferica avvenuta ieri, sono cadute tre gocce in tutto mentre, in effetti, la Natura avrebbe bisogno di qualche bell'acquazzone.

    Viene allora alla mente il solito discorso: che fiducia avremo mai in chi ci governa, se continuano a prenderci in giro con simili, vergognosi sotterfugi? Berlusconi o Fini o Bersani o Di Pietro o Maroni?
    Non hanno fatto nient'altro che prenderci in giro tutti quanti con i loro discorsi carichi di illusioni e false promesse.

    Guardate ogni giorno e molte, molte volte al giorno nonchè la notte il cielo che vi sovrasta e quelle sono le promesse fatte e non mantenute dai politici.
    Che ci importa di chi ci amministra e di chi ci 'cura' spiritualmente: quella è la vergognosa realtà dei fatti che si trascina per lustri e decenni.

    Ma la consapevolezza della gente sta crescendo, cosa che non credevo possibile, ed una reazione a catena - non quella delle centrali nucleari che i soliti interessati vogliono farci credere come utili e necessarie -
    prima o poi si scatenerà e allora non ho idea di quel che potrà succedere.

    RispondiElimina
  59. Nuovo fake-channel di Wasp aperto e chiuso in men che si dica...

    http://i30.tinypic.com/xly1cw.jpg

    Ma vedo anche che hanno dato la libera uscita dal manicomio a G.E.O. ma a quanto pare le cure non hanno effetto ahahahah

    RispondiElimina
  60. Sì, Francesco, la segnlazione è utile.

    Ad ogni giorno la sua croce... chimica.

    RispondiElimina
  61. Ciao Paolo, concordo con te e spero in un cambiamento dal basso e la gogna per i nostri governanti (TUTTI).

    Markdodici, G.E.O. e Wasp sono i degni rappresentanti di chi li paga e protegge e questo la dice lunga su quanto fanno pena.

    RispondiElimina
  62. Paolo, hai illustrato la situazione attuale in modo perfetto. La pantomima della "politica" serve a distrarre dai veri problemi, ma occulta anche le trame volte all'insediamento del funesto e mefitico successore del mefitico e funesto belzebusconi.

    Li rivedremo a Filippi.

    Markdodici, mi comunicano che G.E.O. indossa una nuova camicia... abbottonata dietro.

    Ciao

    RispondiElimina
  63. Leggete l'ultimo capoverso di questo articolo:

    http://palermo.repubblica.it/cronaca/2010/07/29/news/la_citt_sfregiata_con_spray_e_pennarello-5926236/

    RispondiElimina
  64. stammattina mi sono andati gli occhi su un prodotto casalingo e sulla confezione c'era scritto:"la conoscenza aiuta a proteggerti"
    era un insetticida...

    RispondiElimina
  65. nube chimica attraversa il meridione e superscia sul tirreno
    http://www.sat24.com/it
    stamattina tanti cumuli naturali, ora le solite, lisergiche, metalliche e filamentose...nubichimiche, o cirri per gli amici.

    RispondiElimina
  66. superscia sul tirreno

    Vista. Con queste temperature hanno il coraggio di chiamarle contrails.

    RispondiElimina
  67. A proposito di cose super, ricordiamoci questa sera il servizio (igienico) di Superkatz sulla geo-follia.

    Jack lo squartatore colpisce ancora.

    RispondiElimina
  68. il temporale che si trova sulla liguria è simile a quello di qualche giorno fa sulla calabria.
    straker come si manifesta? è naturale o indotto? molta violenza e poca poca pioggia?
    ha la solita forma circolare..

    RispondiElimina
  69. FIRENZE, 29 LUG - Una tempesta di fulmini si e' abbattuta sulla Toscana a partire dalla tarda mattinata: ne sono caduti 4.350 in sei ore, spiega Enel.

    Tra le zone piu' colpite il Fiorentino, i litorali di Pisa e Livorno e le aree di Prato e Pistoia. ''Le scariche atmosferiche e la caduta di piante - spiega Enel - hanno messo a dura prova il sistema elettrico della Toscana, ma il controllo dei centri operativi e l'intervento dei tecnici ha permesso di evitare interruzioni significative del servizio elettrico''.(ANSA)

    RispondiElimina
  70. FIRENZE, 29 LUG - Disagi in piu' province della Toscana per le forti piogge che da stamani hanno interessato la regione. L'allerta durera' fino alle 22 di domani.

    Decine gli interventi dei vigili del fuoco per allagamenti. Tra le province colpite quella di Lucca, in particolare la Versilia.

    Danneggiata anche la Certosa di Farneta, per la caduta di due alberi. Nel Pisano, a Marina di Pisa, piccola tromba d'aria. Alcune persone sono state soccorse perche' non riuscivano a uscire da scantinati allagati. Problemi anche a Livorno.(ANSA)

    RispondiElimina
  71. Le celle in formazione sulla Toscana sono impressionanti.

    RispondiElimina
  72. a roma in questi giorni c'e' stata un'attivita' impresionante di irrorazioni e haarp,la cosa strana pero' e' il fatto che l'afa dei giorni scorsi e il grande caldo si sia trasformato in aria fresca......ed a questo non riesco a dare una spiegazione,la seconda cosa che mi piacerebbe tanto scoprire e' di cosa sia composta la nebbia che si vede per tutto l'orizzonte la sera (ed anche il giorno) che e' di colore rosa,e per finire le ultime due domand che faccio sono, perche' si vedono nel cielo nuvole bianche , nuvole grigie , e nuvole che danno sul verdino?di cosa sono composte? la seconda e ultima domanda e' perche' visto che hanno cambiato strategia facendo volare aerei a bassa quota e facendo quasi nella totalita' scie invisibili,poi tutto di un tratto ci svegliamo una mattina e ritornano le scie persistenti? che fanno prima si camuffano e poi riescono allo scoperto? devo dire che ultimamente hanno mischiato bene le carte....ciao e grazie

    RispondiElimina
  73. Alessandro,

    l'uso delle scie persistenti è dovuto proprio al rientro delle correnti fredde e delle perturbazioni.

    Le formazioni iridescenti mostrano la presenza di metalli in sospensione.

    Le nebbie sono in gran parte il risultato della dispersione di SO2.

    RispondiElimina
  74. incredibile......sulla rivista 'dimagrire' alla pagina 35 , c'e' un'inserzione del centro riza , praticamente parla del centro delle intolleranze alimentari e dice cosi' "presso il centro riza prende avvio il servizio di intolleranze alimentari.Lo strumento che verra' utilizzato dai nostri esperti per individuare le principali intolleranze ( glutine,lieviti,METALLI PESANTI ecc.)ecc ecc......." ma che intolleranza alimentare e' il metallo pesante????

    RispondiElimina
  75. incredibile,leggendo la rivista 'dimagrire' alla pagine 35,c'e' un'insrzione che dice cosi' "test delle intolleranze alimentari,presso il centro riza prende avvio il servizio di diagnosi delle intolleranze alimentari.Lo strumento che verra' utilizzato dai nostri esperti per individuare le principali intolleranze (glutine,lieviti,METALLI PESANTI ecc ) ecc ecc......... " ma che intolleranza e' quella sui metalli pesanti????

    RispondiElimina
  76. Già, perchè ormai i metalli pesanti fanno parte del nostro menù.

    RispondiElimina
  77. infatti il temporale dei giorni scorsi in calabria era strapieno di fulmini, poi dopo ho scoperto che forti pioggie avevano interessato altre zone.
    ma la gente si meravigliava di quanti fulmini c'erano in poco tempo.
    ora mi trovo in una zona collinare e vedo anche io la foschia marrone in lontananza.
    ancora non ho capito bene questi temporali come si originano...

    RispondiElimina
  78. Ero al lavoro e non ho visto Super Quark: qualcuno può commentare il servizio sulla geoingegneria?

    RispondiElimina
  79. Ma secondo voi volevano far piovere o volevano evitarlo? No Perche' ci sono state precipitazioni intense ma di breve durata e fulmini per tutta la giornata. Veramente TROPPI fulmini! E la maggioranza non toccava terra ma "attraversava" il cielo!

    RispondiElimina
  80. Il servizio sulla geoingegneria è stato motlo generico e lacunoso, omettendo le tecniche che includono la dispersione di metalli riflettenti e/o zolfo. In pratica hanno fatto sì che la parola magica "geoingegneria" venga abbinata a sistemi di controllo dell'effetto serra da CO2 (che non esiste) assolutamente ecologici, come gli alberi artificiali che assorbono CO2, gli edifici rivestiti di muschio, i tetti delle case... riflettenti.

    Insomma, un bel lavoro di lifting, prima del botto finale.

    RispondiElimina
  81. Vulture, se non fai piovere da una parte, la pioggia si scatena altrove. Basta chiedere a Mercalli. Lui la formula la conosce bene.

    RispondiElimina
  82. Complimenti al team di superquack, a quanto dici Straker nuove sconvolgenti rivelazioni sulla geoingegneria, roba degna di comparire su Topolino!

    Violento temporale notturno anche qui, con fulmini ad intervalli di 4 o 5 secondi. In realtà non fulmini tradizionali ma raffiche di bagliori a sviluppo orizzontale, come notato da Vulture. Con l'aria satura di particolato metallico non c'è da stupirsi, ormai bisogna immaginare il cielo come un groviglio di fili elettrici scoperti.

    RispondiElimina
  83. Venti minuti fa ho ripreso un aereo impegnato in un sorvolo deputato al cloud seeding. In pochi minuti il cielo si è coperto di spesse nubi nere ed ora piove. Sui terrazzi e sull'asfalto è abbondante la schiuma più volte osservata in varie parti d'Italia.

    RispondiElimina
  84. Ovviamente, dopo quelllo che ho visto (il passaggio del velivolo ed il cloud seeding di ioduro d'argento), ho avvertito i presenti con un buon anticipo. Inutile dire che sono rimasti stupiti per la puntuale previsione.

    RispondiElimina
  85. Le previsioni dei bollettini matuziani alla Pennellatore davano cielo sereno o poco nuvoloso. Le previsioni, che non tengono conto delle operazioni militari, hanno la stessa plausibilità di una previsione del mago Gabriel.

    Insomma, un servizio di Superquark per le giovani marmotte.

    RispondiElimina
  86. come saprete in mezza toscana ieri mattina ha piovuto così tanto che si sono allagate le case

    vi racconto quello che ho visto:
    ieri, intorno alle 9,30 di mattina, ho notato i soliti aerei che lasciavano strisce. stava arrivando un grande perturbazione da nord-ovest.
    in pratica questi aerei lasciavano le strisce sopra e dentro questa perturbazione, che , notate bene, non si riduceva come al solito, ma più l'aeronautica ci sciava sopra e dentro, più le nuvole diventavano nere. cioè il contrario di quello che vedo praticamente tutti i giorni, e cioè che dissolvono le nubi con gli aerosol.

    io faccio sempre caso a questo tipo di fenomeni, e vi assicuro che quello che spruzzavano ieri non è il solito intruglio che spruzzano per far dissolvere le nuvole, proprio perchè non si dissolveva nulla, anzi, le nuvole si gonfiavano.

    in conclusione, verso le 11 del mattino, cioè dopo questa intensa attività di cloud seeding, ha cominciato a piovere FORTISSIMO con centinaia di fulmini davvero molto strani

    io credo che per qualche motivo i militari abbiano deciso di far "scaricare" la perturbazione in quelle zone. il risultato è stato l'allagamento completo, perchè io ho visto piovere così solo due volte nella mia vita: l'altra volta fu il 6 febbraio 2009, quando tutte le zone di pisa, livorno, e limitrofe si sono allagate completamente.

    anche quella volta ricordo molto bene di aver visto gli aerei che, quando entravano nelle nubi, le facevano diventare visibilmente più nere. poco dopo queste attività, anche quella volta piovve così tanto da destare scalpore

    il conto di queste manovre segrete di controllo climatico lo paga la povera gente: commercianti e artigiani con i negozio allagato, altre persone con la casa piena di fango.

    RispondiElimina
  87. altra cosa: in un canale regionale, intervistavano una persona della protezione civile, che diceva:
    "un recordo di fulmini stamattina....ne abbiamo contati circa (non mi ricordo, ma migliaia), mai visti così tanti fulmini!"

    e poi diceva, rispondendo alla telecronista

    "il problema è che le infrastrutture non sono progettate per tenere così tanta pioggia....il problema è quanto ha piovuto, che è una cosa assolutamente non normale....PERO' DOBBIAMO FARCI L'ABITUDINE..sa, i cambiamenti climatici...."

    RispondiElimina
  88. Stone, mi hai tolto le parole di bocca.

    Arturo, la tua testimonianza è importantissima. E' noto che lo ioduro d'argento, bruciando, assume colorazione nerastra, quindi ciò può spiegare la tinta stigia che hai notato. Qual è la verità? Si divertono a fare letteralmente il bello ed il cattivo tempo.

    Parafrasando Palazzeschi, si potrebbe concludere: "Lasciamoli divertire".

    Ciao

    RispondiElimina
  89. Tra circa due ore è pronto il resoconto filmato del cloud seeding su Sanremo (aereo compreso).

    RispondiElimina
  90. Le osservazioni di Arturo descrivono la tecnica del disastro alluvionale provocato.
    Parlano di mal tempo che arriva dal nord Europa ma son balle, il mal tempo lo creano nel giro di ore con le loro tecniche di irrorazione aerea che quando non rende il clima soffocante per il forte calore artificialmente causato, porta allo scatenarsi di fenomeni meteorologici distruttivi e molto pericolosi, sparando i sali di argento nelle nuvole, che diventano improvvisamente scure e minacciose: è così che i meteorologi (quelli del centro epson non sbagliano mai e possiamo dedurne le motivazioni! anzi, ci scherzano pure sopra e ciò aggrava particolarmente la loro responsabilità, a mio avviso) prevedono situazioni di caldo estremo seguito da freddo altrettanto anomalo per il crollo improvviso delle temperature: con HAARP e le scie fanno quel che più soddisfa i loro programmi militari.
    Per loro è un giochetto creare rovesci spaventosi.
    Al di là delle accuse avanzate dalla protezione civile (complice poichè senz'altro al corrente) per gli abusi edilizi, reali in molti casi, non si può prevenire una frana collinare o il crollo di una struttura che si trovano in località fino ad allora mai colpite da eventi particolarmente violenti. Il territorio si sta destabilizzando, ma la colpa non è del mutamento climatico fantasma, sono gli attachi feroci della geoingegneria (con cui impoveriscono e disseccano vaste aree del territorio per poi scaricarvi sopra volumi enormi di acqua in forma di precipitazione, che i terreni ovviamente non sono in grado di assimilare per cui, ad un certo punto, cedono).
    E' una guerra contro il territorio e i suoi abitanti: quelle che vengono combattute all'estero sono solo una parte delle attività militari NATO.
    Ciao

    RispondiElimina
  91. Inoltre occorre tenere presente che le sostanze irrorate sono CHIMICHE, quindi sicuramente in grado di interagire con i materiali, logorandoli. Consideriamo l'effetto dei prodotti che si generano nell'ambiente e che penetrano nelle strutture (edifici, strade) e nel terreno, in seguito all'irrorazione di zolfo: gli acidi corrodono.

    RispondiElimina
  92. Aggiungerei la pseeudomonas, impiegata per innalzare la temperatura di ghiacciamento e casusa delle ultime contaminazioni alimentari (vedi mozzarelle blu) e frane.

    RispondiElimina
  93. ... è quello che ho visto io a Milano uguale uguale, e nessuno si pone una domanda semplice semplice cos'è quella schiuma bianca che si vede nei rigagnoli durante una pioggia scrosciante?

    Ormai è troppo evidente per nascondere la polvere sotto il tappeto, anche se lo fanno di notte, e vi assicuro che di notte lo fanno, gli aerei si sentono molto bene nel silenzio della notte, dove non ci sono corridoi aerei commerciali.

    E' di questi giorni che la Russia sta bruciando, proprio nei pressi di mosca con temperature di 40° è in pericolo anche una centrale nucleare, i TG disinformatori danno la notizia, ma non la causa.

    wlady

    RispondiElimina
  94. Mia cugina è appena tornata da una settimana a San Pietroburgo: 35-40 gradi costanti per tutta la permanenza tra fine luglio e inizio agosto confermano la notizia di quest'articolo.
    Io, nel viaggio in auto che ho fatto due anni fa in Germania, più di qualche volta ho dovuto coprirmi per il freddo o la pioggia. Le giornate di caldo asfissiante c'erano, ma non mi pare si siano susseguite per così tanto tempo.

    RispondiElimina
  95. Puoi mostrarmi analisi che dimostrino la presenza di pseudomonas prima dello scandalo delle mozzarelle blu?

    RispondiElimina
  96. Chiedi ai proprietari ed ai manutentori delle piscine all'aperto.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis