sabato 25 ottobre 2008

Articolo sul Morgellons all'interno della rivista "X Times"

Sulla rivista di prossima pubblicazione X Times, diretta da Maurizio Baiata, oltre ai vari articoli per lo più dedicati all'Ufologia ed all'Esopolitica, si potrà leggere una ricerca sul Morgellons, la terribile patologia che, per primi, la tossicologa californiana, Dottoressa Hildegarde Staninger ed il chimico Michael Castle, hanno correlato alle chemtrails. Presumiamo che il pezzo, intitolato Morgellons: malattia aliena, a firma di Roberto La Paglia, indagherà "la parassitosi sottocutanea che dilaga nel mondo", studiando nell'eziologia del morbo, il ruolo di polveri "intelligenti", nanomacchine veicolate da insetti e prodotti delle scie chimiche.

Ci auguriamo che il reportage, accanto ad altre indagini su temi spinosi, non dia adito a manovre censorie o ad attacchi proditori, simili a quelli che hanno portato alla chiusura del mensile Area 51 o al tentativo di screditare l'operato di ricercatori indipendenti.


Leggi qui l'anteprima degli articoli sul sito DNA magazine.




Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!
Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.


Aggiorna Tanker Enemy nei tuoi preferiti. D'ora in poi questo blog è raggiungibile digitando http://www.tankerenemy.com/

TANKER ENEMY TV: i filmati del Comitato Nazionale

CHEMTRAILS DATA

19 commenti:

  1. Speriamo bene per la "sopravvivenza" di tale rivista. E'incoraggiante vedere sempre più interesse intorno a simili tematiche. Anche se la rivista non avrà una notevole tiratura, è un qualcosa di positivo lo stesso.
    Complimenti alla Redazione.

    Un saluto a tutti.
    Luka78

    RispondiElimina
  2. Ho già sentito parlare molto di questa rivista, ci sono molte aspettative, speriamo...

    ...i temi della prima sono molto intriganti, sarebbe bello fare già qualche commento anche se OT...

    ...bè speriamo che trattino anche il tema delle chemtrail prossimamente...

    RispondiElimina
  3. Speriamo che questa rivista diffonda sempre più consapevolezza. Certo, la tiratura sarà limitata e la distrubuzione non capillare, almeno all'inizio, ma le riviste cartacee hanno un buon impatto sull'opinione pubblica. Naturalmente i soliti segugii veranno sguinzagliati per diffamare gli autori, ma ormai queste loro tattiche segnano il passo.

    Ciao

    RispondiElimina
  4. Preoccupante:

    "Dalla serata e per le successive 18-24 ore una nuova perturbazione raggiungerà la Sardegna. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di avverse condizioni meteorologiche. Potrebbero cadere fino a cento millimetri di pioggia"

    Fonte: http://unionesarda.ilsole24ore.com/primo_piano/?contentId=47433

    RispondiElimina
  5. Ciao a tutti

    Ho comprato la videocamera sabato scorso, e non sono riuscito ancora a riprendere un tanker.
    MOTIVO?
    > CIELO BIANCO BIANCO BIANCO BIANCO
    che impedisce qualsiasi visione, i nostri amici sono visibili al mattino presto quando il cielo non risente di coperture, ma non posso immortalarli perchè sono a lavoro.

    per esercitarmi un pò con il nuovo giocattolino mi sono messo a filmare un intervento dei vigili del fuoco (almeno, questo elicottero mi sembra genuino) nel bosco davanti casa mia.

    ecco il link al primo video
    mi scuso x la mano tremolante, ho gia trovato rimedio a queste vibrazioni!!

    primo video >
    http://it.youtube.com/watch?v=mj1CL4SAYdI

    RispondiElimina
  6. Ho realizzato una mia traduzione (commentata) dell'articolo del quotidiano britannico The guardian sugli esperimenti eseguiti per decenni in Gran Bretagna su milioni di persone inconsapevoli, spesso irrorandoli con aerei cisterna. Ho cercato di perfezionare la traduzione già presente su Tanker Enemy (sono un maledetto perfezionista purtroppo)aggiungendo anche un ottimo video (sarebbe bello realizzarlo con scritte in italiano)

    Ecco il link

    RispondiElimina
  7. Ciao DARKO. Mi sembra che quell'elicottero sia privo delle coccarde identificative. I colori sono quelli, ma non pare sia l'elicottero dei Vigili del Fuoco. Infatti... chi deve soccorrere?
    Tieni la cam con due mani e zoomma lentamente. ;-)

    Grande Corrado. Ottimo lavoro.

    RispondiElimina
  8. per vedere bene gli elicotteri le videocamere da 800000pixel non sono adatte a causa della scarsa risoluzione, meglio utilizzare una buona fotocamera da 10mp con zoom 18x

    darko hai preso quella con lo stabilizzatore ottico?

    RispondiElimina
  9. Toh! Questo si vede bene e la videocamera è la stessa. Secondo te si vede bene o no?

    Nel caso di DARKO mi pare che il fattore negativo sia la nebbia e non la risoluzione.

    RispondiElimina
  10. @ daniel

    si si daniel, ho la stessa identica videocamera in uso da Straker... stabilizzatore ottico e ottimo zoom

    @ Straker

    hai perfettamente ragione, sono un paio di giorni che ho seri problemi di nebbia, e in assenza di questa, visibilità massacrata dagli elementi chimici dispersi.

    L'elicottero ha girato un pò li.. e come si vede nel video è scomparso, senza tornare.
    Anche io ho avuto l'impressione che non ci fossero coccarde identificative, ma non mi sono espresso per non passare come il pastore che grida "al lupo al lupo!!" quando non c'è, proprio per la visibilità ridotta della situazione.

    RispondiElimina
  11. Darko, credo tu abbia ripreso un calabrone...

    RispondiElimina
  12. gia...
    inizio a crederlo seriamente anche io. oggi un passaggio solo dalle 8 alle 10 del mattino.
    quando li vai a cercare con la telecamera in mano non ci sono, quando sei a lavoro ti vola di tutto sopra la testa.

    RispondiElimina
  13. devo dire che si vede abbastanza bene

    comunque se c'è tempo preferisco sempre fare sia foto che filmato così da avere una documentazione più completa possibile

    straker ma gli elicotteri sono obbligati a mettere le insegne identificative su un lato solo o su entrambi?

    RispondiElimina
  14. Ciao Daniel. Se uno effettua delle riprese, a meno che non sia mandrake, non può nel contempo scattare delle foto. neconverrai, spero.

    Le normative sono chiare e le targhe devone essere sotto, sopra e su entrambi i lati.

    RispondiElimina
  15. ovvio.

    intendevo prima fare il filmato e poi le foto o viceversa

    RispondiElimina
  16. Ho già letto, per mano di un amico di kattivix questa frase: "Peccato che per essere credibile, sarebbe meglio avere anche le foto" e scusami, ma tale affermazione è ridicola per meri motivi pratici. Non ritenevo quindi dovesse essere necessario spiegare le motivazioni secondo cui in determinate circostanze o ho la foto oppure il video e viceversa e non è possibile avere entrambi.

    Quando si avvicina uno di quei cosi bisogna sciegliere subito se impostare la cam su FOTO o su VIDEO. io non so se sia diversametne possibile con altri apparecchi fotorafici, ma è un commutatore che bisogna impostare. Foto o video. Da ciò mi pare evidente che se opto per il video, non è che posso chiedere al pilota dell'elicottero di rifare un giro perché gli devo scattare anche la foto! :-D

    RispondiElimina
  17. dipende tutto dalla durata del fenomeno

    se c'è tempo si fanno foto e video altrimenti bisogna scegliere l'uno o l'altro

    straker posso ancora contattarti tramite mp sul forum di sciechimiche.org oppure devo per forza mandarti una email?

    RispondiElimina
  18. Pochi sanno che, subito dopo gli spiacevoli episodi in cui AMD, Saimon e Roxib diedero manforte al disinformatore Genocidio (alias sitter75 alias acarsterminator), mio fratello ed io venimmo definitivamente bannati. Motivo per cui mi dovrai scrivere alla mail indicata sul blog.

    RispondiElimina
  19. Qualcuno l'ha già trovata la rivista? da me non si tova...

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis