lunedì 13 ottobre 2008

La N.A.T.O sperimenta la 'bolla' elettromagnetica che neutralizza gli ordigni

Pubblichiamo un articolo relativo alle esercitazioni militari che si svolgeranno in Sardegna sino al 15 ottobre prossimo. L'operazione palesa la natura dei guerrafondai che stanno distruggendo il pianeta ed affamando l'umanità, nascondendosi dietro il solito pretesto della lotta al terrorismo. Già il nome dell'operazione è eloquente e sinistro: Trial Imperial Hammer, ossia Test del martello imperiale.

Il testo conferma che i militari impiegano dispositivi elettromagnetici molto sofisticati a scopi bellici e velivoli senza pilota (droni). Ingenti risorse vengono scialacquate per fini strategici, mentre la crisi economica attanaglia molte nazioni del pianeta. Per la guerra e le scie chimiche i denari si trovano sempre, mentre per i servizi, le pensioni, i salari etc. si lesinano pochi centesimi. Senza dubbio le esercitazioni in Sardegna spiegano per quale motivo le attività clandestine di aerosol si sono intensificate in maniera mostruosa in questo mese di ottobre. Non sfugga dunque la correlazione tra il Trial Imperial Hammer, le chemtrails e la nebbia elettroconduttiva che avvolge l'Italia in una cappa impenetrabile. Questa foschia, creata ad hoc, genera un medium utile alle sperimentazioni elettromagnetiche. Si consideri quindi il nesso tra la guerra elettronica ed il progetto di dominio planetario esposto nell'Airforce 2025.



La N.A.T.O sperimenta la 'bolla' elettromagnetica che neutralizza gli ordigni

Roma, 7 ottobre. Una 'bolla' elettromagnetica che dal cielo protegge le aree a rischio di attentato, confondendo e neutralizzando gli impulsi dei detonatori degli ordigni: è la nuova frontiera della guerra elettronica al terrorismo (?) che la N.A.T.O. sperimenterà fino al 15 ottobre in Sardegna con le prove e le verifiche previste dal programma delll'esercitazione Trial Imperial Hammer 2008. Nel corso delle attivita' non verrà usato alcun armamento reale, ma solo e tecnologia, a cominciare dai più sofisticati sistemi elettronici in grado di 'disturbare' l'attivazione degli esplosivi.

Il sistema è in fase sperimentale: non ha ancora neanche un nome tecnico e viene chiamato familiarmente 'Jedi', come i cavalieri buoni (sic) di Guerre Stellari. Ci vorrà quindi del tempo per un suo eventuale impiego pratico, ma le prime prove eseguite hanno dato esiti, a dir poco, confortanti (sic). Nella prima settimana di uso, la 'cupola' elettromagnetica ''ha dimostrato di funzionare al meglio con diversi tipi di artifici, vanificando ogni possibile attivazione. La sfida -dice all'ADNKRONOS il colonnello Sandro Sampaoli, 'trial manager' dell'esercitazione e comandante del Reparto supporto tecnico-operativo di guerra elettronica dell'Aeronautica militare- è arrivare a coprire la più ampia gamma possibile di minacce. Quello che qui in Sardegna per la prima volta stiamo testando è un prototipo. Se il sistema confermera' la propria validita', potra' essere pensata un'applicazione operativa''.

Secondo i promotori del progetto, la fascia di sicurezza potrebbe essere assicurata dal cielo da un elicottero, da un aereo da trasporto o anche da un 'U.A.V.', come vengono denominati gli aerei senza pilota che possono essere adoperati per scopi operativi di prevenzione del terrorismo (sic). ''L'applicazione pratica è studiata per la protezione dei contingenti militari nelle missioni all'estero, ma anche con l'obiettivo di ridurre al minimo le vittime civili in aree di crisi (Che umani! n.d.r.)'', rileva il colonnello Sampaoli. Da non sottovalutare l'effetto di deterrenza che il dispositivo potrebbe produrre in termini di dissuasione dall'organizzare e compiere certi tipi di attentati che attualmente, in teatri operativi particolarmente turbolenti, si verificano, invece, con una certa frequenza.

Se 'Jedi' dimostrera' un'effettiva utilità nella pratica, non è escluso che un domani la 'cupola' elettromagnetica possa trovare applicazione per la sicurezza e la prevenzione del terrorismo in occasioni di summit internazionali o di eventi di particolare rilevanza. Sempre in tema di velivoli senza pilota, nel corso dell'esercitazione Trial Imperial Hammer si stanno valutando le potenzialità operative del mini-aereo 'Strix', che può essere trasportato in uno zaino ed ha un'autonomia di volo di un'ora. Dotato di una rampa di lancio e di una 'ground control station' che può essere programmata prima della missione per 'istruire' il velivolo sull'itinerario e sugli obiettivi, lo Strix può essere inviato in aree di rischio per filmare e fotografare dall'alto (anche di notte grazie alla telecamera a raggi infrarossi) intere zone a tutto vantaggio della sicurezza dei contingenti militari in missione.

L'Aeronautica militare ha acquisito tre di questi U.A.V. di ultima generazione. I sistemi elettronici in dotazione alle forze armate saranno testati anche per quanto riguarda i nuovi metodi di interazione tra aerei di vari paesi. A questo fine, l'esercitazione prevede anche attività di 'targeting' comune tra velivoli Tornado per la localizzazione e la neutralizzazione del bersaglio con dispositivi non letali e distruttivi, ma elettronici.


Versione PDF



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!
Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.


Aggiorna Tanker Enemy nei tuoi preferiti. D'ora in poi questo blog è raggiungibile digitando http://www.tankerenemy.com/

TANKER ENEMY TV: i filmati del Comitato Nazionale

CHEMTRAILS DATA

91 commenti:

  1. Ragazzi Buongiorno ! Siete grandi!!!
    A Roma sono ormai 3/4 gg che ininterrottamente spruzzano quella robaccia nei cieli!! Non sono moltissime scie...ma almeno 3 o 4 nel cielo sono sempre presenti!!! Per esempio adesso hanno appena cominiciato a rispruzzare...!!! Bastardi!!!
    Non ne cade mai uno...!!!!

    RispondiElimina
  2. Durante lo scipero Malitalia, erano precipitate le temperature con nevicate consistenti in montagna (30-50cm).

    Sono 3 giorni (domani e´ luna piena - anche se non capisco ancora il nesso) ed irrorano a tutto spiano 24/24.

    Siamo a meta ottobre e fa caldo. Cielo grigio metallico.

    RispondiElimina
  3. Addio vecchio mondo.
    Le menti malate di questa (gente) non si possono fermare.
    Non oso nemmeno più pensare ai danni che stiamo subendo.
    Ciao.

    RispondiElimina
  4. Durante la crisi di Malitalia, il tempo era naturale. Siamo poi tornati alle mega-irrorazioni con nebbie chimiche, aridità e sole eclissato, nonostante l'alta pressione (artificiale?)

    Ciao

    RispondiElimina
  5. Poco da aggiungere.
    Tutto sembra incastrarsi perfettamente: scie chimiche che, tramite i loro composti, permettono una conduzione dell'elettricità.
    Ecco la "bolla elettromagnetica" e, può essere pure, una "guida" per i droni.

    Invece di campare in pace, si sperperano soldi come fossero bruscolini.
    Ma se chi lancia bombe sono beduini, 'sta bolla che me rappresenta?
    O saranno i cattivoni dei cinesi che lanceranno, così, giusto per passatempo, qualche missile?
    A proposito, la Corea del Nord, che era pronta, fino a poco tempo fa, a lanciare missili con testata nucleare, l'altro ieri è stata cancellata dall'elenco degli stati canaglia.
    Ma guarda! E io che ho sempre creduto che prima o poi avremmo visto qualche missilotto nord coreano scorazzare sopra le nostre teste!

    Ciao a tutti.

    RispondiElimina
  6. devo putroppo confermare la bolla chimica: ieri pomeriggio decine di scie semi persistenti hanno formato una prima velatura.
    decina di voli stanotte hanno completato l'opera con scie persistenti. non ho mai visto una nebbia così densa, oltretutto è anche a bassa quota. dalla zona mare della toscana fino a firenze c'è una coltre chimica impressionante.

    si vedono dei piccoli ritagli di azzurro, che prontamente vengono intercettati da aerei con scia persistente

    ormai la connessione guerra elettronica>scie chimiche è certa

    queste persone ai vertici militari sono malate di mente, spero proprio che contraggano una qualche patologia derivante dalle sostanze che spargono in cielo

    stiamo toccando il fondo signori

    a questo punto chi tace e chi mente diventa a tutti gli effetti un criminale

    oggi lunedì 13 ottobre nella mia zona hanno effettuato la più grande irrorazione di tutti i tempi.
    non ci credo ancora, dovreste vedere il cielo.

    MAH.....

    RispondiElimina
  7. Grazie Nato, grazie Governo italiano, grazie per l'avvelenamento costante al quale ci state sottoponendo.
    I sardi sono tutti dei bla bla bla. Venite avvelenatori, accomodatevi, noi siamo ospitali.
    Si sono votati un governo di sinistra, guidato da un governatore capitalista, Soru, miliardario (qualcosa non quadra).
    Avevamo una chance per abrogare la legge salvacoste che ha mandato sul lastrico migliaia di lavoratori dell'edilizia (e indotto a seguire) e il giorno del referendum sono andati il 20% a votare.
    Muoiono i soldati esposti all'uranio impoverito e qui cosa si fa? Nulla.
    Figuriamoci se si insorge per una esercitazione malefica, velenosa, mortale. Macché.
    Sono sardo ma parlo dei sardi di oggi come gente estranea che non mi rappresenta e degli italiani pure.
    Sono sardo ma senza patria e vivo meglio così.
    Il lavaggio del cervello è già stato fatto e ora si passa al lavaggio del resto del corpo con la doccia di veleni alla quale ci sottopongono ogni giorno.
    Cosa mi posso aspettare da un ministro della difesa se non una scenetta da statista indignato per una bandiera della bulgaria bruciata?
    Qui in Sardegna stiamo lentamente morendo di alzheimer, sclerosi multipla, SLA per cause militari....MINISTERO DELL'OFFESA.
    Conosco personalmente decine di famiglie con persone colpite da queste malattie orrende.
    Ma siamo appena una milionata e non facciamo testo...ma non farebbero testo in nessuna parte d'Italia.
    La gente manipolata dice che viviamo in un mondo progredito voluto da noi e che ce lo dobbiamo tenere.
    Io non l'ho voluto e non lo voglio così...io posso anche buttare al cesso il cellulare, posso comprare un'auto elettrica o una che fa 100 km/litro ma non me la vendono. Vogliono farmi spendere lo stipendio in benzina. Non c'è alternativa.
    Devo leggere minuziosamente le etichette di qualsiasi alimento per evitare di mangiare aspartame. Non dimenticatevi il colorante E123 levato anni fa dal commercio perché cancerogeno.
    Era in vendita in qualsiasi dolciume per bambini...dopo 30 anni si sono accorti che scatenava i tumori maligni. Forse mio padre è morto così.
    Chi sono i terroristi? Noi? I talebani? Gli integralisti islamici?
    Una nazione che non vota le persone ma i partiti che poi mettono i propri scagnozzi (quelli peggiori, condannati, criminali) in parlamento e non fa nulla per cambiare le cose, si merita quello che ha.
    Si salvi chi può...e chi non può, si fotta!

    RispondiElimina
  8. Confermo il cielo metallico zeppo di nebbia chimica e le viste satellitari fanno paura. Mi consola che questa schifezza la respirano anche coloro che negano l'evidenza. può darsi che, nella mischia, qualcuno di loro si prenda qualche grave patologia al posto di chi, invece, non se lo merita.

    Poi non venite qui a paingere. Noi ve lo avevamo detto, come, due anni fa, nel caso della crisi finanziaria ora in atto.

    RispondiElimina
  9. @ Mike:

    Oi puru si funt boccendi. Le tue considerazione sono totalmente condivisibili...siamo un'isola di cavie. Ho delle foto di questi ultimi giorni da passarti. Come facciamo?

    RispondiElimina
  10. Straker, la gente verrà a piangere da me, da noi, cercando conforto, cercando notizie. Ci dirà che noi avevamo studiato il fenomeno e che quindi ne dobbiamo per forza sapere di più.
    Cercherà di salvare il salvabile, interpellandoci, cercando la panacea per tutti i mali.
    Il punto è che io non ho soluzione, è vero, sono informato, leggo, cerco ovunque delle risposte ma non ho soluzione.
    E se anche l'avessi, da me avrebbero solo una cosa. Sputi. dal più profondo del cuore.

    RispondiElimina
  11. Alessandro, potresti tradurre la frase in lingua sarda?

    Grazie.

    Ciao a tutti.

    RispondiElimina
  12. Il cielo è davvero in uno stato pietoso, ma è così in tutta italia?In tutta Europa? Oltre alle infami sperimentazioni belliche, domani, come previsto da una medium dovrebbe essere il fatidico giorno del contatto con gli UFO. Potrebbe essere un altro motivo di questo chemical covering assurdo di questi giorni in modo che nessuno veda nulla?Personalmente non credo molto a questo annuncio di contatto alieno, ma se questa coltre grigia dovesse permanere ancora per molto e in molte altre zone cominceranno a venirmi dei dubbi....

    RispondiElimina
  13. Zret, te la posso tradurre anch'io:
    "Anche oggi ci stanno ammazzando".

    RispondiElimina
  14. Sì, scusate! La traduzione dal sardo campidanese è:

    "Anche oggi ci stanno ammazzando".

    La situazione odierna è davvero sconvolgente e leggere di queste esercitazioni assurde mi fa imbestialire non poco. Siamo davvero delle cavie perfette: pochi e silenti su un'isola molto grande. Chissà quante altre esercitazioni e sperimentazioni segrete sulla popolazione isolana dal dopoguerra ad oggi, col silente assenso del "governo" regionale. Fa ancora più rabbia sapere che non ci danno manco il contentino, visto che la disoccupazione e il malessere dilagano...cornuti e mazziati! Nel mio piccolo una consolazione ce l'ho: chi sino a qualche mese fa storceva il naso inquadrandomi come fissato e paranoico sta, finalmente, guardando il cielo preoccupato e, soprattutto, viene ora visto da qualcun altro come fissato e paranoico...spero che il virus del dubbio dilaghi in tutta l'isola.

    @Mike: il messaggio non mi è arrivato: lascio Skype aperto, rimandalo! Grazie.

    RispondiElimina
  15. Il cielo è davvero in uno stato pietoso, ma è così in tutta italia?In tutta Europa?

    Big P, guarda la satellitare di copertina. E' così su vaste aree e quasi tutti i giorni, da mesi.

    RispondiElimina
  16. ...a Roma continuano sempre più e fa un caldo boia!!!!!!!!!
    Confermo quindi aereosol a raffica!!!

    RispondiElimina
  17. Ragazzi io scrivo da Pisa e anche qui oggi il cielo è spaventoso:una coltre lattiginosa che ammanta tutto.
    La gente sembra proprio non rendersi conto di nulla.
    E' una vista alienante!!!!!
    Ps Stamane in tv su Raiset1 festeggiavano i 30 anni del meteo in tv e c'erano tutti i fantocci in alta uniforme.Che schifo

    RispondiElimina
  18. @ big_p

    Concordo con te. L´evento del contatto UFO molto probabilmente non si verificherá...ma a giudicare da come stanno irrorando freneticamente e senza sosta, mi fa venire qualche dubbio. Vedremo!
    -----
    Oltretutto stanotte ho sognato 8 sfere luminose disposte in linea nel cielo, un istante dopo erano disposte a forma di croce. Colore del cielo grigio metallico. Poco dopo ho salutato una conoscente a bordo di una macchina grigia chiamandola Maria.

    Allora:

    -non ho assunto allucinogeni
    -non ero ubriaco
    -non sono un medium
    -non ho mangiato pesante
    -non sono in cura con psicofarmaci

    rimangono altre possbilita´:

    -fantasie mentali durante il sonno?
    -condizionamento delle funzioni cerebrali indotte da messaggi tramite microonde?

    Di recente ho provato a cercare luoghi (pochi ormai - garage sotterranei - grotte - bunker - zone di montagne scoperte dal segnale) esenti da segnali per cellulari.

    Manca la sensazione di aria bruciante, di nervosismo o di effetto sonnifero; sensazioni confermate anche da persone presenti con me.

    RispondiElimina
  19. Alexy, bisognerebbe tentare di capire che cosa si cela dietro questa intensificazione delle operazioni (occultamento, depopulation, esercitazioni militari im vista di...?). Fatto sta che, da un punto di vista della salute, credo sia difficile resistere altri tre, quattro o cinque anni, con questi attacchi chimici.

    Se solo 20 milioni di Italiani ora se ne accorgessero!

    Ci hanno tolto i sogni ed i sogni.

    Consummatum est.

    Ciao a tutti.

    RispondiElimina
  20. Ecco le foto della situazione a Cagliari oggi.
    Ho aggiornato l'album con una ventina di foto appena scattate.
    Questi brutti bastardi infami ci stanno ammazzando.
    Giuliacci, ti auguro di crepare di morte lenta e dolorosa.
    Bastardo.

    RispondiElimina
  21. Dimenticavo l'indirizzo dell'album appena aggiornato:

    http://www.flickr.com/photos/lamortedalcielodirtysky/

    e pensare che gentaglia come Mercalli copre queste cose. Poveraccio, faccio a te gli auguri che ho appena fatto a Giuliacci.
    Col cuore.

    RispondiElimina
  22. La situazione pochi minuti fa. Un aereo ogni tre minuti solo su Sanremo, da tutte le direttrici. Cielo completametne coperto da una compatta coltre artificiale qui, ma anche su quasi tutto lo stivale.

    Milioni di euro bruciati alla facciaccia della crisi finanziaria.

    Qui lo storico screenshot.

    RispondiElimina
  23. Straker, qui in Sardegna avranno tutti capito cosa sta succedendo. La notizia che ci dai di Sanremo è la stessa che stiamo vivendo qui. Non hanno a disposizione tutti questi aerei per irrorare una nazione intera compreso il mare in mezzo e tutt'intorno.
    Questa operazione è condotta con tutti gli aerei a disposizione, ovvero con tutte le compagnie civili nazionali ed estere.
    Oggi si stanno cagando addosso tutti, compresi i meteorologi che coprono da vigliacchi questa merda.
    Chissà cosa stanno respirando gli elicotteristi che stanno gironzolando sulla città proprio ora. L'unica consolazione è che se la respirano prima loro.
    Vedere la foto dell'elicottero della gdf sopra quartu sant'elena poco fa sotto un cielo completamente chimico.

    http://www.flickr.com/photos/lamortedalcielodirtysky/2938247456/

    RispondiElimina
  24. il cielo è saturo, non avevo mai visto una copertura del genere.... stanotte potrebbero friggerci con un solo impulso. Quando se ne andrà sta poltiglia? Io così non riesco a stare fuori di casa

    RispondiElimina
  25. Biosistema e popolazione hanno ormai il tempo contanto.
    ---

    Ho condotto alcuni esperimenti in base agli studi condotti da Reich, quindi la fonte sugli studi orgonici, DOR e OR, ed escludendo concetti piu´ recenti come orgonite, CB HGG ecc ecc.

    Mi sono costruito un cannone orgnico rudimentale, sulle indicazioni di Reich. Un tubo lungo circa 6 m, 10 cm di diametro, costituito da tubi estensibili di alluminio che si unsano per condutture aria nei locali. Il tutto fissato su una struttura di legno, quindi molto leggera e facilmente trasportabile a mano.

    Ho immerso il tubo in fiume ed ho aspettato che succedesse qualcosa, puntando il dispositivo verso ovest.

    Come documentato dallo stesso Reich, dopo pochi minuti si sono attivate delle leggere e fresche brezze provenienti da Ovest, anche se non e´ stato possibile neutralizzare la poltiglia chimica.

    (Reich indica l´ovest come punto cardinale dal quale attingere energia positiva (OR) per ripristinare situazioni stagnanti e nocive per tutti gli esseri viventi)

    A chi puo´ interessare, ci sono notizie su Reich:
    http://www.disinformazione.it/paginapersonaggi.htm

    A causa del fatto di essere in prossimita´ di tale disposito, nei primi 2 tentativi, sono stato investito da una forte nausea, spossatezza, cefalea e vertigine.

    Anche questi sintomi erano gia´ stati descritti e vissuti dallo stesso Reich, come conseguenza di contatto con energia di tipo DOR, comunque risolvibili con una bella doccia.

    Da cio´ ho potuto constatare che questo dispositivo e´ chiaramente ben funzionante, anche se decine e decine di irrorazioni, microonde e HAARP non si possono neutralizzare con un solo tubo. E´come sparare con una pistola ad un carro armato.

    Si ritorna al solito discorso: se la gente si svegliasse e si attivasse, cosa sarebbero in grado di fare, per esempio, 1 milione di questi dispositivi?

    RispondiElimina
  26. ...scusate dimenticavo:

    sole parzialmente oscurato (!!!) intorno alle 16:00. Dopo era ridotto ad una specie di faro indistino ed abbagliante.

    Ora il sole e´ tramontato e non si vedono piu´ aerei.

    RispondiElimina
  27. Grazie ancora a voi per il vostro impegno del quale non vi saremo mai abbastanza grati.
    Noi nel nostro piccolo facciamo del nostro meglio per sostenervi, perchè sappiamo quanto è importante non lasciare le persone sole a combattere.
    E' in giorni come questi che si palesa tutto l'orrore di questa situazione inaccettabile e vergognosa. Ed è proprio in giorni come questi che si trovano ancora più motivazioni per cercare di avere la meglio, per noi e per quelli che verranno dopo di noi.
    E' la madre di tutte le battaglie, oggi come oggi.
    Come vorrei poter utilizzare il death-ray di Nikola Tesla...

    RispondiElimina
  28. http://www.ilmeteo.it/portale/situazione-immagini-satellite

    situazione attuale sulla sardegna...da PAURAA!!!!

    RispondiElimina
  29. Brokenbird, ti ringraziamo per la solidarietà: siamo veramente in pochi ad opporci al Leviatano.

    Alexy, il problema in Liguria è trovare un torrente con un filo d'acqua per usare il dispositivo di Reich. I torrenti sono asciutti da mesi.

    Ciao

    RispondiElimina
  30. Zret, sono oramai anni che ci chiediamo dove vogliono arrivare e per qual motivo vanno tanto per le lunghe. Se proprio vogliono le nostre teste, che scatenino l'attacco finale.
    E invece no: ci vogliono prendere lentamente e con torture raffinate.

    Siamo come gli animali braccati dai cacciatori, ma questi hanno qualche possibilità di difendersi con la fuga, noi no.

    RispondiElimina
  31. Ciao broken bird. E' vero: questa è la più grande battaglia di sopravvivenza, poiché quello che stanno facendo alla terra ed all'umanità è qualcosa di inimmaginabile e senza precedenti per la specie umana. Non so se riusciremo a scamparla, ma dobbiamo credere di essere in dovere di lottare.

    RispondiElimina
  32. Paolo, essi non solo vogliono oscurare il sole, ma vogliono farci sentire in trappola. I bastardi giocano con le nostre menti, soprattutto.

    RispondiElimina
  33. vi aggiorno sulla situazione

    decine di aerei con scia ultra persistente passano sopra la mia casa

    mai vista una coltre così, è una cosa inumana, fanno apparire le operazioni di agosto una barzelletta


    mi sbilancio un pò: qua c'è un odore strano, che mi è nuovo, penetrante, ripeto, un'odore molto strano, pungente , che personalmente non ho mai sentito.
    non è circoscritto alla mia abitazione ma è presente in tutto il quariere, forse in tutta la zona per non so quanti km.

    forse però è bruciato qualcosa da qualche parte...non so, però non è odore di bruciato...sembra quasi,che so, un qualche tipo di solvente...un odore alquanto singolare comunque

    anche voi sentite odori strani gente?
    no perchè se li sentite vuol dire che c'è nè tonnellate di questa roba ad altezza uomo

    mi sa che l' ipotesi dei voli civili che seminano roba in alta quota non è campata per aria....
    ci sono tutti dentro, ce nè troppa di roba nel cielo

    ma ai bambini non ci pensano..?
    questi miscugli anti-pro radar cosa fanno ai polmoni dei bambini?

    intanto oggi salto l'appuntamento con il jogging, c'è da aver paura ad uscire di casa

    RispondiElimina
  34. bah vi dico la mia:

    i militari vogliono vincere a tutti i costi contro i loro nemici (immaginari), costi quel che costi

    se ne fregano se moriamo tutti di tumore qualche anno dopo

    per me la situazione è questa, semplice, ma realistica

    RispondiElimina
  35. Stanno spruzzando sulla Sardegna sfruttando le correnti da ovest. Tra meno due ore il Lazio e la Campania saranno le prossime regioni completamente coperte.

    Si tratta di mera strategia d'attacco programmato.

    RispondiElimina
  36. Cielo-poltiglia sulla piana Firenze-Prato.
    Stamani ho sentito mentecatto-metereologo di Epson: annunciava bel tempo, solo con qualche "velatura".
    Permettetemi una piccola riflessione sulla politica. Stasera ho visto alla Tv la visita del capo del governo italiano con le ginocchiere dal Padrone e poi mi sono detto:
    ecco come si fa a non avere "incidenti" automobilistici o altro e vivere politicamente felici e contenti.

    RispondiElimina
  37. arriverà domani la nave spaziale che hanno annunciato??? potranno salvarci solo loro...

    RispondiElimina
  38. ciao ,sta arrivando anche qui la poltiglia chimica ho fotografato la luna, o quel che ne resta: http://picasaweb.google.com/loryyy69/LunaChimicaChemtrailsNebbiaChimica#5256703454260736050
    meglio barricarsi in casa in certe situazioni.meno ne respiriamo di quella merda,e meglio è.

    RispondiElimina
  39. Visto Silvio come è prono? Che cosa orribile?

    Intanto le irrorazioni continuano, al costo di circa 15.000 euro a volo/h. Moltiplichiamolo per le centinaia di velivoli impiegati, 24 ore su 24 e proviamo ad immaginare cosa succederà, se un giorno si saprà che li hanno tolti (così com'è) dalle nostre tasche. Riusciranno ad uscire di casa e tornare interi?

    Qui la mappa di oggi da Aeronet.

    RispondiElimina
  40. ragazzi chiudetevi in casa, è meglio.
    Situazione sulla Sardegna oggi (ieri l'ho già postato)...ed è solo un fotogramma...immaginatevi il resto: non si sono fermati un attimo da 6 giorni e continuano anche ora mentre scrivo.
    Mi consola che parliamo la stessa lingua e capite cosa sta succedendo...anche se preferirei che voi non aveste di questo schifo:


    http://rapidfire.sci.gsfc.nasa.gov/subsets/?subset=AERONET_Rome_Tor_Vergata.2008287.terra.1km

    RispondiElimina
  41. Straker, non si può dire che non siamo in sintonia ;)

    RispondiElimina
  42. La luna ha un aspetto sinistro anche dal vivo, avvolta nella foschia, la stessa di oggi.
    Metà ottobre...chi disse che le irrorazioni sarebbero diminuite da settembre...
    gli venga un accidente

    RispondiElimina
  43. Paradossalmente c'è da considerare la possibilità che, con l'incrementarsi delle operazioni sempre più sfacciate, altra gente se ne accorgerà e si unirà a noi.

    RispondiElimina
  44. Oggi sono stato super bastardo ma con maestri come quelli dell'aeronautica si deve scendere in basso tanto quanto loro.Sono riuscito a spaventare due giovani mamme,non gli ho rovinato la vita ma di certo gli ho tolto dalla faccia il loro sorriso beota.Questo è il nuovo target da colpire,pardon da risvegliare.In piu' il dvd che ho fatto con i filmati di tankerenemy e qualche aggiunta tipo spazio indaco sta avendo un buon successo!
    Commenti piu' frequenti:ma la tv perchè non ne parla?.
    Certo che quelli che per principio si rifiutano di credere a simili malefatte per una assurda fiducia nei governi sono duri a cedere ma con l'avanzare di tale disastro mi sa' che cambieranno idea speriamo solo non sia troppo tardi.

    RispondiElimina
  45. Scusate ma aggiungo una cosa che ho dimenticato di scrivere prima.E' da parecchio che osservo questo fatto e cioè che nei giorni di pesante irrorazione non si vedono in giro posti di controllo della polizia,carabinieri,vigili ect.Girano solo chiusi nelle macchine di servizio.Avete notato anche voi la stessa cosa?

    RispondiElimina
  46. nelle marche è la stessa cosa.
    ieri sono stato ad Arezzo e non ho notato la cappa chimica, solamente qualche aereo

    RispondiElimina
  47. "...chi disse che le irrorazioni sarebbero diminuite da settembre...
    gli venga un accidente"

    quella frase, evidentemente, andava decifrata così: "da settembre iniziano a farle semi-persistenti"
    molte cose cominciano ad avere un senso

    mai vista in vita mia una luna così
    sembra una nuvola che brilla

    colonnello Sandro Sampaoli, questa esercitazione non s'aveva da fare

    RispondiElimina
  48. Cappa chimica ovviamente anche sul basso mantovano oggi come sempre ma non traffico intenso di cisterne aeree.

    Dalle mie parti siamo quattro gatti. Non area a densa popolazione quindi. Ritengo che per tal motivo a volte ci 'trascurano'.

    Una foto esotica di una zona lontana e sperduta rispetto a noi con verosimili pochi o punto abitanti qui: http://www.telegraph.co.uk/travel/2676055/Northern-Territory-Walking-Holidays.html
    Che cosa notate in cielo?

    RispondiElimina
  49. Paolo, fossi in te, protesterei: non è ammissibile che vi irrorino così poco. Bisogna provvedere ad una più equa distribuzione dei veleni.

    Ciao

    RispondiElimina
  50. Anche l'outback australiano pieno di scie, in plaghe quasi disabitate.
    Congratulazioni.

    RispondiElimina
  51. @m5t: è vero quello che dici perchè l'attacco su Arezzo è iniziato solo ieri sera, ma è andato avanti tutta la notte e la giornata di oggi. Ancora adesso passano i maledetti, accanto alla luna si vedono benissimo. Sono davvero stupito che sono pochissimi quelli capaci di staccare gli occhi dalla punta delle scarpe e guardare il cielo, e se poi gli dici qualcosa ti guardano strano e pensano che sei strambo. Teniamo duro ragazzi, e complimenti a chi non abbassa la guardia.

    RispondiElimina
  52. Ciao rivolta, forse è gente già controllata.

    Anche qui la luna è coperta da un alone iridescente. Magari quelli di 3bmeteo.com mi sanno spiegare anche questa.

    RispondiElimina
  53. Ciao ragazzi, anche se non ho mai scritto sono più di due anni che vi seguo. Volevo ringraziarvi per il vostro impegno e l'ottimo lavoro. Inizialmente quando parlavo ai miei amici e colleghi di scie chimiche mi prendevano tutti per un visionario. Ma è da qualche tempo che alcuni di essi finalmente si stanno rendendo conto che non sono semplici aerei. Sopratutto in questi ultimi giorni, dove anche qua in alta Umbria che spesso era beccata di striscio, le attività sono aumentate in maniera spaventosa. Mai visto un cielo così oggi. Forza ragazzi

    RispondiElimina
  54. Ciao Masun, ti ringrazio. Speriamo di essere sulla buona strada, nonostante la situazione non sia delle migliori. Le irrorazioni sono divenute veramente qualcosa di incredibile.

    RispondiElimina
  55. @masun
    Benvenuto ... fa sempre piacere leggere una nuova persona consapevole, anche se nel tuo caso lo eri già da due anni, questa era la prima volta che commentavi. Invito anche altri a farlo: pur non aggiungendo niente di nuovo, la testimonianza di ciascuno di noi è sempre importante.

    Buone vibrazioni a tutti.
    VibraVito.

    RispondiElimina
  56. Si sbandiera ancora lo spauracchio "terrorismo" perchè nel giro di due anni la guerra all'Iran si farà. Stesso autoattentato stile 11/9 e riecco una ennesima guerra. Riapparirà la paura generalizzata tra le popolazioni, già stremate economicamente da una vera crisi, ancor più ammalate a causa dell'elettromagnetismo e dei composti chimici che ci regalano dal cielo e si giungerà, alla fine, ad in conflitto mondiale di proporzioni vastissime. Ciò che si vede nel cielo, ora, sono proprio prove di sperimentazione di guerra simulata, di virus e batteri e di controllo tramite smart-dust. (Sono tante le testimonianze provenienti dall'Iraq di raggi proventienti dal cielo in grado di devastare aree molto grandi, sciogliendo persone e carrarmati). Elimineranno così il problema del sovrappopolamento ed allora si instaurerà l'ordine che questi esseri vogliono a tutti i costi.
    Adesso si va avanti in questo modo...noi respiriamo e ci ammaliamo mentre le case farmaceutiche si gonfiano e collaborano.
    Illusi i negazionisti pagati o ricattati: farete la fine che faranno tutti e che meritate. Salvare la pelle è ormai improbabile, salviamo l'onore e restiamo fedeli alla nostra coscienza, attaccati alla nostra anima. E' inutile parlare di politici: anch'essi sono pedine, piccole pedine inconsapevoli e ciechi. Eppure la storia dovrebbe insegnare...

    Ciao Straker e Zret. Meritate quanto di meglio si possa avere dalla vita. Continuate sempre e ancora così.

    RispondiElimina
  57. Ciao Bacab. Io mi auguro che gli arconti facciano la fine che meritano prima di riuscire a portare a termine il loro piano. Non bisogna mai disperare.

    Intanto quelli come riosebo si godano gli ultimi mesi. Saranno davvero gli ultimi.

    RispondiElimina
  58. Ciao a tutti, quello che ha appena nominato Straker è stato immediatamente sfanculato dal mio album di chemtrails online.
    Ma è un povero imbecille, un altro che sarà solo nel ultimo suo momento.
    E' gente già morta. Neppure un cane si comporterebbe così con i suoisimili se non addestrato a farlo.
    E questi vermi sono addestrati.
    Respira Giuliacci, respira a pieni polmoni, quanto tempo ancora speri di campare sano? Dall'ultima volta che ti ho visto in tv biascicavi le parole lette sul gobbo. Aspetta ancora qualche mese e ne riparliamo.
    A chi ha detto che dopo settembre avrebbero cambiato strategia di irrorazione, si guardi bene le foto AERONET di ieri e oggi e se gli avanza tempo anche questo bel filmatino di chemtrails non proprio non persistenti su Cagliari alle ore 14. E' brevissimo, solo 40 secondi.

    http://it.youtube.com/watch?v=1jmcmuCaSJY

    RispondiElimina
  59. ciao bacab,i politici sono pedine sì, ma informate quindi complici, in particolare il ministro della difesa ed il presidente del consiglio,non possono non sapere di quello che stanno sperimentando nei nostri cieli,i politici sono e restano dei grandissimi bastardi.spero come straker che non riescano nel loro intento,anche se mi resta la paura di prendere un tumore. sento che c'è qualcosa nell'aria che indebolisce l'organismo.

    RispondiElimina
  60. Giuliacci affetto da Alzheimer? sarebbe il colmo per lui proseguire nell'occultamento della verità. Sta coprendo coloro che sono la causa del suo male.

    RispondiElimina
  61. La luna stanotte era semplicemente ridotta ad uno schifo. Alone tipo nebbia ai tempi di Jeck lo squartatore, scie avunque color madreperla!!!

    Penso che una volta ingererite nanomacchine a sufficienza,potranno accendere il "telecomando" per lobotomizzare a distanza la nostra volonta´, il nostro io piu´ intimo che ci rende gli diversi dagli altri e pertanto unici. Meglio trovarsi dei rifugi dove queste maledette onde non riescono e penetrare.


    @ Zret:

    Ho trovato questo estratto da "Il cloudbuster" di Roberto Maglione.

    Mi auguro di cuore posso essere utile:



    L’ultima fase dell’operazione ebbe luogo tra il 25 agosto e l’1 settembre del 1989. Dopo un giorno di operazioni, si svilupparono condizioni parzialmente nuvolose attraverso tutta l’area del bacino del fiume Colorado. Si registrarono piogge sparse attraverso l’Arizona, soprattutto sulla montagne. Un ampio sistema di temporali si sviluppò in Messico, a sud di Yuma, ed in Arizona. Il cloudbuster principale fu poi spostato dalla sua abitale postazione verso ovest, sulla costa della California, ed i tubi affondati nelle acque dell’Oceano Pacifico. ….

    RispondiElimina
  62. Concordo con bacab, ma non è detto che riescano a farci schiattare tutti.
    Il diavolo è bravo a confezionare le pentole, ma dimentica sempre i coperchi.

    Bisogna anche notare -ma ormai tutti quanti ne siamo consapevoli -che vivendo in contesto atmosferico talmente artefatto, il nostro organismo e soprattutto la nostra psiche non possono non subire alterazioni. Come dire: non esistono più le stagioni, non piove più, la nebbia in Padania è pressochè scomparsa, l'aria che respiriamo è ammorbata di ogni veleno possibile, immaginabile.

    Insomma ogni equilibrio fisico ed animico acquisito e poi scandito per decenni da parte nostra e prima ancora per secoli da parte dei nostri antenati è irrimediabilmente sconvolto.
    In pratica ci muoviamo ormai in una terra di nessuno.

    Berlusca, è tutto normale quello vedi là fuori? Non noti un che di strano che ci attanaglia tutti quanti,te compreso?
    O preferisci nasconderti dietro la tua maschera di cerone e continuare a fare il lecchino della arci-criminale famiglia Bush?

    RispondiElimina
  63. Ciao a tutti e...ciao ai ragazzi di recente arrivo...è un piacere davvero.

    RispondiElimina
  64. Per gli amici della Sardegna, una magrissima consolazione: non siete gli unici sventurati. Da sabato pomeriggio hanno ricominciato alla grande anche in Lombardia. In questa foto di domenica a mezzogiorno si vedono 10 scie contemporaneamente. Spaventoso!

    RispondiElimina
  65. Ciao Ragazzi! Conf4ermo che a Roma ieri sera era uno schifo totale, luna appannata e qualche scia qua che riuscivo ad intravedere...
    Stamane PEGGIO!!! Aerei che sorvolano a bassa quota e rumori di sottofondo come se passassero per un brevssimo periodo e basta poi nebbia chimica a tutto spiano!!!
    Qua so tutti matti!!!
    Tutti a pensare alla crisi finanziaria ma nessuno a quest'altro più Grosso problema!!
    Cristo! Scusate la parola!!!
    Cos'altro possiamo fare???
    Niente???
    MAH!!! io non ci sto!!!

    RispondiElimina
  66. Mentre il ministro della difesa va a primopiano (rai3) a parlare di argomenti riguardanti altri ministeri (un perfetto esempio di "pupo siciliano" di cui il grande manovratore muove i fili), l'alleanza sperimenta in grande stile il MARTELLO IMPERIALE in Sardegna.

    Dall'Unione Sarda di oggi:
    S.Teodoro, 13 ottobre 2008, ore 15,30 - TERRORE PER UNA SCOSSA SISMICA. Porte e finestre che vibrano, un rumore sordo [] nuova scossa di terremoto [] non sono mancate teorie alternative come esplosioni sottomarine dovute a fantomatici esperimenti nucleari [] sottomarini che testano missili [] un rumore indefinito ma forte nonostante il volume del televisore.

    Noi abbiamo più volte ipotizzato legami strettissimi tra pesanti irrorazioni e terremoti in varie parti del mondo.
    Qui stanno facendo ufficialmente esperimenti e il nome dell'operazione è eloquente.
    Certo, è una teoria ma a me sembra che ce lo stiano dicendo chiaro chiaro. !VI STIAMO FINENDO A COLPI DI MARTELLO!

    RispondiElimina
  67. http://www.ilmeteo.it/portale/situazione-immagini-satellite

    Guardate qui che schifo!!!!

    RispondiElimina
  68. Chiedo scusa per il terzo intervento consecutivo ma ecco quest'altra foto!!!!

    http://rapidfire.sci.gsfc.nasa.gov/subsets/?project=aeronet&subset=Rome_Tor_Vergata.2008287.aqua.1km

    RispondiElimina
  69. La Sardegna è nota come regione a sismicità zero, tanto è vero che molte case di recente costruzione sono state realizzate potendo eludere le normative antisismiche in ambito edilizio. Qui c'è lo zampino di H.A.A.R.P. e non potrebbe essere altrimenti, visto il cielo itriso di metalli che, anche oggi, come nei giorni scorsi, impera.

    RispondiElimina
  70. Piccolo aggiornamento da Roma!!
    Il cielo è BIANCOOO!!!!
    Allucinante!!! e fa un caldo asfissiante!!!

    RispondiElimina
  71. Avevo dimenticato una parte importante dell'articolo sul terremoto di S.Teodoro ma Straker è stato come sempre preciso e concreto.

    Nell'articolo:
    []Abituati come siamo a sentirci dire, sin dalle elemetari, che la Sardegna è terra antisismica per eccellenza, una scossa tellurica è davvero l'ultima cosa a cui pensiamo []

    Firmato Sharia Lecca (L'Unione Sarda)
    Grazie Straker.

    RispondiElimina
  72. Vado OT.
    @ Straker:
    Guarda che c'è GG, sul mio blog, che ti accusa di fare soldi con le scie chimiche.
    Vai ai commenti del mio articolo sulle scie chimiche.
    LULU, da quello che ho letto, non pare un'editore.

    RispondiElimina
  73. Ma infatti il babbeo è in malafede. Se vai su Lulu.com e fai l'upload di un tuo lavoro, ti prepari la copertina e tutto il resto, loro te lo stampano. E' quello che facciamo noi, visto che Internet potrebbe venire imbavaglaita e così ci siamo premurati adeguatamente, acquistando il nostro stesso prodotto di ricerca portato su carta.

    Eppoi, se pure fosse che ci guadagnassi qualcosa (così non è, per somma allegrezza di quel coglione di riosebo), sarebbero meglio quei soldi, piuttosto che quelli sporchi da disinformatore che si guadagna lui con il denaro dei contribuenti.

    RispondiElimina
  74. @luka78
    Fino a quando nei tuoi articoli non hai parlato di scie chimiche, sei stato tranquillo, appena hai provato a riportare delle semplici riflessioni sull'argomento, subito si è precipitata l'armata dei debunkers con le loro diffamazioni.
    E questo sicuramente non è un caso.

    Buone vibrazioni a tutti.
    VibraVito.

    RispondiElimina
  75. Salve a tutti, confermo la giornata da delirio totale fin dalle prime luci dell'alba anche qui in Costiera Amalfitana.
    Ormai alle scie ci eravamo abituati, ma un "martellamento" così non si era mai visto prima.
    Ho mandato una mail a Campaniameteo di questo tenore:

    "Spettabile Redazione,
    stamattina a partire dall'alba il cielo è stato solcato da decine di scie che voi dite di condensazione, ma crediamo proprio che siano scie chimiche diffuse da aerei militari, non potete negare l'evidenza, si vedono chiaramente anche da tutte le webcam del sito su ogni parte della Campania.

    Tutta la stampa nazionale ci ha informato che in questi giorni si sta svolgendo un'esercitazione della NATO con esperimenti di nuove armi elettroniche e di sistemi radar con le più avanzate tecnologie, ci deve essere qualche legame con quello che abbiamo visto formarsi con particolare evidenza nel cielo stamattina.

    Gradiremmo avere un vostro parere in merito, e che se ne parlasse anche sulla homepage del vostro sito.

    Ringraziandovi per la cortese attenzione, rimaniamo in attesa di qualche vostra considerazione.

    Cordiali saluti"

    Naturalmente non ho ricevuto risposta, sarà che l'alluminio ha fatto venire a tutti loro un Alzahimer fulminante!

    Saluti

    RispondiElimina
  76. @ Vibravito:
    "Fino a quando nei tuoi articoli non hai parlato di scie chimiche, sei stato tranquillo, appena hai provato a riportare delle semplici riflessioni sull'argomento, subito si è precipitata l'armata dei debunkers con le loro diffamazioni.
    E questo sicuramente non è un caso.
    "

    Hai ragione, ci ho fatto caso. Ma me lo immaginavo. Non sarò una cima, ma rimbecillito fino a tanto, no.
    Ora, compresi i miei 4-5 messaggi, stiamo a 20 commenti. Un record per il mio blog!

    Ciao.

    RispondiElimina
  77. Durante lo sciopero di Alitalia le temperature sono state sotto la media e sono riapparse le precipitazioni su quasi tutte le regioni italiane. Ora qualcuno ci dica: è più probabile vedere scie di "condensazione" con temperature e umidità di relativi a quei giorni o scie in questi giorni in cui sembrerebbe quasi tornata l'estate? O le probabilità dipendono da atri fattori tra i quali il sorvolo a bassa quota di determinati aerei? E non mi si venga a dire, ancora una volta, che gli aerei i giorni in cui non vediamo scie, passano ugualmente, con la stessa intensità, ma non li vediamo perchè sono "azzurrati" perchè queste asserzioni sono gravi da sopportare molto più di qualsiasi errore che qualcuno può fare in buona fede.
    Cari personaggi sparsi sul Web, gli errori si possono anche compiere ma c'è una bella differenza tra chi li commette in buona fede da chi no. Di certo chi sta commettendo un errore qui non è chi vuol far luce su questo problema dato che i punti oscuri sono tanti.

    Oggi anche qui in Puglia sono passati tantissimi aerei come non si vedeva da tempo. Bisognerebbe capire perchè ci sono giorni in cui le irrorazioni vengono effettuate così pesantemente in tutta Italia.

    Mi spiace per la Sardegna e da quanto ne so non è la prima volta che fenomeni come terremoti o boati improvvisi interessano la vostra terra. Solo a volte vi sono state ammissioni da parte dei militari. Ma con i tempi che corrono mi sa proprio che faranno sempre più a meno di dar spiegazioni. Magari vi verranno a dire "Dove sta scritto che la Sardegna è una terra antica e che non sono possibili frequenti terremoti?" Ci mancherebbe solo questo.

    RispondiElimina
  78. A me fanno schifo tutti dico tutti i servizi meteo. Epson, ovvero meteo.it(Giuliacci), ilmeteo.it, Serv.AgrometeoSardegna. La rai mostra direttamente i portavoce dell'aeronautica militare (Guidi ecc) e i civili (Mercalli), skymeteo24 con le belle statuine che pare abbiano una emiparesi del corpo, visto che muovono tutti allo stesso modo una sola mano.
    Mi fanno tutti schifo, lo ripeto.
    In particolare quelli non militari che rubano lo stipendio propnandoci previsioni già programmate a tavolino dai militari a seconda del piano operativo di irrorazione.

    A parte i disinformatori, uomini malati e senza speranza, ormai è palese il meteo deciso a tavolino e ne sono la comprova le differenze che si trovano spesso confrontando le fonti divulgatrici e delle quali ho già pubblicato foto dei siti (con commento) nel mio album online.

    Fanno schifo.
    E pensare che c'è gente (come me tempo fa) che controlla ancora le previsioni prima di uscire di casa.

    RispondiElimina
  79. Ragazzi non sapete che depressione mi sta venendo in questi giorni a vedere lo schifo che ci stanno spruzzando addosso.. è deprimente rendersi conto a 20 anni che arrivare ai trenta senza una qualche malattia è oramai pressocchè impossibile. E' lacerante vedere come l'uomo si stia distruggendo con le sue stesse mani. Ma io non ci sto, non riesco a stare senza fare, qui a Caserta oramai non si vede un cielo blu da settimane ma la gente ancora non si sta rendendo conto.
    Stiamo morendo è la colpa è solo nostra.

    RispondiElimina
  80. Previsioni del TG5: possibilità di innocue velature. Mi pare chiaro che sono complici e marci sino al midollo, perché una semlice frase del genere implica che sanno bene che quella roba è indotta e per nulla naturale, visti i valori di umidità. E questo senza considerare l'incredibile estensione del fenomeno.

    RispondiElimina
  81. E poi che male c´e´ ricavare un po´di soldini da vendita/offerte, soprattutto frutto del proprio lavoro? Magari per autofinanziare le proprie ricerche.



    Debs & Co non conoscono la parola lavoro, imparassero a leggere sarebbe meglio.

    Anche Benetazzo tratta nei suoi libri di scie chimiche, signoraggio, economia, e li vende:

    http://www.eugeniobenetazzo.com/books.htm

    ----

    Ogni giorno dal 30/09 - LUna nuova - ad oggi - luna piena, a sera inoltrata mi sono sempre domandatato cosa riusciranno a vedere gli astronomi, vista la coltre chimica che oscura una buona parte dei corpi celesti.

    Tutto normale, eh?

    RispondiElimina
  82. La definizione "innocue velature" mi fa semplicemente imbestialire! che presa per il c**o!!!

    Che cacchio centra il termine innocuo con la metereologia!

    Esistono forse anche velature che sono NON innocue? Venduti!!!!

    RispondiElimina
  83. Chissà perchè non ci dicono per quali ragioni si presentano tali "inncue" velature che filtrano i raggi solari?! Se si fosse trattato di un fenomeno normale riconducibile alla condensazione molti ambientalisti e relative associazioni avrebbero già dato vita a molte iniziative per far sì che le rotte coincidessero il meno possibile con i centri abitati date le conseguenze, ovvero le cosiddette velature, che altro non sono che delle cappe chimiche. Invece qualcuno di tali enti fa qualcosa? Nulla di nulla. Nè tantomeno i meteorologi spiegano che questo nuovo fenomeno è riconducile al passaggio di aereomobili.

    RispondiElimina
  84. Avete mai notato il sorriso ebete di cui si illumina il volto di quella giornalista scema (non ne ricordo il nome) che fa la speaker al TG4 delle 13.30 quando viene all'argomento del 'tempo che fa' e di come si compiace che ci siano ancora a metà ottobre 'belle giornate di sole caldo' e via discorrendo?

    Ma cara, non hai capito che se l'atmosfera è piena di veleni e mancano le precipitazioni prima o poi ti mangerai le unghie anzichè la pastasciutta?

    Alla faccia dell'ottobrata romana che un'altra incosciente patentata ci ha rammentato sul suo blog.

    Ma oggi abbiamo visto il Berlusca fantozzianamente piccolo, piccolo alla corte dei Bush. Avrete forse notato che ad un certo punto non è mancata da parte sua la classica pacca sulla spalla con aggiunta di spinta amichevole al suo 'buddy' subnormale, il presidente degli Stati Uniti d'America.

    RispondiElimina
  85. Anche questi mi sa che dormono:

    http://www.greenpeace.org/italy/

    Sembra quasi che se la temperatura aumenta e´ colpa della lampade con bulbi ad incandescenza!
    Mah!

    RispondiElimina
  86. chissà a silvio cosa è stato raccontato su questi "esperimenti militari"

    le cose sono due: o questa roba è veramente innocua, o mentono anche a lui

    meno male che silvio c'è

    RispondiElimina
  87. Sentite, sentite...sentite che marea di bugie propinano alla gente.
    http://www.youtube.com/watch?v=eephy9QmruY

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis