sabato 19 aprile 2008

Sempre meno acqua (articolo di Anna Ermanni)

Le scie chimiche colpiscono ancora! Ora in Spagna la situazione idrica, come preveddemmo tempo fa (vedi Missione compiuta!), è divenuta allarmante: infatti la penisola iberica, alla quale si approssimano le umide perturbazioni atlantiche, è al centro di un inenarrabile attacco sferrato con gli aerei della morte. In questo modo le precipitazioni sono diminuite in modo drastico in questi ultimi anni. Nulla c'entra il cosiddetto "riscaldamento globale" che, anzi, cagionando un aumento dell'evaporazione e della traspirazione, dovrebbe propiziare un'intensificazione della frequenza delle piogge. La vera causa della siccità deve essere ricercata nelle manipolazioni climatiche che sconvolgono gli equilibri naturali e determinano situazioni favorevoli per le élites: esse mirano a controllare non solo le fonti energetiche, ma anche le risorse alimentari ed il prezioso liquido.

Colgo l’occasione per ricordare l’iniziativa dell’amico Freenfo denominata “Osservatorio sulla siccità”.



Non esagera chi asserisce che si è iniziata la “guerra dell'acqua”. Non si tratta di catastrofismo, bensì di puro realismo.

Recentemente alcuni climatologi, guidati dal dottor Mark Zeitoun, del Centre for Environmental Policy and Governance della London School of Economics, hanno presentato i risultati di uno studio a dir poco inquietante sulle mutazioni climatiche in Europa e sulle possibili implicazioni future.

La Spagna deve fare i conti con la carenza d'acqua. A Barcellona non c'è acqua e la regione catalana sta attraversando la peggiore siccità degli ultimi dieci anni, tanto che il governo spagnolo sta pianificando la possibilità di acquistare l'acqua dalla vicina Francia. Il trasporto verrebbe compiuto per mezzo di navi dal porto di Marsiglia.

Secondo i ricercatori, la situazione spagnola è solo l'inizio, in quanto, in un futuro abbastanza vicino, anche molti altri paesi si troveranno nelle stesse condizioni della Spagna. A causa del surriscaldamento – spiegano i climatologi – molte regioni del bacino mediterraneo soffriranno di lunghi periodi di siccità. Oltre alle gravi conseguenze all'ecosistema derivate dall'inaridimento, ciò potrà innescare altri problemi devastanti come lo scoppio di conflitti e l'inasprirsi dei conflitti in corso. Queste considerazioni generano fortissima apprensione nella comunità internazionale.

Si chiederà qualcuno: invenzioni? No, fatti! Già in corso!

Ad esempio, Zeitoun si preoccupa delle strategie dell'autorità palestinese con Israele che gestisce il 90 per cento delle riserve di acqua condivise dai due stati. I Palestinesi stanno valutando (come gli Spagnoli) le possibili soluzioni tra cui acquistare l'acqua dalla Turchia, anch'essa confrontata dall'inasprirsi delle relazioni con la Siria e l'Iraq. Il Tigri e l'Eufrate nascono in Turchia, ma poi sconfinano in Siria ed in Iraq. Il governo turco ha pensato bene di costruire delle dighe nel proprio territorio, ma ciò ha causato una forte riduzione della portata dei corsi d'acqua. Ne consegue che il malcontento della Siria e dell'Iraq acuisce la tensione con la Turchia che, tra l'altro, esporta acqua a Cipro, con il benestare di Israele che, in cambio, le fornisce armamenti.

Questi sono segnali molto eloquenti dell'inizio di nuovi conflitti correlati alla carenza d'acqua, concludono i ricercatori.

Leggi qui l'articolo sul sito Ecplanet.com



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.


Aggiorna Tanker Enemy nei tuoi preferiti. D'ora in poi questo blog è raggiungibile digitando http://www.tankerenemy.com/

36 commenti:

  1. La Sardegna ha lo stesso "problema" della Spagna...

    RispondiElimina
  2. E'da sempre che quando diffondo,lascio come fine discorso :"che queste operazioni servono per non fare piovere o ridurle al massimo"....poche reazioni,quasi come stessi raccontando il finale di un film...l'unica soddisfazione è quella almeno di aver immesso nei cervelli altrui un dubbio che direi come Alessandro..allucinante!!

    Qui pensano a se stessi e nessuno che
    fa gruppo...prova è che quando ho appeso il volantino sulle scie e sul non voto nella bacheca "libera" del personale,dopo mezz'ora erano rimaste solo le 8 punes e i volantini nella spazzatura gia' macchiati di caffè!!

    Credo....che chi li ha strappati sia appena appena un deficiente o un deluso!
    Qui bisogna lavorare di piu'sui cervelli annebbiati con la chimica!!

    RispondiElimina
  3. Ciao ragazzi, ottimo editoriale come sempre... ringrazio di cuore per aver citato la mia iniziativa.

    Ciao e grazie

    RispondiElimina
  4. Ciao Freenfo, grazie a te!

    Mr.Jones, sapessi come ti capisco. Certe volte, quando vedo la reazione (reazione? magari!) della gente, mi viene il desiderio di una bella esplosione nucleare che faccia tabula rasa. La terra, con certi beoti di abitanti, è proprio uno spreco.

    RispondiElimina
  5. Stamattina qui operazione copertura a raffica, cielo pieno di strane innaturali strisce bianche ad angolo, a griglia, si allargano rapidamente perchè tira anche vento, stanotte tardi c'era una bella luna e il cielo completamente sereno, da dove cavolo vengono queste "nuvole", nessuno se lo chiede, vedono apparire dal nulla questa roba nel cielo e nessuno ci fa caso, glielo fai notare e rimangono allampanati allontanando subito questo pensiero, passano gli aerei, distribuiscono robaccia in cielo e si formano le strisce bianche, ma dove lo hanno visto mai in vita loro?!
    Hanno formato un reticolo, si vede chiaramente, si sono espanse ed hanno oscurato di nuovo il sole.
    :(

    RispondiElimina
  6. Amici, spero solo che tutti questi ignavi ed inetti, assai peggiori degli avvelenatori (almeno essi hanno un scopo nella vita, per quanto malefico), siano, prima della morte, precipitati nell'inferno, come Branca D'Oria. E' quello che si meritano.

    Ciao a tutti e grazie.

    RispondiElimina
  7. Ciao a tutti! anche qui (Buccinasco - Milano) scempio chimico. Guarda caso vanno proprio a coprire il sole, e la gente...nulla! Caro Straker, non dovrei dirlo ma la Terra con certi uomini è proprio sprecata!! il problema è che quelli succubi del sistema (senza rendersene neanche conto) sono la stragrande maggioranza. Fortunatamente parlando di scie chimiche ai conscenti più disparati, qualcuno sembra svegliarsi! Teniamo duro!
    un abbraccio a tutti!

    RispondiElimina
  8. "Il Tigri e l'Eufrate nascono in Turchia, ma poi sconfinano in Siria ed in Iraq. Il governo turco ha pensato bene di costruire delle dighe nel proprio territorio, ma ciò ha causato una forte riduzione della portata dei corsi d'acqua. Ne consegue che il malcontento della Siria e dell'Iraq acuisce la tensione con la Turchia che, tra l'altro, esporta acqua a Cipro, con il benestare di Israele che, in cambio, le fornisce armamenti."


    La guerra per l'acqua è molto peggiore di una guerra atomica, perchè questa avrebbe una eco internazionale, mentre una miriade di guerre locali per l'acqua eludono gran parte degli organi di informazione e di controllo, risultando poi estremamente più sanguinarie e spietate... le migliaia di guerre silenti del dopoguerra non sono servite a nulla, purtroppo. Anzi, hanno fatto scuola.

    RispondiElimina
  9. Confermo la situazione idrica in Spagna e l'abbondante irrorazione (ancora più marcata che in Italia) che negli ultimi mesi ha determinato pochissime pioggie, a dispetto dei fronti nuvolosi carichi di pioggia in arrivo, secondo quanto preannunciavano di volta in volta i bugiardi servizi meteo.

    RispondiElimina
  10. Terribile dispersione di sostanze chimiche nei cieli della bassa Padania durante tutta la mattinata.
    Erano alcune settimane che non vedevo tanto accanimento all'opera.

    Per di più in apparecchio strano - un aereo? altro? - invisibile (tecnologia 'stealth') ma credo molto grosso che disperdeva scie di diverso tipo e di un'ampiezza esagerata, enorme.
    Dal decadimento temporale delle medesime si comprendeva che disperdeva aerosol di diverso tipo.

    Che ci volete fare? Continuo a dirlo in giro e la gente mi da ragione, ma a che serve?

    RispondiElimina
  11. Paolo, io vengo schernito e insultato... alla lunga forse è meglio tacere!

    Ciao a tutti

    RispondiElimina
  12. Ciao Paolo, ciao Cosmino. Qui non si sa più che pesci pigliare, ma non possiamo gettare la spugna.

    RispondiElimina
  13. ciao, anche oggi in friuli sembrava iniziasse una bella giornata con nubi naturali che portano piogge ma,proprio per questo hanno iniziato a sciare da veri bastardi, di pomeriggio si notava chiaramente un reticolato in zona w-sw di almeno 3 scie "verticali" ben visibili e 2 orrizzontali lunghissime, probabilmente sul veneto. in serata sole coperto con cielo argenteo luminescente una vera schifezza chimica.prima o poi bisognerà abbaterne uno, sperando che sia senza pilota purtroppo...

    RispondiElimina
  14. Ciao Lory. oggi si sono scatenati e nel vedere le manovre affrontate, devo dire che sono diventati sfacciati. Certo... se nessuno si accorge di nulla, se ne approfittano. E' come fare il solletico ad un morto.

    RispondiElimina
  15. Comandante, qui a Venezia scravassa dalle 9 di mattina.

    Come la mettiamo?

    Saluti
    Hanmar

    RispondiElimina
  16. Come faccio ad allegare delle foto? Ieri a Roma fino alle 11 cielo sereno...poi scie a rotta de collo!!!!! Help!!!! veramente TRISTE RAGAZZI!!!

    RispondiElimina
  17. @ hanmar

    La mettiamo che sei troppo scemo per arrivarci da solo.

    RispondiElimina
  18. @ Charlie

    Ciao. Puoi segnalare il link usando i codici tag. Un esempio...

    qui un esempio

    RispondiElimina
  19. Purtroppo non solo meno acqua, ma anche meno sole!


    ....uhm, hanmar, un altro dei soliti intrusi...

    RispondiElimina
  20. @hanmar
    si...qui a Venezia piove m**** considerato tutto quello che hanno spruzzato in questi ultimi 2 giorni...ps:è stata una cosa allucinante!!!

    RispondiElimina
  21. Le foto le ho fatte io...!!! Vorrei inviarLe come allegato!! Magari le mando a te straker???

    RispondiElimina
  22. Se vuoi, puoi portarle su http://reg.imageshack.us/,al fine di condividerle con altri.

    Se invece vuoi mandarmele, usa l'indirizzo email segnalato sulla destra della home page.

    RispondiElimina
  23. Scusami straker ma non lo trovo l'indirizzo...
    Per adesso Roma sud est, nuvoloso...pioggia solo per mezz'ora stamane, sporca...la mia macchina è diveuta bianca (il suo colore è nero:-) )!!!!

    RispondiElimina
  24. OK OK RISOLTO!!! LE HO INVIATE SULLA VS MAIL!!! SONO RIFERITE ALLA ZONA DI ROMA CENTRO!!!!
    CIAO A TUTTI!!! CONTINUATE COSI'!!!

    RispondiElimina
  25. Indicativo dei fatti è il dettaglio non indifferente mostrato dalla assenza, da alcuni giorni, delle attività di aerosol sulla Spagna (evidenti nelle satellitari) e, guarda caso, ora piove su tutta la penisola iberica.

    RispondiElimina
  26. E come la metti con le testimonianze di scie su Venezia di ieri (domenica)?

    Saluti
    Hanmar

    RispondiElimina
  27. Scusa, ti posso chiamare anche io COGLIONE? Sì? Grazie!

    Senti, SUPERcoglione, chi l'ha detto mai che le irrorazioni servono ad un solo scopo? Riguardati questo blog con calma e ne riparliamo.

    RispondiElimina
  28. hanmar...non hai letto bene in giro forse... le scie c'erano ieri (domenica)e anche sabato...ma d'altronde cosa possiamo aspettarci da te?serve risponderti?serve spiegare nuovamente i molteplici scopi dello spruzzo? ed ora che non piove più...stai notando cosa c'è nel cielo?

    RispondiElimina
  29. Charlie, a proposito di Roma, ne hanno parlato anche qui riferendosi proprio al 20 Aprile: http://www.abitarearoma.net/index.php?doc=articolo&id_articolo=7929

    Qui a sud di Bari oggi hanno irrorato smisuratamente...da stamattina fino a un'ora fa! Alcune scie apparivano gigantesche, a quota bassissima. Mai viste scie del genere prima. °_° Naturalmente il tramonto è stato di un rosso fluorescente tutt'altro che naturale.
    Dopo massicce operazioni come questa aspettiamo i soliti effetti: mal di gola e tosse secca (sperando ci va bene).

    Caro Hanmar, è inutile che tu faccia capolino ogni tanto qui come un bambino che non sa quel che vuole, perso nella sua ingenuità, che nel tuo caso non può che essere falsa ingenuità. Oggi saranno passati circa 90-100 aerei qui, peraltro, quasi tutti, a 3000-4000 metri. Inoltre è stata una giornata calda, sembrava estate, c'erano circa 25-26 gradi con un tasso d'umidità bassissimo. Dunque? Solo uno stolto o un cieco possono considerare queste scie come un fenomeno normale. Nel tuo caso sono le "orecchie da mercante" a portarti qui a scrivere domande di cui conosci bene le risposte.

    Ciao a tutti.

    RispondiElimina
  30. Buongiorno Ragazzi...da ieri sera tardi, Roma è stata invasa da pioggia torrenziale...ero in macchina...la temp è passata da 18 gradi a 11 in meno di 20 min. Acqua vento e grandine con chicchi veramente enormi il parabrezza sembrava scoppiare!!!
    Cmq proprio adesso ha smesso di piovere...cmq sia, le scariche durano 5 min al max...poi accenno di sole e poi nuvole scure ed acqua! Sembra di stare ai tropici :-))
    Ciao A tutti!!!

    RispondiElimina
  31. Semplicemente terribile.
    Violentare così la natura, non può portare alcun bene, anzi!

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis