lunedì 28 aprile 2008

Piero Pelù accenna alle scie chimiche durante la trasmissione "Che tempo che fa"

Il cantante Piero Pelù, ex esponente dei Litfiba, durante la trasmissione mandata in onda ieri sera, 27 aprile, Che tempo che fa, ha accennato alle scie chimiche. Stamani ho interpellato un mio amico che mi ha riferito il breve dialogo imperniato sulle chemtrails tra Pelù e Fabio Fazio, conduttore del programma.

P. Pelù:"Fabio, ci vediamo presto, però mi devi promettere una cosa: che, in una delle prossime puntate, parlerete delle scie chimiche... chiedi a Mercalli".

F. Fazio:"Va bene, adesso, durante la pubblicità, mi spieghi bene questa cosa..."


Per quanto ci consta, è la prima volta in cui un personaggio noto evoca le scie chimiche, tra l'altro nella tana del lupo, essendo i giornalisti della R.A.I. al corrente del problema ed impegnati in un indefesso, costante cover up. E' il segno di un cambiamento, di una maggiore presa di coscienza del genocidio occulto? Vedremo gli sviluppi. Per ora, dobbiamo esprimere il nostro plauso all'intrepido Pelù, sperando che il suo esempio venga imitato da altri.

Ringraziamo la gentilissima Nuvola per la preziosa segnalazione.


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.


Aggiorna Tanker Enemy nei tuoi preferiti. D'ora in poi questo blog è raggiungibile digitando http://www.tankerenemy.com/

TANKER ENEMY TV: i filmati del Comitato Nazionale


68 commenti:

  1. Ciao a Tutti...sono stato a Roma dal 20 al 25 pomeriggio...domenica verso l'una del mattino era una tenebrosa notte di luna piena con una calma silenziosa (ero nei piani alti di un edificio),e una cappa chimica evidente ed in piu' una sola scia che si spostava leggera leggera e lentamente da un lato all'altro della metropoli....da film orror!

    in settimana c'è stato il classico temporale con enormi goccioloni...diciamo tutto normale!

    Giovedi' in cima al Vittoriano ho sfruttato i binocoli per poter vedere una scia sospetta a bassa quota...forse mi sbagliavo ma a quell'altezza non sembrava un tanker anonimo, sembrava uno della Swissair...
    Venerdi' 25:
    Il vecio Napolitano a 30 minuti dall'appartamento l'ho visto in tv.
    Il cielo era azzurrissimo e pulito.....finita la cerimonia con i nostri amati..dalle 12 in poi hanno iniziato alla grande..e vaai.
    Mi ricorda il servizio sulla Russia di Putin per una cerimonia che conosciamo.
    Non ho notato cosa è successo durante la notte..ma sembra che non siano passati!
    Ma quello che mi ha fatto dire Bingo è che mentre stavo per lasciare definitivamente casa per ripartire...è stato un attimo(involontariamente),mi sono messo controsole con occhiali da sole,e per mezz'ora ho osservato la Smart Dust...ragazzi centinaia e centinaia(niente a che fare col video di Straker).
    Solo una parola : Impressionante!
    Non l'avevo ancora vista!
    Poi ho notato che se tende a scendere e va in ombra è praticamente invisibile!!

    Siamo messi male!!!

    E' da tempo che ho nel mio cervello
    quasi costantemente la canzone dei Litfifa : Maudit...forse abbiamo comunicato con Pelu.
    Il testo e il relativo video mi mettono una carica ogni volta che la vedo e la sento!!
    Forse le onde cerebrali mandate dai nostri cervelli lo hanno ricaricato come i vecchi tempi?

    E dopo Vasco con nel video scie chimiche,anche Pelu'...che sia l'inizio?

    A parte Lucio Dalla...un po'triste e forse involontariamente subliminale:

    http://www.luciodalla.it/

    Ciao Straker Zret Tutti!!

    RispondiElimina
  2. Ma si cantimo e balliamo adesso comunque :

    http://www.youtube.com/watch?v=Hx3c9u6NP4E

    Maudit!
    Di notte voglio entrare nei segreti tuoi
    E voglio costruire una fortezza senza inganni
    Sarò il corto circuito nella stanza dei bottoni
    E scioglierò i veleni delle tue decisioni
    Di notte voglio ballare nella televisione
    Truccarmi da pallone e poi raccontarvi tutto
    Tutto tutto sulla mafia
    Tutto tutto sulla P2
    E l'Europa che ci fa "Ciao"
    Pizze pazze e corruzione
    Euromafia da esportazione
    Tutto tutto sul mio fegato
    Tutto tutto, tutto e niente...
    Je suis maudit maudit maudit
    maudit, maudit, maudit
    Je suis maudit, maudit, maudit
    Maudit, maudit, Maudit
    E via il guinzaglio
    Di notte voglio entrare nei segreti tuoi
    E li voglio raccontare alla gente che s'inganna
    Di notte voglio ballare nella stanza dei bottoni
    staccare tutti i fili delle tue decisioni
    Staccare tutti i fili con la tua benedizione
    Tutto sulla chiesa in Africa,
    Tutto tutto sull'obiezione,
    E le stragi senza nome,
    Tutte passano da Roma
    Pizze pazze e corruzione
    Tuttotutto sul mio fegato
    tutto tutto, tutto e niente...
    Jo soi maudit, maudit, maudit
    Maudit, maudit, maudit
    Jo soi maudit, maudit, maudit
    Maudit, maudit, maudit
    E via il guinzaglio
    Je suis maudit, maudit, maudit
    Maudit, maudit, Maudit
    Je suis maudit, maudit, maudit
    Maudit, maudit, Maudit
    E non è tutto!
    Dirti
    Tutto tutto sui veleni
    E i segreti del Vaticano,
    Tutto tutto sulle elezioni,
    Tutto tutto su noi coglioni
    Tutto tutto, tutto e niente...
    Autoelogi e insabbiamenti,
    Funerali, tutti presenti
    I politici e la malavita, i politici e la bella vita
    Tutto tutto, tutto e niente...
    Je suis maudit,
    Maudit, maudit
    Je suis maudit,
    Ma-ma-ma-maudit
    Je suis maudit,
    Ma-ma-ma-maudit
    Maudit, maudit, Demodè
    Dirti tutto tutto

    RispondiElimina
  3. ciao,il filmato di pelù finch'è disponibile. ne ha parlato proprio alla fine dopo la canzone e l'intervista al min 11,20, ecco il link: http://www.chetempochefa.rai.it/TE_rendervideo/0,10938,1088253,00.html se lo facessero tanti altri musicisti non sarebbe male,comunque dai ,vanno bene queste sorpresine..

    RispondiElimina
  4. Ciao Mr.Jones. Se qualche cantante di successo come Piero Pelù si inserisse in questa vicenda, verrebbe su un fiume in piena. Speriamo!

    Riguardo alla smartdust e la tecnica della corona solare, ti confermo che se ne vede moltissima, in specialmodo la mattina presto, quando ancora l'aria non opacizzata dalle irrorazioni. A dimostrazione che l'obiettivo primario è la sperimentazione di nanosensori sulla popolazione, osserviamo che i tankers si concentrano sulle aree intensamente abitate nonché sulle coltivazioni.

    Faremo mai in tempo a fermare questo piano diabolico?

    RispondiElimina
  5. ..secondo me la prossima a "scoppiare" è Loredana Bertè,visto che aveva detto a striscia la no tizia sulle amicizie economche tra bin laden e bush e fu tagliata anche sull'argomento,se non sbaglio alle invasioni barbariche trasmissione della beota Bignardi!!...

    RispondiElimina
  6. Vistooooooooo!!
    ECCEZZIONALE...e dice anche : "domanda a Mercalli!"

    WOOOOOOWWWWW!!!

    RispondiElimina
  7. ops,chiedo scusa l'ho copiato male ,questo dovrebbe andare http://www.chetempochefa.rai.it/TE_rendervideo/0,10938,1088253,00.html ciao.

    RispondiElimina
  8. ...ma non si era detto che il litio è dannoso?
    Bevevo acqua "culipeto" leggo nella etichetta presenza di litio e leggo che :

    http://www.acquedellasalute.it/uliveto/



    Ione Litio (Li+) - Il litio agisce sullo stato d'animo contribuendo al "buon umore". Fabbisogno giornaliero: non esistono dati ufficiali.

    ...forse solo gli ioni!!!

    Mah! sta chimica "benevola"!!

    RispondiElimina
  9. staff@pieropelu.it

    Dobbiamo scrivere in tanti per sostenere la lodevole iniziativa di Piero. Ha fatto un buco nel muro di omertà. Accennare alle scie nello studio di Fazio(so) e dire "Chiedilo a Mercalli" è stata una genialata ineguagliabile, anzi spero molti altri prendano esempio da lui. Bisogna sfruttare l'elemento diretta e la sorpresa.

    RispondiElimina
  10. Sono contenta di essere stata utile pur ammettendo che si è trattato di un puro caso fortuito l'avere colto lo scambio di battute fra Fazio e Pelù alla fine dell' intervista perchè non sempre guardo Che tempo che fa e comunque quasi mai integralmente.
    Speriamo che altri come dite voi seguano il suo esempio.

    RispondiElimina
  11. MEMORIA STORICA

    Gli aerei che volano ad alta quota (fra gli 8 e gli 11 km) e che quindi possono rilasciare normali scie di condensa (a quota inferiore non ne possono rilasciare per questioni puramente fisiche) non si vedono da terra, sono così lontani che non si vedono ad occhio nudo, se invece sono chiaramente visibili, se distinguete la punta, la coda, le ali e vedete pure la scia, ciò vuol dire che volano ad altezze molto inferiori e che le scie che lasciano sono dovute al rilascio di sostanze chimiche.

    A pagina 11 di un vecchio testo "La fisica della particelle" di Kenneth W. Ford (versione originale 1965, quinta versione del 1980, Arnoldo Mondadori Editore, Milano) si legge "Quando un aereo a reazione passa alto nel cielo, si forma sulla sua scia una nube di cristalli di ghiaccio chiaramente visibile, anche se non è possibile scorgere l'apparecchio".

    se utili mettero' a disposizione la fotocopia della pagina

    sabato un reticolato di scie ha oscurato il cielo, allucinante!
    la gente allegra continuava la sua scampagnata senza farci caso

    RispondiElimina
  12. Ciao Corrado. Eccellente! Entusiasmante! Sì, mandami uno scanning del testo. Mi pare fondamentale.

    Grazie infinite!

    RispondiElimina
  13. Adesso finalmente anche su you-tube è disponibile la sezione del video specifica. L'inserimento è avvenuto da parte di un concittadino di Pelù (nome utente freelorz):

    http://www.youtube.com/watch?v=4MluvbLLNcM

    Un saluto e incoraggiamento.
    VibraVito

    RispondiElimina
  14. nn si caricano i video della rai: provato da casa e dall'uff con 3 browser diversi. Anche un mio amico nn ci riesce...

    PErciò chi, come uzmo, riesce a scaricare il wmv, potrebbe uploadarlo da qlk parte e sharare il link, tnx.
    yutube nn lascia divulgare roba della rai, quindi lasciatelo perdere...

    RispondiElimina
  15. bè...io da youtube ho visto il video! FANTASTICO! e Fazio "e...e..e...e...e.e..e".......paura eh???
    ah ah! avanti così ragazzi!!!!

    RispondiElimina
  16. già è rimasto spiazzato...non sapeva più come fare!! si è proprio capito che sà...

    RispondiElimina
  17. Questo e´ almeno un 3-0 segnato fuori casa! Grande Pelu!!! Fazio balbettante affetto da sindrome da patata lessa

    RispondiElimina
  18. Magari siamo noi che travisiamo, ma quella mano di fazio che blocca il braccio di Pelù e non lo molla più pare voglia dire: "Stai zitto, per carità, non fiatare più". L'impressione che fazio sappia c'è tutta!

    RispondiElimina
  19. Grande Pelù...la disimformazione reiterata è inquietante, il 25 aprile hanno irrorato abbondantemente tutta Cagliari e il suo hinterland e io a scattare foto eloquenti di scie a quota bassa, non certo a 8000 metri. Mi chiedo: ma l'aria, l'acqua, la terra, il mare non è di tutti? Oppure i disinformatori stanno per trasferirsi su un altro pianeta?

    RispondiElimina
  20. Non mi son mai piaciuti i Litfiba, nè Pelù come solista...ma adesso il grande PIERO è un mio idolo!!!

    RispondiElimina
  21. caro mike... il 25 aprile è stato pazzesco a Cagliari... per non parlare di ieri 28.... oggi invece non vola una mosca

    RispondiElimina
  22. grnade piero pelu', mi sta sui maroni ma ha fatto canzoni memorabili, vorrei citare eroi nel vento che potrebbe rivisitare in EROI DEL CIELO (chiaramente riferito a noi che lottiamo per la nostra vita e terra).

    RispondiElimina
  23. Ma mercalli non è quello che in un filmato su You Tube s'incazzo con uno che gli chiedeva delle scie chimiche?

    RispondiElimina
  24. è vero quello che ha detto carlo, oggi 29/4/08 il cielo di cagliari è quello che dovrebbe essere sempre, limpido, pulito, il cielo di sardegna in primavera...io sono stato col naso all'insù fino al tramonto e ho seguito un aereo che transitava ad alta quota (credo sulla direttrice di capo carbonara dove transitano moltissimi aerei che hanno la sardegna in rotta, direzione N-S per intenderci) e la sua scia era la normalissima scia di un aereo di linea, un po' come la stella cometa del presepe che corre e si dissolve di pari passo con l'aereo. Le scie chimiche sono inquietanti e io non ci sto a farmi pisciare in testa senza sapere...io come comune cittadino inerme non posso fare altro che parlarne con tutti...in ufficio...al bar...ovunque...neppure io mi ero accorto di questo fenomeno fino a pochissimo tempo fa ma ora che so, cerco di divulgarlo il più possibile...fatelo anche voi....prima o poi questo schifoso muro di omertà dei nostri potenti verrà rotto...lo romperemo...rompiamo le palle anche ai politici che abbiamo recentemente mandato nelle stanze dei bottoni, ce ne devono rendere conto!!!!...solo un cieco può non accorgersene!

    RispondiElimina
  25. Ma mercalli non è quello che in un filmato su You Tube s'incazzo con uno che gli chiedeva delle scie chimiche?

    Infatti! In diverse occasioni. :-D

    RispondiElimina
  26. Esatto, Mike: i burattini di Roma devono darci delle risposte.

    RispondiElimina
  27. Fazio non si sarebbe mai aspettato una domanda del genere. Ha avuto un attimo di nervosismo molto ma molto visibile e questo la dice lunga. La questione è talmente intoccabile da portare chi ne viene interrogato a reazioni innaturali che mostrano la volontà di nascondere ciò di cui si è a conoscenza. In primis proprio il signor Mercalli che dal "chiamiamola ipotesi" passa al "mi hanno minacciato di morte perchè non ne parlo" per finire alla classica sentenza "abbiamo già troppi problemi!non creiamocene altri che non esistono". Certo: dall'ipotesi si passa alla non-esistenza. Il tutto in 5 minuti. Senza spiegare il perchè. Che chiarezza di idee il meteorologo! Nulla di strano, eh? Ricordiamo pure che una volta, in un congresso, alla domanda sulle scie chimiche ha risposto (addirittura) invitando a visitare il sito internet del famosissimo ex-dj, pagattissimo disinformatore, a caccia di "bufale". Potrebbe mai un meteorologo rimandare ad un soggetto del genere quando dovrebbe essere LUI e soltanto LUI, essendo meteorologo, a dare spiegazioni? Chissà da dove nascerà tutta questa sua confusione!?!

    RispondiElimina
  28. Ingrandiamo la nostra voce! Iscriviamoci al comitato "Tanker Enemy"! Aumentiamo sempre più! Diffondiamo il più possibile le notizie e scriviamo anche a gruppi e cantanti! Mettiamocela tutta! Tutto dipende da noi!!!

    RispondiElimina
  29. Analisi ineccepibile, Bacab.

    La coscienza sporca la fà da padrona, ma prima o poi qualche crepa si formerà in questo muro di schifosa omertà.

    RispondiElimina
  30. Brava persona Pelù, anche se onestamente non sono un fan della sua musica.
    Ma, Pelù o non Pelù, il progetto 'scie chimiche' andrà avanti fino all'ottenimento degli scopi prefissati in anticipo.

    La resa dei conti avverrà l'ultimo giorno del ciclo quando gli Arconti che presiedono alla titanica impresa saranno incatenati nel pozzo sulfureo dell'Abisso insieme ai loro schiavi terreni.

    RispondiElimina
  31. @ Mike e tutti gli abitanti di Cagliari:

    usciamo da internet ed organizziamo un piccolo gruppo di protesta. Basterebbe anche un tavolo informativo o la consegna di volantini nei giorni di irrorazione. I sardi non ne possono più!

    RispondiElimina
  32. Chi ha la possibilità realizzi uno striscione con su scritto: "No alle scie chimiche" e lo appenda sul terrazzo, oppure lo fissi su una falda del tetto. Se l'iniziativa fosse seguita da tanti, non potrebbe passare inosservata.

    RispondiElimina
  33. giusto, facciamo qualcosa a Cagliari, organizziamo un volantinaggio durante i giorni di irrorazione.. magari al Poetto in spiaaggia adesso che comincia ad essere affollato....

    RispondiElimina
  34. la reazione di fazio la dice lunga..
    bravo Pelù !

    RispondiElimina
  35. @ Carlo e Cosmino: anche io sono di Cagliari e da tempo, con un gruppo di amici, valutavamo l'ipotesi banchetto-volantini-striscione. Avremmo tutto l'appoggio del Comitato Sardo (sciesardegna.it) che ci passerebbe moltissimo materiale aggiornato e preciso per le nostre iniziative...ovviamente anche Zret e Straker (spero) potrebbero darci validi suggerimenti. Primo passo: una riunione...ditemi cosa ne pensate. Nel caso fissiamo un appuntamento per un caffè (o unu mirtixeddu!) per parlarne a (spero) 80 occhi. Fatemi sapere.

    RispondiElimina
  36. Pare che la Sardegna sia particolarmente bersagliata dagli aerosol a base non certo di sostanze medicamentose.
    Per di più il popolo sardo è costituito da persone orgogliose e rese coriacee da secoli o millenni di vita all'aperto a contatto con la Natura e la durezza dgli elementi.

    Insomma vedo in loro persone psicologicamente sane e pertanto molto restìe a farsi mettere nel sacco da quegli stronzi che volano lassù, i quali preferiscono le buone maniere ed il 'politically correct' ma poi, alla fin fine, te lo mettono con il fair play in...quel posto.

    Complimenti! Ci fossero anche dalle mie parti dei 'rompiballe' come voi. Sarà pur tutto inutile, ma per lo meno gli si prova a mettere i bastoni fra le ruote.

    RispondiElimina
  37. Mi sembra perfetto! Diamoci un contatto per comunicare tra di noi e...scusa Straker per il leggero OT ;)

    RispondiElimina
  38. ho un'altra chicca ragazzi, guardate la sigla del meteo di videolina (anche su sky sul canale 838 per i "continentali"), alla fine di ogni TG...un messaggio mica tanto subliminale ma messo lì per abituare l'occhio dei sardi alle scie...non vi dico in quale punto della sigla si trova....è chiarissimo!!! ps: postate qui eventuali incontri a cagliari anche solo x un caffè con mirto annesso...compatibilmente con i miei impegni familiari ci sarò.

    RispondiElimina
  39. ps: bella sciona chimica oggi 30 aprile 2008 tra le 13 e le 14 (oramai spalmata dal vento e quindi adesso non più marcata) intorno ai 4000 metri (potevano anche essere 5000) con altro aereo presumibilmente di linea che le transitava sopra (da 8000 a 10000 mt) e che rilasciava normalissima scia tipo stella cometa...ormai giornalmente le abbiamo sulla testa. Scusate se sono prolisso ma ho deciso di postare i bollettini di ciò che vedo....col benestare di straker.

    RispondiElimina
  40. Corrado ha detto...

    MEMORIA STORICA

    Gli aerei che volano ad alta quota (fra gli 8 e gli 11 km) e che quindi possono rilasciare normali scie di condensa (a quota inferiore non ne possono rilasciare per questioni puramente fisiche) non si vedono da terra, sono così lontani che non si vedono ad occhio nudo, se invece sono chiaramente visibili, se distinguete la punta, la coda, le ali e vedete pure la scia, ciò vuol dire che volano ad altezze molto inferiori e che le scie che lasciano sono dovute al rilascio di sostanze chimiche.

    A pagina 11 di un vecchio testo "La fisica della particelle" di Kenneth W. Ford (versione originale 1965, quinta versione del 1980, Arnoldo Mondadori Editore, Milano) si legge "Quando un aereo a reazione passa alto nel cielo, si forma sulla sua scia una nube di cristalli di ghiaccio chiaramente visibile, anche se non è possibile scorgere l'apparecchio".

    RispondiElimina
  41. L'espressione di Fazio che cade dalle nuvole "ma quali scie chimiche?" è impagabile...

    W Pelù!

    RispondiElimina
  42. Notizia dell'ultima ora: domani al concerto di Roma, Piero Pelù sarà il primo "big" a esibirsi nel pomeriggio. Il concerto andrà in onda in differita e la RAI farebbe di sicuro dei tagli qualora dicesse qualcosa. Mi auguro di cuore faccia anche solo un minimo accenno!
    E poi, chissà quanti aerei attraverseranno i cieli di Roma domani! Non ci sarebbe momento migliore per sfruttare questa occasione!

    RispondiElimina
  43. @ mike, carlo, alessandro:

    scaricatevi skype, questo è il mio contatto: m a n g i u 7 4 oppure fatemi sapere il vostro!

    Ciao sardi!

    RispondiElimina
  44. ...e nei TG di tutte le reti continuano a parlare di scemenze come 30 secondi fa a STUDIO APERTO:
    immancabile servizio sull'orsetto stanco che dorme sul duro legno....ps: ho scoperto che un mio amico al quale ho accennato le scie chimiche e che l'ha buttata sullo scherzoe dandomi del "matto", ha parlato con un altro mio amico dicendo di essere molto preoccupato...parlatene ragazzi, non mi stancherò mai di ripetervelo...una parola oggi e una domani...a piccole dosi...proprio come fanno i poteri occulti sparando immagini subliminali sui nostri bambini...

    RispondiElimina
  45. ...hanno continuato tutto il pomeriggio finché alle 20,30 hanno disegnato un bel quadrato senza angoli su tutta cagliari e hinterland...diciamo un quarto di provincia sotto le scie. Mi hanno appena riferito che tutto il weekend scorso è stata irrorato per bene tutto il nord est sardo (olbia).

    RispondiElimina
  46. ....scorgo colleghi,che mi bollano sicuramente come quello delle scie chimiche,che alzano 2/3 volte la testa guardando i ricami in cielo...fa piacere che lo facciano anche alle 5.30 del mattino...stiamo facendo un ottimo lavoro di "schiarimento cervelli offuscati(purtroppo)"...ci vorra' tempo ahiNoi..

    ..ma per raggiungere un obiettivo si parte sempre dall'inizio, no?

    Buon primo Maggio a Tutti!!

    RispondiElimina
  47. Un appello ai fiorentini che hanno commentato l'articolo di Blondet sulle scie su effedieffe.
    Si facessero vivi.
    Grazie.

    RispondiElimina
  48. bravo straker...chi semina raccoglie...come disse andreotti (almeno una cosa buona l'ha detta) A PENSAR MALE SI FA PECCATO (AMEN,NDR) MA SPESSO CI SI AZZECCA!
    tenetemi aggiornato sulle "apparizioni" del weekend lungo...io cercherò di darvi conto dei miei avvistamenti con macchina fotografica sempre appresso...weekend è periodo di grandi irrorazioni, almeno recentemente...

    RispondiElimina
  49. ciao, oggi irrorazioni pesanti su cagliari gia dalle 9 del mattino... buon primo maggio....

    RispondiElimina
  50. grazie carlo, io ero a cagliari fino alle 11 poi sono partito per il nord est sardo dove mi trovo attualmente...ho assistito alle irrorazioni pesanti ed ecco il bollettino della sardegna da sud a nord lungo la ss 131 (carlo felice). Ore 11,20 scie di rinforzo sopra nuraminis (il vento le spostava verso sud (CA). Ore 11,30 due grosse scie tra villacidro e sanluri. Ore 12 circa due tankers in formazione su oristano direzione NO-SE. Le due grosse scie si sono incrociate con altre due perpendicolari direzione SO-NE diciamo sopra oristano. Purtroppo non avevo bussola o particolari strumenti per la localizzazione esatta ma dall'esperienza di pendolare su e giù per l'isola credo di essere stato abbastanza preciso. Questo è quanto.

    RispondiElimina
  51. Quando un aereo a reazione passa alto nel cielo, si forma sulla sua scia una nube di cristalli di ghiaccio chiaramente visibile, anche se non è possibile scorgere l’apparecchio. È veramente una bella fortuna per l’uomo che i più piccoli oggetti di cui egli sa qualche cosa, le minuscole entità di materia e di energia che egli chiama particelle elementari, si comportino grosso modo in maniera analoga. Una singola particella elementare è oltre dieci milioni di volte più piccola del più piccolo oggetto visibile al microscopio, eppure, quando essa attraversa una camera a bolle, lascia al suo passaggio una traccia visibile a occhio nudo che può essere fotografata e studiata con tutta comodità.

    vedi scansioni

    RispondiElimina
  52. Fantastico, Corrado. Grazie!

    Solo la seconda immagine non si apre. Controlleresti il link?

    Comunque già così è un ottimo ed encomiabile lavoro.

    RispondiElimina
  53. situazione su olbia 2 maggio 2008:
    irrorazioni copiose dal primo pomeriggio fino ad ora (tramonto). Una riflessione mi sorge spontanea guardando questo video http://it.youtube.com/watch?v=QFaqDqppf6o sulle verità dell'11 settembre. Dal commento dello speaker che dice una cosa sacrosanta: PER NASCONDERE QUALCOSA, IL METODO MIGLIORE E' DI METTERLA IN BELLA MOSTRA. Ne è palese dimostrazione il fatto che oggi Olbia aveva un cielo terso, un sole splendente e un'aria pulita. I tankers hanno fatto la loro comparsa in pieno giorno, visibilissimi (meglio di così non si può), hanno scorrazzato in faccia a tutti, sporcando il cielo e provocando la solita foschia. E nessuno se ne accorge! E la vita continua assolutamente in modo normale! Postate, postate, postate e divulgate il più possibile...prima o poi la popolazione dovrà rendersene conto...sperando non sia troppo tardi.

    RispondiElimina
  54. hanno irrorato tutta la gallura per tutto il weekend!!! da mattino presto al tramonto...venerdì...sabato...domenica (2-3-4 maggio). Posso testimoniare che tutta dico tutta la sardegna oggi era una continua foschia con tankers che passavano e ripassavano in particolare su nuoro e oristano. Ci stanno impestando!! Ora scrivo a Report di rai3 sperando che almeno la gabbanelli ci ascolti!!!

    RispondiElimina
  55. Uhm... la Gabanelli ha dei precedenti inqualificabili su questo argomento.

    QUI

    RispondiElimina
  56. complimenti alla dottoressa...quanto vorrei prendermi parolacce e insulti di ogni tipo se domattina mi svegliassi conoscendo la verità...grazie Straker!!

    RispondiElimina
  57. Di che... Mi dispiace di averti dato una delusione, ma puoi scriverle ugualmente, con uno spirito diverso e moderatamente combattivo. ;-)

    RispondiElimina
  58. le ho già scritto ieri sera...proprio mentre andava in onda report...non posso credere che anche loro siano come tutta l'informazione...ma se l'avessi saputo prima, il tenore della mia lettera sarebbe stato un altro...cmq se vuoi te la mando così mi dai il tuo parere...

    RispondiElimina
  59. Axlman!! Non ti sei ancora stancato? Guarda che avanti di questo passo ti prende un esaurimento, anche se... sei già matto di tuo. :-D

    Qui

    RispondiElimina
  60. mandata via email!!! fammi sapere...

    RispondiElimina
  61. Lettera aperta a Milena Gabbanelli spedita via email ieri domenica 4 maggio 2008

    Cara Milena,
    Ho deciso di scriverle questa lettera proprio nel momento in cui va in onda Report perché nessuno si occupa del problema delle scie chimiche e io ma non solo io, sono preoccupatissimo. Tutto nasce un mese fa circa quando un mio collega mi chiede se conosco le scie chimiche e se mai ne avessi sentito parlare. Risposi di no e mi fu detto: "Non alzi mai lo sguardo al cielo?" Da quel giorno ho deciso di informarmi meglio. Credo di essere una persona di buona cultura e di approcciare qualsiasi argomento con spirito critico. Insomma, non mi "bevo" qualsiasi cosa, cerco di andarci a fondo se possibile.
    L'argomento mi ha incuriosito molto e ho cercato di capirne di più navigando su internet in siti italiani ma anche stranieri. Ma oggi ho deciso di scriverle perché ho assistito alla peggiore irrorazione della Sardegna da un mese a oggi da parte di aerei-tankers che hanno imperversato sull'Isola in questo ultimo fine settimana (giovedì 1° maggio compreso). Le schematizzo per chiarezza le apparizioni sui cieli della Sardegna.
    - Giovedì primo maggio 2008 - Cagliari e hinterland dalle 8,30 alle 12 (poi sono partitto e non so cosa sia successo)
    Numerosi aerei (grossi jet bimotore e quadrimotore) scorrazzano in tutte le direzioni rilasciando scie molto sospette che il vento spalma fino a creare un velo simile a una leggera nebbiolina. Ho contato 20 aerei.
    - Sabato 3 maggio - Olbia e NE Gallura.
    Stesso tipo di aerei, cominciano alle 8,30 circa e continuano fino al tramonto sporcando il cielo e creando una foschia schifosa.
    - Domenica 4 maggio sempre Olbia e NE Gallura.
    Stessa storia, hanno cominciato di mattina presto e hanno proseguito fino al tramonto. Parto da Olbia per Cagliari e, sorpresa, tutta dico tutta la Sardegna "impestata" da aerei che andavano avanti e indietro in tutte le direzioni. In particolare lungo la direttrice della superstrada 131 bis e 131 (Nuoro, Oristano...fino a Cagliari). Irrorano le città!!! E nessuno dice mai nulla, la gente non se ne accorge, crede siano normali nuvole, normale foschia. Io e un gruppo di amici stiamo monitorando continuamente la situazione delle irrorazioni, scattiamo foto e riportiamo il tutto su vari blog riguardanti l'argomento. La vita scorre normale senza che l'informazione ne faccia menzione.
    I giornalisti glissano sull'argomento come se non potessero parlarne a causa di chissà quali minacce. Qualcuno minaccia le loro vite???? Neppure Fabio Fazio ha saputo rispondere a Piero Pelù durante la trasmissione Che tempo che fa. I meteorologi minimizzano e riconducono questi fenomeni alle normali scie di condensazione degli aerei di linea quando ormai è assodato che non sono scie normali.
    Non sono aerei di linea, li abbiamo fotografati, non hanno livree, sono anonimi, transitano nei nostri cieli indisturbati, continuamente, hanno certamente basi di rifornimento molto vicine. Dia un'occhiata al sito www.sciechimiche.org e www.sciesardegna.it
    Molti siti web specializzati fanno ipotesi, cercano di capire, alcuni hanno analizzato l'aria, l'acqua e la terra e sono stati rilevati metalli pesanti molto nocivi alla salute umana; altri menzionano non precisate guerre elettroniche, controllo del clima (vedi progetto HAARP americano), altri ancora parlano di inoculo di batteri, virus (sindrome di Morgellons) e quant'altro nell'atmosfera. Si dice sia un segreto programma militare ma stanno sporcando l'aria, l'acqua, il mare, la terra e nessuno ne parla. E noi cittadini abbiamo diritto di sapere. Io sono certo che Report stia studiando il fenomeno. Almeno voi parlatene ve ne prego, oggi la Sardegna intera è sotto la schifosa cappa e continueranno indisturbati come fanno oramai da anni!!! Aiutateci!
    La saluto cordialmente.

    RispondiElimina
  62. situazione cagliaritana:
    ieri (6 maggio)andirivieni praticamente continuo...oggi hanno irrorato solo di mattina presto...ora (15,45) nessun avvistamento sopra la città...ma riprenderanno come ormai fanno giornalmente...

    RispondiElimina
  63. date un'occhiata a questo studio farlocco fatto da sedicenti piloti di md80...anche un menomato psichico capisce che trattasi di controinformazione e di notizie senza un minimo di fondamento...è molto interessante la comparazione tra informatori e disinformatori...purtroppo questi ciarlatani sono allevati da piccoli e non sanno fare altro che buttare fango sulla realtà con scarsa cognizione scientifica...poi mi sorge sopntanea una domanda: come mai si accaniscono così tanto contro i sostenitopri delle chemtrails, per caso qualcuno accusa i piloti di linea come causa delle scie chimiche? pensateci...
    http://www.md80.it/approfondimenti/la-cospirazione-delle-scie-chimiche/

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis