giovedì 10 aprile 2008

Nuvole artificiali

Il meteorologo statunitense Scott Stevens, da anni investiga il fenomeno delle scie chimiche in correlazione alle emissioni elettromagnetiche. Egli ritiene che le anomalie atmosferiche siano da imputare più all'irradiazione di campi elettromagnetici che alla diffusione di sostanze chimiche, sebbene si crei tra i due elementi una micidiale sinergia.

Nel suo sito Weatherwars.info, Stevens documenta, attraverso fotografie e ricerche, molte anomalie meteorologiche, alcune delle quali si manifestano in nuvole dalle forme grottesche, simili a "maschere teatrali" , risultato di irradiazioni di onde. Sono nuvole artificiali contraddistinte da forme inconsuete (sfilacci nervosi, orride meduse, nubi di forma geometrica, artigli...): secondo lo scienziato statunitense, il vapore acqueo di cui si compongono principalmente le nubi, è soggetto ad energie scalari, a causa delle quali le formazioni nuvolose assumono le sembianze più strane.

Possiamo soltanto confermare le osservazioni di Stevens: infatti chi scrive ha notato, in più occasioni cirri artificiali "pettinati", ondulazioni regolari, quasi geometriche, firma, come afferma il meteorologo, di un'azione ellettrodinamica. Sono fenomeni ignoti solo dieci-dodici anni fa, quando l'operazione scie chimiche non era ancora entrata a regime, in tempi in cui il cielo non era teatro di queste mostruose scenografie.

Aricolo correlato: S. Stevens, Proprietà diamagnetiche dell'ossigeno, 2006


H.A.A.R.P. è usato per molte missioni segrete, delle quali la manipolazione del clima è un obiettivo fondamentale. Microonde, frequenze estremamente basse (Extreme Low Frequency, ELF), frequenze molto basse (Very Low Frequency, VLF) ed altri sistemi basati sulla trasmissione di campi elettro-magnetici sono impiegati nell'atmosfera e nella ionosfera, mediante l'atmosfera/stratosfera della Terra, dove vari particolati chimici aviotrasportati, filamenti di polimeri ed altri assorbenti di frequenza elettromagnetica e sostanze riflettenti vengono usati per spingere o trainare le prevalenti correnti a getto in modo da alterare gli schemi climatici. [Neil Finley]



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

26 commenti:

  1. non possiamo che confermare in toto con le nostri ripetute "osservazioni sul campo"

    RispondiElimina
  2. Nuvole bizzarre, mostruose ma non esclusve dei cieli nord-americani.
    Quante volte abbiamo visto simili assurdità anche da noi.

    Per i 'debunkers' ovviamente nulla di strano: sono cirri assolutamente 'tipici'e sempre esistiti.

    RispondiElimina
  3. purtroppo non conosco l'inglese ma posso dire che sono impressionanti tutte quelle foto, le abbiamo viste anche qui in italia, è evidente che vengono haarpizzate probabilmente anche con l'aiuto di satelliti. Dal gruppo di foto(soho4)si nota un oggetto vicino al sole, non vorranno mica tormentare anche quello i bastardi? giocano proprio col fuoco e con le nostre vite!

    RispondiElimina
  4. Ciao!

    ...questo potrebbe essere uno spunto per capire le posizioni assurde dei "debunker":

    http://debunkerfakeblog.blogspot.com/2008/04/ateismo-scetticismo-debunking-altre.html

    RispondiElimina
  5. Intuizione corretta quella di Lory. Giocano anche con il sole e da molti anni ormai.
    Non sappiamo però se siano forze di natura terrestre o extraterrestre. Io penso le seconde.

    Le foto inviateci dalla sonda Soho hanno mostrato in maniera inequivocabile e continuano a mostrarci specie di strali cosmici, di dardi ovviamente ad elevatissima energia scagliati contro la nostra stella.Usano armi cosiddette scalari?

    Ne derivano ovviamente dei 'flares' dovuti ad esplosioni alla superficie del sole causate dall'impatto da parte di codeste cariche energetiche.

    Lo scopo? Provocare tempeste magnetiche che investono tutto il sistema solare e altri fenomeni.
    Non escludo che la tecnologia di cui dispongono sia in grado di far addirittura esplodere una stella. Ma non lo faranno, forse qualcosa di ancor più forte di codeste forze oscurissime impedisce loro di farlo.

    RispondiElimina
  6. A prescindere dal fatto che i miei sentimenti nei confronti di certa gentaglia sono tutto tranne che l'"amore", l'aspetto che a volte sfugge ai più, ma che qui voglio evidenziare, è rappresentato dal particolare, non insignificante, che essi vengono stipendiati dallo stesso Stato che ci chiede, attraverso la farsa delle elezioni, di andare a votare.

    Sarebbe il caso che la gente comune si svegliasse dal suo sonno incosciente e capisse che i veri carnefici, i veri terroristi, i veri cospiratori, sono i pupazzi nostri governanti (di destra, di sinistra, di centro), a loro volta gestiti da elites ben nascoste. Tra queste le lobbies bancarie e Roma Caput Mundi.

    Sarebbe bene che ci si rendesse conto che non puoi combattere i debunkers, se non combatti coloro che li foraggiano.

    RispondiElimina
  7. Interessante l'ultimo commento di Paolo.

    aliasrc

    RispondiElimina
  8. .....odio esasperato, smisurato, infinito nei confronti delle bellezze del creato e della vita in tutte le sue forme!

    RispondiElimina
  9. Esiste un progetto per bersagliare con armi al plasma lo stesso pianeta Saturno. Spero che qualcuno fermi questi scellerati che al CERN scherzano con i buchi neri.

    Ciao

    RispondiElimina
  10. Ragazzi ieri a Roma...nuvole di quel tipo!!!! Dapprima era nuvoloso poi tra una schiarita e l'altra....aerei che lasciavano scie...e poi nuvole stranissime tipo quelle delle foto!!!Uno spettacolo agghiacciante!!!
    In nottata venti forti ma molto strani temperatura di circa 19 gradi...stamane invece è piovuto fango o non so che!!!
    P.S. Ho notato che Esiste un altro Charlie...!!! Mi sa che conviene cambiar nome!!! Buona giornata!!!

    RispondiElimina
  11. L'impiego di campi magnetici ad elevata intensità in connubio con gli elementi chimici dispersi, sono la causa della comparsa di strane formazioni nuvolose non rientranti, se fate caso, nella classificazione tipica delle nubi. Oltretutto, si osserva che i manuali sulle tipologie di nuvole riprendono le ormai scomparse formazioni solo e sempre in vecchie fotografie da archivio.

    Notate inoltre che, nelle giornate apparentemente serene, il passaggio di aerei non identificati a bassa quota continua indisturbato e silente. Essi fanno uso di scie non persistenti ed entro poche ore dal loro intervento il cielo appare come un vetro smerigliato ed è completamente assente qualsiasi tipo di nuvola tra quelle facenti parte della categoria solitamente presenti (un tempo) nelle giornate soleggiate e quindi in condizioni di alta pressione.

    Questo tipo di "trattamento" chimico/elettromagnetico durante le giornate di alta pressione, che io definisco "di mantenimento elettroconduttivo" e che non richiede l'uso di scie di tipo persistente, porta ad un calo eccezionale di umidità e quindi determina la completa assenza di formazioni nuvolose classiche (naturali).

    Le scie di tipo persistente, ripeto, vengono impiegate:

    a) Allorquando si deve ristabilire la percentuale limite di umidità che, per loro esigenze, deve rimanere su valori sotto la media.

    b) Nei giorni in cui, per motivi ancora non ben chiariti, ma senza dubbio orientati ad un deliberato oscuramento del sole (vedi danneggiamento dei biosistemi e calo della produzione di vitamina D negli umani), si intenda coprire una vasta area con un compatto ed immobile strato nuvoloso artificiale. In questo caso noteremo velivoli volare a confine delle aree coperte, come impegnati in una azioni di progressiva "cucitura" volta ad allargare la superficie nuvolosa artificiale.

    c) Nel caso in cui si prevede l'arrivo di una perturbazione, onde prevenirne lo sviluppo, oppure se questa va deviata o dissolta seduta stante.

    Ovviamente tutte queste valutazioni prendono in considerazione solo gli scopi di controllo del clima, ma purtroppo per noi non è solo questo l'obiettivo degli avvelenatori.

    Scriveremo un articolo che fornirà altri punti di riflessione per quanto riguarda la sinergia tra onde elettromagnetiche in generale, aziende di telefonia mobile, HAARP e scie chimiche.

    RispondiElimina
  12. sul blog beyond-2012.blogspot.com
    ho letto dell'ipotesi che vogliano trasformare saturno in una stella, innescando la trasformazione con qualhce arma potentissima (armi al plasma? esplosioni nucleari?)

    sul momento, pur non scartando l'ipotesi, non ci ho creduto troppo, anche perchè ormai si sentono 1000 versioni della "prossima catastrofe globale".

    D'altronde molte di queste sono "fantasie" diffuse dai Solti Noti, dai servi dei Grandi Burattinai, per evitare che si scorga quella che è la loro vera meta.

    RispondiElimina
  13. queste erano le nuvole artificiali nel cielo il 31 marzo sopra Venezia
    http://public.fotki.com/chemenemy/14-marzo-2008/p3103081617.html

    RispondiElimina
  14. Esatto, Claudia. Sono nubi indotte e risultanti dalle emissioni elettromagnetiche in combinazione col medium elettroconduttivo.

    RispondiElimina
  15. A parte le forme bizzarre dei cirri che sinceramente non so fino a che punto ci possa portare la loro osservazione a me viene in mente quando ero piccolo e con mio fratello giocavo ad individuare forme strane nelle nuvole anche se all'epoca osservavamo i cumulonembi e non i cirri.

    Comunque a me viene in mente anche una certa relazione fra chemtrails, energia solare, progetto haarp, buco dell'ozono, cerchi nel grano e gli studi mai rivelati di Tesla.

    Secondo me in qualche modo riescono a catturare la cosidetta energia libera e ne stanno facendo esperimenti per futuri usi bellici e di controllo mondiale anzichè consegnare all'umanità le chiavi per renderla libera dalla schiavitù dell'energia e più in generale della schiavitù stessa.

    RispondiElimina
  16. Daniel, scusami, ma ho inavvertitamente cancellato il tuo post.

    Ti rispondo comunque che, seppure ti possano sembrare tali, non sono normali cirri.

    RispondiElimina
  17. non c'è problema lo riposto perchè ci sono cose importanti

    straker le scie sono a quote più basse di quelle nuvole e poi espandendosi non assumono mai quella forma. piuttosto capita spesso di vedere queste nuvole arrivare da lontano e posizionarsi sopra le scie espanse.

    se poi vogliamo parlare di nuvole haarp possiamo fare una lista delle varie tipologie utilizzando il loro "nome scientifico"

    altocumulus undulatos
    altocumulus floccus
    cirrocumulus undulatus
    cirrocumulus floccus
    cirrocumulus lacunosus

    per ora non me ne vengono in mente altre

    ma sopratutto ricordate che di trasmettitori in grado di controllare il clima ce ne sono molti sparsi in tutto il mondo e dello stesso tipo dell'impianto in alaska ( phased array antenna ) che tradotto in italiano sarebbe antenna ad allineamento di fase.

    RispondiElimina
  18. Gennaro, da anni sostengo che essi usano l'etere a fini malefici. Quindi concordo con te.

    Daniel, se avrai la pazienza di leggere gli studi di Scott Stevens, capirai che, basandosi sulle proprietà diamagnetiche dell'ossigeno ed altre caratteristiche fisico-chimiche dell'acqua, Stevens dimostra che quelli sono cirri manipolati con HAARP ed elementi chimici. Ricordiamoci che esistono anche scie chimiche di alta quota. Mi ha sorpreso un'affermazione di Stevens: "Le nuvole naturali ormai non esistono più".

    Ciao

    RispondiElimina
  19. Ed io sono d'accordo con Stevens: le nuvole naturali non esistono più.

    RispondiElimina
  20. guarda per me quelli sono cirri misti a scie chimiche le nuvole haarp sono ben altre e infatti hanno una forma tutt'altro che naturale. analizzate bene il comportamento di queste nuvole osservandole per diverse ore di seguito ogni volta che potete, mettetele a confronto con le classiche nuvole haarp e capirete che sono normalissime nuvole.

    RispondiElimina
  21. Il Tuo parere collide con quello di un meteorologo indipendente. Inoltre quelle nubi stanziano quasi sempre a quote non superiori ai 3000 metri, per cui, è ovvio, non sono cirri.

    RispondiElimina
  22. scusa ma a me di quello che dicono gli altri non me ne frega niente. io riporto le mie osservazioni.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis