venerdì 25 giugno 2010

La morte della vegetazione

"Quando l'ultimo albero sarà stato abbattuto, l'ultimo fiume avvelenato, l'ultimo pesce pescato, vi accorgerete che non si può mangiare il denaro." (Piede di Corvo, esponente dei Nativi americani)

Alberi, arbusti ed ortaggi, secondo numerose testimonianze, sono sempre più spesso colpiti dalla clorosi, ossia dal progressivo ingiallimento degli organi verdi, in seguito a distruzione o mancata formazione della clorofilla. La clorosi può essere provocata da condizioni climatiche sfavorevoli, da attacchi di parassiti, da penuria o eccesso di elementi e composti chimici nel suolo. Tipica è la clorosi da ferro, dovuta ad un terreno molto calcareo che rende difficile l'assorbimento del ferro per opera della pianta.

Vari fattori concorrono a danneggiare la vegetazione: le condizioni meteorologiche avverse, i funghi ed il cambiamento delle condizioni pedologiche sono tutti aspetti riconducibili alle scie chimiche o esacerbati dalle criminali attività di irrorazione. Si aggiunga che, come nota il biologo Michael Castle, le chemtrails hanno portato sull'orlo dell'estinzione il Rizobio (Rhizobium), genere di batteri aerobi che vivono in simbiosi con le radici delle Leguminose, in caratteristici tubercoli che la pianta forma come prima reazione all'aggressione batterica. I rizobi sono capaci di fissare l'azoto atmosferico, trasformandolo in sostanza organica che si accumula nei tubercoli stessi. Sullo sfruttamento di questo fenomeno, è basata la pratica economica del sovescio, l'interramento di piante erbacee, ricche di composti azotati (di solito trifoglio, fava, lupino, veccia) allo scopo di rendere fertile il terreno e per migliorarne le caratteristiche chimico-fisiche (PH, compattezza, permeabilità e popolazione della microflora utile).

E' dunque compromesso il ciclo dell'azoto, inoltre i terreni sono resi improduttivi dal carbonato di calcio, un composto peculiare delle scie chimiche. Il carbonato di calcio (CaCO3) è un costituente del calcio, delle concrezioni calcaree, della pietra da calce, ma è ricavabile anche artificialmente ed usato in varie industrie. E' un sale pochissimo solubile in acqua, ma abbastanza solubile in presenza di biossido di carbonio in seguito alla formazione di bicarbonato. Questa reazione reversibile è molto importante nel ciclo geochimico del calcio. Essa dà luogo anche, nel caso di acqua ad elevata durezza temporanea, alla formazione di incrostazioni in tubi e caldaie.

I suoli calcarei sono inadatti all'agricoltura: principale difetto dei terreni calcarei consiste nella ridotta fertilità a causa dell'immobilizzazione di alcuni elementi nutritivi. Tale difetto è lieve nei terreni moderatamente calcarei, mentre si manifesta in modo più intenso al di sopra di PH 8. Poche colture manifestano tutta la loro potenzialità produttiva in questo tipo di terreno.

L'assottigliamento dell'humus, dilavato dalle piogge, fenomeno collegato al generale depauperamento floro-faunistico dell'ambiente boschivo, priva le piante di un fondamentale substrato nutritivo ed espone la vegetazione, sempre più vulnerabile, agli attacchi di parassiti ed ai capricci delle intemperie.

La desertificazione e la crisi agricola sono dietro l'angolo.

Fonti:

Michael Castle, La metodica distruzione della Terra, 2009
Enciclopedie delle Scienze, Milano, 2005, s.v. calcio, rizobio, sovescio
.




Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.


Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

74 commenti:

  1. E i ministeri competenti cosa fanno per contrastare tutto questo?.

    RispondiElimina
  2. Scusate se vado O.T.ma questa ve la devo segnalare:

    Crisi economica: la Grecia
    mette in vendita le sue isole


    Ciò che sembrava, fino a un paio di mesi fa, della fantascienza, sembra realizzarsi.
    Non so se ve lo avevo accennato in qualche commento questa notizia, ma - così come scritto - già ad aprile avevo letto un simile scenario.

    Oltre a svendersi politicamente, economicamente, ci si svende anche il territorio!

    RispondiElimina
  3. "E i ministeri competenti cosa fanno per contrastare tutto questo?"

    Niente. Ministeri incompetenti.

    RispondiElimina
  4. e l'a.n.a.s che ai bordi delle strade usa il diserbante chimico?!? e sapete nello specifico qual'è? centra la monsanto...strano ma vero eh eh eh...piccolo off topic ma non esagerato...qualcosa coincide col post pubblicato da rosario...si stanno attivando per fare delle interrogazioni in regione da noi (EMILIA ROMAGNA) senza fare il nome del partito o movimento...chissà chissà...

    RispondiElimina
  5. Ho parzialmente tradotto l'articolo che ha linkato luca nel commento al precendente articolo .... dà una collocazione del disastro del Golfo nei piani delle elite e ne fornisce un movente plausibile.

    Un MUST!! L'ultimo spezzone lo traduco domani perchè oggi non ho avuto molto tempo.

    http://puntodiorigine.splinder.com/

    RispondiElimina
  6. il mio glicine sta diventando marrone e un pino vicino uguale e sta perdendo aghi dappertutto, bene^^

    RispondiElimina
  7. Qui dove abito, ho un ulivo che già da diversi anni ha resisto al freddo inverno piemontese, quest'anno tuttavia ha iniziato a presentare proprio il fenomeno della clorosi ossia l'ingiallimento delle foglie. Al mio vicino è seccato l'alloro che è una pianta resistentissima. Ci sono piante che presentano solo un lato con le foglie danneggiate o secche. Non sono un esperto ma è evidente che qualcosa non quadra. La cosa che mi domando è come facciano le grandi aziende agricole a non accorgersene. Il territorio dove abito è ricoperto da vigneti, si producono anche vini di alta qualità, mi sembra impossibile che non si accorgano di quello che sta succedendo. Questa mattina il cielo era totalmente bianco...

    RispondiElimina
  8. Riscrivo il link, che pare non funzioni.

    http://tupamaros.altervista.org/lavoro/la-nuova-malattia-morgellons-ma-che-malattia-e-parliamone/

    RispondiElimina
  9. Messaggio per eSSSe e gli altri:

    Se qualcuno di voi trova il modo di mandarmi in tribunalo, mi trascino dietro anche voi e quelli che vi pagano. Ok? Ditelo ai vostri capi. Non vedo l'ora!

    RispondiElimina
  10. Guarda caso adesso che Straker sta dando maggiore enfasi al problema dell'avvelenamento dell'atmosfera, la discussione si è spostata sui bombardieri della seconda guerra mondiale.

    A me non interessa affatto sapere se facessero o meno una scia, quando sono costretto a subire quotidiane irrorazioni.

    Anche nel mio giardino ed in quelli limitrofi, stiamo assistendo ad una notevole diffusione di clorosi ferrica sulle piante alla quale, singolarmente, nessuno di noi aveva dato peso.

    Adesso iniziamo a guardare le cose in maniera più critica.
    Tu credi, Straker, che sia diretatemnte riconducibile alle irrorazioni?
    Come possiamo fare per produrre prove tangibili per una potenziale denuncia al vicino aeroporto?

    RispondiElimina
  11. Ciao Lollo, la clorosi delle piante dipende dalla presenza di carbonato di calcio. Quello stesso carbonato di calcio evidenziato dalle analisi delle acque piovane raccolte in varie località alcuni anni fa ed eseguite dal CNR per conto ed a spese di privati. Quindi non vi sono dubbi che la cosa sia collegata alle irrorazioni.

    RispondiElimina
  12. La metodica distruzione della Terra,


    E già.
    Qui da noi ancora si viaggia con gradualità. Possimao quasi ritenerci fortunati.
    Nel golfo c'è stata la mazzata in pochi giorni.
    Irrorazioni di milioni di litri di sostanze tossiche.
    Sempre per rimediare ai danni, no?

    La TV tace praticamente su una catastrofe immensa.
    Tutti sanno ma nessuno vuole sapere, pare.

    C'è da meravigliarsi che la gente non ha voluto vedere le scie?

    Stanno uccidendo il golfo del Messico, millioni di persone hanno perso lavoro,casa, terra, salute,futuro....la TV non ne parla. Quindi il problema non esiste.
    La mia vicina che guarda la TV dalla mattina alla sera dice, che non ha seguito 'sta storia.

    In che mondo siamo?

    Mai e poi mai avrei saputo immaginare una cecità tale.
    Gli eventi del golfo superano ogni immaginazione.





    Su OGGI ha lasciato un commento la redazione. Intendono andare avanti con l'indagine sulle scie.


    Un link:
    Media Blackout
    To make matters worse there are reports circulating that the CIA front company "Evergreen Air" has not only been spraying the population by the cover of night; but rather they are spraying Corexit over workers during the day. This could be interpreted as mass genocide, or a war crime to most people.
    Talk of evacuations is now mainstream. Domestic crime in the area is up a reported 300-400%. Oil & Corexit rains into the streets over several states. The deadly chemical have gone air born.
    20-50 million people displaced might become a reality in the coming months.



    http://beforeitsnews.com/news/86/237/Controlled_media_blackout_underway_as_Gulf_oil_spill_crisis_ensues_June_25,_2010_by_NotForSale2NWO_Edit_Filed_under_Eugenics_Depopulation,_Featured,_Gulf_Oil_Disaster,_Health_Environment,_Intel_Hub_Exclusives_Leave_a_Comment_Potential_evacuation.html



















    La metodica distruzione della Terra,


    E già.
    Qui da noi ancora si viaggia con gradualità. Possimao quasi ritenerci fortunati.
    Nel golfo c'è stata la mazzata in pochi giorni.
    Irrorazioni di milioni di litri di sostanze tossiche.
    Sempre per rimediare ai danni, no?

    La TV tace praticamente su una catastrofe immensa.
    Tutti sanno ma nessuno vuole sapere, pare.

    C'è da meravigliarsi che la gente non ha voluto vedere le scie?

    Stanno uccidendo il golfo del Messico, millioni di persone hanno perso lavoro,casa, terra, salute,futuro....la TV non ne parla. Quindi non c'è questo problema.
    La mia vicina che guarda la TV dalla mattina alla sera dice che non ha seguito 'sta storia.
    In che mondo siamo?

    Mai e poi mai avrei saputo immaginare una cecità tale.
    Gli eventi del golfo superano ogni immaginazione.



    Su OGGI ha lasciato un commento la redazione. Intendono andare avanti con l'indagine sulle scie.


    Qui un link:
    Media Blackout
    To make matters worse there are reports circulating that the CIA front company "Evergreen Air" has not only been spraying the population by the cover of night; but rather they are spraying Corexit over workers during the day. This could be interpreted as mass genocide, or a war crime to most people.
    Talk of evacuations is now mainstream. Domestic crime in the area is up a reported 300-400%. Oil & Corexit rains into the streets over several states. The deadly chemical have gone air born.
    20-50 million people displaced might become a reality in the coming months.



    http://beforeitsnews.com/news/86/237/Controlled_media_blackout_underway_as_Gulf_oil_spill_crisis_ensues_June_25,_2010_by_NotForSale2NWO_Edit_Filed_under_Eugenics_Depopulation,_Featured,_Gulf_Oil_Disaster,_Health_Environment,_Intel_Hub_Exclusives_Leave_a_Comment_Potential_evacuation.html

    RispondiElimina
  13. I media ufficiali vivono in una realtà finta, essendo tutti al libro paga dei poteri forti. E questi sono i risultati.

    RispondiElimina
  14. La catastrofe del Golfo mostra quanto menefreghismo c'è in tanti che hanno il cervello frullato da decenni di tv che incita al consumismo e al raggiungimento di status di vita sempre più elevati.Mentre l'America sta affogando nella crisi economica, nelle conseguenze della guerra studiata a tavolino al pentagono,e adesso nel disastreo ecologico, c'è ancora chi guarda allo stile di vita d'oltreoceano come ad un modello da imitare.
    E una situazione di impazzimento generale che paghiamo e pagheremo sempre di più.

    RispondiElimina
  15. E' la volta buona che il morbo di Morgellons esce ufficialmente dall'anonimato anche Italia? Speriamo bene.
    Il CNR si occupa di varie cose tra le quali la nanotecnologia; ne sanno anche due righe sul tema delle modificazioni climatiche. Un documento sul loro sito schematizza alcune tecniche di realizzazione di nanotubi (www.ifn.cnr.it/Groups/SQC/Archives/lectures/part_5.PDF). Nella parte finale c'è un accenno ai nanofili come biosensori biologici funzionalizzati, viene riportato un esempio che raffigura sensori specializzati nel legame con alcuni agenti quali FLU, EBOLA, HIV. Inoltre c'è l'immagine di un nanotubo di Silicio formatosi (pare letteralmente cresciuto) da una particella di Oro come catalizzatore. Viene anche specificato che un'opportuna variazione di pH sulla superficie di tali nanostrutture le attiva per il successivo legame con il sito desiderato.

    Cosa non combinano in questi laboratori solo loro lo sanno.

    RispondiElimina
  16. Gianni Comoretto scritto il: 20.6.2010 alle 01:04
    Cosa sono quegli aerei? Normali aerei di linea, riconoscibili con un buon teleobiettivo, e come fan da anni alcuni appassionati. Cosa fanno? Bruciano benzina per volare.

    Benzina? 0__O

    RispondiElimina
  17. I commenti all'articolo sul settimanale "Oggi" sono qui. Si trovano, ovviamente, anche gli interventi dei soliti noti (i quali altro non sanno fare che diffamare il sottoscritto e minacciare i redattori), ma ve ne sono tanti di persone comuni (non i venduti che conosciamo) che chiedono verità e giustizia e si complimentano con la redazione.

    E quindi... andiamo avanti.

    RispondiElimina
  18. Ginger carissima, sono proprio i nanotubi la principale causa delle nanopatologie di questi ultimi anni. Tra l'altro i nanotubi ""a filo" hanno lo stesso effetto letale delle fibre di amianto e questo non lo dico io, ma uno studio di qualche tempo fa che pubblicai sul blog di Straker.

    RispondiElimina
  19. Ricordo che filamenti con la punta d'oro fuoriescono dalle ferite di alcuni malati di Morgellons.

    RispondiElimina
  20. Scusate l'O.T., ma sempre di aerei si parla: è appena riandato in onda su RaiTre un servizio sulla strage di Ustica che mi pare ben fatto.

    Mi ricordo che fu il primo mistero che da piccola mi appassionò molto, tutta quella serie di morti inspiegabili, intrighi, tutti che sanno , e tutti innocenti.

    A distanza di 7 anni dall'andata in onda del servizio, il giornalista dà gli ultimi aggiornamenti:
    Cossiga pare abbia detto che la colpa è di un caccia francese che tentava di abbattere un aereo libico con a bordo il Gen. Gheddafi,
    anche il Presidente Napolitano ha detto che ci furono intrighi internazionali,
    la Francia pare abbia fatto una parziale ammissione di colpa rendendosi disponibile a fornire documentazione desegretata, e una rogatoria internazionale è in corso se non ho capito male.

    In tutto questo....gli indagati tutti assolti, sia per alto tradimento, che per la semplice turbativa d'indagine.....e allora mi chiedo, chi cavolo è stato ad affossare il tutto???

    certo che i cieli sono sempre stati il posto per il delitto perfetto, difficile vedere cosa succede lassù (capirlo è un po' meno difficile, ma tant'è....)

    RispondiElimina
  21. Il mio nostalgico post di qualche topic fa, oltre ad essere una testimonianza diretta di ciò di cui siamo stati scientificamente privati, voleva indurre in chi legge (i più giovani) la consapevolezza della differenza tra quanto si é perduto, rispetto alle condizioni attuali degli ecosistemi compresi agricoltura, mare, cielo e climatologia generale.
    Tra il titolo, "La metodica distruzione della Terra" e la conclusione dell'articolo, "La desertificazione e la crisi agricola sono dietro l'angolo", direi che l'autore non esagera affatto, anzi, individua senza tanti giri di parole, un criminale obbiettivo a danno del pianeta e delle sue popolazioni. E la dimostrazione é proprio quella differenza tra ciò che ho tentato di descrivere (dovrebbe farlo Zret) e quello che purtroppo siamo costretti a vivere.
    Ripropongo quest'articolo:
    http://www.disinformazione.it/terza_guerra_alla_salute.htm

    RispondiElimina
  22. ciao a tutti, da qualche giorno uno dei disinformatori presenti sul forum di CN ha preso a frequentare il mio profilo facebook (Guido Izzo) con il nome fasullo di "Gianni Neve" il quale ha la bellezza di 2 (due!) amici!(...fasulli anch'essi ovviamente...)
    Naturalmente lo sto lasciando fare (ha deciso lui di scavarsi la fossa).

    PS.
    @Straker
    nessuno di questi "signori" che sto lavorando con la mazzuola ha il coraggio di farsi vedere e di rispondere (nemmeno per una querela)

    RispondiElimina
  23. Questa mattina il cielo di Roma è totalmente chimico. Nessuna TV o Radio menziona o riporta in cronaca. Si constata l'assoluta inadempienza, collusione e malafede di tutti coloro preposti allìinteresse pubblico e pagati più o meno profumatamente con le ricchezze e la disponibilità dei cittadini a fare gli interessi dei cittadini. Non di altri.
    Nessun dubbio sulla reale composizione chimica della volta celeste sopra tutti i cittadini romani, convalidata da ulteriori e pesanti strisce bianche di sciatori volanti. Persone con quoziente intellettivo anche al di sotto della media non possono avere alcuna difficoltà a realizzare questa constatazione.
    Ognuno tragga le sue conclusioni.

    RispondiElimina
  24. Bisogna dare atto alla redazione del settimane "Oggi" di essere stati gli unici, nel panorama informativo italiano, ad affrontare il tema scabroso delle scie chimiche, dimostrando coraggio e determinazione. Questo sopratutto alla luce delle prevedibili (e poi verificatesi) aggressioni verbali dei soliti servi (Gianni Comoretto, Marko Germani, Della Volpe e gli altri).

    Ustica insegna: la verità salterà fuori e gli attuali collaborazionisti dovranno presto nascondersi.

    RispondiElimina
  25. Ovviamente a scrivere e insultare presso la redazione di Oggi sono sempre i soliti 4 più in vista, gli altri (i personaggi più subdoli e di una cattiveria senza limiti) si guardano bene dall'esporsi con lettere firmate.
    Che persone con le palle !!!

    RispondiElimina
  26. Tra di essi anche orsovolante, con nome di comodo, ma ben riconoscibile dagli errori di ortografia.

    RispondiElimina
  27. Sanremo è sotto attacco. Nebbia chimica da panico e scie persistenti "a comando" disposte solo su una ben definita area. Intanto il Sindaco Zoccarato si diletta con i parcheggi a pagamento anche sul Lungomare delle Nazioni.

    Come si dice... "Paga, che ti avveleno". Da qualche parte il grano devono pur tirarlo fuori, povere gioie.

    RispondiElimina
  28. La visibilità massima è di 5 km (non si vede monte Bignone da qui). Allora com'è possibile distinguere gli aerei che stanno sorvolando?

    Comoretto, me lo spieghi?

    RispondiElimina
  29. Alazrsi da letto e dare un'occhiata al cielo per vedere una quantita inaudita di striscie bianche che si intrecciano ed espandono. Questo è cioè che ci regalano ogni giorno. La cosa peggiore in assoluto pero'è la gente dormiente.

    RispondiElimina
  30. Il radar mostra un vero e proprio "buco" nella zona di intervento dei tankers.

    QUI

    RispondiElimina
  31. Segnalato dal radar un velivolo sciante a 1424 metri!

    RispondiElimina
  32. ormai sempre piu politici USA sostengono che è necessario l'intervento urgente dell'esercito x le questioni ambientali, tutto come previsto...

    RispondiElimina
  33. Quel tizio che si fa chiamare "Tigre della malora", guest star di neuron enemy, è proprio messo male.
    Avete presente quei vecchi dischi in vinile incantati ? Bene non fa altro che passare la giornata a fare copia incolla, pappagallescamente, dei commenti di questo blog e ripetere sino alla noia sempre le stesse cose.
    Chiude poi con questa roboante frase.

    Non esistono aggettivi per definirvi adeguatamente.

    Sembra di vedere qualche ultrà da stadio che espone lo striscione con su scritto "Non so più come insultarvi"....ovvero "Sono alla frutta da molto tempo"

    RispondiElimina
  34. Ah... Giuliana, il moderatore del forum di Travaglio. Bell'elemento. Se vannoa vanti così, si beccheranno un'ulcera perforata e comunque non li ho ancora visti confutare niente.

    Ora poi che ho ripreso per bene un aero che sciava a 1.424 metri, confermati dal radar e che viaggiava con un ID falso (documentato), sarà sempre più difficile per loro e non potranno far altro che insultarci. Fate pure, imbecilli. fate pure.

    RispondiElimina
  35. Se cade un'aereo chimuico faccio festa,copiate/incollate anche questa merdacce di neuron enemy,stakerenemy e merda delirante associata.

    RispondiElimina
  36. Sulla Sila ne caddero due. Nessun parente si è mai lamentato, ovviamente, visto che si trattava di due aerei chimici.

    RispondiElimina
  37. Gli avranno comprato una casetta vista mare da dove ammirare stupendi tramonti chimico/venefici.

    RispondiElimina
  38. Oggi abbiamo visite anche dal Comando Generale Arma Dei Carabinieri.

    Benvenuti! Ci date una mano?

    RispondiElimina
  39. Quello che sta succedendo, tra scie, guerre, carestie, crisi, marea nera etc, è allucinante. Siamo ad un punto di rottura. La corda sempre più tesa non solo sta per spezzarsi, ma anche per colpirci con inenarrabile violenza.

    Intanto la massa è in letargo...

    Che partita si disputa oggi?

    RispondiElimina
  40. Marco, dove troveremo persone con quoziente intellettivo al di sotto della media? Quoziente intellettivo? Non rilevabile.

    RispondiElimina
  41. La Tigre della malora ha bisogno di una camicia... abbottonata dietro.

    RispondiElimina
  42. Ieri su RAI 3 hanno avuto il coraggio di parlare solo della squadra di mantenuti di Lippi e tutto questo nel trentesimo anniversario della strage (di Stato) di Ustica. Che schifo.

    RispondiElimina
  43. Straker,si stanno avvelenando pure loro ma tantè,agli ordini non si discute.

    RispondiElimina
  44. scie di condensa? certo, come no... :)
    http://www.youtube.com/watch?v=c60MDmOgMNI

    RispondiElimina
  45. Vi sto seguendo solo da qualche mese, è incredibile quello che vedo sui blogs di questa gentaglia.
    Questi vivono in una specie di loro realtà parallela, un mondo tutto loro, dove tutto va bene, l'umanità è prospera e felice, i governi fanno gli interessi dei cittadini, dove le banche sono delle onestissime istituzioni che hanno a cuore il benessere della gente, dove le case farmaceutiche lavorano non per il profitto ma per la salute dell'uomo, dove non esistono stragi di stato, dove la Terra è al centro dell'universo e l'uomo ne è il solo padrone di casa.
    Ragazzi !!! Ma scherziamo ? Guai a chi tenta di distruggere il loro castello di carte, ecco perchè insultano, attaccano, offendono.
    Ma non disperate, sarà il tempo ad aver ragione di un tale pattume.

    RispondiElimina
  46. Secondo costoro l'acqua privatizzata era "una bufala"; il vaccino contro l'H1N1 era un toccasana SOLO per il nostro bene e l'influenza suina era un fatto acclarato.

    Ora che sono stati smentiti dai fatti, qualcuno di loro ha rettificato? NO.

    Quanto vale questa gentaglia? Zero.

    Gianni Comoretto poi (C.I.C.A.P.), che si atteggia da esperto dall'alto del suo osservatorio astronomico di Arcetri e che se ne esce con: "Gli aerei bruciano benzina". Quale attendibilità pretende di avere?

    Kerosene, Comoretto. Kerosene!

    RispondiElimina
  47. I disinformatori vivono in un mondo fittizio, non avendo ancora introiettato il principio di realtà. Sono casi clinici per gli psicanalisti.

    RispondiElimina
  48. Il petrolio nel Golfo del Messico dalle satellitari del 25 (ieri).

    QUI

    RispondiElimina
  49. Le satellitari di oggi sull'Italia sono al momento oscurate. Chissà perchè...

    RispondiElimina
  50. 300 iscritti al blog ! Coraggio ragazzi.

    RispondiElimina
  51. http://www.sat24.com/history.aspx?country=it

    qui forse c'è qualcosina..cmq ieri a bologna calma piatta..ma........verso le 23.00 hanno cominciato un'irrorazione pazzesca in prossimità della luna...fino almeno alle 2.00 di notte...un massacro...piccoli bast.........................

    @straker...PERCHè CONTRO LA LUNA?!? non funziona diversamente dal sole?!? c'è uno scopo anche col magnetismo della luna?!? help...thx

    RispondiElimina
  52. Ciao Francesco, in realtà le operazioni dia erosol notturne sono una costante, solo che li si può osservare solo con la luce della luna piena. Non escludo comunque che, nelle notti con particolari fasi lunari, operino per interferire in qualche modo, ma con quali mezzi non è dato sapere. Certo è che non è improbabile, visto che sulle fasi lunari si basa l'agricoltura, ma anche l'umore delle persone.

    RispondiElimina
  53. appunto...allora non ero super ignorante come pensavo...grazie mille per la risposta...come dire...sempre molto precise e chiare...buon lavoro

    RispondiElimina
  54. Esiste un nesso tra la Luna e le scie tumorali. Le irrorazioni si intensificano nelle notti di plenilunio, per via degli influssi che il nostro satellite esercita sulla nostra martoriata Terra.

    RispondiElimina
  55. Ciao Francesco, grazie.

    Qui un video di scie notturne. A traffico regoalre azzerato (data l'ora tarda) incrociano diversi aerei in pochi minuti.

    RispondiElimina
  56. Scusa Straker.

    Come caddero due aerei sulla Sila? E come è successo? Ma erano A319 bianchi? Non c'era nessuno a bordo?

    Grazie.

    RispondiElimina
  57. Vulture, trovi tutto ai seguenti link:

    - http://www.tankerenemy.com/2008/05/collisione-tra-due-aerei-chimici-nei.html

    - http://www.tankerenemy.com/2008/06/incidente-sulla-sila-inverosimile-la.html

    - http://www.tankerenemy.com/2009/05/la-verita-sullincidente-aereo-nei-cieli.html

    RispondiElimina
  58. Tratto dal blog "Voci dalla Strada":

    La U.E. controllerà i cittadini con idee radicali.

    Qui, anche se licabile dal blog segnalato, il link al PDF del Documento del Consiglio dell'Unione Europea.

    Anche se già segnalato un mesetto e passa fa da Zret o Straker, notate il nuovo simbolo del Consiglio dell'Unione Europea.

    RispondiElimina
  59. Ovvero la UE controllerà (o almeno ci proverà) chi non vuole farsi fottere dal sistema marcio che rappresenta.
    La UE stà diventando una dittatura voluta dai banchieri.

    RispondiElimina
  60. Ho visto il film "tutto l'amore del mondo" andate a vedere le ultime immagini: c'è l'interessante copertina del libro scritto dal protagonista.
    Mi sbaglierò,ma...

    RispondiElimina
  61. maledetto il regime criminale e maledetti tutti i suoi servi infami. e speriamo che la massa dormiente si svegli molto presto...

    RispondiElimina
  62. http://www.articolo21.org/1378/notizia/vergogne-di--stato.html

    RispondiElimina
  63. Luca,poi lo stato o per meglio dire chi dovrebbe rappresentarlo pretende che i cittadini siano ligi ai doveri.Ormai il re è nudo,abbiamo capito che non contiamo piu' niente urge rimettere le cose a posto,purtroppo non lo si puo' fare con le carte bollate,la storia insegna.

    RispondiElimina
  64. Accidenti Straker! Nessuno ha detto nulla e il TG2 ha rimosso.
    Quindi non si sa nulla se ci sono stati morti o meno?
    Ma è stato abbattuto dagli F16?

    Ma sulla sila è caduto anche il mig libico?

    Grazie!

    RispondiElimina
  65. per rimettere le cose a posto ci vuole un governo onesto e serio, ergo per ora non se ne parla nemmeno, ovviamente. :(

    RispondiElimina
  66. Per conoscere al meglio le energie rinnovabili, capirne l'utilizzo, farne tesoro e patrimonio personale e perchè no professionale segnaliamo il corso di formazione Residenze Soalri organizzato da CRETA ricerche su Economia Territorio e Ambiente

    Creta si occupa da anni di energie rinnovabili e sostenibilità ambientale. anche quest'anno promuoviamo l'iniziativa residenze solari che si terrà sempre a pisa dal 12 al 16 luglio e dal 23 a 26 settembre.

    “Residenze Solari” è un corso aperto a tutti di formazione scientifica nel campo delle enrgie rinnovabili: fotovoltaico, termosolare, eolico, minieolico, biomasse, sulla conoscenza e l’utilizzo delle risorse rinnovabili e sulla promozione del risparmio e dell’efficienza energetica.

    Il corso, a cui prenderanno parte sia esponenti del mondo accademico sia di quello produttivo oltre ai tecnici installatori e ai cittadini interessati, punta ad «affrontare e sviscerare il tema sia dal punto di vista tecnico che amministrativo» e «mettere i cittadini in condizione di poter operare sin da subito nel proprio territorio al fine di diffondere le migliori tecnologie disponibili».
    Sono inoltre previsti approfondimenti sugli aspetti burocratici legati alla messa in opera di impianti a energia rinnovabile, oltre alle principali e indispensabili nozioni sulla loro fattibilità, sul loro adatto dimensionamento e sullo studio delle risorse del territorio destinato ad accoglierli.
    Il tutto sarà completato da visite in Aziende del settore e da chiarimenti da parte di progettisti e professionisti esperti della materia in modo da affrontare l’argomenti da tutti i punti di vista e fornire già una prima consulenza immediata.
    Possono partecipare sia le piccole e medie imprese del nostro paese, indipendentemente dal settore in cui operano, sia i comuni cittadini proprietari di case o intestatari di contratti di fornitura elettrica.
    È infatti dimostrato che con una corretta gestione dei propri consumi energetici si può ridurre la propria spesa di ben 5.000 euro l’anno per famiglia.
    Verrà adottato un linguaggio semplice, accessibile a tutti proprio per favorire anche la partecipazione anche dei più giovani che vogliano scoprire come cambiare il mondo partendo dai propri gesti quotidiani.
    Anche i piccoli o medi risparmiatori che hanno un capitale da investire possono ottenere vantaggi. Il settore delle rinnovabili oggi presenta una crescita del 600% e offre rendimenti interessanti, sicuri e duraturi a fronte di una estrema volatilità dei prodotti azionari, per esempio.

    Per l’edizioni di Residenze Solari di Luglio e Settembre mettiamo a disposizione per i primi dieci iscritti in entrambi i corsi una quota d’iscrizione agevolata di 150 euro.

    Per iscriversi basta compilare il form di registrazione e versare una prenotazione di 50 euro, il saldo all’arrivo alle lezioni.

    Tali quote saranno a disposizione sino ad esaurimento posti e comunque entro e non oltre il 5 Luglio!!

    Per maggiori informazioni visitate la pagina

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis