venerdì 16 maggio 2008

Chi sta contaminando i cieli americani e perché?

L'articolo che pubblichiamo, oltre a collegare, a nostro parere correttamente, le scie chimiche alle epidemie prossime venture, suggerisce una strategia per tentare di contrastare il genocidio occulto, ossia la pressione assidua ed incalzante sulle reti televisive locali affinché si decidano a trattare il problema delle scie mortali. E' assodato, infatti, che i canali mainstream sono controllati dai regimi che hanno ideato ed attuano l'infame operazione di avvelenamento globale. Si veda, per quanto riguarda l'Italia, l'esempio emblematico della R.A.I, con la sua ultima sciagurata azione censoria nei confronti del nostro canale video sul portale You-Tube.


DI CHRISTOPHER GUSSA
CureZone.com

Un’importante stazione televisiva (KSLA – Shreveport, Los Angeles), ha avuto il coraggio di affrontare il problema delle scie chimiche. Leggi l’articolo originale qui. Questo attirò l’attenzione della rete affiliata “KNBC” di Los Angeles, che mise in onda un reportage dal titolo “Toxic Sky?” [“Cielo tossico?”] che si può guardare in lingua originale qui.

Qualcuno una volta (con ragione) disse, “puoi trovare più o meno tutto ciò che vuoi su Internet”. Naturalmente lì si trovano un’infinità di siti che parlano di scie chimiche. Ritengo che per la maggior parte siano veritieri. Ad ogni modo non si può evitare che una punta di speculazione non filtri attraverso un tema così difficile da credersi, tenuto così segreto, eppure così evidente e innegabile.

Nel 1993 il dottor Shyh-Ching Lo, ricercatore per le Forze Armate all’Istituto di Patologia, brevettò diversi ceppi virulenti di micoplasma, che descrisse come portatori della sindrome da affaticamento cronico [Fibromialgia - n.d.r.]. Al momento l’Istituto sta “rifabbricando” il morbo dell’infuenza Spagnola, inserendolo nei ceppi conosciuti dell’influenza e potenziandone la letalità. La Spagnola uccise 675.000 americani tra il 1918 e il 1919. Molti di loro erano soldati già vaccinati. Chiunque sia nato dopo il 1918 non ha alcuna immunità alla Spagnola.

Secondo una fonte attendibile, c’è un progetto “sub rosa” dal nome “Cloverleaf” che usa aerei nazionali di linea “retro-attrezzati” con speciali apparati contenenti una varietà di agenti chimici da spruzzare sulla popolazione civile. La nostra fonte, scienziato governativo in pensione, continua dicendo che il ceppo “riesumato” della Spagnola può essere inserito in vaccini assieme ad un ceppo più “benigno” per ritardarne l’effetto letale.

I composti chimici delle scie che da più di un decennio appaiono nei nostri cieli potrebbero poi coadiuvare l’involucro virale nel fondersi con le cellule polmonari, garantendo una facilità di penetrazione e di infezione. La gente comincerà a passarsi l’infuenza e poco alla volta morirebbe come mosche. Ciò causerebbe un panico tale da generare un’enorme richiesta di vaccini, il che non farebbe che accelerare il ciclo. I non vaccinati saranno indicati quali colpevoli della propagazione del virus.

Secondo Tim White, «Evergreen Air, situato al Pinal Air Park di Marana, Arizona, altro non è che una facciata della CIA/NSA che da più di 40 anni vi opera in segreto. E’ il posto principale dove aerei di vario tipo e serie vengono modificati per poi essere usati per lo spargimento delle scie chimiche, un’operazione iniziata nel 1998. In precedenza varie zone degli Stati Uniti erano state selezionate per l’operazione “chemtrails”, con l’intento di sperimentare tutte le tecniche di spargimento e per stabilire quali fossero i limiti di ogni aereo e quali le condizioni meteo ottimali. Una volta stabilito questo, iniziò un programma nazionale, che continua tuttora sotto nomi in codice diversi. I due nomi che ricorrono più spesso sono “Operazione Cloverleaf” (foglia di trifoglio) e “Operazione Rain Dance” (danza della pioggia). Nel giro di pochi mesi dall’inizio dell’operazione sugli Stati Uniti, le scie chimiche furono esportate su vaste parti di decine di Paesi, con la notevole eccezione della Cina

Alcune considerazioni di Christopher Gussa, “The Herb Doc”, sulle scie chimiche e la “Teoria della Cospirazione”:

Io abito proprio dalle parti (circa 50 miglia) del Pinal Air Park in Tucson/Marana e ho visto questi aerei in azione così spesso da non poter negare che facciano altro che “innaffiarci”! Ho anche saputo dal nostro medico che il “business” dell’influenza aumenta sempre dopo forti spargimenti. Sì, è tutto molto, molto vero e causa danni gravissimi alla nostra salute. Allora perché le più grandi emittenti mediatiche non ne fanno una crociata? La risposta facile facile è che sono sponsorizzati dalle grandi case farmaceutiche: Big Pharma.

Le scie chimiche devono essere portate all’attenzione del pubblico dalle emittenti televisive locali nei loro TG (tutti sono interessati a conoscere le pecche del nostro governo), e poi debbono essere forzate sulle emittenti maggiori, come ha fatto la KSLA di Shreveport. Deve cessare di essere soltanto un argomento “da Internet”. Il problema delle scie chimiche così come si presenta sui vari siti specializzati è che quando ne parli la gente ti guarda come se fossi un alieno, uno di quei “pazzi paranoici”.

Se si esaminano le ragioni di chi studia le scie chimiche, queste invariabilmente sono “eliminare l’80% della popolazione”, “sono gli Illuminati con Henry Kissinger in testa – vogliono uccidere i consumatori inutili”, e “stanno segretamente controllando le nostre menti”. Anche se questo fosse tutto vero (e in parte potrebbe esserlo), non si convertirebbero che i già convertiti. Hmm… gli Illuminati. Se l’eliminazione dell’80% della gente è il loro obiettivo, posso dirvi che i numeri non tornano. Intanto non stanno uccidendo la gente abbastanza in fretta, però stanno aiutando moltissimo Big Pharma ed i produttori di vaccini! Io sono incline a pensare che la guerra sia il mezzo più efficace di controllo della popolazione. E’ facile a dichiararsi e ne puoi sempre dare la colpa a qualcun altro.

Siete disgustati quanto me? Volete che questa efferatezza sia smascherata? Allora chiamate le vostre stazioni televisive locali ogni giorno ed esigete che ne parlino! Fatele chiamare da persone diverse, da numeri telefonici diversi, tutti i giorni. Allontanatevi dal computer per un po’ (appena finirete di leggere questo articolo).

Grazie a tutti e statemi bene.



Titolo originale: "Who’s Trashing Our American Skies and Why?"

Fonte:
http://www.curezone.org/
Link
24.04.2008

Scelto e tradotto per www.comedonchisciotte.org da GIANNI ELLENA



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.


Aggiorna Tanker Enemy nei tuoi preferiti. D'ora in poi questo blog è raggiungibile digitando http://www.tankerenemy.com/

TANKER ENEMY TV: i filmati del Comitato Nazionale

18 commenti:

  1. Mail to : direttoreTG3@rai.it

    Salve Dottor Di Bella...
    sicuramente Lei è informato sulla questione
    SCIE CHIMICHE VELENOSE che stravolgono
    le volte celesti su quasi l'intero globo.
    Inutile stare a dimostrare se sono di condensa
    o chimiche..basta informarsi e soprattutto VEDERE IN ALTO !

    Vorrei sapere,insieme,a milioni
    di persone se Lei ne parlera' oppure
    continuera' a sottomettersi ai militari
    che approvano e coprono il
    GROSSO problema che riguarda,credo,anche Lei
    e la Sua famiglia !

    Lei è umano? Vuole affrontare l'argomento
    o proseguira' con le solite notiziuole
    che hanno un interesse relativo?

    P.s. per favore puo' dire alla giornalista
    Venditti di non commentare con espressioni
    e ghigni ,i servizi video mandati in onda ?
    E' un atteggiamento molto antipatico !

    Spero che prima o poi ne parliate,visto che a Voyager
    NON è STATO detto tutto !

    La ringrazio

    P.S. 2 : Cio' vale anche per chi legge
    per primo questa mail !

    RispondiElimina
  2. Bravo, Mr.Jones. Ottima penna! Pungente al punto giusto. ;-)

    RispondiElimina
  3. Interessantissimo articolo, mi ha colpito in questa parte:

    "La gente comincerà a passarsi l’infuenza e poco alla volta morirebbe come mosche. Ciò causerebbe un panico tale da generare un’enorme richiesta di vaccini, il che non farebbe che accelerare il ciclo. I non vaccinati saranno indicati quali colpevoli della propagazione del virus."

    Quale sistema migliore per microcipparci se non con i vaccini ?
    Altra considerazione: una delle repliche classiche degli infami debunkers è:
    "Ma per quale motivo piloti, militari, meteorologi ed esponenti dei mass-media dovrebbero essere complici, visto che le operazioni di aerosol colpiscono chiunque e quindi anche loro stessi ?"
    Risposta semplice: a questi infami le persone che stanno al vertice della piramide del complotto hanno garantito che saranno tra i privilegiati a disporre del vaccino per potersi salvare visto che, per salvaguardare il pianeta dal collasso ambientale causato dall'uomo e necessario ridurre drasticamente la popolazione. Sappiamo tutti che quella del riscaldamento globale causato dall'uomo e una bufala colossale. I poveri c.glioni debunker non sanno che anche loro sono vittime, anzi saranno proprio loro le prime vittime, in quanto saranno i primi ad essere vaccinati-microcippati.

    Debunkers ai bassi livelli che state leggendo (lo sappiamo che siete in tanti a leggerci), convertitevi e dite quello che sapete. Quelli in alto ve la stanno mettendo nel c.lo.

    Un saluto e incoraggiamento.
    VibraVito.

    RispondiElimina
  4. Io sono dell'idea che prima di affrontare la questione con chi è responsabile dell'informazione pubblica,bisognerebbe contattare il sindaco della propria città...e volendo anche il presidente della propria regione.Entrambi sono i primi cittadini ed i primi responsabili della tutela della salute pubblica...
    Io l'ho fatto...anche se non vi nascondo il mio timore che purtroppo serva a ben poco!
    Saluti!

    RispondiElimina
  5. Il vero scopo delle scie chimiche è un profondo mistero. Di sicuro serve a fare funzionare HAARP per dei progetti non sempre ben chiariti (controllo mentale, controllo psichico, manipolazione climatica, sì, ma forse qualcos'altro).

    Di sicuro ha come effetto quello di gonfiare le tasche delle multi farmaceutiche, ma non pensiate che sia stato quello il motivo. I dirigienti di quelle multi non sanno più come spendere i triliardi che hanno accumulato. Il guadagno delle multi famraceutiche può essere un subdolo mezzo con cui hanno cooptato alcuni squallidi individui, ma non penso che sia il fine dell'operazione.

    Alterare il clima, distruggere le coltivazioni tradizionali, per poi favorire l'impianto di OGM e quindi generare il business di Monsanto & Co? Oh certo, serve anche a questo, ma i dirigenti dei quelle Multi navigano già nell'oro e nell'argento, e se volessero fare affari farebbero prima a investire in qualche altra attività redditizia piuttosto che spendere miliardi per costruire aerei, preparare i veleni, pagare il carburante, pagare i debunkers.

    L'introduzione di OGM nei nostri piatti è uno dei punti centrali, ma non per questioni di business, scordatevelo. Lo scopo dell'introduzione è da una parte quello di renderci schiavi (i semi OGM non si riproducono e per mangiare dipenderemmo sempre da chi ci vende le sementi) dall'altro quello di manipolare geneticamente la razza umana. E' noto infatti che l'ingestione di alimenti OGM può portare ad una trasmigrazione dei geni impiantati, e suppongo che stiano lavorando in questo senso, per fare sì che in futuro la popolazione chieda a gran voce OGM per risolvere il problema della fame (indotta dai mutamenti climatici artificiali). La soluzione pilotata ovviamente sarà peggiore del problema.

    Perchè questa spaventosa spesa per tenere in funzione HAARP, scie chimiche ed introdurre modificazioni genetiche nel DNA umano?

    Il vero scopo sembra solo il DOMINIO, perchè il denaro non è una ragione bastevole.

    Ma perchè accelerare i tempi di tutte queste operazioni (in ballo c'è anche la sponsorizzazione dell'impianto dei microchip)?

    Forse perchè a breve i mutamenti a livello di campo geomagnetico, di risonanza schuman (che sono connessi alle nostre capacità psichiche/telepatiche/di connessione interumana) potrebbero alterare lo stato delle coscienze umane e risvegliarle?

    Forse perchè lo scudo elettromagnetico di HAARP può influire su tutto ciò?

    Forse perchè c'è di mezzo una potenza extraterrestre benigna che tramite HAARP va tenuta alla larga dalla terra?

    Il piano che Loro stanno attuando è così follemente inutile dal punto di vista del puro e semplice profitto che la vera ragione deve consistere in qualcosa di altrettanto "folle" e quindi credo che una delle tre ipotesi (se non tutte e tre assieme) colga nel segno.

    Fra l'altro potrebbe essere (come afferma qualche contattista) che oltre la soglia di 8/10 miliardi di esseri umani le nostre capacità di interconnessione telepatica a livello di coscienza globale potrebbero portare ad un salto nella coscienza del singolo individuo e quindi ad un risveglio liberatorio delle coscienze per ora addormentate degli esseri umani.

    Credo ci sia in arrivo qualcosa di inaccettabile da parte delle Potenze che ci dominano e ci sfruttano da secoli e che stanno cercando di evitare con ogni mezzo.

    E di sicuro se lo scoprissimo e lo sbandierassimo ai 4 venti, dopo l'indottrinamento martellante della scienza ortodossa dei vari Cicappini ci prenderebbero per pazzi.

    Ora si capisce lo scopo di tanta censura e di tanta propaganda martellante per negare ogni potere della mente.

    Appena posso metto on line alcuni materiali scientifici per precisare le cose cui ho accennato.

    Per quanto possa sembrare assurdo non è detto che tutto questo male, orribile, incommensurabile male venga per nuocere. Certo l'angoscia cresce di pari passo con la coscienza del fenomeno, la paura non è facilmente esorcizzabile, ma è anche vera un'altra cosa, che l'approssimarsi di grandi pericoli, di grandi malattie, di tempi difficili, è una prova che può stimolare (in tempi molto rapidi) un percorso di crescita interiore, di maturazione, di presa di coscienza tanto degli abissi quanto della potenzialità del bene; in breve bisogna prendere coscienza che nel gioco della vita il dolore ha un suo significato e reagire ad esso non solo cercando di porvi rimedio, ma anche accettando l'opportunità che ci viene data per cambiare in meglio.
    Io sono cambiato tanto in questi mesi, e non solo per il dolore e l'angoscia che si sono impadroniti spesso della mia anima, ma anche perchè ha imparato in tempi rapidi quali sono le cose realmente importanti nella vita, e quali invece diventano così relative da sembrare ridicole: di fronte al pericolo incombente della distruzione dell'ecosistema terrestre cosa può conservare ancora un valore: i soldi, il ruolo sociale, l'immagine pubblica, le comodità domestiche, il cibo appetitoso ... No, niente di tutto questo, le cose che hanno un vero valore, quelle che relamente danno un senso alla vita sono e restano sempre quelle più autentiche come l'amore, l'amicizia, la condivisione, la compassione, il dono di sè stessi agli altri, il sorriso autentico, la comprensione, il perdono.
    Anche i miei gusti musicali sono cambiati, ed in questi tempi ascolto sempre più spesso la sublime musica dei grandi compositori di musica classica.
    Ma il grande inganno, la grande cospirazione la cui prova è visibile ormai da mesi nei nostri cieli può anche aprire gli occhi su un sistema di inganni e di menzogne (al cui svelamento è dedicato tutto il presente sito) e fare capire come nel mondo sarebbe possibile realizzare un paradiso in terra sia dal punto vista socio-economico che psicologioco-spirituale. L'inganno delle scie chimiche non è in fondo diverso dall'inganno ormai secolare secondo il quale la fame che uccide centinaia di milioni di persone è una casualità a cui non si riesce a porre rimedio. Basterebbe cambiare il sistema dei crediti internazionali, del neocolonialismo delle multinazionali, abituarsi a ridurre almeno del 50% il consumo giornaliero di carne (in modo da utilizzare i cereali per sfamare le persone e non per nutrire mammiferi da ammazzare) ed il problema della fame nel mondo si risolverebbe in pochi anni se non in pochi mesi. L'inganno delle scie chimiche non è molto diverso dall'inganno della "scienza ortodossa", del ridicolo scientismo riduzionista secondo il quale i poteri della mente/anima/spirito sono tutte frottole. Come quei poteri sono sotto gli occhi di chiunque li voglia vedere, così le scie chimiche sono sotto gli occhi di tutti quelli che vogliono alzare gli occhi al cielo; gli uni e gli altri vengono accuratamente nascosti dal sistema di potere.
    Scoprire il potere della mente/anima/spirito di ogni uomo, scoprire l'interconnessione non-locale (ovvero istantanea, non mediata da radiazioni o altri simili supporti di trasmissione) fra esseri viventi, la possibilità di auto-guarigione psichica/mentale/spirituale dei nostri corpi.
    Non si tratta di fantascienza, ma di una serie incredibilmente lunga di esperimenti scientifici pubblicati anche su illustri ed accreditate riviste specialistiche, realizzati con la collaborazione di premi nobel per la fisica.
    Forse il progetto delle scie chimiche è connesso anche alla volontà di impedire all'uomo di esplorare queste sue potenzialità e di metterle a frutto per liberarsi dalla schiavitù del potere che ci manipola.
    Immaginate una moltitudine di esseri umani che utilizzi i propri poteri psichici per creare un mondo di pace, concordia ed armonia; potrebbe essere destabilizzante per quel manipolo di criminali che detengono il potere.
    Lo ripeto non è fantascienza, ma scienza avanzata, la scienza contemporanea sta portando verso queste scoperte, ed altre ancora più sensazionali. Sono sempre di più le prove indiziarie che la morte come fine della vita fisica non significhi necessariamente una fine dell'individuo e della sua coscienza.

    Insomma, non disperate, il potere della mente/anima/spirito (incredibile per me solo pochi anni fa pensare cose simili!) potrebbe essere un fattore chiave nella costruzione futura di un mondo migliore se riusciamo ad evitare o a sopravvivere all'incombente apocalisse.
    Per altro se riuscissimo a far volgere al cielo gli occhi della gente potremmo dimostrare tangibilmente a tutti la dimensione della cospirazione globale che ci ha manipolato finora e far toccare con mano a tutti quanto tutta la classe politica sia marcia, potremmo persino ingenerare nella gente un cambio di coscienza. Ma per fare questo bisogna spiegare non solo il male della cospirazione, ma mostrare loro anche il bene che deriva dallo svelamento delle menzogne.
    Non bisogna chiedere alla gente di abbandonare le false certezze imposte dal potere per scoprire solo un mondo di angoscia, di paura, di sopraffazione, ma anche per guadagnare la prospettiva di un mondo futuro che potrebbe assomigliare per molti aspetti ad un paradiso in terra.
    Consiglio vivamente la lettura del libro di Gregg Braden L'effetto Isaia, un libro di speranza pur nella coscienza di una possibile imminente apocalisse.

    un abbraccio a tutti voi che resistete

    RispondiElimina
  6. Ciao Corrado, grazie per questo tuo scritto.

    Una cosa mi chiedo...

    Immagina se, tutte insieme, le persone si accorgessero di quanto accade. Immagina cosa potrebbe succedere...

    Dobbiamo lavorare su questo. E' il nostro obiettivo ed l'unica speranza che abbiamo.

    RispondiElimina
  7. Grazie Corrado, ancora una volta per le tue parole. Sei un grande! Hai davvero riassunto il meglio, soprattutto dove dici: "Non bisogna chiedere alla gente di abbandonare le false certezze imposte dal potere per scoprire solo un mondo di angoscia, di paura, di sopraffazione, ma anche per guadagnare la prospettiva di un mondo futuro che potrebbe assomigliare per molti aspetti ad un paradiso in terra."
    Se tutti avessimo ben chiaro questo come obiettivo dovrebbe essere più facile far svegliare la maggior parte delle persone che ancora non si sono accorte di niente e/o che non vogliono vedere per paura di non poter fare niente.
    Se svegliarsi ha un "premio positivo" e non un "castigo", la cosa viene da sé...
    Dici bene Straker, se ci si sveglia tutti insieme è più facile affrontare la cosa al meglio. Dopo non c'è scia che tenga, i tankers rimarranno a terra perché non ci sarà più nessuno a mettere il kerosene nei serbatoi...neanche i droni...verranno bloccati tutti, staccate le spine, interrotte le connessioni...
    Un abbraccio a tutti,
    per un risveglio in un mondo migliore

    RispondiElimina
  8. dimenticavo 2 cose

    1) se è vero che superata una certa massa critica intorno ai 10 miliardi persone ci possono essere complicazioni spiacevoli per l'elite dominante questo potrebbe essere uno deimotivi per cui essi causano terremoti, uragani, tsunami ed altre devastazioni

    2) sto leggendo questo libro, non che creda a tutto ciò che dica quel contattista, ma è un testo in cui sembra che alcune verità ed alcune analisi corrette sul NWO siano mischiate ad affermazioni incredibili e persino false (le previsioni che ha fatto 10 anni fa non si sono verificate, ma d'altronde era prima che iniziasse l'operazione chemtrail). Non so se egli ha mischiato deliberatamente realtà e falsità o se certe comunicazioni che ha ricevuto (da chi poi in realtà?) sono arrivate distorte. Ognuno può decidere per sè e puo' decidere se vale la pena dargli un'occhiata.

    Interessante in ogni caso sia l'informazione sulle migliaia di carrozze per la ferrovia commissionate ad una certa ditta Americana, e capaci di trasportare nel loro complesso 15 milioni di personem che l'ipotesi (secondo lui un'informazione ricevuta dagli ET positivi) che molte persone hanno letteralmente perso l'anima perchè qualcuno l'ha sostituita dopo una rapimento: per quanto io stesso stenti a crederci, come dicevo la follia del momento non permette di scartare nessuna ipotesi folle. La non umanità di molte persone implicate nel progetto scie chimihce, l'ipotesi che dietro ci siano delle forze malvage non umane (di qualsiasi tipo esse siano) non sembra da scartare. Purtroppo non so se mai sapremo la verità, nè se serva troppo saperlo.

    RispondiElimina
  9. @Corrado
    A ulteriore conferma di quello che hai scritto ti illustro in sintesi la mia esperienza. Quando casualmente ho scoperto le scie chimiche e di conseguenza tutti gli altri aspetti della manipolazione globale ero reduce da un periodo di "stordimento", ero senza stimoli e fiacco (in questo post si accenna anche a esperimneti per causare la sindrome da affaticamento cronico).
    Bene...da quando ho incominciato a rendermi conto che qualcosa non andava e che tanti aspetti ci erano nascosti, non so bene per quale motivo, anzichè sprofondare ulteriormente nell'abbacchio, ho incominciato a recuperare forze, energie e stimoli ... in sintesi a "vibrare" (da qui il mio nick). Forse sarà stato il risveglio della mia coscienza. Sentivo che dovevo recuperare il tempo perduto per esplorare nuove frontiere, fortunatamente oggi abbiamo la rete dove chiunque può intraprendere un percorso di ricerca a costo zero (a parte la connessione), e anche se si è smarriti nel mare di internet comunque si possono seguire percorsi di ricerca compiuti da altri attraverso i loro blog (esempi perfetti sono quelli di zret, straker, corrado, bojs, capitano nemo e in generale tutti i liks esterni di questo stesso blog).
    Spero vivamente che accada la stessa cosa a tutte le persone che si ritrovano di punto in bianco a scoprire realtà inquietanti. Sicuramente tutti coloro che capitano in questo blog sono già a buon punto nel percorso di risveglio non "traumatico" della loro coscienza.

    Un saluto e incoraggiamento.
    VibraVito.

    RispondiElimina
  10. Corrado, un contributo molto profondo ed approfondito il tuo che chiama in causa scopi ultimi esoterici. Chi è l'autore del libro che hai citato? Mi pare tempo fa di aver scritto un breve articolo su Sacred ground.

    Un giorno bisognerà scrivere Elogio delle scie chimiche.

    Grazie a tutti, Vibravito, Albatross, Mr Jones e tutti gli altri amici.

    Unitis viribus.

    RispondiElimina
  11. "Lo statunitense Alex Collier è un presunto contattato le cui divulgazioni spaziano dalla storia antica alla religione, dalla genetica alla fisica ed alla cosmologia. Egli fu avvicinato, circa trentacinque anni fa, da visitatori originari dalla stella Mirach, nella costellazione di Andromeda, che altresì proverrebbero dal futuro. Vediamo succintamente le informazioni che gli Andromediani hanno trasmesso a Collier per verificarne il tenore.

    Per quanto attiene alla storia dell’umanità, Maroney, il portavoce degli Andromediani, ha rivelato che, da tempi immemorabili, razze extraterrestri visitano il nostro pianeta. Molte vi si insediarono: gli Anunnaki di Nibiru crearono una specie umana, il lulu dei Sumeri, tramite complesse manipolazioni genetiche, mentre cosmonauti di Orione costruirono le piramidi egizie. A proposito del DNA, il corredo cromosomico umano comprende i geni di ventidue razze cosmiche. Per questi geni molte razze palesano uno straordinario interesse, poiché è nel DNA che anima, pensiero, energia… si fondono in modo inesplicabile. L’anima è una consapevolezza, una fonte di energia interdimensionale che, più che trasmigrare di corpo in corpo, crea differenti stati vibrazionali percepiti come involucri materiali. La psiche, attraverso le varie esistenze, conserva i ricordi delle vite anteriori, anche se spesso in forma molto offuscata.

    Da molti secoli opera una razza ibrida i cui individui sono assai longevi e che dominano le èlites politiche. A costoro alluse pure Winston Churchill, quando evocò non meglio definiti “personaggi” molto potenti: ciò spiega perché l’umanità, sebbene possieda un DNA regale, ossia contenente le tracce geniche di ventidue razze, non si sia evoluta sul piano spirituale, essendo rimasta imprigionata in preconcetti e schemi di pensiero ideati da creature negative per soggiogarla. Tale forma di controllo è vitale per le razze ostili. Gli Andromediani preannunciarono nel 2001 un cambiamento per la Terra e l’umanità pressappoco nei termini accennati da altri contattisti e canalizzatori: la svolta dovrebbe occorrere tra il 2007 ed il 2013, quando i poli magnetici si sposteranno, il pianeta transiterà in un’altra dimensione, mentre gli avvistamenti di UFO si intensificheranno per opera di civiltà cosmiche benevole, che, però, non interferiranno sullo sviluppo degli avvenimenti. Il potenziale genetico sarà sbloccato e gli uomini finalmente comprenderanno la loro origine ed i loro destino.

    Le varie notizie desunte dal libro di Collier, Defending sacred ground, a volte bizzarre, trovano riscontri nei rapporti di altri contattisti e studiosi: si rintraccia la conferma a posteriori delle teorie di Sitchin su Nibiru ed i Sumeri, il consueto riferimento al passaggio dimensionale ormai imminente…
    Intriganti sono le informazioni relative al DNA, inteso anche come archivio di ricordi, come “ponte” tra anima e realtà. Il chimico ed ufologo toscano Corrado Malanga, studiando attraverso sedute ipnotiche, la programmazione neurolinguistica e la grafologia, i racconti di presunti rapiti, ha constatato un nesso tra DNA e coscienza, come obiettivo delle interferenze di alieni, intenti talvolta a trasferire la memoria da una psiche ad un’altra.
    Recentemente un’altra studiosa, Daniela Giordano, partendo da un’esperienza che risale al 1978, quando una notte vide un essere glabro, dai grandi e dolci occhi azzurri, che teneva tra le mani una piccola piramide, ha riconosciuto la pregnanza di concetti elaborati da Grazyna Fosar e da Franz Budorf, rispettivamente fisico e matematico. I due ricercatori hanno divulgato i risultati ottenuti nel campo della genetica da scienziati russi e tedeschi, quali Fritz Albert Popp. Popp, che è un biofisico, “ha condotto ricerche sul fenomeno dei bio-fotoni, una naturale radiazione luminosa emessa da ogni organismo vivente. Questa radiazione bio-fotonica è molto debole e può divenire visibile solamente con metodi di rafforzamento in una camera oscura. Popp ed il suo gruppo di ricerca osservarono che il nostro corpo non solo emette luce, ma che la assorbe anche dall’ambiente… Ulteriori ricerche dimostrarono che qualcosa all’interno del corpo è in grado di immagazzinare l’energia della luce… e che la memoria della luce si trova nel DNA, in quella parte denominata “DNA silente”. A causa della caratteristica forma, il DNA rappresenta un’ideale antenna elettromagnetica, che si comporta forse come un microprocessore biologico idoneo a comunicare con l’ambiente. Per questo motivo – chioso – alcuni contattati affermano che gli alieni stanno modificando il DNA umano col fine di prepararli ad una percezione nuova del mondo, più viva, penetrante. Non è forse un caso se Whitley Strieber riferì che i visitatori erano stati attratti su Gaia dalla luce, dalla luce dell’anima, non da quella irradiata dalle città durante la notte.

    Sempre circa il DNA, il numero ventidue ad esso correlato, riporta alla mente le altrettante lettere dell’alfabeto ebraico che corrispondono agli archetipi cabalistici attraverso i quali prende forma la “realtà”.

    Concludo con un insegnamento di Maraney. Ci aiuti a riflettere e, se possibile, a capire. “La verità giace silente dentro di voi, come razza. Sul vostro mondo il condizionamento è la voce che parla più spesso. Non è con parole o pensieri da voi espressi che la vostra anima si rivelerà. Nella nostra percezione, è attraverso il silenzio dell’uomo che riusciamo a comprenderlo meglio. Gli esseri umani sul vostro pianeta diverranno ciechi, se continueranno a camminare come l’ombra della loro stessa illuminazione".

    Sono queste le rivelazioni di Collier tra verità e mistificazioni.

    RispondiElimina
  12. E' vero che ci sono tante altre soluzioni nascoste sulle vere finalita' delle irrorazioni mafiose,ma qui in Puglia spesso noto che fanno operazioni antipioggia..come la mettiamo?
    N operazioni si sono ripetute in questi 2 anni,con la finalita' di non fare precipitare/ridurre l'acqua !

    RispondiElimina
  13. Post illuminanti, bellissimi, da grandi e intense riflessioni.
    Lo scopo principale di questa demoniaca operazione non può che essere il danneggiamento del DNA umano, la nostra antenna silente e dall'immenso ma sconosciuto potenziale. I prodotti Ogm e le onde elettromagnetiche sortiscono lo stesso inesorabile effetto. Non può certo essere un caso.
    Dunque pare chiaro che il fine primo sia proprio quello di "imbavagliare" le nostre potenzialità, danneggiandoci e inquinandoci giorno dopo giorno, anche tramite le tante distrazioni mentali che ci vengono propinate, tendendo in tal modo le nostre energie a frequenze bassissime, su un piano molto lontano dalla consapevolezza reale di anima e spirito umani.
    L'inversione dei poli, probabilmente, facilita e influenza il risveglio del nostro DNA, e se così fosse, tutto quanto affermato troverebbe conferma.

    Non so quel che ci aspetta, ma tenendo conto dei tanti bunker sotterranei costruiti in questi anni e tutt'ora in costruzione, potrebbero anche esserci grandi devastazioni create ad hoc qualora i piani delle elite risultassero fallimentari.

    Il punto è scoprire se stessi, esplorare la nostra interiorità e rendersi consapevoli che ciò che ci circonda è momentaneo, non appartiene al nostro mondo reale e spirituale del quale facciamo parte. Siamo qui chiusi in un corpo mortale ma la nostra dimensione vera non può essere questa. Siamo qui solo per apprendere e renderci consapevoli circa la nostra vera natura. Una volta scoperta saremo veri, saremo verità, saremo Dio, saremo liberi.

    RispondiElimina
  14. GRAZIE CORRADO - NON HAI IDEA QUANTO MI CANTA IL CUORE NEL LEGGERE IL TUO INTERVENTO.
    SENTO PER ME UN PROCESSO SIMILE - NONOSTANTE LA GRAVITA DELLA QUESTIONE ANZI DELLE QUESTIONI PERCHE GIA NELLA TUA DESCRIZIONE SI INTRAVEDE GLI INTRECCI E POI C'è DEL ALTRO E DEL ALTRO ANCORA E IL VIAGGIO DELLA SCOPERTA DIVENTA UNA SPECIE DI MONTAGNE RUSSE E SI VA SU E GIU E PIU SU E PIU GIU ED E UN VIAGGIO INFINITO.....
    E TUTTO CIO HA COMUNQUE PORTATO A TROVARSI TRASFORMATI ... IN UNA TRASFORMAZIONE SENZA FINE ANCHE QUELLA ... SI DIVENTA VIVI E VIGLILI E PIU SVEGLI SENZA DUBBIO... UN GRAZIE DI CUORE A TUTTI PRESENTI!!!

    RispondiElimina
  15. Per Corrado
    Io cercherei di trovare risposte sulla terra. Ci sono conventicole occulte (Illuminati) che perseguono fini satanici e gnostici. Tutto qui. E' l'eterna lotta fra il Bene e il Male: NS Gesù Cristo diceva:"Io sono la vita" intesa come quella eterna e quella terrena. Compito delle forze del Male è quello è interrompere la catena delle nascite e quindi la morte dell'umanità. E un Dio senza l'uomo, è un Dio solo nell'universo.
    Per questo il fine satanico è quello di privare Dio dell'uomo.
    A questo sono preposte le sette mondialiste che controllano il pianeta. Per questo sulle nostre teste gravano i 4 Cavalieri dell'Apocalisse: guerre, carestie, epidemie e cataclismi (magari indotti...)
    Lasciamo perdere gli Ufo. I debunkers non aspettano altro che ci si abbandoni alla fantascienza e agli ET...
    Parliamo invece del Bildemberg, della Trilaterale, degli Illuminati del CFR, dei servizi segreti, delle strutture "interne" degli stati. Solo lì troveremo le risposte alle nostre domande.

    RispondiElimina
  16. conosco benissimo il bilderberg la trilaterale e gli altri gruppi organizzati delle élite globali, ma ho dei dubbi sul fatto che
    possano da soli spiegare il tutto.

    I debunkers si approfittano del fatto che si possano nominare gli ET, bene, conoscendo chi sono i debunkers e da chi sono pagati viene da pensare che forse gli ET possano essere parte del problema.
    Nell'incertezza speculare non fa mai male, asserire qualcosa con fermezza è pericoloso.

    Preferisco adesso lasciarvi 3 link sui lavori di Sheldrake sulla coscienza collettiva degli animali
    bibliografia di sheldrake, libri tradotti in Italiano
    articolo su sheldrake
    secondo articolo su sheldrake

    RispondiElimina
  17. Quale modo migliore per iniziare un'altra settimana........che musica, ragazzi!!!!!!!!!!!!! A costo di sembrare ovvia o banale (vi assicuro non è così!), stra-appoggio in pieno gli elogi dei molti e ringrazio di cuore per questa autentica FONTE DI LUCE; condivido in pieno riflessioni, ipotesi, percorsi personali e stati d'animo; dire altro serebbe veramente superfluo. Per quanto mi riguarda, io, come voi, di sicuro terrò sempre più dritte le mie antennine e affronterò senz'altro gli eventi (naturali e soprattutto quelli forzati) a testa alta, anzi a "cornate"!!!! La mente, quando spinta dalle migliori intenzioni, non ha limiti!!!! Di nuovo, una buona giornata e tanta energia a tutti!

    RispondiElimina
  18. Leggete questa notizia e ognuno tragga la proprie conclusioni. A mio parere ci si sta preparando mentalmente a qualcosa che, tra pochi anni, non potrà che essere ufficializzata. Naturalmente si mettono già le mani avanti...

    CITTA' DEL VATICANO (13 maggio) - «È possibile credere in Dio e negli extraterrestri», «si può ammettere l'esistenza di altri mondi e altre vite, anche più evolute della nostra, senza per questo mettere in discussione la fede nella creazione, nell'incarnazione e nella redenzione». Parola di padre José Gabriel Funes, direttore della Specola vaticana, l'Osservatorio astronomico della Santa Sede, che in un'intervista all'Osservatore Romano ha parlato anche della possibilità dell'esistenza di altre forme di vita nell'universo.

    «Come esiste una molteplicità di creature sulla terra - ha affermato il gesuita- così potrebbero esserci altri esseri, anche intelligenti, creati da Dio. Questo non contrasta con la nostra fede, perché non possiamo porre limiti alla libertà creatrice di Dio. Per dirla con san Francesco - ha argomentato - se consideriamo le creature terrene come fratello e sorella, perché non potremmo parlare anche di un fratello extraterrestre? Farebbe parte comunque della creazione».

    A proposito dei problemi che l'esistenza di altri mondi porrebbero al concetto di redenzione, l'astronomo vaticano ha osservato che «se anche esistessero altri esseri intelligenti, non è detto che essi debbano aver bisogno della redenzione. Potrebbero essere rimasti nell'amicizia piena con il loro Creatore». E se fossero peccatori, anche loro potrebbero contare nel perdono di Dio.

    Padre Funes si è pronunciato anche su rapporto tra gli astronomi e la fede. Anche se «molti astronomi non perdono occasione per fare pubblica professione di ateismo» ha rimarcato «è un po' un mito ritenere che l'astronomia favorisca una visione atea del mondo. Mi sembra - ha aggiunto - che proprio chi lavora alla Specola offra la testimonianza migliore di come sia possibile credere in Dio e fare scienza in modo serio».

    L'astronomo gesuita ha confermato che la nuova sede della Specola, nel monastero delle basiliane ad Albano, dovrebbe essere pronta fra circa un anno. Lì, al confine tra le Ville Pontificie e Albano, si trasferiranno gli studi, i laboratori e la biblioteca della Specola, dalla attuale sede storica nel Palazzo apostolico di Castel Gandolfo.

    fonte: Il Messaggero

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis