domenica 25 maggio 2008

I misteri di H.A.A.R.P. scie chimiche e fenomeno U.F.O. (articolo di Roberto La Paglia - Prima parte)

Pubblichiamo la prima parte di un articolo, a firma del ricercatore indipendente, Roberto La Paglia. Lo studio comparve, tempo fa, sulla Rivista Area 51, nell'ambito di una serie di testi dedicati all'inquietante problema delle chemtrails e temi annessi.

Il termine H.A.A.R.P. è da leggersi per esteso come “High-frequency Active Auroral Research Project” (Progetto attivo aurorale di ricerca ad alta frequenza) ed è stato oggetto di numerose controversie già fin dai suoi inizi, ovvero dalla metà degli anni ’80.

La nascita di H.A.A.R.P. risale al 1987, quando il consulente dell'Atlantic Richfield Corporation (ARCO), il fisico Bernard J. Eastlund, applicò le sue intuizioni derivate da un brevetto dell'inventore serbo Nicola Tesla (1856-1943) denominato "Metodo ed apparecchiatura per l'alterazione di una regione dell'atmosfera, ionosfera e/o magnetosfera terrestre" numerato U.S. Patent #4.686.605.

L'installazione principale del progetto H.A.A.R.P. si trova in Alaska a Gakona, 150 miglia circa a nord-est di Anchorage. La scelta di questo sito è stata dettata da tre motivi principali:

- La sua vicinanza al Polo e quindi alla zona di concentrazione delle linee magnetiche del nostro pianeta.

- La presenza di notevolissime fonti energetiche naturali nel sottosuolo.

- La sua distanza da centri urbani.


Il programma H.A.A.R.P. ha portato o porterà alla costruzione di un sistema di 365 antenne, alte 22,5 metri capaci di trasmettere con l'obiettivo di migliorare le comunicazioni militari, con un raggio d'energia ad alta frequenza nella ionosfera.

La ionosfera è quella parte di regione atmosferica che inizia sui 50 Km d'altitudine e termina intorno agli 800 Km. Il brevetto militare è così registrato: "Creazioni di lenti ottiche dalla condensazione dell'atmosfera in grado di liquefare il sistema di guida dei missili balistici nemici; messa a punto di antenne virtuali nella stratosfera per agevolare le comunicazioni con i sommergibili nucleari sul fondo degli oceani".

In verità queste antenne possono scoprire laboratori nucleari sotterranei e addirittura far esplodere bombe nemiche nei silos di alloggio. Soprattutto possono modificare le condizioni climatiche in zone specifiche del globo. Al giorno d'oggi, esistono circa 400 brevetti collegati al progetto H.A.A.R.P. e la maggioranza di loro sono progetti offensivi, cioè armi offensive.

Gli autori di un famoso articolo su H.A.A.R.P., “Angels don’t play this H.a.a.r.p.” , delineano un aspetto del progetto stesso quantomeno inquietante; il cuore di H.A.A.R.P. è formato da una schiera di antenne sincronizzate che possono emettere decine di giga-watts con continuità o ad intermittenza nella ionosfera.

Quelli che vengono comunemente definiti “riscaldatori della ionosfera” sono in uso da diversi anni, ma H.A.A.R.P, a causa delle sue dimensioni e presunte potenzialità, ha dato vita ad un allarme su vasta scala, un allarme che ha fondati motivi di esistere, se vi si associa l’idea che la tecnologia alla base di questo progetto potrebbe anche non essere terrestre.

H.A.A.R.P. nacque da una serie di brevetti dovuti a Bernard Eastlund, scienziato di APTI, ARCO Società internazionale (Inc.) che si occupa di Tecnologie destinate all’Energia, la quale sosteneva che sollevare la ionosfera era una buona cosa da farsi.

Che ruolo aveva ARCO? Gli autori dell’articolo affermano che il coinvolgimento di ARCO fu limitato alla fase iniziale, quella che riguardava il cercare un utilizzo per 20 trilioni di metri cubi di riserve di gas naturali collocate sulle pendici Nord dell’Alaska. Trasportare tale gas fino agli Stati Uniti era finanziariamente improponibile, perché, quindi, non usare tale quantità di risorse per sviluppare un altro tipo di progetto? E queste furono le basi per le successive invenzioni ed i successivi brevetti acquisiti da Eastlund. Le prime ricerche di Eastlund furono sponsorizzate dalla DARPA sotto protezione e sotto il nome: “Scudo Elettrico Anti-Missile delle pendici del Nord Alaska”.

Una delle prime invenzioni brevettate era intitolata: ”Metodi ed apparati per alterare regioni dell’atmosfera terrestre, ionosfera e/o magnetosfera”.

Questo brevetto includeva anche le seguenti ricerche su: ”come causare la totale interruzione delle comunicazioni su una larga porzione della Terra, distruzione di missili o aerei, modificazioni climatiche…” Il confronto con le ricerche eseguite da Nikola Tesla riguardo alla diffusione di energia, ovvero su come inviare energia dal punto A al punto B senza fili diventa inevitabile. Usando una tecnica, chiamata “Risonanza ad elettroni ciclotroni”, sarebbe possibile, sfruttando le teorie di Tesla procedere alla costruzione di una specie di Muraglia Cinese attorno all’America in grado di individuare ed eliminare, ad esempio, aerei a 250 miglia di distanza. Sono teorie rielaborate dalle ricerche di Eastlund.

Ma l’allarme vero e proprio che riguarda H.A.A.R.P. è dato dalla sua potenzialità di poter essere usato o per intenzionali cambiamenti climatici cioè come arma militare, o per provocare accidentali, devastanti effetti come conseguenza della stimolazione della ionosfera operata tramite una terrificante quantità di energia sparata su piccole regioni dello spazio. La cosa davvero preoccupante è che, iniettando un’ingente quantità di particelle nella ionosfera, è possibile alterare in maniera irrimediabile l’equilibrio protettivo della Terra, causando una caotica instabilità che potrebbe dare inizio ad una catena di effetti collaterali, come la distruzione totale dell’ozono (ad esempio) e quindi, di ogni forma di vita.

Lo scenario catastrofico che si presenta assomiglia molto a tutti quei misteriosi cataclismi che hanno caratterizzato la storia del nostro pianeta, in particolare a quegli sconvolgimenti che sono stati relegati nei meandri dell’archeologia fantastica, ma ai quali H.A.A.R.P. potrebbe dare un senso.

Leggi qui l'articolo sul sito del Dottor Roberto La Paglia


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.


Aggiorna Tanker Enemy nei tuoi preferiti. D'ora in poi questo blog è raggiungibile digitando http://www.tankerenemy.com/

TANKER ENEMY TV: i filmati del Comitato Nazionale


FIRMA LA PETIZIONE PER ABOLIRE IL CANONE RAI
http://www.aduc.it/dyn/rai/petizione.html

30 commenti:

  1. Questo video è stato registrato 30 minuti prima del terremoto cinese a Sichuan.
    Qualcuno ha giocato con tecnologie ed armi non convenzionali?


    http://it.youtube.com/watch?v=KKMTSDzU1Z4&eurl=http://freenfo.blogspot.com/2008/05/oscuramento-globale-per-mezzo-dello.html

    RispondiElimina
  2. Si vedono anche molte antenne. Fenomeno naturale o HAARP statunitense o HAARP cinese?

    Ciao

    RispondiElimina
  3. Oggi sul lago d'iseo zero sole, alle nuvole vere (forse sciolte in leggera acquolina) si sono sovrapposte strane ed inquitanti velature modulate, ondulate filiformi, striate, strisce, scie portate dai soliti avvoltoi.

    In serata i rombi di aerei erano impressionanti, coperti dalle nuvole; credono di essere inosservati, ma si sbagliano.

    Come ogni volta che esco a gettare la spazzatura ho sentito un rombo di aereo sopra di me, e se penso che ci sto 4 minuti ad andare al cassonetto e tornare .. fatevi i conti.

    Lupetta mi ha detto che la conferenza (organizzata dal CICAP a Milano) in cui si parlava anche di scie è andata abbastanza bene, a breve sul sito scie chimiche italia il resoconto dell'avvenimento.

    Segnalo questo canale (che probabilmente molti conoscono) con diversi video (alcuni veramente ben fatti ed interessanti) su signoraggio, scie, NWO, microchip ... menphis 75

    RispondiElimina
  4. Come sempre, di sabato e domenica si osserva un aumento notevole delle irrorazioni, con cielo completamente offuscato dall'alba al tramonto, e sole ridotto a un vago bagliore. Nonostante questo era possibile vedere gli aerei, bassi, sbucare da ogni direzione, riversare il loro carico di schifezze e sentire il loro rombo distintamente.

    A questo proposito è palese che le loro quote sono basse: si può facilmente verificare che il rombo è contestuale al loro passaggio mentre, tenendo presente che il suono si propaga a circa 300 m/sec, se volassero a 9000/10000 m (ammesso che a quella quota si possa udire) sarebbe differito di 30 secondi!!
    Invece si sente contestualmente al passaggio, tanto da potersi usare come segnale che un aereo, proprio in quel momento, sta passando in cielo.

    RispondiElimina
  5. Ciao jaw, è correttissimo quanto osservi. Peccato che gli italioti prendano tutto per oro colato e pendano dalle labbra di disinformatori che negano l'evidenza e riscrivono le leggi della fisica a loro uso e consumo.

    Ad ogni modo... vedrai che i nodi verranno al pettine e tutti coloro che oggi disinformano, non faranno una gran bella fine, allorquando si scoprirà l'inganno.

    RispondiElimina
  6. Ah... anche qui a Sanremo sono 20 giorni che non vediamo il sole, seppure le giornate di bassa pressione siano state solo un paio. Il resto è tutta copertura chimica e l'aria è irrespirabile.

    RispondiElimina
  7. Sig.ri Stamane, anzi circa mezz'ora fa su Roma est zona anagnina è passato un areo tipo "Frecce Tricolori" (ieri a pratica di mare hanno effettuato le solite piroette!!), a circa 1000 metri da altezza quasi vicino i palazzi rilasciando una scia biacastra tipo quelle che utilizzano per le loro dimostrazioni! Sembra come se avesse fatto un virata all'ultimo momento, questa è un'altra prova che testimonia il fatto che le scie dopo una certa quota per apparire e restare in aria devono essere spruzzate e non sono le solite scie di condensa del c..!!! Cmq chi di voi saprà qualcosa di più in merito, magari è di Roma, lo faccia sapere, Grazie mille!!!

    RispondiElimina
  8. Oggi ho voglia di rompere i coglioni!
    Ho appena telefonato all'eronautica di Palese spiegando gentilmente al'operatore con chi potrei parlare per quanto riguarda un "problema !con deglia aerei militari che rilasciano sostanze etc.etc.
    Dopo 2 uffici,mi hanno detto di chiamare Gioia del Colle perchè è li che etc.etc.

    Chiamero'! Ma chissa'come mai 2 persone su 2 (militari) non hanno approfondito...eppure dire:"CI SONO AEREI MILITARI CHE STANNO RILASCIANDO SOSTANZE CHIMICHE NON SALUTARI", DEVE (o dovrebbe) destare subito preoccupazione da parte dei "dipendenti" dello Stato !...Macchè !

    Con ieri è stata la terza tappa all'aeroporto di Palese per la "Operazione Pulce nell'orecchio "!

    3 domeniche fa al barman di uno dei 2 bar ho chiesto se in ambiente aeroportuale si sente parlare di scie chimiche.Il barman disse che lo coglievo impreparato!
    Alla fine mi ha detto che parlera'ad un pilota perchè anche gli ho destato curiosita,lo ho rigraziato se lo avrebbe fatto!
    Con simpatia ci siamo salutati !

    2 domeniche fa ho chiesto ad un controllore del ceck(?)-in,chiedendo gentilmente prima,se potevo fargli un domanda extralavoro!
    Alla fine (per me sapeva,volto triste) ha detto con un po' di rassegnazione :"Ma noo non è niente,è normale,non succede niente "

    Ieri il secondo barman,con il quale siamo stati per 10 min,e sembrava interessato,dicendo poi :"E noi purtroppo che ci possiamo fare,sono loro che comandano"
    Intanto due guardie giurate erano accanto a me,e uno sottocchio/orecchio origliava con un paio di sguardi fugaci.
    Mi ha promesso di chiederlo a suoi amici piloti (3)!

    La guardia mi ha fatto lo sguardo fugace quando al barman gli ho detto (alzando leggermente il tono della voce) :"I piloti lo sanno e fanno finta di niente !!!" 2 volte !!

    Poi mi ha detto che i piloti escono dagli arrivi,ed io :" Lo ho gia' visto uno,ma non ho avuto modo di fermarlo!!!!"

    BASTARDI !!

    RispondiElimina
  9. Secondo me il CICAP sta facendo un errore madornale nell'immischiarsi nella questione scie chimiche. Se ne accorgeranno presto i beoti! Basterebbe una persona ben informata, ad ogni loro inutile conferenza, ad incastrarli e a far capire la verità.
    Il paranormale con le scie chimiche ha attinenza zero, dunque la loro malafede e volontà di sparare stronzate è più che manifesta. E se questo è il principio e se Angioni ha scritto tutto e il contrario di tutto per disinformare, allora sappiamo già cosa aspettarci. Il problema non è nostro o della gente, ma presto sarà il loro. Loro non sanno cosa gli aspetta.

    RispondiElimina
  10. Mr Jones come si dice dalle nostre parti e mi capirai: "iè meggh a fè u scem pi no fè a guerr!" Questo è l'atteggiamento di tante e tante persone informate, che sanno cosa accade e fanno finta di nulla o dicono che è tutto normale.
    Mi è tornata in mente una chiamata che ho fatto un anno fa al N.O.E. in cui, fingendomi assolutamente non informato circa la questione delle scie facevo solo notare che a mio parere c'era qualcosa di strano nel passaggio di più di cento aerei ogni giorno a quote molto basse. La risposta: "Mhhhhhhh...eeeehhhhh...guarda...è una cosa delicata..." E' una cosa delicata??? Questa fu la prima risposta! che cosa significa? Al che io ripresi: "Guardi, sembra quasi stiano rilasciando sostanze, anzi sembra proprio così...non è possibile che ogni giorno passino tutti questi aerei. Ci sono più di 30 gradi da ormai una settimana e altro che condensazione! Non è possibile!" E lui: "Lo so, lo so...eeeeeeehhh...guardi...lei dove si trova? Da dove chiama? Guardi non si preoccupi. E' tutto normale..."
    Sarebbe questa una risposta?
    Mr. Jones bisognerebbe andare ad un convegno dove ci fosse presente anche Vendola e vedere la sua reazione. Sarei proprio curioso di vedere cosa si inventa. Vuoi scrivergli? Sappi che è inutile. E' come scrivere a Lega Ambi(ni)ente o altre associazioni di facciata. Nessuna risposta.

    RispondiElimina
  11. Per comprendere perché il C.I.C.A.P. si è inserito "ufficialmente" nella questione chemtrails, basta considerare i vari fallimenti sin qui collezionati da alcuni loro colleghi (ed essi stessi) che, stipendiati dalle stesse frange (più o meno occulte) dello Stato e sotto pseudonimi a noi ormai noti (axlman, brag, denis, saccente etc.), hanno invaso la rete in questi tre anni con il goffo tentativo di fermare l'onda.

    In realtà il C.I.C.AP., estensione presentabile dei servizi, è dietro questa storia sin da quando Attivissimo decise di occuparsi di noi, rientrando, su ordini superiori, dalla sua residenza in GB ed avvicinandosi (Svizzera) all'Italia per poter gestire meglio la storia, organizzando convegni e trasmissioni radio.

    Attivissimo, Angioni, Comoretto e colleghi... C.I.C.A.P. - Servizi - frange militari - Piloti civilei e militari - Massoneria - Satanisti, RAI, meteorologi, debunkers... sono tutti originati dalla stessa matrice.

    Il "la" è stato dato da Attivissimo (anch'egli una pedina sacrificabile), poi seguito a ruota dalla Mondadori con il servizio su Focus; poi si è inserito il servizio "trappola" di RAI 2. Ora si cerca di offrire il volto rassicurante di nomi importanti e titoli accademici, anche attraverso le conferenze.

    Decisive saranno le prossime settimane e ne vedremo delle belle, visto che stanno perdendo la pazienza.

    RispondiElimina
  12. Conferenza a Milano sulle scie - resoconto

    Virginia a rapporto!

    Vorrei segnalarvi che sul mio blog http://scie-chimiche.blogspot.com ho appena fatto il resoconto della Conferenza tenutasi a Milano.

    Vi prego anche di dare uno sguardo ad un estratto del mio intervento:
    http://www.youtube.com/watch?v=dzW9b3JNOl4

    Grazie Straker e scusa per l'intrusione, ma penso che interessi a tutti :D

    RispondiElimina
  13. Grazie a te, Virginia. Lo sai che la collaborazione tra noi tutti è fondamentale. vado a leggerti subito. :-)

    RispondiElimina
  14. qui a roma è prevista pioggia per giovedì, di aerei oggi non ne passano molti come altri gg, ma la solita "scia di condensa" tra le nubi c'è sempre...fa un caldo allucinante...siamo sui 30° e l'aria e moooolto afosa!!!
    Che di re pioverà??? :-((( Saluti! MA A ROMA NON E' PREVISTA NESSUNA CONFERENZA?!?!?!? GRAZIE.

    RispondiElimina
  15. Bravissima Virginia!

    Angioni...

    "Allora, allora, allora, allora... l'azoto liquido... allora..."

    Mitico!

    RispondiElimina
  16. Ahahahaha, comprendo comprendo...
    Come ti dicevo di là, io giocavo a bastoni e loro rispondevano a coppe... :p

    RispondiElimina
  17. cari amici il caldo è arrivato e adesso andremo tutti in magliettina e canottiera

    Ne stampiamo alcune belle belle con aerei scie e teschi della morte? Con qualche bel logo www.tankerenemy.org?

    non mi chiamate in causa per la greafica, ma se ci si mette d'accordo metto un po' di soldi (in cambio di un lotto di magliette!)
    Fraa le cento persone che leggono questo blgo non riusciamo a racimolare 2.000 euro per le maglie e la stampa? c'è qualcuno che è piu' pratico a saprebbe comne gestire questa cosa? In spagna lo hanno gia' fatto, e noi?

    Non credo che il CICAP si sia "immischiato" nella questine all'improvviso, il suo lavoro di screditamento del paranormale era già nella stsessa scia, il paranormale è stato ampiamente dimostrato da esperimenti scientifici ripetuti, inappuntabili, sorvegliati da premi nobel per la fisica, ne ho parlto negli ultimi 10 post sul mio sito.
    E' una questione fondamentale che l'uomo non sappia quali siano i poteri della mente, potrebbe liberarsi, potrebbe guadagnare un paradiso in terra se si risvegliasse ed iniziasse a ricordare come il pensiero posso persino influenzare il comportamento del DNA (anche questo è stato sperimentalmente dimostrato).

    Credo proprio che le Scie Malefiche servano anche ad impedire un potenziale processo di risveglio collettivo della coscienza umana.

    @Mr. Jones, prova ad informare per bene
    a) il tuo edicolante
    b) il tuo barista
    c) il tuo barbiere

    se in un paesino riesci a fare questo sei a buon punto

    Quanto ai militari e i piloti non credo che otterrai molto, a parte la conferma (a fior di pelle) del fatto che sanno e nascondono; in ogni caso stai attento a non perdere la testa, medita ogni azione che fai, Loro contano sul fatto che noi facciamo qualche sciocchezza, ricordatelo.
    PS: oggi mi hanno rubato il sole per l'ennesima volta, poche nuvolette vere e velatura micidiale con effetto serra.

    un abbraccio a tutti voi che resistete

    RispondiElimina
  18. I vigliacconi ingannatori, protagonisti coinvolti in questa operazione, ogni giorno riescono a superare se stessi.Quella delle scie e tutte le loro implicazioni (HAARP in testa)è così grossa, sembra roba dell'altro mondo...uragani, tornado, TERREMOTI (II round, ma non gli basta?!?eh no, troppe anime ancora in circolazione...). In effetti è talmente grossa che i molti fanno fatica ad accorgersene, anche dietro indicazione precisa, non concepiscono: veleni nelle varie forme, vengono spediti dal cielo, non evitabili. CHE AUDACIA INFIERIRE DALL'ALTO SU PIANETA ED ESSERI INDIFESI, ad armi impari...se questa è dimostrazione di potere...Per non parlare poi di questi che si affannano a nascondere la realtà...il bello è che qua sotto ci sono pure loro!!!L'idea di controllare, manipolare e disinformare globalmente, piuttosto, è estrema debolezza, veramente l'ultima carta. Auguro a tutti loro di mangiare fango per l'eternità. Agli uomini e alle donne di buona volontà, invece, auguro un rapido risveglio, per il loro bene: all'inizio è un pò traumatico, può dare un senso di "smarrimento" (la scoperta dell'inganno) ma poi pian piano lascia spazio ad un'incredibile volontà di reazione, che porta ad agire in modo più consapevole e, con un pò di esercizio, ad influire sugli eventi in modo positivo. E questo, per Noi,è tutt'altro che poco! ginger (da nuovo accont)

    RispondiElimina
  19. Non di poco conto:
    http://www.adnkronos.com/IGN/Cronaca/?id=1.0.2197200593

    RispondiElimina
  20. segnalo un altro articolo di freenfo, forse un tassello del puzzle che va a posto, ma non è una gran bella scoperta!

    RispondiElimina
  21. Ciao Corrado, ti correggo:

    http://www.tankerenemy.com

    Detto questo, vi sono molti modi per diffondere l'informazione ed anche le t-shirt sono un buon modo. Ognuno può farsne stampare un erto numero anche usando alcuni servizi disponibili sul web, così da non essere subito attaccati sul fantomatico busisness delle magliette, come già avvenuto nel caso di altri attivisti. Semmai posso procurare un cliche, che metterò on line non appena ho un po' di tempo per prepararlo.

    RispondiElimina
  22. x le magliette

    caro straker (scusa l'errore sulla desinenza del sito), ma io direi che se centralizziamo potrebbe essere meglio.

    Cmq non intendevo dire che dovremmo vendere le magliette sul sito, solo fare una colletta, e una volta stampate le magliette fare arrivare i pacchi a ciascuno di noi. Altrimenti si potrebbero mettere in vendita a prezzo simbolico (ossia sottoprezzo); coi soldi della colletta degli attivisti ce lo dovremmo permettere e nessuno ci accuserà di specularci, anzi ci rimetteremmo di tasca.

    Boh, forse cmq hai ragione tu; magari ci indicherai a quali siti web rivolgersi.

    Cmq potrei pensare ad organizzare io la faccenda, mmm vediamo un po', se nonostante i casini in cui sono impegolato ci riesco, lasciatemici pensare su.

    PS: quando vai ad alessandria ricordati della statistica e vedi un poco se ti sanno spiegare come mai le scie si vedano di continuo anche se 0,8 elevato a 30 fa praticamente zero

    RispondiElimina
  23. Sono stato anch'io alla conferenza, anche se mi sono limitato semplicemente ad assistere per motivi diplomatici.
    Di Angioni mi sono fatto questa idea: a vederlo è giovanissimo, non gli darei più di 30 anni (ci si domanda come abbia fatto a diventare già docente di chimica all'università), sembra meno "smaliziato" e arrogante rispetto ad altri cicappiani, nei confronti dei quali ispira anche più simpatia, ha modi molto gentili e disponibili (a fine conferenza ha anche rilasciato un'intervista a dei ragazzi con una videocamera) e questo ispira fiducia e tranquillità agli occhi dei suoi ascoltatori. Forse per via della giovane età manca di autorevolezza, in effetti ci si domanda chi, tra gli esperti titolati, sarebbe disposto a compromettere la propria credibilità acquisita negli anni, disquisendo con argomentazioni pseudo-scientifiche per propinare l'inesistenza delle scie-chimiche. La giovane età e i modi gentili, agli occhi dei "neutrali", fanno sembrare la persona in buona fede. Agli occhi, invece, di chi conosce tutto il background di disinformazione che c'è sulla questione, fa pensare a qualcosa di simile a mk-ultra, come di persona adeguatamente istruita e "guidata" per svolgere il suo compito. Comunque, nei pochi minuti del dopo conferenza, parte del pubblico, tra cui il sottoscritto, ha assistito a distanza ravvicinata l'Angioni rispondere in maniera più diretta e immediata ad alcune domande. In questo lasso di tempo, osservando attentamente le sue espressioni facciali, mi sono fatto l'idea che l'Angioni sia abbastanza consapevole del suo status di persona mendace. Forse anche a lui gli saranno state rifilate le solite mezze verità, e quindi pensa che il "suo dover mentire" abbia una qualche strana utilità, non solo per la sua carriera, ma anche per fini più generali.

    All'ottima relazione di Virginia aggiungo queste altre note:
    -- tra il pubblico "di parte" vi era anche il professore sessuologo Maurizio Bossi (apparso spesso in tv) che in un'occasione è anche intervenuto con la sua tipica enfasi nel parlare a sostegno delle solite trite e ritrite locuzioni relative alle celebrazioni degli uomini di scienza come "autentiche icone del nostro tempo" ... Per chi non si ricorda la faccia del personaggio:
    http://www.mauriziobossi.it/
    -- oltre a Bignami e Angioni c'era anche nel ruolo di "presentatore" ed di guida introduttiva dell'evento un altro cicappiano: Francesco Grassi. C'è stato un momento particolare in cui ha affermato che lui da piccolo si soffermava a guardare gli aerei alla ricerca di quelle scie particolari che "duravano" in cielo. Credetemi!!! Ho fatto un gran fatica nel trattenermi dall'alzare la mano per intervenire e replicare. Ma che razza d'infanzia sciagurata !!!
    -- sempre lo stesso Grassi ha anticipato che il cicap si occuperà anche di signoraggio ... Ma che c'entrano i fenomeni paranormali col signoraggio. Si decidessero almeno a cambiare sigla !!!

    Ultima mia considerazione: Angioni nel suo argomentare si è preoccupato semplicemente di comunicare il seguente concetto: "Non ci sono elementi per dimostare che si tratti di scie chimiche" poichè gli elementi per provarlo non forniscono l'esattezza necessaria. Ma alla stessa maniera noi potremmo rispondere: "Ma di conseguenza non ci sono neanche gli elementi per dimostrare che si tratti di scie di condensa". Quindi, alla fine della fiera, il cicap non ha risolto alcun dubbio sulla questione. Non ha fornito nessun elemento concreto di smentita, invece, quando si è occupata di fenomeni paranormali, forniva almeno delle prove.

    Un saluto e incoraggiamento.
    VibraVito.

    RispondiElimina
  24. Ragazzi... io sono grafica e designer, se vi interessa una mano la do volentieri per le magliette ;)

    RispondiElimina
  25. Utilissime relazioni, amici. Mi sembra di aver presenziato allo spettacolo del Circo Togni (con tutto il rispetto per i circensi).

    RispondiElimina
  26. Ciao Bacab..."Quend aratr fascn tre vuv "= Quanta terra alzano tre buoi "
    Ciao Corrado,effettivamente ero un po'nervosetto (troppi caffè),comunque il mio edicolante è stato informato e ci crede benissimo,il mio barbiere pure che ogni volta che ci vado mi vede ed esulta e mi fa diffondere per tutto il tempo che ci sto,anche mentre taglia i capelli mi acconsente di parlare col cliente !
    Mentre taglia avvicino il cellulare al suo orecchio e poi comincio a spiegare !
    (Adesso ho: Di Pietro,Pelu',Giacobbo,e Decollanz)
    Uno spasso!
    Una volta è capitato un ragazzo che lavora in aeronautica e gli ho detto :" Digli a quei pezzi di merda dei tuoi superiori che stanno acconsentendo ad esperimenti chimico-biologici,etc,etc!"
    Anche lui è tranquillo e mi lascia parlare a ruota libera.
    Gli ho lasciato volantini che ha messo sul banco cassa !
    E tante altri tipi di diffusione:semafori,2200 volantini imbucati,fermate in strada a persone ignare,posto di lavoro.
    Oggi volevo anche andare dai vigili urbani per renderli piu' vigili !

    Virginia Lupetta:complimenti !
    Piu'andava avanti il video piu'mi innervosivo.
    Che occasione sarebbe stata per me (a quando il CICAP a Bari ?).

    Adesso non so che atmosfera si è respirata nella conferenza,ma io avrei fatto esattamente come il ragazzo che ha risposto a Mercalli , ed in piu' gli avrei attaccati a livello umano e poi' mi sarei rivolto al pubblico dicendo che bisogna stare MOLTO ATTENTI a fidarsi della informazione ufficiale,che i conferenzieri sono li apposta per "deviarvi" !
    Avrei parlato della mia esperienza visiva e dicendo alla fine:"Signori ricordatevo SEMPRE CHE QUELLE RIGHE BIANCHE IN CIELO SONO SOLO VELENI,sempre che a voi piaccia essere irrorati dall'alto "

    Poi vorrei vedere se il personale di sicurezza avrebbe usato il Taser !
    A proposito il Taser è in Italia ?

    P.S. Vero,domani era proprio previsto il barbiere!

    Comunque stamattina un militare mi ha chiesto "Scusi lei chi è comunque?...Io : "Sono C.F. e faccio parte del (l'ho detto in italiano ) Comitato Nemico degli Aerei Chimici " !

    Ragazzi gli diciamo che siamo Nemici..per cui tornando alla conferenza...qui DOBBIAMO cominciare ad ALZARE LA VOCE,altrimenti facciamo il loro gioco !

    RispondiElimina
  27. @ mr. jones
    Dillo a me che nervoso mi era preso! Alla fine nemmeno mi facevano parlare, vedi tu...

    RispondiElimina
  28. Da quanto ne sto capendo il CICAP italiano sta seguendo le orme del CICAP statunitense ovvero il "Committee for the Scientific Investigation of Claims of the Paranormal". Le spiegazioni ai veri fenomeni anomali delle scie (anomali non paranormali) sono praticamente le stesse. Un ente del genere non può che avere un grande seguito seppur il tema non abbia a che fare con la materia da loro trattata. Tratteranno anche il tema del signoraggio? Da quando in qua nel CICAP sono "esperti" di meteorologia (alla fine ammettono di non saperne abbastanza per approfondire) e ora anche di economia?:) Allora si tratta davvero di fenomeni paranormali!

    P.S. I nodi, come si è potuto constatare, vengono sempre al pettine...

    RispondiElimina
  29. ciao! per le magliette sono d'accordo con Straker,meglio utilizzare i servizi via web, utilizzando tutti lo stesso cliche così nessuno può dire nulla ed evitiamo discussioni... tanto hanno dei costi irrisori...tra stampa, maglia e spedizione siamo sui € 14-15 a maglietta...! avevo visto questo ad esempio...

    http://342111.spreadshirt.net/es/ES/Shop/Index/index

    RispondiElimina
  30. virginia lupetta sei un mito...un grazie sentitissimo anche da me e da tutti i sardi sotto irrorazione continua 24 hours a day! (cioè da tutti...meno i debunkers ovviamente).

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis