venerdì 29 agosto 2008

Instaurata class action negli Stati Uniti contro la contaminazione chimico-biologica

L'International Humanities Center, di concerto con ExoticWarfare.org, sito della giornalista indipendente Carolin Williams Palit, che ci ha personalmente informati, ha instaurato una class action contro l'E.P.A., l'Ente statunitense per la "protezione" dell'ambiente, in ordine alla contaminazione con impianti biotecnologici, metalli pesanti e germi, contaminazione legata alle scie chimiche.

Osserva la Palit che sia l'E.P.A. sia il Dipartimento della "giustizia" non hanno rispettato le leggi federali e non hanno investigato i crimini ambientali. La ricercatrice deplora la cattiva condotta dei pubblici ufficiali, le violazioni dei trattati internazionali, dei diritti umani e civili e criminale negligenza. Entrambe le istituzioni hanno perfetta conoscenza di questi delitti, ma non hanno agito per porvi rimedio.

Leggi qui il testo della class action che tutti i cittadini statunitensi sono esortati a sottoscrivere.


This is a public interest lawsuit started by ExoticWarfare.org a program of the International Humanities Center which is a 501(c)(3)non-profit organization under the IRS code. We are looking for lawyers who can sue certain federal agencies for criminal negligence, endangerment, personal injury, and possibly pursue charges of obstruction of justice, misprision of felony, failure to give equal protection under the law or other charges.

There have been approximately 10 years or more of ongoing aerial releases of aluminum, barium, heavy metals, nanotechnology, carbon, germs, fungi, viruses, red blood cells, chemicals, heavy metals, conductive minerals, sedatives, and other substances over the United States and all NATO countries on an almost daily basis -- these releases are called "chemtrails." The EPA and other relevant federal and state agencies were notified over and over and given good evidence that these substances were and are in our environment, water supply, air, soil, and our bodies. Congress persons inquired of the United States Air Force about what was being sprayed. The Air Force replied, "radar chaff."

Click here for the class action page.




Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.


Aggiorna Tanker Enemy nei tuoi preferiti. D'ora in poi questo blog è raggiungibile digitando http://www.tankerenemy.com/

TANKER ENEMY TV: i filmati del Comitato Nazionale

FIRMA LA PETIZIONE PER ABOLIRE IL CANONE RAI

44 commenti:

  1. Per lo stesso motivo in italia dovremmo citare in giudizio il ministero dell'ambiente le varie arpav e il noe dei carabinieri che in questo caso non usano il loro leggendario sprezzo del pericolo altissimo senso del dovere e le elette virtu' civiche.
    V E R G O G N A.
    Guarda caso la class action in italia non è ancora praticabile.
    Che paese di buffoni e burattini solo capaci di prendersela con gli inermi cittadini.
    Mi viene da vomitare.

    RispondiElimina
  2. Fra ieri notte e stamattina attacco chimimico pesantissimo in Lombardia

    Per l'ennesima volta oscurato il sole, e dietro il velo il rombo dei motori continua.

    RispondiElimina
  3. Ed io mi chiedo, comemai al sud di scie chimiche ce ne sono molte di meno?

    Forse perchè l'attacco alla fertilità della pianura padana è un obiettivo primario del loro scellerato piano?

    Forse perchè certe aree sono nevralgiche per la manipolazione climatica ed il controllo dellle perturbazioni?

    Forse perchè al sud ci sono pochi aeroporti civili che servano a dare l'illusione che il traffico sia civile?

    RispondiElimina
  4. Corrado se puo' consolarti anche in Veneto attacco chimico spaventoso ovviamente complici le autorita' (autorita' volutamente scritto minuscolo)
    Per fortuna al governo ci sono quelli del "padroni a casa nostra"
    ma evidentemente si sbagliano col PAGLIACCI A CASA NOSTRA.
    A ragione Straker inutile votare ci prendono per il culo.Non ci vado piu',è brutto da dire dopo che tante persone sono morte per questo ma ormai siamo arrivati al ridicolo.

    RispondiElimina
  5. @corrado

    ecco qua quello di cui parli.

    http://rapidfire.sci.gsfc.nasa.gov/subsets/?subset=AERONET_Carpentras.2008241.terra.1km

    Interessante notare che la zona irrorata è solo l'Italia (con dosi massicce sulla Liguria)...guardate come si fermano al confine delle Alpi.

    L'aeronautica militare non ne sa nulla.

    RispondiElimina
  6. Come? l'aeronautica non sa nulla?.O sono coglioni o sono conniventi.
    Credo siano conniventi quindi traditori.

    RispondiElimina
  7. perchè non organizziamo una bella manifestazione davanti montecitorio? forse non servirà a molto ma almeno qualche tg ne parlerà (forse)

    RispondiElimina
  8. A quanto pare il noe e gli altri cani da guardia del potere si limitano a trascrivere gli insulti e le prese per il culo che onesti cittadini lanciano verso pseudoautorita' che nulla hanno piu' a che fare con la societa' civile.
    Scusate vado a vomitare un'altra volta.

    RispondiElimina
  9. Per Gennaro,certo che servira' la manifestazione,a farci riempire di manganellate e a farci passare per sovversivi dalla tv di regime serva degli usa.

    RispondiElimina
  10. concordo con damocle
    non aspettano altro
    la manifestazione potrebbe avere senso (forse, ma forse) se fossimo qualche milione di manifestanti

    ma se fossimo qualche milione avremmo già vinto la nostra lotta ....

    RispondiElimina
  11. @corrado

    certamente la pianura padana fertile è un obiettivo per la distruzione delle cultivars tradizionali da sostituire con quelle ogm.
    Da non trascurare la densità di popolazione del settentrione.

    Molte persone uguale molte cavie da esperimento, perché quello è!

    Gli obiettivi loro sono molteplici e dalle irrorazioni copiose in Sardegna lo si capisce alla perfezione.
    Stesso obiettivo ogm ma dall'esperienza che mi sono fatto, posso affermare che l'Isola si trova in zona geografica (Mediterraneo centrale) strategica per gli equilibri meteo dell'intera europa centro meridionale, ergo, bombardano a più non posso.

    @ straker

    l'aeronautica militare che non sa era raffinata ironia...certo che sa...e nasconde...e irrora...e mente...e manda in avanscoperta i suoi decorati galoppini televisivi balbettanti a fottere i nostri bambini con inizitive che a me (come a tutti qui) fanno venire il vomito.

    Stupenda iniziativa della Palit.
    Mandale anche i miei complimenti!!

    RispondiElimina
  12. sempre più conferme...
    Faccio notare che 3 giorni fa ho chiamato il numero verde x le emergenze ambientali e il noe di Venezia (un numero trovato sul loro sito internet è risultato inesistente, funziona invece quello postato qui un po' di giorni fa), ritenevo giusto farlo perchè proprio in quel momento eravamo sotto pesante attacco. Indovinate?? non ha risposto NESSUNO! il telefono squillava a vuoto! meno male che sono numeri utili x le emergenze!

    RispondiElimina
  13. Anche l'ultimo baluardo di questo pseudo staterello è crollato.L'Arma nei secoli fedele ma a CHI?

    RispondiElimina
  14. Ciao a tutti,
    leggendo i vari commenti sembra proprio che questa settimana il Nord Italia sia stato bersagliato da intense irrorazioni chimiche, a Torino segnalo i giorni 24-26-27-28-29 agosto.
    Pare siano ritornati al vecchio metodo delle scie persistenti, il giorno 26 il cielo è stato oscurato nel giro di poche ore poi, verso sera un'elicottero color verde militare senza contrassegni identificativi (ho il filmato) ha gironzolato per quasi un'ora nella zona del mio quartiere.
    Oggi 29 agosto ore 18:51, il cielo è totalmente coperto da una densa cappa color alluminio, quasi impossibile da osservare senza occhiali da sole, bianchissimo e accecante.

    RispondiElimina
  15. "Nei secoli fedeli..." Sì, ai massoni.

    RispondiElimina
  16. Ciao Niko. Sembrano particolarmente agguerriti. Secondo me hanno paura di qualcosa o di qualcuno. Forse questo continuo martellamento di onde ulf ed elf (e di sostanze chimiche) è funzionale ad una perdita di controllo della situazione. Oppure hanno in serbo per noi qualche sorpresa sismica.

    RispondiElimina
  17. Mai e poi mai avrei immaginato di arrivare a questo punto,comunque sono nato libero e libero moriro' alla faccia dei coglionazzi massoni e dei loro servi.

    RispondiElimina
  18. Anche al centro sud spruzzano...tranquilli...roma soprattuto...in questi gg mi trovo nella prov di Latina più a sud di roma ne lalazio...circa tre gg fa hanno borìmbardato pesantemente ma sempre direzione mare e la sardegna...
    Che dire!!!
    In attesa di tempi mgliori...ma!!!

    RispondiElimina
  19. Salve a tutti è la prima volta che scrivo in questo blog.
    Io sono della provincia di Bari e vi assicuro che le irrorazioni sono all'ordine del giorno.Ho già scattato delle foto che ho inviato a Straker...praticamente di notte riesco a vedere fino a 4 aerei che volano contemporaneamente a basse quote.Credo sia inutile dirvi che ormai qui la gente si ammala di tumore con una frequenza incredibile e che le farmacie sono più affollate dei negozi di alimentari.
    Un saluto a tutti.

    RispondiElimina
  20. @kirk
    benvenuto tra i consapevoli coraggiosi

    @straker
    sui commenti all'articolo di effedieffe:

    http://www.effedieffe.com/content/view/4290/171/

    un certo Giuseppe Rossi di Varese ha raggiunto l'"apotesi del paradosso debunkeriano": secondo lui le scie del video di Niko sono correnti fluidodinamiche !?!?!?!?

    RispondiElimina
  21. Ah sì, tutti esperti questi venduti di regime. Esperti solo a dire caz... te!

    Il problema è che questi soldatini di piombo hanno una scarsa stima nei confronti di coloro che hanno la sfortuna di leggerli. E' tutto lì, il problema: pensano di avere a che fare con degli stolti.

    Contenti loro...

    RispondiElimina
  22. Kirk, ti confermo che ormai è di notte che si scatenano. E' ormai chiaro, fuori d'ogni dubbio, che le balle sul contrasto al global warming, sono appunto balle colossali.

    Ricordo la classica battua di qualcuno degli idioti al soldo dello Stato: "ma se davvero volessero nascondervi qualcosa, perchè non sciano di notte?"

    Eccovi accontentati. Sciano ANCHE di notte e volano così bassi che li vedi, nel buio più pesto, volare a gruppi di tre, quattro, cinque, spesso in formazione stretta. Novemila metri? Sì, come no.

    RispondiElimina
  23. Stranamente qui nel basso mantovano, di notte, non si vedono cisterne se non raramente.
    Ma in compenso di giorno è un continuo andirivieni di aerei pieni di veleni.

    Confermo la drammatica situazione vista dagli altri partecipanti alla discussione ieri pomeriggio sulla Lombardia. Nel tardo pomeriggio cielo assolutamente chimico, cappa spessa che mascherava il sole, da urlo e per giunta verso le 19 continuavano a passare gli ultimi aviogetti.

    Scenario irreale, apocalitico accentuato da un caldo insopportabile che mi instillava un certo qual senso di disperazione insieme ad una grande stanchezza.
    Tanta gente per le strade e nessuno che dice mai nulla, ammesso che se ne accorga. Idioti!

    Ebbene sì, queste sono le istituzioni con i loro lacchè da guardia che fingono impudentemente di tutelare i cittadini mentre il vero scopo è un altro e cioè quello di tormentare, di vessare,l di avvelenare, di uccidere.

    Ovvio, Straker, che gli alti papaveri militari sono tutti in Massoneria. E altrimenti come faresti a fare carriera se non hai qualcuno che ti caccia pedate nel sedere?
    Ma questo si sa da sempre, non è certo una novità.

    Anch'io nutro l'impressione che si stia preparando qualcosa altrimenti non si spiega tanta agitazione nei cieli. Forse un 'false flag' o altro. Comunque qualcosa di importante. Sono lì che non stanno più nei vestiti dalla frenesia, quei bastardi.

    Riguardo poi alle antenne cui s'è accennato nei giorni scorsi, per quale motivo non dovremmo conoscere il proprietario od il gestore di ognuna di quelle che vediamo in giro?

    Perchè al di sotto di ognuna non esiste una targa con tanto di intestatario, potenza erogata, frequenze su cui trasmette, incaricato della manutenzione ecc. ecc.?

    E invece no, tutto rigorosamente anonimo o meglio fantasma. Quegli stronzi dei cittadini non devono sapere che cosa ci fanno dentro le autorità con quei marchingegni. Ma le onde non si vedono e su questo giocano i balordi.

    Vedo anche che molti altri come me sono arrabbiatissimi con quell'ignobile movimento politico fondato da un ventriloquo che si piccava di cambiare le cose al Nord.

    Movimento che, una volta conquistati gli scranni e gli stipendi da nababbo, si è rivelato quasi peggiore di tutti i boiardi insediati in precedenza e che in pratica si comporta ora come la punta di diamante del Governo occulto degli strozzini.

    Vergognatevi, buffoni!

    RispondiElimina
  24. Dici bene, Paolo.

    Potrei prendere ad esempio due titoli di film con Clint Eastwood per fare un ritratto della situazione... (Per un pugno di dollari) e per esprimere il loro intento nei nostri confronti ... (Coraggio, fatti ammazzare!).

    RispondiElimina
  25. Ma anche: "Cielo di piombo ispettore Callaghan".

    :-(

    RispondiElimina
  26. Il nostro "amico" Bertolaso, in un'intervista all'emittente regionale sarda Videolina, ha detto che non è preoccupato rispetto alla situazione meteo del prossimo settembre, giorno della visita del nostro "amatissimo" B16 a Cagliari...con una settimana d'anticipo sa già che lo scirocco che si alzerà in queste ore lascerà il posto al bel tempo nella giornata di sabato prossimo. Che capacità premonitiva, che efficienza! Qui gatta ci cova...

    RispondiElimina
  27. Bertolaso è un capoccione e come tutti i capoccioni dove vanno vanno, trovano bel tempo.
    Che i "sardegnoli", visto quanto dichiarato da Bertolaso, si preparino ad una distesa di scie!

    RispondiElimina
  28. Persino sui forum dei disinformatori una volta, un sedicente appassionato di meteorologia, specificò che le previsioni del tempo dettagliate in una precisa località oltre le 24(max.48 ore, ma è già più difficile) sono pura fantascienza. Peraltro, anche qui, affrontando il discorso, si era della stessa idea. D'altro canto, in un paese come l'Italia, con la sua particolare posizione geografica non sono poche le varianti che influenzano il tempo nel breve termine (quello naturale però), per cui Bertolaso ha la palla di cristallo oppure i loro modelli matematici fanno i miracoli.
    Ciao a tutti.

    RispondiElimina
  29. Più volte ho precisato (lo avevo fatto anche in Voyager, ma mi hanno tagliato) che quelli che noi vediamo sono i velivoli più bassi (militari e civili), impegnati in operazioni di irrorazione indirizzata ai biosistemi. Più in alto vengono impegnati gli aerei civili e più in alto ancora i droni militari. Creano una sorta di sandwich elettromagnetico. Un corridoio elettroconduttivo privilegiato nel quale siamo immersi e che ci rende antenne riceventi e trasmittenti. Ormai siamo parte del sistema di trasmissione, ricezione e controllo. Siamo parte integrante del sistema militare GWEN.

    RispondiElimina
  30. Confermo di avere visto volando con un aereo di linea scie persistenti alla stessa altezza del mio aereo (altezza di crociera, cioè molto prima dell'atterraggio e molto dopo la partenza, circa 10 km)

    Ho visto anche una strano nuvoletta nera ... fuel damping?

    RispondiElimina
  31. Loryy69 ha detto...

    straker hai perfettamente ragione, ci manca solo la divisa e la decade [...]

    Loryy69, sono pienamente in sintonia con quanto scrivi, ma dovresti editare il tuo commento. Purtroppo siamo sotto stretta sorveglianza ed ogni occasione è buona per farci chiudere il blog.

    RispondiElimina
  32. GWEN? cos'è?

    cmq per la storia dei droni ad alta quota come fai ad averne certezza?

    RispondiElimina
  33. QUI


    Il bario cosparso nell'atmosfera reagisce chimicamente con i raggi ultravioletti. Quindi viene creato un plasma contenente alluminio che reagisce sia con le onde elettromagnetiche irradiate da H.A.A.R.P. sia con il sistema gyrotron sulla terra (Ground wave emergency network - G.W.E.N.) sia con le installazioni laser nello spazio. Il bario rende il plasma contenente alluminio più denso. Ciò vuol dire che essi ottengono un plasma più denso di quanto non avverrebbe solo riscaldando la ionosfera.

    Una maggiore densità significa che le particelle che collidono tra loro aumenteranno la loro carica, poiché aumenta il numero di tali particelle. Quello che stanno tentando di realizzare è di creare armi di raggi al plasma.

    Le scie chimiche sono il medium. I radar del sistema G.W.E.N., le varie stazioni H.A.A.R.P. e le stazioni laser nello spazio sono il metodo, ossia le chemtrails sono il medium, l'energia diretta è il metodo.

    Questi sistemi d'arma si trovano in Russia, Canada, Stati Uniti ed in tutta Europa. Le armi esotiche possono essere mobili o fisse, sulla Terra, ma anche essere collocate nell'atmosfera e nello spazio.

    RispondiElimina
  34. La Palit si riferisce alla ionosfera; solo per approssimazione e per analogia, si può affermare che la troposfera è trasformata in qualcosa di simile al plasma.

    Ciao

    RispondiElimina
  35. chiedo scusa, la rabbia e il senso di impotenza è tanta...

    RispondiElimina
  36. Riguardo ai droni, già ne parlava Finley, diversi anni fa, in base alle dichiarazioni di Teller. Egli indicava infatti il modo con il quale cospargere in primis alluminio e particelle di vetro in atmosfera, consigliando l'uso di aerei militari abbinati a velivoli commerciali, per le quote rispettivamente basse e medio alte, mentre prevedeva l'uso di droni (la tecnologia è ben sviluppata sino dagli anni settanta) per le quote comprese tra i 12.000 ed i 15.000 metri. La tossicità degli elementi, egli scriveva, consiglia l'uso di UAVS (velivoli senza pilota).

    Coloro che viaggiano in aereo possono notare tre quote di copertura chimica, per cui, se 2+2 fa ancora 4, si fa presto a concludere che le indicazioni di teller siano poi divenute realtà.

    RispondiElimina
  37. difficile giustificare tutto questo macello come attrezzatura militare di difesa/offesa fra i diversi stati del mondo, anche perchè hol'impressione che per realizzare questi sistemi ci voglia una collaborazione piuttosto che una competizione militare

    Il sospetto che si vogliano difendere da qualche potenza extraterrestre è piu' che giustificat, e non credo che vogliano certo difendersi dagli ET cattivi stile Indipendence Day, ma da qualche "star nation" che potrebbe spodestare il dominico delle cricche massoniche

    RispondiElimina
  38. Io temo che questa forsennata attività dei tankers, possa essere legata a qualche crisi in arrivo (Caucaso?) o a qualche nuova sventura che ci stanno preparando (siccità? carestie?).
    Meglio essere preparati al peggio...

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis