mercoledì 27 agosto 2008

Onde elettromagnetiche, scie chimiche e melatonina

La melatonina è un ormone derivato dall'amminoacido triptofano e secreto dall'epifisi. L'epifisi è una struttura diencefalica impari e mediana, di forma ovoidale, situata in corrispondenza della volta del terzo ventricolo. La melatonina è prodotta ritmicamente in funzione dell'alternanza luce-buio, con concentrazioni nel plasma più elevate nelle ore notturne. La melatonina è quindi un sincronizzatore dei bioritmi e limita gli effetti negativi associati al cambiamento del fuso orario, in seguito a viaggi aerei molto lunghi (il disturbo noto come jet lag). E' stato dimostrato che la melatonina svolge una funzione protettiva nei confronti dei radicali liberi. Essa possiede anche altre proprietà terapeutiche: è efficace contro certe forme di insonnia e contro alcuni tumori. La melatonina è oggetto di crescente interesse in campo medico e farmacologico.

Senza dubbio uno degli scopi malevoli delle scie chimiche in sinergia soprattutto con le onde elettromagnetiche è quello di alterare gli equilibri biologici, influendo negativamente sul sonno e sulla fase R.E.M., associata all'attività onirica. La fase R.E.M. costituisce il 20-25 per cento del sonno totale nell'adulto ed il 50 per cento nel neonato. Un'attività onirica disturbata è all'origine di scompensi, quali irritabilità, aggressività, tensione nervosa, senso di spossatezza, difficoltà di concentrazione... Naturalmente un sonno riposante è indispensabile per gli esseri viventi, poiché favorisce il processo di riorganizzazione dei circuiti nervosi cerebrali ed il consolidamento di alcuni processi mnemonici.

L'interferenza dei campi magnetici artificiali, irradiati illegalmente anche nelle ore notturne, con le onde emesse dal cervello è un altro aspetto deleterio. Per queste ragioni l'attività di irrorazione e soprattutto l’irradiazione di onde di varia lunghezza e frequenza non si interrompe di notte e si intensifica durante alcune fasi lunari, quando la secrezione di melatonina aumenta. Il professor Angelo Gino Levis, già docente ordinario di Mutagenesi ambientale all'Università di Padova, ci ricorda che le emissioni elettromagnetiche, tra i vari effetti dannosi, determinano una riduzione della sintesi della melatonina.

Così, vedremo agevolmente nelle notti di luna piena aerei chimici e scie che solcano il cielo, rischiarate dalla luce del satellite. Tra l'altro, la coltre chimica impedisce alla radiazione infrarossa di disperdersi nello spazio, essendo riflessa verso il suolo, sicché l'escursione termica tra il giorno e la notte diminuisce con incremento del fenomeno definito correttamente "effetto atmosfera”. E' un fenomeno che pseudo-ambientalisti, capeggiati da Bario Tozzi in Italia e da Al Gore negli Stati Uniti, addebitano al biossido di carbonio, glissando sulle chemtrails e sulle radiazioni non ionizzanti, vere cause del riscaldamento globale con tutte le sue conseguenze.



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.


Aggiorna Tanker Enemy nei tuoi preferiti. D'ora in poi questo blog è raggiungibile digitando http://www.tankerenemy.com/

TANKER ENEMY TV: i filmati del Comitato Nazionale

FIRMA LA PETIZIONE PER ABOLIRE IL CANONE RAI

35 commenti:

  1. scusate...un po' OT... ma questa, l'avete vista??
    diventa "esperto di meteo" con Giuliacci!

    http://www.deagostiniedicola.it/collezioni/meteo/index.html

    RispondiElimina
  2. Sì, Claudia, l'ho vista in tv 2-3 giorni fa. Mi hai letto nel pensiero, anch'io volevo segnalarvela.
    Indottrinamento di massa, non trovi? Non trovate?
    Casomai ti impareranno anche a "leggere" il cielo: questa nuvola significa che..., quest'altra signififa cosà..., quella SCIA si crea...bla, bla, bla.
    Poi c'è mister Giugliacci, che te lo dica a fà?
    Ciao.
    Luca

    RispondiElimina
  3. E pensare che c'è un sacco di gente che, per ovviare a questo, si reca in farmacia e si imbottisce di robaccia, per dormire e per calmarsi, convinti di curare chissà quale patologia da insonnia: come fare del male a se stessi e del bene ($$$$) al farmacista!

    RispondiElimina
  4. Scusate per il secondo post consecutivo ( casomai, Straker, se puoi, uniscilo a quello precedente ), ma volevo mettervi il link ad un articolo del sito "hardware Upgrade" dove parlano di sensori neuronali, wireless e robot.
    L'intero articolo ancora non l'ho letto - dura ben 11 pagine - ma dà l'aria di essere interessante per future vostre riflessioni nei vostri articoli.
    link: http://www.hwupgrade.it/articoli/sistemi/2027/wireless-power-catoms-sensori-neuronali-e-robot-nel-futuro-di-intel_index.html

    A presto.

    RispondiElimina
  5. Scommetto che domani ed i prossimi giorni farà bel tempo e non si vedranno nè piogge nè temporali su tutto il Nord, il Centro, il Sud e le isole.

    C'è forse bisogno di Giuliacci e soci pr indovinarlo?

    RispondiElimina
  6. Paolo, qui nella Sardegna del sud è già stato chiesto lo stato di calamità naturale. Colture estive ridotte al minimo, pioggia assente da mesi ormai. Ogni timido fronte nuvoloso si è "magicamente" dissolto in nubi sfilacciate.

    RispondiElimina
  7. Ciao Alessandro,

    una schifezza. E' stato un lavoro molto nascosto e certosino, fino a creare un marasma di nuvolaglie dalle forme più assurde! Sole velato praticamente tutto il giorno. Alla faccia della condensa...

    RispondiElimina
  8. Complimenti Zret e Straker per le conclusione tratte circa le irrorazioni notturne, fasi lunari e ritmo biologico degli esseri viventi.

    Uno studio, più che una semplice considerazione, che merita di essere ancora contemplato, ma che si mostra già essere una vera guida brillante (l'ennesima e con lode!) circa la comprensione di queste azioni nefaste!

    Thks boys! ^_^

    RispondiElimina
  9. Ciao Alessandro, ti rispondo io.

    Ogni volta mi stupisco e penso che sia il peggior attacco chimico mai accaduto.

    Il giorno dopo è peggio e così via.

    Oggi, come ieri ho notato un vero attacco ai cumuli.

    Soliti tankers bianchi hanno volato sopra i cumuli rilasciando scie...appena qualche minuto dopo i cumuli hanno visibilmente cambiato forma e consistenza e si sono dissolti trasformandosi in una patina biancastra, striata e sfilacciata.
    Insomma, sempre la solita storia, abbiamo capito che dominano il meteo a piacere.

    Oggi in particolare hanno irrorato all'impazzata creando cambiamenti repentini alla direzione del vento...maestrale, scirocco, maestrale, scirocco ecc ecc. UNA COSA MAI VISTA.

    Stanno facendo esperimenti...E TUTTI ZITTI.

    RispondiElimina
  10. Ciao ragazzi. Chiedo scusa per il ritardo nella pubblicazione dei vostri commenti, ma in questi giorni siamo molto impegnati (sempre per la causa) e siamo stati pochissimo tempo alle postazioni. Speriamo di ritornare pienamente operativi nelle prossime ore.

    Un caro saluto a tutti voi.

    RispondiElimina
  11. Claudia ha detto...

    scusate...un po' OT... ma questa, l'avete vista??
    diventa "esperto di meteo" con Giuliacci!

    http://www.deagostiniedicola.it/collezioni/meteo/index


    Vuoi vedere che Giuliacci ci insegnerà a riconoscere i cirrus aviaticus?

    RispondiElimina
  12. Luka 78, grazie della segnalazione: credo che l'articolo confermi le conclusioni della Palit.

    Acquaemotion, sono lieto che tu abbia colto il fulcro dell'articolo che, in effetti, pur nella sua brevità, evidenzia un aspetto che non era ancora stato studiato, ossia il nesso tra onde e diminuzione della sintesi della melatonina, nell'ambito di un progetto globale.

    Amici, non occorre lo zibaldone di Giuliacci per prevedere il tempo. Per domani prevedo 'cielo "soleggiato" con velature di passaggio e formazione di nubi in quota innocue' (ossia non foriere di pioggia). Tra l'altro la de agostini è famigerata casa editrice cattolica... Congratulazioni.

    Ciao a tutti!

    RispondiElimina
  13. @ Mike

    verissimo, col vento non si capiva più nulla...e sai bene che da queste parti conosciamo benissimo i venti, i loro tempi, l'intensita, ecc.
    Hai ragione, stanno sperimentando qualcosa...ed ogni volta lo "spettacolo" è peggiore. Tutti zitti, ovviamente.

    RispondiElimina
  14. Stamattina in zona tra ravenna e forli (dove abito) ho notato un forte odore acre nell'aria.

    Ho pensato all'inceneritore... (anzi ai 3 inceneritori) ma poi guardando l'orizzonte ho notato una densa foschia o nebbia nella quale ero ovviamente avvolto anche io...

    peccato però che di gocce di umidità nemmeno l'ombra anzi è tutto molto secco e asciutto!

    RispondiElimina
  15. Nuovo articolo su effedieffe

    http://www.effedieffe.com/content/view/4290/171/

    RispondiElimina
  16. Ciao Straker, grazie della risposta dell'altro giorno, ti invio anche le foto delle fibre e invito tutti a fare la prova per valutare il proprio stato. Con voi!

    http://fibredimorgellons.blogspot.com/

    RispondiElimina
  17. @iaw
    Bene effediffe ... ho subito inserito un mio commento con i links alla vicenda fuel-dumping ...

    Un saluto e incoraggiamento.
    VibraVito

    RispondiElimina
  18. Ottimo, ragazzi. Ho inserito un mio commento. Speriamo che passi.

    RispondiElimina
  19. Il fenomeno delle defezioni o dei cambiamenti di rotta spirituali sospetti, aggiunge una nuova inquietante ombra sull'informazione libera:

    Andrea Doria, sul suo sito, ospita un delirante guazzabuglio di un sedicente scienziato, in cui, tra le altre cose, si sbeffeggia, tra le righe, l'informazione di Altrogiornale.org e, nella cui bibliografia, si riporta il sito di MD80 come fonte sulle scie.

    Se tanto mi dà tanto...

    RispondiElimina
  20. straker, hai scritto ad andrea doria?
    non mi sembra proprio il tipo, magari si rende conto e cancella quella schifezza

    quanto all'articolo su effedieffe il commento di straker è passato
    adesso attendo per vedere se passa il mio

    interessanti quelle analisi
    io dire che ci si potrebbe fare un articoletto su tankerenemy riproponendole

    in ogni caso invito tutti a scaricarsele sull'hard disk stamparle e farle girare

    RispondiElimina
  21. Ciao Corrado. Ho inserito il link già nell'articolo di aspra critica alla risposta del c.... del sottosegretario Menia all'oneorevole Brandolini ed inoltre lo stesso link è presente nel post de "Le prove".

    Giustamente come tu scrivi, bisogna farle girare.

    RispondiElimina
  22. Ciao Alessio. Ho visto le foto. Impressionante.

    Se ciò ti può consolare, queste fibre le hanno in corpo anche gli autodefinitisi "debunkers". C'è una differenza, però: loro sono convinti di essere immuni. Invece...

    RispondiElimina
  23. dopo un brevissimo scambio epistolare con andrea doria mi sono convinto assolutamente che Straker abbia ragione e che abbiamo perso un amico

    RispondiElimina
  24. cosa curiosa, al mio commento su effedieffe è stato tagliato il finale coi link

    RispondiElimina
  25. Non è una cosa strana, ma rientra nello schema.

    a) Il sito è un sito civetta;
    b) L'articolo è stato volutamente annacquato e riempito di inesattezze (vedi ioduro d'argento) per portare acqua al mulino dei soliti noti.

    Vedasi ultime esperienze epistolari con uno degli ultimi che hanno passato il guado.

    RispondiElimina
  26. "i buoi che passavano il guado lentamente, col muso nell'acqua scura" (Verga)

    ...rischiando di essere trascinati via dalla corrente verso il punto dove qualcuno attende di vederne passare la carcassa...(aggiungo io).

    RispondiElimina
  27. Effedieffe. Una puntualizzazione circa il cilclo dell'acqua. L’acqua (forma liquida) che evapora dalla superficie terrestre e dagli oceani, a causa del riscaldamento provocato dal sole, si trasforma in vapore acqueo (forma gassosa) il quale risale in atmosfera, lasciandosi dietro tutto quello che era contenuto e/o dissolto nella forma liquida, ovvero sali minerali, batteri, particelle varie che quindi non seguono il percorso dell’elemento in forma gassosa e non risalgono l’atmosfera con esso. Il vapore acqueo in quota si condensa (nubi) e successivamente si ha la formazione delle precipitazioni. Considerato che pioggia, neve o grandine in origine non possono contenere alcun elemento chimico o biologico all’infuori delle molecole di acqua (a quanto risulta), le analisi fatte su campioni di precipitazioni raccolte in contenitori sterili, dovrebbero dare esiti non eclatanti in termini di inquinamento, poiché ciò che si ritrova all’interno dell’acqua è il risultato di quello che la stessa raccoglie dall’aria durante la sua caduta, ovvero, in mere condizioni fisiologiche, pulviscolo atmosferico. La presenta di concentrazioni abnormi di metalli tossici e microrganismi vari, nonché vaccini, o sangue, nelle acque meteoriche non possono essere nient’altro che il riflesso e la dimostrazione di quello che viene sparso volontariamente in atmosfera, in modo massiccio, senza che ci si scomodi a dare la colpa di questo scempio al vento che sposta le cose per centinaia di chilometri (come la sabbia del deserto che viene additata come la responsabile delle piogge -quando ci sono- gialle, beige, ecc… e che, se fosse realmente così, a quest’ora avremmo le spiagge nelle città dell’entroterra). Adesso, se accidentalmente si prende un po’ di pioggia, anche in estate, si rischia di beccarsi la bronchite come minimo (vedere i numerosi casi di influenza ed altre patologie delle vie respiratorie durante il solo mese di agosto).
    Questo fa riflettere sull’esistenza delle scie malefiche chimico-biologiche, altro che invenzione.

    I disinformatori se la caverebbero molto meglio se si limitassero a copiare.

    RispondiElimina
  28. io non bollerei tutti quelli che commettono degli errori come degli imboscati, siti civetta e tc etc.... anche voi ne avete fatti, e questo non toglie lustro al vostro lavoro.

    l'autore dell'articolo su effedieffe sembra più che altro aver commesso un errore in buona fede, del resto quel sito si occupa di tutt'altro e da altre premesse.

    personalmente non posso che ritenere tali aperture (soprattutto verso audience così diverse dalla vostra)che positive.

    RispondiElimina
  29. Conoscendo l'operato di Bianchini e quindi essendo al corrente delle sue valide competenze sul campo delle analisi che lui stesso ha finanziato, resto dell'idea che quanto comparso nell'articolo non sia un suo errore e tantomeno un suo errore non voluto.

    E' possibile che, come accade con gli articoli di Santacroce, tanto per fare un esempio, il testo sia stato opportunamente revisionato. E' chiaro l'intento di delegittimare, in un sol colpo, il lavoro di anni, semplicemnte inserendo affermazioni palesemente contraddittorie, così da portare acqua al mulino dei soliti disinformatori. Non a caso mi hanno citato e non per farmi un favore!

    E come vedi è su quegli errori che si sono avventati i disinformatori, sempre non a caso, come avvoltoi che già avevano sentito l'odore della carogna.

    Tutto viene preparato a tavolino. Da un lato si COMPRA il favore di persone che un tempo erano validi ricercatori indipendenti con i quali facevamo "gruppo" e che ora, invece, remano contro la controinformazione corretta; dall'altro si da l'osso a chi vuol sentire parlare di chemtrails su siti blasonati. Ma l'osso è volutamente osso di pollo avvelenato.

    Bisogna guardare oltre e non fermaris alle apparenze. Dopo tre anni di discredito, insulti, diffamzioni a mezzo Web senza sortire successo, hanno trovato una nuova strategia d'attacco e questo lo dico ora anche perché pure tu, pinco, sembri far parte di quelle nuova strategia.

    Errori noi ne abbiamo forse fatti, ma sempre in buona fede. la ricerca è costellata di errori. Errori di minima consistenza, visto che, ad oggi, ogni nostra congettura passata è stata poi confermata da altri ricercatori nonché da scienziati non venduti al sistema.

    Perdano ogni speranza coloro che prevedono chissà quali risultati per questo nuovo approccio alla questione (operazione terra bruciata), perché non otterranno quel che vogliono, ma l'esatto contrario.

    Rispondo a Maradona87. Il Papa è un'altra pedina e pare che anche lui, ora, sia una pedina che si potrà a breve sacrificare. La regola dell'assenza di scie in presenza del Papa, è stata valida sino all'ultima visita papale in Liguria, ma non è detto che le cose per lui restino sempre come desidera. Infatti, nel periodo di vacanze in Trentino, gli sciatori non si sono fermati.

    Questo è un segnale chiaro che conferma quanto esposto ieri: i militari hanno ormai il controllo totale sul territorio.

    RispondiElimina
  30. Confermo (a mia grande sorpresa, in quanto convinto del contrario) quanto avvenuto con B16, Straker!

    A Bressanone, anche durante i 2Angelus in Piazza Duomo(3+10/08): scie senza sosta e bel tempo forzato. Nei giorni precedenti e successivi sempre temporali. Parole testuali:

    "Rinkraziamo il Signore per kwesta pella ciornata..." ... e la gente ipnotizzata acclama!

    RispondiElimina
  31. Benedetto XVI non è stupido, ma ha avuto un lapsus. Intendeva dire: "Rinkraziamo il Signore Colonnello Te Simone per kwesta pellissima ciornata!".

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis