lunedì 21 settembre 2009

La misteriosa scomparsa di Franco Caddeo

Il 29 agosto 2009 è scomparso Franco Caddeo, attivista contro le scie chimiche ed impegnato anche a denunciare le esercitazioni militari nei poligoni sardi dove si impiegano munizioni contenenti uranio impoverito, le cui nanoparticelle sono causa di tumori e di linfomi non Hodgkin. Pochissimi sono stati gli articoli delle testate locali dedicati alla misteriosa sparizione e suscita legittimi sospetti il completo silenzio dei media nazionali. Sull'episodio, noto quasi esclusivamente agli attivisti, è quindi presto calato il sipario.

Franco Caddeo, per alcuni mesi, intervenne in modo molto incisivo sul forum di Luogocomune, prima che si stabilisse di ristrutturare l'area delle discussioni e di introdurre un assurdo regolamento che, di fatto, favoriva gli occultatori e costringeva, invece, i ricercatori indipendenti ad acrobatiche circonlocuzioni per non incorrere nelle rampogne dei moderatori o, peggio, nel bando dal forum. Per ragioni che non sono chiare, ma certamente influirono le divergenze ed incomprensioni con Massimo Mazzucco, Caddeo decise di abbandonare la lotta.

Pare che, negli ultimi tempi, Caddeo avesse concepito incautamente il proposito di appoggiarsi ai Russi per la sua denuncia contro le chemtrails, ignorando che la superpotenza è pesantemente coinvolta nelle manipolazioni climatiche, nell'uso delle onde elettromagnetiche sia a fini militari sia per il controllo mentale, proprio come gli Stati Uniti, i paesi aderenti alla N.A.T.O. e la Cina. Tenendo conto di tutti questi elementi, si possono formulare alcune ipotesi sulla sparizione di Caddeo.

- Si è trattato di un naufragio

- Caddeo ha preso la risoluzione di dileguarsi per sfuggire a pericolosi personaggi

- L'attivista, forse a conoscenza di segreti scottanti, è rimasto vittima di qualche operazione dei servizi

Naturalmente auspichiamo che i familiari possano riabbracciare quanto prima il loro congiunto.

Riportiamo un ampio stralcio di un articolo tratto dal quotidiano L'Unione sarda, concernente una scomparsa non priva di strani particolari.


"Le acque di Capo Mannu nascondono un drammatico mistero. Dopo quattro giorni di ansia a preoccupazione le ricerche di Franco Caddeo continuano a essere vane: anche ieri per i soccorritori è stata una giornata di lavoro duro e inutile. E ora le domande si moltiplicano. Che cosa è successo venerdì pomeriggio al largo di Putzu Idu? Perché dell'antennista di Oristano non si trova più nessuna traccia? Del caso si occupa ora anche la Procura della Repubblica di Oristano: i Carabinieri della stazione di San Vero Milis hanno trasmesso al magistrato di turno tutte le comunicazioni sulla storia di Capo Mannu.

Da venerdì pomeriggio, quando la motovedetta della polizia ha trovato alla deriva il gommone che Franco Caddeo aveva noleggiato la mattina a Putzu Idu, il caso è diventato sempre più complicato, non soltanto perché, al momento del ritrovamento, il motore era ancora acceso, ma anche perché a distanza di quattro giorni Guardia costiera, Carabinieri e Polizia non hanno recuperato neanche un indizio. Neppure un oggetto che appartenga a Franco Caddeo. La crema solare e le canne da pesca che stava usando venerdì mattina sono rimaste tutte sul gommone, ma egli è scomparso nel nulla. Le speranze di ritrovarlo vivo, magari ferito, dopo oltre cento ore cominciano a ridursi al lumicino. Ma allo stesso tempo non si capisce che cosa sia accaduto: un semplice incidente, magari dovuto ad un malore improvviso?

I familiari del quarantanovenne non si arrendono, nonostante la disperazione: «Fino a quando non troveremo qualche indizio utile noi di sicuro non ci fermeremo. Porteremo avanti le ricerche ad oltranza, anche da soli: non ci diamo per vinti, fino a quando non riusciremo a capire meglio che cosa è successo a Franco. Per il momento ovviamente continuiamo a sperare»" [...].


Leggi qui l'articolo pubblicato dal quotidiano L'unione sarda.



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!
Puoi votare le mie notizie anche in
questa pagina.


Attacco all'informazione CLICCA QUI

TANKER ENEMY TV: i filmati del Comitato Nazionale

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

54 commenti:

  1. Quando leggo certe cose rimango veramente disgustato.
    Mi chiedo come facciate voi di Tankerenemy a dormire sonni tranquilli.
    Leggere articoli come questo, purtroppo mi fa passare la fame.

    RispondiElimina
  2. Da un certo punto di vista è consolante non morire di vecchiaia o per una malattia, se ci pensi bene, visti i "mala tempora currunt". Noi almeno dormiamo con la coscienza a posto.

    Ciao!

    RispondiElimina
  3. Io non riesco (così mi sembra) a votare gli articoli, malgrado proceda regolarmente in modo corretto, come sempre.
    Ciao
    Ginger

    RispondiElimina
  4. Chiamiamole le bizze di Ok Notizie.

    Invece devo segnalare che questo file audio , presente come link nel post "Range finder, come si sono svolti i fatti", era stato (stranmente...) rimosso da ignoti. Immaginiamo i motivi.

    RispondiElimina
  5. DARKO, non ti pubblico "a prescindere" poiché sei un traditore e come tale non meriti considerazione alcuna.

    RispondiElimina
  6. Darko, sei un fedifrago! Hai tradito te stesso e la verità ed ora hai turpe commercio con laidi e mendaci personaggi. "Via costà con li altri cani!", detto con rispetto per i cani.

    RispondiElimina
  7. A posto?
    no, a postissimo......AUUUUUUUUUUUUUUUU

    RispondiElimina
  8. Dal fronte vaccinazione , suina etc. vi segnalo la mia traduzione sulla storia della cosiddetta influenza spagnola del 1918, l'unica vera pandemia di questi ultimi cento anni, ma che non fu per niente naturale; essa fu infatti causata da una tremenda campagna di vaccinazione di massa

    Guarda caso la pandemia non toccò la Grecia ove la campagna di vaccinazione di massa non prese piede ... ah già, coincidenze direbbero i soliti negazionisti del cicap

    Prevedo purtroppo un'intensificazione delle operazioni di irrorazione di scie chimche allo scopo di indebolire il sistema immunitario che potrebbero avere il loro culmine nei prossimi mesi in occasione di una inventata improvvisa mutazione virulenta della cosiddetta suina

    Col sistema immunitario depresso sarà possibile che molte più persone siano seriamente colpite dall'effetto di una banale influenza; così sarà più facile fare pressioni per le vaccinazioni di massa e persino decretare lo stato di emergenza e obbligare tutti a vaccinarsi.

    Questi sembrano esser ei loro piani, ma non é detto che tutto fili liscio; i più nominati pediatri della mia zona dicono ai genitori di stare alla larga da quei vaccini sperimentali per l'influenza suina.

    Purtroppo non hanno abbastanza fegato per fare di più, però molta gente sa adesso che quel vaccino è oltremodo pericoloso e le velenose manovre dei nostri governanti potrebbero subire qualche blocco imprevisto

    Speriamo bene, e speriamo che Franco torni presto a riabbracciare la sua famiglia

    RispondiElimina
  9. "Prevedo purtroppo un'intensificazione delle operazioni di irrorazione di scie chimche allo scopo di indebolire il sistema immunitario che potrebbero avere il loro culmine nei prossimi mesi in occasione di una inventata improvvisa mutazione virulenta della cosiddetta suina"
    Corrado, identica sensazione. A parte che vedo già tanti malati e malaticci in giro con tosse e febbre. Sinceramente devo dire che escludendo qualche fissato per i vaccini, la maggior parte non mi sembra intenzionata a farsi iniettare quella roba, nè con un ago nè con quei dannati cerotti con i microaghi che si sono inventati per convincere i più timorosi. Ho letto che obama ha dichiarato di volr essere in prima fila con tutta la famiglia per farsi vaccinare: furbo quello...ci crederò se mi daranno il permesso di farglielo di persona!

    RispondiElimina
  10. Questa sera al tg delle 20:00 su La7, la conduttrice, nel presentare il servizio sul funerale della "prima vittima dell'influenza A/H1N1", ha detto: "Ed ora il servizio sul funerale della donna morta a causa della fint... ehm influenza A".

    Nel servizio hanno fatto notare come il funerale, udite udite, si sia svolto senza cadavere. In pratica la bara era vuota.

    Capito? Tutto finto.

    RispondiElimina
  11. I "cadaveri" li tengono nell'armadio, i bastardi.

    RispondiElimina
  12. La siringa di Obama conterrà solo acqua distillata.

    Corrado, a questo punto non sappiamo neppure se i virus siano così pericolosi, come si afferma.

    Nessuna donna è mai morta per l'influenza: è una tipica invenzione televisiva.

    RispondiElimina
  13. Non si è mai visto un funerale con la bara vuota. La bara si porta al cimitero, dopo le esequie. Ci hanno portato una bara vuota?

    Ho la vaga impressione che abbiano ben imparato a creare falsi casi, così come hanno egregiamente operato i media nel settembre 2001.

    RispondiElimina
  14. Il caso di Franco Caddeo insegna: i media sono solo uno strumento del potere.

    RispondiElimina
  15. Avete notato la vignetta che compare nella home page di google? Ufo con tentacoli.
    Stanno mica preparando il terreno per il prossimo “scenario”?

    RispondiElimina
  16. Straker, Zret, concordo pienamento con voi. Anche io dormo sonni tranquilli perchè so di essere nel giusto e di agire nell'amore per questo pianeta e le sue creature. Zret dici bene, è solo un corpo :)
    La notizia della donna deceduta per influenza A è totalmente falsa, è proprio un siparietto da 4 soldi, i cantastorie sono più bravi a leggere le notizie!
    Corrado, seguo la tua stessa linea di pensiero.
    Un saluto a tutti!

    RispondiElimina
  17. Ciao Tursiops, questo teatrino dovrà pur finire un giorno...

    RispondiElimina
  18. scusate l'o.t. ma siccome nn ne parlate da un pò mi preme chiedervelo: ci sono novità sul morgellon e su nuovi casi in Italia e/o nel mondo?grazie

    RispondiElimina
  19. Ciao Luigi, ci sono nuovi casi soprattutto in Lombardia, Lazio, Toscana, almeno per quanto mi consta. Qui nel quartiere c'è un caso accertato: una donna sopra i 60 anni che mostra tutti gli effetti del morbo.

    Riguardo a nuove acquisizioni (da studi condotti negli Stati Uniti), sembra vi siano degli sviluppi, ma è ancora prematuro parlarne.

    RispondiElimina
  20. grazie Straker tienici aggiornati.Continuano le offese dei "soliti" anche sul mio blog moderato,a furia di ignorarli ormai non mi fanno nè caldo nè freddo..kisà qnd si stuferanno e la pianteranno.

    RispondiElimina
  21. Luigi, la Staninger dovrebbe pubblicare sul suo sito il 30 settembre prossimo un nuovo studio, ma non so su che argomento verterà e se sarà attinente al Morgellons.

    Ciao

    RispondiElimina
  22. la donna morta, ha, guarda che caso, come sorella un medico.
    la sorella medico esclama ed afferma: "mia sorella stava benissimo. è morta perchè l'influenza A è in verità molto molto pericolosa"

    siamo ad un punto di svolta.........


    non centra niente, ma queste sono affermazioni importanti

    ""VERTICE ALL'INGV DI ROMA PER VALUTARI I RISCHI ATTESI NEL 2012. TIMORI PER LE TELECOMUNICAZIONI(militari,aggiungo io)"

    cercate su google perchè non mi funziona l'incolla

    inntanto l'aeronautica continua con l'operazione "segreta" di copertura aerea: stamane presto decine di aerei, molti in formazione militare, hanno ricoperto il cielo lungo tutta la costa toscana. per dire la verità è raro che non irrorino di mattina presto. i piloti non si fermano mai, è un continuo andare in su ed in giù per coprire il cielo.

    RispondiElimina
  23. 22-Settembre-2009
    Per tutta la mattinata nei cieli di Bitetto (BA) si sono susseguiti numerosi aerei che rilasciavano scie di "condensa" persistentissime! Sono rimaste lì tutta la mattinata. Alla faccia della condensa.

    Purtroppo avevo con me solo il cellulare:

    Queste foto sono di quando nel cielo gli aerei hanno formato una enorme X:

    http://img38.imageshack.us/i/p2209091254.jpg/

    http://img29.imageshack.us/i/p2209091255.jpg/

    RispondiElimina
  24. Salve, perdonate l'OT. Avevo letto un commento interessante ma non riesco a ritrovarlo, se non sbaglio di Tortorella (chiedo scusa se il nick e' errato): Diceva di usare le bottigliette d'acqua come altimetro artigianale. Visto che devo viaggiare in aereo prossimamente, potreste dirmi come funziona?? Grazie in anticipo!

    RispondiElimina
  25. Ciao Silent Bob, intanto puoi dare un'occhiata ad alcuni altimetri che potrebbero fare al caso tuo.

    http://www.pixmania.com/it/it/757276/art/oregon-scientific/altimetro-barometro-tasca.html

    http://cgi.ebay.it/Altimetro-da-polso-ALTA_W0QQitemZ280395257961QQcmdZViewItemQQptZTrekking?hash=item4148dc1869&_trksid=p3286.c0.m14

    http://www.elettrocasariesi.com/shop/product.php?productid=5297

    RispondiElimina
  26. Buon giorno a tutti. Ho letto in seguito del mio messaggio di ieri che qualcuno pensa che io sono un falso utente.
    Questo mi fa dispiacere. Io sono una persona reale e preoccupata per i piani segreti dei militari.
    Forse questa persona che dice io sono falso in realita lavora per i servizi e non vuole che io vi seguo.
    Come detto mi chiamo Michael A Box e vivo in Augusta, Georgia. Potete anche verificare su www.whitepages.com chi sono.
    Ho trovato informazione interesante sull'assasinio del senatore che dicevo ieri. Verifico alcuni dati e poi vi scrivo ancora tutti i details.
    Buon lavoro
    Michael

    Dimenticavo: cosa e questo c.i.c.a.p che a volte ne parlate? Un organizzazione di qualche tipo?

    RispondiElimina
  27. Ciao Silent Bob. Il metodo della bottiglia d'acqua è molto artigianale e fornisce una misurazione relativa. Non so fra l'altro se gli altimetri digitali, all'interno di una cabina pressurizzata, funzionino correttamente, chiedo aiuto a Straker.
    Comunque la bottiglia di acqua semivuota, meglio se di quelle più morbide, si affloscia o si espande all'aumentare o diminuire della pressione. Quindi se viene aperta al massimo dell'altituide, richiusa e lasciata in modo che il tappo sfiati leggermente, una volta che l'aereo ridiscende, la bottiglia si contrae per la maggiore pressione esterna. Ovviamente questo metodo non da nessuna indicazione altimetrica assoluta, però è un buon strumento per capire se l'aereo è ridisceso, anche nel caso non dovessi percepirlo personalmente.

    RispondiElimina
  28. Ciao Michael, quando hai nuove informazioni, informaci.

    Silent Bob, considera che la cabina è pressurizzata, per cui l'altimetro ti segnalerà solo leggere variazioni di pressione quando sali e quando scendi ed in genere ti fornirà una quota media di 2000 metri, poiché le cabine dei velivoli realizzati in alluminio vengono tarate per quella pressione atmosferica.

    RispondiElimina
  29. Franco Caddeo come Francesco Narducci?
    mh....no no è possibile! Eppure...
    che dici Straker devo smettere di bere?

    ElBuitre

    RispondiElimina
  30. Cosa fare per neutralizzare un vaccino (in caso di vaccinazione forzata)

    articolo tratto dall'ottimo blog tuttouno dove potete vedere anche le foto relative

    «Alcuni vaccini possono essere implicati nelle malattie degenerative come l'artrite reumatoide, la leucemia, il diabete e la sclerosi multipla. »
    Dr. G. DETTMAN (Australian Nurses Journal)

    Ecco qui di seguito alcuni rimedi che potrebbero servire per contrastare una vaccinazione forzata:

    Cosa fare per neutralizzare un vaccino?
    titolo originale: Que faire pour neutraliser un vaccin ?
    traduzione di Giuditta

    In caso di una impossibilità totale di evitare un vaccino (vaccinazione forzata da violenza fisica e/o morale, ricatto professionale, impedimenti a poter partecipare ad un corso, ecc.) munirsi di un tubo di argilla in pasta (negozio di dietetica, o erboristeria), una garza e una banda autoadesiva.

    Raggiungere le toilette appena possibile dopo l'iniezione e spalmare abbondantemente l'argilla sul sito del vaccino, mettere la garza e incerottare.

    Conservare il tutto minimo due ore, il vaccino sarà assorbito quasi completamente dall'argilla.

    Delle operazioni simili sono state testate su bebè, cani e gatti e si sono rivelate efficaci quasi al 100%, senza nessuna apparizione delle manifestazioni solite come febbre, stanchezza, eruzioni cutanee...

    per misura di sicurezza, si possono in più stimolare le difese immunitarie naturalei con differenti metodi, a scelta o in associazione:

    -Cloruro di magnesio, 40 ml di soluzione per un adulto-25ml per un bambino, tre volte al giorno, il giorno della vaccinazione e il giorno dopo.
    Preparazione della soluzione: 20 grammi (1 sacchetto) in 1 litro di acqua (in farmacia).

    -Estratto di semi di pompelmo: 30 gocce in un bicchiere di acqua, 3 volte al giorno, per 2-3 giorni

    N.B.Scoperto nel 1980, la sua azione si estende a circa 800 tipi di batteri e di virus, e circa 100 tipi di micosi, e inoltre a un grande numero di parassiti unicellulari. Questo fatto fa dell'estratto di semi di pompelmi, con l'argento colloidale, il più potente antibiotico (antivirale, antimicotico) naturale conosciuto.
    Ricordate che l'azione degli antibiotici convenzionali si limita ai batteri e contrariamente a quesri ultimi , esso è totalmente sprovvisto di tossicità e stimola le difese immunitarie invece d'inibirle.

    -Vitamina C naturale: acerola o cynorrhodon, 2 a 3 grammi al giorno per 2- 3 giorni.

    Un'altra soluzione:
    In virtù del principio che "non è il vaccino che è obbligatorio, ma solo il certificato!", trovare un medico intelligente e pietoso, che accetti di...[...]

    Questa qui sotto è una mia idea, a mali estremi estremi rimedi!

    L'ASPIVENIN (ASPIRA-VELENO DI SERPENTI, API...E VACCINI KILLER)
    Questo è un apparecchio, una grande "siringa" a depressione, invece di iniettare aspira. Io l'ho utilizzata varie volte dopo punture di vespe, e funziona!

    Schiacciando lo stantuffo, l'aria esce da un piccolo foro superiore, quindi si forma nell'imbuto trasparente a contatto della pelle un vuoto che aspira il veleno all'esteriore della parte trattata.

    RispondiElimina
  31. Grazie a tutti per le info. Ho visto che sono diventato una starlette (star mi sembra troppo per ora :) dei siti antiscie! Son soddisfazioni :) Beh, come ho confermato anche a loro, non tutte le linee aeree forniscono schermi con dati ai passeggeri. Grazie a Trotterella e Straker per tutto!

    RispondiElimina
  32. [...]non tutte le linee aeree forniscono schermi con dati ai passeggeri.

    Questa frase non mi è chiara. Potresti essere più preciso?

    RispondiElimina
  33. Scusa, ecco la precisazione: La necessita' di ricorrere ad un altimetro "artigianale" e' data dal fatto che non hai modo di sapere a che quota si sta viaggiando. Alcune compagnie, ribattono i debunker, forniscono i dati di volo su schermi a disposizione dei passeggeri. Io pero' su ryanair e easyjet non ne ho visto, da qui la necessita' di chiedere a trotterella.

    RispondiElimina
  34. @silent bob

    la cabina passeggeri dei velivoli viene mantenuta a una pressione indipendente dalla quota di volo per cui un barometro da tenerti addosso non ti rivelerebbe il dato corretto bensì la quota virtuale risultante dal livelli di pressurizzazione della cabina. Risulta sicuramente più attendibile per rilevare l'altezza rispetto alla quota zero del suolo virtuale (ellissoide WGS84) l'uso di un semplice ricevitore GPS interfacciato a un palmare dotato di software diciamo "cartografico" quale può essere l'ottimo traky-pro. Questo sistema da me già impiegato per varie escursioni pur non esageratamente accurato (mi ha dato un errore di quota sulla vetta del mottarone di 48mt) direi che comunque basta allo scopo. Suggerisco l'impiego di un ricevitore GPS non bluetooth bensi con collegamento seriale o via slot SD o CF (poichè non dovrebbe essere permesso l'impiego di dispositivi radio sui velivoli). A disposizone per altri suggerimenti.

    RispondiElimina
  35. vi posto una poesia...

    http://www.fuorilemura.com/2009/09/21/catastrofica-mente/

    Ciao!

    RispondiElimina
  36. Corrado, veramente giovevole il tuo contributo.

    Grazie.

    RispondiElimina
  37. Grazie Corrado, ottime informazioni, io aggiungerei come integratore fititerapico l’ alga Klamath, ricca di clorofilla, acidi grassi essenziali, betacarotene, enzimi, che ha proprieta’ neurorigeneranti, neuroprotettive, disintossicanti e altre qualita’ terapeutiche.

    RispondiElimina
  38. Salve a tutti ed un saluto a Rosario.
    Sono qui per unirmi a voi, nel mio piccolo, in questa battaglia combattuta ad armi impari, ma che rimane l'unica cosa sensata da fare.
    Da oggi terrò costantemente aggiornato il mio blog sul cielo di Enna.

    saluti
    Nemesis

    p.s. i sigg. disinformatori che tra non molto si butteranno come le cavallette sono invitati a leggere attentamente la netiquette.
    Grazie

    RispondiElimina
  39. @ Straker se vuoi cestinare questo post onde evitare inutili flames da parte dei soliti quattro furbetti ti autorizzo.

    Wow, ho letto il forum dei debunkers.
    Sono famosa anche io! :-)))
    Finalmente sono riuscita ad avere la stima di queste persone, sicuramente preparate, anche troppo. Peccato che poi si lascino cadere in affermazioni ridicole che dimostrano proprio come poi, veramente volino poco o niente e forse non
    si sono neanche mai avvicinate ad un aeroporto. Per fortuna, aggiungerei perchè pare che dentro gli aerei la gente
    debba per forza o morire di sete o tracannare una bottiglia d'acqua in fretta e in furia sotto minaccia di una hostess teutonica. Quando peraltro non sia costretta a
    torcersi dal dolore lancinante alle orecchie. Direi che questo è procurato allarme.
    Ma per queste persone non esistono vie alternative. La gente comune come me, per fortuna è abituata
    ad osservare la realtà esterna anzichè viaggiare equipaggiata per un volo sullo spazio.
    Probabilmente, visto che passo il tempo a stendere i panni dovrei essere una persona sempliciotta e onestamente non voglio
    neanche perdere del tempo a smentire questa cosa.
    Non penso di aver traviato nessuno con false informazioni scientifiche, in quanto non ho mai affermato di poter misurare
    l'alitudine con una bottiglietta, ma solo di determinare la discesa di un aereo in mancanza di una constatazione percettiva
    (il fastidio al timpano è un fenomeno soggettivo, oltre ad essere variabile in funzione del tempo).
    Soprattutto se la discesa è lenta a livello di orecchio la pressione può essere compensata con la semplice deglutizione, oppure come nel mio caso
    le orecchie danno fastidio in modo sopportabile ma costante per tutta la durata del viaggio.
    Per quanto riguarda Straker, mi sembra che sia sempre abbondantemente bistrattato.
    Non lo conosco personalmente e non mi sento di osannarlo come un dio. Ma penso che nessuno lo faccia. L'impressione che ho avuto in questo blog è che si dicano
    tante cose, giuste o sbagliate che siano, che costituiscono idee e ragionamenti e non sono verbo.
    Resta il fatto che le persone che si scambiano messaggi qua, perlomeno sono educate, sanno leggere e parlare e soprattutto ascoltare gli altri.

    RispondiElimina
  40. Ciao Trotterella, quei tizi hanno solo due scopi nella vita:

    a) far indicizzare le loro menate dai motori di ricerca
    b) prendere lo stipendio che viene loro pagato con i fondi neri dello Stato.

    In conclusione bisogna tener conto di ciò e fregarsene. Sono solo dei miserabili.

    RispondiElimina
  41. trotterella, guarda che queste persone sono ingaggiate dall'aeronautica militare.

    devono rompere i co*****i a coloro che si occupano degli "aerosol per l'effetto serra".

    sono dei falliti.

    oltre tutto hanno combinato dei casini(s) enormi.
    se il piano di copertura aerea sta venendo piano piano svelato, è anche merito di queste persone, che dovevano mantenere il segreto, ma che si sono lasciati andare più volte.

    come "disturbatori" sono stati bocciati sonoramente. i geologi in particolare hanno svolto un lavoro pessimo.

    RispondiElimina
  42. I disinformatori sono dei frustrati, dei falliti, degli inetti.

    RispondiElimina
  43. Io aggiungerei di correggere anche l'alimentazione quotidiana per evitare di introdurre nell'organismo ulteriori sostanze chimiche dannose.
    Sarebbe molto opportuno smettere di mangiare la carne e i latticini e orientarsi verso una dieta 100% vegetale.
    La carne contiene grosse quantità di pesticidi, ormoni, antibiotici e altre sostanze chimiche dannose. Apporta grassi saturi dannosi per l'organismo e favorisce una lunga serie di malattie.
    Scegliere invece una dieta 100% vegetale, basata su cereali integrali, legumi, sostituti proteici vegetali della carne, frutta e verdura, semi oleosi e alghe stimola naturalmente le difese immnitarie ed è, a parità di quantità, molto meno "intossicante" di una dieta carne e latticino-dipendente.
    Informatevi su internet, dato che in televisione passano messaggi errati che convincono la gente di cose come "la carne è indispensabile" o "il latte rafforza le ossa", ecc..tutte caz**te al servizio delle potenti industrie della carne e le lattiero-casearie e quelle a loro collegate (come le multinazionali della chimica e dei farmaci, per guarirci dagli effetti degli eccessi di carne ovviamente).

    RispondiElimina
  44. C'è un problema, cosmino: i prodotti della terra sono tutti, in un modo o nell'altro, contaminati da metalli e polimeri in quantità industriali.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis