martedì 16 aprile 2013

Smart dust: una griglia di controllo globale

Lo scienziato che ha coniato l’espressione “smart dust” (polvere intelligente) il cui progetto è stato finanziato dall'agenzia militare statunitense D.A.R.P.A., ha trasformato la sua idea in un prodotto industriale per il quale vengono proposte svariate applicazioni, come confermato in questo documento che tratta l'impiego di smart dust per la creazione di mappe meteo 3D.

On the Optimal Number of Smart Dust Particles - Smart Dust particles are small smart materials used for generating wearher maps. We investigate the open problem posed by Vidal er al. on rhe optimal number of smart dust particles necessary for constructing precise cost effective and accurate 3D weather maps. (Le particelle di polvere intelligente sono usate per tracciare mappe meteorologiche. Stiamo esaminando il problema posto da Vidal e da altri scienziati circa il numero ottimale di granelli necessari per costruire carte meteo tridimensionali che siano precise ed economiche).

Si ipotizza pure di coprire gli elementi strutturali-chiave dei grattacieli con tali nanosensori per valutare in tempo reale gli eventuali danni causati da un terremoto o di impiegare una rete di microscopici dispositivi per monitorare un'area colpita da un incendio in modo da ottimizzare l'intervento dei vigili del fuoco. Sono già stati condotti esperimenti (portati a termine con successo - prima guerra del Golfo: 1990/91) per la creazione di "reti formate da granelli di polvere intelligente" a scopi strategici: riconoscimento e monitoraggio del passaggio di mezzi militari.

E' quanto si legge nell’incipit dell'articolo "March of the motes", ovvero "Marcia dei granelli" pubblicato sula rivista New Scientist (vol. 179 issue 2409 - 23 August 2003).

Tale articolo è citato nella bibliografia dello studio “Enabling battlespace persistent surveillance: the form, function and future of smart dust” (Attivare una sorveglianza permanente: la forma, la funzione ed il futuro della polvere intelligente). La ricerca è stata pubblicata sul sito militare istituzionale degli Stati Uniti - di esso è disponibile la traduzione in italiano dell'abstract a questo link, a cura del fisico Corrado Penna.

Un'invisibile armata di silicio sta raccogliendo informazioni sulla terra ed i suoi abitanti”. Così comincia questo inquietante dossier, all'interno del quale si legge: “Nel cuore della rete di granelli di polvere intelligente si trova un software rivoluzionario. Ogni granello ha il suo sistema operativo simile al software Windows installato sulla maggior parte dei computer, o a Unix, che gira su molti server della Rete, ma il sistema operativo della polvere intelligente funziona su microprocessori che hanno bisogno davvero di una memoria esigua. Se l'ultima versione di Windows contiene oltre 100 megabyte di memoria, il sistema operativo della polvere intelligente usufruisce di appena 8 kilobyte. […] ‘L'abbiamo chiamato TinyOS’ (piccolo sistema operativo, n.d.t), afferma Pister. TinyOS è ciò che ha trasformato il sogno (sic) della polvere intelligente in realtà. Parte del lavoro del sistema operativo consiste nell’impiego efficiente delle sue risorse hardware. In un granello, tali risorse sono i vari sensori ad esso attaccati, il collegamento radio agli altri granelli ed il rifornimento di energia. TinyOS deve operare, consumando poca energia: in fin dei conti un granello con batterie esaurite non è nient’altro che un briciolo di polvere. Il software realizza ciò ‘dormendo’ per la maggior parte del tempo. Quando è a riposo, tutto l'hardware è in standby, eccetto i sensori. TinyOS si riattiva una volta al secondo: impiega circa cinquanta microsecondi, raccogliendo dati dai sensori, ed altri dieci millisecondi, scambiando dati con i granelli vicini. ‘Da una prospettiva umana, si ottiene essenzialmente una risposta in tempo reale, tuttavia i granelli sono a riposo per il 99 per cento del tempo’, annota Pister”.

La restante parte dell'articolo spiega come i granuli di smart dust comunichino tra loro per piccoli "salti": le informazioni transitano da una sferula alla serie di sferule circostanti, quindi, di salto in salto, la comunicazione si propaga, come in uno sciame di api. Poiché la dissipazione di potenza in una trasmissione dipende dal quadrato della distanza, in tal modo si minimizza la potenza di emissione per le comunicazioni all'interno della rete di granelli. Così i microsensori possono continuare ad essere attivi per anni. Il sistema di comunicazione sfrutta le nocive postazioni wireless che i governi stanno diffondendo massicciamente sul territorio, con il pretesto di ridurre il digital divide.

La polvere intelligente inoltre è programmabile. La gestione può avvenire anche da remoto con un segnale radio digitale che comanda i granelli più vicini: questi, per mezzo del procedimento per "salti" sopra descritto, istruiscono a loro volta gli altri granuli della rete.

La tecnologia della smart dust non è recente: già il 31 ottobre 2002 Federico Rampini, nell’articolo sul quotidiano “La Repubblica", “Ecco la polvere che spia”, scriveva:

Gli elementi di base della nanopolvere sono costituiti dai i M.E.M.S., micro-electro-mechanical systems. Sono micro-elaboratori che integrano capacità di calcolo, parti meccaniche figlie della nano-robotica, con i sensori elettronici, cioè termometri, microfoni miniaturizzati, nanonasi e microspie che captano movimenti o vibrazioni. [...] I progressi della miniaturizzazione rendono i micro-apparecchi sempre più affidabili e ne allungano la vita, le batterie possono alimentarsi con le variazioni di temperatura o con le vibrazioni. [...] ‘Il risultato finale è dato da reti invisibili disseminate nell'ambiente - spiega Bruno Sinopoli - che interagiscono fra loro e trasmettono informazioni'".

Ad undici anni di distanza dalla pubblicazione dell'articolo di Rampini, si è pressoché certi che questi sensori, sempre più microscopici ed efficienti, oltre che economici, possono ormai essere alimentati tramite diverse fonti di energia disponibili, come l’energia solare, le radiazioni elettromagnetiche generate dagli elettrodomestici nonché dalle antenne radio base e dagli apparati wifi, l'energia termica, la bioenergia. Si consideri che i reali obiettivi nell'uso di questa tecnologia, sono gli esseri umani, la cui bioelettricità fornirebbe l'energia necessaria ai nanosensori. Essi erano già citati nel documento governativo del 1995 "Owning the weather in 2025" ed in quel contesto si prospettava la creazione di una griglia di controllo globale per mezzo della distribuzione capillare di nanosensori, il cui scopo è colonizzare gli organismi viventi.

I filamenti polimerici dispersi dagli aerei chimici sono collegati a questa tecnologia di matrice militare, il morbo di Morgellons ne è un’atroce conseguenza.


Fonte: scienzamarcia

Rielaborazione ed integrazioni a cura di Tanker Enemy.



La guerra climatica in pillole


Le nubi che non ci sono più

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

103 commenti:

  1. Cielo più immondo dell'immondizia oggi.

    RispondiElimina
  2. Stramaledetti loro ed i negazionisti!

    RispondiElimina
  3. Oggi hanno scaricato in cielo migliaia di tonnellate di polveri tossiche e, mezz'ora fa, c'erano ancora tankers che lavoravano.
    Sono riusciti a trasformare il cielo di un azzurro non splendente ma tutto sommato decente di stamattina in una cloaca tremebonda.

    Questo il risultato di quel demenziale accordo Italia-USA sulla manipolazione del clima firmato un decennio fa. Non ricordo chi fosse allora il capo del Governo: se il viscido ed untuoso Prodi o il Belzebù di Arcore.

    Ad ogni modo auguro vergogna ed infamia imperitura nonchè il pungolo di Satanasso a chi ha prostituito i cieli italiani ad un simile scempio che non conosce mai soste.

    RispondiElimina
  4. Non riuscivo più a levare lo sguardo da quella tremenda satellitare.
    Concordo pienamente con Paolo riguardo le"benedizioni"ed aggiungo:
    BASTARDI INFAMI !

    RispondiElimina
  5. Sottoscrivo il commento di Paolo e chioso con un "bastardi criminali".

    RispondiElimina
  6. L'accordo infame fu firmato dal governo Berlusconi.
    Ai bastardi auguro di dover spendere tutti i loro soldi in cure mediche.

    RispondiElimina
  7. Grazie, Damocle, per la precisazione. Non ricordavo più chi fosse il capobanda ipermafioso di quell'incredibile accordo. Ma forse nemmeno quegli imbecilli di parte italiota potevano immaginare che ne sarebbe seguita una simile catastrofe eco-ambientale.

    Tuttavia se quella gentaglia inceronata ed impomatata avesse un briciolo di onestà sarebbe ancora in tempo a disdire gli accordi criminali e a mandare a quel paese gli yankees.

    RispondiElimina
  8. Rilevamento alle ore 21:00, in presenza di fitta nebbia di ricaduta, caratterizzata dall'odore dolciastro di idrocarburi.

    Particelle misurate su piede cubico (le cifre vanno quindi triplicate in rapporto al metro cubo)

    PM 0.3: 353.916
    PM 0.5: 160.204
    PM 1.0: 31.565
    PM 2.5: 7.030
    PM 5.0: 1.417
    PM 10: 649

    RispondiElimina
  9. Oggi stavano per battere ogni record precedente! Assurdo.
    E le istituzioni continuano all'infinito il loro silenzio assenso.
    Forse interverranno quando saranno passati all altro mondo.

    RispondiElimina
  10. Questi nano-sensori al silicio, sono già presenti nel nostro corpo e possono trasmettere diversi dati come la frequenza cardiaca, la pressione arteriosa, i nostri telefonini anche se spenti fanno da ponte per trasmettere i dati, il corpo umano stesso è una batteria per questi micro trasmettitori.

    Le irrorazioni continue giornaliere, mantengono costante la quantità elettro-conduttiva dell'aria che non deve mai abbassarsi da certi livelli stabiliti, mantenendo costante il protocollo stabilito.

    La data del controllo totale è quella del 2025; non solo nel 2002 sono stati fatti esperimenti nell'atmosfera (e sono ancora in atto), ma anche direttamente su esseri umani che si sono sottoposti volontariamente a questi esperimenti, avvolti da un segreto impenetrabile.

    Noi siamo delle unità al carbonio come diceva il film 2001 odissea nello spazio, ma non va dimenticato che il silicio è l'elemento più diffuso nell'universo e ... forse ci stanno riuscendo a far compatire carbonio e silicio in un'unica unità ibrida, terra-formare la terra non è una idea così peregrina; se sopravviveremo a questo cambiamento lo vedremo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da unità carbonio ad unità silicio, come indicato nel famoso crop circle con la riproduzione dei due DNA.

      Elimina
    2. Ottimo Straker, come sempre anticipi i tempi, lo ricordo bene quest'articolo, questa è la seconda parte un mese dopo, tra cui un piccolo saggio del post:

      "Il silicio è l'unico elemento in grado di generare, come il carbonio, catene complesse e può essere adoperato per creare dei sistemi neuronali e cerebrali di tipo artificiale o meglio, dei sistemi in cui il confine tra biologico ed elettronico è assai labile. In grado di immagazzinare energia (non a caso, i pannelli fotovoltaici di nuova generazione sono costruiti con celle di silicio) e di condurre l'elettricità, è sintomatico che le nanostrutture suscettibili di trasformare gli esseri umani in androidi siano a base di silicio."

      http://www.tankerenemy.com/2009/03/la-questione-silicio-seconda-ed-ultima.html

      Elimina
  11. Analisi eccellente, Wlady. La Biogeoingnegneria si interseca con la xenologia, indicando la strada verso la catastrofe.

    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Visto gli ultimi commenti che ho letto... meglio andarsi a riguardare il film "io robot" con Will Smith, li venivano usati i robot per far vivere meglio gli esseri umani... basta cambiare chi è chi... gli umani sono gli illuminati... i robot, grazie alle loro diavolerie... stiamo diventando noi! La speranza poi è che qualche robot... sfugga al controllo... non il robot ribelle, ma lo stesso Will Smith, a sua volta un robot!

      Elimina
  12. ieri giornata devastante, con due riprese la mattina e il pomeriggio. Oggi bis.

    quadriscia
    http://imageshack.us/photo/my-images/62/1642013.jpg/

    con la smartdust siamo oltre ogni più folle distopia, la tecnologia ce l'hanno e quindi la useranno perchè sono degli sciacalli, coperti da una classe politica totalmente complice e infame. Ma credo che abbiano fatto i conti senza l'oste, o meglio, credano che l'oste continuerà a dormire e stanno facendo di tutto per tenerlo addormentato con le loro tecnologie maledette, ma se l'oste si sveglia sono caxxi amarissimi per loro, e lo sanno bene, per questo stanno pigiando sull'acceleratore

    RispondiElimina
  13. Parola all'"esperto"...questo terremoto ha origini diverse....tranquilli.
    Sicuro che è diverso,arriva dalla viltà e dal servilismo che schifosi come questo attuano.
    Viscidi vermi !
    https://www.facebook.com/photo.php?fbid=366134346838824&set=a.109473192504942.9780.100003267846295&type=1&ref=nf

    RispondiElimina
  14. Host Name ip-addr-200.9.palazzochigi.it
    IP Address 195.66.9.200 Presidenza Del Consiglio Dei Ministri [Edit Label]
    Country Italy
    Region Lazio
    City Rome
    ISP Presidenza Del Consiglio Dei Ministri
    Returning Visits 1
    Visit Length 17 hours 49 mins 26 secs
    VISITOR SYSTEM SPECS
    Browser IE 9.0
    Operating System Win7
    Resolution Unknown
    Javascript Enabled
    Navigation Path

    Date Time Type WebPage
    17th April 2013 09:23:14 Page View No referring link
    www.tankerenemy.com/

    RispondiElimina
  15. da quanto affermato qui
    http://www.tankerenemy.com/2009/02/la-questione-silicio-prima-parte.html
    l'essere energetico a base silicea collima alla perferzione con il Lux studiato da Malanga, il bambino di luce, il luci-fero della religione, che infatti si nutre della nostra energia interiore (l'Anima della tradizione). Questo essere, benchè incorporeo, verrebbe dal nostro universo (per questo potrebbe essere stato avvistato nelle zone alte della nostra atmosfera) e non da altre dimensioni come per altre tipologie di esseri.

    questo tanker a occhio nudo si vedeva, ma in foto è invisibile, come mai?
    http://imageshack.us/photo/my-images/59/noplane1.jpg

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La maggior parte dei sistemi focali non professionali tende ad allontanare il soggetto.

      Elimina
  16. Oggi una nebbia incredibile. Hanno irrorato in modo indecente. C'è il sole eppure non si percepisce dallo strato di nebbia che sta sopra le nostre teste. Non so quanto resisteremo se si continua di questo passo.
    Forse sarà il caso di fare qualcosa! Come auspica Lannes:
    Ora occorre un'azione eclatante. Non sarebbe male, occupare in massa qualche aeroporto - da cui decollano ed atterrano questi mostri che gradualmente attentano alla vita dell'intera nazione - gestito sulla carta dalla venduta Aeronautica militare italiana, complice a livello dello Stato Maggiore di questo massiccio avvelenamento di massa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hanno spruzzato per tutta la notte e questo modus operandi proseguirà sino ad ottobre.

      Elimina
  17. buongiorno dal nordest coperto da cieli plastici e bianchicci
    c'è qualcuno che se la sente di spiegarlo a questi signori che si tratta di nebbia chimica?

    http://www.youreporter.it/foto_Nebbia_sul_mare_di_Palermo

    buona giornata

    RispondiElimina
  18. segnalo video interessante!! ciao
    http://subliminal-chemtrails.blogspot.it/2013/04/ogm-chemtrails.html

    RispondiElimina
  19. Riflessioni molto interessanti, Esselle. Avevamo trattato il tema pure in "Plasma".

    http://zret.blogspot.it/2011/04/plasma-seconda-ed-ultima-parte.html

    RispondiElimina
  20. Siamo sotto una cupola opaca e ci resteremo ad oltranza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si riesce a guardare il sole senza venire accecati, da tanto è densa la foschia chimica.

      Elimina
  21. Dalla pur screditata rivista Nexus.

    L’utilità dei contatori intelligenti

    Un importante aspetto della linea politica sull’energia adottata nel 2007 dal Consiglio dei Governi Australiani (COAG) per i piani di riforma nazionale consigliava la graduale sostituzione dei contatori elettrici analogici con nuovi contatori intelligenti dotati di connettività wireless che si possono integrare con la nuova “smart grid”, la rete intelligente per la distribuzione elettrica. L’obiettivo era offrire un maggior controllo sui consumi energetici tanto al fornitore di energia quanto al proprietario dell’abitazione o dell’edificio. Secondo i programmi, la sostituzione doveva iniziare nel 2009, ma a tutto il 2012 il lancio è avvenuto solo nel Nuovo Galles del Sud e nel Victoria.

    Le motivazioni dell’introduzione obbligatoria in Australia della tecnologia dei contatori intelligenti sono numerose, e la principale è offrire agli utenti la possibilità di ridurre gli sprechi energetici fornendo informazioni accurate in tempo reale sui loro consumi elettrici. La comunicazione agli utenti avviene attraverso strumenti aggiuntivi, quali i monitor casalinghi o portali Web, mentre i dati vengono rinviati ai fornitori del servizio elettrico attraverso il contatore intelligente.

    Ma il contatore non è che l’inizio, poiché anche vari milioni di elettrodomestici attuali saranno sostituiti da nuovi apparecchi intelligenti a risparmio energetico, che l’utente potrà monitorare da fuori casa, attraverso Internet o uno smartphone. Ne è un esempio il nuovo frigorifero intelligente della LG con “sistema di gestione degli alimenti” che attraverso lo smartphone può dirvi cosa avete in frigo, le date di scadenza, cosa comprare, cucinare e mangiare. La LG ha prodotto poi un robot-aspirapolvere con telecamera di sicurezza integrata che si può controllare via wireless dallo smartphone.

    Le controversie nel Victoria

    Il 17 maggio 2012, Energy Safe Victoria (ESV) ha pubblicato un rapporto provvisorio sulla sicurezza dei contatori intelligenti. Il rapporto, intitolato “Sicurezza dell’infrastruttura dei contatori avanzati nel Victoria”, è stato redatto per rispondere alle preoccupazioni sempre più numerose del pubblico su diversi problemi sorti in seguito all’installazione obbligatoria dei contatori intelligenti. Sebbene il rapporto si occupasse dichiaratamente di sicurezza, non è stato dato molto spazio al problema dei possibili effetti sulla salute, i cui dettagli andavano “oltre lo scopo” del rapporto. In quanto ai “potenziali effetti dei contatori intelligenti sulla salute”, il rapporto diceva che essi erano oggetto di disposizioni normative separate, curate dall’Autorità australiana per le comunicazioni e i media (ACMA), che tengono in considerazione i limiti massimi di esposizione stilati dall’Agenzia australiana per la protezione radiologica e la sicurezza nucleare (ARPANSA).5 Ciò che però non si diceva è che gli standard dell’ARPANSA valgono solo per la protezione da rischi termici immediati (surriscaldamento dei tessuti) con esposizioni ad alta intensità, e non per gli effetti biologici cumulativi da esposizioni a bassa intensità. Dunque, non è corretto indicare che questi standard sono sufficienti per la protezione della salute pubblica, specialmente visto l’aumento delle segnalazioni di residenti che sviluppano problemi di salute dopo l’installazione di un contatore intelligente per la propria abitazione, in particolar modo quando il contatore si trova all’esterno del muro di una camera da letto. I sintomi segnalati includono insonnia, acufeni, stress, agitazione, irritabilità, difficoltà di concentrazione, problemi cardiaci, affaticamento, mal di testa, pressione intracranica, debolezza, problemi visivi, nausea, sintomi influenzali, rash cutanei, ipertensione, cambiamenti del ciclo mestruale e cambiamenti comportamentali nei bambini.

    Questi sintomi non sono stati registrati solo nel Victoria, ma anche negli Stati Uniti, e in Canada, dove la sostituzione dei contatori è iniziata già da diverso tempo.

    RispondiElimina
  22. Circa l'inside job a Boston.

    http://freeskies.over-blog.com/article-sulle-esplosioni-alla-maratona-di-boston-117162564.html

    RispondiElimina
  23. http://www.crashdown.it/2013/04/35251-attenzione-guardate-cosa-sta-per-succedere-in-italia-e-da-non-credere/

    RispondiElimina
  24. Eleonora, occorre escogitare un'azione efficace o ci resta un lustro di sopravvivenza, non di più.

    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ancora 5 anni? Cavolo, allora quel medico di Berlusconi aveva ragione quando diceva: "ci seppellirà tutti"

      Elimina
  25. Di cosa ci meravigliamo,abbiamo dei governanti che sistematicamente e con dolo,prendono per il culo chi gli paga lo stipendio.
    Non ci resta che la giustizia divina o karmica,quella umana è un insulto indicibile.

    RispondiElimina
  26. ahahah, ho letto ora di palazzo chigi che legge il blog... @straker... a questo punto... ti prego, fai dei nomi di politici per il quirinale e per il governo (ovviamente visto che ci vedono di cattivo occhio, nomi di chi non vorresti mai dicendo... "a me piace Prodi" (ad esempio)... e vedrai che non ne parleranno più, anzi lo manderanno in esilio a S. Elena.

    Per il meteo... non c'è niente da fare... la situazione con le giornate di "bel tempo" sono tutte simili... a volte con scie più persistenti, i primi gg, poi di più le semipersistenti... ormai c'è una tale quantità di sostanze malefiche nel aria... che se lanci una calamita in cielo viene giù tutto a mo di asteroide!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alla Presidenza della Repubblica, voglio Imposimato, ma so bene che non lo eleggeranno mai: è troppo onesto. Al Quirinale è richiesto un altro mariuolo.

      Elimina
    2. Io alla presidenza ci vedrei bene te, mentre a capo del governo pensavo ad Elia Menta... e con due cosi... sai che spettacolo la lista dei ministri? ... ora ho acceso la tv e parlavamo di Marino (con voti ed inciuci di B. e del altro B.ersani)... ma fino a domani fammi sognare!

      Elimina
  27. Damocle, speriamo di non dover attendere troppo a lungo e di non aspettare Godot.

    RispondiElimina
  28. Rilevamento alle ore 20:40, in presenza di fitta nebbia di ricaduta, caratterizzata dall'odore dolciastro di idrocarburi.

    Particelle misurate su piede cubico (le cifre vanno quindi triplicate in rapporto al metro cubo)

    PM 0.3: 195.131
    PM 0.5: 55.935
    PM 1.0: 11.021
    PM 2.5: 3.531
    PM 5.0: 1.164
    PM 10: 541

    RispondiElimina
  29. Risposte
    1. Si notino le scie e le velature sull'Africa settentrionale: ad altezza cumulo.

      Elimina
    2. Ed il mini tornado a Sud Ovest della Sardegna.

      Elimina
    3. visto... fortuna è piccolo... e che l'ILVA è abbastanza distante stavolta da non poter venire raggiunta

      Elimina
  30. L'idea di Elia come capo del governo mi piace.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. abbiamo ancora un'altra notte per sognare... visto che oggi non si sono messi d'accordo... cavolo votano pure Rocco Siffredi...

      Elimina
  31. Ore 7.30 di questa mattina, il cielo a quell ora era già concio così, e hanno continuato per tutto il giorno. //=

    COME DOBBIAMO FARE???

    http://www.imagebam.com/image/73f279249540416

    http://www.imagebam.com/image/404fda249540397

    RispondiElimina
  32. Secondo giorno di cielo sintetico,nonostante il satellite indichi sereno.
    Rabbia a livelli incontrollabili.
    Che dobbiamo fare?
    ...............!!!

    RispondiElimina
  33. USA: VELENI NEI CIELI ITALIANI di Gianni Lannes.

    "Questi aerei della N.A.T.O. hanno i trasponder disattivati per non farsi riconoscere e identificare dal sistema radaristico civile. Ma si vedono ad occhio nudo perché volano a non più di 2 mila metri di altitudine, sfiorando lo sguardo anche dei più distratti e perfino dei negazionisti più dementi che forse non hanno più nulla di umano."

    RispondiElimina
  34. Incredibile tessitura di scie sul Golfo di Biscaglia. Mai visto un fatto simile. Alla faccia della povertà della gente e dei sacrifici imposti a tutti quanti.

    Pigiano sull'acceleratore a tavoletta.

    Che fare? Sparare a vista.

    RispondiElimina
  35. Family Guy Episode Predicted Boston Marathon Attack

    http://www.youtube.com/watch?v=dSVJ6MVUF4A

    RispondiElimina
  36. Basta. Non ce la faccio più. A Milano siamo nel microonde da domenica pomeriggio. Non saprei neanche dove emigrare: Bolivia, Uruguay, Venezuela? Ditemi dove non irrorano che ci vado subito......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Emicranine a iosa, immersi come siamo in questa poltiglia elettroconduttiva che i meteo criminali descrivono come "cielo splendido e sereno".

      Elimina
    2. e si qui nel milanese è come dice osva... di questo passo o voliamo in cielo... perchè morti... o con tutta sta chimica e sti metalli e vari, ci spuntano davvero le ali come Ironman e ci mettiamo a volare letteralmente!

      Elimina
  37. Oropitola Nur

    "Ho la fortuna di avere la casa e un terreno agricolo di un ettaro e mezzo intorno, curo un piccolo frutteto l'orto biologico animali da cortile sono uno fortunato? Pensavo di esserlo, coltivarsi gli alimenti in modo biologico da semi riproducibili della tradizione senza ricorrere agli alimenti ogm o trattati con veleni ormoni e concimi chimici, si pensavo di essere un fortunato... Ortalizie biologiche? ieri ho trovato tutti gli ortaggi specialmente le foglie tenere come bruciate come avesse gelato durante la notte ma la temperatura era eccessivamente alta come d'estate . quindi cosa può essere succeso? Indovinate un pò ? Tutto il giorno scie chimiche persistenti e tutta la notte i rombi degli aerei, che nel silenzio della campagna sono udibili distintamente.. ecco il risultato gli orticoli distrutti o rovinati...un casino ! Ora dovrei uscire fuori per fare i lavori agricoli... non ne ho il coraggio il sole non è sole ma un alone argentato nebbioso, il cielo è uno schifo hanno irrorato tutta la giornata .Ho paura di respirare l'aria esterna. E' triste avere un paradiso fuori e aver paura ad uscire. Tristezza assoluta!"

    RispondiElimina
  38. Finisco adesso di leggere Oropitola Nur....ho la facoltà di mandare un saluto a voi tutti,non riesco a far altro.
    :(

    RispondiElimina
  39. Martedì 23 aprile 2013, ore 21.00, comodamente dal tuo PC...

    Tutto quello che non sai e vorresti sapere riguardo la geoingegneria clandestina.

    A spiegare tutto ciò ci saranno due ospiti che potranno rispondere ad ogni tua domanda: Rosario Marcianò e Corrado Penna.

    Saremo in diretta web, faremo vedere dei filmati e li commenteremo direttamente con gli ospiti.

    Il link da usare per assistere è questo.

    Scrivi solo il tuo nome/cognome e buona visione!

    Presenterà la diretta Claudio Sangalli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella iniziativa .. ci sarò e un sentito grazie a tutti voi per l'articolo sulla Smart dust ... lo leggessero tanti sapientoni.. Ciao a tutti
      Maurizio Ottavis

      .

      Elimina
    2. Bella iniziativa, la seguirò sicuramente.

      Elimina
  40. Secondo Grosso di Meteolive,quello che stiamo vivendo in questi giorni è uno scenario idilliaco
    A questo punto mi autocensuro.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello o è fuori oppure ci piglia per il culo.

      Elimina
    2. E' pagato per prenderci per il culo altro che fuori!

      Elimina
  41. Caldo di fine maggio con ben 40 giorni di anticipo. In questo momento tengo la finestra socchiusa.
    Effetto serra dovuto all'immane concentrazione di polveri tossiche diffuse nell'atmosfera. Scenario incredibile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Polvere fine di solfuri e schifezze varie spazzata dalla brezza, mentre gli insetti fanno festa.

      Elimina
  42. La prova che HAARP esiste – le immagini satellitari della NASA mostrano la manipolazione climatica

    http://terrarealtime.blogspot.it/2013/04/la-prova-che-haarp-esiste-le-immagini.html

    L'alba di questa mattina a Gorizia

    http://www.meteogo.it/webcam/archivio24h/06h00m.jpg

    Idilliaca, no?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La riposto per quegli imbecilli del meteo e del Cicap.

      http://www.imagebam.com/image/40a1d8249712773

      Chissà quanti passeggeri viaggiavano sopra Gorizia alle 6 di mattina ...

      Elimina
  43. Sarebbe interessante sapere quante centinaia di tonnellate di schifezze, hanno riversato in cielo.

    @Straker: Ottima iniziativa quella di Martedì 23 aprile! Un sentito ringraziamento anticipato anche a Corrado!

    GRAZIE RAGAZZI!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Straker mi associo ai complimenti di TheAntitanker. Mi sono annotato l'appuntamento in agenda.

      Elimina
  44. Effetto forno a microonde... Un cielo di sconvolgente, indescrivibile bruttezza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scemo io che mi faccio ancora problemi, quando prendo in mensa le patate e sono magari un po' fredde, e dico... no non le metto nel microonde che poi fanno male... meglio un po' freddine... ma più sane!

      Elimina
  45. Nigel Farage da del criminale ai componenti della troika,guardate la faccia di Rehn mentre Farage lo insulta,un applauso si affaccia timido, subito bloccato.
    Un grande Farage,magari ne avessimo uno anche noi.
    Eurofallimento.


    RispondiElimina
  46. Nigel Farage è un grande, mi piacerebbe sapere cosa pensa delle scie chimiche. Uomo coraggioso e degno di chiamarsi tale.
    Per stare in tema
    http://www.cobraf.com/forum/coolpost.php?topic_id=4831&reply_id=123522044
    E' illuminante l'articolo di cobraf che sbugiarda i professoroni dell'austerità.
    Questa settimana si è scoperto che i dati dello studio principale che predicava l'austerità erano falsi. . Kenneth Rogoff e Carmen Reinhart sono i due economisti di Harvard che tre anni fa hanno pubblicato uno studio, citato da tutti, in cui raccomandavano le manovre di rigore fiscale sulla base del loro studio che concludeva che "il rapporto tra debito e Pil sopra il 90% è negativo per la crescita". Per cui appunto paesi come l'Italia dove il rapporto debito/PIL era il 120% dovevano fare l'austerità, chiamare Monti, aumentare le tasse...
    Capite!!!!!!! I dati dello studio che ci hanno condannato a morte sono FALSI errore che neppure un novellino avrebbe mai commesso.
    Questi soloni stanno creando una marea di poveri, di miseria e di morte e sulla base di studi sbagliati. Ma cosa aspettiamo di morire tutti e pure senza lamentarci?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Monti & c. non hanno sbagliato nulla,così come i politici in parlamento,stanno eseguendo l'ordine che l'italia và distrutta economicamente,e loro da bravi camerieri ben pagati obbediscono.
      Traditori infami.

      Elimina
  47. http://seigneuriage.blogspot.it/2013/04/rossi-vs-mario-draghi-si-e-stancato-di.html
    Segnalo l'intervento di oreste Rossi al Parlamento europeo. Anche in Italia ci sono persone corrette, peccato che si preferiscano sempre le altre.

    RispondiElimina
  48. Buongiorno, stamattina uscendo di casa ho notato qui nel milanese che oltre alla quantità enorme di polveri già rilasciate da domenica scorsa... oggi stavano sciando con persistenti a reticolo... non si notavano troppo soltanto perchè rilasciate in una situazione già pesantemente irrorata, quindi sembravano più sfumate... ma erano decisamente consistenti.

    La sensazione è che la famigerata e potente perturbazione che dovrebbe scaricare fiumi d'acqua tra oggi pomeriggio e fino a domani sera... non la vogliano far scaricare...

    ... ora posso sbagliarmi... ma guardando le ultime immagini in movimento dal satellite, si nota come la perturbazione si stia schiantando ad altezza Alpi (ma credo più per le scie che per le montagne) e stia lentamente scivolando verso nord-est.

    Cmq il cammino attuale della perturbazione è decisamente innaturale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti non è una perturbazione, ma un ammasso di sostanze chimiche aviodisperse.

      Elimina
    2. ah... peggio che mai allora... cmq dopo la pausa pranzo sono uscito a "respirare un po' d'aria" e ho guardato il cielo qui nella brianza... ribadisco in peggio quanto dicevo per stamattina nel sud-ovest milanese, e cioè che c'è cosi tanta polvere chimica, che le pesanti scie chimiche persistenti di oggi, per guardarle bisogna concentrarsi con la vista, perchè quasi si perdono nel cielo già bianco e già strapieno di polveri... allucinante

      Elimina
  49. mi associo...traditori,infami,venduti. invece sono lì a far da esempio all'italietta !!

    RispondiElimina
  50. confermo quanto detto da"francamente non credo" anche qui in toscana oggi le persistenti, ad un osservatore distratto non sono visibili. ma la cosa assurda,è l'impressione di esser in presenza di un cielo sereno !!

    RispondiElimina
  51. Cielo perennemente grigio e sole offuscato,senso di soffocamento.
    Alla faccia dello scenario idilliaco,mi sà che siamo all'inferno invece,voluto e creato da menti malate.

    RispondiElimina
  52. E sotto questo cielo di indescrivibili deiezioni chimiche ci propongono addirittura Prodi come 'Presidente di tutti gli italiani'.

    Un mostro fa capolino all'orizzonte, un mostro che ci illudevamo avvolto per sempre dalle fitte venefiche nebbie della Storia degli ultimi decenni.

    RispondiElimina
  53. Proprio nel maggior momento di dissolvimento,a seguito di centinaia di rombi a bassissima quota,alle 17.25 si è scatenato un violento temporale nel torinese.
    Vento forte da ogni direzione.

    RispondiElimina
  54. qui nel nordest trevigiano il cielo è talmente bianco che non si distinguono scie anche se il colore non lascia dubbi.
    tra le notizie di eventi meteorologici ho trovato questa che potrebbe essere interessante.

    http://www.youreporternews.it/2013/verona-tromba-daria-in-zona-fiera-video/

    e comunque qui l'aria è asfissiante e le montagne che di solito si vedono bene oggi sono scomparse fagocitate dalla mortale coltre chimica
    buona giornata

    RispondiElimina
  55. buona giornata una sega! scusate ma dopo una giornata cosi' mi pare pure poco!

    RispondiElimina
  56. Ciao a tutti,
    sono in Germania da ieri, da Milano e per tutto il tragitto che va fino al Brennero e poi anche in Austria e Germania, tutto devastato anche di notte, ricaduta di bonviscolo nauseabondo che entrava anche in macchina, il cielo al mattino in Baviera era qualcosa di surreale (molto peggio che in Italia), il sole che all´aurora spuntava era coperto da un velo impenetrabile, le scie (spruzzate dopo la notte) "velavano" il cielo, sembrava di vedere un´altro pianeta, ho fatto delle foto e appena tornero´a casa le postero´.

    Non e´una gita di piacere il mio viaggio in cruklandia ... purtroppo.

    A presto,
    wlady

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Wlady, speriamo che il tuo viaggio in Germania porti a qualche buona nuova. A presto!

      Elimina
  57. Il temporale di oggi è durato 11 minuti,come da Tanker previsioni,adesso sequela di fulmini interminabili.
    Ciao Wlady occhio alla"strada",a presto.
    ^_*

    RispondiElimina
  58. Tramonto travagliato di stasera a Pisa:

    http://www.imagebam.com/image/aa24ab249865114

    http://www.imagebam.com/image/750cf2249865166

    http://www.imagebam.com/image/18679d249865241

    http://www.imagebam.com/image/a9fb54249865287

    http://www.imagebam.com/image/cafa63249865308

    http://www.imagebam.com/image/2ec1b3249865357

    ""Un caloroso ringraziamento ai nostri militari che ci difendono!!!"" ""SIETE DA MEDAGLIA D'ONORE!""

    RispondiElimina
  59. Risposte
    1. Franco Battan (Merano) alias Frankbat. Eliminato.

      Elimina
  60. quarto giorno consecutivo di irrorazioni pesantissime, oggi sono partiti verso le 5 con centinaia di voli e scie enormi e persistenti, in un paio d'ore il cielo era uno strazio di addensamenti chimici, scie che colavano come vernire sui muri, e nebbia secca che nasconde le colline. Ogni giorno sembra che alzino il tiro, e nell'aria un odore indescrivibile, mai sentito.
    Ci stanno letteralmente uccidendo in una camera a gas, pare che nessuno muoia più di morte naturale, solo tumori. Io credo sia venuto il momento di inventarsi qualcosa.

    intanto l'organizzazzione mondialista onu promuove l'ipocrita "giornata mondiale della terra" con un bel cielo chimico nella locandina, che schifosi!
    http://www.decrescita.com/news/wp-content/uploads/2013/03/2012.jpg

    così come l'interesse sull'argomento da parte del mefistofelico "club di roma"
    http://content.slowfood.it/upload/201304/131f174e3615f8ea262cff1c8242c935/img/2052.jpg

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qui davvero ci vorrebbero maniere forti. Ci accoppano.

      Elimina
  61. Piu' di 12.000 uccelli si schiantano al suolo nel deserto dell'Utah

    http://terrarealtime.blogspot.it/2013/04/piu-di-12000-uccelli-si-schiantano-al.html

    Gli uccelli stavano migrando verso Salt Lake per l'estate e sono stati disorientati,secondo le prime ipotesi formulate,da avverse condizioni atmosferiche.Il gruppo di volatili e stramazzato al suolo, come accaduto in altri casi precedenti,senza alcun apparente motivo.

    "da avverse condizioni atmosferiche" ... tipo Haarp

    RispondiElimina
  62. 20 Aprile 2013 ore 16.45 - Conferenza sulle scie chimiche a Campagna Lupia (Venezia), presso la sala del centro civico in Via Repubblica 1.

    Qui ulteriori informazioni.

    RispondiElimina
  63. Restando in tema...
    http://chemtrailsplanet.net/2013/04/19/geoengineered-snowstorms-creating-severe-weather/

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis