lunedì 24 agosto 2009

Scie chimiche e cambiamenti genetici (seconda parte)

Altri due scienziati statunitensi, C. Brooke e R.K. Enders, nell'opera The nature of living things, credono di poter dimostrare che il raggruppamento dei geni è oggi alterato e che, per effetto di influssi la cui natura non è chiara, sta apparendo una nuova specie di uomini dotati di poteri intellettualmente superiori. E' tesi che non ha ad oggi trovato conferme credibili.

Che cosa può determinare una mutazione? I raggi X, le
radiazioni nucleari e certi veleni come la colchicina possono attaccare i cromosomi e provocare un raddoppiamento del loro numero. Si è osservato che la frequenza dei mutamenti è proporzionale all'intensità della radioattività. Ora la radioattività è oggi quaranta volte superiore a quella rilevabile all'inizio del XX secolo. Sono, però, tutte alterazioni negative.

Il dottor Louis Wolf studiò casi di bambini che non sono in grado di dissociare la fenilalanina.[1] Questi bambini possiedono geni che non producono nel sangue certi fermenti attivi nel sangue normale. Un bambino fenil-chetonico è incapace di dissociare la fenilalanina. Questa incapacità rende il soggetto attaccabile dall'epilessia e dall'eczema, provoca in lui colorazione grigio-cenere dei capelli e rende l'adulto esposto a malattie mentali.

Come si è visto, le mutazioni genetiche sono quasi sempre degenerative: su che cosa possa determinare, invece, un eventuale miglioramento il dibattito è aperto, poiché il caso darwiniano non spiega alcunché, ma nessun modello interpretativo pare essere convincente, se si esclude l'intervento esterno, rigettato dalla scienza accademica. Rimanendo in campo biologico, non si comprende neppure come i raggi cosmici possano favorire un salto evolutivo o attivare il D.N.A. silente.[2] Eldredge e Gould non si pronunciano sull’elemento che innesca la speciazione. La mutazione genetica è, di norma, sfavorevole: la radioattività determina forse la nascita di una stirpe superiore, più forte e più intelligente?

Allora scie chimiche ed onde elettromagnetiche potrebbero essere finalizzate alla degenerazione cromosomica, alla lenta, ma irreversibile creazione di una specie subumana. Le modificazioni possono essere indotte in laboratorio, con interventi ad hoc, ma resta difficile comprendere quale fattore esterno sia in grado di favorirle. Citare una non meglio precisata energia cosmica non contribuisce a chiarire la questione. E' poi diffusa la credenza che l'evoluzione genetica si agganci al progresso spirituale: è una trasposizione del darwinismo nel dominio spirituale e che trova uno dei suoi maggiori sostenitori in Teillard De Chardin. Chi vede, nonostante un possibile collegamento, una separazione tra l'ambito fisico e quella metafisico, può solo ritenere che il pregiudizio darwiniano abbia invaso un campo estraneo alla biologia.

Tralasciando questo aspetto, non sembra impossibile che dai raggi cosmici, considerata la loro elevata energia, possano scaturire cambiamenti cromosomici: resta da stabilire se essi siano favorevoli o meno. La magnetosfera protegge dal vento solare e dai raggi cosmici: la sua attuale degradazione può essere considerata un fenomeno che potrebbe preludere alla comparsa di nuove specie, ma non più forti delle precedenti.


[1] La fenilalanina è un amminoacido che partecipa alla costituzione delle più comuni proteine alimentari. Nei tessuti animali si trasforma per ossidazione in tirosina.

[2] I raggi cosmici sono particelle provenienti dallo spazio, quasi tutte dotate di carica elettrica, che colpiscono l’atmosfera ad alte energie. Questa energia è molto superiore a quella ottenuta negli acceleratori di particelle sulla Terra. I raggi cosmici di maggiore energia hanno origine nel Sole, quelli con energie ancora superiori provengono da sorgenti nella nostra galassia, come le supernovae e da oggetti esterni alla Via Lattea. La maggior parte dei raggi cosmici che arriva sulla Terra viene intercettata dall'atmosfera, con interazioni che producono una cascata di particelle secondarie a partire da una singola particella energetica. Tali particelle possono arrivare fino alla superficie terrestre ed essere osservate con speciali apparecchiature.


Leggi qui la prima parte.



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!
Puoi votare le mie notizie anche in
questa pagina.


Attacco all'informazione CLICCA QUI

TANKER ENEMY TV: i filmati del Comitato Nazionale

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

123 commenti:

  1. Allora leggi anche tu Wikipedia :)

    Questi bambini possiedono geni che non producono nel sangue certi fermenti attivi nel sangue normale...........a parte il fatto che questa frase non significa nulla, penso che con "fermenti" tu intenda "enzimi".

    Ciao

    RispondiElimina
  2. Sono quelli di fichipedia che copiano dai libri.

    Elle, eri per caso tra le facce di tolla di Superquark? La bionda o la bruna? Ah no, la bruna è Ennoia, la sicula.

    RispondiElimina
  3. Io metto due punti fermi: la teoria di darwin e come interpreta l'antico testamento la religione cristiana (alla lettera), sono stronzate enormi.

    RispondiElimina
  4. Elle, sei fotogenica, ma anche la tua sodale sicula lo è. Incredibile, però, come gli uomini del CICAPPO siano molto più vanitosi, dei veri cicisbei. Usano il fardo di pierino?

    RispondiElimina
  5. Sì, Portierino, il fissismo ed il darwinismo non paiono plausibili, anche se alcune obiezioni al darwinismo formulate dai creazionisti sono valide.

    Ciao

    RispondiElimina
  6. Sono d'accordo. Tanto per fare un esempio, la teoria di Darwin non spiega le estinzioni di massa del Pleistocene.
    Subquantum Kinetics invece si. ;-)

    RispondiElimina
  7. Rispodo solo ora perchè prima non ho avuto tempo.
    No, non sono io.
    Non sono socia del CICAP e non ho mai incontrato nessuno dei suoi appartenenti.
    Non conosco di persona nemmeno Attivissimo ed i cosiddetti ragazzi "dell'Isola di Man" (che non so nemmeno cosa significhi)
    Il mio nome completo e la mia immagine (foto o video) non sono su internet e non sono mai neppure apparsa in tv.
    Sono una perfetta sconosciuta e negli ultimi tempi ho alzato un poco i toni allorchè ho trovato scritte sui vostri (e di altri) blog due o tre cose scorrette riguardanti la salute.
    All'epoca della polemica sull'Avis e le donazioni di sangue sono stata in silenzio ma ora non me la sento più.
    Ripeto: non sono io.

    Ciao.

    Elle

    RispondiElimina
  8. Elle, se non appartieni a quella genia, hai una speranza, se veramente non hai niente da spartire con quella "oltracotata schiatta" .

    Forse sei ancora in tempo, per separarti dalla "compagnia malvagia e scempia".

    Essi sono la perdizione, la dannazione. Abbandonali.

    :)

    RispondiElimina
  9. System failure, peccato che La Violette non si occupi di scie tossiche, perché è scienziato di valore.

    RispondiElimina
  10. Elle, se ti riferisci ai fantastici benefici della chemioterapia, sei liberissima di sottoporviti, in caso di necessità e visto che i metalli e le altre amenità diffuse sono una concausa di varie patologie tumorali, devi solo sperare di non capitare tra quegli sventurati che finiscono colpiti da tumori di vario genere, linfomi compresi.

    So che ti trovi bene tra gli esse, psionic e company, per cui non è che che puoi fare la parte della vittima. Non attacca.

    RispondiElimina
  11. NOTA: Da alcune indagini svolte, risulta che la SAVARENT fornisce i suoi servigi alla Polizia di Stato, oltre che a varie agenzie governative.

    RispondiElimina
  12. a proposito di alex falcone: più di una volta gli ho fatto gentilmente notare che ci sono MOLTISSIMI DOCUMENTI UFFICIALI riguardo lo studio delle coperture indotte dagli aerosol aerei aka geoingegneria.

    dopo qualche messaggio che lasciavo sul suo blog, la risposta che mi ha dato è stata questa: io sono un pazzo pericolossissimo, un matto da rinchiudere al manicomio.

    non capivo bene cosa avesse scatenato tali ire nei miei confronti, anche perchè pensavo che, come molti, egli non avesse studiato bene ed a fondo la faccenda "strane scie degli aerei".

    dopo qualche attimo dalla risposta del falcone, ecco che sul blog appare magicamente un commento di comoretto, l'astronomo del cicap: egli diceva le solite cose, che le geoingegneria non è usata, che prima di iniziare la copertura solare ce lo avrebbero detto ecc.

    adesso capisco perchè l'amico alex usava quei toni con me. scrivevo nel suo blog delle cose "pericolose"

    @elle sei anche tu una fan delle nuvole finte che crea l'aeronautica militare? al cicap, per esempio, sono dei grandissimi estimatori delle coperture indotte dagli aerei militari. le adorano, letteralmente, le nuvole articiali.
    come dar loro torto? in fondo, cosa volete che sia manipolare in segreto l'atmosfera dell'intero globo tramite aerosol aerei di sostanze tossiche.
    sono cose da tutti i giorni.....

    RispondiElimina
  13. ""Tra i volti da tonno lesso ripresi (in Superquark) in atteggiamento meditativo intenso, possiamo notare anche Alessandro Falcone (Alex Falcone), autore di questo spregevole post.""

    adesso si spiega tutto. anche lui "sa".

    RispondiElimina
  14. I servizi ordinano ed il C.I.C.A.P. esegue. E' chiaro ormai che tutti gli scagnozzi che operano sulla Rete sono al soldo del c.i.c.a.p. che, a sua volta, riceve finanziamenti occulti ed ordini dai servizi. Se così non fosse, il c.i.c.a.p. non potrebbe essere così potente da poter imporre la sua propaganda attraverso la Tv di Stato.

    Ogni volta che si eseguono delle indagini, ecco che spuntano il C.I.C.A.P. e le forze governative occulte. Il caso SAVARENT /Sblendorio ne è un esempio lampante.

    Quindi... il Governo necessita che la verità sulle irrorazioni venga ridimensionata ed il c.i.c.a.p., che non disdegna potere e denaro, si adopera per portare discredito, prima sulla Rete, attraverso Attivissimo ed i suoi sodali (vedi uno dei primi, nel 2005... quel Michele Galloni aka hanmar, che recentemente voleva bersi l'acqua piovana, sempre per conto del c.i.c.a.p.) e poi usando il grande mezzo televisivo: la R.A.I., attraverso Superquark e Voyager.

    Dire che tutto questo è bieco e scandaloso è dire poco.

    RispondiElimina
  15. So che ti trovi bene tra gli esse, psionic e company, per cui non è che che puoi fare la parte della vittima. Non attacca.........Vittima?
    No, no. :)
    Ho solo detto che nel filmato non sono io e che per principio non si possono dare indicazioni sbagliate riguardo la salute.

    Zret, apprezzo il tuo interessamento ma credo che da quel lato io non corra pericoli. :)

    Ciao.

    Elle

    RispondiElimina
  16. Zret, ti posso assicurare (ma credo che tu già sappia) che Paul A. Laviolette ha avuto negli ultimi 30 anni le sue belle gatte da pelare, nonostante le previsioni derivanti dalla sua "Subquantum Kinetics" continuino ad essere confermate dai progressi della scienza ortodossa che, nonostante tutto, continua a ignorare le sue teorie ed i suoi studi.
    Ho letto Earth Under Fire in 10 giorni 10 (ero in vacanza in Sardegna, tra un capitolo e l'altro fotografavo gli aerei chimici) e devo dire che non capisco come sia possibile al giorno d'oggi, dopo le innumerevoli previsioni legate alla cinetica del subquanto, come sia possibile ancora sentir parlare di selezione naturale per spiegare l'estinzione del 95% dei mammiferi del Pleistocene, oppure di Big Bang come fumosa e del tutto ipotetica spiegazione della creazione.
    Quello che intendo dire è che Paul A. Laviolette purtroppo è nella lista degli scenziati estromessi di fatto dalla comunità scientifica a causa dei suoi studi, delle sue teorie e dei sbalorditivi risultati ottenuti.
    E' un peccato che non si occupi di chemtrails, ma sono fermamente convinto che divulgando il suo lavoro sia necessario a contribuire a fare breccia nelle spesse mura fortificate della scienza ortodossa, cosa che aiuterebbe anche in ambito chemtrails ed in generale in tutti quei casi in cui la scienza ortodossa nega la verità e riscuote consensi in quanto "scienza rispettabile".
    Tra l'altro aggiungo che proprio per il fatto che Laviolette trovò l'ispirazione per elaborare la sua teoria alternativa della Creazione dai Tarocchi e dall'Astrologia dimostra che i confini della scienza non possono essere "definiti" per convenzione, proprio come fa il C.I.C.A.P. di Piero Angela e compagnia mentitrice.

    RispondiElimina
  17. oggi intense scie in maremma.. sole oscurato dalla corposa nuvola che ne e' venuta fuori che copriva tutto l'argentario.. ho foto che lo dimostrano

    RispondiElimina
  18. per principio non si possono dare indicazioni sbagliate riguardo la salute.

    Chi ha deciso che cosa è giusto e che cosa è sbagliato? Il C.I.C.A.P.?

    Esiste ancora la libertà di cura, o mi sono perso qualcosa?

    RispondiElimina
  19. è sempre bene ricordare che secondo il cicap gli inceneritori sono ASSOLUTAMENTE INNOCUI!!!

    bè, molto scientifico come pensiero.

    RispondiElimina
  20. System Failure, le tue parole rivelano una vera comprensione di un testo difficile e rivoluzionario, di cui ho apprezzato la capacità di connettere il sapere tradizionale con le nuove frontiere della fisica. Forse il limite di Earth under fire è attribuire i vari cataclismi alla natura, invece che...

    Qual è il problema che attanaglia gli scienziati?
    Quelli più geniali, ma non scaltri, come Tesla, si fanno abbindolare dai militari. Altri, come Reich, sono perseguitati. Altri ancora, come La Violette scelgono la prudenza, ma, alla fine, non si accorgono che ormai è tardi. La prudenza li ha salvaguardati da persecuzioni, ma il prossimo diluvio trascinerà via anche loro. Non parliamo poi di quegli scienziati italiani (due o tre) che avrebbero potuto denunciare lo scempio chimico e si sono spaventati della loro ombra. Risultato? Ormai è tardi per intervenire, per invertire il senso di marcia. Scienza o non scienza, il dado è tratto. Il tempo è scaduto.

    Ciao

    RispondiElimina
  21. Arturo, a questi disinformatori i loro capi hanno mentito. Noi non sappiamo tutto, ma sempre più di loro: ecco perché gli imbroglioni non hanno chances di salvarsi.

    RispondiElimina
  22. Elle, non pubblico il tuo ultimo intervento, perchè pura propaganda. Propaganda che puoi proseguire sui blog fogna dei tuoi amici, tipo meddebunker.

    RispondiElimina
  23. Elle, hai ben compenetrato il manuale delle giovani marmotte. Ripassane le parti salienti, prima di andare a dormire.

    Università, centri per il controllo mentale.

    RispondiElimina
  24. da repubblica:

    "Caldo, bollino rosso al Centro-Sud
    Previste nuvole e pioggia al Nord"

    "Le nubi sono attese anche in Sardegna, mentre in Sicilia si prevedono locali addensamenti sulle zone interne con possibili rovesci. Ancora nuvole sul Centro-Nord sia per mercoledì e giovedì, mentre al meridione ci sarà tempo stabile e soleggiato."

    nuvole, tante nuvole, sempre nuvole, ovunque.

    ma perchè dicono nuvole? questi"addensamenti", queste velature, sono create dagli aerei alle 6 del mattino..........sempre. inziano appena sorge il sole, ed in mezz'ora il cielo è coperto dalle "nuvole". ma non sono nuvole, sono le scie degli aerei che si espandono. eppure i servizi meteo continuano a dire le solite cose: nuvole qui, nuvole la. però di mattina presto la situazione è ben diversa da quella che ci propinano sui giornali e sulle tv. PROVARE PER CREDERE, guardate cosa succede all'alba nel cielo.

    che scandalo. e poi non piove MAI

    è ufficiale: la meteorologia è la branca più venduta e falsa della scienza moderna. senza dubbio. complimenti ai meteorologi, stanno mostrando un gran coraggio....

    RispondiElimina
  25. Infatti sono tutti pronti a presenziare alle conferenze del c.i.c.a.p.

    Corrotti e bugiardi.

    RispondiElimina
  26. Elle, la fortuna è cieca ma la sfiga ci vede benissimo.

    Guarda achille pennellatore (alias wasp) per esempio.

    RispondiElimina
  27. zret, straker...mancano le parole per ringraziarvi del vostro impegno, che non conosce ferie.

    notte.

    RispondiElimina
  28. Gli avvelanatori non si fermano e nmmeno noi. Grazie, Tommaso.

    RispondiElimina
  29. Questi non hanno argomenti.
    Per loro, l'unica maniera di sopravvivere di questi tempi è ricorrere al troll-bunkin'.
    Sono in tanti, fanno chiasso, aprono blog, scrivono su blog. Sentenziano, giudicano, criticano imponendo una morale in quanto personaggi pubblici, che movimentano opinoni.
    Noi tutti quanti noi, vogliamo permettere a loro di rilanciare sempre una nuova menzogna, che come spesso accade consiste in una nuova accusa infondata? (e qui c'è tutto un calderone di precedenti, centinaia e centinaia di interventi, dalle interazioni "nel merito" alle piu' disparate divagazioni utilitaristiche)
    Ogni giorno c'è un nuovo adepto che si unisce al branco dei negazionisti sponsorizzati dalle istituzioni, pronto a farsi la gavetta della disinformazione per arrivare a cavare anch'egli acqua dal pozzo.
    In pratica la strategia è l'arrivismo e la tattica sono la menzogna sistematica, la strumentalizzazione arbitraria su ogni elemento chiamato in causa dall'autore, l'accusa intimidatòria ,indiscriminata e senza uno straccio di prova.
    Anzi...la contraddizione che tradisce la malafede è: esigono a gran voce "da alcuni" quello che non vogliono chiedere "ad altri" e soprattutto ciò che NON riescono a dare agli altri: LE PROVE.
    Dovremmo essere noi a martellarli e a dire loro di smetterla, sempre e ovunque.In pratica essere uniti nello sforzo di informare veramente e con strategie comuni le persone.
    Se questo non succede, bisogna porsi delle domande, che dovrebbero farsi tutti quanti i divulgatori, dai piu' professionali ai piu' domenicali.
    Il guaio è che non pensiamo con lo stesso scopo. Ognuno ha i propri metodi di divulgazione del tutto personali e tende a proiettare un immagine di se a seconda delle proprie peculiarità come la cultura dominante ci ha insegnato negli ultimi decenni.
    Ci si personalizza nella propria immagine ed in ciò che si vuole essere.
    E' facile allora che in un gruppo eterogeneo di attivisti che non sono coordinati da nessun sistema di valori condivisi, ci si confronti nelle differenze invece che nelle affinità. Mentre i debs, anzi i troll-debs, sono tutti organizzati da metodi e scopi unici, così come unica è l'entità che li controlla e li foraggia.
    Nell'era mediatica la presentazione, il "confezionamento" del contenuto informativo, ai fini del "condizionamento" delle opinioni,assume un importanza determinante nel processo di percezione della realtà delle masse e trascende di fatto il contenuto stesso dell'informazione, a questo punto, vera o falsa che sia.
    Superare questo abisso informativo è possibile solo in un modo: ricominciando a comunicare, non frasi fatte e luoghi comuni per apparire come si vuole apparire, secondo la società dell'immagine ma essendo se stessi e ripartendo dalle cose piu' vere.
    Si tratta solo di pensare: che la gente si svegli! Ora.
    E ci conviene anche volerlo. E' l'unica possibilità che si realizzi.

    RispondiElimina
  30. Quoto questa Tua perfetta disamina del problema. Il fatto è che alla controinformazione, in quanto genuina e corrobrata da fini nobili, manca una regia. Quella regia che hanno i disinformatori. Il loro è un mestiere, retribuito, mentre noi ci sbattiamo per un genuino desiderio di verità.

    Certo è che, però, serve coordinarsi ed agire come un'inica mente, se volgiamo sconfiggere la menzogna.

    Notte.

    RispondiElimina
  31. Comunque la si giri, è sul DNA che vogliono mettere le mani per realizzare i loro obiettivi (fondamentalmente trasformare l'uomo in macchina). Per cui si capisce questa incontrollabile smania di manipolare tutto quello che possono e fare più danni possibili alla salute umana, indebolendo le persone con i loro veleni chimici, fisici e biologici. Micidiale la storia dei cip per il controllo e la diagnosi dell'influenza pandemica, in grado di ricostruire, a detta di questi tecnologi, addirittura la scena di un crimine. Ormai non c'è limite a quello che si inventano per convincere la gente della necessità di impiantarsi un cip (hanno iniziato con i cani tempo fa e tutti si sono dovuti adeguare: viene il dubbio che alcuni raptus, di cui questi animali sono vittime talvolta, siano collegati al microcip impiantato, in particolari condizioni di irrorazione nei cieli combinate all'uso delle onde elettromagnetiche...).
    Un'altro pensiero che nessuno mai potrà togliermi è che negli ultimi tempi la medicina tradizionale è peggiorata e di molto, e a parte sicuramente qualche eccezione, si nascondono davvero molte insidie pericolose dietro a cure e rimedi che vengono presentati (e pubblicizzati) come cose benefiche quando poi creano dei danni tremendi (si vedano i vaccini o, appunto, la chemioterapia, definiti sempre più indispensabili, o le terapie farmacologiche disastrose somministrate ai pazienti affetti da patologie curabili intervenendo sull'alimentazione o sulle abitudini di vita o ancora riducendo semplicemente l'esposizione alla fonte che ha scatenato il male).
    Tutto fa brodo.
    Ciao

    RispondiElimina
  32. (Mi scuso per l'errore grossolano: "un altro")

    RispondiElimina
  33. Salve a tutti. Qui in Sardegna è da circa un mese che non si vedono pesanti irrorazioni. addirittura, nel settore centro orientale nessun aereo (né militare né civile) avvistato a occhio nudo da ben 25 giorni!!!!!! La stessa cosa accadde nel luglio-agosto del 2007 e nel 2008... il che conferma la presenza di un piano di irrorazioni a zone e che evidentemente esclude la Sardegna nel periodo estivo: come mai??????? Ma stamattina abbiamo già avvistato alcuni aerei militari a bassaa quota e in formazione...la luna piena si avvicina? la gente da via della Sardegna e si può riprendere a irrorare? Infatti il nostro caro SAR -
    http://www.sar.sardegna.it/servizi/meteo/bollsardegna_it.asp -
    ha già previsto per domani le solite "velature". Vediamo che succede dopo settimane di cielo azzurro: se domani ci saranno le nubi chimiche è la conferma definitiva che il SAR ci marcia alla grande insieme agli avvelenatori... Ancora una cosa: credo che molti lo conoscano già questo articolo è davvero interessante: esiste una società che si occupa da almeno trent’anni di irrorazioni con lo scopo di modificare le condizioni climatiche.
    http://www.altraconsapevolezza.it/?p=104...
    Che dire di più?
    Saluti a tutti e grazie

    RispondiElimina
  34. Ginger, hai lumeggiato perfettamente la situazione inerente sia al D.N.A. sia alla medicina allopatica. Anche in questo caso, possiamo affermare che molti di noi avevano intuito che il bersaglio è il codice genetico con il fine di promuovere un'involuzione biologica che ricorda gli esseri subumani descritti da Aldous Huxley in Brave new world.

    System Failure, la tua analisi corrisponde al vero. A noi manca una regia, ma mancano anche i mezzi per divulgare le informazioni, mentre i ciarlatani sciacondensisti possono avvalersi di sostegni, finanziamenti ed aderenze nell'ambito delle istituzioni. Svegliare i dormienti è difficile, resuscitare i morti impossibile.

    Ciao

    RispondiElimina
  35. Straker nel frattempo ho scritto all’ARPA del Friuli Venezia Giulia per chiedere spiegazione delle scie chimiche che ho visto in regione. La risposta è stata evasiva del tipo
    “ Per quanto riguarda la richiesta di essere rassicurato sull'argomento, che interpreto come richiesta di avere informazioni sulla non nocivita' degli inquinanti emessi dagli aerei in volo, non sono in grado di fornirle tale parere in quanto non ho competenze adeguate in tema di effetti degli inquinanti sulla salute umana.”

    E poi “Spero che la documentazione che allego le possa essere utile a farsi un'opinione sull'argomento, in quanto la questione e' ancora aperta, dibattuta e molti sono i punti di vista personali, mentre non esistono elementi oggettivi che possano discriminare, con accettabile livello di accuratezza, le tesi verosimili da quelle che non lo sono. Sicuramente lei sta affrontando la domanda con metodo, acquisendo informazioni da piu' fonti”.

    La documentazione allegata è una relazione dal titolo “Relazione tecnica
    sulle scie di condensazione degli aerei (contrails o chemtrails)
    e sui loro effetti ambientali” scritta in fretta e senza metodo scientifico, senza immagini, e con la conclusione già annunciata all’inizio. Le scie sono formate dai motori e dai gas di scarico del carburante. Non te la invio perché è una totale perdita di tempo.
    La mia risposta è stata di ringraziarlo ma la mia delusione per la scarsità di metodo di indagine. Gli ho mandato la foto http://rapidfire.sci.gsfc.nasa.gov/subsets/?subset=AERONET_Rome_Tor_Vergata.2009221.terra.250m in cui le scie ci salutano da Cherso e dalle Marche. e di ricordargli che con questa ambiguità si stanno giocando la fiducia della gente nei confronti delle istituzioni preposte al nostro benessere e salute. Ho toccato anch’io con mano il muro di omertà.-

    RispondiElimina
  36. Ciao Reflex, non vorrei che fosse come qui: danno una grossa spruzzata la mattina presto e poi, durante il giorno, lavorano con le scie di mantenimento, a quote superiori ai 5000 metri, ragione per cui non si vedono. Il cielo però, qui almeno, non è blu, ma azzurro pallido e, soprattutto, non c'è una sola nuvola. Se, come dicono a martello, l'umidità è elevata, come mai non ci sono i cumuli che si vedono SEMPRE nelle aree non sottoposte ad irrorazione? Il primo campanello d'allarme è la mancanza di nubi cosidette da bel tempo. Sparite! Non si sa nemmeno più come siano fatte, anche se sui libri di scuola ci insegnavano che compaiono quando c'è alta pressione. Il motivo è semplice: le particelle autolevitanti vengono tenute in sospensione grazie al calore ed ai raggi ultravioletti, per cui, con questa nuova metodologia, se non ci sono perturbazioni in arrivo, non hanno bisogno di lavorare con le classiche scie di tipo persistente durante il giorno.

    I servizi meteo hanno iniziato una campagna disinformativa atta ad instillare la convinzione che, se il cielo è sereno, non vi devono essere nuvole (tranne che le innocue velature, ovviamente). Attenzione quindi, poiché gli stessi meteorologi che fanno da relatori nelle conferenze del cicap (vedi Giuliacci) sono gli stessi che ingannano i telespettatori sulle TV nazionali.

    Ginger, io penso che tu abbia ragione e d'altronde sono in molti che, autonomamente, hanno compreso dov'è che gli avvelenatori vogliono andare a parare.

    RispondiElimina
  37. Ottima analisi che condivido, Straker.

    Qui a Cagliari (ma ovviamente in tutta l'Isola) è la stessa identica cosa.

    Hanno raggiunto un livello di efficienza tale che non hanno necessità di irrorare durante il giorno, il che significa che con gli aerosol notturni riescono a saturare l'atmosfera di composti chimici preposti al dissolvimentio dei cumuli che timidamente si formano nelle ore diurne.
    Posso testimoniare questo fatto perché qui è tutti i giorni così.
    Da noi i cumuli da bel tempo si vedono per pochi minuti e poi mutano la loro caratteristica chimico fisica in velature venefiche. SEMPRE.

    RispondiElimina
  38. Esatto, Mike. Da un lato negano e dall'altro si attrezzano per non farsi cogliere sul fatto.

    Gran bella situazione!

    RispondiElimina
  39. E' in arrivo una grossa perturbazione dalla Francia. Si segnala un'intensa attività chimica sulla Francia del sud, Ventimiglia e Sanremo.

    Pennellatore prevederà innocue velature...

    RispondiElimina
  40. La conferma ci arriva anche da osservatori diretti risiedenti nelle città or ora nominate.

    RispondiElimina
  41. Anche sulle coste spagnole... stessa situazione.

    RispondiElimina
  42. Mike, è da anni che osservo il cielo come te. Sono stato per 10 giorni nel Sulcis e lì ho visto nubi chimiche per diversi giorni spruzzate la notte al largo e trasportate dal maestrale verso sud-est. Sono stato a Bosa per 10 giorni e idem. Ma qui alcentro della Sardegna e sulla costa orientale è diversa la situazione. Ovvio che le sostanze irrorate vanno ovunque, ma il cielo è azzurro intenso da settimane. E il pomeriggio, quasi tutti i pomeriggi, si alzano dei grossi e bellissimi cumuli dai monti del Gennargentu, che sembrano naturali, e che talvolta coprono il cielo fino alla sera. E vi assicuro: rarissimi aerei in cielo, perchè quando sciano li becco subito, nessuna scia di mantenimento. Ora, con ciò non voglio dire che siano spariti (magari) ma è per noi la conferma di un'ipotesi di strategia: d'estate calano le irrorazioni in Sardegna... Aspettiamo domani le velature...

    RispondiElimina
  43. Reflex, purtroppo ti devo contraddire.

    Io ne avvisto tutti i giorni e anche nel settore centro orientale dell'Isola.
    Ecco qua un bel tanker militare in azione di aerosol chimico non persistente a 2000 metri sopra i bagnanti, sabato scorso 22 agosto 2009 alle ore 18.00.

    Qua invece si vede un altro aereo senza scia nel medesimo punto, appena 2 minuti dopo.

    Ma guarda un po' che strano.

    RispondiElimina
  44. Senza dubbio, Reflex e d'altronde quelle sono zone dove risiedono anche i V.I.P. E' tutto dire...

    RispondiElimina
  45. D'accordo Mike. Foto ne ho diverse anche io... Infatti non ho scritto "nessun aereo in cielo", ho scritto "rarissimi aerei", se confrontati poi con i giorni di massiccie irrorazioni. I cumuli si alzano e nessun aereo li buca questi giorni... Qualcosa cambia d'estate, è evidente, forse è proprio come dice Straker (VIP), oppure strategie militari. Ma la cosa funziona così da anni... vedrai a settembre cosa accadrà... Qualcuno mi ha detto: d'estate irrorano poco perché c'è troppa gente in Sardegna... Ma non è così: la gente non si accorge di un tubo! Sono stato alle Dune di Porto Pino, nota zona militare dove a luglio e agosto fanno entrare i poveri mortali: sulle dune quest'anno non si può salire perché sono pattugliate dai vigili urbani (dunani) di Sant'Anna Arresi... la gente dice: come mai? eh, è un ecosistema, bisogna salvarlo!. Certo, come no: la realtà è che lì la scorsa primavera i caccia della NATO ci hanno buttato di tutto... li ho visti io a fine marzo durante le esercitazioni e mi hanno anche sequestrato la macchina fotografica... that's the situation...

    RispondiElimina
  46. Ricorderei che usano le scie persistenti per distruggere i corpi nuvolosi e neutralizzare le perturbazioni; lavorano molto di notte ed all'alba, quando pochissimi se ne accorgono; usano scie evanescenti in caso di alta pressione; le onde elettromagnetiche, invisibili, ma micidiali, fanno il resto.

    RispondiElimina
  47. Straker se hai qualche foto più dettagliata segnamela che la giro a quelli dell’Arpa che poi li denuncio alla magistratura.

    RispondiElimina
  48. Missione compiuta: la perturbazione è stata deviata verso nord.

    http://www.sat24.com/fr

    RispondiElimina
  49. Mi dispiace, Ron, ma da molti mesi le mappe ad alta rsisoluzione sono sottoposte a sistematica manipolazione preventiva, di modo che le satellitari non mostrino mai nulla di significativo. Al momento in cui scrivo la mappa di oggi è BIANCA. Vuol dire che la stanno sostituendo con una fasulla.

    RispondiElimina
  50. ron guarda queste foto satellitari:

    distruggono le perturbazioni atlantiche. guardate lestremo nord-ovest della spagna!!

    guardate cosa fanno sulla sardegna e sulla costa tirrenica. le scie sembrano disegnate con squadra e righello.IL BELLO E' CHE NON CI SONO ROTTE CIVILI IN MOLTE DI QUELLE ZONE

    questi sono solo due esempi. ma la sostanza è questa. la teoria del traffico aereo aumentato non spiega assolutamente nulla. due anni fa queste cose non succedevano, almeno sulla costa toscana. e due anni fa c'era qualche aereo in meno, non centomila aeromobili in meno. per le foto vere e proprie, ron, puoi farti un giro sulla rete: digita "chemtrail" su google e cerca le immagini: ce ne sono a migliaia, ed alcune sono terrificanti.

    @reflex non si vogliono far vedere. consideriamo anche che le forze dell'ordine, da non sapere niente, adesso sanno tutto. anche grazie all'iniziativa del NOE.

    quindi si sono dati una regolata con le irrorazioni. non è più segreto come era prima, e quindi ora ci sono delle regole a cui l'aeronautica deve sottostare. stiamo vincendo, ed è per questo che alla disinformazione sono stati dati fondi illimitati.

    naturalmente gli aerosol continuano ad esserci, ma niente in confronto a qualche mese fa: nell'agosto 2008, per esempio, qui da me era un continuo rilasciare scie persistenti, tutti i giorni a tutte le ore, anche di notte.

    adesso invece le lasciano solo di mattina presto, e poi ci sono 10-15 voli con scie non persistente durante tutto l'arco della giornata.

    il cielo non è azzurro, ma tendente al grigio, ma non mi lamento. ci sono stati dei miglioramenti notevoli, se parliamo di quantità irrorate.per ora è un "compromesso" per questa operazione di copertura: devono coprire per forza, questi sono gli ordini degli USA. ma sembra che qualche politico abbia messo dei paletti, delle limitazioni, magari con la paura che la salute dei "vip" risenta degli aerosol segreti

    RispondiElimina
  51. Io continuo a vedere strani aerei che sembrano volare a velocità ridottissima, come fossero in perlustrazione sul territorio.
    Questo agosto sta passando a Cagliari senza una goccia di pioggia. Ma come dice bene Mike mancano pure le nuvole, le poche che si formano spariscono in breve tempo. Ma dove sono finiti i tipici temporali estivi?

    RispondiElimina
  52. ""Ma dove sono finiti i tipici temporali estivi?""

    è un effetto collaterale della "geoingegneria". spargere zolfo e metalli nel cielo riduce le pioggie, è scientificamente dimostrato.

    Slowing global warming by geo-engineering may increase risk of droughts

    oggi usano le persistenti. aerosol concentrati e nuvole finte per tutti. deduco, grazie ai poteri paranormali che mi ha donato il cicap, che le "scie di condensa" persistono, oggi, in tutta italia e oltre. perchè si sa, le scie di condensa si mettono d'accordo e decidono di persistere nel cielo in giorni prestabiliti, in zone lontane centinaia di km. oggi è giornata di copertura....

    RispondiElimina
  53. Ciao Arturo, la seconda foto satellitare quando e’ stata scattata? Ma le scie chimiche distruggono solo i cumuli nuvolosi o possono deviarne anche la traiettoria senza dissolverli? Foto davvero moolto esplicite.
    A vostro parere quante possibilita’ ci sono che le usino esclusivamente per il controllo delle perturbazioni nuvolose?

    RispondiElimina
  54. Pensa te, prima a pranzo due mie colleghe parlavano proprio della siccità e di come alcuni contadini di loro conoscenza si lamentano. Già tempo fa avevo provato a introdurre la questione, ma essendo stato più o meno deriso, ora mi trattengo.
    Ogni tanto però qualcuno a cui illustro la situazione alza il naso al cielo, connette, e si rende conto di persona.
    Quindi quando trovo interlocutori potenzialmente ricettivi persevero.

    RispondiElimina
  55. http://rapidfire.sci.gsfc.nasa.gov/realtime/single.php?2009237/crefl1_143.A2009237101000-2009237101500.250m.jpg

    RispondiElimina
  56. Ciao Andrea, le barriere igroscopiche "costruite ad-hoc" possono deviare una grossa perturbazione, erodendone il fronte principale, una volta che questo viene a contatto con le scie chimiche. Se la perturbazione è di piccole o medie dimensioni, in genere viene completamente distrutta, nell'arco di 35/50 minuti. A volte anche meno.

    RispondiElimina
  57. Grazie Straker, preciso come sempre :)

    RispondiElimina
  58. Non credo che abbiano diradato i voli: di giorno per non dare nell'occhio passano solo se devono distruggere nuvole imbrifere o non imbrifere, ma di notte si catenano. Ieri ne passava uno ogni minuto, ma quanti denari scialacquano per avvelenare il pianeta?

    Il problema non è tanto costituito dalle scie tumorali, ma dalla totale ebetudine della massa che non le vede. Niente! La percentuale di chi sa ed agisce è irrisoria. Altro che massa critica, massa acritica.

    RispondiElimina
  59. ...Irrorazione Massiccia sopra Pietra Ligure...
    scopo raggiunto...perturbazione sciolta...
    se ne potessi prendere uno...Delinquenti...!
    Stone

    RispondiElimina
  60. Ritengo che le scie di tipo non persistente siano maggiormente micidiali delle persistenti, in quanto provocano la classica ricaduta, che si palesa attraverso le nebbie. Sono pm 0.1 che passano anche attraverso i pori della pelle e che sono la causa dell'aumentato numero di patologie neurodegenerative di questi ultimi due anni.

    RispondiElimina
  61. Sarà interessante ascoltare che cosa ci dicono quelli del centro epson meteo e quelli della RAI / Militari questa sera.

    RispondiElimina
  62. Qui dicono alle 17.30

    http://www.meteogiornale.it/news/read.php?id=20773

    RispondiElimina
  63. c'erano degli enormi cumuli, delle enormi nuvole naturali in arrivo da sud-est.

    i militari le hanno spazzate via in meno di mezz'ora. sempre peggio.

    è un disastro naturale. mi informerò sui dati delle riserve idriche..........

    RispondiElimina
  64. ""A vostro parere quante possibilita’ ci sono che le usino esclusivamente per il controllo delle perturbazioni nuvolose?""

    esclusivamente per non far piovere? zero possibilità. non gliene frega niente. eliminano la pioggia perchè le precipitazioni fanno "scendere" la copertura di particolato. loro vogliano che il cielo sia coperto da questa roba, sempre.

    e le pioggie porta giù le particelle di aerosol

    però hanno avuto la geniale idea di dissolverle, le nubi. così non piove, e di conseguenza la copertura artificiale rimane lì, dov'è
    la manipolazione delle perturbazioni non è il fine ma bensì un mezzo.

    qualche amico geofisico con le mani in pasta potrebbe dire che dopo una pioggia, il sole è meno schermato dagli aerosol, e che quindi le temperature salgono. i soliti discorsi dello "schermo solare" aka geoingegneria

    RispondiElimina
  65. il meteo di repubblica:

    ""Nord

    Variabile sul Nordovest con qualche rovescio o locale temporale. Poco o parzialmente nuvoloso sul Nordest per VELATURE O STRATI""

    ""Centro

    Bel tempo, con INNOCUE VELATURE in transito da ovest verso est e locali addensamenti sull'Appennino""

    ""Sud

    Condizioni generali di bel tempo nel corso dell'intera giornata, con qualche addensamento a ridosso dei rilievi e sulla Puglia, ma senza fenomeni rilevanti; LOCALI FOSCHIE o nubi basse al primo mattino sulle coste. ""

    RispondiElimina
  66. La parte avanzata di un fronte nuvoloso atlantico è ormai alle porte del nostro Paese, ma l'anticiclone afromediterraneo, proteso fin sull'Europa Centro-Orientale, oppone resistenza e riuscirà ad attutire notevolmente le velleità instabili portate dalle infiltrazioni umide oceaniche.

    Che vi dicevo? Questi sanno tutto!

    Traduco:

    La parte avanzata di un fronte nuvoloso atlantico è ormai alle porte del nostro Paese, ma le operazioni dia erosol ad opera di militari e civili, protese fin sull'Europa Centro-Orientale, oppongono resistenza e riusciranno ad attutire notevolmente le velleità instabili portate dalle infiltrazioni umide oceaniche.

    RispondiElimina
  67. L'azione di sbarramento anticiclonica appare piuttosto imponente e sta riuscendo a deviare gli ammassi nuvolosi verso nord, rallentando fortemente il moto di traslazione verso levante del lungo serpentone nuvoloso.

    L'azione di sbarramento CHIMICO appare piuttosto imponente (ce ne siamo accorti) e sta riuscendo a deviare gli ammassi nuvolosi verso nord, (che vi avevo detto?) rallentando fortemente il moto di traslazione verso levante del lungo serpentone nuvoloso.

    RispondiElimina
  68. Quest'altra è da incorniciare. leggete:

    Sul resto del Nord-Ovest al momento il cielo è lattiginoso per nubi di tipo alto (altezza cumuli sono nubi di tipo alto?). Il blocco imposto dall'alta pressione ridurrà parecchio gli effetti della perturbazione.

    RispondiElimina
  69. Questa pagina è da salvare, in quanto è l'ennesima dimostrazione della connivenza tra meteorologi civili e militari. Come giustificare le operazioni di aerosol se non con ridicole menzogne? Non era meglio tacere, dottor Mauro Meloni? Guardi che non sono tutti stupidi!

    RispondiElimina
  70. Salvatevi anche questa, prima che sparisce. Sarebbe l'alta pressione, secondo questi disonesti.

    RispondiElimina
  71. Non mi scarica le immagini sat:


    Uno sguardo dallo spazio, ecco la perturbazione attesa mercoledì al nord - Previsioni Meteolive.it
    http://meteolive.leonardo.it/meteolive-zoom-1977-uno_sguardo_dallo_spazio,_ecco_la_perturbazione_attesa_mercoledi_al_nord.html

    Istantanea dallo spazio, la perturbazione fatica ad avanzare - Previsioni Meteolive.it
    http://meteolive.leonardo.it/meteolive-zoom-1989-istantanea_dallo_spazio,_la_perturbazione_fatica_ad_avanzare.html

    RispondiElimina
  72. DAL SITO METEOLIVE.IT

    ""25 Agosto ore 14.16
    Il fronte in avvicinamento da ovest manda i primi messaggi sul nord-ovest italiano. Il cielo da sereno è diventato lattiginoso per la presenza di nubi alte prefrontali.""

    nubi alte prefrontali?!? erano le scie degli aerei militari in espansione, altro che "nubi prefrontali"

    è ovvio che sanno tutto.
    ed evidentemente sanno la storia del "raffreddare il pianeta schermando il sole con le scie degli aerei"

    complimenti ai dottoroni di meteolive. confido ai meteorologi una cosa: gli italiani non sono tutti stupidi,ignoranti e creduloni. e prima o poi qualche testa cade.

    RispondiElimina
  73. Stanno sciando ancora adesso. Altro che schermare il sole! Questi ci pigliano per il culo DUE volte.

    RispondiElimina
  74. Qui in toscana l'irrorazione è stata massiccia.
    Pensavo di passare i miei ultimi giorni di ferie con un pò di aria buona.
    Oggi sono stato dalle 17 alle 21 seduto fuori casa, nel cortiletto, a prendere il sole,senza mangiare nè bere per non perdere un tank, intanto ho approfittato per osservare le scie bastardone.
    Ne ho contate quasi un centinaio.
    E questo è il resoconto che ho scritto su un telo e qui vi riporto:
    alle ore 17 un gruppo di 5 aerei (non chiedetemi quali non li conosco) in assetto quasi da combattimento in direzione livorno hanno rilasciato scie giallognole.
    Fino alle 19 una ventina di aerei scianti con solite scie persistenti al massimo.
    Alle 20 sono passati una trentina di aerei MOLTO lenti. Il cielo stava per imbrunire.Dopo questi passaggi ho incominciato a vedere dei puntini argentati muoversi all'altezza di un casolare di un mio vicino, dove tramonta il sole. Probabilmente fanno così per mimetizzarsi meglio. Verso le 21, con il favore delle tenebre (infingardi!), ha incominciato a girarmi la testa, segno che avevano incominciato il rilascio di particolari scie che disturbano l'intelletto. Comunque, prima di ritirarmi per la cena, un elicottero senza targhe e insegne è passato sopra la mia testa. Ci temono perchè abbiamo l'intelligenza e la capacità di OSSERVARE. Avanti così Rosario,Antonio, io sono con voi nel mio piccolo! E scusate se non sono tanto presente.

    RispondiElimina
  75. Operazioni di aerosol riprese alla grande su Cagliari con sciate non persistenti.
    E' ricomparso anche l'aereo con motori e coda rossi a non più di 2500 m di quota.

    Hanno attaccato malamente un grosso cumulo fino a "scioglierlo" e poi visto che non si trasformava in nebbia chimica, hanno continuato pasandoci e ripassandoci dentro e sotto.

    Risultato: una massa informe haarpizzata e temperatura attuale (ore 21,41) di 30 gradi centigradi (trenta).

    Mi correggo: meno di 2000 m.

    RispondiElimina
  76. straker, il problema è che i meteorologhi ci godono a disinformare. si sentono dalla parte di quelli che fottono. iscritti al club dei potenti.
    altrimenti si risparmierebbero certe frasi, che altro non sono che segnali di fumo, ammiccamenti tra di loro, per dirsi : "toh, anche tu sei iscritto al CLUB DEB ? fico, eh ? dai che li stiamo fottendo alla grande , questi poveri contribuenti sfigati che si bevono tutto !!! e pagano pure le tasse !!!".

    RispondiElimina
  77. Insomma azione mutagena sul DNA oppure no, 'indigo children'(per mio conto una gran buffonata) oppure no, almeno un grandioso risultato le irrorazioni ormai pluriennali lo hanno raggiunto: il Regno vegetale è alle corde!

    Provate a visitare un frutteto, un vigneto, dei campi coltivati e vedrete la situazione veramente disperata degli alberi e delle coltivazioni.
    Ieri, in Val d'Adige vedevo i viticultori irrigare le viti onde evitare che i grappoli d'uva secchino prima di maturare.

    Ed anche sulle montagne del Trentino non va meglio.
    I boschi hanno una sete tremenda, di funghi quasi nemmeno l'ombra.
    Se il prossimo autunno ed inverno le precipitazioni scarseggeranno o mancheranno del tutto, veramente l'anno prossimo i nodi si ridurranno al pettine.

    E quando la gente capirà molte teste cadranno - e non solo metaforicamente -. Non che la cosa mi faccia contento visto che è proprio questa l'occasione che gli Illuminati aspettano per instaurare il loro regime di terrore.

    Ad ogni modo le falde acquifere si sono abbassate molto e soltanto gli alberi con radici che si approfondano fino ai 5-6 metri riescono a sopravvivere e a verdeggiare adeguatamente.

    RispondiElimina
  78. ""questo è il resoconto che ho scritto su un telo e qui vi riporto:
    alle ore 17 un gruppo di 5 aerei (non chiedetemi quali non li conosco) in assetto quasi da combattimento in direzione livorno hanno rilasciato scie giallognole.""

    sono i tristemente famosi "stratospheric sulfur aerosol",ovvero, scie di zolfo. ufficialmente sono per schermare il sole e raffreddare il pianeta

    aerosol aerei a base di zolfo

    una curiosità: sulla wikipedia italiana non c'è traccia alcuna della geoingegneria, ne tantomeno degli aerosol aerei contro il riscaldamento globale.

    invece, la wikipedia inglese, oltre ad offrire molti spunti interessanti, documenta i vari studi sugli aerosol aerei, e, addirittura, connette la geoingegneria con la "teoria delle scie chimiche". infatti, alla pagina in inglese sulla geoingegneria, in fondo è presente il collegamento "chemtrail conspiracy theory"

    tra poco, anche la wikipedia italiana sarà aggiornata con gli ultimi studi scientifici sulla geoingegneria e gli aerosol atmosferici.
    e naturalmente, non mancheranno i collegamenti con "la teoria" delle scie chimiche.

    i disturbatori sono avvisati.

    RispondiElimina
  79. ciao gente , è sicuro che qualcosa di strano cè se prendiamo ad esempio le irrorazioni dell'estate scorsa (parlo per la mia zona Arezzo), dove quasi tutti i giorni erano presenti scie persistenti e graticole chimiche dalla mattina alla sera, ora è evidente il cambio di strategia o per il risveglio di un certo numero sempre maggiore di persone o per altri motivi , sicuramente come dice anche Straker si daranno da fare nelle ore notturne, a tal proposito vorrei sapere se qualcuno è riuscito a filmare le scie in notturna sempre che sia possibile ,e se ci sono video a disposizione , ciao.

    RispondiElimina
  80. "I boschi hanno una sete tremenda, di funghi quasi nemmeno l'ombra."

    confermo. modificare e moderare le precipitazioni è la goccia che farà traboccare il vaso.

    @tommaso, anche noi siamo del club: del club dei consapevoli, nel club di quelli che non ci cascano. tra l'altro, ne sappiamo più noi dei vari meteorologi. loro si limitano ad eseguire senza fare domande. è finito il tempo in cui i geologi ed i piloti pazzi giocavano a "noi sappiamo cosa sta succedendo e voi no".

    RispondiElimina
  81. Ciao lexicon, sul nostro album puoi trovare alcune foto che scattai alcune settimane fa, grazie alla macchina fotografica ad esposizione manuale prestatami da un amico. Ci sono alcuni filmati girati di notte, all'infrarosso, se cerchi su You-Tube.

    RispondiElimina
  82. ...questo è il resoconto che ho scritto su un telo e qui vi riporto...

    Lo hai appeso sul terrazzo?

    RispondiElimina
  83. Confermo Stone per quello che ha detto, a P.Ligure hanno fatto il cavolo che hanno voluto e sfacciatamente, con scie lunghe e ben visibili soprattutto verso sera (nel pomeriggio erano più cauti con quelle di breve durata). Ed è altrettanto vero che continuano tutt'ora, basta uscire un attimo fuori. Non sono neanche tanto alti, si vedono bene le luci e sono molti.
    Te credo che poi il cielo è lattiginoso!
    Questi che si occupano di meteo sembrano in effetti essersi specializzati più che nelle previsioni (delle quali non c'è bisogno poichè leggono l'agenda con le istruzioni) nello scambio di "segnali di fumo", ma non sono Indiani.

    RispondiElimina
  84. Il bello è che questa gente prende un lauto stipendio per ingannare le persone. Bella storia!

    RispondiElimina
  85. ...Sì però Noi tanto respiriamo questo Veleno giornalmente...io sono allo stremo...possibile nn si possa fare propio nulla...?
    Non so io dico una cavolata...
    Organizzare una Manifestazione...?
    per esempio sotto la sede della regione...della provincia...che ne so...
    Usciamo alla scoperto...!

    RispondiElimina
  86. Io ti capisco, Stone, ma prenderesti solo delle gran manganellate.

    RispondiElimina
  87. due righe per confermare la mostruosità delle irorazioni odierne

    cielo coperto da scie chimiche fin dall'alba

    è uno schifo, ma quei dannati ch epartecipano a questo scempio , a qualiasi livello siano, prima o poi saranno costretti a pentirsi delle loro malefatte

    RispondiElimina
  88. Ieri perturbazione in arrivo verso sera e ovviamente scie chimiche per fermarla e così è stato. Stamattina, fin dall'alba, pesanti e numerose scie chimiche...e siamo ad Agosto...Avete sentito poi la notizia delle vaccinazioni di massa del virus A? Si stanno preparando...che vigliacchi!

    RispondiElimina
  89. Buongiorno a tutti. E mi complimento davvero per l'alto livello dei commenti di ieri... tutti indirizzati a capire che succede. Questo dobbiamo fare, perché più capiamo, più siamo pericolosi... Come descritto ieri da Mike su Cagliari, anche sulla Sardegna centrale (Nuoro) sono tornati i tanker in massa con irrorazioni pesanti per scompigliare il fronte nuvoloso alzatosi dal Gennargentu. Ieri il SAR (servizio agrometereoligico della Sardegna - ente pubblico) indicava per oggi mercoledì "cielo velato"; ma ora
    http://www.sar.sardegna.it/servizi/meteo/bollsardegna_it.asp
    la previsione è cambiata e hanno spostato le velature a domani... La Terra comunque fa il suo giro intorno al sole e l'aumento consistente dell'umidità notturna provocherà la nascita di cumuli il pomeriggio.e qualche pioggia che gli aerei tenteranno di bloccare. Ecco perché tornano gli aerei in massa. E mentre gli aerei aumentano le irrorazioni quelli del SAR "prevedono" comunque che ci sarà il cielo velato... la realtà è che non ne capiscono nulla, sono totalmente inetti perché in mano alle operazioni artifificiali... in Sardegna poi i venti sono una maledizione per militari e metereologi... ma per noi una benedizione. Buona giornata

    RispondiElimina
  90. Modena è totalmente ricoperta di scie e il cielo è a scacchi.
    Ieri c'erano nuvole da temporale, ma tutto è stato dissolto dai militari.
    Chissà se c'è qualche contadino combattivo sensibile all'argomento che possa divulgare ai colleghi del settore? Magari recarci in qualche fiera agricola/paesana con un pò di volantini?

    RispondiElimina
  91. le irrorazioni non si fermano da ieri. Questa notte è stato un inferno. Ora le sat mostrano una nebbia diffusa sututto lo stivale nonché su Francia e Spagna.

    Intendono portarci al razionamento delle forniture idriche. L'anno scorso non ci sono riusciti per un pelo. Quest'anno, in concomitanza con il nuovo crollo delle borse, riusciranno nell'intento.

    RispondiElimina
  92. Abbiamo una grossa cella temporalesca sul mare prospiciente le coste francesi. E' in rapido spostamento verso l'Italia nord occidentale. Vediamo che cosa succede...

    RispondiElimina
  93. Frittomister, l'idea è ottima. Meglio parlare direttamente con le persone, visto che le associazioni non recepiscono.

    RispondiElimina
  94. proprio ieri riportavo la forte carenza di scie odierne almeno ai livelli del 2008 da molti giorni non si vedevano persistenti, mi hanno voluto smentire subito stamani nella zona valdarno/casentino graticole chimiche e scie continue come nel 2008, incredibile vado a fare qualche foto.

    RispondiElimina
  95. Nel frattempo....
    http://www.corriere.it/salute/09_agosto_25/nuova_influenza_rapporto_usa_vaccino_27c3992e-9186-11de-b01b-00144f02aabc.shtml

    RispondiElimina
  96. La cella temporalesca di circa 300 km di diametro (alle 7 del mattino)b si è dissolta una volta giunta a contatto con il fronte di nebbia chimica posto sulla costa ligure. Missione compiuta.

    RispondiElimina
  97. Ciao a tutti... riguardo Cagliari, a parte irrorazioni notturne c'è un'altro particolare che sto notando... il maestrale non riesce ad entrare, e vi assicuro che in questo periodo sopratutto è sempre stato di almeno 5 giorni fortissimo... adesso invece, entra per un paio d'ore, lo avverti sopratutto la notte, ma già la mattina dopo è di nuovo libeccio... non so se abbia attinenza con le irrorazioni ma mi sembra un fenomeno alquanto anomalo, considerando che nella zona di cagliari il maestrale è fondamentale per spazzare via un pò di smog e ripulire l'acqua del mare periodicamente... e intanto siamo attanagliati da un'aria pesante e irrespirabile...

    RispondiElimina
  98. Confermo quanto segnalato da Max riguardo il maestrale a Cagliari: un pallido ricordo! Così come cielo blu e nuvole...oggi è tutto di un bianco particolarmente abbagliante, tant'è che è impossibile fissare l'orizzonte verso sud senza occhiali da sole! Pazzesco...

    RispondiElimina
  99. La Grecia attuerà delle vaccinazioni obbligatorie contro l'influenza suina

    La Grecia é diventata la prima nazione ad annunciare che attuerà un programma di vaccinazioni obbligatorie contro l'influenza suina, nonostante le paure sulle iniezioni contenenti mercurio e squalene.

    Nonostante il fatto che non ci sia stato assolutamente nessun caso di morte imputabile all'influenza suina nel paese mediterraneo, il governo greco ha deciso di immunizzare la sua intera popolazione di 12 milioni di persone, garantendo così praticamente che diverse migliaia di esse saranno danneggiate od uccise dal vaccino per il quale é stata programmata una corsia preferenziale per l'approvazione che non prevede nessuna sperimentazione sugli esseri umani.

    “Abbiamo deciso che l'intera popolazione, tutti i cittadini ed i residenti, senza eccezione, saranno vaccinati contro l'inlfuenza suina” ha detto il ministro della sanità Dimitris Avramopoulos said dopo una riunione del consiglio dei ministri.

    “Stiamo solo aspettando l'approvazione dell'Unione Europea per iniziare a vaccinare tutti,” ha riferito alla Reuters un funzionario del ministero della sanità.

    Come sottolineato la scorsa settimana molte partite del vaccino contro il virus H1N1 conterranno mercurio, una tossina collegata all'insorgenza di autismo e disturbi neurologici. I casi di autismo negli U.S.A. sono aumentati del 1.500% a partire dal 1991, ovvero da quando é stato raddoppiato il numero di vaccini somministrati ai bambini.

    L'iniezione vaccinale contro l'influenza suina conterrà anche il pericoloso ingrediente squalene, che é stato direttamente collegato ai casi di Sindrome del Golfo e a tutta una serie di altre malattie debilitanti.

    Lo squalene “ha contribuito alle reazioni a cascata denominate Sindrome del Golfo, artrite, fibromialgia, linfoadenopatia, eruzioni cutanee, eruzioni cutanee fotosensitive, eruzioni cutanee alle guance, sindrome da fatica cronica, cefalea cronica, perdita anormale di peli, lesioni cutanee inguaribili, stomatite aftose, vertigini, debolezza, perdita di memoria, colpi apoplettici, cambiamenti dell'umore, problemi neuropsichiatrici, effetti negativi sulla tiroide, anemia, elevato indice di eritrosedimentazione, lupus eritematoso sistemico, sclerosi multipla, Sclerosi Laterale Amiotrofica (ALS), fenomeno di Raynaud, sindrome di Sjorgren, diarrea cronica, accessi di sudore notturno e leggera febbre” secondo quanto riferisce la La micropaleontologa dottoressa Viera Scheibner.

    Le autorità sanitarie sia in Gran bretagna che negli Stati Uniti hanno sottinteso che la prossima vaccinazione di massa contro il virus H1N1 sarà obbligatoria, ma nessuna decisione formale é stata comunicata alla popolazione. Tuttavia entrambi i paesi si stanno procurando abbastanza dosi per coprire l'intera popolazione.

    (...)

    “I produttori dei vaccini ed i funzionari federali saranno protetti da ogni azione legale connessa con la somministrazione di qualsiasi nuovo vaccino contro l'influenza suina, da un documento firmato dal Ministro per la Sanità ed i Servizi Sociali Kathleen Sebelius,” ha riferito l'Associated Press lo scorso mese.

    RispondiElimina
  100. Caro Corrado, la fase due è in avanzato stato di realizzazione. Ormai è chiaro dove vogliono arrivare. I "vaccini" saranno i marcatori per le future operazioni di aerosol biologici.

    Auguro buona fortuna a tutti coloro che si vaccineranno, ivi compresi i nostri amati mateorologi militari.

    Sai che ti dico? Si arrangino!

    RispondiElimina
  101. ...I manganelli fanno male...ma nn mi fanno paura...e poi le braccia le abbiamo anche Noi...no...? Schiocchezze a parte...studiamoci qualcosa che possa colpire..la famosa...opinione pubblica...che porti conoscenza...oltre i vari e Utili dibattiti & Conferenze...
    Stone

    RispondiElimina
  102. Mi permetto di aggiungere ulteriori informazioni sulla vaccinazione rispetto a quelli di Corrado. Nel sito della Comunità europea c'è il nome del vaccino della nota casa farmaceutica GSK la sua composizione:

    http://ec.europa.eu/enterprise/pharmaceuticals/register/2008/2008052043489/anx_43489_it.pdf

    E sorpresa non c'è il vaccino dell'H1N1 (influenza suina) bensì quello della H5N1 (influenza aviaria) [pagina 2 e 16] . Non solo nel flaconcino sono presenti:

    - il Tiomersale o Thimerosal (un conservante a base di mercurio) (vedi pagina 8 e 16). Esistono uno studio del 2009 che evidenzia in modo definitivo la correlazione tra Tiomersale e Autismo http://www.medicinenon.it/down...rosal.pdf. Perché si vogliono vaccinare i bambini e le donne incinte?

    - lo Squalene [pag. 2 e 16], un adiuvante che turbo-amplifica la risposta immunitaria del corpo umano al vaccino, questo per risparmiare sulle dosi di vaccino. Lo squalene non è stato mai approvato negli USA ed è fortemente sospettato di essere responsabile della Sindrome del Golfo (ovvero disordini al sistema immunitario e malformazioni dei feti e morti per tumore cerebrale, sclerosi laterale amiotrofica e fibromialgia). Ciò perchè lo squalene quando è iniettato e non ingerito provoca una reazione del nostro corpo volto a distruggere tutto lo squalene presente nel nostro corpo e nel sistema nervoso.

    A questo si unisce il rifiuto del 30% delle infermiere inglesi a farsi vaccinare e di numerosi sanitari in Canada (http://www.ottawacitizen.com/health/ Federal+agency+force+front+line+health+workers+vaccinat ion/1818521/story.html).

    Infine la registrazione del farmaco Pandemrix porta la data 2008 così come gli analoghi delle altre case farmaceutiche.

    Leggere e diffondere queste informazioni. Gli effetti sulla nostra salute si vedranno solo nel lungo periodo.

    RispondiElimina
  103. Straker, hai pensato a scrivere la lettera alla Rai per la storia di Piero Angela?

    PS: Un manager con cui ho a che fare la prima volta che glielo spiegato mi ha guardato come si guarda uno scema. Al ritorno delle vacanze mi ha detto che le ha viste anche lui e che alla gelateria della Val d’Intelvi (Como) glielo hanno spiegato per bene. E’ piuttosto preoccupato.

    RispondiElimina
  104. Ciao Ron, prevedo di compiere alcune azioni (compresa la lettera ai responsabili di superquark e RAI) solo dopo che avrò completato alcune cosette... Non posso parlartene, visto che ci leggono.

    RispondiElimina
  105. Tra le altre cose sentivo ieri sera al Telemerdale 1 che i vaccini che inizieranno a forzare nelle nostre vene da metà Novembre saranno privi di bugiardino!!! (ci credo, sarebbe un papiro pieno di controindicazioni ed effetti mortali). Inoltre sarà un multidose, ovvero il decimo sfigato che svuoterà la fiala/siringa multidose si beccherà la maggior parte del mercurio contenuto del vaccino rischiando più di quanto non facciano tutti gli altri. Chi non si sveglierà sarà condannato.

    RispondiElimina
  106. I vaccini saranno un toccasana per le farmaceutiche e per i becchini.

    A parte questa ovvia considerazione, ribadisco il concetto: i vaccini contengono dei marcatori genetici. Questi serviranno per scatenare una pandemia selettiva.

    RispondiElimina
  107. A qualcuno non piace!

    Up to half of family doctors do not want to be vaccinated against swine flu.
    A week ago, a poll of nurses showed that a third would turn down the opportunity of being vaccinated against swine flu.



    http://www.globalresearch.ca/index.php?context=va&aid=14903
    United Kingdom: Half of GPs refuse swine flu vaccine over testing fears


    Wednesday, August 26, 2009
    Half of (Hong Kong) health workers reject swine flu shot/AP

    Article By MARIA CHENG (AP)
    LONDON — About half of Hong Kong's health workers would refuse the swine flu vaccine, new research says, a trend that experts say would likely apply worldwide. In a study that polled 2,255 Hong Kong health workers this year, researchers found even during the height of global swine flu panic in May, less than half were willing to get vaccinated...

    Paul Chan of the Chinese University of Hong Kong, one of the study authors, thought the results would be similar elsewhere. Fewer than 60 percent of health workers in most countries get vaccinated against regular flu, thought to be a reliable indicator of whether they might get a swine flu shot. In the U.S., about 35 percent of health workers get a regular flu shot, while in Britain, only about 17 percent do.
    Posted by Meryl Nass, M.D. at 6:44 AM


    E a qualcuno non piacerà nemmeno questa!

    USA, ipotesi circoncisione di massa: E' la nuova offensiva contro l'Hiv
    http://www.effedieffe.com/content/view/8162/183/

    RispondiElimina
  108. Il daily mail di oggi riporta che la metà dei dottori inglesi rifiuta di farsi vaccinare perché il vaccino non è sicuro e non testato sufficientemente.
    http://www.dailymail.co.uk/news/article-1208716/Half-GPs-refuse-swine-flu-vaccine-testing-fears.html

    Inoltre si scopre che la quantità di squalene è di circa 1 milione di volte superiore a quello che aveva provocato la Sindrome del Golfo.

    http://rense.com/general87/mill.htm

    Non solo, l’OMS ha falsificato tutti i dati di diffusione e decessi e minacciato virologi affinchè sostenessero questo piano da delinquenti.

    http://dprogram.net/2009/08/25/the-h1n1-swine-flu-pandemic-manipulating-the-data-to-justify-a-worldwide-public-health-emergency/

    RispondiElimina
  109. Se poi vogliamo pensare al peggio c’è sempre http://thinktwice.com/birthcon.htm

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis