domenica 30 agosto 2009

Scie chimiche "tubolari" nei cieli dell'Australia

Pubblichiamo un breve articolo concernente scie tossiche di forma tubolare fotografate nei cieli australiani. I vari "esperti" si arrovellano (o fingono di arrovellarsi) per tentare di capire che "nuvole" siano. Inetti! Come hanno ben compreso molti lettori del sito wired.com, da cui è desunto il trafiletto, sono scie tossiche di tipo persistente, tra l'altro pericolose per i velivoli da diporto. Non sono formazioni naturali: altro che "Gloria del mattino". Si noti, infine, la quota bassa delle chemtrails fotografate dal pilota di un aereo da turismo.


Queste lunghe "nuvole", dalle forme bizzarre, a volte si dipanano per oltre 600 miglia(!) e causano problemi alla navigazione aerea. Note come Morning glory, queste formazioni appaiono spesso ogni autunno(?) sopra Burketown, Queensland, Australia, una cittadina di circa duecento abitanti. Nuvole simili, di forma tubolare, sono state viste in varie parti del globo, come ad esempio in Giappone, ma nessuno ha finora compreso la loro origine. Questa immagine è stata catturata dal fotografo Mick Petroff dal suo aeroplano, in Australia, mentre sorvolava il Golfo di Carpenteria.


Articolo correlato: La testimonianza di un militare australiano, 2008


Leggi qui il testo tratto da wired.com


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!
Puoi votare le mie notizie anche in
questa pagina.


Attacco all'informazione CLICCA QUI

TANKER ENEMY TV: i filmati del Comitato Nazionale

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

63 commenti:

  1. Potevano chiamarle Arianna's clouds, visto che si potrebbero assimilare al epico filo, potrebbe essere che queste nubi se le sia trascinate dietro un pilota un po' "distratto".
    Stamani sopra Ospedaletti (IM) cielo a "quadretti", con scie che si persistenti che si intersecavano....poi si sono dissolte in un discreto cielo biancastro , d'altronde si sa, gli aerei circolano solo di mattina, poi più niente...

    RispondiElimina
  2. le nuvole nella foto sono il chiaro risultato di esperimenti militari di qualche tipo.

    sono nubi estremamente basse, e non c'è spiegazione scientifica che spieghi tale fenomeno.

    la quota dove si verificano tali fenomeni è estremamente bassa.

    e per chiarie, da quando osservo il cielo ho visto cose molto simili succedere anche in toscana. e le strisce lunghissime ed a bassa quota che ho visto erano create da aerei militari. questo è quello che ho visto e continuo a vedere: aerei in formazione che creano nuvole finte ad una quota stimabile tra i 3000 ed i 6000m di altezza

    meteorologo tedesco afferma "queste strisce sono create da aerei militari ad una quota di circa 5-6000m"

    RispondiElimina
  3. Queste scie chimiche tubolari sono strane, ma, come nota Corrado, nel suo ultimo articolo, il vero enigma è costituito dall'informazione "indipendente" . Egli così chiosa: "Come approfondimento consiglio la lettura dell'articolo i grigi sul portale xmx.it; non posso però fare a meno di notare che il sito xmx, che in quell'articolo denuncia le falsità dello scientismo mettendo alla berlina il CICAP tace sulle scie chimiche (e non certo perché gli amministratori del sito sono all'oscuro della questione, dal momento che li ho personalmente informati).

    Non posso certo sapere se lo fanno per paura, pregiudizio, per una forte difficoltà psicologica a prendere coscienza del fenomeno, o perché molte realtà che appaiono come oppositrici del sistema sono in realtà manovrate, infiltrate, o addirittura create ad arte dal sistema come specchietti per le allodole (di modo tale che nessuna critica si spinga troppo in là, e che nessuna opposizione arrivi troppo in là a comprendere ed a denunciare l'inganno globale). Ad ogni modo sembra proprio che si possa criticare il CICAP su quanto afferma rispetto agli UFO, l'omeopatia o il paranormale, ma che non si debba attaccarlo quando nega le scie chimiche, sulle quali pesa un profondissmo tabù".

    Questa analisi del problema è molto acuta. A quest'ora, se l'informazione "indipendente" fosse dura e pura il problema scie tossiche sarebbe sulla bocca di tutti.

    RispondiElimina
  4. http://www.youtube.com/watch?v=sIMNjwhJCTo

    Bel pezzo...bei pezzi di m.... !

    Le merdacce volanti qui in puglia,sono tornati a "guastare" !....avrebbe (!) dovuto piovere !!!

    Salute a tutti NOI !!

    RispondiElimina
  5. Non è un caso se il contatore dell'ultimo video sullo scientismo del C.I.C.A.P. è bloccato da 24 ore. In questo modo non entra nell'elenco dei video più visti ed il problema dell'informazione "a modo loro" è risolto.

    Quindi il sistema lavoro su più fronti. Si è già verificato più volte che portali i quali hanno acquisito credibilità, ad un certo punto abbiano affermato: "Le scie chimiche non esistono. Sono solo innocue scie di condensa". Creare cavalli di Troia, laddove possibile, infiltrando siti Web apparentemente genuini ed attivare tecniche sofisticate per filtrare le notizie scomode o avvantaggiare (attraverso i motori di ricerca, principalmente) i siti Web e blog della disinformazione, sempre più numerosi ed aggressivi.

    RispondiElimina
  6. Insomma, dai nemici mi guardi Iddio che dagli "amici" (es. CUT) mi guardo io.

    RispondiElimina
  7. Hanno tutti la fissa dell'autunno per dare spiegazioni ai fenomeni strani. Mi ricorda la storia dei "ragni migratori" di Angioni. Sarà un approccio scientifico comune, boh...

    RispondiElimina
  8. "Non è un caso se il contatore dell'ultimo video sullo scientismo del C.I.C.A.P. è bloccato da 24 ore. In questo modo non entra nell'elenco dei video più visti ed il problema dell'informazione "a modo loro" è risolto."

    Infatti: bloccato da 36 ore a 301 visite

    RispondiElimina
  9. Consolidate tecniche di censura, caro Niko.

    RispondiElimina
  10. Angioni e la scienza sono agli antipodi.

    RispondiElimina
  11. UK,l'accademia nazionale delle scienze vuole SPARGERE sostanze a base di zolfo nell'atmosfera

    ""THE Royal Society is backing research into simulated volcanic eruptions, spraying millions of tons of dust into the air, in an attempt to stave off climate change.

    The society will this week call for a GLOBAL programme of studies into geo-engineering — the manipulation of the Earth’s climate to counteract global warming — as the world struggles to cut greenhouse gas emissions.

    It will suggest in a report that pouring sulphur-based particles into the upper atmosphere could be one of the few options available to humanity to keep the world cool.""

    ""Brian Launder, a professor at Manchester University, who is also on the working group, recently said that without CO2 reductions or geo-engineering “civilisation as we know it will end within our grandchildren’s lifetime”""

    COME DIRE: OSCURARE IL CIELO E' OBBLIGATORIO

    ci tengo a precisare che è già stato detto che la sola geoingegneria attualmente applicabile sono le irrorazioni aeree. le altre proposte, dicono gli scienziati, non sono fattibili.

    cosa è la royal society

    RispondiElimina
  12. Ok, assodato che le scie chimiche stanno per essere sdoganate, cosa s'inventeranno per salvare il c..o al signor angela e a tutti i meteorologi complici?

    Più o meno diranno che le operazioni di immissione di particolato in atmosfera interesseranno zone lontane dai centri abitati e continueranno a irrorare tutte le città come sempre.

    Tanto siamo circondati da dementi.

    PS: wasp, mi sei simpatico e appena ti vedo ti stringo la mano. Non ci credi?

    RispondiElimina
  13. bell'articolo..oggi giornata in montagna nell'Aquilano, un via vai di aerei con rispettive scie persistenti e non, cielo indescrivibile dopo le 11, mai visto il cielo tanto affollato..
    Straker tempo fà parlasti di un dvd, se nn sbaglio creato da te con molte ore di video sulle scie..che poi lo hai messo online?è possibile averlo in qualche modo?..così distribuirò anche quello oltre ai volantini con i quali ho già e continuerò a tappezzare Pescara..speriamo che servino!!grazie

    RispondiElimina
  14. Ciao Luigi, il DVD è un lavoro che viene costantemente aggiornato. In realtà sono i filmati che poi si trovano sul nostro canale video. A destra, nella finestra di questo blog, trovi qualcosa che può essere scaricato.

    RispondiElimina
  15. ah bene bene, allora ho già il materiale di base..provvederò a masterizzare e distribuire il tutto!! ;-)

    RispondiElimina
  16. ti riscrivo il commento da questo account xkè prima sono entrato per sbaglio con un altro e non si capiva chi era a scrivere: "p.s. spero che non vi dispiaccia (a te e a tuo fratello) se vi ho aggiunto su skype :) "

    RispondiElimina
  17. Da una navigazione sul web mi sembra di capire che la Royal (Secret) Society sia legata a R…ller. A questo punto si inizia a capire chi sia dietro il Cicap, Piero Angela, delle più prestigiose Università e centri di eccellenza, di premi Nobel anche italiani e di tutte quelle istituzioni più o meno che hanno a che fare con fondazioni varie (ospedali, istituti oncologici, etc, etc). Anche l’Onu è in qualche modo legata alla R…ler più alcune banche “prestigiose”. E addirittura il film Zeitgeist contro il signoraggio bancario sembra avere connessioni con questa organizzazione (forse per una guerra contro Rothschilds per il controllo del mondo). Non mi stupisce che la stessa Google possa essere legata (data la sua rilevanza) a queste elites e questo spiega la censura. Se tutto ciò è vero prepariamoci a pensare che siamo in troppi e che bisogna sfoltire il 90% della popolazione mondiale. Chi inizia a togliersi di mezzo? Volontari?

    RispondiElimina
  18. PER IL CICAP E PIERO ANGELA: POTRETE INGANNARE TUTTI PER UN PO'. POTRETE INGANNARE QUALCUNO PER SEMPRE. MA NON POTRETE INGANNARE TUTTI PER SEMPRE. [ABRAMO LINCOLN]

    RispondiElimina
  19. Intanto in Francia in un'intervista televisiva, il celebre professore in medicina Bernard Debré, ha affermato che il virus H1N1 "non è pericoloso" e ha accusato il governo di utilizzare l'influenza A a dei fini politici. http://tuttouno.blogspot.com/2009/08/francia-linfluenza-e-solo-una.html
    E adesso qualcuno vuole andare in tv e dire che le scie non sono degli aerei e che si vergognassero a sostenere il contrario?

    RispondiElimina
  20. ..in edicola la grande scienza raccontata da Piero Angela..azz da non perdere!!

    RispondiElimina
  21. Ron, lo sfoltimento è nei programmi. Speriamo che...

    Domani mi precipiterò in edicola ad acquistare l'inestimabile rivista.

    RispondiElimina
  22. Straker, notizie bruttarelle …
    http://www.theflucase.com/index.php?option=com_content&view=article&id=448%3Aemergency-update-leaked-french-government-document-reveals-details-of-who-forced-mass-murder-vaccination-programme-starting-september-28th-more-soon&catid=41%3Ahighlighted-news&Itemid=105&lang=en
    EMERGENCY UPDATE: French government document details forced mass vaccination plans from September 28th: GPs and hospitals to be excluded. Similar documents believed to be circulating in all WHO member states
    An internal French government document that outlines detailed plans and orders for the force vaccination of the French population using secure “vaccine” facilities and starting from September 28th has emerged.
    http://www.sante-jeunesse-sports.gouv.fr/IMG/pdf/Circulaire_vaccination_090824.pdf
    The objective of the 19-page document is the systematic vaccination of the entire French population in the period October, November, December 2009 and January 2010.

    RispondiElimina
  23. Intendono sfoltire iniziando dai francesi?

    RispondiElimina
  24. Ciao a tutti! Sabato 29 agosto qui a sud di Milano c'erano ben 2 fronti nuvolosi (perturbazioni che avrebbero portato pioggia) e verso sera ci sono state pesanti irrorazion chimiche. Ero sicuro che il giorno successivo non sarebbe piovuto e così è stato. Ho filmato e fotografato il tutto.
    Più pericoloso dell'influenza è la demenza della società umana.

    RispondiElimina
  25. quelle nella foto non mi sembrano proprio scie chimiche

    fasci di nuvole paralleli e ondulati li vediamo sempre, questi sono solo più spessi, più bassi e più distanti tra loro

    sono naturali?
    se sono comparse recentemente probabilmente non lo sono

    intanto il jet stream sale e passa sull'Irlanda
    lasciandoci a secco

    ^DaNiEl^

    RispondiElimina
  26. qualcuno è andato a vedere la mostra fotografica sulle scie chimiche?

    ^DaNiEl^

    RispondiElimina
  27. Straker, eccolo qui il documento del CFR (dei Ro…ller ma a cui partecipano politici italiani, premi nobel, cariche istituzionali altissime, dirigenti Nato, dirigenti ONU, dirigenti UE, dirigenti OMS, cariche universitarie) sulle scie chimiche e modifica del clima. Il Cicap e Angela sono solo la manovalanza a cui far sporcare le mani.
    Adesso dovrebbe essere chiaro a tutti: pandemia, OMS e scie chimiche riconducono alla stessa compagnia ed elite. Siamo in uno stato di guerra tra loro e l’umanità. A voi cosa fare.
    http://iis-db.stanford.edu/pubs/22456/The_Geoengineering_Option.pdf

    RispondiElimina
  28. Il documento che ho citato sopra (aprile 2009) finisce con queste parole secondo me profetiche e minacciose

    In a few decades, the option of geoengineering could look less ugly for some countries than unchecked changes in the climate. Nor is it impossible that later in the century the planet will experience a climatic disaster that puts ecosystems and human prosperity at risk.
    It is time to take geoengineering out of the closet -- to better control the risk of unilateral action and also to know the costs and consequences of its use so that the nations of the world can collectively decide whether to raise the shield if they think the planet needs it.

    RispondiElimina
  29. Ciao Ron, sappiamo tutti che il cicap ed i suoi sgherri sono la bassa manovalanza. A maggior ragione è evidente che si parte sempre dalla formica per ritrovare il formicaio. Siamo qui per questo e non ci fermiamo di certo di fronte a certe conferme, ma anzi, siamo ancor più determinati ad evidenziare il marcio.

    RispondiElimina
  30. Petizione online per fermare questo incubo della vaccinazione.
    http://www.thepetitionsite.com/petition/613966872

    Siamo lontani dal miliardo di firme ma ad ogni modo volevo segnalarvi che qualcosa di concreto si sta muovendo anche su questo fronte. Straker, magari si potrebbe applicare anche alle scie mettendo su keywords sui principali motori di ricerca. Obiettivo firmare.

    RispondiElimina
  31. Segnalo questo piccolo deficiente come uno dei disinformatori più attivi all'interno di YT. Insulti, di tutto di più.
    Osservate i suoi movimenti per capire come si fa la "gavetta" nel cosiddetto mondo della disinformazione.
    come si fa carriera nel CICAP.

    RispondiElimina
  32. Sabato 29 ero al mare a Porto Cesareo (LE).
    Erano circa le 17:30 quando mi sono accorto di una scia ben delimitata nel cielo e guardando meglio ho visto l'aereo che l'aveva lasciata, ma nel frattempo non "sciava" più.
    A distanza di 10 minuti un secondo aereo ha lasciato un'altra scia parallela a quella di 10 min. prima, della stessa lunghezza e nella stessa direzione. Nel frattempo la scia precedente era diventata una lunga nuvola.
    Nei 20 min. successivi lo scenario si è ripetuto con altri 2 aerei.
    La cosa curiosa è che gli aerei emettevano scie esattamente della stessa lunghezza delle precedenti.
    Andai via alle 18:30 circa e le scie erano ancora lì ben visibili nel cielo sotto forma di grosse nuvole allungate.
    Che strane scie di "condensa" vero?

    RispondiElimina
  33. Questa mattina il cielo sulla nuova provincia di Monza e Brianza era sereno, eccezion fatta per poche sospettose scie. Due delle quali curvavano in modo sospetto per un eventuale cambiamento di rotta di voli di linea, incrociandosi pure.
    Le altre avevano il solito comportamento: iniziano compatte poi si espandono...

    RispondiElimina
  34. System Failure, se solo sapessero questi infami calunniatori che cosa li aspetta.

    RispondiElimina
  35. @system failure si legge su youtube

    "Hobby:
    Scienze esatte. Mi piacciono molto l'astronomia e la geologia"

    ma va?

    in un recente documento sulla geoingegneria, guarda caso, si dice che "il solar radiation menagement" (le nuvole finte create dall'aeronautica militare) sarebbe un problema per astronomi e astrofisici, perchè ridurrebbe di molto la visibilità dei corpi celesti e quindi complicherebbe non poco lo studio dello spazio,delle stelle ecc."

    è per questo che al INFN sanno tutto, come anche al'ENEA sanno tutto, e come quindi anche al consiglio nazionale dele ricerche sono informati su questo piano globale di modificazione atmosferica.

    quindi le categorie "informate" sarebbero queste

    astrofisici: il discorso è quello della visibilità del cielo. hanno fatto domande sulle scie degli aerei, ed è stato detto loro delle nuvole finte "per schermare il sole"

    geofisici: sono i principali studiosi della geoingegneria. se poi un geofisico ha anche contatti con l'aeronautica militare, abbiamo la certezza che sa cosa sta succedendo. abbiamo già visto chi può esere un geofisico molto ben informato. andatevi a rivedere l'articolo su tanker enemy "i casini di cassinis", alias il geofisico che ha lavorato con l'aeronautica militare

    geologi: sono la manovalanza dei geofisici. anche loro si occupano di analisi ambientali, geoingegneria ed altro. gli esempi di geologi coinvolti nell'operazione di copertura sono ormai evidenti. non c'è nemmeno bisogno di fare nomi.

    meteorologi: il discorso è semplice. la modificazine atmosferica implica il totale stravolgimento delle normali condizioni meteo.
    oggi, il mestiere del meteorologo, è più che altro quello di mentire ai cittadini ignoranti.

    astronomi: vale lo steso discorso degli astrofisici: per lavoro DEVONO guardare il cielo.
    e anche loro si sono accorti, TEMPO FA, che l'aeronautica creava nuvole finte.

    piloti: è chiaro che molti piloti sanno tutto, un pò per sentito dire nell'ambiente di lavoro, un pò perchè hanno fato domande ai colleghi militari. anche qui gli esempi di disturbatori si sprecano.

    non voglio dire che per forza tutti i geologi sanno tutto, o che tutti gli astronomi sanno tutto, o che tutti i piloti sanno tutto.

    per esempio, ho personalmente parlato con due piloti, e loro mi hanno detto che non ne sanno nulla, ma che allo stesso tempo, si sono accorti che i militari creano le nuvole finte. ma non sapevano perchè e non sapevano come. l'unica cosa di cui erano sicuri, era il fatto che si trattasse di operazioni militari.

    adesso, guardiamo tra le file dei "disturbatori", di coloro che, tra blog, televisione e giornali disinformano attivamente la popolazione.

    troviamo: piloti (sia di aerei che elicotteri), astronomi, astrofisici,geologi,geosifici,meteorologi....

    tutti insieme sembrano voler dire: "noi sappiamo cosa sta succedendo, e deve rimanere segreto, quindi offriamo i nostri servigi al miglior offerente....." oppure "la gente comune non deve sapere cosa sta succedendo nei cieli di tutto il mondo, è a rischio la sicurezza nazionale"

    @ron leggi qui

    anchel'associazione americana dei meteorologi vuole la geoingegneria

    RispondiElimina
  36. Arturo, quando tutti sanno, nessuno sa più.

    Album allucinante.

    RispondiElimina
  37. A proposito di geoingegneria l'amico Bojs ci segnala questo articolo con video.

    http://www.nowpublic.com/strange/contrail-theory-conjob-when-it-comes-chemtrails

    RispondiElimina
  38. Dopo aver visto i documenti (grazie arturo) e il video credo che ci rimanga solo una petizione da inviare al Pres. della Repubblica, della Camera e del Senato di cittadini che si sentono esautorati da poteri che non li rappresentano e fanno su mandati non riconosciuti dal Popolo Italiano, né ratificati dalla leggi italiane (con tutto l’iter che ne consegue) sperimentazioni nei nostri cieli con elementi potenzialmente dannosi alla salute pubblica. Credo che una lettera di appello alla Costituzione di cui questi signori dovrebbero essere garanti sia come minimo un atto dovuto. Che ne dici Straker?

    RispondiElimina
  39. Quelli, una volta saliti sullo scranno (a cominciare dal più imbecille ed insignificante degli assessori), non considerano più le doglianze dei cittadini. Carta ed inchiostro sprecati.

    RispondiElimina
  40. scusate la domanda ma chi irrora respira anche lui la stessa robaccia giusto? sapranno quindi come fare per non essere intossicati? di certo con la maschera a gas non passerebbero inosservati.Luca

    RispondiElimina
  41. Chiedi al Berlusca come mai nei giorni del G8 a L'Aquila non hanno irrorato e come mai hanno ripreso subito dopo che hanno chiuso baracca.

    RispondiElimina
  42. Straker, perdonami se approfitto del tuo blog ma voglio ringraziare di cuore Corrado per l'eccellente analisi sui pericolosissimi e dannosissimi vaccini in arrivo.

    IO NON MI VOGLIO VACCINARE E NON FARO' VACCINARE I MIEI FIGLI. PIUTTOSTO MI SPARINO.

    Fatelo leggere a tutti.

    RispondiElimina
  43. @Arturo
    Dici:
    "per esempio, ho personalmente parlato con due piloti, e loro mi hanno detto che non ne sanno nulla, ma che allo stesso tempo, si sono accorti che i militari creano le nuvole finte. ma non sapevano perchè e non sapevano come. l'unica cosa di cui erano sicuri, era il fatto che si trattasse di operazioni militari."

    Sono d'accordo con te, mi sembra credibile.
    Chi opera abitualmente nel trasporto civile, vale in cielo come in mare o su asfalto o rotaia, acquisisce pratiche abituali e sa cosa vede di solito nel suo lavoro.
    Se un pilota civile sa che traffico aereo ha nei dintorni e questo traffico abitualmente non lascia scie di condensazione se non a certe altezze, vuoi che non si noti in modo evidente quando qualche aereo si comporta in modo difforme dai soliti "compagni di viaggio" ?
    Facendo le debite proporzioni, è come se un autotrasportatore notasse dei TIR in autostrada viaggiare con insegne, a velocità o con carichi diversi rispetto a quanto c'è di solito in giro.
    Non sai proprio come o perchè, ma a buon senso pensi "quello non mi sembra proprio un collega"...

    Ritorco un argomento da debunker contro di loro: dicono "ma possibile che tutti siano al corrente di certi segreti e siano tutti al soldo di militari/servizi segreti/governi stranieri ?"
    Io dico: possibile che non se ne sia accorto proprio nessuno nessuno, di coloro che volano per lavoro quotidianamente ?
    E non intendo certo plantigradi sospinti dal vento a quota cumuli !

    RispondiElimina
  44. basta un solo volo in aereo per rendersi conto dello sfacelo in atto. Non ci sono scuse: i piloti sanno tutto, ma tacciono perchè devono tacere, pena perdita del posto di lavoro.

    RispondiElimina
  45. Ma ci sarà una persona al mondo che è del complotto che è stato licenziato?!E per ripicca tradisca l'organizzazione!?Un disgraziato al mondo esisterà?!

    RispondiElimina
  46. ..secondo me è ancora presto, ma prima o poi qualcuno parlerà!

    RispondiElimina
  47. SKY EUROPE LASCIA

    Cosa sarà successo, non eseguivano bene gli ordini militari di irrorazione?

    Creavano troppi problemi ai tankers militari?

    Li hanno fatti fallire apposta per acquistare gli aeromobili con pochi (nostri) euro?

    RispondiElimina
  48. Scommetto che è già pronto un piano di salvataggio a base di Stadis 450.

    RispondiElimina
  49. Qui sugli appennini mi sembra che molti alberi stiano seccando come mai visto prima....

    RispondiElimina
  50. Ogni tanto guardo i blog dei debunker e devo dire che e' impressionante la quantita' di lavoro che ci investono. Sempre a prendere in giro Straker e Zret, sempre a prendersela con arturo, mike, Jones, sempre a ridere e ridicolizzare, sempre a prendere per il culo. Uno sberleffo continuo, come se chi scrive qui fosse un mentecatto o un paranoico, nemmeno un essere umano, solo dei poveri pirla da prendere in giro ogni santo giorno. Mi spiace Zret, tu dici che non sai cosa li aspetta, ma davvero non ne vedo la fine. Che potra' mai succedere che possa ripagare di tutto questo?

    RispondiElimina
  51. come era già stato detto, nel mese di settembre saranno pubblicati molti studi ufficiali sulle irrorazioni aeree-geoingegneria.

    proprio oggi è stato pubblicato lo studio della royal society sulla "geoingegneria"

    qua l'intero documento pubblicato in data 1 settembre 2009

    quello che ci interessa è a pagina 23, gli aerosol aerei a base di zolfo per schermare il sole

    sono sempre le solite cose, già dette e ridette: per raffreddare il pianeta, l'aeronautica militare dovrebbe creare nuvole finte di zolfo e altre sostanze, così da schermare il sole.

    ANDATE A PAGINA 33, dove si parla, appunto, di irrorazioni aeree effettuate tramite aerei civili,militari, e "tanker"

    ripeto, le informazioni sono sempre quelle, ma ormai le irrorazioni aeree sono un argomento sdoganato e non più tabù, quindi fate voi......

    lo studio della royal society, si conclude praticamente così: tutte le opzioni della geoingegneria non funzionerebbero, TRANNE LE IRRORAZIONI AEREE DI SOSTANZE: QUELLE FUNZIONANO ALLA GRANDE, perchè hanno fatto le "simulazioni al computer".

    se qualche climatologo e/o meteorologo volesse dire la sua sulle irrorazioni aeree.........

    ps. sembra che i nostri amici siano andati in vacanza.

    RispondiElimina
  52. ah dimenticavo: nello studio della royal society, si fa giustamente notare che non è la sostanze irrorata che fa la differenza, ma bensì la dimensione.

    come dire: quando si parla di aerosol atmosferici, si può benissimo usare l'alluminio, il titanio, il bario..l'importante non è il "cosa", ma il "come".

    quindi,evidentemente, chiunque, con la scusa dell'effetto serra, può irrorare cosa e quanto gli pare. il governo non fa domande, perchè "è per l'effetto serra". se adesso io andassi a fare un volo turistico, e mi mettessi a spargere veleno nel cielo, probabilmente la passerei liscia. basta dire che è "per l'effetto serra", e nessuno fa domande.

    ugualmente,se volessi fare un esperimento militareglobale con nuvole di bario, dirò che "è per l'effetto serra", e così mi lasciano fare, mentre avveleno la popolazione. è incredibile

    RispondiElimina
  53. "Sempre a prendere in giro Straker e Zret, sempre a prendersela con arturo, mike, Jones, sempre a ridere e ridicolizzare, sempre a prendere per il culo. Uno sberleffo continuo"

    è tempo sprecato. io l'ho già detto, tra un pò pubblicano tutto. e quei dementi continuano. contenti loro contenti tutti. l'unica cosa che mi dispiace è che prendono mazzette, molto probabilmente pagate con le nostre tasse.
    questo è seccante, ma per il resto non è un problema

    RispondiElimina
  54. e poi ci credo che in grecia e california prende fuoco tutto......questi riempiono l'atmosfera di zolfo, che poi ricade a terra....complimenti ai piloti. solo il fatto che PUBBLICAMENTE ED UFFICIALMENTE si ammetta lo studio delle irrorazioni aeree, mi fa capire che siamo ormai nella fantascienza più totale.

    crtisto santo ma vi rendete conto? la royal society è a favore delle IRRORAZIONI AEREE GLOBALI PER OSCURARE IL SOLE!!! COME NEL FILM MATRIX!!! io ancora non ci credo, eppure è ufficiale, nero su bianco, con nomi e cognomi.
    la situazione è oggettivamente preoccupante

    RispondiElimina
  55. Arturo, altro che simulazioni al computer!!! Sono esperimenti in vivo.

    Credo che imporranno la seguente versione: le scie chimiche sono indispensabili per salvare il pianeta dall'effetto serra e da... Quindi ora, cari cittadini, dovete pagare un nuovo tributo e ringraziarci perché vi salviamo dai raggi comici.

    Ciao

    RispondiElimina
  56. Arturo, in poche parole... Le danze sono aperte. Ora hanno carta bianca.

    Silent Bob, gli unici a non essersi accorti di nulla sono i disinformatori pagati dal CICAP, a sua volta pagato dai servizi. Sono così presi nella loro missione che non hanno ancora compreso quanto il loro "lavoro" sia divenuto inutile se non controproducente. Oramai lo sanno anche i sassi che quelle non sono scie di condensa.

    Il fatto è che, essendo fondamentalente TUTTI una massa di delinquentelli di quartiere, si divertono come matti. Li pagano, ma non potrebbero fare altro. Li hai visti in faccia?

    RispondiElimina
  57. "[...]gli unici a non essersi accorti di nulla sono i disinformatori pagati dal CICAP, a sua volta pagato dai servizi[...]"

    Se ne sono accorti eccome...ma nel perferto stile del leccaculo, ora che la corda è posizionata e la botola pronta all'apertura, vogliono dimostrare ai loro aguzzini che comunque vada loro ce l'hanno messa tutta...
    ...ma non possono più scappare...

    I più intelligenti se la sono data a gambe, nel senso che perlomeno non scrivono più...leggasi orsovolante...un plauso per lui.

    Gli altri, vedi wasp, riosaeba e nuove leve (sempre wasp sotto mentite spoglie) vogliono finire con onore.

    Auguri.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis