martedì 11 agosto 2009

Clima: la sospetta "sensibilità" dei militari

Pubblichiamo un trafiletto tratto dal sito dell’A.N.S.A., circa l’interesse dei militari statunitensi per i cosiddetti “cambiamenti climatici”. Il breve articolo si commenta da sé: è una delle ormai numerose ed oblique ammissioni che le forze armate statunitensi sono dentro fino al collo nella catastrofica operazione “scie chimiche”. E’ cosi che si deve leggere questa “sensibilità” per il problema, dietro la quale si nasconde il pluridecennale coinvolgimento dell'esercito a stelle e strisce (e non solo!) in attività di distruzione della biosfera, sempre con il pretesto di mitigare il global warming.

(A.N.S.A.) - WASHINGTON, 9 agosto 2009 - Il cambiamento climatico (sic) pone sfide così potenti che sarà necessario coinvolgere anche le forze militari, sostengono esperti statunitensi. Alcune fonti dell'"intelligence" militare hanno, per la prima volta, reso noti i risultati di simulazioni compiute dal Pentagono per studiare l'”effetto serra”. (correttamente, “effetto atmosfera”, n.d.r.) In base agli scenari realisticamente futuribili, gli Stati Uniti stanno pensando di coinvolgere le forze armate, perché il cambiamento climatico avrà effetti diretti sulla sicurezza di ampie zone del pianeta.


Leggi qui la notizia riportata sul sito dell’A.N.S.A. Abbiamo corretto gli strafalcioni di un testo scritto in modo tanto barbaro da sembrare uscito dalla penna di Kattivix.





Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!
Puoi votare le mie notizie anche in
questa pagina.


Attacco all'informazione CLICCA QUI

TANKER ENEMY TV: i filmati del Comitato Nazionale

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

77 commenti:

  1. Lo scopo della sortita chimica di ieri mattina era palesemente anti pioggia.

    dopo le spruzzate,il cielo si era liberato(sic!).
    intorno alle venti minacciose nuvoloni neri,che minacciavano di brutto.
    Scommessa col mio amico :che dici piove ?

    Lui : verra'un casino.
    Io : non hai capito ancora niente !!

    sono scesi solo 4 dico 4 goccioloni che hanno fatto solo rumore per 30 secondi.

    Stamattina scaricatori di merce erano preoccupati,perchè nei paesi limitrofi han detto che è scesa tanta di quell'acqua,senza pero' specificare per quanto tempo (anche nel brindisino). Hanno detto che verra'tanta pioggia adesso sulle nostre teste....

    mi sono fatto due risate dicendo : non piove un c....

    è uscito il sole ,che non era tanto nascosto...molto caldo !

    pioggia..ZERO !!

    La gente dorme....le merde,volano e spruzzano !!

    prima ero molto cattivo poi grazie a internet mi si è aperta la mente,ma allo stesso tempo mi ha fatto rinascere il senso dell'odio MA solo verso alcune categorie !!

    ma non posso odiarli piu' di tanto,perchè sono dei controllati e deviati mentali i MILITARI....QUELLI CHE OPERANO "per il nostro bene",come dice arturo !

    comunque un bel FUCK IN THEN,lo meritano AMPIAMENTE !!

    RispondiElimina
  2. Ieri sera anche nella zona di Milano Parco Sud, quasi la stessa cosa: all'imbrunire si è riannuvolato e si è alzato un po' di vento, preannunciando un'acquazzone come quello della notte precedente.
    Ma secondo voi questi fanno piovere due giorni di seguito?
    Ma no! Sarebbe troppo! Le decine di alberi in difficoltà a causa della siccità e dell'inaridimento dei terreni potrebbe riuscire a campare un'altra primavera...e infatti all'imbrunire ci sono stati ripetuti passaggi di aerei tossici che hanno ottenuto una importante schiarita e scongiurato l'imminente temporale.
    La gente dorme, le merde volano e (ci) spruzzano!

    RispondiElimina
  3. Straker anche a te è sparito un pezzo della mappa http://rapidfire.sci.gsfc.nasa.gov/subsets/?subset=AERONET_Ispra.2009223 ?

    RispondiElimina
  4. System Failure, è fuori da ogni dubbio che costoro vogliono la distruzione dell'economia e degli ecosistemi.

    RispondiElimina
  5. Straker non vorrei che censurassero anche le foto del satellite. Dopo una ricerca nel passato ho visto diverse scie.
    Vabbè. Dai un occhio a questo articolo della BBC news http://news.bbc.co.uk/2/hi/science/nature/8188409.stm circa il rischio di siccità causato dagli aerosol. Sembra che in Inghilterra si inizi a parlare (si può dire tutto quello che si vuole dei paesi anglosassoni tranne che siano dei deficienti come qui da noi) . Questo può essere l’inizio della causa per disastro ambientale.
    A proposito ho letto che i servizi segreti di diverse nazioni stiano assumento blogger (e forse anche de bunker) per azioni di manipolazione della paura. Pertanto non permettere loro neppure l’accesso al sito.

    RispondiElimina
  6. Mr Jones, System failure, sono dei veri DISTRUTTORI, degli ICONOCLASTI.

    RispondiElimina
  7. Ciao Ron, le mappe satellitari Aeronet sono sistematicamente ritoccate e/o sostituite integralmente e questo da almeno due anni.

    Gli articoli come quello da te indicato parlano di geoingegneria. Nessuno si permetterebbe mai di mettere la geoingegneria in correlazione con le operazioni clandestine in corso da anni, nemmeno la stampa britannica.

    Che i servizi abbiano al soldo diversi blogger, me ne ero accorto. Basta digitare "Straker" su Google e vedere quanti blog sono on line per prendermi per il c...o e diffamarmi.

    Il primo blogger al servizio dei servizi (inglesi) è Attivissimo e questo non lo dico io, ma un ex ambasciatore italiano in Austria.

    Bloccarli? Non si può. Blogger non lo consente.

    RispondiElimina
  8. Ciao Straker, beh sulle mappe di Aeronet qualcosa scampa di tanto in tanto. Le scie le ho viste.
    Per quanto riguarda l’articolo si parla di scudo ma anche di “Methods put forward include reflecting solar radiation back into space using giant mirrors or aerosol particles (ovvero scie chimiche no?)”
    Per quanto riguarda Attivissimo se è come tu dici sarà orgoglioso di comparire nello stesso libro paga di Marx e Engels. Ultimamente per stessa ammissione dei servizi si troverà insieme a elementi di Al Qaeda http://www.guardian.co.uk/uk/2009/aug/01/al-qaida-mi5 . Come si dice compagni di merende, di disastri e di terrorismo artificiali …

    RispondiElimina
  9. confermo la distruzione delle nubi: qua in toscana doveva DILUVIARE, invece niente. tanti aerosol militari, e le nuvole sono scomparse in una mezzora. la manipolazione delle precipitazioni è ormai degna di un film di fantascienza.

    intanto un altro pezzo del puzzle è venuto fuori: al pentagono si "preoccupano" del riscaldamento globale.......voglio ricordare che il DARPA, che è la divisione "ricerca e sviluppo" dell'esercito degli stati uniti, ha già proposto varie volte, PUBBLICAMENTE, di voler "geoingegnerizzare", con gli aerosol aerei, il pianeta.

    con questo i militari americani si trovano d'accordo col CFR, importantissimo organo politico a stelle e strisce.

    in poche parole: sono tutti d'accordo, e questo è il fatto che più mi preoccupa. non una sola nazione NATO ha alzato la voce contro gli aerosol clandestini.

    qua stiamo andando nella fantascienza più totale.....ed il problema è che la gente non ne vuole sapere niente. in compenso ognuno avrà ciò che si merita........

    RispondiElimina
  10. Senza dubbio lui è orgoglioso della sua... missione.

    RispondiElimina
  11. a proposito del "cacciatore di bufale":

    attivissimo: "e secondo te perchè dovrei mentire per difendere degli aerosol tossici? non credi che se anche io respirassi sostanze tossiche, non denuncierei tutti?. qual'è il ragionamento che fate voi sciachimisti?!?".

    io:" attivissimo, a te hanno detto che servono per l'effetto serra. come infatti hanno detto a me delle persone del CNR e dell'ENEA. tu pensi si essere nel giusto, pensi che tenere nascosti gli aerosol sia un tuo compito. e poi ti pagano."

    attivissimo:"l'unica spiegazione plausibile E'CHE SERVANO PER L'EFFETTO SERRA.....però ti assicuro che non è vero che io mento, le scie non esistono, sono solo condensa."


    dopo altre conversazioni simili con i disturbatori come attivissimo e il geologo hanmar, ho capito il loro stupido giochino: sapevano tutto, ed erano convinti della bontà del progetto di copertura contro il riscaldamento globale.

    poi hanmar sparì. dopo anni di calunnie e nottate passate sui blog a postare notizie disinformative sugli aerosol aerei.

    gli dissi proprio: "michele, ma non sarà mica che la tua specializzazione in analisi del terreno ti ha portato a conoscere dei progetti segreti che implicano l'uso di aerosol aerei? non è mica che anche a te hanno detto che "gli aerosol esistono e servono per combattere l'effetto serra?"

    e poi il geologo sparì....ora ogni tanto ho visto qualche suo post...ma niente di rilevante.

    lo stesso discorso vale per orsovolante: si è calmato quando ha capito che abbiamo saputo la storia dell'effetto serra.

    questi sono cinvinti che gli aerosol raffreddino il pianeta....e sono anche convinti che gli aerosol siano innocui

    RispondiElimina
  12. Hanno usato ed useranno H.A.A.R.P. a nostre spese. Sospetti sono gli eventi sismici e le alluvioni di queste ultime ore in Giappone (vedi Ionosphere bouncing). Ricordo che gli aerosol clandestini hanno fatto la loro prima comparsa in Giappone un paio di anni fa.

    Non è un caso se abbiamo un disinformatore anche di stanza lì: Luca da Osaka.

    RispondiElimina
  13. ron scarica qui l'ultimo documento sugli aerosol aerei. è il più tecnico fin'ora uscito:

    http://www.aei.org/article/100863

    si fa presente, più volte, che un azione di copertura globlae STRAVOLGEREBBE i normali cicli meteorologici. in particolare "gli aerosol di zolfo potrebbero indurre a DRASTICHE siccità"

    naturalmente, le sperimentazioni le hanno fatte al computer!!!!! questi ci hanno preso per dei ritardati

    RispondiElimina
  14. Straker, guarda qua cosa si trova nelle case di oltreoceano.
    Altro che fantascienza
    http://www.rense.com/general87/morgg.htm
    Qui se riesci a scoprire anche tu che si trova nelle nostre case questa merda scoppia l’inferno.

    RispondiElimina
  15. Se per loro (Attivissimo e company) è normale ed innocua condensa, lanciamo una sfida. Offriamo un premio in denaro al primo pirla disinformatore che si offre di bere in pubblico un bicchiare di acqua piovana come questa o questa

    RispondiElimina
  16. Per quanto riguarda i terremoti, sembra che Tremonti non parli più del signoraggio e di cosa è realmente la Banca d’Italia http://www.youtube.com/watch?v=8UH1mytL1Jw e che restituisca senza penale i 134,5 miliardi sequestrati dalla Finanza a Chiasso ai giapponesi (che se li voleva lavare nella BIS date le “prospettive oscure” per l’economia globale http://www.asca.it/news-GIAPPONE__BANCA_CENTRALE_LASCIA_TASSI_INVARIATI_ALLO_0_1_PERCENTO_-851902-ORA-.html ). Visto? Basta una scossetta (“finanziaria” si intende) qui e là e tutto si aggiusta, dai!

    PS: Gli ispettori a verificare l’autenticità dei miliardi in Kennedy Bond e altri titoli al portatore sono attesi a ore a portarsi via il malloppo “falso” naturalmente … http://www.tio.ch/aa_pagine_comuni/articolo_interna.asp?idarticolo=474158

    RispondiElimina
  17. Ho visto Straker, che ne dici di portare in Chiesa queste cose, discutere con un parroco che si interessi, ti dia una mano e inizi a parlare nelle omelie alla gente. Poi stai fuori della chiesa con un tuo banchetto…

    RispondiElimina
  18. Confermo. Tutte le abitazioni ospitano particolari tipi di microorganismi, patogeni e filamenti di origine artificiale.

    Ieri un medico/biologo mi ha confermato che le irrorazioni coincidono con la recrudescenza di innumerevoli patologie infattive sei suoi pazienti.

    La prematura morte di un calciatore spagnolo, pochi giorni fa, si deve ad un micidiale e sconosciuto virus che ha attaccato il muscolo cardiaco.

    Li diffondono con gli aerei...

    RispondiElimina
  19. ...che ne dici di portare in Chiesa queste cose, discutere con un parroco che si interessi, ti dia una mano

    Sono allergico ai preti e poi la Chiesa è coinvolta.

    RispondiElimina
  20. ...che ne dici di portare in Chiesa queste cose, discutere con un parroco che si interessi, ti dia una mano

    Sono allergico ai preti e poi la Chiesa è coinvolta.

    RispondiElimina
  21. Beh allora ci dobbiamo rassegnare a morire. Superlavoro per i preti …
    Ma mi sta veramente sul c…o che mio figlio debba andarsene per quattro str… con le stellette che pensano che siamo troppi sulla terra e l’80% di noi dovrà sparire. E credo che anche oltreoceano la gente comune la pensi come me.
    Iniziamo a fare dei volantini di un solo foglio e distribuiamoli nelle università, fuori delle chiese (e qui non credo che tutti i preti siano coinvolti), sul parabrezza delle auto, nelle cassette delle lettere …

    RispondiElimina
  22. Per quanto riguarda il calciatore non sono stati disposti esami tossicologici. Pertanto riposi in pace con il suo virus aviotrasportato
    http://sport.repubblica.it/news/sport/calcio-dramma-jarque-confermata-morte-naturale/3705004

    RispondiElimina
  23. Qualcuno riesce a convincere qualche sacerdote a trattare l'argomento scie chimiche durante l'omelia domenicale? Finora tutti i sacerdoti, da me contattati, tranne don Vitaliano, o non hanno risposto oppure hanno replicato: "Che vuoi, figliolo, tanto si deve morire, prima o poi?

    Amen

    RispondiElimina
  24. Straker, caspita! Allora meglio poi che prima e meglio loro che noi.
    Senti la butto lì: hai già provato a parlare con quelli di Report, con “mi manda rai tre”, con “geo & geo” (lo so che ha già intervistato Guidi, ma qui la situazione si è aggravata).
    Per quanto riguarda l’avv. Vitto Claut, ho inviato ieri una mail chiedendo a che punto erano i sui rilievi, ha aperto la mail ma non mi ha risposto. A questo punto non credo lo farà mai … Se no buttiamola in ridere e proviamo con Fiorello.
    Una notizia positiva, niente rondini da me ma ho sentito un grillo, magari è il primo grillo mutante.

    RispondiElimina
  25. Ah... la Gabanelli...

    http://straker-61.blogspot.com/search?q=Gabanelli

    Poi non parliamo di Claut, che piazzò una roulotte davanti alla base di non so dove, roulotte nella quale avrebbe dovuto esserci una postazione per il rilevamento degli inquinanti dei caccia e... aveva l'unica porta di ingresso verso il muro.

    Claut che rideva come uno scemo in una demenziale trasmissione di Italia Uno, dove, sullo sfondo ad un quiz al quale doveva rispondere, c'erano le scie chimiche. E lui rideva...

    Claut è un presenzialista senza midollo.
    La Gabanelli è un'opportunista, arrivista, una donna che censura sistematicamente. Una che non si metterebbe mai contro il sistema e che si è già espressa benissimo sulle chemtrails.

    La R.A.I. fa disinformazione ed è chiusa a riccio. Non li smuovi dalle loro posizioni, poiché hanno ordini precisi. La stessa puntata di Voyager era costruita per far danno e non per informare.

    Idem per tutti gli altri.

    RispondiElimina
  26. Ron, mettiti il cuore in pace. Lo stesso barnardo è un altro degli innumerevoli guardiani del sistema, un pastore del gregge. La RAI è una Gehenna, le reti di silvio sono delle cloache a cominciare da ... piscia la notizia.

    Pagina lasciva, vita proba.

    Ciao

    RispondiElimina
  27. Ok, la sparo: visto che hai scritto un libro (non l’ho comprato). Perché non compri dall’editore uno stock di 100 copie a 10 euro l’uno. Le distribuisci ai “vu cumprà” che vendono fuori delle librerie (es. Genova o Milano). Le fai pagare 15€ e i 5€ glieli lasci (dopo averti restituito l’incasso della giornata). Lo so che è al limite della legalità ma queste scie cosa sono, legali?
    Ad ogni modo è necessaria una strategia creativa di impatto che consenta di massimizzare i contatti nel minor tempo con pochi soldi e con tutto il sistema contro. Bisogna iniziare a pensare. Ciao e buona serata.

    RispondiElimina
  28. Un notevole numero lo abbiamo distribuito a titolo gratuito in città, selezionando scrupolosamente un campione di persone che hanno frequenti contatti con altra gente e che amano discutere di certe questioni.

    La tua proposta non è percorribile, in quanto certe operazioni includono una violazione delle leggi sul pagamento dell'I.V.A.

    Noi agiamo solo nella legalità, a differenza degli avvelenaatori e dei loro fiancheggiatori.

    RispondiElimina
  29. Anche le ultime ruote del carro fra i Carabinieri sanno qualcosa in merito alle scie chimiche ma hanno avuto, evidentementde, ordini precisi di intorbidare le acque perchè non si sappia la verità.

    Stamattina parlavo con uno dell'Arma che non si trovava nell'esercizio delle sue funzioni ma che mi aveva contattato per motivi professionali.
    Il discorso è scivolato sull'argomento del caldo infernale e quindi il tizio ha cominciato ad inveire contro i servizi Meteo che - anche i deficienti ormai lo hanno capito - prendono per i fondelli la gente.
    Allora gli ho risposto che è tutta colpa delle scie che si vedono in cielo. Al che il carabiniere ha cominciato a smentirmi affermando che trattasi di scie di condensa e non di sali di bario e alluminio dispersi dagli aerei della Nato.

    Lui insisteva ed io lo smentivo ogni volta. Alla fine, di fronte al mio atteggiamento perentorio, ha smesso e l'ultima parola sull'argomento l'ho avuta io.

    Va bene, ho capito: anche a quell'innocuo furiere hanno insegnato che si deve mentire ad oltranza quando si parla di codesto argomento tabù.

    RispondiElimina
  30. I fotografi professionisti potrebbero essersi accorti dei "nuovi" cieli avvelenati, dalle loro fotografie? Tanto per pensare ad una categoria potenzialmente sensibile.

    RispondiElimina
  31. IL COLONNELLO DE SIMONE DICE:

    "Si, si, sono il direttore del servizio meteorologico italiano"

    TRADUZIONE
    "Sono il direttore del servizio manipolazione e programmazione meteorologica italiana"

    DE SIMONE
    "[...]rappresento oltre un migliaio di persone che dalle Alpi alla Sicilia, 24 ore su 24 sorveglia ciò che accade nella nostra atmosfera[...]

    TRADUZIONE

    [...]rappresento oltre un migliaio di farabutti che dalle Alpi alla Sicilia e soprattutto alla Sardegna (nostro ambiente prescelto per sperimentazioni di ogni genere, 24 ore su 24) SORVEGLIA il blog di Marcianò e di tutte le persone di buonsenso, che non vogliono essere massacrate con sostanze chimico-biologiche mortali (rilasciate da aerei clandestini militari), ovvero quello che è la nostra atmosfera oggi. Grazie[...]

    Leggendo la traduzione in modo distratto si potrebbe cogliere anche un lato ironico ma non c'è proprio un cazzo da ridere.

    Auguri colonnello, anche a lei hanno rifilato la stronzata che è per il suo bene.

    Non voglio pensare che Ella sia in malafede ma si svegli presto perché stanno prendendo per il culo anche lei.

    Scusi il linguaggio da mercato all'ingrosso ma io sono un verduraio (con tutto il rispetto per i miei colleghi)e sono abituato così.

    Chiedo scusa anche al proprietario del blog per il lessico non proprio da educanda.

    RispondiElimina
  32. Lui insisteva ed io lo smentivo ogni volta.

    Ci hanno presi per cretini.

    RispondiElimina
  33. L'episodio raccontato da Paolo rivela quanto sia impermeabile l'omertà in tutte le esecrande categorie: dagli astronomi, con l'unica eccezione, di Paolo Fienga, ai meteorologi, dai questurini ai gendarmi, dai giornalisti ai piloti etc. E' una vera omertà mafiosa.

    Mike, il tuo linguaggio corposo e sanguigno è quanto mai apprezzabile in queste circostanze.

    RispondiElimina
  34. Grazie Zret e grazie Straker.

    Qui non c'è proprio nulla da ridere.

    Ho appena ricevuto notizia da Max che qualche giorno fa, nel cuore della notte, si è percepita nel cagliaritano una strana scossa di natura indecifrabile ma riconducibile ad un movimento tellurico.

    Faccio presente che la mia zona (Sardegna) è notoriamente un'area NON SISMICA da millenni.

    Se stanno programmando un terremoto qui da noi, radono al suolo tutta Cagliari e hinterland dove non esiste un solo edificio costruito con criteri antisismici.

    Ergo, 500.000 morti.

    RispondiElimina
  35. Senza dubbio, Mike. In Sardegna si costruisce addirittura senza ferro.

    RispondiElimina
  36. OK Straker, ho terminato le idee, mi arrendo. Ad ogni modo se penso che i miei soldi in tasse vanno a questi politici e a queste forze dell’ordine che ci trattano tutti come fossimo un "un gregge che ha bisogno di venire guidato" (E. Bernays padre della propaganda) …

    I miei valori sono tutti diversi da quelli di questi “signori” e coincidono con quelli dei padri fondatori degli Stati Uniti (fino al 1913).
    "Non conosco alcun luogo sicuro per il potere supremo della società che non sia il popolo stesso, e se pensiamo che non sia sufficientemente illuminato per esercitare il controllo con sano giudizio, il rimedio non è togliergli il potere, ma ragguagliarne la capacità di giudizio." (Thomas Jefferson)
    Spero che quelli che ci controllano e decidono sul nostro (fosco) futuro possano almeno riflettere su queste parole .

    RispondiElimina
  37. "In Sardegna si costruisce addirittura senza ferro."

    Questo conferma la natura NON SISMICA dell'Isola.

    Mi sa che me ne vado in campeggio per un po'...non a caso in Abruzzo la scossa disastrosa è avvenuta nel cuore della notte...ma stranamente la Prefettura era vuota.

    Mi chiedo: è mai possibile che la gente continui a dormire e a farsi infarcire il cervello di puttanate quando tutto quello che sta accadendo ha una firma indelebile, chiara e a caratteri cubitali?

    RispondiElimina
  38. Anche le cosiddette abitazioni anti-sismiche tali purtroppo non sono, fuorché in Giappone dove gli edifici sono veramente solidi. Sarà meglio, però, per i Giapponesi non continuare gli studi sulla fusione fredda, tema sul quale System failure ha scritto un bell'articolo.

    RispondiElimina
  39. Tutte le strade sono state tentate. Siamo di fronte ad un muro di omertà caginato da interessi economici e politici enormi. Qualcuno, però, prima o poi, si pentirà amaramente di aver tradito il popolo e la costituzione.

    RispondiElimina
  40. Straker hai ragione quando dici che si pentiranno di aver tradito la costituzione e il popolo. Ma il mio timore è che (se e) quando succederà ci troveremo proiettati già nel neo-medioevalismo.
    A tale proposito ti segnalo l’articolo di Khanna dal titolo The Next Big Thing: Neomedievalism (Il prossimo grande evento: il neo-medievalismo)

    http://mercatoliberonews.blogspot.com/2009/06/next-big-thing-neomedievalism.html

    Leggilo e la conclusione recita così:

    Postmodern Medicis such as Bill Gates, Anil Ambani, George Soros, and Richard Branson take it upon themselves to cure pandemics, run corporate cities, undermine authoritarian regimes, and sponsor climate-saving research. But the Middle Ages were fundamentally a time of fear, uncertainty, plagues, and violence. So, too, their successor. AIDS and SARS, terrorism and piracy, cyclones and rising sea levels - it is no longer clear how to invest in the future, or what future to invest in. Figuring out how to respond to this new world will take decades at least. The next Renaissance is still a long way off.

    Ovvero:

    Signorie di Medici postmoderni come Bill Gates, Anil Ambani, George Soros e Richard Branson (che bella compagnia … ndt) si assumeranno il compito di guarire le pandemie, di governare città corporazioni, di indebolire regimi autoritari, e di appoggiare la ricerca per salvare il clima.. Ma il Medioevo era fondamentalmente un’epoca di paura, incertezza, pesti, e violenza. Così, anche i loro successori. AIDS e SARS, terrorismo e pirateria, cicloni e innalzamento dei livelli dei mari – non sarà più chiaro come investire nel futuro, o quale in futuro investire. Immaginare come rispondere a questo nuovo mondo porterà via decenni almeno. Il prossimo Rinascimento è ancora molto lontano.

    Buona notte.

    RispondiElimina
  41. Bisogna essere moderatamente ottimisti, nonostante tutto. se c'è un dissenso, vuol dire che non sarà per nulla.

    RispondiElimina
  42. Con grande piacere oggi il mio amico mi ha fatto notare come il gruppo di antenne come quella a sinistra :

    http://4.bp.blogspot.com/_LecpxQwqMrY/Rt--Ofp1fFI/AAAAAAAABgw/11Tc0zBtLP4/s400/antenne.jpg

    è stato rimosso da un edificio di quattro piani,con una enorme gru.

    in pratica dopo 10 anni circa i condomini hanno vinto in Cassazione contro il proprietario del palazzo,che le aveva fatte installare senza permesso e consenso.

    in pratica l'avvocato difensore è riuscito a battere quello del costruttore che aveva a quanto pare piu' "coglioni".

    I condomini hanno fatto prevalere il diritto che l'area e l'aria in verticale dell'edificio è LORO PROPRIETA'.

    Il mio amico non si è reso conto che poteva filmare e/o fotografare l'evento,e se ne è pentito di non averlo fatto,perchè lo stavano facendo proprio davanti al suo terrazzo.
    Ha notato che il suo cellulare e la connessione internet con usb hanno dato sicuramente segni di peggiore segnale.

    Ma non gliene frega niente,anzi è contento,dopo che lo ho allarmato sulla pericolosita'.

    spontaneamente mi ha detto: "hanno tolto il microonde finalmente!!".

    Di contro, pero',alcuni mesi fa altre antenne sono spuntate a qualche centinaia di metri piu' in la,ma non sugli edifici.

    Vedo comunque che la gente e sui giornali si fa sempre piu'rispettare sulle malefiche antenne !


    quando tocchera'al SATANICO GRUPPO DI ANTENNE DEL VATICANO ?

    S ATANICO
    V ATICANO

    RispondiElimina
  43. ragazzi, mi tolgo il cappello davanti alla vostra passione ed esperienza...però non riesco a capire come possiate pensare che i debs ed i meteorologhi possano credere alla balla dell'effetto serra.

    sono ai "vertici" del sistema della disinformazione PROPRIO perché sanno benissimo quello che sta succedendo.

    lo sappiamo noi , che ci arrabattiamo a cercare informazioni in qua ed il là, che la storia dell'effetto serra è una panzana, figuriamoci se non lo sanno loro , che sono nell'occhio del ciclone, che hanno accesso ad informazioni riservate.

    queste sono persone che di umano hanno solamente la carta d'identità nel portafogli. tutto il resto è disumano ed è con siffatti individui che ci dobbiamo confrontare.

    io ammiro molto mike ed arturo per la loro umanità, per il loro voler concedere a tutti quasi come una possibilità di redenzione, ma queste "persone" ( cioè maschere ) sono già naufragate, sono già perdute . la loro vita è già un inferno.

    non c'è possibilità di comunicazione. gli eserciti sono schierati. una fila di cavalieri a destra, ed una a sinistra. bianchi da una parte, neri dall'altra.
    regna il silenzio sul campo della battaglia.

    in attesa dello scontro finale.

    RispondiElimina
  44. In Sardegna si costruisce addirittura senza ferro

    Senza ferro...ma si può?

    RispondiElimina
  45. A l'Aquila la Impregiro ha costruito senza cemento...

    Comunque, li ho visti io costruire senza un solo tondino di ferro.

    Dato che la Sardegna non è zona sismica, non esistono regole in base alle quali si deve usare un tot quantitativo di ferro e cemento. Questo vale sicuramente per le piccole abitazioni ad uno o due piani.

    RispondiElimina
  46. ora il muro elettromagnetico arriva fino alla Francia ( stesso muro presente ogni giorno sulle coste della California )

    http://www.sat24.com/

    hanno deviato la perturbazione facendola passare su Belgio, Olanda Germania del nord e Polonia

    mi chiedo come quei bastardi dei meteorologi possano spiegarsi una cosa del genere

    ^DaNiEl^

    RispondiElimina
  47. "io ammiro molto mike ed arturo per la loro umanità, per il loro voler concedere a tutti quasi come una possibilità di redenzione, ma queste "persone" ( cioè maschere ) sono già naufragate, sono già perdute . la loro vita è già un inferno."

    Grazie per la stima.

    So perfettamente con chi abbiamo a che fare e il profilo psicologico di certa gente è come scartare una caramella...niente di più facile da comprendere.

    Il più delle volte, la mia è ironia.
    Ovviamente non posso pensare che de simone e company siano dei creduloni.
    Sanno perfettamente quello che stanno facendo e quando concedo loro il beneficio del dubbio, faccio notare che io sono un essere umano e non un numero come tutti i cani rabbiosi che rispondono ai loro comandi.

    Il problema (loro ma principalmente nostro) è che hanno una pistola carica puntata alla testa e con il cane alzato.

    Sono ad un bivio e sta a loro scegliere se continuare ad essere numeri oppure ritornare ad essere uomini.

    Ditemi voi se le facce di de simone e guidi (alla premiazione) sono facce serene o di circostanza.
    Non c'è bisogno di studiare psicologia per capire la fiction che stanno recitanto (malissimo).

    Continuano evidentemente a rassicurarli sul fatto che il popolo è bue e lobotomizzato ma sanno perfettamente che nella massa c'è qualcuno che è molto ma molto sveglio.

    Come spiegate le visite ai nostri blog per tutte le notti? Dal mio blog scaricano di tutto in continuazione...immagino da questo o quello di Corrado, solo per citarne due.

    Due più due fa quattro e sanno benissimo che non ci sarà comunque posto per loro in "paradiso".

    E' solo questione di avere i coglioni oppure no e a quanto pare...

    RispondiElimina
  48. Sottoscrivo in toto quello che hai scritto, Mike.

    Qui si parrà la nobilitate.

    RispondiElimina
  49. ""Alcune fonti dell'"intelligence" militare hanno, per la prima volta, reso noti i risultati di simulazioni compiute dal Pentagono per studiare l'”effetto serra”. (correttamente, “effetto atmosfera”, n.d.r.) In base agli scenari realisticamente futuribili, gli Stati Uniti stanno pensando di coinvolgere le forze armate""

    rileggendo questo spezzone dell'ANSA, mi sono reso conto di una cosa: ""GLI STATI UNITI STANNO PENSANDO DI COINVOLGERE LE FORZE ARMATE"

    domanda: cosa significa convilgere l'esercito contro il riscaldamento globale?
    evidentemente, si riferiscono all'uso di aerei militari, non c'è altra spiegazione logica.

    voglio dire, cosa potrebbero fare i militari, oltre ad usare gli aerei per la geoingegneria?

    questo articolo è più importante di quello che sembra.

    ed arriva proprio in un periodo "caldo", sulle "possibile e future" operazioni di aerosl aereo.

    ormai è solo questione di tempo.....

    @ron, adesso i documenti ufficiali sugli aerosol atmosferici ci sono, e sono chiari: vogliono usare aeromogili militari per spargere zolfo e altro nel cielo. quindi dobbiamo dirlo a più gente possibile, con ogni mezzo: e-mail, volantini, passaparola e cose di questo genere.

    questo è un mondo di deficenti, ma a nessuno piace l'idea degli aerosol a base di zolfo.

    chissà che anche le forze dell'ordine di ribellino agli ordini di "insabbiare" le denuncie dei cittadini sulle stranissime scie degli aerei che vediamo sempre.

    e poi, c'è sempre un particolare da ricordare:

    IL CIELO NON E' PIU' AZZURRO. e questo fatto è facilmente riscontrabile da chiunque. se poi teniamo conto anche delle pubblicazioni SCIENTIFICHE ED UFFICIALI sulle "future" irrorazioni aeree, il quadro mi sembra alquanto ovvio


    ""però non riesco a capire come possiate pensare che i debs ed i meteorologhi possano credere alla balla dell'effetto serra.""

    devo contraddirti tommaso: sembra che la versione "ufficiale" della copertura globale sia proprio questa. schermare i raggi solari

    e i meteorologi lo sanno benissimo.

    e poi fa comodo pensare che sia tutto per il nostro bene, no?

    RispondiElimina
  50. """io ammiro molto mike ed arturo per la loro umanità""

    grazie, però non paragonatemi a mike: lui è un vero attivista con le palle.

    io posto solo dei pensieri che mi sento di condividere con più gente possibile.

    e sembra che questo blog sia tenuto d'occhio dalle istituzioni e dall'aeronautica militare.

    voglio che i piloti sappiano cosa pensa la gente comune che si è accorta degli aerosol

    RispondiElimina
  51. Arturo, tutti noi siamo la differenza che fa la differenza: nessuna tecnologia potrà mai defraudarci della dignità, una dignità che i meteorologi-guitti non avranno MAI.

    RispondiElimina
  52. Straker, vorrei farti una richiesta: potresti fare un articolo in cui racconti (se ne sei a conoscenza) di cosa succede fuori dall'italia?
    cioè, quali paesi sono interessati al fenomeno?
    da quando?
    ci sono in quei paesi attivisti che provano a sensibilizzare?
    ci sono aree chemtrails-free?
    etc....

    se lo hai già fatto, puoi indicarmi dove?
    Grazie

    RispondiElimina
  53. articolo molto interessante:

    http://www.realclimate.org/index.php/archives/2009/08/a-biased-economic-analysis-of-geoengineering/


    interessanti questi concetti:

    un' "ipotetica" operazione di copertura, anche quando si parla di prove generali, DOVRA' ESSERE OBBLIGATORIAMENTE UNA COPERTURA SU LARGA SCALA, quindi niente test locali: quando decidono di spargere zolfo nel cielo, dovranno farlo su larga parte del globo, altrimenti non funziona.

    e questa è una delle risposte ai vari scettici

    e poi interessante anche questo concetto:

    "chi deciderà il clima del pianeta? i militari e le multinazionali della geoingegneria?"


    ""Bickel and Lane do not even mention several potential negative effects of SRM, including getting rid of blue skies, huge reductions in solar power from systems using direct solar radiation, or ruining terrestrial optical astronomy.""

    ALCUNE EFFETTI NEGATIVI DELLA "GEOINGEGNERIA", OVVERO DEGLI AEROSOL ATMOSFERICI, OVVERO DELLE SCIE CHIMICHE SONO QUESTI:

    -IL CIELO NON E' PIU' AZZURRO MA BIANCO

    -I PANNELLI SOLARI NON FUNZIONANO COME PRIMA (vero enea?)

    -LA COPERTURA RENDE PIU' DIFFICILI LE OSSERVAZIONI ASTRONOMICHE.

    ecco perchè l'astronomo e disinformatore del cicap sapeva tutto già da anni: non vedeva più le stelle ed i pianeti

    e si spiega anche perchè molti soggetti che si occupano di pannelli solari e di astronomia risultano essere, più o meno, informati sulle opeazioni di aerosol.

    marko germani o markogts, per esempio, postava sempre dei messaggi sui forum e sui siti dei pannelli solari.........insomma, adesso si spiegano tante cose

    a chi interessa, consiglio di andare su google e digitare "geoengineering". cliccate ricerca avanzata, e cercate solo le notizie delle ultime 24 ore.

    ogni giorno centinaia, se non migliaia di persone cominciano a parlare e discutere delle "ipotesi" di spargere sostanze chimiche nel cielo con gli aerei militari

    RispondiElimina
  54. Insisto nel dire che i piloti non sono cosi' deficienti per credere che sia tutto a fin di bene... d'altronde ci passano e ci ripassano in quella merda che irrorano, ed è impossibile che non si rendano conto che stanno sprigionando veleni ad alta quota... fanno solo parte dei "dupes" di regime, stanno zitti ed eseguono perchè magari hanno le rate della macchina nuova, il mutuo per la casa al mare, il tv al plasma da 3mila euro, l'autoradio col dvd... ordinaria amministrazione da finto ricco del terzo millennio... e cosi' si sentono legati al loro padrone che gli da lo zuccherino in cambio del loro impegno e sopratutto del loro silenzio... ma un giorno vedranno i loro figli sudare alluminio ( se ci arriveranno a quel giorno)... e si renderanno conto in ritardo di non essersi ribellati in massa...

    RispondiElimina
  55. però scusa max steri, ti faccio un esempio:

    mettiamo che tu sei un pilota.
    un pilota militare, che fondamentalmente non conosce ed a cui non importa niente del problema delle sostanze inquinanti;

    mettiamo che io sono il tuo capo, per esempio un generale dell'aeronautica;

    un giorno vieni convocato ad una riunione speciale, ad un "briefing" militare:
    vieni informato che sono state prese in cosiderazione delle proposte di geoingegneria per combattere il riscaldamento globale.

    più di preciso, ti viene detto che d'ora in poi, farai parte di una task force speciale incaricata di eseguire questi esperimenti di manipolazione climatica;

    ti viene detto ed assicurato che il progetto è assolutamente di tipo umanitario, e che gli scopi sono, appunto, UMANITARI: raffreddare il pianeta per mezzo del "solar radiation menagement".

    ti viene spiegato il concetto base, e cioè che non devi fare altro che coprire delle zone, che sono predeterminate, di un composto a base di zolfo e metalli. il composto E' INNOCUO e gli effetti collaterali sono MINIMI: in pratica, ti dicono che potrebbe essere l'ultima speranza per combattere l'effetto serra.

    ti dicono anche che se la temperatura aumenta di altri 2°, il pianeta andrà incontro ad una estinzione di massa;

    gli aerosol SONO ORA COME ORA l'unica speranza per risolvere o anche rallentare il fenomeno del riscaldamento del pianeta

    ti dicono anche che le operazioni di aerosol sono già iniziate in america, e che i risultati sono incoraggianti.

    infine, il generale ti spiega che tutte le operazioni di aerosol sono sotto strettissimo segreto militare o di stato: questo per questioni di ordine pubblico e sicurezza.




    io sono convinto che i piloti e tutti gli addetti ai lavori, farebbero a gara, per partecipare.
    voglio dire che ci sono troppe persone coinvolte........e poi gli spazi aerei concessi così, tranquillamente

    questi pensano di salvare il mondo, ci scommetterei la casa

    è veramente uno scandalo, e sicuramente la faccenda scomoda più esplosiva in cui i governi si siano mai messi

    RispondiElimina
  56. sempre per quel discorso di prima, mi sono dimenticato una cosa importante:

    il generale dice al pilota che sarà LAUTAMENTE RICOMPENSATO per i suoi servigi (segreti) alla popolazione



    il 99% delle persone su questo pianeta, accetterebbero immediatamente senza fare discussioni:

    perchè sei un eroe che agisce in segreto per il bene della gente

    perchè, come ogni buon pilota, volare ti piace

    perchè è il tuo mestiere

    perchè guadagni molto e lavori poco


    al pilota viene assicurato, con analisi e documentazioni di ogni sorta, che non ci sono problemi di inquinamento e cose simili.

    in fin dei conti, il mestiere del pilota chimico, rientra tra i mestieri più ambiti dai piloti di ogni sorta

    RispondiElimina
  57. I piloti militari hanno precise istruzioni in relazione alle precauzioni che essi devono prendere per non rimanere, in breve tempo, intossicati ed inoltre vengono costantemente mantenuti sotto stretto controllo medico e viene raccomandato loro di assumere integratori alimentari e prodotti chelanti.

    E' vero che i piloti, in quanto militari in gran parte, hanno un quoziente intellettivo che si ferma laddove ricevono un ordine, ma solo uno stupido totale può pensare che le irrorazioni siano innocue, sopratutto alla luce delle raccomandazioni che essi ricevono per non finire rincoglioniti o morire di infarto o di ictus nel giro di pochi anni.

    In effetti c'è poi da considerare che, viste le gravi implicazioni sulla salute e visti i danni subìti da diversi equipaggi in passato, ora, la maggior parte dei voli gestiti dai militari sono costituiti da velivoli senza pilota, gestiti interamente da satellite.

    Per quanto riguarda i piloti civili ed equipaggi a bordo degli aerei passeggeri, sono aumentate le patologie respiratorie ed i problemi cardiovascolari e neurologici, oltre a numerosi episodi di amnesie più o meno gravi a bordo. Certo, queste cose non si vengono a sapere alla TV, ma stanno accadendo e diversi dipendenti aeroportuali si stanno cominciando a porre delle domande che, in certi casi, hanno portato al licenziamento in tronco dell'addetto.

    L'unico vero motivo per cui tutto è ancora avvolto nel silenzio mafioso è la paura, almeno per quanto riguarda i civili. Per i militari il discorso è diverso. Ad esempio... durante i decennali esperimenti batteriologici nei cieli della Gran Bretagna (pubblicamente ammessi) nessun pilota si è mai preoccupato delle conseguenze per le popolazioni. Il motivo è semplice: un militare non fa domande e, soprattutto, non pensa. Egli esegue gli ordini senza discutere. Punto.

    RispondiElimina
  58. Se poi un pilota sa leggere, può digitare "Biossido di zolfo" su Google e trovare questo:

    Biossido di zolfo (SO2)

    Il biossido di zolfo, o anidride solforosa (SO2), è un gas dall’odore pungente, la cui presenza in atmosfera deriva dalla combustione di prodotti organici di origine fossile contenenti zolfo, quali carbone, petrolio e derivati.
    In natura l’anidride solforosa viene immessa in atmosfera al seguito delle eruzioni vulcaniche, mentre le principali sorgenti antropiche sono costituite dagli impianti per il riscaldamento e la produzione di energia alimentati a gasolio, carbone e oli combustibili. Il traffico contribuisce alle emissioni complessive di biossido di zolfo solo in minima parte.
    L’esposizione a SO2 - che peraltro è un inquinante caratterizzato da una soglia di percezione molto bassa - provoca nell’uomo irritazione e lesione al tratto superiore dell’apparato respiratorio e aumenta la predisposizione a episodi infettivi acuti e cronici (tracheiti, bronchiti, ecc.). I danni alla vegetazione (maculatura fogliare e arresto della crescita) e ai materiali (corrosione) sono dovuti essenzialmente alla partecipazione di questo inquinante nella formazione delle cosiddette “piogge acide”.

    Quindi, non prendiamoci in giro. Tutti sanno benissimo i danni che stanno cagionando ed è per questo motivo che meritano la gogna
    .

    RispondiElimina
  59. Credere, obbedire... diffondere veleni.

    Signorsì!

    RispondiElimina
  60. Condivido le ipotesi di Arturo. Questo meccanismo secondo me è più che plausibile. So della sua applicazioni anche in altri ambienti coinvolti e sono tanti i "collaboratori" in questione....
    Altro aspetto è di far' sapere comunque il meno possibile, giusto il necessario.
    E tecnica collaudata. Frantumare un disegno permette di non dare la visione globale.
    Un megapuzzle di mezzeverità diventa menzogna piena.
    Chi ha studiato i campi di concentramenti in Germania e il meccanismo di far' funzionare questi mondi atroci in cui c'è chi si mette in sella a far' "funzionare" certe "necessità" seguendo un codice che fa giudicare,punire e salvare può farsi un idea di come mettere in piedi una macchina con esseri umani più guidati che guidatori.....
    I scienziati dell' epoca hanno continuato a lavorare anche dopo il crollo del Nazionalfascismo( e non solo loro) e l'etica dei scienziati mi pare sia stata poco discussa.



    L'uomo è quello che è e c'è chi si intende di psicologia umana.

    RispondiElimina
  61. http://quintoelemento.controradio.org/index.php?blog=7&title=solo_condensa_spiegatemi_questo&more=1&c=1&tb=1&pb=1

    RispondiElimina
  62. Straker, vorrei farti una richiesta: potresti fare un articolo in cui racconti (se ne sei a conoscenza) di cosa succede fuori dall'italia?
    cioè, quali paesi sono interessati al fenomeno?
    da quando?
    ci sono in quei paesi attivisti che provano a sensibilizzare?
    ci sono aree chemtrails-free?
    etc....

    se lo hai già fatto, puoi indicarmi dove?
    Grazie

    By Pinco Ramone, at 12 agosto, 2009 13:59



    Non è semplice realzionare su quanto avviene all'estero, poiché le informazioni sono sempre frammentarie. Posso comunque testimoniare che, nell'ultimo anno, sono aumentati gli attivisti operanti nei modi classici, ovvero attraverso blog, siti, forum ed i canali video come You-Tube.

    Ricordo che nel 2005 eravamo in pochissimi su You-Tube, mentre adesso i filmati mostranti scie chimiche sono migliaia ed altrettanti i "denuncianti" da varie parti del mondo.

    Singolare è la consequenzialità tra l'inizio delle operazioni di aerosol in alcuni paesi un tempo immuni (la fisica pare avere dei confini) e la comparsa di video di denuncia. Un esempio sono, in ordine di tempo, il Giappone, l'Argentina, il Messico. In Giappone le prime scie chimiche sono comparse circa tre anni orsono, mentre messico ed Argentina registrano le chemtrails da meno tempo. Nemmeno la Russia è immune.

    Stati Uniti, Canada, Australia, Gran bretagna sono più o meno nella nostra stessa situazione, sia per intensità delle irrorazioni, sia per la difficoltà nel diffondere le informazioni in merito a queste operazioni clandestine. La frammentarietà delle varie iniziative ed un'oggettiva difficoltà di coordinarsi tra i vari attivisti è il primo handicap. Gli avvelenatori sono coordinati, i disinformatori sono anch'essi coordinati nel mondo, mentre noi non lo siamo.

    Per quanto ci riguarda, noi collaboriamo con alcuni attivisti all'estero e laddove vi sono delle novità, ci scambiamo le informazioni disponibili. Le nostre ricerche sono note in Spagna, Francia, Germania, Stati Uniti, Gran Bretagna ed alcune recenti acquisizioni sono state confermate e riportate nel documentario dell'History Channel.

    Prossimamente verrà realizzato un documentario francese nel quale vi saranno riportate ricerche ed interviste, raccolte in diversi paesi europei, compresa l'Italia.

    Un capitolo a parte è rapprensentato dalla disinformazione, molto attiva in Italia, Spagna, Stati Uniti e quasi assente in altri stati. La palma dell'infamia è vinta, neanche a dirlo, dal nostro paese, che vede attivi attivissimi ed infami personaggi...

    RispondiElimina
  63. "io sono convinto che i piloti e tutti gli addetti ai lavori, farebbero a gara, per partecipare."

    Arturo, NON SIAMO NEL 1940, irrorano veleni con la regia militare da decenni e il verbo da usare non è il condizionale né tantomeno il presente ma il passato prossimo: I PILOTI HANNO FATTO A GARA PER PARTECIPARE.

    Scusa se mi sono intromesso ma la gente DEVE sapere che la storia della geoingegneria è una colossale PUTTANATA e bisogna scriverlo maiuscolo.

    @Straker

    Concordo sulle disfunzioni della memoria (amnesie).
    Sempre più spesso mi ritrovo a parlare con persone di tutte le età (purtroppo anche molto giovani) che si bloccano all'improvviso e perdono il filo del discorso.
    Sarà solo distrazione?
    Altri pensieri per la testa?

    Io dico che l'inferno è già qui...altro che programma futuro di geoingegnerizzazione dell'atmosfera...la gente è già ammalata.

    RispondiElimina
  64. @ Mike...
    Vero Mike...l inferno è già qui...
    la Verità scambiata per turpiloquio...le idee differenti ...scambiate per vaneggiamenti...
    Glorificando il niente...(moda calcio...gossip...
    vanità varie...abbronzature...)
    Talvolta penso di aver perso....
    Ma non Demordo...!
    Unite...

    RispondiElimina
  65. Stone, se devo dirla tutta, la vanità, presa per quello che è, è un "peccato veniale"; l'abbronzatura anche, il calcio e il gossip, pure.

    Chi ha letto qualcosa che scrivo sulle chemtrails, penserà che sono una persona a senso unico che non ha altro nella vita.

    Invece no.

    Leggo di tutto, compresi i giornali di gossip ma ho fortunatamente conservato uno spiccato senso critico e qualche neurone ancora funzionante.

    Non si pensi per forza che una persona che ha "studiato" debba avere la mente settata solamente sulla "scienza"; anche a me fa piacere staccare e ritrovarmi con gli amici a parlare di cronaca rosa, delle corna di quello o questo attore o dello scudetto, davanti a una birra gelata.

    Purtroppo negli ultimi anni mi sono ritrovato a dover aprire gli occhi e testare la cruda realtà sul futuro mio e dei miei figli e le scie chimiche le vedo, le studio e nel mio piccolo le combatto.

    ...e vinceremo questa battaglia perché se c'è qualcuno che ci odia a tal punto, vuol dire che stiamo toccando il nervo scoperto.

    E come diceva mio nonno, buonanotte ai suonatori.

    RispondiElimina
  66. Di niente, figurati. Ciao e buona giornata.

    RispondiElimina
  67. Bere un bicchiere di acqua piovana? Non c'è problema. Quant'è il premio?

    RispondiElimina
  68. Non mi preoccuperei del premio, ma della pozione. In ogni caso, se e quando pioverà abbastanza dopo una pesante irrorazione, raccoglieremo un cospicuo quantitativo di acqua (deve essere almeno un bicchiere) e te le lo potrai tracannare tutto!

    Per quanto riguarda il premio in denaro, decideremo la somma adatta per un disinformatore senza cultura scientifica. In realtà la pozione velenosa andrenne sorbita da uno scienziato, possibilmente biologo e tu non lo sei.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis