venerdì 10 luglio 2009

Conferenza di Genova sulle scie chimiche (relazione del Dottor Giorgio Pattera)

Il 26 giugno 2009 il centro culturale “GALILEO” di Parma ha organizzato a Genova, presso la sede dell’Associazione “La finestra sul Mondo”, una conferenza-dibattito sul seguente tema: “Scie in cielo, timori sulla terra...”

Grazie all’accurata regia in loco di Emilia Ventura Balbi, socia onoraria di “Galileo”, si sono dati appuntamento nel capoluogo ligure, dando vita ad un’interessante kermesse, quattro relatori: Domenico Azzone, da Bologna, esperto meteo A.M. e socio “Galileo”; Claudio Bianchini, da Milano, e Rosario Marcianò, da Sanremo, ricercatori indipendenti; Giorgio Pattera, biologo, giornalista e vice-Presidente di “Galileo”.

Il pubblico è accorso numeroso ed ha appreso con una certa inquietudine dell’esistenza di queste “scie chimiche” (chemtrails, in inglese), formate in cielo da aerei spesso privi di contrassegni, che molto spesso transitano anche sulle nostre città e che rilasciano sostanze potenzialmente pericolose per la salute umana.

Il Maresciallo Domenico Azzone, da esperto meteo dell’Aeronautica Militare, ha spiegato come distinguere le scie chimiche dalle normali e rarissime scie di condensazione, rilasciate dai motori a reazione dei jets, sia civili sia militari.

Il Dr. Claudio Bianchini, uno dei primi ricercatori ad occuparsi del problema, ha messo in guardia i presenti, spiegando quanto siano pericolose le emissioni di certi elementi (come bario ed alluminio, presenti nelle scie) ed ha invitato tutti a sensibilizzare e coinvolgere le autorità competenti ad ogni livello (comunale, provinciale e regionale), affinché si possano far cessare questi aerosol del tutto dannosi per la nostra salute, che farebbero insorgere la silicosi, il morbo di Alzheimer, di Parkinson, la S.L.A., la sclerosi multipla etc.

Il Sig. Rosario Marcianò che, da anni, si dedica allo studio di queste “scie anomale”, ha spiegato che cosa si nasconde dietro queste attività, che possono sembrare al profano assolutamente innocue, ma sulle quali, chiedendo informazioni presso le sedi competenti (aeroporti, controllori di volo, meteorologi, piloti), è impossibile avere spiegazioni: nessuno sa nulla!

Infine il Dr. Giorgio Pattera ha trattato la parte riguardante le sostanze di cui sarebbero composte queste scie ed i filamenti che talora scendono su campagne e città, in concomitanza con irrorazioni da parte di aerei-fantasma. Questi strani filamenti, composti da polimeri sintetici simili alla seta, sarebbero i veicolanti delle suddette sostanze rilasciate dagli aerei, sia militari sia civili, privi di livrea.

Il numeroso pubblico, presente sia in sala sia in video-conferenza nell’attigua hall, è rimasto visibilmente impressionato da questi interventi. Molti hanno riconosciuto di essere totalmente all’oscuro di questa situazione, confessandone anche la causa: non si ha più il tempo di osservare il cielo! E’ indispensabile, quindi, continuare a parlare di queste emissioni chimiche, per sensibilizzare i cittadini affinché facciano pressione con le loro proteste sulle istituzioni preposte alla tutela ambientale, seguendo il recente esempio del Comune di Cesena.

E' una questione di salute e questa va salvaguardata, a qualunque prezzo.



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!
Puoi votare le mie notizie anche in
questa pagina.


Attacco all'informazione CLICCA QUI

TANKER ENEMY TV: i filmati del Comitato Nazionale

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

27 commenti:

  1. scusate il fuori tema:
    Rosario, dicevi che regali dei dvd con dei video alle persone, per informarle sulle scie.
    che tipo di compilation hai inserito nei dvd?
    grazie per condividere!

    RispondiElimina
  2. Ciao Harshil, propongo diversi documenti tra i quali un estratto di Spazio Indaco ed i nostri mini documentari, oltre a varie riprese che evidenziano palesemente quanto ci stanno facendo.

    RispondiElimina
  3. Impressionante, l'installazione di HAARP per parlare dell'infomobilità delle FS...ma chi è il genio che l'ha caricata??
    Tornando in topic, ottima relazione, è davvero importante che ognuno di noi parli e possa divulgare le corrette informazioni sul pericoloso e reale fenomeno chemtrails. Preoccuparsi dell'ambiente e della propria salute è un diritto sacro santo e nessuno può interferire con ciò.
    Un caro saluto!!

    RispondiElimina
  4. E' anche vero che l'articolo 32 della Costituzione è stato clamorosamente calpestato, ma noi continuiamo a difenderlo.

    Occorre continuare a divulgare e forse qualcosa si muoverà.

    Ciao a tutti.

    RispondiElimina
  5. Straker chiedo troppo se ti chiedo di inviarmi per e-mail il cd informativo sulle scie?!? cosicchè possa divulgarlo e caricarlo sul mio blog..grazie in anticipo

    RispondiElimina
  6. Sono quasi quattro Giga. Impossibile condividerlo o inviarlo via Internet.

    RispondiElimina
  7. oh my god!capisco, grazie lo stesso.Non è ke l'hai caricato su qualke sito tipo megaupload etc. oppure si trova come torrent?!?

    RispondiElimina
  8. Ho appena finito di selezionare vecchie cartoline impolverate che vanno dagli anni 70 fino al 1992/96.
    Coprono una panoramica geografica da tutto il mondo,ma un 75% sono europee ed italiane.

    Totale,456 cartoline.

    C'è ne una sul Nilo,ma sembra piu'una linea naturale ed è anche poco marcata (1977).
    Un'altra sospetta a Dusseldorf,lontana,mentre viene inquadrato ampiamente il Reno (i982).
    La piu'sospetta ,fortemente, è su Monaco di Baviera,all'interno di velature che mi sembrano naturali.La data sul timbro postale,purtroppo non è piu'visibile,ma credo risalga quasi certamente agli anni '80.

    P.S. ma la DERATTIZZAZIONE degli istituti
    pubblici,a quanto pare non viene fatta a dovere!

    Forse "CERTI RATTI" hanno creato nuovi anticorpi!

    Con tutti i soldi che regaliamo ai "nostri"
    governanti ! roba da matti !! ekekk...!!

    RispondiElimina
  9. che voi sappiate non esiste nessun articolo sulla possibile implicazione delle scie chimiche per coprire il sole e eventuali oggetti/pianeti vicino ad esso dalla visuale da terra??

    RispondiElimina
  10. Sull'oscuramento solare, puoi fare riferimento al piano di Teller.

    RispondiElimina
  11. un paio di giorni fa mi ha contattato un tizio
    ( di cui non faccio il nome ) che voleva offrire un contributo per le analisi dei filamenti

    gli ho chiesto se una ricarica postepay andava bene e due giorni dopo mi risponde così

    "No guarda, ho parlato con alcuni amici esperti e mi hanno mostrato che la teoria delle scie chimiche è infondata, quindi non contribuisco più. Li mando ai terremotati, invece.

    Ciao :)"

    RispondiElimina
  12. per le analisi ho speso 720 euro e ne ho recuperati solo 410
    che tristezza

    straker almeno i risultati sono stati utili alla conferenza?

    RispondiElimina
  13. Lucy, quel fesso era un disinformatore che era in vena di prenderti per i fondelli.

    Tutte le risultanze sono importanti, ma non assumono l'importanza che debbono avere in quanto nessun magistrato ha le palle di affrontare la questione scie chimiche. Quindi, nelle conferenze si citano anche le analisi ed i loro risultati, ma la cosa resta lì.

    La prossima volta ti consiglio, prima di spendere una cifra del genere, di valutare bene l'utilità di un tale esborso.

    RispondiElimina
  14. Noi abbiamo contribuito, ma tra i ragazzi di sciechimiche.org, con tutti quegli iscritti che hanno, possibile che siano stati in così pochi a darti una mano?

    RispondiElimina
  15. ""per le analisi ho speso 720 euro e ne ho recuperati solo 410
    che tristezza""


    si però adesso chi vuole(MAGARI UN POLITICO ONESTO E VOLENTIEROSO) può informarsi, può vedere delle analisi vere e proprie di filamenti polimerici caduti dal cielo.

    e il titanio è presente.

    se vi sembra poco sapere cosa mettono nelle taniche....

    quelle analisi, come tutte le altre, sono in verità utilissime. in questo clima di disinformazione, il fatto avere notizie autentiche e certificate assume un significato molto importante.

    adesso se vedo un pilota, so subito cosa chiedere:

    "mi spiega perchè l'aeronautica militare sparge, in totale segreto, titanio ed alluminio nel cielo"?

    adesso le accuse sono formalmente più chiare:
    gli aerei sono militari, e le sostanze sparse sono state, perlopiù, identificate, come anche i vari utilizzi.

    questi sono grandi progressi, non è vero che la situazione è in stallo.


    straker dicci di più sul maresciallo dell'aeronautica militare.

    vogliamo sapere di più su domenico azzone e su quello che aveva da dire sugli aerosol che la stessa aeronautica militare sta, in segreto, eseguendo

    RispondiElimina
  16. Ciao Arturo, il maresciallo Azzone ha ribadito con forza che non siamo di fronte a normali fenomeni di condensazione.

    RispondiElimina
  17. è tutta la mattina che i militari scaricano.

    adesso hanno comperto interamente il cielo.

    voli in formazione militare e scie ultra persistenti ed ultra coprenti.

    sole schermato e nuvole naturali scomparse nel nulla

    mi immagino le pressioni che può subire il maresciallo Azzone, che probabilmente è una delle pochissime persone perbene rimaste nell'arma.

    tutti gli altri stanno zitti e sono d'accordo con il programma di aerosol globale.

    vergognatevi. sono metalli pesanti, gli aerosol sono tutto meno che innocui

    RispondiElimina
  18. Arturo, è evidente che l'aumento delle temperature è causato dalle scie chimiche e dalle emissioni elettromagnetiche, ma gli 8 gaglioffi della terra e tutti i loro satelliti continuano a cianciare di biossido di carbonio.

    A volte mi chiedo se anche tutte le notizie circa il riscaldamento dei vari pianeti non vadano ricondotte a megaoperazioni militari con cui il governo occulto domina quasi tutto.

    Notevole che belzebusconi si sia convertito alla religione del C02, complice Baracka ed altri. Presto saranno introdotte tasse ufficialmente contro i gas serra, ma in realtà per finanziare ulteriormente gli aerosol clandestini e per scorticare i contribuenti, inculcando in loro il senso di colpa dell'inquinatore. Il problema reale è costituito dalla cecità e stupidità della massa che non oppone alcuna resistenza alle menzogne dei potenti.

    Ciao

    RispondiElimina
  19. Ed intanto si continua a morire di malattie neurodegenerative e linfomi legati ai metalli.

    RispondiElimina
  20. Arturo, per favore, mandami la tua email.

    RispondiElimina
  21. Arturo, ti ho risposto. Se non ti dovesse arrivare, sai il motivo.

    RispondiElimina
  22. http://www.allfreeportal.com/imghost/images/708560scie.JPG ..giusto un paio di scie e una bella velatura sul Golfo di Venezia..

    RispondiElimina
  23. "Noi abbiamo contribuito, ma tra i ragazzi di sciechimiche.org, con tutti quegli iscritti che hanno"

    ci saranno pure molti iscritti ma quelli che scrivono sono sempre gli stessi.

    si potrebbero fare altre analisi come il diffrattometro a raggi x ( per confrontarle con quelle fatte dal cnr ) e la cromatografia liquida ad alta pressione per cercare di identificare il tipo di polimero, solo che ora ho finito i soldi.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis