venerdì 25 luglio 2008

Scie chimiche in Serbia

Due eminenti esperti dell'Università di Nis, in Serbia, il Professor Dimitrij Stefanovic, della Facoltà di Elettronica, ed il Dottor Milovan Purenovic del Dipartimento di Scienze fisiche, matematiche e naturali affermano che, nel corso degli attacchi aerei sferrati contro la Jugoslavia dalla N.A.T.O., nel 1999, furono usati anche sistemi di guerra meteorologica.

"Per disperdere le nubi - osservano i due scienziati - le forze della N.A.T.O. - le inseminarono con particolari composti chimici, provocando così una siccità mai registrata prima. L'uso di queste sostanze cominciò sopra Tuzla nel 1994; nel 1999 su Vrnjacka Banja, Trstenick e Kralievo, poi su Nis, Negotin, Zajecar e Smederevo. Nella serata del 5 aprile, il cielo sopra Nis era coperto: ci si aspettava a breve un temporale. Si ebbe un'incursione aerea. Il cielo diventò rosso; le nuvole cominciarono a contorcersi e, poco dopo, sparirono. Poche ore più tardi la città venne bombardata. Nella regione meridionale della Serbia, in almeno dieci occasioni si impiegarono bombe termiche ed illuminanti. Queste bombe esplodono nell'atmosfera e generano temperature che superano i 3000 gradi centigradi. Per mezzo di queste deflagrazioni, che hanno luogo ad un'altitudine tra i 2.500 ed i 3000 metri, importanti quantità d'energia vengono rilasciate, provocando spostamenti d'aria e forti venti".

Le osservazioni dei due studiosi serbi evidenziano come le chemtrails siano state impiegate con successo durante il conflitto tra la N.A.T.O. e la Federazione jugoslava, vittima di un'aggressione brutale e favorita dalla scaltra manipolazione di filmati, per opera dell'infame C.N.N. La comunità internazionale, infatti, si convinse che i Serbi stavano massacrando gli Albanesi del Kosovo e l'intrepido Clinton, paladino dell'autodeterminazione dei popoli, attaccò la Serbia, con l'assenso degli stati aderenti alla N.A.T.O. L'Italia stessa, auspice Massimo D'Alema, si impegnò in funeste operazioni militari anche contro inermi civili, sebbene l'esecutivo avesse dichiarato che il nostro paese offriva soltanto un contributo logistico. Intanto, mentre il serbo Karadzic sarà estradato e giudicato da un tribunale illegale, Clinton e D'Alema sono liberi come il vento e, anzi, considerati eroi.

Molto interessante l'osservazione dei due esperti circa il calore che causa venti impetuosi: è un fenomeno frequentemente rilevato in varie regioni italiane e del mondo: si deve ipotizzare che, per generare correnti d'aria artificiali, siano adoperate intense radiazioni elettromagnetiche.[1]

Bisognerebbe che i Serbi sapessero che, qualora decidano di aderire al superstato totalitario denominato Unione europea, le scie tossiche diverrebbero una realtà quotidiana: siccità, rovinose grandinate ed alluvioni… non sarebbero più fenomeni occasionali, ma regolari, "normali".

[1] E' noto che tra i numerosi fattori che intervengono nella dinamica dei venti, si annovera anche la radiazione solare che è di tipo elettromagnetico.

Fonte:

U. Rapetto, R. Di Nunzio, Le nuove guerre, 2001

Si ringrazia il gentilissimo Dottor Gianni Ginatta per la segnalazione.



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.


Aggiorna Tanker Enemy nei tuoi preferiti. D'ora in poi questo blog è raggiungibile digitando http://www.tankerenemy.com/

TANKER ENEMY TV: i filmati del Comitato Nazionale


FIRMA LA PETIZIONE PER ABOLIRE IL CANONE RAI
http://www.aduc.it/dyn/rai/petizione.html

14 commenti:

  1. Grazie Straker...
    ...casomai qualcuno avesse ancora dei dubbi...

    RispondiElimina
  2. Ciao Mike, diamo a Cesare quel che è di Cesare: l'articolo, che condivido, è di mio fratello.

    RispondiElimina
  3. chiedo venia, complimenti a tuo fratello allora....

    Per la cronaca, a Cagliari hanno ripreso in modo visibile le irrorazioni. Sarà che verso est-sud-est ci sono nuvole minacciose e le stanno irrorando per impedire qualsivoglia precipitazione piovosa.
    Bastardi.

    RispondiElimina
  4. Quanto è inquietante la grafica del TG(falso)1...

    RispondiElimina
  5. Confermo l'amara constatazione di Mike...già ieri una patina nebbiosa ha filtrato il tramonto rovinandomi la conclusione di una splendida giornata in quel paradisio terrestre chiamato Chia...

    RispondiElimina
  6. ci danno anche dei "pessimisti", col morto dentro casa non si chiama pessimismo, la parola italiana è REALISMO.

    Noi constatiamo lo scempio. Punto. Stop.

    RispondiElimina
  7. "L'ottimismo è una chiacchiera vana di gente senza cervello" (A. Schopenauer)

    RispondiElimina
  8. OT on
    @zret

    bellina questa, me la rivendo subito :)

    OT off

    RispondiElimina
  9. ciao,sono talmente ottimista che penso che questa sia un'antenna assassina...(è uno dei tre aborti che sono nati a udine recentemente) http://picasaweb.google.com/loryyy69/AntenneUdineMilitariHaarp

    RispondiElimina
  10. Per Castore, Loryyy, questo è un MOSTRO: lo scopo quale sarà? Irradiare onde cancerogene, oltre che atte a stordire una popolazione per il 99 per cento già stordita? Ma nessuno ad Udine ha protestato per l'installazione di questo fallo tecnologico?

    Ciao

    RispondiElimina
  11. Bravi quelli della Nato con le loro armi sempre ultimo grido!
    Bravo Obama che porterà il 'cambiamento' (sic) e bravi tutti quegli stronzi di europei che vanno a sentire ed applaudire simile canaglia!

    Ma possibile che la gente sia così fessa da non capire che ci stanno prendendo per il deretano ora e sempre?

    RispondiElimina
  12. ciao zret, si c'è stato un tentativo di fare spostare l'antenna, non quella, ma l'aborto n2 (che devo ancora fotografare) il tentativo è stato fatto dal politicante di turno...ma ovviamente l'antenna è ancora li. http://www.vincenzotanzi.com/2008/03/una-petizione-per-spostare-lantenna_31.html

    RispondiElimina
  13. Povera Serbia. Dopo l'Uranio Impoverito, si cuccheranno anche le irrorazioni chimiche.
    Io mi chiedo quale mai mente diabolica sia dietro a questi programmi di genocidio...

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis