domenica 20 luglio 2008

Scie chimico-biologiche: come difendere l'organismo?

Abbiamo tradotto un breve estratto da uno studio intitolato "Nuove sconvolgenti rivelazioni sulle scie chimiche: è necessario il tuo aiuto per creare un archivio di dati utili alla ricerca; informazioni su come proteggersi".

Si precisa che i suggerimenti contenuti nell'articolo non sostituiscono per nessun motivo ed in nessun modo, le prescrizioni e le indicazioni del proprio medico cui bisognerà rivolgersi tempestivamente, in caso di necessità.


- Rimanete in casa, se possibile, nei giorni di pesante irrorazione. Ricordate che viene diffuso nell'ambiente con le chemtrails ogni tipo di agente patogeno! Sebbene possa apparire un consiglio esagerato, si dovrebbe usare una maschera ai carboni attivi, preferibilmente del tipo adoperato dai militari. Se andate in bicicletta o correte, considerato l'aumentato afflusso di aria contaminata nei polmoni, la maschera sarebbe indispensabile.

- Assumete argento ionico.

- Mantenete nell'organismo un adeguato equilibrio acido-alcalino, soprattutto consumando ortaggi crudi.

- Usate zolfo organico che incrementa la permeabilità delle membrane cellulari, favorendo il trasporto dell'ossigeno nel sangue. Le cellule cancerose non proliferano in un ambiente ricco di ossigeno.

- Per la chelazione dei metalli, come il bario e l'alluminio che sono dispersi dappertutto con le scie chimiche, assumete zeolite liquida.

- Usate vitamina C (acido ascorbico).



Leggi qui l'articolo originale nella sua interezza.



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.


Aggiorna Tanker Enemy nei tuoi preferiti. D'ora in poi questo blog è raggiungibile digitando http://www.tankerenemy.com/

TANKER ENEMY TV: i filmati del Comitato Nazionale


FIRMA LA PETIZIONE PER ABOLIRE IL CANONE RAI
http://www.aduc.it/dyn/rai/petizione.html

14 commenti:

  1. se posso dire la mia, in ordine:
    -alimenti ricchi di vit c
    -zapper
    - e , per rafforzare l'organismo e aiutare la natura consumare meno carne possibile, fino ad essere del tutto vegetariano
    ciao

    RispondiElimina
  2. All'utile elenco aggiungerei anche l'aloe-arborescens di cui si è parlato qualche settimana fa in questo stesso blog.
    Intanto oggi, in bassa Lombardia, cielo coperto e ogni tanto qualche piccola apertura dalle quali si scorgevano le immancabili striscie velenose. Per domani i "tanto premurosi" individui di 3b meteo (3b ha il significato di "tre volte bastardi"):

    http://www.motonline.com/meteo/index.cfm

    ci avvertono che domani pomeriggio ci saranno irrorazioni in valle d'aosta e lombardia (vedasi iconcina dinamica del sole con scie).

    Un saluto e incoraggiamento.
    VibraVito.

    RispondiElimina
  3. salve ragazzi, a parte la prevenzione c'è una cosa abbastanza preoccupante e deprimente...svegliarsi al mattino e non sentire neanche un passero cinguettare solo un silenzio tombale... lo avete notato anche voi? il tempo sembra fermo e in attesa spasmodica di qualche evento.

    RispondiElimina
  4. Ciao. Purtroppo la diminuzione di volatili ed insetti è un dato di fatto. Fanno eccezione i gabbiani, spesso in aumento nelle aree più frequentemente irrorate.

    RispondiElimina
  5. Ciao Vibravito. Quell'icona a cui fai riferimento è la massima dimostrazione che i servizi meteo sanno in anticipo quali saranno le aree irrorate. Il che è qualcosa di veramente squallido.

    RispondiElimina
  6. caro freedomboy, credo che tra un pò iniziaeranno le danze. quelle oscure dell'elitè, ma anche danze di un altro tipo, positive.
    il cambiamento avverrà, che la gente lo voglia o no. e se saranno pronti, sennò...
    credo che con il sole in leone( il 22) inizierà a muoversi qualcosa, magari in concomitanza di qualche sunspot...il sole sta stranamente sonnecchiando da qualche mese. credo che quando inizierà si ballerà parecchio.
    come saprete le macchie solari sono molto correlate ad eventi sociali...

    RispondiElimina
  7. Ed aggiungo che tali informazioni le ricevono dai militari.

    RispondiElimina
  8. http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.3130

    a questo indirizzo trovate alcune previsioni di zanfretta. e poi malanga non aveva detto che il 28 luglio....?

    staremo a vedere, ma anch'io nell'aria sento una strana calma...

    può darsi che sia anch'io vittima di suggestioni, oppure...

    RispondiElimina
  9. ....è un mese che sulla puglia niente scie classiche....ergo non piove...da molto piu' di un mese !
    Ma che coincidenza !!

    RispondiElimina
  10. Ciao Zret...ma vorrei cercare di capire come è la situazione "pensante" sui veleni dal cielo...la gente si sta informando ? reagisce ? ci sono nuovi appuntamenti di valore mediatico tramite il quale piu'gente,e dico milioni di persone in Italia,possano decidere di ribellarsi con i controcoglioni contro i disinformatori?..o si sta creando una vera e propria zombificazione da distrarre piu' gente possibile,pur di non farla svegliare.....come siamo messi ?...da dove dobbiamo cominciare....diffondere diffondere diffondere..e poi? che succede ?...ciao ciao ed ognuno si fa i c..i suoi senza mai se non sporadicamente tornare sull'argomento.......allora siamo solo Noi e Noi,come si suole fare "NEI PIANI ALTI DEL PALAZZO"....mah !...

    RispondiElimina
  11. Ciao Mr.Jones, ti rispondo io, visto che mio fratello ha già spento il pc.

    La situazione attuale vede una intensa attività di dissuasione ad opera dei militari nei confronti di giornalisti e ricercatori indipendenti. Il risultato è quello che vediamo tutti, ovvero il fiorire di articoli disinformativi creati ad hoc ed assenza completa di informazione corretta da parte di qualsivoglia media, importante o meno che sia.

    Al momento gli unici attivi, oltre noi e pochi altri amici, sono i debunkers, sempre impegnati in una pesante opera basata sul discredito e sulla diffamazione nei confronti di chiunque osi affrontare l'argomento scie chimiche. Gli inviti a "mollare" la questione si fanno sempre più pressanti e minacciosi.

    Sul piano politico i pochi coraggiosi che hanno dedicato il loro tempo alla questione stanno affrontando momenti difficili, stretti tra le minacce di cattiva pubblicità da parte dei media ed i "delicati" consigli dei militari.

    Nel contempo bisogna però constatare un'aumentata presa di coscienza (spontanea ed indipendente) di molte persone, che chiedono spiegazioni rivolgendosi agli enti ufficiali e che, puntualmente, non ne ricevono.

    Questo è il quadro che, dal lato mediatico è perlomeno desolante. Resta la speranza che il risveglio avvenga comunque e, d'altro canto, è evidente che in una condizione di democrazia morta e sepolta come la nostra e di una sovranità del popolo persa ormai irreparabilmente, laddove i media di oggi sono del tutto identici ai giornali fascisti o stalinisti, non possiamo far altro che sperare nello spirito di rivalsa della gente.

    La libertà si conquista spesso quando ormai sembra tutto irrimediabilmente perduto.

    RispondiElimina
  12. Mr Jones, mi pare che si sia in una fase di stallo per quanto riguarda l'attivismo, ma non bisogna desistere perché la goccia scava la roccia.

    Ciao

    RispondiElimina
  13. Grazie Straker,Zret....comunque io pure sentivo questa fase di stallo....
    Un caro saluto...but time is running away....running.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis