lunedì 27 giugno 2011

Steiner ed il destino della Terra

Rudolf Steiner (1861-1925), il fondatore dell’Antroposofia, nel libro “La scienza occulta”, distingue la storia umana in epoche. Egli considera il processo storico che, in modo alquanto improprio, definisce “evoluzione”, un movimento ondulatorio prima ascendente, poi discendente. L’”evoluzione” comprende le seguenti epoche: la prima, la seconda, l’atlantica, la postatlantica (quella in cui viviamo noi) e due successive. Nell’età atlantica si toccò l’apogeo, in seguito principiò il declino, pur con qualche risalita, ad esempio nella stagione ellenica. Lo svolgimento non concerne solo l’umanità ma pure il pianeta, nell’ambito di un costante influsso reciproco.

Scrive il filosofo nella raccolta di conferenze, tenutesi a Dornach (Svizzera) nel 1917, silloge intitolata “La caduta degli spiriti delle tenebre I retroscena spirituali del mondo”: “Se oggi camminiamo su zolle di terra, ci moviamo su qualcosa che va in frantumi, su qualcosa che, rispetto alle condizioni di crescita del passato, non è in continuo incremento. Prima dell’epoca atlantica e fino alla sua metà, la Terra era piuttosto un organismo in crescita, germogliante. Poi cominciò, diciamo, ad avere crepe e fessure e solo in seguito si formarono le rocce con le loro crepe e fessure. Non solo la scienza dello spirito è al corrente di questo. Che la Terra attuale si stia screpolando e fendendo, che stia andando incontro alla sua disgregazione, si trova ben esposto dalla scienza ufficiale nella notevole opera di Sueß, “L’aspetto della terra”. […] Sueß giunge a concludere che noi oggi abbiamo a che fare con un mondo che si avvia alla sua fine, che va frantumandosi”. [1]

E’ così: ci si sta incamminando verso un mondo sempre più decaduto, sotto il profilo spirituale, etico e fisico. La Terra è oramai agonizzante, isterilita, stanca. Questo corso non risparmia alcunché né alcuno, poiché è ineluttabile. E’ nell’ordine delle cose, piaccia o no. Non si può più guardare alla realtà, come in passato: essa è inquinata alle radici.

Non devono dunque stupirci recenti fenomeni come i sink holes, i giganteschi fori nel suolo dalla circonferenza perfetta o quasi: essi si aprono all’improvviso di solito in corrispondenza di strade, sia in città sia in zone rurali. Le pareti interne delle voragini, profonde alcune decine di metri, sono di solito lisce. La precisione del perimetro ha indotto alcuni ricercatori ad escludere che i sink holes siano manifestazioni naturali, ma che siano creati con potenti armi satellitari. Sono comunque la dimostrazione – se ancora se ne avvertisse l’esigenza – di un tempo in cui la tecnologia, assurta a strumento di controllo e di morte, è tutt’uno con una volontà diabolica. Le legioni delle tenebre hanno invaso silenziosamente la Terra e, come predisse Steiner al principio del XX secolo, molti uomini sono oggi soggiogati da distruggitrici entità ahrimaniche.

Come si accennava, un incessante flusso, un’osmosi collega gli esseri viventi al pianeta: i cambiamenti spirituali si riverberano nell’universo organico e viceversa. La decadenza della civiltà è dunque essa stessa causa ed effetto del disfacimento che colpisce la Madre. In alcune regioni si aprono spaccature, vulcani sopiti da tempo si risvegliano, violenti sismi squassano città, le placche slittano pericolosamente…: non è, come afferma qualcuno, la Natura che si ribella! È Gea preda di convulsioni. E’ la conseguenza di un attacco sferrato dalle élites oscure ai punti più sensibili di un organismo il cui “sistema immunitario” è sempre più debole.

La geologia potrà evidenziare i cambiamenti che stanno investendo la tettonica, i processi orogenetici, il vulcanismo, le loro relazioni con il clima, ma invano si cercheranno le cause fisiche di situazioni che trovano la loro origine in una sfera che trascende la semplice materia.

[1] Non è questa l’unica “profezia “ di Steiner che, nelle sue opere, prefigurò gli attuali scenari tecnocratici a base di eugenetica, sterilità maschile e femminile, automazione della società, creazione di un Messia sintetico etc.

Fonti:

Freeskies, Sink holes: i buchi lavandino, 2010
R. Steiner, La caduta degli spiriti delle tenebre: i retroscena spirituali del mondo”, Milano, 2010
Zret, L’enigma del doppio in Steiner, 2009



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

90 commenti:

  1. Terremoto in Canada: forte scossa avvertita a Ottawa, Toronto e Montreal |Ultima modifica: 23 giugno 2010 - 23:15

    Le immagini da una webcam a Ottawa
    CANADA / Una scossa di terremoto è stata avvertita alle 19.45 ora italiana, le 13.45 locali, in Canada in una vasta porzione della regione dell’Ontario. La scossa è stata avvertita distintamente a Ottawa, a Toronto e a Montreal. Sono in corso alcune evacuazioni. Le notizie arrivano con ritardo, perché sono stati evacuati anche alcuni edifici che ospitano tv, giornali e siti internet d’informazione.
    La scossa deve essere stata molto violenta, anche perché è stata avvertita anche negli stati americani dell’Ohio, New York e Michigan. Non si hanno a disposizione ancora informazioni più dettagliate. Molte segnalazioni si susseguono su twitter. I tg locali hanno appena aperto le edizioni straordinarie. E’ una zona in cui i terremoti non sono frequenti.
    La scossa è durata 15 secondi, racconta un testimone su twitter. Le strade di Ottawa sono in questo momento affollate di gente che ha paura di entrare di nuovo negli edifici.

    RispondiElimina
  2. [fonte]

    Un aglio che tagliato diventa blu, accade a Termoli

    L’aspetto dell’aglio sembrava normale, ma una volta preso dal frigo e tagliato per condire un’insalata, nel giro di 10/20 minuti è diventato prima verdognolo e poi di un blu intenso, è successo ieri ad una famiglia di Termoli.

    L’aglio, acquistato a fine marzo in discount della città, prima di cambiare colore, aveva un odore più forte del normale, persistente, che non si toglieva con facilità dalle mani.

    Preoccupata, la famiglia termolese, si è rivolta ai carabinieri, ai quali ha lasciato la confezione d’aglio per le analisi, che saranno effettuate sul vegetale, per capire cosa possa avergli fatto cambiare colore e se si tratta di sostanze dannose per la salute umana.

    Dopo quelle che furono prontamente ribattezzate, come le mozzarelle dei “puffi”, ora arriva anche l’aglio dello stesso colore delle simpatiche creature immaginarie, solo che la storia è vera e tutta da chiarire. (Fonte; Tg1)

    RispondiElimina
  3. Fino alle 12,00 di ieri calma apparente e cielo di un azzurro poco convincente,poi è cominciato il via vai che prosegue tutt'ora con un cielo di merda chimica gentilmente offerto dalla nato.
    Bestemmioni e auguri nefasti lanciati senza risparmio verso autori,complici ecc.

    RispondiElimina
  4. Dopo "La scienza occulta" di Steiner, sarebbe interessante leggere "Il parto della vergine" di Giuliana Conforto.

    RispondiElimina
  5. Walter, sembra proprio che questa vergine abbia molta difficoltà a partorire.

    Ciao

    RispondiElimina
  6. Ricevo il seguente messaggio dal Comitato No TAV.

    Scrivo a tutti coloro che mi hanno conosciuto, e che hanno conosciuto l'associazione Materya, e il suo impegno per l'ambiente.
    In Val di Susa c'è una guerra. E nessun telegiornale sta dicendo la verità.
    Una popolazione locale sta tentando di opporre resistenza alla costruzione di un'opera voluta da lobbies finanziarie, sostanzialmente inutile, destinata al trasporto delle merci (non è alta velocità.. per chi ancora non lo sapesse!), dal costo pari a tre volte il ponte di messina. TRE VOLTE il costo del PONTE DI MESSINA.
    Cito inchieste del Politecnico di Torino e Milano, e dati estratti dalla trasmissione Report (Rai tre) e da una bellissima trasmissione andata in onda alcuni mesi fa su La 7.

    Non mi dilungo sull'impatto ambientale, la collina di amianto (una stima di una ASL di Torino parla di 20.000 morti nei prossimi anni per la nube di fibre..) il tunnel di 54 km dentro una montagna già scavata dall'enel perchè ricca di Uranio.. ma vi informo di questo:

    i soldi destinati alla costruzione li metteranno le banche, ad un tasso del 6,2 % (interessante eh.. ) ma la fidejussione a garanzia del prestito sapete chi l'ha messa?
    Voi!! o se preferite lo Stato italiano! entro 9 anni dovremo restituire 45 miliardi di debito alle banche che hanno finanziato l'opera.
    45 miliardi sono quello che dovremo sostenere come costo per ridurre un pochino il nostro debito con l'estero per stare in Europa e il povero Tremonti non sa dove reperirli.
    Siete pronti a pagare altri 45 miliardi per far viggiare più veloce l'acqua minerale di lecce verso la Norvegia, e far arrivare prima i biscotti inglesi sullo scaffale del vostro supermercato?

    Approposito.. non passeranno dalla Val di Susa le merci.. Un noto docente del Politecnico dice che il costo del transito per un camion da questo valico non sarà competitivo con i costi degli altri tunnel che già esistono. Questa sarà davvero una cattedrale nel deserto.

    Volevo solo informare tante persone che ancora non sanno..
    Grazie del vostro tempo..
    e chi di voi volesse aiutarci a fermare questo disastro divulghi questa mail.

    Claudio Guerra

    Per chi vuole saperne di più:

    http://www.notav.eu

    RispondiElimina
  7. Sì, Manuel, avevo letto dell'aglio blu.

    E' l'invasione dei puffi.

    Ciao

    RispondiElimina
  8. Il Cielo su Firenze - Comitato STOP Scie Mugello
    16:06


    ATTENZIONE ATTENZIONE:

    DOPO LA RISPOSTA INESAURIENTE CHE ARPAT HA DATO RIGUARDO L'INQUINAMENTO AEREO E LA QUESTIONE SCIECHIMICHE ABBIAMO DECISO DI MANIFESTARE IL NOSTRO DISSENSO!!!!!

    http://www.ilcielosufirenze.com/index.php/2011/05/arpat-di-banda/

    ANDREMO DI FRONTE AGLI UFFICI ARPAT DI FIRENZE PER FARE UNA DIMOSTRAZIONE PACIFICA E APOLITICA E PER CAPIRE SE TUTTI I DIPENDENTI SANNO O SOLO ALCUNI. INFATTI ARPAT IN UN DOCUMENTO UFFICIALE HA RISPOSTO con misurazioni dei metalli inesaurienti CI AUGURIAMO CHE MOLTI DI VOI SIANO INTERESSATI A PARTECIPARE.

    CHI FOSSE INTERESSATO A PARTECIPARE PUO' CHIEDERE INFO A info@ilcielosufirenze.com

    Sarà tra pochi giorni a Firenze dobbiamo essere tanti pacifici ma arrabbiati


    Inoltrate se non parteciperete grazie

    RispondiElimina
  9. Massima solidarietà agli abitanti della val di Susa e altrettanto a Straker e Zret, per le continue angherie, insulti e minacce che devono subire dai "picciotti" di stato. Per esperienza diretta sò che la zona della Val di Susa, sopra il sacro luogo dove sorge la famosa Sacra di San Michele è uno dei posti più pesantamente bersagliati dagli aerei chimici. Spiace ssistere a questa assurda guerra tra la popolazione inerme e l'elite globalista, in realtà dietro ai motivi economici vogliono desacralizzare un luogo (Mont Saint Michel-Sacra di San Michele-San Michele nel Gargano; ricordo che fanno parte di un'allineamento sacro o lay line : http://www.menphis75.com/images/foto_varie/SantuarioMichele.jpg) conosciuto sin dalla notte dei tempi.
    Riguardo a Steiner, devo ammettere che conosco poco i suoi scritti, ma sembra uno che la sapesse lunga, quello a cui stiamo assistendo è la fase ultima di questa civiltà, la rinascita forse ci sarà soltanto dopo che avremo raschiato il fondo del barile.

    RispondiElimina
  10. un saluto a tutti e un lacrimogeno agli altri direttamente dalla val di Susa. Partito presto stamane ogni entrata autostradale era bloccata dalla polizia, 2000 uomini, una cosa assurda, per piazzare un cantiere, comunque dice bene un ativista sul sito notavtorino.org : "Il TAV non ci porterà mai a Parigi in 3 ore, ma più probabilmente ad Atene in 3 minuti" !!!
    Io dico: abbiamo sopportato l'autostrada solo viadotti e gallerie, la centrale elettrica nel cuore della montagna PONT VENTOUX che non funziona! La linea c'è! USATE QUELLA COME FA IL TGV TUTTI I SANTI GIORNI PIU' VOLTE AL GIORNO!
    Sorry per lo sfogo

    RispondiElimina
  11. Non sono un esperto in materia esoterica ma solo un povero sfigato che fa i salti mortali per continuare un'esistenza che mette in risalto la funzione liberatoria della morte. Eppure che dietro opere come il TAV si celino aggressioni a quanto di sacro risiede sulla Terra l'ho sempre sospettato. Il fatto che si volesse forare il Musinet per me ne è ulteriore prova, un monte situato in un punto dalle caratteristiche simili a quelle del triangolo delle Bermuda. Certo è che chi detiene le chiavi di questa nostra prigione ben conosce dove colpire per far più male. E' sempre più chiaro che il nostro mondo sia in via di disfacimento. Morendo cesserà di nutrire i parassiti che lo tiranneggiano... forse per questo tanto accanimento da parte loro. Resta da risolvere l'enigma umano per capire se esso sia da cancellare o da liberare. La via d'uscita si chiama verità. La situazione in Val di Susa ho paura degenererà perché le istituzioni cercano la resa dei conti contro quelli che si schierano a difesa della loro madre terra. In caso di guerra sono dell'idea sia opportuno portare appoggio fisico a quanti si battono per fermare lo stupro di una valle che penso non sia uno dei tanti stupri ma una delle tappe fondamentali verso il traguardo delle élite mondialiste: la depopolazione e conseguente messa in schiavitù dei superstiti.

    RispondiElimina
  12. Zret , ho sentito le stesse parole oggi su un TG della RAI , praticamente i guadagni sono i loro ( lobby ), a noi ci tocca pagare il tutto ! Oh...A sentire queste parole da un TG mi sono meravigliato .

    RispondiElimina
  13. Ho consigliato di usare il letame contro gli usurpatori della valle. Speriamo che qualcuno segua la dritta...

    RispondiElimina
  14. Gigettosix, Denis, i vostri occhi vedono lontano ed oltre. Naturalmente non sono solo gli interessi economici ad istigare gli abominevoli delitti delle élites schifose e laide. Scrivevo nell'ormai lontano 2006:

    "In quest’inizio di settimana i “giornalisti” di regime mostrano la loro indignazione per quei tifosi che, durante la partita Roma-Livorno, disputata all’Olimpico, hanno esibito degli striscioni con croci “celtiche”, svastiche nazionalsocialiste ed altre icone che denunciano una precisa appartenenza politica. Questi fanatici devono essere più che altro compatiti, se sanno esprimere la loro identità solo mediante alcuni emblemi, dimostrando in tal modo il loro vuoto interiore.

    Tuttavia, mentre opinionisti e gazzettieri ostentano tutta la loro farisaica esecrazione di fronte a codesti episodi vergognosi, nessuno fa notare il significato infernale di un altro simbolo. Mi riferisco alla fiaccola olimpica che non evoca, a chi guarda oltre le apparenze, l’armonia tra i popoli che i giochi olimpici dovrebbero rappresentare e rinsaldare, ma qualcos’altro…

    La teda richiama la fiaccola delle statue della “libertà”, di quella, più famosa, che domina l’imboccatura del porto di Manhattan, dell’altra, meno nota, situata sul ponte dell’Alma, sotto il quale fu uccisa la principessa Diana Spencer. Un occhio attento vede quanto questi due monumenti siano sinistri: specialmente è inquietante la raggiera che cinge il capo dei due simulacri, simile a corna luciferine. Inoltre la torcia dei tedofori brilla di una fiamma che non è quella della conoscenza e dello spirito, ma quella dell’olocausto in onore di divinità terrifiche e sanguinarie.

    Giorno dopo giorno, la fiaccola si appressa a Torino, città esoterica, dove, dietro le parvenze di innocenti gare sportive, si celebrerà un altro spaventevole rito, ora che i tempi sono vicini.

    Non molto distante dal capoluogo piemontese, nella Val di Susa, sorge la Sacra di S. Michele, un edificio dedicato all’arcangelo per cui furono eretti nel Medioevo molti santuari.

    L’esperta di esoterismo Giuditta Dembech ha rilevato che una diagonale unisce i “luoghi mikaelici”, dal Medio Oriente all’Europa. Si va dal Monte Carmelo in Palestina, a Monte S. Angelo nel Gargano, al Tempio dell’Angelo a Perugia, alla Sacra di S. Michele in Piemonte, a Mont Saint Michel in Francia. È, da tempo immemorabile, un corridoio sacro: ad esempio, presso la Sacra di S. Michele si eleva il Monte Musinè, venerato già nella preistoria e spesso teatro di avvistamenti di strane luci. Il progetto per la costruzione della linea ferroviaria ad alta velocità è anche dettato da una volontà di profanare un luogo venerando, proprio come le Olimpiadi della neve, non a caso sponsorizzate dalle spaventevoli ed infami multinazionali, sono lo stupro di una città magica.

    L’arcangelo Michele assisterà indifferente a questi scempi?

    RispondiElimina
  15. Grazie della solidarietà, Gigettosix. Ora occorre sostenere i comitati NO TAV.

    Ciao

    RispondiElimina
  16. Jack Sparrow, se costruiranno la linea a bassa velocità, sarà la fine.

    Ciao

    RispondiElimina
  17. Fabiosss, QED. Quante esse, però...

    Ciao

    RispondiElimina
  18. Voi piemontesi della Val di Susa dovete ringraziare i bravi politici leghisti che in perfetta buona fede avete votato: i signori Bossi, Maroni nonchè il vostro governatore Cota. Rivoluzionari a parole ma perfettamente allineati al sistema quando si tratta di maneggiare fiumi di denaro ed intascare provvigioni.

    E' una situazione paradossale, drammatica. Ormai solo malafede, malgoverno, truffe organizzate a danno dei cittadini. Che si vergognino. Mai un briciolo di onestà. La misura è veramente colma. Maledetti! Ma fino a quando pensano, così facendo, di tirare avanti?

    Forse nemmeno quel brav'uomo nonchè ottimo filosofo di Rudolf Steiner pensava che, prima della Fine dei Tempi, si potesse arrivare tanto in basso. Guénon era molto più scaltro, dotato, intelligente e lungimirante. E quest'ultimo rimane il maestro indiscusso che ha preparato per tempo noi suoi seguaci ad affrontare il caos finale.

    Personalmente rendo ancora una volta omaggio ai suoi Mani.

    RispondiElimina
  19. ricordo che ne parlaste a proposito delle lay line se non sbaglio, a proposito dei vari monasteri dedicati a San Michele. Sul Musinè c'è una grossa croce, andavo spesso da bambino.

    RispondiElimina
  20. Paolo, concordo con te. Un sink hole sotto al parlamento?

    Jack, è così. Quella gente sa bene quel che fa e lo scopo finale è sempre distruggere.

    RispondiElimina
  21. Cosa dire poi dell'operato dell'intera classe politica? PD e PDL tutti schierati a favore di questa inutile e dannosa opera ingegneristica.
    Ennesima prova della presa in giro attuata nei confronti dei cittadini.
    Come per le scie chimiche vige il silenzio assoluto delle istituzioni così per questo tunnel hanno deciso che è un'opera essenziale e irrinunciabile.
    Siamo servi dell'america, dell'europa, di tutti:

    Ahi serva Italia, di dolore ostello,
    nave sanza nocchiere in gran tempesta,
    non donna di province, ma bordello

    Era già così ai tempi di Dante oggi se ce ne fosse bisogno lo siamo ancora di più.

    RispondiElimina
  22. Paolo, come non sottoscrivere? Ci vorrebbe un sink hole pure sotto il Quirinale, sotto il Vaticano, la Casa Bianca, il Cremlino, il Municipio di Sanremo etc. etc. etc.

    Ciao

    Sì, Jack, non siamo profetici come Guénon, ma non siamo neppure dei profani.

    Ciao

    RispondiElimina
  23. La linea di San Michele è questa

    http://www.flickr.com/photos/64538369@N05/5877984154/

    RispondiElimina
  24. La solita signorina nel meteo della rai di stasera ha commentato:

    “ecco l’ Italia con le SOLITE nuvole sulle Alpi e sugli Appennini...”

    Ma che cacchio di previsione e’? Dovremmo dedurre che mantengono solitamente le nuvole su queste zone...difatti e’ proprio cosi osservando le mappe satellitari.

    Ho trovato molto interessanti alcuni video sui rettiliani, e, come altre volte, ho riconsiderato la cosa
    in modo diverso. Non so voi ma a me non sembrano per nulla fake certi video, guardate questo ragazzo in webcam cosa combina:

    http://www.youtube.com/user/FrequencyFence#p/u/6/eckdUauOKOk

    Questo e’ un altro “must“ per comprendere tanti aspetti delle tecniche utilizzate
    per tenerci ad un livello vibrazionale molto basso:

    http://www.youtube.com/user/FrequencyFence#p/u/18/45tgngwUZVo

    Osservando il cielo sono circa 3 giorni di APPARENTE calma, apparente...purtroppo.

    RispondiElimina
  25. Buonasera a "tutti"! Confermo anch io che da sabato, stanno buoni con le persistenti.. ogni tanto però ne passa qualcheduno con le non peristenti, specialmodo la notte, è un bel via vai!

    Un bel casino quello che sta avvenendo con quella TAV del cavolo..
    Io bimbominkia come sono, intendo suggerire ai cittadini della val di susa, di prendere un bel Caterpillar, blindarlo a dovere, e iniziare a schierarlo a favore dei cittadini... Tanto per far cagare addosso tutti quei puffi stipendiati!
    Tanto con le buone maniere non si ottiene più niente!
    E' L'ORA DI FINIRLA DI PRENDERE LE MANGANELLATE PER CERCAR DI FAR VALERE I NOSTRI DIRITTI!!!

    RispondiElimina
  26. VOTA CHE TI MENO, questo è il motto delle democrazie moderne. peccato che la gente ancora non l'ha compreso, questo trucco.

    @ TheAntitanker

    Anche se non lo si potrebbe immaginare, gli elementi irrorati con il metodo delle chemtrails non persistenti è maggiormente insidioso, poiché, anzichè formare un layer compatto di qualche decina di metri di spessore a quote medio basse, formano una fitta nebbia che va ad occupare circa 2.000 metri, ossia dalla quota di dispersione sino a terra. Questa nebbia di nanoparticolato (0.2/0.3) si respira a litri e tra una decina d'anni ne vedremo quelli che sono gli effetti a lungo termine, mentre per ora "ci si accontenta" delle crisi respiratorie e delle crisi cosidette allergiche.

    RispondiElimina
  27. Sempre se ci saremo, tra una decina d'anni...

    RispondiElimina
  28. Hai super ragione, non sò voi, ma quest'anno maledetto è un continuo tosse e raffreddore.. le persone che mi circondano ogni giorno, si lamentano TUTTI, chi per un motivo, chi per un altro!

    RispondiElimina
  29. Mi affaccio e che cosa vedo? Un aereo chimico a bassa quota ed a velocità bassissima. Illuminata dai lampioni una densa nebbiolina che si sposta per la leggera brezza, mentre il puzzo è fastidioso e si riesce a fatica a respirare.

    RispondiElimina
  30. Ragazzi, ma è vero che la manifestazione a Firenze ci sarà mercoledì??

    Ma perchè la fanno durante i giorni lavorativi?
    In questo modo non c'andrà nessuno...

    RispondiElimina
  31. Non ho informazioni ulteriori e non so nemmeno se la questura ha autorizzato. Mi sembra strano che siano stati autorizzati, visto il tema.

    RispondiElimina
  32. x antitanker :se manifestano davanti ad arpat, vorranno essere visti da chi ci è dentro, quindi per forza devono scegliere il feriale

    a proposito di TAV, che ne pensate dell'impegno NOTAV di Luca Mercalli ? Non trovate paradossale che il meteorologo tascabile si stia scagliando contro la TAV ? Cercate su internet la lettera che ha scritto alla mercedes bresso . è pazzesco che un infame mistificatore reciti la parte del difensore della natura.

    mi viene in mente mario tozzi , che nega le scie e poi pretende di essere un'ambientalista.

    ma quanto bisogna avere la faccia come il cxxx per essere così doppiogiochisti ? quanto bisogno essere dei pervertiti mentalmente ?

    io comunque non provo rancore . penso a quella che può essere la loro vita quotidiana e penso che hanno già la loro condanna.

    queste coscienze abortite non potranno mai godere né amore né amicizia. non potranno godere di niente, solo perpetrare quanto piu' possibile il gioco delle parti infernale che si drammatizza nelle loro menti.

    RispondiElimina
  33. Ciao Ago. Quelli come Mercalli e Tozzi ingannano le masse con quei mezzucci e purtroppo gran parte della gente ci casca, di conseguenza, nel momento in cui uno come loro, famoso per essere un "sano ed integerrimo ambientalista", nega le irrorazioni clandestine, deve avere per forza ragione! Capisci il metodo? Il sistema si fa scudo di questi personaggi per combattere quegli stessi cittadini che costoro fingono di difendere. Si chiamano Gate keeepers.

    RispondiElimina
  34. @Ago: tu hai ragione, però una manifestazione fatta da 3 gatti, non fà gran brodo..

    Mi rendo conto che non è facile, avere "botte piena e moglie ubriaca".

    Ciao.

    RispondiElimina
  35. @Ago Non solo si prendono gioco di noi, ma guadagnano pure in modo facile, grazie ai proventi delle televisioni e dei loro libri spazzatura:

    http://www.marcoboschini.it/2011/prepariamoci-il-nuovo-libro-di-luca-mercalli/

    Un saluto a tutti.

    RispondiElimina
  36. Da leggere e meditarci sopra.....

    http://www.disinformazione.it/valdisusa.htm

    RispondiElimina
  37. Ciao a tutti.
    Esprimo totale adarenza alle riflessioni contenute nell'articolo, come in ogni commento, che rispecchiano in modo sconvolgente la verità.
    Come al solito il denaro c'entra relativamente (c'entra per gli assetati di potere terreno, peccato che in gioco ci sia altro).
    Se non si interpretano questi fatti di violazione in un senso esoterico si rischia veramente un'incomprensione di fondo e un arresto al livello più superficiale della questione, quello della speculazione territoriale, che non è tutto...quello su cui poi i finti coccodrilli piangono dopo il verificarsi delle tragedie.
    Come accade nei casi di abuso dei territori, peraltro mai casuali, in siti critici: l'installazione di centrali nucleari in zone fortemente sismiche che ben si prestano, come constatato, alla contaminazione incontenibile e distruzione di spazi e persone, o la localizzazione di colossi industriali deleteri e tossici per la vita in prossimità di luoghi inidonei come fiumi e mari e dove poi, in caso di calamità ambientale, geologica, ecc. classicamente si va alla ricerca spietata del colpevole fantasma.
    Il fatto è che, in modo altrettanto non casuale, spesso questo colpevole fantasma è identificato nei cosiddetti "mutamenti climatici" da "riscaldamento globale". Beh, qualche testa di legno divenuta scomoda, da far cadere, nelle amministrazioni locali (su cui addossare la colpa delle speculazioni) si trova sempre: in effetti in quelle sedi non mancano gli avidi e i corrotti da punire alla bisogna. Basta aspettare il momento giusto, "essi" sanno come fare.
    Non occorre che vada oltre.

    RispondiElimina
  38. Esemplare commento, Ginger, di rara intelligenza.

    Ciao

    RispondiElimina
  39. Certamente, così come le attività di aerosol, buona parte delle finalità sono esoteriche e se così non fosse non ci sarebbe la scientifica ricerca delle zone popolate per queste azioni criminali. Come dico da sempre il target è l'uomo.

    RispondiElimina
  40. Mi riferiscono di un'epidemia (a Roma) di un particolare ceppo di herpes zoster, che porta alla paralisi dei muscoli facciali. Il testimone mi scrive:

    Ci sono stati tre giorni continuati di feste (santo patrono seguito da festa dell'unità) a cui hanno partecipato migliaia di persone e centinaia di bastardi hanno volato sulle teste loro in continuazione. Subito dopo è partito il contagio.

    RispondiElimina
  41. http://scienzamarcia.blogspot.com/2011/06/maria-grazia-cutuli-la-giornalista-che.html

    RispondiElimina
  42. Wildfire Forces Evacuations in NM

    Thousands of residents calmly fled Monday from the mesa-top town that's home to the Los Alamos nuclear laboratory, ahead of an approaching wildfire that sent up towering plumes of smoke, rained down ash and sparked a spot fire on lab property. (June 27)

    RispondiElimina
  43. Arriverà un giorno che non si potrà fuggire più da nessuna parte.

    La Terra è ormai una prigione dove tutto è marcio e contaminato.

    L'ARTICOLO DI STRAKER TRADOTTO:

    "Migliaia di residenti sono fuggiti con calma Lunedi dalla mesa-top città che è sede del laboratorio nucleare di Los Alamos, in vista di un avvicinamento dell'incendio che ha innalzato pennacchi di fumo torreggianti, facendo piovere cenere che ha scatenato un incendio sul laboratorio. (27 giugno)"

    WLADY

    RispondiElimina
  44. Scrive Straker:

    [...]Quelli come Mercalli e Tozzi ingannano le masse con quei mezzucci e purtroppo gran parte della gente ci casca, di conseguenza, nel momento in cui uno come loro, famoso per essere un "sano ed integerrimo ambientalista", nega le irrorazioni clandestine, deve avere per forza ragione![...]

    Aggiungo gli Angela, Fabio Fazio e via discorrendo...

    ...e ancora...

    [...]Certamente, così come le attività di aerosol, buona parte delle finalità sono esoteriche e se così non fosse non ci sarebbe la scientifica ricerca delle zone popolate per queste azioni criminali. Come dico da sempre il target è l'uomo.[...]

    Quoto al 100%

    Mike

    RispondiElimina
  45. @ wlady
    sono perfettamente d'accordo, purtoppo.
    comunque andiamo avanti.

    RispondiElimina
  46. Ciao a tutti! Cambio un attimo discorso, per raccontarvi questo fatto.

    A Pisa, qualche anno fà hanno installato in mezzo ai campi un enorme apparato, dove all 'interno di alcuni tubi azzurri di enormi dimesioni, viene fatto "rimbalzare" un raggio laser per vedere se è possibile "curvare" la traiettoria di esso per mezzo della gravità (il discorso è molto complicato, e ne sò ben poco a riguardo)

    Fattostà, che il suddetto apparato spacciato come innocuo, non lo è secondo molti cittadini, (per lo più contadini), che a seguito della costruzione di questo enorme impianto, COSTOSISSIMO, molte persone si stanno ammalando di leucemie varie e tumori.
    Ad oggi, "gli esperti" continuano a parlare di innocuità dell impianto, ma i casi di malattie, continuano nel fra tempo a permanere.

    Conoscete già per caso questo tipo di impianto? sapete se è realmente innocuo?

    http://www.youtube.com/watch?v=tvKXCeYSKv4
    http://www.ego-gw.it/

    RispondiElimina
  47. Antitanker, premesso che la teoria della relatività di Einstein da cui deriverebbero gli studi condotti nell'EGO è piena di falle (ad esempio, la celebre formula E=MC2 non è valida per i fotoni che sono privi di massa), credo che le patologie causate dall'installazione siano legate alle apparecchiature usate per il funzionamento della faraonica struttura. Non penso, infine, usino il laser per rilevare le onde gravitazionali, che per alcuni scienziati non esistono, ma per scopi non dichiarati e di natura militare.

    Ciao

    RispondiElimina
  48. Sì, Wlady, non resta neanche una speranza.

    Ciao

    RispondiElimina
  49. Grazie della risposta Zret! ci avevo pensato anch io, al fatto che la suddetta struttura sia utilizzata per scopi non dichiarati..
    E intanto i cittadini "cascinesi", muoiono, E ZITTI! alle solite...

    RispondiElimina
  50. Lo scopo di Virgo? Le solite sciatte, stupide giustificazioni: 'serve per studiare le origini dell'Universo e per indagare quello che accadde negli attimi successivi al Big Bang'.

    Pazzesco! Ma che fantasia! E quante volte ce le hanno raccontate simili baggianate!

    E anche se fosse vero quel che dicono, chissenefrega di quel accadde quando l'Universo era appena nato. Non ce ne può fregar di meno. Esistono argomenti ben più interessanti ed assai più rilevanti riguardanti ad es. la natura umana nonchè il destino di essa.

    RispondiElimina
  51. Essi vivono – film integrale:

    http://www.megavideo.com/?d=QV3561YM

    RispondiElimina
  52. A proposito di laser ricordo di aver letto che sono in corso esperimenti volti ad impiegare il medesimo al posto dei segnali radio convenzionali per la trasmissione di informazioni. Il tutto in ambito militare.

    RispondiElimina
  53. Quoto alla grande ciò che ha detto Paolo! Stiamo affogando letteralmente nella cacca e questi pensano al dopo big bang!
    Evidentemente è proprio come dite voi, una vera e propria copertura, per studiare chissà cosa!
    A Pisa ci sono molte cose tenute all oscuro, che la maggior parte della popolazione non sà neanche dell esistenza!
    tanto per dirne una, c'è una centrale nucleare dismessa (CISAM) vicino la base USA Camp Darby, dove tutt oggi, le varie facoltà universitarie ci studiano sù.
    Anche se è dismessa, non credo che la gente sarebbe felice se lo sapesse!

    RispondiElimina
  54. (CISAM): c.v.d.

    http://archimedes.infm.it/centriricerca/childwindow/schedaL.php3?sid=500

    RispondiElimina
  55. @antitanker: Credo sia più probabile che le persone in zona si ammalino a causa della presenza dell'inceneritore di Ospedaletto (oltre che delle varie discariche disseminate per la valle).

    RispondiElimina
  56. Si fa presto a capire da che cosa viene una determinata patologia. Tumori al cervello? Sono le microonde. Linfomi? Asvestosi? Sono le nanoparticelle... etc. etc.

    RispondiElimina
  57. Ciao Sleeperx! vedo che conosci bene la zona!
    L'inceneritore c'è sempre stato, è una vita, e le discariche sono un pò fuori zona..
    La gente si lamenta da quando è stato installato quel coso lì... forse un motivo ci sarà.
    Senza ombra di dubbio, il contributo dell'inceneritore, non allevia.
    Notte a tutti.

    RispondiElimina
  58. Il mio dubbio è questo: VIRGO è stato ultimato nel 2003 e ipotizzando la sua messa in opera nello stesso anno, mi sembra un po' prematuro dare la colpa di neoplasie a lui in così poco tempo, a meno che non usino qualcosa di sconosciuto.
    Continuo a temere di più , per quanto mi riguarda, dai rifiuti trattati in zona: c'è anche una bella discarica e si sente bene anche a NASO, letteralmente, nel bivio FIPILI tra Livorno e Pisa all'altezza di Pontedera, andando verso Cascina, a volte il puzzo è nauseabondo fino a Ponsacco.
    Sull'arnaccio poi ce ne un'altra proprio nelle vicinanze di VIRGO.

    RispondiElimina
  59. http://www.pisanotizie.it/news/news_20090417_interpellanza_inceneritore_bini.html

    RispondiElimina
  60. Bastano pochi mesi, se la cellula è predisposta. Qui, a 110 metri di distanza, installarono alcune antenne di telefonia mobile nel marzo 2005. A Settembre 2005 papà iniziò ad avere un leggero tremore ad una mano e ad un piede. Nel 2011 è morto per Glioblastoma IV, accertatamente tumore del glioma legato alle microonde.

    RispondiElimina
  61. Ci tengo a precisare che la seguente è una citazione: "Bastano pochi mesi, se la cellula è predisposta". Frase pronunciata da un oncologo francese.

    RispondiElimina
  62. @Straker: Mi dispiace molto per la tua vicenda personale, effettivamente il male ha galoppato velocemente in quel caso,ma sicuramente era stato fatto in modo tale da far progredire velocemente il tumore, quindi mirato e voluto.
    In questo caso vorrei non si giungesse a conclusioni affrettate prima di valutare bene la situazione: tra una congettura (VIRGO) e una quasi prova certa di cancerosità (INCENERITORE) mi viene d'istinto dare più la colpa al secondo, in attesa ovviamente di ulteriori sviluppi e/o colpi di scena oppure eventuali soffiate interne su reali utilizzi di VIRGO ecc.
    PS. per il tumore di tuo padre, non hai valutato l'uso di cure alternative? (es. semi d'albicocche) ovviamente non conosco i dettagli della tragedia, magari non c'è stato il tempo materiale di poterlo fare.

    RispondiElimina
  63. Purtroppo la diagnosi fu a suo tempo errata (Parkinson) e quando, ad ottobre 2010, ormai papà era completamente paralizzato, era troppo tardi e tutti i tentativi si sono, per una serie di eventi disastrosi, rivelati inutili.

    RispondiElimina
  64. http://riosaeba78.altervista.org/blog/sinkhole-prendi-un-fenomeno-naturale-e-fanne-un-complotto/
    Ti stiamo sempre alle costole a romperti i marroni,per dovere civile,per limitare i danni che fai,per far capire alla gente normale quanto sei in malafede.Che una diarrea ti colga ad ogni fila alle poste, ma non troppo forte da farti scappare a casa ;)

    RispondiElimina
  65. Sarai lieto, Pier Luigi, nel sapere che ho informato i tuoi sodali dell'Ordine dei Geologi Emilia-Romagna.

    RispondiElimina
  66. Ecco la nebbia chimica di ricaduta, risultato delle irrorazioni notturne. Con l'alta pressione si possono permettere anche di diradare i passaggi diurni.

    RispondiElimina
  67. Sleeper, abbiamo provato mille terapie naturali, invano. Quando l'aggressione è micidiale ed ad ampio spettro, non c'è cura naturale che tenga.

    Ciao

    RispondiElimina
  68. Antitanker, non è una copertura per studiare (quei deficienti degli "scienziati", come riosebo, non conoscono il significato del verbo "studiare"), ma una copertura per agire. Penso sia un'arma usata contro... non è l'unica tra l'altro. Anche i sistemi H.A.A.R.P. sono usati per questo scopo.

    Ciao

    RispondiElimina
  69. Sleeper, tutto concorre: discariche, inceneritori, centrali nucleari, antenne, radar, cibo, scie tossiche, radiazioni etc. Nessuno o quasi si potrà salvare.

    FINIS.

    Ciao

    RispondiElimina
  70. Buongiorno, Si Straker, anche quì stamani c'era una discreta nebbia strana, e un discreto caldo soffocante fin dal primo mattino, (oltre ad un cielo piuttosto pallido.

    Volevo chiederti: -Quando tuo padre era ancora in vita, avevi provato a misurare con quel "famoso strumento che mi consigliasti" quanti Volt/metro avevi per la casa?
    Ciao.

    RispondiElimina
  71. Ciao, purtroppo durante il periodo in cui assistevamo papà, non si aveva il tempo nemmeno di uscire fuori per vedere che tempo facesse ed inoltre in quel periodo non avevamo lo strumento. In seguito alla scomparsa del compianto, il 3 aprile 2011, una volta resici conto della situazione nuova (la rimozione di quella particoare antenna installata agli inizi di gennaio 2011) contattai un amico, il quale venne personalmente con il suo strumento, il quale misurò 24,4 volts/metro. Ben oltre i 6 ammessi dalla legge.

    RispondiElimina
  72. Ciao a tutti, di ritorno dall'Austria. 2 giorni senza le solite scie, e comunque no nebbia chimica che incontrato in Italia già superato il confine.

    Posto questo link della Olgacom Airline Catering. Dietro il catering le scie ...
    http://www.youtube.com/watch?v=61UAY2OOfFs
    http://olgacomscandal.wordpress.com/2011/06/13/olgacom-bilderberg-nwo-and-multinational-company-puppet/

    Impossibile opporsi a questo sistema. Le personalità sono troppo in altro; si arriva alle corone d'Europa e, probabilmente anche sopra a queste.
    Quindi tutte le iniziative dal noleggio dell'aereo alle manifestazioni di piazza, alle denunce alla magistratura sono inutili.
    Condivido (quasi) tutto il pensiero di Steiner. Dico quasi perchè ad esempio sull'educazione del bambino ha fatto più danni che altro.

    RispondiElimina
  73. Scie chimiche nel film essi vivono:

    Essi vivono minuto 23.10:

    http://img195.imageshack.us/img195/9008/essivivonochemtrails.jpg

    Essi vivono minuto 24.14:

    http://img694.imageshack.us/img694/6043/essivivonochemtrails2.jpg

    Essi vivono minuto 25.23:

    http://img200.imageshack.us/img200/8237/essivivonochemtrails3.jpg

    Durante il film nelle altre inquadrature del cielo non si vedono scie chimiche, che siano state aggiunte post produzione?

    Qui nel sud Piemonte cielo coperto con 31 gradi e 63% di umidita’.

    RispondiElimina
  74. Ron, sì sono molto in alto, anzi in basso. Sono in luoghi imi, infernali.

    Andrea, nell'originale non figuravano: le hanno aggiunte.

    Ciao

    RispondiElimina
  75. Andrea, sono i riflessi dei fari dell'elicottero.

    RispondiElimina
  76. Esatto straker , sono tutti riflessi , cmq da oggi sono ricominciate le famose scie che non vedevo da una settimana ( campania )....

    RispondiElimina
  77. Straker, e’ vero che lo scopo sarebbe quello di rappresentare i riflessi della luce dell’ elicottero, si formano difatti 2 bande inquadrando una luce che punta direttamente l’ obiettivo, come in questa foto (2 bande in verticale):

    http://img135.imageshack.us/img135/1051/p2002100230.jpg

    Le bande in diagonale nella prima foto che ho postato lasciano pero’ ben pochi dubbi, non sono nemmeno parallele, sono subliminal chemtrails imho.

    Oggi, dopo l’ arrivo della solita perturbazione artificiale, il solito teatrino: prima incomincia ad alzarsi il vento, poi piove, quindi di colpo raffiche fortissime di vento che spezzano anche i rami degli alberi.

    Credo che Taricone (e altri 2 paracadutisti) sia morto in un contesto analogo.

    RispondiElimina
  78. Carissimo Andrea, il mio consiglio è di non vedere le cose quando non ci sono. Ho controllato il film che ho in ottima definizione e confermo quanto affermato prima.

    RispondiElimina
  79. Oggi, dopo l’ arrivo della solita perturbazione artificiale, il solito teatrino: prima incomincia ad alzarsi il vento, poi piove, quindi di colpo raffiche fortissime di vento che spezzano anche i rami degli alberi.

    Inversione termica indotta.

    RispondiElimina
  80. Ti ripeto, io vedo delle scie chimiche, poi, come chiunque, potrei anche sbagliarmi.

    RispondiElimina
  81. progetto virgo, progetto venus... gli piace lo zodiaco?
    la prima cosa che ho pensato guardando il filmato è stata: "ma in un paese in cui si taglia costantemente alla ricerca... dove li trovano i fondi per costruire un'opera così faraonica e improduttiva?"

    la manifestazione di firenze, pare sia andata bene, con interviste e riprese di italia7 che doveva mandarle nel tg di stasera ma, guardacaso, non sono state trasmesse. Forse domani, dicono, così come il video-servizio sul sito de LaNazione

    la linea di San Michele è impressionante, e sono 7 location... spero tanto che con la tav siano andati a stuzzicare il can che dorme, come si suol dire

    RispondiElimina
  82. Ciao esselle, ho sentito i ragazzi toscani e mi hanno raccontato diverse cose interessanti.

    RispondiElimina
  83. E' da un po che mancavo, (causa lavoro pre vacanziero :S)

    Un saluto a tutti, ed un megacomplimento per questo articolo, un incitamento a farne degli altri riguardo Steiner perchè ne vale la pena, e potrebbe essere veramente di grande aiuto per il futuro che ci attende.

    Saluti a tutti.

    PS: ci son stati 2 3 giorni di tempo assurdo qui in puglia e ieri ho documentato una scia di proporzioni pazzesche densa come non mai accompagnata da un rumore di sottofondo che sembrava rilasciato dall'Enterprise :P

    RispondiElimina
  84. Grazie Utopico, la pubblicazione degli articoli richiede tempo e fatica. Tuttavia cercheremo di enucleare altri contenuti profetici da Steiner e da altri autori. Sebbene non tutto quanto Steiner scrive sia condivisibile, è una miniera.

    Il rombo forte deriva dal fatto che molti aerei incrociano a bassa quota e lenti per nebuilzzare meglio i veleni, ahinoi.

    Ciao

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis