giovedì 23 giugno 2011

Il falso prelievo in quota

Una questione cruciale nella diatriba sulle scie chimiche, che alcuni affermano essere innocue scie di condensazione e quindi comunissimo vapor d'acqua, è rappresentata dalla pressante richiesta di eseguire un prelievo in quota, direttamente sulla traiettoria di una scia, se si vuol dimostrare qualcosa. Ovviamente questa non è una risoluzione definitiva e tanto meno appare essere l'unica risoluzione, visto che già le analisi delle acque piovane e della neve, nonché le analisi spettroscopiche (eseguite a suo tempo dal C.N.R.), hanno chiarito che di tutto si tratta, fuorché di innocenti cristalli di ghiaccio.

E' evidente che chiunque di noi vorrebbe non solo compiere un prelievo in quota, ma sarebbe anche felicissimo di riprendere da vicino un "aereo chimico", visto che quelli che vediamo noi incrociano a quote molto basse e quindi non sarebbe poi così difficile. Il problema è, però, innazitutto organizzativo, ma quand'anche si superasse questo scoglio, si dovrebbe sormontare l'ostacolo delle autorizzazioni. Già, perché nelle zone di intervento dei tankers, il traffico civile viene interdetto e questo si evince non solo dai dispacci dell'E.N.A.C., ma anche dai tracciati radar, nei quali si osservano dei veri e propri "buchi" nelle aree in cui sono in atto operazioni clandestine di aerosol. Ma niente paura! Una televisione tedesca, in collaborazione con la rivista pseudo-scientifica "Focus", edizione germanica ed il Centro Aerospaziale Tedesco, ha risolto questi problemi, ha quindi noleggiato un "Dassault Falcon (Mystere) 20E-5" e si è avventurata nella perigliosa missione di prelievo in volo, concludendo che si tratta solo di aghetti di ghiaccio. Magari un po' diversi dai soliti, ma pur sempre ghiaccio!

Risolto il mistero? Certo che no, poiché si tratta di una clamorosa mistificazione. Come? Sì, hanno finto di "annusare" una "scia di condensa", ma in realtà hanno seguito la scia di un aereo che montava a bordo due generatori di fumo del tutto simili a quelli impiegati dalla F.A.A. nel 1975, per studiare i vortici alari ed i loro effetti su eventuali velivoli in coda. Ma non solo! Dove sono le goccioline d'acqua che dovrebbero essere ben visibili sullo schermo della telecamera di bordo durante il volo nella scia? Ancora: come mai il Dassault impiegato per questa ridicola pagliacciata non emette scie di condensa? Eppure in quella zona d'atmosfera, stando a quanto dichiarato nel servizio, sarebberto state presenti le condizioni fisiche per la loro formazione. Invece niente, come si evince dalla foto. Avete delle perplessità su quanto sin qui asserito? Guardate il filmato.



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

103 commenti:

  1. Colpiti ed affondati, anzi... abbattuti.

    RispondiElimina
  2. Per chi intedesse scrivere, partecipando all'iniziativa di mail bombing consiglio di abbinare questo articolo, che smentisce puntualmente tutte le mendaci affermazioni delle autorità e degli organi ufficiali.

    RispondiElimina
  3. Come oggetto della email scrivete: "Geoingegneria clandestina".

    RispondiElimina
  4. Il testo della email va comunque cambiato radicalmente. Chiunque intenda scrivere, a meno che non abbia una sua idea, non riporti il testo del sito che ha intrapreso l'iniziativa, in quanto completamente inadatto ed inadeguato. Attendete la pubblicazione della nostra bozza.

    RispondiElimina
  5. Il sottoscritto intende esporre alle S.V.I. la seguente istanza.

    Ricordando che l'Italia (come moltissimi altri peasi nel mondo) è sorvolata a media, a bassa ed a bassissima quota e su rotte non commerciali, quasi ogni giorno e notte da aeroplani che attraverso appositi dispositivi erogatori, (vedi fotografie, filmati, analisi e documenti in possesso dello scrivente) o tramite additivi (vedi STADIS 450) rilasciano sostanze chimiche da ritenersi nocive per l’ambiente e per le persone; atteso che, da analisi e studi condotti negli Stati Uniti d’America, in Canada, Germania, Francia, Italia ed in altri paesi, tra gli elementi chimici rilasciati figurano l’alluminio, il bario, il cadmio, lo stronzio, il ferro, il manganese, il silicio, il gallio, il cesio, il nichel, l'uranio, il torio, il rame, l'arsenico, lo zolfo etc. tutti elementi dannosi e talora letali; evidenziato che i composti rilasciati contengono pure agenti biologici (virus, batteri, spore fungine, larve di insetti e nematodi); ricordato che gli onorevoli Ruzzante e Sandi hanno già presentato alcune interrogazioni parlamentari ai Ministri della Difesa, della Salute, delle Infrastrutture in merito, ottenendo, però, solo risposte evasive; considerato che, allle nterrogazioni presentata dal 2005 in poi, i titolari dei dicasteri di cui sopra non hanno neppure risposto o hanno replicato in modo mendace ed omertoso; considerato che in data 30 maggio 2006, i Consiglieri regionali della Sardegna Davoli, Uras, Pisu hanno inoltrato un’interrogazione al Presidente della Regione ed alla Giunta, in ordine al problema su accennato; atteso il danno cagionato dalle nuvole artificiali che si formano in seguito al passaggio dei velivoli, danno consistente in una diminuzione dell’irraggiamento solare e da un aumento delle temperature dovute all'effetto serra notturno, anche prescindendo dagli altri effetti nocivi delle sostanze disperse nell’atmosfera; accertata la differenza tra normali e, per lo più, innocue nonché rarissime (2,8%) scie di condensazione ed i composti usati nella geoingegneria clandestina, come appurato da numerosi scienziati e ricercatori, quali il meteorologo Scott Stevens, l’ingegnere Clifford Carnicom, l’agronoma Rosalind Peterson, il Dottor Michael Castle, la dottoressa Sandra Perlingieri, la tossicologa Ildegarde Staninger, la dottoressa Gwen Scott, il biologo Giorgio Pattera, il fisico Corrado Penna, il meteorologo militare Domenico Azzone, la giornalista scientifica Carolyn Williams Palit etc.; atteso che le “scie chimiche” (chemical trails) compaiono in un documento ufficiale, ossia lo Space preservation act del 2001 (H. R. 2977) tra le “armi non comuni”; rammentato l’articolo 32 della Costituzione italiana, comma primo, che recita: “La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo ed interesse della collettività”; ricordata l'ammissione, per opera di un portavoce militare della Presidenza della Repubblica, che sono in corso attività militari inquadrabii in questo ambito, tutto ciò premesso, il sottoscritto esige un'immediata e definitiva cessazione delle attività chimico-biologiche compiute con velivoli militari e civili nonché, in ottemperanza al principio dell'obbligatorietà della legge penale, il rapido perseguimento di tutti i delitti ravvisabili in tale condotta, secondo le norme del Codice penale.

    Si porgono gli ossequi.

    Firma


    Per approfondire si legga il seguente articolo:

    Scie di condensa: lo zibaldone del Col. Brigadier Generale Costante De Simone
    http://www.tankerenemy.com/2010/08/scie-di-condensa-lo-zibaldone-del.html

    RispondiElimina
  6. Sono d'accordo con quanto hai esposto Straker, questa campagna è stata fatta in tempi brevi, ne possiamo creare un'altra più organizzata, modificando al meglio la lettera e mettendola in circolazione almeno un mese prima, in modo che diventi più popolare e possano partecipare più persone. Aggiungendo ovviamente gli articoli più importanti che provano al 100% l'esistenza del fenomeno.

    Oppure se si preferisce diffonderla da oggi ricorretta, si può anche fare, ci sarà un po' di confusione... :)

    RispondiElimina
  7. Krommino75, ricordo che avevo segnalato le mie forti perplessità riguardo al testo che mi fu mostrato. Nulla si toglie però alla validità dell'iniziativa e, sebbene dubiti fortemente su eventuali riscontri, si può sempre inviare una nuova email con la bozza da noi qui riportata.

    RispondiElimina
  8. alzategliocchi ha detto...

    Che buffoni che sono!!!!


    Infatti, ma queste cose essi possono permettere di farle, poiché hanno la consapevolezza che la stragrande maggioranza dei cittadini se le beve.

    RispondiElimina
  9. Kormmino, l'iniziativa è lodevole, ma è necessario che i cittadini escano dallo stato di soggezione nei confronti del governo ed abbandonino ogni contegno remissivo e docile di chi cerca risposte, quando abbiamo le risposte e si tratta di mettere alla gogna militari e collaborazionisti.

    Ciao

    RispondiElimina
  10. E' ovvio che di forti dubbi ne ho anch'io, qualsiasi tipo di lettera si voglia mandare, in ogni caso non costa nulla spedire 4 mail per una valida iniziativa.

    @alzategliocchi: premetto che quella lettera non l'ho scritta io, ma appena l'ho letta ho aderito alla campagna pur sapendo delle incompletezze ecc. ecc. Non mi interessa sapere a chi sia riferito buffoni, anzi chiedo a te di proporre un'iniziativa costruttiva come ha fatto Straker invece di criticare seduto davanti al pc!

    Mi sembrate rassegnati in partenza quando dovreste essere la punta dell'iceberg...

    RispondiElimina
  11. Chiedo scusa se ho frainteso!
    Concordo pienamente Zret, c'è mezzo sistema da ribaltare!
    Ciao

    RispondiElimina
  12. Al testo si può aggiungere questo elenco:

    Per approfondire si visionino i seguenti link:

    Scie di condensa: lo zibaldone del Col. Brigadier Generale Costante De Simone
    http://www.tankerenemy.com/2010/08/scie-di-condensa-lo-zibaldone-del.html

    Chemtrails patents
    http://www.tanker-enemy.tv/brevetti.htm

    STADIS 450
    http://www.tankerenemy.com/2010/02/jet-fuel-stadis-450-sali-di-bario.html

    Confutazioni alle FAQ del C.I.C.A.P.
    http://www.tanker-enemy.com/PDF/SCIE-CHIMICHE_Confutazioni_alle_FAQ_del_CICAP.pdf

    Le false contrails del Secondo conflitto mondiale
    http://www.tankerenemy.com/2010/06/le-false-contrails-del-secondo.html

    Campagna dei piloti contro la sindrome aerotossica
    http://www.tankerenemy.com/2011/04/campagna-dei-piloti-contro-la-sindrome.html

    Il problema del traffico sconosciuto nelle denunce di un sindacalista
    http://www.tankerenemy.com/2009/11/il-problema-del-traffico-sconosciuto.html

    RispondiElimina
  13. Krommino75, proprio poiché conosco le tecniche del regime, sono consapevole dei limiti che hanno certe nostre (lodevoli) iniziative civili. Tanto per dirtene una...

    Quando un numero di telefono oppure un indirizzo enail divengono bersaglio di scomode domande da parte dei cittadini, il recapito viene disabilitato e/o sostituito. Le istituzioni non rispondono MAI alle istanze civili. Semmai, come dimostrato in questo articolo, si parano il culo con delle truffe in piena regola.

    RispondiElimina
  14. Come volevasi dimostrare:

    daRedazione Web uffpre20@palazzochigi.it
    atanker.enemy@gmail.com

    data25 giugno 2011 14:24
    oggettoRe: Geoingegneria clandestina
    proveniente dapalazzochigi.it

    nascondi dettagli 14:24 (13 minuti fa)



    Questa casella di posta non e' piu' attiva.
    Per contattare la redazione del sito del Governo utilizzare il modulo presente
    all'indirizzo http://www.governo.it/scrivia/RedWeb_Form.htm
    Cordiali saluti
    la redazione di Governo.it

    RispondiElimina
  15. Mi è successo lo stesso stamattina, non è più attivo l'indirizzo del Ministero della Salute, agli altri indirizzi hanno ricevuto la mail.

    - Alla Presidenza della repubblica: presidenza.repubblica@quirinale.it

    - Alla Presidenza del Consiglio dei Ministri: redazione.web@governo.it

    - Al Ministero dell'Ambiente: aia@pec.minambiente.it - segr.ufficiostampa@minambiente.it

    Se stanno chiudendo anche altri indirizzi significa che un minimo di fastidio glielo stiamo creando...

    Comprendo la situazione Straker, possiamo solo insistere, altrimenti che alternative abbiamo?!?

    RispondiElimina
  16. al sito http://www.governo.it/scrivia/RedWeb_Form.htm

    Nome*: Libero


    Cognome*: Indignato


    E-Mail*: xxx


    Indirizzo: Via della Giustizia


    CAP: 25611 (la data di oggi sarebbe!)


    Città*: Vergognosamente Irrorata


    Provincia: Aerosol

    dava anche a me errore stamattina, poi dopo aver corretto città e CAP l'hanno ricevuta!

    RispondiElimina
  17. Quindi le mail ritornano? :-S .... hanno disattivato la casella di posta? ... c'era da aspettarselo da sti stronzi del Governo.

    RispondiElimina
  18. ho mandato ora la tua lettera senza problemi...

    http://www.governo.it/scrivia/RedWeb_Conferma.htm

    La Presidenza del Consiglio la ringrazia per l'invio del suo messaggio al quale risponderà al più presto.

    RispondiElimina
  19. Ho riprovato cambiando il mio indirizzo mail e ora mi da l'identico errore, qualcuna è passata comunque!

    RispondiElimina
  20. Si vede che il mio mittente è bloccato (anche s e avrebbe dovuto darmi un altro genere di errore). Proverò con un altro.

    RispondiElimina
  21. Comunque se l'email "uffpre20@palazzochigi.it" non è più attiva, mi devi spiegare come sia possibile che tu sia riuscito a mandare la tua missiva a destinazione.

    RispondiElimina
  22. Chiariamoci l'ho mandata mezz'ora fa postandola sul sito:
    "http://www.governo.it/scrivia/RedWeb_Form.htm" Ora mi da sempre errore.

    L'indirizzo "uffpre20@palazzochigi.it" non l'ho mai trovato attivo e mi rimandava a quel sito, questo è successo subito dalla prima mail spedita in mattinata.

    Gli indirizzi alle altre istituzioni sono invece attivi, a meno che non li abbiano bloccati nel pomeriggio.

    RispondiElimina
  23. Nel frattempo dal mio blog, dopo aver aggiunto al post della campagna la tua lettera e link, c'è qualcuno che si agita, l'internauta scrive:

    "Potete mandare tutte le mail che volete, ma... le bufale restano bufale! Le risposte alle interrogazioni ci sono state... ma a voi non vanno bene: allora organizzate un prelievo in quota da una scia "chimica", fate delle "analisi certificate" magari da più laboratori, e se salta fuori un decimo di quello che dite ci sia nelle scie, solo allora avrete un minimo di credibilità. Per ora è solo fuffa e alle balle di stracchino, ricordatevelo, non ci crede neanche lui."

    RispondiElimina
  24. Chissà perché questi imbecilli scrivono sempre ricopiando dallo stesso taccuino...

    Ah già... sono dei cloni.

    RispondiElimina
  25. Uno di questi qui... sul libro paga di quegli stessi enti ai quali oggi noi scriviamo.

    RispondiElimina
  26. complimenti per il grande successo dell'iniziativa mail-bombing.
    avranno faticato moltissimo a dare le prime due mail in pasto a un filtro bayesiano che poi ha filtrato tutto il resto automaticamente.
    siete proprio esperti inforNatici

    RispondiElimina
  27. Gli articoli inviati li stanno visionando in questi minuti. Tra le New entry di oggi anche il Comando Generale dei Carabinieri.

    Approfitto che mi leggono per segnalare che il nome di mio padre non è ancora apparso tra i venuti a mancare sul mensile "Fiamme d'argento". La sezione locale dell'"associazione Carabinieri" non lo ha evidentemente comunicato. Pronto invece è stato il Ministero competente nel sospendere la pensione.

    RispondiElimina
  28. Beh... noi lo sappiamo che chi ti paga è uguale uguale a te. Non ci stupiamo per questo.

    RispondiElimina
  29. Abbiamo scoperto che colui che spulcia decine di pagine per decine di ore al giorno è proprio un collega di papà.

    RispondiElimina
  30. rosi

    nella paginetta dei disinformatori io sono ancora indicato sia come Paolo Attivissimo sia come la persona dell'altra foto. Non sono nessuno dei due pero' tu deciditi.
    ciao

    RispondiElimina
  31. http://solleviamoci.wordpress.com/2011/06/22/a-parabiago-mi-arrestato-maresciallo-dei-carabinieri-e-accusato-di-aver-stuprato-11-donne/

    RispondiElimina
  32. Paolo Attivissimo è l'intestatario del blog feccia strakerenemy e a me questo basta.

    Tu sei una puttana e questo è sufficiente per me per gli altri che ti hanno conosciuto. Prega che tuo figlio non diventi come te, piuttosto, qualunque faccia avrà.

    RispondiElimina
  33. http://www.terninrete.it/headlines/articolo_view.asp?ARTICOLO_ID=228019

    http://www.corriere.it/cronache/10_giugno_28/taricone-ferito-paracadute_e3723d36-82af-11df-9406-00144f02aabe.shtml

    http://www.cn24.tv/news/19719/carabiniere-morto-in-incidente-stradale-sentiti-i-colleghi-al-processo.html

    RispondiElimina
  34. Apperò!,il Ministero Difesa Comando Generale Arma Carabinieri - Comando Provinciale Terni,ha tempo per seguire questa bufala a cui solo quattro creduloni danno credito.
    Interessante.

    RispondiElimina
  35. Da quelle parti succedono un sacco di cose strane...

    RispondiElimina
  36. A parte l'episodio decadente citato da Ron, che trovo incommentabile, è vergognoso, indignoso e disdicevole che certi individui siano pagati per fare disinformazione quando ci sono molte persone che cercano di diffondere l'informazione reale senza prendere un centesimo.
    Se si dovessero arrestare tutti i corrotti non lavorerebbe quasi più nessuno e nelle galere odierne non ci sarebbe nemmeno il posto!
    Arriverà il giorno in cui regnerà la giustizia e moriranno tali forme di potere.

    RispondiElimina
  37. "Arriverà il giorno in cui regnerà la giustizia e moriranno tali forme di potere. " Mah ...

    Paolo Borsellino: Esplosione con il sentex (in dotazione alle forze militari, azionato da Castel Utveggio in passato centro operativo del Sisde it.wikipedia.org/wiki/Castello_Utveggio
    http://it.wikipedia.org/wiki/Semtex

    E la valigetta di Borsellino appena dopo l'esplosione chi la prelevò?
    http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/12/19/gli-ultimi-giorni-di-paolo-borsellino/82520/

    «Chi ha paura muore ogni giorno,
    chi non ha paura muore solo una volta.» P. Borsellino

    RispondiElimina
  38. "Arriverà il giorno in cui regnerà la giustizia e moriranno tali forme di potere".

    Se arriverà, sarà sempre troppo tardi.

    RispondiElimina
  39. eSSeeSSe, se noi siamo "infornatici", tu sei adatto ai fornici.

    :)

    RispondiElimina
  40. Sì, Ron, è noto che furono i s. ad uccidere sia Falcone sia Borsellino.

    RispondiElimina
  41. Non vorrei buttare altra benzina sul fuoco ma anche questa merita di essere letta, l'internauta dice:

    -----------------------------------------
    "E' inutile chiedere spiegazioni.

    Se non ci fosse nulla di strano sotto, varrebbero le risposte date, che però non vengono accettate.

    Se invece c'è sotto qualcosa, di certo non ce lo vengono a dire.

    E quindi, a che serve?

    Meglio far da sè, prelevare dei campioni, e magari seguire gli aerei per cercare di identificarli una volta atterrati, così da risalire ai mandanti.

    Si dovrebbe definire una mappa delle irrorazioni, così da stabilirne periodicità e distribuzione, fino a prevederle, e magari in base alla distribuzine e periodicità fare qualche iptesi in più, ecc.....

    Una volta dimostrata qualche irregolarità, si và dritti alla magistratura e si denuncia la cosa.

    E la magistratura è obbligata a quel punto ad indagare!

    Perchè la gente si lagna tanto per non fare nulla?

    Accade purtroppo anche in altri campi.

    Petizioni di quà, proteste di là...."

    ---------------------------------------------

    Già...niente soldi...ci servono tanti Borsellino! :)

    RispondiElimina
  42. Per la previsione, basta ascoltare Guido Guidi su R.A.I. tre oppure qualsiasi altro meteorologo affiliato all'aeronautica miltare italiana e cioé tutti.

    RispondiElimina
  43. Meglio far da sè, prelevare dei campioni, e magari seguire gli aerei per cercare di identificarli una volta atterrati, così da risalire ai mandanti.

    Attrezzati di rete per farfalle. Anche il pallone sonda richiede, per legge, un trasponder a bordo. Strano che uno come Fulvio Turvani (Orsovolante/planando64) non lo sappia.

    Krommino75, fammi un grande favore: non riportare queste baggianate, poiché mi provocano il vomito.

    RispondiElimina
  44. Paradossalmente la conferma del fatto che il volo è interdetto ai "non addetti ai lavori" ci viene fornita proprio dalla pagliacciata del falso prelievo in quota ad opera del Centro Aerospaziale Tedesco. Solo loro potevano organizzare una farsa del genere.

    Ci sono altri dettagli che rivelano la truffa. Invito i lettori ad individuare le altre falle nella realizzazione del finto prelievo.

    Spiace constatare che, come al solito, i "dotti disinformatori", anziché entrare nel merito delle nostre contestazioni, operano il solito copia-incolla delle trite e ritrite dabbenaggini che scrivono ormai dal lontano 2005, a cominciare dai forum della R.A.I.

    RispondiElimina
  45. Proporrei l'uso di un retino schiaccia mosche!

    :D ok Straker pardon!
    Buona serata

    RispondiElimina
  46. Riporto parte del documento pdf sopra segnalato, per semplicità...


    LI D91 - Mar Ligure

    Area delimitata dalla congiungente i punti/Area bounded by line joining the following points:

    434300N 075200E – 435700N 082000E
    435500N 092000E – 433100N 093000E
    431700N 093000E – 434300N 075200E

    Intensa attività aerea militare

    Heavy military air activity

    HR: MON-FRI 0900-2400

    1. Ente ATS responsabile / Responsible ATS unit: Milano SCCAM.

    2. Informazioni sulla reale occupazione possono essere richieste direttamente a Milano SCCAM o tramite Milano ACC.

    Information on effective occupation can be requested directly to Milano SCCAM or through Milano ACC.
    3. Ai piloti è richiesto di prestare attenzione alla natura pericolosa delle attività che si svolgono all’interno di questa area.

    The airmen’s attention is drawn to the dangerous nature of the activity taking place in this area.

    RispondiElimina
  47. Ciao Rosario, è stato un piacere sentirti. Continuiamo a brindare alla tua salute e ti auguriamo buona serata. Spero che non sia stato un disturbo.

    RispondiElimina
  48. Devo dire che la faccia di tolla non vi manca, ma non avete avuto il coraggio di telefonare con un numero identificabile. Si conferma il vostro stile sotto il livello dei piedi. Eppoi che cosa avete voluto dimostrare? Mah! Denaro pubblico buttato alle ortiche.

    RispondiElimina
  49. Ho inviato il testo ricevendo un messaggio di ritorno, in cui si dice che la casella di posta, non è più attiva....

    RispondiElimina
  50. Si conferma che le istituzioni servono solo a truffare il cittadino e che i metodi dia pproccio dovrebbero essere di ben altro spessore.

    RispondiElimina
  51. Ho estrapolato alcuni crop dalle foto dei globi luminosi fotografati ieri, avevo parlato di strane appendici nere, sono quelle col colore nero:

    http://img215.imageshack.us/img215/7580/orbsk.jpg

    http://img685.imageshack.us/img685/4613/orbs1.jpg

    http://img52.imageshack.us/img52/9289/orbs2.jpg

    http://img39.imageshack.us/img39/1073/orbs3n.jpg

    http://img813.imageshack.us/img813/503/orbs4.jpg

    http://img855.imageshack.us/img855/5773/orbs5.jpg

    http://img51.imageshack.us/img51/6947/orbs6.jpg

    http://img694.imageshack.us/img694/9462/orbs7.jpg

    http://img339.imageshack.us/img339/4020/orbs8.jpg

    Video sui rettiliani, da notare l’iride e i denti:

    http://www.youtube.com/watch?v=_v1DwejiL4w

    Before getting into the shapeshifting part, we are going to take a look at the eye hologram that the subject is using. It’s a good opportunity to examine this technology in detail.

    Nearly all of reptilian hybrids have been forced to use eye-masking holograms these days.
    It’s apparent that their eyes have permanently reverted to reptilian form (slits) , and they can no longer maintain appearance of normal human eyes through natural means.

    The hologram we are about to see is probably the most advanced program in use. It generates both the iris and pupil, approximating their circular forms by adding simple geometries together (triangles).

    When it works, it’s very difficult to detect. When it fails, glaring anomalies can result – blank white eyes with no iris/pupil, polygonal/angular irides and pupils, and bad symmetry and sizing.

    http://www.youtube.com/watch?v=CRkHjUQSDtY&feature=watch_response_rev

    RispondiElimina
  52. Questa notizia, appena rimbalzata sull'ultima newsletter di David Icke, non l'avevo ancora sentita. Anche se circola in rete da subito dopo l'evento catastrofico. Censura? Senz'altro.

    Ma chi l'avrebbe detto?

    http://www.youtube.com/watch?v=M6M5-2Hewt0

    RispondiElimina
  53. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  54. Buongiorno a tutti! Ieri non ho seguito i vostri movimenti, e mi sono letto tutto adesso..

    CHE VERGOGNA! Che Italia di MERDA!.

    Scusate ragazzi, ingenuamente mi viene da porre una domanda, perchè sicuramente c'è qualche cavicchio di cui io non ne sono a conoscenza:

    Perchè non facciamo eseguire un prelievo in quota, così che, una volta per tutte si chetano!?

    Si potrebbe fare una sostanziosa raccolta fondi, porta a porta, ed eseguire questo benedetto prelievo ( te Rosario conosci nessuno di VERAMENTE SERIO, per potergli affidare un compito così delicato?)

    POTRESTI ANDARE ANCHE TE INSIEME, PER ACCERTARTI DELLA BONTA' DEI CAMPIONI RACCOLTI!

    Io avevo pensato a Montanari.. però chissà se è affidabile.

    PS: ho detto una caxxata??

    Ciao a tutti e abbiate pazienza se l'ho sparata!

    RispondiElimina
  55. Montanari? Sul suo sito ospita il commento diffamante (nei nostri confronti) del debunker umbro, mentre non pubblicò mai la nostra replica. Montanari prende 5000 euro per ogni analisi... è solo uno che ci marcia, su queste cose.

    Riguardo al prelievo in quota, riporto quanto scritto già in altre occasioni.

    Non si è mai visto che per misurare la quantità di pm intorno alle centrali al carbone, gli inceneritori, nei centri a traffico automobilistico intenso, si posizionino i sensori nelle ciminiere o nei tubi di scappamento delle auto? No. Si misura nelle aree limitrofe. Quindi, queste sono scuse, non a caso iniziate dopo che Massimo Mazzucco bruciò la nostra operazione segreta di prelievo in quota.

    I metalli pesanti (ricadono al suolo) e, in ogni caso, se ne è verificata la presenza anche in aree del Canada prive di insediamenti urbani di qualsivoglia tipo. Quarzo, alluminio, sali di bario, titanio, silice, etc. sono state ritrovate ovunque nelle aree sottoposte ad irrorazione, mentre erano e sono assenti nelle zone non acora coperte. Il CNR ha eseguito analisi spetroscopica dell'acqua piovana ed ha trovato, oltre ai soliti alluminio e bario, valori di quarzo 80 volte superiori al consentito. Questi sono dati e nel mondo le indagini al suolo, sulle piante, sull'acqua e sulla neve sono centinaia. Tutte hanno in comune gli stessi elementi. Sanremo è inclusa nella lista nera.

    Il progetto di far alzare un velivolo attrezzato per il prelievo di sostanze chimiche provenienti dalle chemtrails non era partito da noi, ma da un utente di sciechimiche.org, poi eclissatosi (come tanti altri) poiché la pressione attiva sugli attivisti non è da tutti sopportabile.

    Detto questo, noi l'avevamo appoggiata, seppure con tante riserve sulla fattibilità, ma doveva rimanere iniziativa segreta, per poter avere una siapur piccola possibilità di successo. Cosa che non fu, infatti qualcuno ebbe l'improvvitudine di parlarne, scatenando le giustificate ire dell'organizzatore. Da lì le defezioni non di un pilota, ma di due piloti e, a seguito, non casuale, gli interventi sempre reiterati dei soliti arcinoti disinformatori prezzolati che mettono sempre in campo la questione. Questione funzionale al sistema... ovvio.

    Ne ho parlato spesso. La questione analisi delle scie in quota è improponibile per molti aspetti già a suo tempo messi in evidenza con gli allora promotori dell'iniziativa. Non vado nei dettagli, ma... una su tutte: nessuno e ribadisco NESSUNO verrà mai autorizzato a percorrere le rotte e le quote dei tankers chimici durante le loro dissennate operazioni di aerosol. Aree off-limits per il sorvolo, a quelle quote, di qualsivoglia velivolo estraneo alle operazioni. Questo mi sembra palese, ovvio, lapallissiano ed è solo e sempre per questo motivo che i soliti noti ed i loro servi argomentano sempre sulla ritrita proposta di mettersi a cacciar farfalle chimiche in quota. Essi sanno bene che ciò non è possibile! Giocano sul sicuro i bastardi! Ammesso e non concesso che le autorizzazioni venissero fornite, per quella determinata area di sorvolo, quota, ora, mi sembra palese che nessuno di noi, comuni mortali, può disporre, 24 ore su 24, di un velivolo attrezzato (non con la retina per le farfalle, ma con attrezzature specifiche), con tanto di tecnico chimico, notaio, pilota, due cameramen etc etc. Non ci si rende conto dell'assurdità di una tale proposta. I prelievi, semmai, dovrebbe farli eseguire la magistratura, che ha la documentazione da mesi, ma fa finta di non vedere e non sentire. Il Ministro della Salute, che a tutto pensa tranne che alla tutela dell'ambiente.

    RispondiElimina
  56. Prenotare un aereo è un gioco da ragazzi, ma...

    ... ci sono diversi ma. Espongo alcuni punti salienti.

    Il giorno propizio (quello in cui, per motivi di disponibilità di tempo e scie chimiche persistenti in cielo, si decide di "alzarsi in volo") si deve prenotare un aereo adatto.

    A – L’aeromobile più idoneo è del tipo “Pilatus PC6” solitamente impiegato per il trasporto in quota e il lancio di paracadutisti sportivi. Il PC6 può raggiungere le quote operative necessarie all’esperimento ed è omologato per volare col portellone aperto, non è troppo veloce ma permette di raggiungere quote molto alte in pochi minuti (circa 15 minuti per salire a 5000 metri).



    - Velocità massima: 125 ktas (156 km/h)

    - Velocità di stallo: 58 ktas (72 km/h)

    - Altitudine operativa massima: oltre 8000 metri

    - Massima velocità di salita: oltre 300 metri al minuto

    - Oltre 4 ore di autonomia



    B – Il team a bordo del Pilatus dovrà essere almeno di 4 persone (oltre a pilota ed eventuale co-pilota):

    - Un chimico che sovrintenda alle attività di cattura del particolato;

    - Un cineoperatore che riprenda tutte le attività a bordo e l’ambiente circostante nel quale opera l’aeromobile;

    - Due persone che si alternino tra le seguenti attività:

    - controllo dell’apparecchiatura che cattura il particolato

    - monitoraggio dell’ambiente circostante per indicare al pilota quali chemtrails intercettare.



    Piano operativo

    A grandi linee, il piano prevede l’impiego dei seguenti elementi:



    A - Un aeromobile adeguato (vedi sopra) per il volo in quota e l’intercettazione delle chemtrails;

    B - Un team per l’attività operativa a bordo dell’aeromobile durante il volo di intercettazione delle scie chimiche;

    C - Un’apparecchiatura per la cattura del particolato presente nelle chemtrails;

    D - Un laboratorio specializzato (indipendente e/o governativo) per l’analisi chimica del particolato;

    E - Videocamera per riprendere tutto l’esperimento.


    Appare subito evidente che le difficoltà oggettive sono diverse. Alcune possono essere descritte brevemente:


    a) Trovare subito il pilota.

    b) Trovare subito l'aereo.

    c) Trovare subito il team competente per le analisi in quota nonché le attrezzature sopra descritte per il prelievo.

    d) Stilare il piano di volo e sperare che si venga autorizzati a volare in quell'area, a quella quota ed in quel lasso di tempo preciso (nella zona operativa dei tankers... mi viene da ridere).

    e) Non ultimo... chi si trova ad un minimo di 70 km dall'aereoporto più vicino, dovrà recarsi velocemente sul luogo ed organizzare tutto prima che i tankers cambino zona di operatività.

    RispondiElimina
  57. Grazie mille per la spiegazione!

    A questo punto non sò cosa dire.. Bisognerebbe che qualche anima buona pieno di quattrini, mi viene a mente "Raz Degan" chissà perchè... contribuisse a dare una sostanziosa mano...
    e occorrebbe un altra anina buona che mettesse a disposizione il proprio aeroplanino per effettuare il tutto..
    Considereando anche l'ausilio di un ipotetica raccolta di offerte porta a porta!

    Scusatemi.. forse sto sognando?

    RispondiElimina
  58. Antitanker, le anime buone esistono nel libro dei sogni.

    Ciao

    RispondiElimina
  59. In campania ( dalle mie parti , non so altrove ) è quasi una settimana che non noto scie chimiche , anzi non passano neanche piu gli aerei ! Come stanno combinando !

    RispondiElimina
  60. Verissimo, comunque non facciamo di tutta l'erba un fascio...
    A furia di scavare, la brava gente si trova! e ogni persona buona, vale più di 20 persone mediocri! Abbiate fede in questo.
    Ciao

    RispondiElimina
  61. @ fabiosss87

    Devo verificare che sia davvero così, ma posso osservare che con l'immondizia in ogni dove hanno trovato la vera panacea!

    De Magistris, informato sull'esistenza del THOR, non si è degnato nemmeno di rispondere. Ha così dimostrato di essere uno del sistema. Nè più né meno.

    RispondiElimina
  62. @ TheAntitanker

    Su Raz Degan non posso esprimermi... ormai tendo a non fidarmi più di nessuno.

    Ad ogni modo il nodo centrale, caro amico è l'impossibilità di volare nelle areee sottoposte ad aerosol. Nessuno ovviamante lo ammette, ma tutti sanno.

    RispondiElimina
  63. straker , Ovviamente io parlo per la mia zona , ormai io non credo piu a nessuno , specie i politicanti .

    Io, un cielo cosi , non la vedevo da tempo

    http://imageshack.us/photo/my-images/402/p1080101s.jpg/

    RispondiElimina
  64. Fenomeno simile a quello ripreso da Andrea. Questa volta nei cieli di Londra.

    RispondiElimina
  65. Fabioss87, un cielo sgombro di cumuli in presenza di alta pressione è impossibile. Quella colorazione viene data dalla dispersione di manganese.

    RispondiElimina
  66. carissimi straker e zret, da un po che non scrivo per ovvi motivi, ma vi ho sempre seguito leggendo con interesse gli innumerevoli sviluppi della faccenda scie chimiche, stiamo entrando sempre più nell'oblio di non ritorno, ma questi pseudo umani una coscienza non l'hanno????? li chiamo pseudo umani da quando ho visto il documentario di Icke e credo mutwa ultimo sciamano che conosce i segreti della VERA storia.....a presto e continuate così

    RispondiElimina
  67. Ciao Funnyman, è tutto dire la nuova nomima di Draghi. Nomen Omen... ;-)

    RispondiElimina
  68. Grazie straker , Ma questa dispersione di manganese , viene rilasciata in loco , o proviene anche da altre aree ? perche di aerei ne noto veramente pochi! Cmq quale sarebbe il suo scopo?

    RispondiElimina
  69. Usano gli aerei, anche e soprattutto di notte.

    Il manganese, come spiegato, resta in quota più a lungo e poi questa nuova strategia assolve alla necessità di camuffare le operazioni di aerosol, visto che molti cittadini hanno abbinato i cieli bianchicci alle chemtrails non persistenti, in special modo in Italia.

    RispondiElimina
  70. Ciao Funnyman, no. non hanno coscienza né anima: sono esseri subumani o ibridi demoniaci. Ciò spiega molte cose.

    Ciao

    RispondiElimina
  71. Esistono le eccezioni, Antitanker, ma NON tra le istituzioni. Vedi il caso di Gigio De Magistris che FINGE di voler risolvere il problema dei rifiuti.

    Ciao

    RispondiElimina
  72. Perche lo usano ! Morbo di Parkinson ? o solo una mia paranoia ?

    RispondiElimina
  73. Tutti i metalli pesanti portano a malattie neurodegenerative e tumori.

    RispondiElimina
  74. gira e rigira,oltre ai loro scopi militari, ricavano dalle varie "cure" inutili, i soldi per finanziare questo abominio!

    RispondiElimina
  75. Ecco! E quando ti rifiuti, ti sbattono fuori dall'ospedale, come hanno fatto con mio padre.

    RispondiElimina
  76. si ho letto la vostra storia, sono rimasto senza parole.....

    RispondiElimina
  77. eSSSe ha lasciato un nuovo commento sul tuo post "Il falso prelievo in quota":

    Buongiorno a tutti.
    Oggi, neanche a dirlo, cielo stupendo e bellissima giornata di sole. Un po' di vento ma non fastidioso.
    Sfilata di tette nude e perizomi in spiaggia come contorno.
    Voi che avete fatto di bello? Chiusi in casa davanti al PC?


    Che fai... ti porti il Mac detro? Non molli nemmeno alla spiaggia? Sei messo male!

    RispondiElimina
  78. Chiamate al cellulare...

    Alle 10:07 del 24 marzo 2011 una sedicente impiegata del nostro provider mi ha chiamato sul cellulare e mi ha chiesto di rieseguire il bonifico di 574 euro per il mantenimento dei domini e della banda sui medesimi ad un nuovo identificativo IBAN, adducendo la giustificazione che il precedente bonifico inviato al responsabile del provider con il quale siamo in contatto (solo per email - su account telecom) non era andato a buon fine. L'anonima interlocutrice che mi ha contattato sul cellulare da numero non identificabile (come Skeptic), ha fatto nome e cognome del nostro referente ed ha addirittura parlato di bonifico, così come in realtà avevamo eseguito il pagamento. Insospettito ho subito risposto che se c'era qualche problema, il nostro referente poteva chiamarmi direttamente. Ovviamente la signorina è sparita. Inutile dire che il bonifico era stato regolarmente accreditato il 21 c.m. e, cosa più importante, il nostro provider non ha dipendenti femminucce.

    Il 25 giugno 2011, alle ore 21:26 squilla di nuovo il cellulare. faccio notare che di abitudine non lo tengo acceso oltre le 19:30, ma quella sera mi serviva acceso per motivi personali. Al cellulare è la voce di Michele Agnoletto (Skeptic), il quale, tra un vociare allegro di soggetti gozzoviglianti, esordisce salutandomi e chiedendomi come sto e se mi sto divertendo. Agnoletto conferma che loro sis tanno divertendo e che brindano alla mia salute. Il noto lestofante mi esorta nel fare altrettanto. prima di riagganciare gli rispondo che devono approfitare ora nel crapulare, sin quando potranno farlo.

    Poco più tardi e precisamente alle 21.33, da I-Phone, viene postato il seguente messaggio:

    "Ciao Rosario, è stato un piacere sentirti. Continuiamo a brindare alla tua salute e ti auguriamo buona serata. Spero che non sia stato un disturbo".

    RispondiElimina
  79. Intimidazioni provenienti da ambiente che definirei "scene da un droga-alcool party".

    RispondiElimina
  80. Metodi che ricordano la mafia. Ma tant'è... lo Stato è mafia!

    RispondiElimina
  81. Video censurato da youtube, reptilian morphing frame per frame:

    http://www.mediafire.com/?fkmy967vhyncu97

    Cosa ne pensate?

    RispondiElimina
  82. Servizio del TG5 alle 20.23

    "Arrivati" dalla Cina insetti nocivi di ogni genere a distruggere boschi interi di castagni, piante di pomodori, kiwi etc...

    Pare che gli insetti siano arrivati con l'import dei prodotti alimentari e nientemeno che sulle ali degli aerei! Pare che tali insetti si annidino nella struttura legnosa delle piante, per cui i veleni tradizionali non avrebbero effetto.

    RispondiElimina
  83. stesso giorno della ripresa di andrea, stesso fenomeno su londra, qui analizzato nel dettaglio.

    nota di colore sulle sfere: nella discussione sul sesso degli angeli, il concilio di Firenze del 1439 (cito a memoria) concluse che gli angeli sono femmine, in quanto assimilabili alle entità "Sfere" che appunto è noto che sono femmine.
    Tuttavia il concilio di Firenze fu anche quello in cui si elevò a dogma di fede la credenza popolare del purgatorio che non ha riscontro nelle scritture, quindi tutto è da prendere con le molle :)

    RispondiElimina
  84. Avvistamrnto da parte mia, negli ultimi giorni e soprattutto in tarda serata, di sfere luminose che seguono nel cielo una traiettoria rettilinea. Trattasi forse di 'orbs' o altro?
    L'altro ieri ne ho avvistata una al tramonto la quale poi è sparita nel giro di alcuni secondi.

    Ricordo che nella primavera-estate del 1974 ne vidi una quantità enorme e praticamente tutte le sere quando uscivo di casa a sbirciare l'aspetto del cielo.

    Il loro significato rimane naturalmente ignoto.

    RispondiElimina
  85. Avvistamrnto da parte mia, negli ultimi giorni e soprattutto in tarda serata, di sfere luminose che seguono nel cielo una traiettoria rettilinea.

    Idem. Sono due gli avvistamenti nell'ultima settimana. Stesso schema di volo ed ora tarda.

    RispondiElimina
  86. Bisogna capire se si tratta di falsi ben fatti, ma se non lo sono...

    UFO Over London Friday 2011

    RispondiElimina
  87. O sono video falsi o sono esperimenti legati al Progetto Bluebeam (di prossima attuazione?)o sono sonde assimilabili alle anie del Caso Amicizia.

    RispondiElimina
  88. zret , bhe dovevano mettersi tutti d'accordo nel fissare il cielo ( cmq c'erano persone con la digitale in mano ) anche io credo sia qualche esperimento ( bluebeam )

    RispondiElimina
  89. L'atmosfera non era molto irrorata in quel momento e c'erano i cumuli, notoriamente affini alel sfere. Dubito che si tratti di esperimento olografico, giacché, affinche questo si possa concretizzare, ci deve essere nebbia chimica.

    RispondiElimina
  90. ho provato a mandare la mail sulle operazioni di geoingegneria, e solita solfa :

    "Questa casella di posta non e' piu' attiva.
    Per contattare la redazione del sito del Governo utilizzare il modulo presente
    all'indirizzo http://www.governo.it/scrivia/RedWeb_Form.htm
    Cordiali saluti
    la redazione di Governo.it"

    Mortacci loro.

    RispondiElimina
  91. le analisi termiche delle foto delle sfere danno un'immagine a cupola molto simile alle navi del caso amicizia... così come gli oppositori "artificiali" (guarda un po'...) dei w56 vengono chiamati nemici, e poi contrari. E nemico è anche l'etimo di ...
    insomma, il puzzle potrebbe tornare.
    Credo, e spero, che la sconfitta della fine degli anni 70 sia stata solo una ritirata strategica.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis