sabato 7 maggio 2011

Il delitto corre sulle microonde

Il segnale del picchio verde

Il 14 ottobre 1976, tutte le comunicazioni radio del globo furono interrotte da segnali radio di forte intensità. Le emissioni erano irregolari e si alternavano frequenze molto elevate a frequenze molto basse.

L'Unione sovietica, dopo essere stata identificata come la diretta responsabile, presentò delle formali scuse a tutti i paesi che avevano protestato. I loro "esperimenti" erano all'origine di questi disturbi. Poco dopo i Russi cambiarono lunghezza d'onda e cominciarono così le emissioni di gigantesche onde elettromagnetiche stazionarie.

I Sovietici avevano usato il "PIVERT", chiamato anche "Woodpecker" (Picchio), a causa del caratteristico suono ritmato che i rilevatori di segnali elettromagnetici avevano registrato. Questo suono assomiglia al rumore che si produce, battendo su una tavola con una penna, a una velocità di 14 colpi al secondo. Pare che il segnale venisse dalle città sovietiche di Riga e di Gomel, dove i Sovietici sperimentavano dei mastodontici generatori ad energia continua basati sulla tecnologia di Tesla. Come bersaglio fu scelta l'ambasciata statunitense a Mosca: tra il personale del consolato molti accusarono disturbi di varia natura (cefalea, insonnia, inappetenza, irritabilità, depressione...); alcuni furono colpiti da patologie, anche gravi, tra cui emorragie cerebrali, ictus, attacchi epilettici e tumori.

La strana morte di Mark Purdey

L'abitazione del medico veterinario Mark Purdey fu incendiata. Un giorno trovò la sua linea telefonica isolata. Un'altra volta vide degli estranei che si aggiravano, con fare sospetto, nei paraggi della sua fattoria. Questi estranei pedinarono a lungo sia lui sia la moglie. L'avvocato di Purdey morì in un incidente stradale, avendo perso il controllo dell'auto su cui viaggiava. E' stato riferito che un giorno l'autoveicolo, con alla guida Purdey, incrociò un autocarro dotato di strane apparecchiature. La morte di Purdey è avvolta nel mistero: il tumore cerebrale che lo colpì fu causato da campi elettromagnetici mirati e potenti?

Da fine ottobre 2010 sino ad aprile 2011 la nostra famiglia è stata coinvolta in una serie di drammatici eventi che, alla fine, nonostante innumerevoli tentativi, hanno portato alla morte di nostro padre, avvenuta il 3 aprile 2011. Molti dei lettori sapranno che nel periodo compreso tra fine novembre 2010 sino al 17 gennaio 2011, mio padre ed io siamo stati a Rozzano (MI), presso il centro ospedaliero Humanitas. Non mi dilungo nei particolari, visto che chi vorrà approfondire, può leggere questa sorta di resoconto in memoria del papà.

Dobbiamo giocoforza, però, ritornare su questa storia, poiché abbiamo il fondato sospetto che nostro padre sia stato, diciamo così... aiutato a morire. Sul tetto dell'edificio di fronte (sette piani - ora disabitato), a 110 metri di distanza, nel marzo 2005, furono installate due antenne di telefonia mobile. Nel settembre 2005 mio padre cominciò a conclamare disturbi motori per un tumore (glioblastoma IV, causato dai campi magnetici della telefonia mobile), che, però, non gli fu diagnosticato. Infatti, sino a dicembre 2010, tutti pensavamo, a causa di una diagnosi sbagliata dei medici sanremesi, al morbo di Parkinson.

_blankUna relazione di causa-effetto tra smog elettromagnetico e cancro al cervello intercorre evidentemente. Fatto sta che il nostro babbo conclamò in modo drammatico il tumore all'encefalo, il Glioblastoma IV, solo nell'ottobre 2010. Per cercare di salvarlo, decidemmo il ricovero in un centro specializzato per questo tipo di neuropatie, l'Humanitas.

Alla fine di dicembre 2010 mio fratello ed io iniziammo a concordare telefonicamente il rientro a casa, affinché fosse tutto pronto per la lunga convalescenza di papà a letto.

Il 17 gennaio 2011 il babbo firmò per le dimissioni. Partimmo alla volta di Sanremo dove arrivammo nel tardo pomeriggio.

Papà quella sera cenò nel suo letto, seguì qualche programma in televisione e si addormentò sereno, finalmente era a casa sua, con la famiglia. Ci sembrava di aver toccato il cielo con un dito: pensammo che l'incubo fosse concluso, ma qualcosa di terribile stava per accadere.

18 gennaio 2011, alle 8:30 di mattina sentii gridare mio padre che accusava un fortissimo dolore al piede sinistro. Visto il viaggio del giorno prima in auto, pensai ad un crampo e cominciai a massaggiare l’arto. Non ebbi nemmeno il tempo di rendermi conto che non era un innocuo crampo muscolare. Vidi, infatti, che papà cominciava a contrarre il viso, a sbattere gli occhi, a serrare la bocca. Nell’attimo in cui compresi, saltando dall'altra sponda del letto, che si trattava di una probabile emorragia cerebrale con attacchi epilettici, il dramma era già compiuto, poiché in quei secondi preziosi papà si morse la lingua, le labbra e si sublussò la mandibola, scheggiando anche due denti incisivi. Dovemmo chiamare subito il pronto intervento. I paramedici arrivarono dopo pochi minuti, mentre le scariche epilettiche di papà si ripetevano ed il sangue schizzava da tutte le parti. Subito lo portarono via. Lo seguii in ospedale. Le crisi epilettiche si avvicendarono per circa 40 minuti, nonostante i sedativi somministrati per “spegnere” le scariche. Il cuore arrivò per un attimo a 150 pulsazioni al minuto, poi si stabilizzò e papà si risvegliò. Una lacrima gli sgorgò dall’occhio destro. Chiamai l’infermiera, che per quei lunghissimi minuti era rimasta fuori, in una saletta adiacente. La informai che papà era appena uscito dalle crisi epilettiche. Lo trasferirono quindi nella stroke-unit.

Incredibilmente l’emorragia cerebrale, con sede nella zona dell’intervento stereotassico e che aveva procurato le crisi epilettiche, non produsse all'apparenza ulteriori danni neurologici. Gli arti si muovevano ancora e papà parlava in modo normale. Soffriva, però, di un’amnesia a breve e medio termine, ma questo sintomo è spesso causato dell’epilessia. In realtà non ricordava più neanche del ricovero a Rozzano.

Una settimana prima del ritorno a Sanremo mio fratello mi aveva comunicato che erano state installate delle nuove antenne sulla palazzina di fronte. Scattò, per fortuna, una serie di fotografie, adoperando la nostra vecchia videocamera Panasonic.

Mio padre, tutto sommato, al rientro a Sanremo, era in buone condizioni. Fatto sta che, solo 14 ore circa dopo il nostro rientro a casa, egli subì una gravissima emorragia cerebrale con annesse crisi epilettiche che si protrasero per un'ora. Caso vuole, una settimana circa prima, sul tetto dello stabile di fronte, era stato aggiunto uno strano apparato, che poi fu, fatto strano, rimosso il giorno successivo al decesso di nostro padre e solo quattro mesi dopo la sua installazione. Si notino il cablaggio avvolto in modo visibilmente provvisorio, il diametro notevole dei cavi e lo strano aspetto e colore dell'"antenna".

Nei giorni immediatamente precedenti al decesso, nostro padre fu colpito da altre due emorragie con crisi epilettiche. Fu la fine. Il 2 aprile entrò in coma ed il 3 aprile 2011, alle ore 23.11, esalò l'ultimo suo respiro.

Ci è stato confermato da diverse fonti "del mestiere" che quel particolare apparato, installato in direzione dei nostri locali d'abitazione per circa 130 giorni ed ora rimosso, è un'apparecchiatura "camuffata" probabilmente con sottile telo che, con molta probabilità è un cosiddetto "quinta banda" e cioè un'attrezzatura militare realizzata ed installata per arrecare danni, mediante fasci di microonde concentrati in una ristretta area. "E' un'antenna con un beam (fascio di emissione) che può variare tra 1 e 2 gradi, a seconda della frequenza di impiego. Di conseguenza a 110 metri di distanza il beam ha un'apertura tale da formare un cerchio elettromagnetico concentrato di circa 3 metri".

In definitiva, si deve pensare che abbiano irradiato in modo indiscriminato l'appartamento ed il più debole (nostro padre) della famiglia ha avuto la peggio.

Visto il chiaro collegamento che esiste tra le microonde e le emorragie cerebrali (oltre che i tumori) e data la strana coincidenza di eventi e fatti relativi alla morte del nostro babbo, la mente va subito ad un amplificatore di microonde. Considerato che ci occupiamo di temi scomodi, propendiamo ad una specie di vendetta trasversale o comunque ad un tentativo di distrarci dalla nostra opera di divulgazione, così come accaduto, in casi luttuosi del tutto assimilabili al nostro, ad altri noti attivisti in questi anni.


NOTA: i nostri numeri telefonici sono sotto controllo e quindi chi di dovere poteva benissimo sapere del mio rientro a casa e predisporsi in modo adeguato.



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.


Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

129 commenti:

  1. Questo link mi è stato segnalato tempo fa.
    Forse può essere utile:

    http://www.elettrosmogtex.com/home.html

    RispondiElimina
  2. La settimana prima di rientrare avevo dato istruzioni a nostra madre di montare le tende anti smog elettromagnetico così come nella nostra stanza, ma non fece in tempo e quando tornammo a casa le tende non erano state ancora installate. Quattordici ore dopo... il disastro.

    RispondiElimina
  3. E già preoccupante questo complesso di antenne a due passi. Ancora di più questa strana modifica per pochi mesi. Secondo me converrebbe contattare chi già lotta in questo contesto ed esporre i dati.
    Ma il palazzo è vuoto . Come mai?

    http://www.elettrosmog.rm.it/antenne_tx.html
    http://www.elettrosmog.rm.it/home.html
    http://alberinonantenne.interfree.it/ricercaAspettiSanitari28.htm

    Qui mi pare che ci informazioni interessanti
    [PDF]
    TRIBUNALE DI MILANO
    Formato file: PDF/Adobe Acrobat - Visualizzazione rapida
    di DAG Levis - Articoli correlati
    Associazione Padovana Prevenzione e Lotta all'Elettrosmog ..... sanitari dei telefoni cellulari e delle SRB a MO (4) e nel '98 le linee-guida per ...... Riporta poi gli effetti su cellule coltivate in vitro di glioblastoma umano, dopo ...
    www.mednat.org/elettrosmog/effetti_bio_CEM.pdf - Simili

    RispondiElimina
  4. Infatti: i condomini sono stati via via sfrattati ed ora la palazzina è disabitata (tranne la proprietaria del complesso). Come mai? Forse l'accesso al tetto deve aversi senza che vi siano occhi indiscreti?

    RispondiElimina
  5. Straker, Zret sono veramente sconvolto da questa vostra testimonianza.
    Spero possiate trovare giustizia su questa terra a questa vicenda così terribile e spietata. Un abbraccio commosso. Ron

    RispondiElimina
  6. Ho appena finito di leggere "Ho cercato di salvarti", tante lacrime, e tanto onore a voi due, fratelli Marcianò, ovunque sia, vostro padre vi sarà sicuramente grato per tutto, un abbraccio vero e sincero, umano.

    Roberto

    RispondiElimina
  7. Ciao sono una nuova iscritta.
    Innanzitutto sincere condoglianze... pover'uomo deve aver sofferto tantissimo.
    Aldilà del lato umano di quanto è successo che è il più importante, mi sorge spontanea una domanda: ma che fastidio gli hai dato da giustificare un dispiego tale di energie, persone e attrezzatura per montarla e cercare di uccidere un tuo familiare o te stesso? E addirittura i telefoni sotto controllo quando il sito è anonimo? Siamo arrivati alla frutta?

    RispondiElimina
  8. Il mio personale sostegno al vostro dolore, ammorbato dagli elementi che avete acutamente scorto e giustamente condiviso. Vi confermo, da duri racconti di esperienze dirette, l'esistenza di queste armi disumane ed il loro utilizzo in Italia da oltre vent'anni. Mi rivolgo ora a voi ed ai vostri lettori: che fare? Come rispondere a tanta ignobile ed inaccettabile crudeltà? Grazie, G.B.

    RispondiElimina
  9. Ciao Elis@TN, il sito non è anonimo e se fai una ricerca sulla Rete, troverai che non siamo tanto amati, poiché ci occupiamo di manipolazioni clamatiche clandestine, che sono VIETATE, ma che il governo attua quotidianamente.

    Oggi abbiamo potuto misurare il campo elettromagnetico che punta in questa direzione. E' fuori range di un bel pp', visto che il massimo ammesso dalla legge corrisponde a 6 volts per metro, mentre qui si superano i 25 volts per metro. A quanto si era giunti con quell'amplificatore di microonde?

    RispondiElimina
  10. La magistratura non ha mai fatto niente e mai farà, visto che sono tutti culo e camicia. Che cosa fare? Continuare ad oltranza, sin quando non ci faranno fuori tutti.

    RispondiElimina
  11. Quello che è successo mi ha lasciata senza parole. Partecipare di un dolore per una morte causata con arroganza, indifferenza, è veramente doloroso.
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  12. Molto interessante è la parte che riguarda gli effetti cancerogeni delle RF/MO, con una rassegna di alcuni studi sperimentali sull’animale, con incrementi significativi di vari tipi di tumori, e di 4 studi epidemiologici (Honolulu, Sydney, Portland, Polonia), tutti con aumenti significativi di tumori e di mortalità nelle popolazioni esposte a intensità variabili da 0.2 a 100 micro W/cm2 (0.9-20 V/m), e di uno studio sui militari polacchi, condotto su circa 128.000 persone negli anni dal 1971 al 1985, con esposizioni dell’ordine di 200 micro W/cm2 (27 V/m) e un aumento di più del 100% dei tumori, in particolare leucemie. Importante anche il paragrafo sui danni genetici da RF/MO (aberrazioni cromosomiche, aborti spontanei e disturbi riproduttivi di vario tipo).

    da: EFFETTI BIOLOGICI E SANITARI A BREVE E A LUNGO TERMINE DELLE RADIOFREQUENZE E DELLE MICROONDE.

    Qui in zona siamo a 25 volts/metro.

    RispondiElimina
  13. http://www.youtube.com/watch?v=nBsl04gitzs&feature=related

    RispondiElimina
  14. A proposito di assassini e omicidi, veronesi sta attualmente facendo pubblicità per raccogliere fondi, col 5x1000 a favore della sua falsa ricerca sul cancro.

    Punta molto sulla diagnosi precocissima e il motivo è palese.
    Vuole diagnosticare quanto prima i tumori (con macchinari pericolosissimi) per iniziare da presto ad avvelenare i pazienti con i mortali chemioterapici.

    Caro veronesi, un giorno renderai conto a qualcuno dei tuoi crimini.

    Lo slogan è:

    "Tu puoi decidere quanta gente piangerà e quanta riderà..."

    Infatti, non appena la frase ambigua termina, si vede una donna che piange e subito dopo veronesi* che ride.

    Ci prendono per il culo anche negli spot.

    Mike

    (*) un altro vecchio (è del 1925) sano come un pesce...

    RispondiElimina
  15. Ieri ho ripreso un bastardo che ha spruzzato merda a go go dall A.p.u. per alcuni minuti..sembrava cocaina..forse ne hanno in eccesso per i loro festini !!
    Stamattina tutta hanno imbiancato anche per aiutare le frecce tricolore a dare spettacolo sul mare di Bari. e la gente è andata ad intossicarsi sul lungomare..sniffando il tricolore a livello mare !!

    RispondiElimina
  16. Il riso beffardo di Veronesi...notevole! Lui se la ride nel mentre che i soliti gonzi che credono alla ricerca scientifica iniettano denaro esentasse alla sua Fondazione.

    La drammatica, straziante trafila occorsa a vostro padre mi ha fatto venire in mente le vicende di una famiglia di miei clienti che ha vissuto per lustri sotto il riflettore di un ripetitore militare. L'anziano padre è morto di un tumore al cervello ed il figlio ora ultrasessantenne ha contratto una leucemia linfatica cronica che va avanti, per fortuna ancora ben compensata, da un decennio e passa.

    L'ASL interpellata circa l'intensità di campo che investiva la loro abitazione disse ovviamente che tutto era in regola.

    Per fortuna il ripetitore militare è stato spento diversi anni or sono.

    RispondiElimina
  17. Come al solito errore nei commenti. Lo riscrivo tanto era corto.
    Come mai è stata tolta quella parabola? E se fosse solo stata occoltata l'antenna?

    RispondiElimina
  18. In questo momento si è messo a piovere a dirotto inaspettatamente,dopo sole e velature residue della mattina.....ho notato che dopo lo spettacolo le arpie non sono tornate e si sono riformati lentamente e naturalmente i cumuli..per la prima volta ho approfondito x intero l'operazione dei militari..il tempo atmosferico naturale è stato interrotto poi si è ripreso...quindi una riduzione della pioggia oltre che all avvelenamento...ormai ogni mattina alle sei i colleghi mi salutano dicendomi : " ciao,guarda un po su !!" indicandomi il tanker di turno !

    Statene certi, debunkers..non mi prendono per il culo,anzi li vedo sempre piu coscienti e preoccupati !

    RispondiElimina
  19. Mi aggiungo agli altri per farti tutte le mie condoglianze...
    Sembra un film di spionaggio 'sta storia!

    Vorrei chiederti dove ti sei procurato le tende anti-smog elettromagnetico?
    Come si chiamano in commercio, come funzionano, etc.?

    Grazie e non mollate! :)
    Alessandra

    RispondiElimina
  20. Nei meteo ora le chiamano soltanto 'velature' e non più 'innocue velature'. In effetti, l'espressione 'innocue velature' deriva dalla presunzione in base alla quale chi ascolta si sia implicitamente posto il problema della pericolosità di tali 'velature'. E quindi l'aggettivo 'innocue' andava a fugare qualsiasi possibile dubbio nel cervello di eventuali osservatori del cielo.

    Ora, avendo soppresso l'aggettivo 'innocue', si intende sottolineare la naturalità delle medesime.
    Dunque ne dobbiamo dedurre che anche i militari sono capaci di qualche sottigliezza nei ragionamenti.

    RispondiElimina
  21. Alle agenzie per la protezione ambientale e della salute(?): Grazie!
    Senza la vostra azione di copertura e normalizzazione, staremmo meglio e avremmo forse qualche possibilità in più.
    Siate dunque fieri della vostra opera.

    RispondiElimina
  22. A.R.P.A. - Agenzia per la protezione dei crimini.

    RispondiElimina
  23. "INNOCUE VELATURE"

    Anch'io stamane ho sentito il lettore di veline di skymeteo24 pronunciare "velature" senza "innocue".

    Se fate caso agli attori della farsa SKYMETEO24 che si alternano nelle 24 ore, si muovono tutti allo stesso modo, stessi gesti con le mani (metodi finti rassicuranti), molto più simili a robot che a esseri umani.

    L'unica cosa che per ora li distingue dai robot è che hanno una prosopopea che ancora le macchine non riescono a riprodurre.

    Che dire poi della buffona che ogni mattina recita stronzate su radio105 per conto di meteo.it.
    Provare per credere.

    Mike

    RispondiElimina
  24. Gran bel colpo, Straker!

    Caro Simone Angioni, vorrei sapere chi ti obbliga a raccontare le frottole che hai sempre raccontato.
    Sei giovane, probabilmente i soldi sporchi che guadagni per balbettare eresie ti fanno comodo e forse per te vale il detto "pochi, maledetti e subito".

    Mi viene da fare una domanda ai suoi datori di lavoro sporco.

    E' mai possibile che con tutte le persone in gamba che ci sono in circolazione e con tutti i soldi che avete a disposizione, si dia il compito di coprire le operazioni chemtrails proprio ad un ignorante come lui???

    Anche i bambini si accorgono che è incapace.

    Forse li scelgliete proprio incapaci...le persone in gamba evidentemente non riuscirebbero a raccontare frottole così male come fa lui (e gli altri che ben conosciamo).

    Ahi ahi, Simone Angioni, tu le scie di condensa circolari (dal 1920) le hai nella tua testa bacata.
    Sei malato.
    Fatti curare.

    Mike

    RispondiElimina
  25. Simone Angioni è l'unico nel C.I.C.A.P. con la faccia da bamboccione innocuo. Se lo tengono per quello: è il volto presentabile del comitato pro balle (le loro).

    A parte le battute (legittime), è un dato di fatto che le scie di condensa come problema cruciale nel Secondo conflitto ed anche prima sono esclusivamente frutto di mistificazione nazista.

    Tanto per dirne una, qualche sera fa, su RAI TRE, il rampollo Pirlangela ha fatto propaganda per l'aeronautica militare italiana e, pensate un po'... tanto per gradire, in sigla finale ci hanno ficcato un'elaborazione al computer di aerei caccia con vaporose e dense scie al seguito. Questo perchè in tutto il documentario sugli Eurofighters, il massimo che sono riusciti a produrre (dal vero), erano solo delle sottili "Trecce di Berenice". In qualche modo dovevano pur rimediare, i criminali!

    Gente pericolosa!

    RispondiElimina
  26. Ieri in momtagna beccato aereo con due motori e tre scie belle grosse,la terza scia usciva dal piano alare sinistro e fatto notare la cosa a chi era con me,rimasti senza parole.
    L'osservazione si è svolta con l'aiuto di un binocolo 10x50 e si è potuto vedere benissimo che non aveva finestrini,carlinga bianca.

    RispondiElimina
  27. Ciao Alessandra, le tende sono reperibili da un link segnalato qui a fianco in homepage. A dire il vero, se le emissioni superano di gran lunga i limiti di legge, possono far poco.

    RispondiElimina
  28. Trotterella, da una attenta osservazione si può concludere che l'antenna è stata davvero rimossa.

    RispondiElimina
  29. Ciao Rosario! ho notato che sono spariti dalla tag molti dei miei commenti.. che è successo? ciao a tutti!

    RispondiElimina
  30. Ciao, non ho idea. Questa mi è nuova!

    RispondiElimina
  31. Grazie, ci do' un'occhiata subito (tende anti elettrosmog)

    RispondiElimina
  32. @Rosario: adesso sono ri apparite.. bò...forse avrò clikkato sul post sbagliato e non le trovavo più...adesso tutto ok, ci sono!

    RispondiElimina
  33. Qui intanto prosegue indisturbato il massacro chimico (non ci sono altre parole per definirlo), con aerei che si intersecano anche a bassa quota.
    Se a tutto questo aggiungiamo l'inquinamento elettromagnetico, ne viene fuori un quadro sconcertante, oramai TUTTE le città sono piene di installazioni del genere e questo anche perchè le compagnie telefoniche pagano lautamente i porprietari che si rendono disponibili a concedere in affitto i propri tetti.
    La terra sta diventando una prigione con il contributo della gente che corre nei negozi di elettronica a comperare il nuovo i-phone o il nuovo i-pad da sfoggiare agli amici.
    Fino a quando durerà questa insana follia?

    RispondiElimina
  34. Io stavo giusto leggendo questo articolo >http://www.scribd.com/doc/24952512/Sopravvivere< postato sul sito tankerenemy per cercar di trovare in commercio qualche vitamina importante per cercare di difendersi da questo mondo ormai SCHIFOSO in tutto e per tutto!
    Vi consiglio di dargli un occhiata, per chi non lo avesse già consultato! saluti a tutti.

    RispondiElimina
  35. @ Straker:

    se le emissioni superano i limiti di legge? LE SUPERANO SEMPREEE !!! Si possono fare più strati con le tende a distanza di qualche cm una dall'altra, così da aumentare la schermatura. Si spendono dei soldini, ma sempre meno dei nuovi "tablet" i-phone ecc.

    RispondiElimina
  36. Walter, mi pare che a questo punto della nostra storia... sia tardi.

    RispondiElimina
  37. Brunetta è un tappo criminale. Per fortuna non è cresciuto, altrimenti sarebbe ancora più criminale.

    RispondiElimina
  38. Non mi rincuora il fatto che non sia cresciuto.

    Non ci vuole una laurea in psicologia per capire che odia i bambini.

    Mike

    RispondiElimina
  39. Scusate ragazzi, ma le onde elettromagnetiche, non lo trapassano il cemento?? io sapevo di sì! sapevo che solo il cemento armato (che funge da gabbia di Faraday perchè ha i ferri dentro) riusciva a bloccare "in parte" le O.E.M
    Mi chiedevo: Ma i tecnici installatori di ripetitori ad altissima frequenza, e di ponti radio/televisivi, come si difendono da questi giganti dell elttrosmog?
    Nei miei paraggi ci sono queste: http://it.wikipedia.org/wiki/File:MonteSerra1.jpg (sono aperte al pubblico, vi rendete conto??? ci sono stato mezz ora sotto, con degli amici, tornando verso casa avevamo tutti mal di testa e una stanchezza allucinante!

    RispondiElimina
  40. Infatti, a meno che non si tratta di spessi muri di pietra (quelli delle vecchie case), non v'è soluzione, in quanto le pareti ad intercapedine e comuni laterizi sono trasparenti a gran parte del segnale. E' un problema non risolvibile, se non arrivando... alla radice del problema stesso.

    RispondiElimina
  41. Comunque a giorni mi arriva uno strumento di misura certificato. Poi agiremo di conseguenza.

    RispondiElimina
  42. E', lo volevo comprare anche io uno strumentino per fare qualche misurazione in casa. Avevo visto questo, ma poi ho desistito, mi dava l'impressione che fosse un giocattolo:

    http://www.tommesani.it/content/misuratore-campi-elettromagnetici-elettrosmog-bassa-ed-alta-frequenza

    Comunque per difendersi la notte quando si và a letto, si potrebbe metter su il vecchio stendardo come usava una volta (fatto con l'apposito tessuto delle tende) così magari d'estate protegge pure dalle zanzare! ((=

    RispondiElimina
  43. questo è un messaggio privato di uno dei miei contatti su facebook, un ragazzo originario della penisola sorrentina:

    "Ieri ho conosciuto una ragazza di Napoli ad una festa che era fidanzata con un americano della NATO di Napoli, ci ha raccontato che durante la notte lui parlava nel sonno e urlava cosa facesse nelle sue missioni. Ovviamente urlava in inglese: I am spraying the fields of etc.etc.. Quando al mattino lei gli chiedeva info lui rispondeva in modo aggressivo. Ci ha raccontato Addirittura che il ragazzo a volte neanche riconosceva la ragazza che dormiva nel suo letto e la cacciava di casa anche alle 4 del mattino in inverno. Il rapporto fini solo perche la ragazza non voleva stare con una persona con troppi segreti e poco equilibrata (mk ultra).. Io ho anche offerto di registrare questa conversazione ma lei si e' rifiutata. Una decina di persone hanno ascoltato questa ragazza...e alcuni miei amici Che fino ad oggi mi hanno dato del complottista sono rimasti a bocca aperta. Finalmente"

    RispondiElimina
  44. Ci vuole qualcosa sul tipo di questo.

    L'idea dello stendardo mi era stata prospettata. Bizzarra ma forse efficace.

    RispondiElimina
  45. [...] Durante la notte lui parlava nel sonno e urlava cosa facesse nelle sue missioni. Ovviamente urlava in inglese: I am spraying the fieldsof etc.etc..

    ACCIDENTI!

    RispondiElimina
  46. Mooolto carino lo strumento! grazie del link!!, adesso ci faccio un pensierino, ((=
    Lo stendardo, se ci si perde un pò di tempò nel costruirlo secondo me diventa anche carino (MAGARI IN FERRO BATTUTO), e sicuramente meglio di niente farà!
    In fin dei conti poi, è la salute che conta! All'estetica gli va dato il giusto peso.

    RispondiElimina
  47. Di nuovo un buco nel grafico H.A.A.R.P.
    http://maestro.haarp.alaska.edu/data/spectrum2/www/hf.html

    RispondiElimina
  48. Domani mattina sarò a Roma... avete avvisaglie di qualcosa in preparazione per il grande giorno di domani? Anche solo vostre sensazioni...

    RispondiElimina
  49. Asterisk, io non mi preoccuparei. Di solito... non avvertono prima e su questa storia c'è troppo casino.

    RispondiElimina
  50. Faustini sarebbe il caso si levasse dai piedi. Un altro venduto lecchino.

    RispondiElimina
  51. http://www.youtube.com/watch?v=Jj9hR1pNhLI&feature=related

    RispondiElimina
  52. @Pseudonico: Dopo tutto il casotto che è avvenuto su quei grafici di haarp dubito fortemente che siano rimasti "genuini" qui grafici... secondo me non sono più attendibili.

    RispondiElimina
  53. @TheAntitanker
    Può essere benissimo, a volte ci sono stati dei buchi e poi non è successo niente.
    In questo caso però una scossa abbastanza forte c'è stata...

    Magnitude Mw 6.8
    Region LOYALTY ISLANDS
    Date time 2011-05-10 08:55:12.0 UTC
    Location 20.24 S ; 168.28 E
    Depth 30 km
    Ma come fare a capire se l'ha provocata HAARP? Boh. Io l'ho riportato solo per "dovere di cronaca", ciascuno tragga le proprie conclusioni.

    RispondiElimina
  54. Certo... quei buchi ancora nessuno (ufficialmente) li ha giustificati in alcun modo.

    RispondiElimina
  55. Anche il fatto che abbiano chiuso il sito HAARP per quasi un mese, E'PARECCHIO SOSPETTO! (chissà quali modifiche hanno apportato)

    RispondiElimina
  56. Per l'agenda la vita delle persone non ha alcun valore. Che ne muoiano uno,mille o cento milioni ha per loro poca importanza.

    Stanno portando avanti un programma di geoingegneria fondamentale per mantenere l'egemonia che detengono su tutti gli abitanti del Pianeta e quindi non possono permettersi di lasciar perdere, costi quel che costi.

    Si giustificano così gli immani stanziamenti per l'operazione 'scie chimiche' e per tutto il resto. Ormai 'Big Brother' è talmente curioso e totalizzante da essersi inventato persino la raccolta iper-differenziata dei rifiuti. Il vero motivo di codesta assurdità - che sconfina in una vera e propria 'mistica' - si identifica con il bisogno esasperato e praticamente disperato di verificare non solo i consumi ma anche gli scarti di ciascuno così come quelli di ogni famiglia.

    Sono tutti impazziti oltre che follemente mafiosi e corrotti.Stando così le cose, temo che uno non se la debba prendere più di tanto. La tigre, prima di stramazzare al suolo, deve scaricare tutta la folle energia che si porta dentro.

    RispondiElimina
  57. Infatti Paolo è così come dici: sperperare milioni di euro al giorno in operazioni dia erosol così diuturne e pesanti implica motivazioni che vanno al di là di ogni immaginazione. Qual è il loro reale scopo? Il controllo delle menti? Per quale motivo la nostra atmosfera è ormai ridotta ad un enorme forno a microonde? I risvolti possibili sono a dir poco inquietanti.

    RispondiElimina
  58. Arncino meccanico, la tstimonianza che hai portato è molto istruttiva circa un'operazione distruttiva al 100 per cento.

    Paolo, la Biogeoingegneria ha come meta finale e fatale lo sterminio di gran parte dell'umanità, secondo i piani delle élites sataniste. E' uno sterminio "dolce" e quasi innavertito.

    Ciao

    RispondiElimina
  59. La nuova "eugenetica" contempla diversi modi dello sterminio di massa, uno di questi modi è impedire la prolificazione, e se non bastano antenne, Haarp, guerre, vaccini, OGM, ci pensano nell'inquinare la nostra aria e acqua che sono alla base della vita.

    "L'eugenetica e l'Eredità Umana di Monaco di Baviera”, il centro propulsore della “scienza razziale” nazista, che nel 1928 ricevette un ingente finanziamento dalla “Fondazione Rockefeller”.

    Oggi invece i personaggi sono tanti uno di questi è William Henry Gates III, meglio noto come Bill Gates.

    wlady

    RispondiElimina
  60. "Qual è il loro reale scopo? Il controllo delle menti? Per quale motivo la nostra atmosfera è ormai ridotta ad un enorme forno a microonde? "

    E' il controllo su tutto ed è proprio grazie alle micronde http://www.wired.com/dangerroom/2011/05/missiles-youve-been-warned-new-sats-have-their-orbiting-eye-on-you/

    @ Zret

    questa è una guerra contro Dio e il mondo da Lui creato.

    Qui in provincia di Milano è una palta bianca quotidiana. Credo di essere tra i pochi che si incazza vedendo scaricare veleni ormai ogni santo giorno. :-(

    RispondiElimina
  61. Gentili fratelli Marcianò, la lettura dell'articolo mi è stata da stimolo per scrivere il seguente articolo, che vi porgo insieme alla mia partecipazione al vostro dolore.
    Un abbraccio.

    http://freeanimals-freeanimals.blogspot.com/2011/05/il-cavallo-di-troia-per-il.html

    RispondiElimina
  62. Sì, Wlady, i deliri eugenetici tipici del Terzo Reich sono stati ereditati, sub specie del controllo demografico, dal Quarto Reich, lo stato tirannico e sanguinario in cui "viviamo".

    Ron, a Sanremo siamo in pochi a notare le scie tumorali, eppure ti assicuro che è una delle città più vessate dalle nefande operazioni. Ce la fanno sotto il naso, anzi appena sopra e nessuno o quasi se ne accorge.

    Mala tempora currunt, sed peiora parantur.

    Controllo su tutto e tutti e degradazione genetico-comportamentale delle specie viventi: questi alcuni scopi.

    Ciao

    RispondiElimina
  63. Freeanimals, il tuo è un articolo molto lucido e ben scritto, qualità quest'ultima rara. Hai per caso mai letto un testo di Umberto Ego che, quando non plagia, stupra in modo indegno la lingua italiana? Le tue riflessioni si potrebbero anche rilanciare.

    Ciao

    RispondiElimina
  64. Ciao Freeanimals, gran bell'articolo e... a proposito della citazione dei fatti occorsi e qui descritti, ti garantisco che ancora non riesco a farmene una ragione. Se già la dipartita di nostro padre era (ed è tutt'ora) un'esperienza che non si riesce a metabolizzare, l'aver concluso, in base agli elementi raccolti, che la sua morte non è del tutto stata naturale, ci sconvolge. Ciò soprattutto in considerazione del fatto che rimarrà purtroppo un crimine impunito, in questa italietta da baraccone.

    RispondiElimina
  65. Freeanimals, mi accodo agli apprezzamenti di Straker e Zret.

    Approved!

    Mike

    RispondiElimina
  66. Freeanimals, hai ottenuto l'imprimatur.

    RispondiElimina
  67. Un esempio della prosa elegante e polita di Ego:

    http://espresso.repubblica.it/dettaglio/a-che-serve-il-professore/1576007

    RispondiElimina
  68. Ciao ragazzi,

    da due o tre giorni i grafici dell'osservatorio vesuviano per Pozzuoli e Baia (bradisismo, campi flegrei e supervulcano) mostrano anomalie mai viste prima. Invece Ischia e Stromboli rimangono oscurati. Meno male che c'è l'esercito a Napoli a pulire le strade!!

    Bunga Bunga dovrebbe arrivare il venerdì per mettere l'ultimo tappo (si intende Napoli)!

    RispondiElimina
  69. Ciao Freeanimals, copio e incollo qui quello che ti ho scritto nel tuo blog:

    "Ci sono riusciti molto bene invece i fratelli Andy e Larry Wachowski.

    Solo con le nostre debolezze potranno aver ragione di noi.

    Molto lucido quello che hai scritto, complimenti...

    wlady"

    Ps: ho dato risposta anche al tuo post del 4 cm. Mi scuso per il roitardo.

    RispondiElimina
  70. Ieri mattina sono stato testimone di un fenomeno assurdo: un aereo con quattro scie di cui due a forma di DNA e due a grappolo, siamo veramente al paradosso. Domani è l'undici preghiamo tutti affinchè falliscano i loro piani.

    P.S.: A brunetta ben si addice una celebre canzone di De Andrè: http://www.angolotesti.it/F/testi_canzoni_fabrizio_de_andre_1059/testo_canzone_un_giudice_33130.html.

    RispondiElimina
  71. Qui l'apparato si vede meglio. E' un fermo immagine di un fortunoso filmato girato l'11 gennaio 2011.

    RispondiElimina
  72. Ciao a tutti! Volevo sapere, ma questi maledetti aerei, da dove decollano? si sà nulla? per caso fanno rifornimento anche negli aereoporti civili??
    Spesso mi viene da domandarmi, Ma quanti ne hanno di questi aerei??? è un via vai continuo!!! pazzesco!! e le previsioni meteo, (come già aveva segnalato perfettamente Rosario nei suoi video) ovviamente non sbagliano! quando dice che è velato E'VELATO! maledetti anche i meteorologhi, tutti corrotti.
    E' PROPRIO VERO, I SOLDI SONO LO STERCO DEL DEMONIO.

    Domani per me non succede un cavolo, speriamo di aver ragione... comunque sia stasera consiglio a tutti di portarsi le scarpe in camera! ((: scherzo dai.. facciamo le corna!!

    RispondiElimina
  73. In genere usano aeroporti militari adibiti al decollo ed atterraggio dei velivoli delle compagnie low cost (che sono coinvolte), ma non disdegnano gran parte degli aeroporti civili.

    RispondiElimina
  74. gigetto le immagino molto bene le scie che descrivi, spesso sono A340, ma a volte anche Boing 747 o raramente A380, a casa in Piemonte ovest li osservo spesso. Qui in Francia invece una miriade di piccoli aerei irriconoscibili. Qui siamo a 30 gradi di giorno e 25 la notte con cappa biancastra, roba da luglio, e irrorazioni devastanti.
    Credo che la Francia sia uno dei paesi all'avanguardia (per farci crepare sic!) per la diffusione del wi fi, è ovunque, qualsiasi città o paese, anche di soli 5000/10000 abitanti ce l'ha. Pazzesco.
    Ps. Ieri ho scritto un messaggio per mezz'ora e blogger ha dato i numeri! Maledetti

    RispondiElimina
  75. Puntozero, qualcosa bolle nel pentolone. Speriamo non sia magma.

    Ciao

    RispondiElimina
  76. Probabilmente l'avete già sentita... ve la butto lì, prendetela come una curiosità:

    il 29 aprile 2011 William a Catherine si sono sposati (sì, sul serio! non vi avevano avvisati?).

    la targa della macchina degli sposi era "JU5T WED". Da notare il "cinque" al posto della "esse" in "JU5T". C'è chi dice che è perché in Inghilterra non esistono targhe personalizzate, e un numero deve necessariamente esserci. La cosa curiosa è però che questa era la targa posteriore, mentre quella anteriore era una targa normalissima.

    Un'interpretazione che è stata fatta è:

    JU = june = giugno
    5t = fifth = quinto
    WED = wednesday = mercoledì

    dalla quale risulta:

    il quinto mercoledì di giugno

    che quest'anno è il 29 giugno 2011.

    Il 29 giugno è "dedicato" ai SS. Pietro e Paolo, patroni della città di Roma.

    E quando è stata istituita questa ricorrenza?

    Esattamente un altro 29 aprile, quello del 1818.

    RispondiElimina
  77. Quà invece mi pare che la stagione sia in ritardo, e che le temperature siano piuttosto basse!
    Mi ricordo benissimo che 10 anni fà,la gente andava già a Marina di Pisa a fare il bagno,le spiagge erano gremite di gente!
    adesso sono quasi deserte, apparte qualche fogato di tintarella.
    Per di più l'altro giorno, hanno vietato la balneazione a marina di Pisa (bocca d'arno) "luogo in cui il fiume arno sfocia in mare", a causa del superamento dei limiti imposti. (in poche parole io che sono del posto, col cavolo che faccio il bagno lì, anche quando i limiti "dicono" che sono normali..) vatti a fidare dell Arpat!

    RispondiElimina
  78. Curiose coincidenze, Manuel. Comunque vada, qualcosa di epocale succederà a Babilonia la Grande.

    Ciao

    RispondiElimina
  79. Dimenticavo: Quà, hanno disattivato TUTTE le cabine di monitoraggio dell aria, vi rendete conto? la scusa, è stata data alla mancanza di fondi, per la manutenzione e il mantenimento del personale di controllo per il monitoraggio dei dati.
    Secondo me è tutta una scusa per nascondere i dati rilevati, che dopo gli ultimi mesi di irrorazione stra pesante, sono completamente sballati, e non sanno dare una spiegazione ai cittadini. In questo modo adesso, i tankers si possono sbizzarrire come vogliono!

    RispondiElimina
  80. @TheAntitanker

    ...è tutto minuziosamente pianificato.

    Mike

    RispondiElimina
  81. Centraline accese o spente, sempre lo stesso è: per loro l'aria è sempre pulita.

    RispondiElimina
  82. Io credo che domani qualcosa purtroppo accadra’, un terremoto o un attacco “terroristico”, probabilmente nella mattinata di domani...magari verso le 11...le date, considerate come simbolo, sono troppo importanti per i loro piani demoniaci.
    Dico questo considerando cio’ che e’ avvento in passato, spero molto di sbagliarmi, ma penso che tutto sia gia’ stato “scritto”.

    Queste foto sono state scattate 2 gioni fa, qui si notano due orbs vicino al tanker sciante:

    http://img802.imageshack.us/img802/3496/p080511134703.jpg

    Reticolo di scie chimiche persistenti:

    http://img839.imageshack.us/img839/8605/p080511142402.jpg

    RispondiElimina
  83. davvero è! che schifo! Se gli scontri che si verificano ogni domenica agli stadi, tra varie tifoserie, fossero stati spesi in altri luoghi (senza far nomi) a quest'ora forse stavamo tutti meglio! Evidentemente la gente preferisce prendere le manganellate per difendere "l'onore" del milan,inter,juve ecc ecc...

    RispondiElimina
  84. Caro Straker... mi sà che se non ci travestiamo noi da Orbs.... loro faranno ben poco!
    buonanotte a tutti ragazzi! a domani! e speriamo che non sia successo nulla di brutto!

    RispondiElimina
  85. Orb ingrandito in un’altra foto:

    http://img14.imageshack.us/img14/9759/orbcrop.jpg
    .
    Non e’ possibile che sia causato dal riflesso della luce del sole sull’ obiettivo.

    RispondiElimina
  86. per questo commento prendo spunto da 2 frasi, la è prima di Zret ed è questa:

    "..la Biogeoingegneria ha come meta finale e fatale lo sterminio di gran parte dell'umanità, secondo i piani delle élites sataniste. E' uno sterminio "dolce" e quasi innavertito.."

    la seconda invece di wlady è "..La nuova "eugenetica" contempla diversi modi dello sterminio di massa"

    oggi leggendo qua e la ho infatti trovato una frase dello scrittore e "umanista" Aldous Huxley a proposito dello "sterminio dolce"..
    eccola:
    “Ci sarà in una delle prossime generazioni un metodo farmacologico per far amare alle persone la loro condizione di servi e quindi produrre dittature, come dire, senza lacrime; una sorta di campo di concentramento indolore per intere società in cui le persone saranno private di fatto delle loro libertà, ma ne saranno piuttosto felici”
    Aldous Huxley, 1961, California Medical School di San Francisco
    La cosa curiosa e che si ricollega al commento di wlady, che parlava di eugenetica, è che il fratello di Aldous, Julian è stato un biologo eugenetista e primo direttore dell'UNESCO.
    Una bella famiglia quindi...
    Ne approfitto per un OT assoluto, ma la cosa mi rode da un pò; Straker infatti, spesso fa riferimento al ruolo dei gesuiti all'interno del Novus Ordo Seclorum (a propos. si dovrebbe scrivere "saecolorum" ma è stato contratto per dare somma 17 con il resto), vorrei dunque sapere se qualcuno ha qualche info in più, qualche link o ancora meglio, qualche consiglio per la lettura.
    Grazie e complimenti a freeanimals per il bellissimo articolo

    RispondiElimina
  87. Zret (citazione):
    "Freeanimals, hai ottenuto l'imprimatur"

    Non è stato facile con voi! :-)
    Fugato ogni dubbio sull'ipotesi che io sia un debunker?

    A proposito dello strano emettitore di onde elettromagnetiche, avete pensato di ingaggiare un investigatore privato per scoprire chi ha installato quell'apparecchiatura sul tetto?
    Uno bravo, che riesca a ottenere prove inconfutabili, da usarsi in sede legale in un processo che avrebbe tutte le carte in regola per essere clamoroso. Sempre che non finisca in mano a un giudice massone e colluso.

    Gli americani se ne vanno da Aviano? Al Tiggì ieri sera hanno detto che sono stufi della Via Crucis che si tiene ogni anno a Pasqua e delle altre manifestazioni dei pacifisti, nonché delle poche macchine di militari date alle fiamme. Poverini!
    Se se ne vanno sul serio (a nemico che fugge ponti d'oro), secondo voi ci saranno meno irrorazioni nei cieli del Friuli?

    http://www.ilgazzettino.it/articolo.php?id=148733&sez=NORDEST

    RispondiElimina
  88. Freeanimals, personalmente non ho mai pensato che tu fossi un disinformatore.

    Rispondo alla tua legittima domanda dicendoti che mi piacerebbe, ma dopo tutti questi mesi di sacrifici che poi si sono rivelati infruttuosi, abbiamo raschiato il fondo del barile e non possiamo permetterci altri... lussi. Sì, perchè la giustizia, in Italia soprattutto, è un lusso che solo i potenti si possono permettere. Ciò non toglie che sporgeremo regolare esposto/denuncia, ma ovviamente finirà insabbiato come tutti gli altri.

    RispondiElimina
  89. @ Arancino meccanico

    Ti farò avere qualche link utile.

    RispondiElimina
  90. Gli Americani se ne vanno da Aviano non perchè siano persone delicate e sensibili - e quindi si sentono infastiditi dall'intolleranza dei sudditi italici - ma probabilmente per il fatto che in Polonia sono più vicini alla Russia e si possono colà preparare meglio agli scontri con la medesima che segneranno la prossima Terza Guerra Mondiale.

    Trattasi di un puro evento strategico a fini bellici atto anche ad infastidire e pertanto a rappresentare un 'trigger' per il colosso militare neo-sovietico.

    Quanto poi alle irrorazioni chimche dei cieli, queste non cesseranno ma raddoppieranno.

    RispondiElimina
  91. Scie chimiche enormi, persistenti e intermittenti qui su Cagliari e hinterland (SU SFONDO AZZURRISSIMO!!!) e pappetta lattiginosa haarpizzata.

    Se anche scrivessero in cielo "SIETE TUTTI RINCOGLIONITI, VI AVVELENIAMO, BASTARDI, MA VOI NON VE NE ACCORGETE", non succederebbe nulla di nulla.

    OPPURE, SE IL NOSTRO GOVERNO DECIDESSE DI SCRIVERE UNA LETTERA E MANDARLA CASA PER CASA, SPIEGANDO CHE AEREI INCROCIANO SULLE ZONE PIU' POPOLATE, SCARICANDO SOSTANZE MALEFICHE, IL POPOLO DORMIENTE FAREBBE SPALLUCCE E NON APPROFONDIREBBE. SI FAREBBE DOCILMENTE AMMAZZARE.

    La situazione è ALLUCINANTE!!!!!

    Mike

    RispondiElimina
  92. Ciao Freeanimals mai pensato che fossi un disinformatore, conosco abbastanza (essendolo) la psicologia del friulano e tu sei uno doc ...

    A parte gli scherzi Straker ho trovato su youtube questo video interessante postato dalla Slovenia su come le postazioni GSM sono utilizzato per scopi non chiari (il controllo mentale). In sintesi l'utente dichiara che dalla torretta analizzata vengono trasmesse frequenze di 1205 Hz, 2067 Hz, 3316 Hz, mentre la frequenza di 100 Hz è sempre presente così come quella di 6.666 HZ (la bestia?).

    http://www.youtube.com/user/ak528slo#p/u/1/0JhvzMJ1MPI
    Utilizzate queste frequenze per quali scopi?

    Spero che con la nuova strumentazione possiate analizzare lo spettro del segnale di quelle maledette torrette vicino a casa tua.

    Oggi anche qui scie spruzzate alla mattina presto oggi cielo biancastro e atteso caldo infernale. Maledico tutti i militari, carabinieri, politici che si adoperano nel portare avanti questo crimine globale,.

    Qui intanto la Leuren Moret continua ad accusare la Central Intelligence Agency (CIA), il Department of Energy (DOE), e la BP (British Petroleum) con la complicità dei banchieri della City per l'attacco di Fukushima contro l'umanità.
    http://www.examiner.com/exopolitics-in-seattle/leuren-moret-fukushima-haarp-nuclear-attack-by-cia-doe-bp-for-london-banks

    Ultima cosa, percepisco software tipo persona tra i commenti. Necessario tenere la guardia alta.

    RispondiElimina
  93. Per chi può è meglio emigrare in Sud America,l'Argentina sembra la meno problematica anche per via della lingua,l'italiano è molto diffuso anche se poi è necessario imparare lo spagnolo.
    Mar del Plata è una meta molto gettonata tra chi vuole andarsene dall'italia,ormai in fallimento e non solo economico ma anche morale,culturale e sociale in più i nostri "salvatori" stanno pensando di utilizzare per la terza volta l'europa come loro campo di battaglia.
    Personalmente ci stò pensando da un pò anche se i problemi da risolvere non sono pochi,il più arduo è convincere mia moglie.

    RispondiElimina
  94. Ron,guarda che CIA vuol dire Criminal International Agency.

    RispondiElimina
  95. Leggevo su un quotidiano che uno studioso italiano ha proposto di spostare l asse terrestre per avere una eterna primavera su tutto il globo....mavaffanculo...adesso si gioca anche con madre natura alla grande !

    RispondiElimina
  96. Buongiorno a tutti! anche stamani come diceva Mike, scie a tutta birra!! RISPETTO A MESI PASSSATI HANNO TRIPLICATO LE IRRORAZIONI! (DA UN MESE A QUESTA PARTE,MAI VISTO UN TRAFFICO DEL GENERE!)

    RispondiElimina
  97. In prov. di Imperia continui attacchi sia diurni che notturni ormai non conto più i passaggi!

    RispondiElimina
  98. Ottimo link! peccato che sia in inglese! ( servirebbe qualche buon anima che traduce con sottotitoli)

    RispondiElimina
  99. Cari ragazzi, non so davvero cosa dire... mi sento vicino e partecipe al vostro dolore. Vi esorto a non arrendervi. Siete tra quanti hanno voglia di verità e lottano affinché questo nel quale viviamo sia un mondo migliore, più giusto e soprattutto libero dalle schiavitù. Vi seguo sempre con profonda stima e riconoscenza.

    RispondiElimina
  100. Ciao Ray, sono contento di leggerti. Grazie per la Tua solidarietà. Questo purtroppo è il prezzo che si paga per ottenere verità e giustizia. Se mai l'avremo...

    RispondiElimina
  101. Grazie Ray, li rivedremo a Filippi. Forse.

    Ciao

    RispondiElimina
  102. "OPPURE, SE IL NOSTRO GOVERNO DECIDESSE DI SCRIVERE UNA LETTERA E MANDARLA CASA PER CASA, SPIEGANDO CHE AEREI INCROCIANO SULLE ZONE PIU' POPOLATE, SCARICANDO SOSTANZE MALEFICHE, IL POPOLO DORMIENTE FAREBBE SPALLUCCE E NON APPROFONDIREBBE. SI FAREBBE DOCILMENTE AMMAZZARE.

    La situazione è ALLUCINANTE!!!!!".

    E' tragicamente vero, Mike.

    RispondiElimina
  103. Arancino Meccanico, puoi leggere gli articoli del sito nwotruthsearch: dedica molto spazio a G., Opus e S.M.O.M.

    Ciao

    RispondiElimina
  104. Straker, grazie. Non eri tu, infatti, ad avanzare sospetti sul mio conto.
    I nostri avversari ideologici sono così subdoli che è giocoforza diventare sospettosi.
    Grazie anche ad Arancino e a quanti hanno letto il mio articolo.

    Ron, teniamoci in contatto: sia mai che un giorno ci potremo conoscere di persona, visto che viviamo nella stessa regione.
    Qui di seguito un mio intervento sul Gazzettino, che da tanto tempo non mi censura più (chissà come mai?).
    Ciao a tutti.

    http://www.ilgazzettino.it/articolo.php?id=148733&sez=NORDEST

    RispondiElimina
  105. Come dichiarato nell'intervista per X-Times di marzo, sono convintissimo che i ponti spacciati esclusivamente di telefonia mobile e quant'altro di legale, siano usati in concerto con le coperture chimiche. Non ci sono dubbi.

    RispondiElimina
  106. Il caso del 747 nelle ceneri vulcaniche contraddice la disinformazione sulle contrails ad alta quota

    Nel documentario trasmesso da Voyager (RAI 2) il 10 maggio 2011, vengono contraddette da una fonte autorevole (il responsabile Dipartimento geologico degli Stati Uniti Tom Casadevall - "A causa dell'ambiente secco presente a quote così elevate..."), le affermazioni della disinformazione e cioè che le scie di condensa si formerebbero comunemente ad alta quota, per via della notevole umidità relativa presente oltre gli 8.000 metri. Il documentario è stato rieditato per renderlo più fluido, eliminando le sequenze roamanzate. Il frammento in questione è visionabile dal minuto 11:00.

    RispondiElimina
  107. leggo solo ora di questa triste vicenda e vi sono molto vicino. So cosa vuol dire perché, purtroppo, fanno molto presto a far sparire una persona cara, con l'illusione di intervenire sulla salute e invece provocando solo danni. Come è avvenuto anche per il mio caro papà. Nel vs caso l'intenzionalità e intelligenza dell'attacco sono luciferini. Ricordiamo che la migliore schermatura è sempre mentale. E' alla mente che è diretto l'attacco. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  108. Ciao Giogio, grazie per le tue parole di sostegno e conforto.

    RispondiElimina
  109. AVVISO:

    I problemi tecnici della piattaforma Blogger sembrano in via di risoluzione. Al momento, però, i commenti dei lettori di tutta la giornata del 12 e di metà giorno 11 sono spariti. Non ho la certezza che essi verranno ripristinati, per quanto lo staff Google garantisce di sì. Questa è la situazione, ahimé.

    Vogliate scusarci.

    RispondiElimina
  110. Sono partecipe al vostro dolore, ho letto tutto con le lacrime agli occhi, l'immenso l'amore che ho percepito e vostro padre lo sà e l'ha portato con se.

    RispondiElimina
  111. Ciao Straker, ti posso consigliare di stendere una rete metallica a maglie strette sul terrazzo intorno all'appartamento, qualunque sia la potenza di trasmissione, la rete metallica bloccherà il fascio di microonde riflettendolo verso l'esterno, stai sicuro che non oltrepasserà la rete, spero che ti possa essere di aiuto.
    Ciao

    RispondiElimina
  112. Ciao John, siamo forniti di tende idonee. Purtroppo queste non erano ancora state installate prima che ritornassi a casa con papà, benché mi fossi raccomandato che venissero montate. La notte stessa avvenne l'irreparabile, come sai. Comunque seguirò il tuo consiglio e tengo d'occhio il palazzo di fronte ed altre eventuali installazioni sospette.

    RispondiElimina
  113. Salve a tutti
    Credo che siamo al punto di non ritorno ..
    Parlare e spiegare non serve più,
    e solo un sistema di sfogo.
    Serve un piano di scatenare un alzamento della consapevolezza collettiva.
    Parola d'ordine è: AGIRE con la forza dell'intelligenza e non quella fisica.
    Bisogna scatenare in ogni città una raccolta dati online di persone che soffrono o che sanno di gente che è morta o che non usa internet... da problemi di salute nelle vicinanze delle antenne (radio,tv,ecc)
    La cosa più preoccupante è che quel tipo di strutture possono trasmettere delle frequenze "particolari" durante la notte fonda quando nessuno può controllarli.. C'è bisogno di un evento di massa per non finire i nostri ultimi giorni davanti al blog...
    Restiamo U-mani !

    RispondiElimina
  114. Concordo pienamente per la necessità di raccogliere dati. Cosa non facile, data la reticenza del personale medico informato sulla reale situazione. Idem se parli con la gente. Il colmo dei colmi è che anche coloro che si sono ammalati gravemente per via di queste maledette antenne, non credono a quello che gli dici, con tanto di documentazione alla mano. Fanno spallucce e preferiscono ignorare gli avvertimenti ed i consigli.

    Effettivamente siamo davvero ad un punto di non ritorno. Le persone sono ormai lobotomizzate in gran numero e ben poco si può fare con costoro. Resta una marginale fetta della popolazione che ancora non è stata fagocitata dal sistema di controllo mentale indotto, in mille modi, e la speranza si ripone solo qui. Sappiamo che ormai siamo agli sgoccioli e si salvi chi vuole veramente ascoltare. Gli altri vadano a farsi benedire.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis