giovedì 9 giugno 2011

I batteri possono essere responsabili delle grandinate e delle nevicate (articolo di Alessandro Greco)

L'articolo di Alessandro Greco collega le precipitazioni ai batteri, in particolare Pseudomonas syringae. Gli scienziati - scrive Greco - hanno scoperto i batteri nella pioggia e nella grandine in questi ultimi anni, ma sappiamo che questi patogeni sono diffusi, durante le operazioni chimico-biologiche, al fine di provocare precipitazioni, in luogo dello ioduro d'argento. Ecco perché la flora è danneggiata, è per questo che strane malattie uccidono le persone: le piogge, quando cadono, sono spesso distruttive ed artificiali. L'autore fornisce delle informazioni che ci permettono di intuire da dove venga l'aggressivo Escherichia coli, il cui focolaio si è diffuso recentemente in Germania...

I batteri che vivono in atmosfera possono essere la scintilla necessaria per grandinate e piogge e nevicate. Nel giugno del 2010, una grandinata con chicchi di più di cinque centimetri di diametro, nello stato del Montana, Stati Uniti, portò ad a una scoperta singolare: i batteri possono essere responsabili della formazione di pioggia, neve e grandine.

"Ero nel campus della University (Stato del Montana a Bozeman, negli Stati Uniti), quando questi enormi chicchi hanno cominciato a cadere, rompendo le finestre. Li abbiamo raccolti ed analizzato ciò che era nel loro nucleo ed abbiamo trovato una grande quantità di batteri", ha spiegato Alexander Michaud, durante una teleconferenza per presentare la sua ricerca, in occasione della centesima ed undicesima Assemblea generale della Società statunitense di Microbiologia, tenutasi a New Orleans, Stati Uniti.

I cubetti di ghiaccio sono stati divisi in quattro strati, sono stati sciolti e la loro composizione è stata analizzata separatamente. Più Michaud ed i suoi colleghi si sono avvicinati al 'cuore' della grandine, più sono stati trovati microorganismi. "Erano vivi, anche se non è necessario che questo avvenga in modo da formare la grandine", ha spiegato Brent Christner, Louisiana State University, che ha anche partecipato ai lavori del simposio.

La loro presenza nella regione atmosferica da cui si forma la grandine è un indicatore che i batteri possono essere responsabili della sua formazione. "Quello che possiamo affermare è che i batteri hanno un ruolo nella creazione della grandine. Ora, quanto ciò sia importante su scala globale non è ancora noto", ha dichiarato Christner.

Normalmente, i pollini ed i granelli di polvere sono considerati capaci di agglutinare le gocce d'acqua presenti nelle nuvole fino a quando non sono abbastanza grandi da trasformarsi in pioggia, neve o nevischio. Perché questo accada, però, l'acqua deve essere ad una temperatura molto inferiore a quella esistente di solito tra le nuvole.

In altre parole: in teoria, i granelli di polvere non dovrebbero essere responsabili della creazione dei nuclei che danno origine a pioggia, ghiaccio e grandine. La chiave può trovarsi nei batteri: "Sappiamo che solo l'1% dei microbi è in grado di creare questi nuclei. Dobbiamo ancora scoprire circa il restante 99%", ha spiegato Christner.

La nuova ricerca mostra che una grande varietà di batteri e funghi ed alghe, come le diatomee, si trovano tra le nuvole e possono essere usate come innescante delle precipitazioni, nell'ambito di un settore in crescita, definito delle biopreciptazioni.

L'agente patogeno delle piante, Pseudomonas syringae, è stato studiato e svolge un ruolo importante nella formazione di neve in tutto il mondo, tra cui l'Antartide, dove ci sono poche piante. Adatto a creare ghiaccio a temperature al di sopra del punto di congelamento normale dell'acqua, il batterio è dotato di una speciale sostanza che lega le molecole d'acqua in una disposizione ordinata e, in questo modo, è più facile che si formino cristalli di ghiaccio.


Fonte: tankerenemy.blogspot.com


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

68 commenti:

  1. Ilpost.it ha deciso di parlare di haarp. ma in modo decisamente fuorviante

    http://www.ilpost.it/2011/06/09/programma-haarp/

    andrea

    RispondiElimina
  2. questo inverno ho notato che io e mia figlia,(come anche alcune sue amiche),abbiamo sofferto di ripetute sindromi influenzali(?)intestinali.Ho notato che ad entrambe ha giovato l'assunzione di fermenti lattici molto noti perchè spesso pubblicizzati.Queste sindromi sono comunque molto misteriose perchè colpiscono parecchio soggetti giovani i quali, se non altro, dovrebbero essere avvantaggiati da un vigore fisico che tutti gli altri non hanno.

    RispondiElimina
  3. L' E. Coli tedesco è stato ibridato con la peste bubbonica.

    http://foodfreedom.wordpress.com/2011/06/09/germanys-superbug-is-weaponized-with-bubonic-plague-dna/

    Cosa si aspetta ancora a fare 1+1?

    RispondiElimina
  4. L'articolo non ha firma, come spesso avviene. Spazzatura disinformativa il cui zampino si riconosce subito.

    RispondiElimina
  5. Amministratore del sito (ilpost.it
    ) tale Luca Sofri, fratello dell'ex di Lotta Continua Adriano Sofri. E' tutto dire...

    RispondiElimina
  6. Il batterio E. coli della Germania è stato ingegnerizzato con sequenze di DNA della peste bubbonica

    http://foodfreedom.wordpress.com/2011/06/09/germanys-superbug-is-weaponized-with-bubonic-plague-dna/

    RispondiElimina
  7. Chissà perché la notizia non mi stupisce...

    RispondiElimina
  8. io son gnurant, ma fammi capire Ron, il batterio è stato in qualche modo mischiato, o hanno mischiato i dna, per renderlo immune agli antibiotici di cui si parlava nei post precedenti? Il vero male nel mondo son quella manciata di pseudo scienziati cerebrolesi che lavorano al soldo del nwo.

    RispondiElimina
  9. pare che sequenze di DNA della peste bubbonica siano state inserite nel ceppo O104, al fine di renderlo più infettivo.

    RispondiElimina
  10. “There is no risk, however, that it could cause a form of plague,” Karch added that plague DNA sequences make the superbug “particularly pathogenic.”

    RispondiElimina
  11. Siamo di fronte ad una situazione manzoniana... peste bubbonica.

    Gli insoffribili Sofri.

    RispondiElimina
  12. Ciao ragazzi! questo video l'avete visto?:

    http://www.youtube.com/watch?v=cZ5VudQPjbw


    QUESTI SONO TUTTI PAZZI!!

    RispondiElimina
  13. @ Francesca: ciao, guarda l'ultima volta (prima di quest'anno) che mi sono beccato la febbre, sarà stato 15 anni fà!
    NON MI AMMALAVO MAI!!
    Quest'anno ho preso 2 volte una febbretta a 37 che mi segava le gambe, e tosse,tosse e ancora tosse!
    Senza contare il bruciore agli occhi ormai quasi giornaliero.

    SENZA OMBRA DI DUBBIO, RILASCIANO SOSTANZE DI OGNI TIPO CHE FANNO DI TUTTO, FUOR CHE BENE!
    Ciao.

    RispondiElimina
  14. Video visto nelle settimane scorse. Il militare si riferisce, con molta probabilità, a "Pamir", arma sismica russa venduta poi agli Stati Uniti.

    RispondiElimina
  15. Ha parlato però di arma silenziosa.... alludevo a un gas, o a qualche pandemia.

    RispondiElimina
  16. Borghezio maltrattato dalla sicurezza del Bilderberg. Ovviamente non era stato invitato.

    http://www.tinews.ch/articolo.aspx?id=229603&rubrica=15

    RispondiElimina
  17. Yersinia+Escherichia=ASSASSINI...
    la propongo come soluzione del quesito 1+1.

    Ragazzi, non esistono più le precipitazioni, ormai ci sono le bio-precipitazioni che vanno a braccetto con l'osannata green-economy di obama.
    Meteorologi, è ora di aggiornare le terminologie.

    L'Escherichia coli è un batterio molto versatile, una vecchia conoscenza degli scienziati; è infatti stato largamente sfruttato per il famoso (ed oscuro) "Progetto Genoma Umano".
    Di seguito trovate un piccolo accenno graziosamente animato che riguarda il ruolo del batterio più famoso (per ora) del 2011 impiegato per lunghi anni nelle tecniche di sequenziamento genetico del DNA...

    http://www.molecularlab.it/interactive/progetto%20genoma/

    In pratica è stato usato l'E.coli per studiare il PATRIMONIO GENETICO DELL'UMANITA'. Il fatto che abbiano passato tanto tempo a copiare e ricopiare frammenti di filamenti del DNA tra uomo e batterio, non è confortante.
    Credo sia lecito suporre che, a questo punto, dopo decenni di esperimenti ed attività sul batterio rivoltato come un calzino, il gruppo degli addetti ai lavori abbiano raggiunto una familiarità tale da ottenere risultati sufficientemente soddisfacenti per la loro agenda degli orrori e infatti ne abbiamo dimostrazione.

    Comunque le sorprese sono sempre dietro l'angolo; bisogna puntare a mantenere alte le difese immunitarie, messe sempre più allo stretto.

    Buona serata ciao a tutti

    RispondiElimina
  18. Se Borghezio vuole ottenere notizie fresche dalle riunioni del gruppo Bilderberg, è sufficiente che chieda info alla Bonino oppure a Veltroni, che del gruppo fanno parte.

    RispondiElimina
  19. ciao a tutti,

    Volevo segnalarvi in off topic che in sicilia da una settimana sono letteralmente impazziti gli orologi che vanno avanti o indietro. Talvolta si fermano e riprendono a funzionare autoregolandosi. ..!
    Suppongo che vista l'enorme attivita' harp che ultimamente si e' notata qui in sicilia la cosa possa in qualche modo essere collegata.

    RispondiElimina
  20. Gli orologi digitali funzionano grazie agli oscillatori al quarzo. Il quarzo è sensibile ai campi magnetici. Proprio poco tempo fa a Niscemi ha iniziato a funzionare a regime un radar a bassa frequenza e ad elevata potenza: il MUOS (sul tipo di H.A.A.R.P.). Le sue emissioni probabilmente disturbano gli oscillatori al quarzo. Questa è una delle ipotesi più plausibili. Se fossero le flares solari, ad esempio, il fenomeno dovrebbe interessare tutta Italia o tutto il globo. Escludo fenomeni di altro tipo.

    RispondiElimina
  21. 640 terremoti in 15 giorni: ecco cosa succede in Emilia Romagna

    Tratto dal comunicato dell’Ingv
    "Tutti i terremoti registrati hanno l’ipocentro abbastanza superficiale, localizzato tra 5 e 10 chilometri di profondità, e per questa ragione molti sono stati avvertiti dalla popolazione dei comuni di Bagno di Romagna, Verghereto, Santa Sofia e limitrofi."

    http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-italia/640-terremoti-emilia-romagna-ingv-885470/

    5 e 10 chilometri di profondità ...

    RispondiElimina
  22. infatti credo anch'io... .
    quindi il muos e' partito ..!! di male in peggio.

    RispondiElimina
  23. "Comunque le sorprese sono sempre dietro l'angolo; bisogna puntare a mantenere alte le difese immunitarie, messe sempre più allo stretto."

    Ginger se non verrò divorato prima dalla rabbia l'unica cosa che mi viene in mente per mantenere alte le difese è un fucile carico!

    A parte gli scherzi, non mi stupisce Borghezio, forse l'ultimo leghista puro rimasto, ai tempi della prima protesta No Tav fu l'unico politico a scendere in autostrada (A32) a calmare gli animi della gente, compreso il mio, prendendosi anche un paio di schiaffi, senza scorte o quant'altro; sarebbe da fargli 2 domandine sulla situazione del nostro cielo.

    Credo che quel militare russo nel video sarà invitato ad abbassare le ali molto presto, anche se dal tono si nota non la denuncia di fatti ma bensi la constatazione boriosa da pallone gonfiato.

    Piccola parentesi personale: quando ho saputo di questo cavolo di batterio, ho avuto un brivido di paura, perchè la seconda settimana di aprile ebbi una forte influenza intestinale con diarrea emorragica, tanto che rientrai a casa, e quasi contemporaneamente una forte otite che mi costrinse a prendere antibiotici. La cosa strana è stata la violenza dell'influenza intestinale...ripensandoci, come dire...mi c..o addosso!

    RispondiElimina
  24. Tempo fa, scrissi a Borghezio per sollecitare una sua presa di posizione sulle scie tossiche. Silenzio assoluto. Gli ufi lo solleticano di più. A scegliere il meno peggio si finisce comunque male.

    RispondiElimina
  25. Webchising, sono i campi elettromagnetici, come a Caronia. Sempre peggio.

    RispondiElimina
  26. Ginger, sempre più le scie si rivelano parte integrante di un'attività di bio-ingegneria, anzi tanato-ingegneria.

    RispondiElimina
  27. giusto Zret..."Non votare chi ti avvelena"...

    RispondiElimina
  28. Jack, da quello che ho saputo da varie fonti, quel batterio ha infestato l'Italia già da dicembre 2010.

    RispondiElimina
  29. A riguardo degli orologi, stasera al TG2 delle 20.30 hanno intervistato un tizio che "narrava" la probabile causa dovuta ad un aumento di frequenza sulle reti elettriche siciliane, da 50Hz a circa 52Hz.

    RIPETO, PER TAGLIARE LA TESTA AL TORO E SAPERE LA VERITA', BISOGNEREBBE VEDERE ANCHE IL COMPORTAMENTO DEGLI OROLOGI DIGITALI ALIMENTATI DA PILA!

    Se anch essi sballano, allora possiamo puntare il dito con certezza che i colpevoli sono i campi magnetici di quel nuovo apparato di morte.

    RispondiElimina
  30. Qualcuno faccia una puntatina in Sicilia... tester alla mano.

    RispondiElimina
  31. io il problema lo avuto con un orologio da polso,
    e' stato al quanto strano e mi vergogno un po' a raccontarlo in quanto ero pienamente convinto della assurdita' dell'evento che ho subito accantonato la cosa pensando ad un caso di rincoglionimento da sono.

    in pratica mi sono svegliato verso l'alba del 7 per andare a bere e ho guardato la finestra vedendo che gia' era giorno ... poi ho guardato l'orologio notando che si era fermato alle 3 del mattino e stranizzandomi l'ho osservato attentamente. Vedendo la lancetta dei secondi ferma ho detto: beh si e' scaricata la batteria..! mi rimetto a dormire e dopo un paio d'ore mi alzo svegliato da mia moglie.
    Una volta in piedi la prima cosa che guardo e' l'orologio e ci crediate o no segnava l'ora corretta e camminava...!!!
    Rimasi sensa parole mentre raccontavo a mia moglie i fatti e mi prendevo la mia dose di : rincoglionito !

    Oggi mi succede di parlare con colleghi e amici che raccontano vicende simili e da li la mia ricerca su google scoprendo le innumerevoli segnalazioni e le notizie sparse in tutta la sicilia.

    boohh che devo dirvi io ormai non mi stupisco piu' di nulla... so' solo che ho notato una attivita' haarp davvero notevole nella mia citta' ultimamente.

    RispondiElimina
  32. Vediamo se si riesce a verificare se i problemi agli orologi si limitano a quelli collegati alla rete elettrica.

    RispondiElimina
  33. Vediamo anche se questi problemi agli orologi (batteria o meno) si ripresentano in futuro.
    Qui pare di leggere che la vicenda fosse dovuta a lavori di manutenzione della rete elettrica e in effetti pare che i problemi si siano verificati in tutta la Sicilia e non solo nelle vicinanze di Niscemi. http://www.youtube.com/watch?v=0sIsaFtztIw dal 35".
    Dal video si dovrebbe dedurre che qualcosa si sarebbe dovuto verificare anche a Reggio Calabria.

    http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-italia/orologi-avanti-in-sicilia-un-giallo-no-colpa-degli-hertz-885440/

    Webchising, facci sapere.

    RispondiElimina
  34. Quella di Webchising è già una buona prova!

    @Webchising: d'ora in avanti tieni sotto osservazione gli orologi! ((:

    E'pazzesco...

    RispondiElimina
  35. Volevo segnalare questa canzone di Jeff Buckley, straordinario cantautore americano morto in circostanze misteriose nel 1997. La canzone in oggetto risale proprio all'epoca della sua morte e si intitola The sky is a landfill (il cielo è una discarica). Allego in link il testo completo, e subito sotto il finale del brano, molto significativo a mio giudizio...

    the sky is a landfill.

    i see you take another drag.

    i see you take another drag.

    i have no fear of this machine!

    http://lyricskeeper.it/it/jeff-buckley/the-sky-is-a-landfill.html

    RispondiElimina
  36. Forse Buckley fu uno dei primi a notare qualcosa di strano nei nostri cieli.

    Grazie per il tuo contributo.

    RispondiElimina
  37. Un fisico del C.N.R. la pensa come me.

    Orologi in tilt in Sicilia, un biosifico del Cnr: "Fascio elettromagnetico dei radar"


    ''E' possibile che in alcune citta' siciliane si stia verificando un caso di incompatibilita' elettromagnetica tra gli orologi digitali e una fonte ancora sconosciuta''. Lo dice in un'intervista a 'La Stampa' Settimio Grimaldi, biofisico esperto di elettromagnetismo del Consiglio nazionale delle Ricerche, commentando un fenomeno che sta accadendo in varie zone della Sicilia, da Catania a Palermo, dove le sveglie si spostano in avanti di cinque minuti al giorno. Sull'ipotesi che un campo elettromagnetico possa mandare in tilt gli orologi, Grimaldi spiega:''Non e' di certo un fenomeno che si vede tutti i giorni, ma e' plausibile.



    Mentre c'e' difficolta' a credere che un campo elettromagnetico possa far male alla salute dell'uomo, penso ad esempio ai cellulari, sappiamo con certezza che puo' danneggiare circuiti elettronici''. ''E' probabile che ci sia un'emittente fissa che porti gli apparecchi elettronici a dare la stessa informazione sbagliata'', aggiunge. ''Difficile'' dire cosa puo' creare un'interferenza elettromagnetica cosi' costante, sottolinea, ''possiamo ipotizzare che una serie di radar militari emanino un fascio elettromagnetico costante che mandi in tilt tutti gli orologi digitali interessati. Certo non si puo' neanche escludere che questa interferenza sia causata da satelliti spia o da una serie di esercitazioni militari''.

    RispondiElimina
  38. Non c'è di che, Straker...Grazie a voi per i vostri articoli.

    RispondiElimina
  39. Segnalo questa notizia dei droni americani che usano armi chimiche nei loro attacchi indiscriminati contro obiettivi "militari" alias civili.

    http://www.presstv.ir/detail/183994.html

    La gente civile quindi muore di tumore al sangue. Questo sì che è coraggio di combattere. Avere le armi più potenti per comportarsi come i peggiori vigliacchi.

    RispondiElimina
  40. Confermo il curioso problema degli orologi, il mio (una radiosveglia a spina) va avanti di 10-12 min al giorno. Verificato proprio adesso. (Palermo)

    Anche io propendo per l'ipotesi sulla compatibilita' elettromagnetica.

    RispondiElimina
  41. buonasera rosario,volevo chiederti se veramente era tuo il profilo fbook a cui ho chiesto e ottenuto amicizia " https://www.facebook.com/profile.php?id=1478581712 "
    avendo paura di cascare nel profilo del solito disinformatore, grazie ciao

    RispondiElimina
  42. Ron, i droni sono la dimostrazione di attacchi vili, proditori. Già la guerra è un abominio sempre e comunque, con i droni è ancora più squallida.

    Ciao

    RispondiElimina
  43. Alzategliocchi, ricorderei che a Roswell (New Mexico) certi oggetti si schiantarono a causa dei radar. Non sarà che tutti questi impianti non servono agli scopi dichiarati, ma a... ?

    Ciao

    RispondiElimina
  44. Ho appena visto quel buffone che rappresenta la societa’ Terna mentre parlava a “mi manda raitre” riguardo gli orologi sfasati, ha detto che e’ tutto causato dalla manutenzione del cavo che collega l’ isola alla terraferma, tutto normale. Ha detto la sua caga** ed e’ uscito. Parlavano di sveglie collegate alla rete senza alcun accenno a quelle con batteria.

    RispondiElimina
  45. Che banditi.. io un drone lo ficcherei nel deretano a chi li ha costruti!! Psicopatici malati....

    Chissà perchè, quelli a morire, sono sempre quelli che non ci incastrano niente, e gli innocenti!

    RispondiElimina
  46. Ma poi in Sicilia alla fine ci sono riusciti a mettere quell antenne maledette??
    Non ci posso credere che si siano arresi anche i Siciliani...

    PS: oggi pomeriggio scie persistenti su Pisa, erano TUTTE interrotte.. non ho capito perchè oggi irroravano in quel modo!

    Le scie erano tutte così:

    ======= ===== ==== ==== == ===

    DI SICURO NON ERA UN CASO!

    RispondiElimina
  47. @Alzategliocchi: Procurati un orologio a pile e guarda se difetta anche quello!

    RispondiElimina
  48. Giacché affermano che il problema è stato risolto (dicono che era la frequenza di rete), conviene verificare sia con un orologio collegato alla corrente di casa sia con uno a pile.

    RispondiElimina
  49. @ TheAntitanker

    di solito usano quella tecnica per far sì che le scie espanse diano l'impressione di essere nubi.

    RispondiElimina
  50. Non avevo mai visto tante interruzioni come oggi!

    PS: sono capitato sul blog strakerenemy...

    CHE GENTE DI MERDA!

    copiano quello che si scrive quì e lo mettono sul loro blog per ridicolizzarci..

    Spero che la gente novizia, apra gli occhi come ho fatto io, e si renda conto "CHI SONO VERAMENTE I BUONI DA STIMARE E I CATTIVI DA FANCULIZZARE"!

    NOTTE A TUTTI, domani è l'11!! come al solito bisogna sperare che non succeda nulla di brutto! ((:

    RispondiElimina
  51. Io onestamente non ho sentito di altri che come me hanno avuto il problema con un orologio da polso a pila e nonostante ne sia sicuro al 99,9% di non aver preso un abbaglio devo anche considerare che potrei sbagliarmi.
    Infatti non sono di quelli che amano esagerare pur di fare notizia....
    Terrò comunque d'occhio la situazione ...
    Certo e' che e' strano molta gente dice che alcuni orologi tornino a posto da soli come successe a me.
    Certo che se ci ripenso mi vengono i brividi perché la prima cosa che ho pensato al di fuori di una spiegazione logica visto che non poteva esserci. .... era di aver avuto un famoso missing Time e con i tempi che corrono e tutto ciò che leggo su alieni e company .... Mi sono cagato addosso..

    Booh staremo a vedere

    RispondiElimina
  52. Notte a tutti.

    Con riferimento a Strakerenemy e soci, faccio presente quanto mi ha riferito un conoscente vicino al Ministero: "Quelli sono carne da mecello e già cominciano a puzzare".

    RispondiElimina
  53. http://www.rockefeller.edu/ questo è il sito dell'università di uno dei pochi personaggi che ormai controllano palesemente il globo e che hanno iniziato a gestire i vertici della piramide da secoli ormai, ora siccome è direttamente collegato al p. Haarp io sinceramente sono parecchio preoccupato su un fattore di vitale importanza, dato che uno dei piu infami poteri di internet è quelli di dire sempre mezze verità, e quindi di dire in parte verità in parte cazzate per non farti mai arrivare al dunque in base alle informazioni raccolte negli ultimi 5 anni una cosa mi spaventa più delle altre, poichè le religioni new age parlano di cambiamento del dna insieme ad una molteplice quantità di articoli vari che trattano magari tutti di temi diversi ma che hanno un nesso, per l'appunto il mutamento del dna, beh io credo che possano agire direttamente sul nostro dna chissà come e chissà perchè e se così fosse stiamo solo perdendo tempo e l'unica cosa che potremmo fare è prenderla nel ciapetXD ora non so se sono io ad aver perso la brocca ormai o se realmente siamo nella cacca però una cosa è certa devono andarsene tutti aFFanculo! Buon giorno a tutti :)

    RispondiElimina
  54. Io direi che, nell'immediato, quello di cui ci si deve preoccupare è l'avvelenamento da metalli pesanti e polimeri. Tutti i giorni i nostri cieli sono sfregiati da nubi e nebbie chimiche. Veleni che respiriamo quotidianamente e che, nell'arco dei prossimi 10/15 anni porteranno ad un'escalation di malattie neurodegenerative e tumori da far impallidire il più ottimista degli odierni negazionisti.

    RispondiElimina
  55. Ben detto Straker.
    Vorrei aggiungere alle considerazioni di Nico un appunto sull'articolo UN ENERGIA SCONOSCIUTA IN ARRIVO DAL CENTRO DELLA GALASSIA che qualche giorno fa Zret aveva consigliato di leggere. Ebbene pazientemente (trattasi di numerose pagine) l'ho fatto. Beh, che dire? Il mio commento, absit iniuria verbis Zret e Wlady. A parte il tono catastrofista (roba da film di Holliwood) mi è sembrato un filo e pure una corda new age. Anche qui la teoria del DNA mutante la fa da padrona.
    Ora dico io parliamo di distanze cosmiche e affermare che il 21 dicembre alle ore 11:11 (e forse 11 secondi) esatte saremo perfettamente allineati con un buco nero che ci inonderà di raggi gamma causando devastazione è ipnosi allo stato puro.
    Diffidate di questi articoli, fate funzionare il cervello, domandatevi cosa non va in questi discorsi. Ritorno ai dialoghi platonici, almeno si saprò preparare alla morte molto meglio di quanto fanno parole concatenate in libertà. Scusate lo sfogo, ma il disappunto è stato molto forte.

    RispondiElimina
  56. Ron, sono d'accordo con te. Per rimanere fregati è sufficiente un altro anno di governicchio di destra, poi seguito da un altro lustro di governicchio di sinistra, tra manovre economiche "lacrime e sangue" e scie chimiche al costo di 20 milioni di euro al giorno.

    RispondiElimina
  57. @Ron

    Ovvio per questo ho detto la piu grande infamia di internet è quella delle mezze verità, io leggo tutto col beneficio del dubbio da steiner a questo blog ;) più informazioni registro all'interno di questo grande minestrone più unisco logicamente un sacco di punti, tutto quì.

    @Straker

    Beh spero che i 20 milioni li sgancino gli us o i vertici della cupola, altrimenti avremmo in questo caso la riprova che qualunque politico, arrivando anche a Vendola l'unico che stimo, sia un infame pezzo di escrementi mammiferi, il che mi rammaricherebbe :(

    RispondiElimina
  58. Quel che resta è la sensazione che la Sicilia sia una sorta di laboratorio a cielo aperto... Mi viene subito in mente la questione, mai definita, di Caronia con gli apparecchi elettrici che impazzivano in continuazione. Ci siamo sorbiti i deliri del CICAP, ma nessuna spiegazione plausibile è giunta dagli organi di informazione mainstream. Adesso ci risiamo, a poche decine di chilometri di distanza (provincia di Catania...)
    Jeff Buckley: non mi meraviglia che avesse intuito che qualcosa proprio non andava. Artista di una sensibilità incredibile, come tutte le persone dotate del "dono" dell'arte, a volte doveva persino isolarsi dal resto del mondo per quanto soffriva, persino in modo fisico, per l'orrore che pervade la società moderna.

    RispondiElimina
  59. Tutta l'Italia è militarizzata. E' prevista l'installazione di altri 10 radar simili in tutto lo stivale... Liguria compresa, ahinoi.

    RispondiElimina
  60. E.Coli

    Conclusione dell' istituto governativo tedesco( Koch-institut) 10.6.2011) :


    Ad oggi, in nessun alimento in commercio è stato rilevato una
    contaminazione con il patogeno EHEC O104:H4 . Una fonte di derivazione
    unica del patogeno EHEC O104:H4 nella catena alimentare non poteva
    essere rilevata nonostante gli intensi sforzi delle autorità delle
    province interessate e del RKI, BfR e BVL.

    Ma una catena di indizi impeccabili ha fatto prendere la decisione di indirizzare le colpe verso germi prodotti da una biofarm messa ora sotto sequestro.
    Avete letto i titoli di oggi? Disfatta del Bio scrive Il Giornale.


    Ecco un bel video di relax...

    http://www.youtube.com/watch?v=sSgPDKG6bB0&feature=related

    RispondiElimina
  61. Sì Straker, anche noi liguri non siamo immuni da questa roba... Peraltro oltre alle nostre scie "italiche" ci arrivano pure quelle francesi... Siamo in mezzo a due fuochi :-(

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis