sabato 10 aprile 2010

Misteriosi boati a Portland, Oregon

Pubblichiamo una notizia tratta da "Earthfiles" e che verte su alcuni strani boati uditi nella città di Portland (Oregon). Per un'analisi dell'inquietante fenomeno, non riconducibile a bang sonici, si leggano i seguenti articoli: Un altro boato nel Ponente ligure: inverosimile la versione ufficiale; Boato a Sanremo ed a Taggia: che cosa è accaduto veramente?

Deflagrazioni misteriose sono echeggiate nella città di Portland, stato dell'Oregon. Le autorità le hanno infine "spiegate" come boati dovuti all'esplosione di bombe artigianali(?). L'evento risale al 28 marzo scorso, ma diversi residenti affermano di aver sentito rimbombi simili il 15 marzo 2010. La Koin.TV ha riferito: "Il 911 ha ricevuto chiamate di persone che chiedevano che cosa fosse successo. La maggior parte dei cittadini ha descritto un rumore molto forte, simile a quello di un'esplosione. Sono stati contattati anche centri di sismologia ed altre agenzie per avere delle risposte. Alcuni hanno affermato che la deflagrazione ha fatto vibrare vetri ed infissi. Altri hanno paragonato il rumore tonitruante al bang prodotto da un aereo a reazione che ha infranto il muro del suono. L'ufficio Nord occidentale della F.A.A. ha asserito di non avere notizia di un boom sonico nella zona di Portland, ma ha aggiunto che la F.A.A. non controlla i jet militari ed i jet militari, non i velivoli civili, sono quelli in grado di rompere la barriera del suono".

Fonte: Earthfiles

Condividi su Facebook






Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!
Puoi votare le mie notizie anche in
questa pagina.


Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

31 commenti:

  1. Leggo con piacere che molti in rete,a proposito di quanto accaduto praticamente all'intero governo polacco,a sentire la parola incidente si sentono leggermente presi per il culo.
    Siamo meno addormentati di quello che credono i burattinai.

    RispondiElimina
  2. Sul Titanic viaggiavano alcuni banchieri contrari alla creazione della Federal reserve. I Gesuiti allora tramarono per eliminarli, come dimostrato anche da studi non recenti.

    La storia tende a ripetersi: la parziale nazionalizzazione delle banche è dispiaciuta assai agli usurai.

    Ciao

    RispondiElimina
  3. QED

    http://www.diariodelweb.it/Articolo/Mondo/?d=20090522&id=85223

    RispondiElimina
  4. è bene non dimenticare mai che abbiamo a che fare con degli assassini inveterati, come dimostrato anche dalla lunga lista di microbiologi e altri scienziati morti in strane circostanze

    http://www.stevequayle.com/dead_scientists/UpdatedDeadScientists.html

    o si pensi più semplicemente alle centinaia di persone uccise a Rio de Janeiro dall'ultima alluvione causata artificialmente, che vanno ad aggiungersi alla lista interminabile di vittime della guerra ambientale che prosegue più spietata che mai.

    RispondiElimina
  5. Anche oggi scie persistenti, sebbene i valori di umidità relativa, a tutte le quote operative, non fossero idonei nemmeno alla formazione di scie evanescenti.

    QUI

    RispondiElimina
  6. "Obiettivo 2012", messaggio che risuona pubblicamente con insistenza sulla bocca di molti.

    Passano gli anni ma lo stile non cambia: per fare fuori una o una manciata di persone scomode, questi pazzi ne sterminano centinaia.

    Come hanno fatto in fretta a trovare il colpevole, cioè il responsabile della tragedia: un pilota incapace di effettuare una manovra di atterraggio; pace all'anima sua. Neanche mezza giornata e il mistero è "risolto". Sono sempre più avventati nel trovare la versione ufficiale più conveniente che un giorno o l'altro ne tireranno fuori una talmente grossa che magari come effetto collaterale causerà il risveglio di un bel gruppetto di dormienti.

    Anche nel caso dei violenti botti uditi negli ultimi mesi in centri abitati: banali giustificazioni, come se fosse la cosa più naturale del mondo il verificarsi di esplosioni in prossimità di centri densamente popolati.

    RispondiElimina
  7. Ormai ci hanno preso gusto, sebbene non siano nuovi nel perseguire i loro piani sacrificando vite innocenti (vedi terrorismo di Stato in Italia, spacciato per terrorismo nero e rosso). Poi, dall'11 settembre, terreno di prova, il resto è stato per loro più facile ed ora basta decidere quando e come ed il gioco è fatto, senza problemi.

    RispondiElimina
  8. Le élites non si fermano dinanzi allle vittime innocenti, anzi. Berlusconi, in un lapsus freudiano, a proposito della morte di alcuni soldati italiani in Afghanistan, affermò: "Abbiamo compiuto dei sacrifici umani".

    RispondiElimina
  9. ciao a tutti

    abito in provincia di Latina,sull'argro pontino,e vi devo dir che qui di botti sospetti ne ho sentiti fin troppi....volevo segnlarvi anche io del vulcano Marsili,occhi aperti!

    http://www.danielemartinelli.it/2010/04/10/il-mostro-nascosto/


    ciao
    Sandro

    RispondiElimina
  10. Sandro, il programma dei militari contempla persino eruzioni artificiali. Se tanto mi dà tanto.

    Ciao

    RispondiElimina
  11. infatti Zret,staro' molto attento ad eventuali sciami sismici....

    RispondiElimina
  12. Sandro, credi che i boati da te uditi siano riconducibili a quelli descritti negli articoli citati?

    Ciao

    RispondiElimina
  13. penso di si,perche' vengo sempre in direzione della costa,pensa che la scorsa estate stavo al Mare al Circeo,e nel giro di qualche ora ne ho sentiti diversi..o Bang supersonici,oesercitazioni
    calcola che Pratica di Mare(Aero porto militare dove sperimentano aerei!!!) e' a Torvajanica circa,poi qui,a Borgo Piace c'e' una base Nato.e a latina un'altro Aereoporto militare da poco rimesso in uso..2+2..

    ciao
    Sandro

    RispondiElimina
  14. Potrebbero essere bang di caccia che hanno infranto la barriera del suono, poiché vivi in un'area militarizzata, anche se oggi quale regione non è militarizzata?

    Ciao

    RispondiElimina
  15. http://www.youtube.com/watch?v=jIXiQY-hD-o

    RispondiElimina
  16. Mr Jones, le classiche operazioni chimiche in un giorno di ordinaria follia.

    Ciao

    RispondiElimina
  17. Ho sentito uno di quei boati nel mezzo della notte lo scorso settembre (purtroppo non ho annotato la data), la finestra era aperta, protetta solo da una zanzariera, e mi ricordo distintamente che la stanza è stata investita da una specie di onda d'urto che mi ha atterrito più del boato stesso. La mattina dopo ho cercato notizie sui giornali locali, ma non riportavano nulla. Poi però parlandone ad altre persone della mia zona, qualcuno mi ha detto di aver già sentito boati simili in altre occasioni.
    Se si trattasse di abbattimenti di droni come ipotizzato, non dovrebbe essere più frequente il ritrovamento di frammenti (come successo sulla Sila)? che stiano testando qualche altro ordigno?
    qui l'attività militare - pur senza basi nelle immediate vicinanze - ha avuto una escalation paurosa negli ultimi mesi, almeno tre volte alla settimana intorno alle 11, quando il cielo è già generalmente saturo di aerosol si vedono sfrecciare pattuglie di 2 o 3 caccia a bassissima quota. Sono frequentissimi anche gli elicotteri del "controllo di qualità".
    L'ultima anomalia di cui sono stata testimone il 31 marzo: a cielo praticamente sereno, alle 21.30, l'oscurità è stata squarciata da bagliori blu, tre di seguito, intervallati di circa 1 o 2 minuti: non sembravano affatto normali fulmini e non c'era nessun temporale in corso.

    RispondiElimina
  18. Giulia, questi fenomeni sono spiegati da Filterman come conseguenze di quella che egli definisce "la guerra quantica". Si intravede sempre lo zampino dei militari, uno zampino forcuto...

    Grazie dell'interessante testimonianza.

    Ciao

    RispondiElimina
  19. Ciao Zret, turn off the lights completato anche per questa domenica.
    P.S. oggi qui nevicava intorno ai 700 metri.

    RispondiElimina
  20. Brava Giulia, qui nuvole di zolfo per tutta la giornata.

    Ciao

    RispondiElimina
  21. Le righe di HAARP nella foto dalla NASA scattata sopra Smolensk prima dello schianto?

    http://www.rumormillnews.com/cgi-bin/forum.cgi?read=170830

    Aspettiamo il prossimo presidente polacco e vedremo se sarà ancora così vicino alla Russia come questo ultimo.

    RispondiElimina
  22. http://rapidfire.sci.gsfc.nasa.gov/subsets/?subset=AERONET_Minsk.2010100.terra.250m

    RispondiElimina
  23. Che il governatore della banca centrale vada a commemorare in Russia il massacro di soldati polacchi morti 60 anni prima è semplicemente ridicola. Se ne è accorda anche Jane Burgermeister. Invito alla lettura delle domande, alcune delle quali fanno piangere su come si possa fare su la gente.

    http://www.theflucase.com/index.php?option=com_content&view=article&id=3270%3Atop-polish-leaders-opposing-euro-and-swine-flu-vaccines-wiped-out-in-mysterious-plane-crash&catid=41%3Ahighlighted-news&Itemid=105&lang=en

    RispondiElimina
  24. Clima:ricercatori e Inuit cercano tempo
    L'esperienza del popolo artico aiuta modelli matematici

    (ANSA) - ROMA, 11 APR - Scienza ma non solo. Anche intuito: le previsioni del clima si faranno anche con l'aiuto degli Inuit. Un nuovo studio dei ricercatori del University of Colorado, affina, grazie al popolo dell'Artico, le tecniche per nuovi modelli climatici.Gli inuit, attraverso competenze tramandate, riescono a guardare il cielo prevedendo se ci sara' una tempesta o se potranno andare a caccia. Niente modelli matematici insomma, ma grande spirito di osservazione e intuito.

    RispondiElimina
  25. Ciao Straker, ritornando al mio commento sull'incidente dell'aereo polacco, dopo qualche ricerca non escludo che Haarp qui parli il russo ... una sorta di rivincita rispetto agli attentati suicidi di qualche giorno fa. Ad ogni modo la vicenda è veramente complessa e piena di contraddizioni. Diciamo che come per le scie chimiche c'è una convergenza di interessi da più parti. Saluti

    RispondiElimina
  26. Ciao Ron, è quantomeno sospetto il fatto che si siano affrettati tutti nel dire che si tratta di errore umano e di null'altro, sebbene non si sia ancora analizzato il contenuto delle scatole nere.

    Dalle prime ricostruzioni, invece, sembra che il Tupolev si sia piegato su un lato, prima ancora di colpire gli alberi, con il muso verso terra. Ciò farebbe presupporrre un'anomalia al sistema idraulico. Oltretutto la visibilità non era tale da impedire un corretto atterraggio. Insomma, sappiamo bene che le cose non sono mai come vogliono farcele bere.

    RispondiElimina
  27. e' ma le vediamo solo noi ste cose??ma gli altri che fanno dormono??e manco poco..

    RispondiElimina
  28. Un lettore di byoblu commenta nel modo seguente:

    "Perchè è da tempo che ci gira intorno, a quegli argomenti che "non si possono menzionare troppo"... anni fa ci aveva provato con la sovranità monetaria, poi "lasciata in sospeso"... ultimamente, più o meno velatamente, sta rispolverando quegli argomenti... e negli ultimi due giorni, in un periodo di "allarmi sociali", ha tirato fuori le armi atomiche sul nostro territorio, e ricordato che l'unità d'Italia fu su pressione e volontà dei massoni inglesi e italiani...



    Ripeto, tutto va preso con le pinze, ma l'ottica, la visuale, va ampliata al massimo, per vagliare ogni ipotesi... bè, se cerchi le "stoneguides" del nwo, un'idea del perchè potrebbe esser pericoloso, potresti fartela... poi tutto è da dimostrare, ma.... non so, i tasselli più assurdi, collimano sempre più. e sto schifo di 2012 continuano a "sponsorizzarlo"..... aggiungici rifiuti nucleari in mare, petrolio sparso ovunque, scie chimiche (approvate dal governo D'alema, quindi "reali"), ormoni e antibiotici nella carne, pesci al mercurio, vegetali Ogm... insomma, non me ne starei lì a sottolizzare troppo, nel leggere "indizi" più che validi... aggiungici il controllo della politica, dove la "casta" è al corrente e schiava di un sistema autodistruttivo... Persino Tremonti parla di massoneria internazionale, anche se poi dimentica di aggiungere dettagli relativamente a P2 e mafia...



    Dobbiamo svegliarci noi cittadini: coi soldi, hanno schiavizzato il mondo rendendolo succube. Per questo ho puntato i piedi e picchiato i pugni sul tavolo, riguardo ai rimborsi elettorali: noi si lavora per il bene della nostra gente: i soldi non servono, abbiamo cuore e idee, molto più chiare di molti altri. Non saremo mai professionisti, ma artigiani della democrazia. Se ne avremo il tempo".

    RispondiElimina
  29. Sandro, "essi vivono", ma molti dormono.

    RispondiElimina
  30. Il ministro della salute non è perito nell'attentato, ma il governo occulto mondiale ha mandato un chiaro messaggio, un aut aut, o vi sottomettete o vi eliminiamo.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis