mercoledì 14 aprile 2010

Segnalazioni e ringraziamenti

Sul numero n. 18 della rivista X Times, è apparso un articolo a firma dell'amica Luigina Marchese ed intitolato L'Aquila, genesi di un terremoto. Nella sua meticolosa inchiesta, l'autrice ha scandagliato lo spinoso ed attuale tema inerente al collegamento tra terremoti ed armi tettoniche. Grazie alla consulenza del fisico Massimo Corbucci, del musicologo Alessio Di Benedetto, del tecnico Giampaolo Giuliani e di altri ricercatori, l'indagine, che spazia da H.A.A.R.P. al Pamir, dalle interpretazioni di Rudolf Steiner alle dichiarazioni della N.A.S.A., si sostanzia di un'ampia documentazione utile a fornire un inquadramento esaustivo del complesso argomento. Ringraziamo Luigina Marchese per aver citato, tra le fonti, alcuni articoli pubblicati su Tanker Enemy, e per la sua alacre ricerca della verità.

Cogliamo anche l'occasione per esprimere la nostra gratitudine a Francesco di Blasi, curatore del sito Edicolaweb, per aver inserito, nella rubrica La nostra biblioteca, la presentazione del libro Scie chimiche: "La verità nascosta. Le prove", 2009, Draco edizioni


Condividi su Facebook





Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!
Puoi votare le mie notizie anche in
questa pagina.



Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

57 commenti:

  1. Grandi! Un bel risultato, che è di ottimo auspicio per le speranze di divulgazione del comitato.

    RispondiElimina
  2. Grazie, System Failure. Un po' alla volta si raccoglie quel che si è seminato in questi anni. Anche su http://www.geoengineeringwatch.org/ veniamo citati in merito a questo video. "Ongoing Aerosol Geoengineering-
    Tanker Enemy has captured the technology of the program Geoengineers deny is real
    ".

    Chissà che cosa ne pensano Francesco Sblendorio ed i suoi compagni di merende del C.I.C.A.P.

    RispondiElimina
  3. Grazie, System Failure. Auspichiamo che la conoscenza di questo e di altri problemi si propaghi sempre più. La conoscenza è forza e libertà.

    Ciao

    RispondiElimina
  4. mi son permesso di linkarvi sul mio blog, non se ne parla mai abbastanza....

    RispondiElimina
  5. Grazie, the yogi, ti aggiungeremo fra i siti amici quanto prima.

    Ciao

    RispondiElimina
  6. Ho appena visto "La citta verrà distrutta all'alba" remake del film di Romero...

    http://www.mymovies.it/dizionario/recensione.asp?id=5550

    dai primi frame aerei con scie chimiche,virus rilasciato da un aereo caduto, per il resto il solito polpettone apocalittico ma comunque con spunti di riflessione molto interessanti... Qualcuno a Hollywood ci vuole dire qualcosa?

    RispondiElimina
  7. Oggi a pisa nuvole A ONDE! Tutto il cielo era ad onde! Anche quelle in basso!

    Sapete mica cosa succede? Mi confermate la presenza diffusa delle ondulazioni anche in altri luoghi?

    Secondo voi il terremoto in cina è stato provocato dai cinesi stessi per spaventare tibetani ed americani dimostrando di essere armati alla pari?

    RispondiElimina
  8. Ciao "the Yogi", grazie infinite!

    Alazar, ho visto il promo l'altro ieri e sono d'accordo con quanto scrivi. D'altronde alcuni films sono spesso un mezzo per inviare alcuni segnali al disattento spettatore.

    RispondiElimina
  9. Complimenti a Luigina Marchese, ad X Times che conferma il proprio valore e naturalmente ai fratelli Marcianò che si distinguono nella lotta non solo in ambito nazionale.
    Ma se oggi per il mio compleanno qualcuno mi avesse augurato "cento di questi giorni" avrei fatto gli scongiuri.
    Triste ma vero.
    Neanche un altro solo di questi giorni maledetti, questa è la mia sola speranza e preghiera. Che questo scempio finisca, perché senza libertà la vita non è vita.
    Ciao a tutti

    RispondiElimina
  10. Ciao Giulia, accetta i miei più cari auguri di compleanno e ricorda che la migliore soddisfazione per noi è sopravvivere ai nostri aguzzini. Tieni duro!

    RispondiElimina
  11. "Oggi a pisa nuvole A ONDE! Tutto il cielo era ad onde! Anche quelle in basso!"

    confermo e non è la prima volta che vedo cose del genere nella zona e nei dintorni.

    mi ricordo che circa 6 mesi fa TUTTO il cielo visibile era ad "onde" perfettamente uguali tra loro e perfettamente equidistanti. davvero delle cose mai viste, ma proprio mai. anche qualche anziano della zona rimase veramente molto colpito da queste onde nel cielo. anche lui non aveva mai visto niente di simile in 80 anni di vita

    RispondiElimina
  12. Ma a cosa potrebbe servire questa "ondulatura" del cielo?

    C'è bisogno di speciali sostanze nel cielo per crearla?

    E soprattutto: si può creare dagli USA o c'è bisogno di lavorare sul posto (cioè italia o toscana in specifico).

    Grazie.

    RispondiElimina
  13. Auguri lo stesso Giulia. In un vecchio film che forse avrai visto, il protagonista (mi pare John Wayne) concludeva filosoficamente dicendo che "la vita val sempre di essere vissuta". Ma il copione di allora non é quello di oggi. Stiamo peggio del pesce rosso, prigioniero in una bolla di vetro. "In cielo, in terra e in ogni luogo" non c'é più il "Padreterno", come insegnavano al catechismo ma la follia umana. Quella degna conclusione del film, suonerebbe oggi come una grottesca menzogna.

    RispondiElimina
  14. Avevo appena postato un messaggio sulle 'wave clouds' che il sistema Blogger mi ha fagocitato. Mai successo.

    Deliquenti! Ne sanno una più del diavolo.
    Ma domattina ci riprovo.

    RispondiElimina
  15. Paolo, conviene sempre copiare prima di inviare il commento. Blogger è maestro nel fagocitare i testi sui quali ci siamo particolarmente impegnati.

    RispondiElimina
  16. un interessante articolo in inglese sulla morte del presidente polacco, sembra non sia stato un incidente

    il governo polacco non voleva aderire all'euro, così come non ha accettato i vaccini tossici al mercurio e allo squalene contro l'influenza suina

    se adesso il governo "cambierà idea" avremo un ulteriore indizio

    ad ogni modo c'è chi ha udito spari nella zona in cui si è schiantato l'aereo, ed il video realtivo era stato prontamente rimosso ...

    RispondiElimina
  17. Ci vuole molta sensibilità per questi argomenti, quella che manca a tutti coloro che non vogliono saperne di aprire l'orizzonte visivo nei confronti di quello che succede tutto intorno: pare che col procedere delle settimane stiano calcando sempre più la mano, dai terremoti alle irrorazioni, agli incidenti provvidenziali con conseguente eliminazione di parti scomode. Oltre al fatto che come conseguenza dell'attività chemtrails e bombardamento elettromagnetico sempre più gente sta facendo una brutta fine, non entro nei dettagli.
    Io ringrazio tutti voi che ve ne occupate, in un modo o nell'altro: se così non fosse non ci sarebbe più nessuna speranza.
    Per quanto riguarda queste ultime note informative, è il minimo che venga resa giustizia al lavoro di ricerca (e non solo) svolto dai gestori di questo blog e i vari collaboratori volontari. Fate molto più di quanto possiate pensare, alla faccia di insensibili personaggi come Sblendorio e tutti gli altri del CICAP che rappresentano solo un mucchio di guai e non sono di aiuto per nessuno, alla fine.
    Ciao e buona giornata.
    (pensate che le prime volte che accaddero sparizioni di miei commenti, ero convinta dipendesse in qualche maniera da mie incapacità personali)

    RispondiElimina
  18. @Faraday75: grazie, parole da incorniciare, le tue.

    @arturo, lo hai fotografato quel cielo a onde?

    Straker, che ne diresti di inserire una sezione fotografica, magari all'interno di "chemtrail sat", dove mettere una serie di immagini rappresentative delle varie aberrazioni nefologiche che si vedono in giro? potrebbe essere utile a chi si è risvegliato di recente per riconoscere i segni e gli effetti della geoingegneria e non farsi abbindolare dalle nuove definizioni della NASA. Stampiamo la nostra serie di francobolli chiamando le nuvole chimiche con il loro vero nome!
    Ciao e grazie del sostegno, sapere che ci siete tutti voi è l'unico conforto.

    RispondiElimina
  19. Ciao Corrado, grazie per la segnalazione. Ho salvato subito il filmato, prima che lo facciano sparire di nuovo. Se prima potevano esservi dei dubbi, ora non ci sono più: ai superstiti hanno assegnato il colpo digrazia, onde eliminare scomodi testimoni.

    RispondiElimina
  20. Ciao Giulia, avevo in mente di colelgare un album fotografico al blog "Chemtrail Sat". Devo solo trovare la soluzione migliore.

    RispondiElimina
  21. Ciao Ginger, nessun ringraziamento. Quello che facciamo è il minimo che si possa fare per non subire senza muovere un dito. Anche se ormai per il Trattato di Lisbona noi siamo cittadini scomodi, non ci fermeremo e non ci fermeranno.

    Tanto non prendo più l'aereo... ;-)

    RispondiElimina
  22. Segnalo un ottimo video a firma del meteorologo Scott Stevens. Il "movie" presenta tutta una serie di anomalie nei nostri cieli. Quelle stesse anomalie spacciate per naturale condensa dai nostri venduti, asserviti, prezzolati, vergognosi, abominevoli, conniventi meteorologi italiani.

    RispondiElimina
  23. Ciao a tutti e auguri a Giulia.
    Qui regna una calma sospetta o forse i soliti 3/4 gg a ciclo ogni 4 settimane di aerosol.

    http://www.youtube.com/watch?v=mU9IOAY-cyM
    commenti che vi interessano

    RispondiElimina
  24. scusate una domanda tecnica: ma youtube autocarica a nome mio un mio video in risposta ad un altro mio video. E' normale?

    RispondiElimina
  25. Ciao Jack...parecchia invidia per la calma che regna lì, sebbene sospetta, qui sciano a pieno regime senza tregua e tempo due ore il copertone sarà completo.
    Ieri stesso copione.

    RispondiElimina
  26. Ragazzi ma avete saputo del vulcano eruttato in irlanda?? era dal 1823 che non succedeva...gravi danni alla viabilità degli aerei in inghilterra, danimarca, svezia e norvegia...:-))) almeno per un pò non volano...:-)
    Anche qui cielo a striscie appena son andate via le nuvole...

    RispondiElimina
  27. Ciao a tutti... ieri fenomeno allucinante... verso le 2 di notte vedevo nel golfo di cagliari in lontananza dei lampi di luce rossastri... è piovuto un pò ma stranamente nessun rumore di tuono... prima volta che vedo lampi del genere, se non durante i fuochi d'artificio... continuo a pensare che siamo nel bel mezzo di una grossa accelerata alla distruzione del pianeta... immensa tristezza amici....

    RispondiElimina
  28. Gli "scienziati" della geoingegneria avevano proposto di far eruttare i vulgani. Detto, fatto.

    Qui un servizio dalla Gran Bretagna.

    RispondiElimina
  29. http://www.3bmeteo.com/news-meteo/previsioni+sempre+pi%F9+catastrofiche

    Meteo news

    Previsioni sempre più catastrofiche (Mari)

    "Secondo un recente studio condotto da numerosi centri di ricerca, tra cui il prestigioso Niels Bohr Institute di Copenaghen, entro il 2100 il livello dei mari terresti salità di circa un metro. La proiezione risulta di gran lunga più catastrofica rispetto a quella elaborata nel 2007 dall'IPCC, secondo la quale il livello degli oceani sarebbe salito di circa 40cm in 90 anni. I ricercatori nel modelizzare la previsione hanno considerato anche forcing negativo, quali minimi solari ed eruzioni vulcaniche; ebbene, secondo l'equipe di scienziati né gli uni né gli altri avrebbero un impatto tale da frenare la crescita degli oceani. Lo scenario sarebbe comuque irreversibile anche INIETTANDO NELL'ATMOSFERA COMPOSTI SOLFORATI, LA COSIDDETTA "ERUZIONE ARTIFICIALE"; quest'ultima, infatti, rallenterebbe il processo al massimo per 2 decennni. Si deduce, in parole povere, che la CO2 e le sue forzanti secondarie restano e resteranno i principali artefici del nostro destino climatico. (immagine by NASA)"

    il sito 3bmeteo è disinformazione pura. anche loro sono dei servi.......

    RispondiElimina
  30. Ciao a tutti, certo che tra possibili attentati, le manipolazioni climatiche (chemtrails e HAARP) e terremoti di origine artificiale c'è ben poco da stare allegri . Un altro aspetto inquietante che non sottovaluterei nemmeno sono gli esperimenti condotti silenziosamente al CERN di Ginevra, dove come sapete, si trova il più grande acceleratore di particelle al mondo l'LHC. La notizia è passata inosservata, ma mi pare di aver sentito che dopo il fallimento del 2008 alcuni giorni orsono gli scienziati del CERN (l'élite mondiale in fatto di fisica nucleare) abbiano rimesso in moto tutto l'ambaradan al fine di trovare il famigerato bosone di Higgs o "particella di Dio".
    Per quanto questi signori cerchino di rassicurare la popolazione sul fatto che siano esperimenti innocui per il bene dell'umanità e privi di conseguenze, anche qui mi sento tutt'altro che tranquillo.
    Come già detto in passato credo che il problema di fondo della nostra epoca sia che ad uno sviluppo tecnologico vertiginoso faccia da contraltare un decadimento morale altrettanto prossimo all'infinito. Questi "scienziati" non si pongono nessun problema di ordine morale altrimenti non si spiegherebbe quello che sta succedendo sono persone senza scrupoli e senza rispetto per la vita. Sostiuirsi a Dio per cercare di avere il controllo sulla natura, può rivelarsi un gioco dalle conseguenze molto pericolose.

    RispondiElimina
  31. Segnalo l'articolo or ora pubblicato su Straker sulla eliminazione dell'establishment polacco. Abbiamo anche inserito il video, portato su server sicuro.

    RispondiElimina
  32. Sagge parole, Gigettosix. In verità certi "scienziati" stanno tentando di creare dei varchi affinché...

    Ciao

    RispondiElimina
  33. Segnalo l'importante intervista a Lavinia Pallotta:

    http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.5988

    RispondiElimina
  34. molto interessante il video amatoriale russo, sembrano davvero colpi di proiettile per 'finire' eventuali superstiti..
    Invece questa cosa della nube di polvere causata dall'eruzione del vulcano?? mi puzza un pò..ci staranno nascondendo qualcosa? sarebbe molto utile monitorare il magnetismo, nonchè la presenza di chemtrails sul satellite in quella zona durante lo stop ufficiale dei voli civili, questa sarebbe un'altra bella prova da sbattere in faccia ai disinformatori..

    una curiosità, che ne pensate di Leo Zagami?

    RispondiElimina
  35. Joe, l'eruzione potrebbe essere artificiale.

    Zag? Zag zag

    Ciao

    RispondiElimina
  36. Ginger, i miei più fervidi e sinceri auguri per il tuo genetliaco.

    Ciao

    RispondiElimina
  37. Ho scritto un articolo sul mio nuovo blog sul caso polacco.

    Ho utilizzato anche io parte del materiale di freeskies.

    E' il mio primo articolo, se volete commentare siete i benvenuti.

    RispondiElimina
  38. Ciao Marco, al momento in cui scrivo non vedo alcun post sul tuo blog.

    RispondiElimina
  39. Ah non avevo messo il link, ce l'ho su Splinder :P

    http://puntodiorigine.splinder.com/

    RispondiElimina
  40. Ho utilizzato il video di YT ripreso subito sopo il fatto.
    Se potessi darmi il tuo link del filmato che hai salvato in modo da non dipendere da YT per rimozioni varie te ne sarei grato.

    RispondiElimina
  41. Ciao Marco, ti mando volentieri il codice se mi scrivi sulla nostra email, che trovi a destra di questa pagina.

    RispondiElimina
  42. Marco, ho letto l'articolo ed è veramente ben fatto. Complimenti! Lo linko subito come approfondimento alla fine del post su "Straker".

    RispondiElimina
  43. Grazie Rosario! Ho cercato di riassumere un pò tutte le notizie che ho trovato sull'argomento cercando di non fare una poltiglia senza capo nè coda...a un certo punto avevo circa 20 schede di Firefox aperte e le mani nei capelli..ma con un pò di pazienza...grazie per la stima.

    RispondiElimina
  44. Continua così, Marco. Il tuo articolo merita debita attenzione.

    Ti ho mandato il codice embed. ;-)

    RispondiElimina
  45. Ciao Straker,
    il sito di Jane Burgermeister non è più raggiungibile http://www.theflucase.com/

    Che succede? Allora è vero ci si prepara alla seconda pandemia!

    E' possibile raggiungerlo in altri modi?

    RispondiElimina
  46. Ciao Ron, a meno che non si tratti di un mancato rinnovo del dominio, la cosa preoccupa, poiché potrebbe essere stato bloccato da chi sappiamo noi.

    RispondiElimina
  47. Segnalo questo articoletto sul portale di Tiscali:
    http://notizie.tiscali.it/feeds/10/04/16/t_02_20100416_000018.html?ultimora
    Magari è meglio non fare il cambio di stagione, che ne pensate?

    RispondiElimina
  48. Marco, unisco i miei complimenti a quelli degli altri, hai fatto veramente un ottimo lavoro e le ipotesi che presenti sono tutte motivate e purtroppo più che credibili.
    Se è vero che i cieli del Nord Europa sono paralizzati come sostengono le fonti di informazione ufficiali, le flotte di aerei clandestini non lasciano tregua alle nostre latitudini. Nelle Marche siamo al sesto giorno consecutivo di oscuramento solare totale, hanno lavorato anche la notte scorsa perchè già da stamattina praticamente l'intera regione è sotto un nebbione grigiastro, e l'aria ha un odore chimico inconfondibile.
    Le nevicate anomale di domenica scorsa hanno fatto anche vittime, pensate che nel giro di tre-quattro ore si è ammucchiato mezzo metro di neve, cadevano fiocchi grassi e pesanti che non hanno lasciato scampo ad un piccolo Cessna che sorvolava i monti qui vicino

    http://www.corriereadriatico.it/articolo.php?id=97766

    Straker, hai ragione, per viaggiare in aereo di questi tempi bisogna essere pazzi, incoscienti o non avere scelta.

    RispondiElimina
  49. Avete letto su LuogoComune?
    http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=3521&com_id=161155&com_rootid=161147&com_mode=flat&com_order=0#comment161155

    RispondiElimina
  50. Paradossalmente le eruzioni in Islanda hanno causato problemi per il volo ANCHE degli aerei preposti alle irrorazioni. Di ciò mi rallegro.

    Una novità. Come previsto ed immaginato da tempo, anche Rebus ha subìto la sindrome da sblendorizzazione. Ora comprendiamo il motivo per cui la serie è stata confermata per quest'anno. Infatti, sul blog dell'eterno laureando Simone Angioni, leggiamo:

    "giovedì 15 aprile 2010

    Il Cicap torna a Rebus
    Con un po' di ritardo segnalo la trasmissione andata in onda il 12 Aprile su Odeon e avente come tema la Sindone di Torino. Ospiti: Luigi Garlaschelli del Cicap e Michele Allegri.

    Per chi non conoscesse Rebus faccio una breve premessa: questa trasmissione, condotta da Maurizio Decollanz, ha come motto "La Verità ci muove. Qualunque essa sia".

    La puntata dedicata alla Sindone ha visto partecipare due persone competenti ed esperte e l'assenza del contraddittorio non è stata certo una scelta della tramissione che ha cercato in ogni modo di creare un dibattito.

    Il taglio della trasmissione è risultato molto equilibrato con filmati pro-autenticità della Sindone e commenti scettici in studio. Ametto che questa puntata mi ha ricordato molto le prime stagioni di Rebus, quando il Cicap era praticamente ospite fisso e pur dando voce a tutte le parti in causa, l'equilibrio e la qualità delle domande erano di un livello decisamente alto. Purtroppo ne è seguito un periodo nel quale le voci scettiche e critiche sono state completamente assenti, il che ha provocato una serie di critiche piuttosto aspre (non da parte del Comitato che ha sempre accettato la scelta editoriale di Rebus) che di certo non hanno aiutato a riallacciare i rapporti tra Cicap e la redazione.

    Speriamo sia l'inizio di una nuova e duratura collaborazione e che presto si possa vedere una puntata di pari qualità sulle scie chimiche.
    Ci sono diverse novità all'orizzonte, ma per ora non mi sbilancio, stay tuned...

    Pubblicato da Simone a 16.33
    ".

    RispondiElimina
  51. Ennesima dimostrazione (ce n'era bisogno?) dello strapotere mediatico dei nostri bambocci e delle alte protezioni di cui godono. Peccato per Rebus e per il povero Decollanz preso in ostaggio.
    Più difficile sarà prendere in ostaggio spettatori pensanti e non lobotomizzati con patetiche rappresentazioni di realtà virtuale alla CICAP.
    Ancora una volta e per sempre: che il diavolo se li porti.

    RispondiElimina
  52. Anche il sito Web examiner.com, una volta obiettivo e corretto, è stato acquisito. Quindi... li stanno suborando tutti. Si tratta della messa in atto del progetto di Obama e della riunione di Copenaghen, nella quale si è parlato sul "disarmo" degli oppositori alla geoingegneria contro l'effetto serra da CO2 che, come sappiamo, copre le attività di erosol clandestine.

    RispondiElimina
  53. Grazie a tutti per il sostegno, Jack, Giulia e gli altri :)

    RispondiElimina
  54. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  55. Ciao Maurizio, è un'ottima notizia. Visto però quello che leggo sui siti di disinformazione e tra i simpatizzanti del C.I.C.A.P. (i quali si compiacciono del cambiamento di rotta di Rebus)penso sia doveroso da parte di tutti noi attendere ed osservare su come evolverà la situazione. Sono sicuro che, dopo gli attacchi da te ricevuti direttamente da Attivissimo e compagni, sarai il primo a non dimenticare i torti subiti. Io, da parte mia, preferisco come sempre valutare i fatti e non le voci che arrivano dai compiaciuti cicappini.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis