lunedì 17 marzo 2008

"Segni dal cielo": da rubrica a magazine

La Redazione di Segni dal cielo darà vita, entro breve tempo, ad una rivista prevalentemente di informazione ufologica, ma che, tra i vari argomenti, tratterà anche le scie chimiche, al di fuori dei soliti schemi ufficiali, spesso di discutibile affidabilità. Leggi qui la notizia con tutti i particolari.

2 commenti:

  1. Bisogna evidentemente trovare un editore che non sia venduto all'informazione di regime.
    Ne esistono ancora? O non bisogna forse autopubblicarsi il materiale la cui divulgazione infastidisce i padroni del vapore?
    La cautela è ovviamente d'obbligo.

    Il 'colpo di mano' che ha segnato la fine di Area 51 dovrebbe far riflettere anche i lettori che non si pongono problemi dietrologici.
    Per di più,chi ha rilevato tale testata non si accorge di coprirsi di ridicolo?
    Come potrà giustificarsi un Editore che ti mette in cima ad un editoriale la solita faccia che i lettori incontrano su altre testate provenienti da altre case editrici? Non si chiederanno forse questi il perchè di simili manovre?

    E che dire dell'espressione del Piccaluga la cui vivacità mi ricorda quella di un pesce bollito?

    Altro non s'ha da aggiungere. Che ognuno tragga le debite conclusioni.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis