venerdì 14 marzo 2008

Scie chimiche su Voyager

Il 19 marzo 2008, su RAI 2, alle ore 21:00, la nota trasmissione Voyager, condotta da Roberto Giacobbo, affronterà lo scottante tema delle scie chimiche. Tra gli intervistati Rosario Marcianò (Straker).

Il promo non ufficiale.

Colgo l'occasione per ringraziare lo staff di Voyager che ha mostrato interesse per la questione "chemtrails".

54 commenti:

  1. mai successo"youtube non ha inteso aprirsi,vabbè più tardi....

    caro Straker sarà un bel 19 marzo!
    il più bello!...della tua vita!e non perchè ti chiami Giuseppe!
    ci siamo capiti vero?

    ....a me ancora non sembra vero!
    ora non mi resta che invitare tutti a tappeto a vedere Voyager!
    anche per via internet...
    A U G U R I! doppi,tripli quadrupli!........
    angela

    RispondiElimina
  2. Grazie Angela. Mi auguro davvero che sia la ricorrenza più bella. ;-)

    RispondiElimina
  3. carissimo straker ti hanno intervistato? hai visto il servizio che manderanno in onda?
    non temi che sia l'ennesimo attacco ai fatti in stile "attivissimo2?

    RispondiElimina
  4. Ciao parvatim. Mi sono affidato e mi affido alla serietà delle persone che mi hanno garantito imparzialità nell'affrontare il problema. Ho fornito il materiale ed ho dato la mia disponibilità ad una intervista confidando in tale garanzia.

    RispondiElimina
  5. Parvatim, tutto può accadere, ma dobbiamo essere speranzosi.

    Ciao Angela, grazie del sostegno.

    Ciao a tutti!

    RispondiElimina
  6. Attendiamo fiduciosi...

    Grande fratelli e sorelle!

    RispondiElimina
  7. Presumo sia una registrazione.
    Non ti emozionare, e non te ne andare se non hai visto il master che andrà in onda, anche se ci vorrà del tempo.
    Se puoi (sigh) assisti al montaggio, occhio al cambio delle inquadrature, ai tagli e cuci del montaggio.
    Se hanno concesso questo passaggio TV, avranno probabilmente studiato il tuo profilo psicologico e quindi le relative strategie di attacco: polemiche, voce alta, tecniche di disturbo, argomenti fuori tema a perdere tempo, ironia etc. (questo,al di la delle persone che hai contattato)
    Il tutto tendente a vanificare l'efficacia del messaggio.
    Evita di farti coinvolgere in argomenti che la gente non capirebbe.
    Il tempo disponibile deve essere incentrato in ciò che riguarda l'osservazione diretta non di un fenomeno ma degli effetti di un programma clandestino e costosissimo.

    RispondiElimina
  8. Se qualcuno segue la vicenda delle torri gemelle, può leggere quest'articolo:

    "Le strane dimissioni dello sceriffo di Wall Street"

    http://etleboro.blogspot.com/

    scusate l'OT

    RispondiElimina
  9. Faraday, la registrazione della mia intervista è stata eseguita il 25 di gennaio. Ovviamente il montaggio è stato fatto in seguito a Roma, mentre io ero a Sanremo. Dobbiamo solo confidare nel mantenimento della parola data ed in ogni caso l'importante è rendere edotti altri di quanto sta avvenendo nei nostri cieli e Voyager può essere una buona occasione.

    Nulla esclude che a queesta futura puntata non vi sia un seguito anche in altre sedi e rischiare in prima persona era l'unico modo. D'altronde, io sono un buon giocatore. Il pericolo è parte della mia vita da sempre.

    RispondiElimina
  10. Complimenti vivissimi caro Straker! hai tutto il mio appoggio.

    RispondiElimina
  11. Scusami, non avevo capito che era già stata registrata

    RispondiElimina
  12. Anche la Spagna è messa malissimo. Purtroppo la regione si trova in prossimità delle perturbazioni atlantiche che, immancabilmente, vengono mitigate o deviate.

    RispondiElimina
  13. ovviamente straker il tuo materiale in fase di montaggio sarà debitamente affiancato alle certe dichiariazioni di pura follia del sedicente esperto di turno che negherà tutto..

    sperando che qualcuno(molti spero) poi facciano il passo in avanti e decida di approfondire con la rete!

    sceondo me poi inizieranno ad interessarsi anche altre tv e giornali da mercoledi?
    magia della tv sulla massa!

    RispondiElimina
  14. Infatti, caro amico, ma era un rischio da correre. Non ttuti sono stupidi.

    RispondiElimina
  15. ..pork..non so se avro' il tempo di stampare altri 2000 volantini e distribuirli..mi mettero'in moto gia' da domani....si che ce la faccio!
    CE LA FAREMO TUTTI!
    Ciao Grandi Fratelli! ;-)

    RispondiElimina
  16. Bravo, Mr.Jones, sempre operativo al massimo. Grande!

    RispondiElimina
  17. Il meteo di una rete Mediaset preannuncia per i prossimi giorni 'perturbazioni e cielo nuvoloso su gran parte della Penisola con eventuali piogge'.

    Ora si comincia ad usare il tono dubitativo, ipotetico.
    Sanno benissimo che non pioverà e che la situazione peggiorerà a dismisura.

    Per giustificarsi cominciano a mandare in campo figuri come Ron Paul e Giulio Tremonti i quali giocano a fare la parte dei pentiti e si fingono delatori dell'immane cospirazione.Vergogna!

    E io che l'ho capito solamente dopo...

    RispondiElimina
  18. Ciao,

    ho letto i vari commenti, in verità ti dico soltanto che esiste il pericolo fondato durante il montaggio, poichè la registrazione è avvenuta a Gennaio, che qualcuno abbia potuto o ci metterà lo zampino, tutto affinchè la disinformazione regni. Giacobbo purtroppo è in balia di quelli che sono sopra di lui e poi mi sembra molto meno agguerrito di maurizio Decollanz di Rebus, conosciamo benissimo il comportamento della RAI, le sue censure, i tagli ad hoc, è sufficiente vedere le informazioni meteorologiche. Il punto cardine, secondo il mio modesto parere, è quello di essere decisi, ormai le informazioni grazie a voi e a chi collabora con voi, sono sufficienti per definire incontestabilmente la verità sulle scie chimiche, la loro presenza e consistenza dal punto di vista chimico e veicolatore di prodotti geneticamente alterati, virus e tecnologia nano. Non possiamo affrontare più il discorso, come era accaduto con gli UFO (che riporto solo come esempio di disinformazione) se esistono o meno, ossia se le scie chimiche sono vere oppure no. Dobbiamo partire dal presupposto assoluto ed incontestabile che l'esistenza di tali irrorazioni è pura verità. Non possiamo cadere nella trappola dei debunkers o disinformatori, lasciamoli alle loro chiacchere e iniziamo a pensare come agire per controbattere questo fenomeno. Qui sono in molti a dire bravi, bravi, ma sono in molti a dire bravi ma andate avanti da soli!
    C'è un bisogno di supporti, veri reali, consistenti, su cui fare affidamento, per la divulgazione della verità e per attuare le prime iniziative atte a fermare l'attività. Le modalità ci sono, legali, tranquille. Occorre trovare persone decise e convinte, altrimenti rimaniamo impantanati nelle solite chiacchere. Preciso inoltre che la politica deve rimanere al di fuori di tutto, perchè questa attività come abbiamo visto non è legata al tipo di governo. Per cui è possibile che ci siano persone di sinistra, estrema sinistra, destra, estrema destra in mezzo a noi, questo non deve essere un problema, creare resistenze, dobbiamo guardare avanti e pensare a raggiungere l'obiettivo comune, perchè riguarda tutti, dal primo all'ultimo, nessuno escluso.

    Grazie Strake e Zret per il continuo impegno ed il vostro coraggio.

    aliasrc

    RispondiElimina
  19. X Paolo...

    Guido Guidi recita: "Velature in rapido spostamento".

    Forte! Aerei in rapido spostamento con scia al seguito!

    Di una cosa sono certo: il mondo andrebbe meglio senza militari e senza politici.

    x aliasarc...

    Dici bene: le scie chimiche sono una realtà ed andrebbero denunciate a gra voce come tali ed invece ci dobbiamo accontentare di argomentazioni dubitative o peggio.

    Questa sera siamo impegnati in un'altra conferenza sull'argomento e non saremo per nulla teneri...

    Giustamente bisogna darsi da fare e bisogna comprendere che per avere la minima possibilità di rompere il muro di gomma si deve far sì che tanta gente sappia e che di conseguenza sia operativa e rompa veramente i coglioni al sistema. Non vi sono alternative ed il tempo è poco, ahimè. Il piano sciagurato sta sortendo i suoi frutti e non possiamo permetterci il lusso di perdere tempo in discussioni su "esistono le scie chimiche o non esistono". Esse sono la costruzione reale del genocidio finale ed è nostro dovere urlare la nostra protesta in faccia ai maledetti che appoggiano tale scempio. Le votazioni sono una buona occasione per far sentire la nostra voce, attraverso l'astensione o qualsiasi altro mezzo idoneo a delegittimare coloro che, consapevoli, continuano a coprire e coordinare le operazioni di aerosol clandestine.

    RispondiElimina
  20. Ron Paul e Tremonti sono dei "salvatori", peggiori degli altri.

    Aliasrc, sottoscrivo le tue parole. Ho la netta sensazione che le persone vogliano essere ingannate ed avvelenate. Purtroppo viviamo nello stesso pianeta, altrimenti potremmo mandare a spigolare questa moltitudine di ignavi.

    Ciao

    RispondiElimina
  21. Comunque vada, grande Straker e grazie! Sapere che alla rai ne parleranno è in ogni caso la miglior notizia da anni a questa parte.

    Nonostante tutto voglio ancora credere che ci sia qualcuno onesto alla rai, anche se non mi faccio troppe illusioni. Grazie anche a Giacobbo per la disponibilità fin qui dimostrata. Mercoledì vedremo.

    RispondiElimina
  22. Facciamo gli scongiuri. Non sarebbe al prima volta che una trasmissione venga annullata per esigenze di Stato.

    RispondiElimina
  23. mai succeso con voyager..se dicono che parlano di una cosa ne parlano.sono piuttosto onesti e sempre imparziali, sono anni che li segue,e piuttosto di sparare cazzate stanno sull'ipotetico..non si sbilanciano.

    Straker dacci un'antecipazione su dove hai girato l'intervista,com'èri vestito,informazioni..qualche detaglio che ci dimostri che si proprio te:)! scusa la malafede ma sono ultra scettico di natura..niente di personale

    RispondiElimina
  24. Straker sei un mito!!!

    Voyager fino a qualche tempo fa era una bellissima trasmissione. Poi è andata in prima serata e le cose sono cambiate. Puntate dedicate a cavolate assurde, tipo il tizio che veniva dal futuro. Insomma sembra quasi che abbiano detto a Giacobbo: ti mettiamo in prima serata solo se fai puro intrattenimento (e 0 informazione). Conosco più di una persona rimasta delusa dal 'nuovo' Voyager. Non vorrei che questa puntata fosse destinata a banalizzare e ridicolizzare il fenomeno scie chimiche. Però nel bene e nel male se ne parlerà, speriamo che gli effetti siano più positivi che negativi.

    RispondiElimina
  25. Un dettaglio su di me? Ho la testa rasata. Spero sia sufficiente.

    RispondiElimina
  26. x alfo se posso:

    come si dice ,l'importante è il messaggio e non il messaggero!
    Pero' in questo specifico caso,pari sono!
    Ascolta e soprattutto VEDI,e non solo la trasmissione!
    p.s. oggi almeno sulla Puglia piu' che una domenica delle palme...domenica di S-PALMATE CHIMICHE!!

    I beceri rami di ulivo,possibilmente con tutto il TRONCO...sono da piantare nel .... dei piloti e di tutti quelli che vogliono far passare le scie chimico biologiche per normalissime scie di condensa...magari la condensa la si puo' usare come vasellina!

    Buona domenica a tutti quelli che si sono SVEGLIATI e si stanno SVEGLIANDO dal sonno della oppressione!

    RispondiElimina
  27. Ciao! Non vedo l'ora che sia il 19! Anch'io guardo spesso la trasmissione e mi è sembre sembrata abbastanza imparziale, lascia "liberi" i telespettatori di trarre la proprie conclusioni...certo che poi bisogna vedere gli argomenti che vengono trattati! Io sono fiduciosa, per lo meno smuoveranno le idee di qualcuno, qualcuno comincierà a guardare con più attenzione... Grazie ancora per tutto quello che fate, siete molto coraggiosi!

    RispondiElimina
  28. Anch'io, con un pò di ritardo, ti auguro - anche se l'intervista è del 25 gennaio - un in bocca al lupo per il 19 marzo.
    Purtroppo, dato che farò il turno di notte, non potrò vedere la puntata, ma sicuramente ( l'intervista )la metterete su questo sito, vero?
    Naturalmente starai attento, visto che sei il diretto interessato, se nel montaggio avranno mantenuto una certa serietà o meno. Tipo taglia e cuci...dove vogliono loro.
    E' la Rai, ci si può aspettare..."di tutto, di più".
    Ciao a tutti.
    Luka78

    RispondiElimina
  29. Qualunque sia il risultato, siamo in ballo e dobbiamo ballare. Non si torna indietro.

    RispondiElimina
  30. Ciao Straker ... dai vari posts ho capito che non sarai presente in trasmissione, quindi a 'Voyager' vedremo l'intervista già registrata e la visione del materiale da te fornito. Volevo quindi capire quanto è durata indicativamente questa intervista e a quanto ammonta come durata il materiale de te fornito. Questo per farmi un'idea mercoledì della percentuale di filtraggio e soprattutto quale parte del materiale da te fornito verrà messa maggiormente in evidenza.
    Facendo riferimento a quanto è apparso nella trasmissione Rebus ben impostata con la seguente sequenza di argomenti: 1)distinzione scie di condensa da quelle chimiche, 2)haarp, 3)morgellons, 4)sfere luminose), il mio timore è che metteranno maggiormente in rilievo le parti che al grande pubblico sembreranno più inverosimili, mi riferisco a quella riguardante le sfere luminose ad opera di ufo(sperando che non li definiscano alieni). Purtroppo con i miei colleghi quando altre volte mi è capitato di parlare dei servizi apparsi a 'Voyager' (in un paio di occasioni) spesso se ne è parlato con un atteggiamento di scherno per le colossali bufale descritte così come appaiono alle persone con un'apertura mentale ancora chiusa. Infine volevo sapere se ti hanno comunicato chi ci sarà come controparte, sperando non sia il solito cicappiano di turno, anche se fino adesso a voyager non se ne sono visti molti.
    Un saluto e incoraggiamneto.
    VibraVito.

    RispondiElimina
  31. Ciao, è corretto quanto evinci.

    Le trasmissioni di quel tipo non vengono mai passate in diretta ed inoltre, come stile editoriale della nuova serie, gli ospiti in studio, da quanto ho visto sino ad ora, sono stati sostituiti con interventi inseriti all'interno di una sorta di servizio-inchiesta tipo documentario.

    La RAI è un'altro pianeta, rispetto all'approccio libero e senza veli di Rebus su Odeon TV. Direi che l'amico Maurizio Decollanz non ha rivali in questo, poichè è l'unico giornalista televisivo che non teme attacchi alla persona ed affronta tutti i temi più scottanti senza la benché minima censura o limitando negli interventi i suoi ospiti, con una serietà impareggiabile. E' anche vero che dietro di lui c'è una direzione veramente libera. Non posso dire altrettanto per la RAI, anche se mi auguro di dovermi ricredere.

    La RAI è la TV di Stato e come tale è soggetta a limiti severi (chimiamola col suo vero nome: censura) che io non condivido assolutamente. Nessuno in RAI può uscire dai limiti dettati dai vertici e Roberto Giacobbo non farà eccezione, ahinoi.

    Il materiale fornito è, sia in quantità, sia in qualità, il solito che noi si rende disponibile a chiunque ce lo chieda, che sia un giornalista o un comune cittadino. E' lo staff di Voyager che ha fatto la selezione ed il montaggio e come spiegato precedentemente, non ero nelle condizioni di gestire o coordinare l'impronta del programma.

    Al contrario di quanto in molti credono, non mi sono reso disponibile con lo stato d'animo che avevo nel caso di Rebus, poiché conosco la situazione e, fin dall'inizio, ho considerato il rischio di strumentalizzazione a discapito della mia/nostra credibilità. E' un rischio che ho corso malvolentieri, solo in nome della causa e rigetto l'idea che qualcuno si è fatto di "mire di protagonismo" da parte mia. Forse in tanti non hanno compreso in quale deleteria misura i disinformatori hanno distrutto la mia figura attraverso il dileggio e la diffamazione, per cui, non essendo di natura un masochista, avrei volentieri evitato di espormi oltremdo in prima persona sugli schermi RAI con il rischio di venire delegittimato ed insieme a me, mio fratello ed i tanti amici che collaborano con noi nella ricerca e nella diffusione delle verità scomode.

    Detto questo, io aspetto come voi, fiducioso in un uso limitato o assente delle forbici.

    L'intervista, nel suo complesso, durerà 20 minuti, ma non credo, siapure sarebbe il caso, che venga trasmessa nella sua integrità.

    Staremo a vedere.

    RispondiElimina
  32. Normalmente, il master di tutto il materiale grezzo girato, viene prodotto in sala montaggio dal montatore, dal giornalista e da qualche suo collaboratore redazionale.
    Ma quì si tratta di un argomento che... Giacobbo (con tutto il rispetto che gli si deve) non credo che abbia deciso lui quale deve essere il messaggio in uscita di questi 20 minuti...
    E' chiaro che vorrei assolutamente sbagliarmi, ma sarebbe il caso che Straker, per corretteza della redazione di Woyager, potesse visionare il filmato prima del 19 Marzo, ed eventualmente accettare o rifiutare la messa in onda (se previsto che lo possa fare).

    RispondiElimina
  33. Eh già. evidentemente non ho avuto questo privilegio-potere.

    RispondiElimina
  34. Nell'incrociare le dita sperando che la trasmissione sia di vera informazione,segnalo uno stralcio da Effedieffe.com dove si certifica che i Metalli Pesanti alterano il DNA.

    Saluti
    ----------------------------------
    Quando l’organismo è bombardato di particelle 800 milioni di volte l’anno per decenni, avvengono tutta una serie di «errori» nella replicazione di proteine da parte del DNA. A questo effetto, dice Diane Stearn, biochimica dell’Arizona University, si aggiunge il fatto che «l’uranio danneggia il DNA in quanto metallo pesante, indipendentemente dalla sua radioattività. E anche questo effetto tossico è di per sé mutageno». Le informazioni sugli effetti spaventosi dell’uranio impoverito vengono sistematicamente soppresse.

    RispondiElimina
  35. ma per caso...si sa già chi sarà la contro-parte?

    RispondiElimina
  36. Ciao guido. Grazie per le utili informazioni.

    Claudia, se lo sapessi sarei più tranquillo.

    RispondiElimina
  37. Speriamo non sia il solito articolo "sedativo" per dire "non vi preoccupate, gli esperti dicono che tutto va bene, non è niente, tranquilli, continuate così con le vostre vite..."
    Ma se così fosse, perché smentire una continuazione???
    Eccezionale poi il fatto che esistano libri scritti proprio da militari (occidentali e non) e siti internet che parlano delle guerre meteorologiche, ma le parole "scie chimiche" sono un tabù!

    Si veda ad esempio:
    http://www.meteo.unina.it/html/modules.php?name=News&file=article&sid=26

    RispondiElimina
  38. Ah... un'altra cosa...

    Io non ho fornto materiale ufologico, nè vi ho fatto accenno nelle interviste. Sia chiaro che se vi inseriscono contenuti al momento fuorvianti, non è su mio suggerimento.

    RispondiElimina
  39. Beh prendiamo almeno il lato buono della cosa... la RAI raggiunge comunque un vasto pubblico e quindi un maggior numero di persone verranno a conoscenza dell'esistenza della cosa. Il che non è poco. Qualche pulce in più nell'orecchio a qualcuno non fa male...

    Complimenti per il vostro impegno!

    RispondiElimina
  40. seguitemi:

    vado come mio solito sul sito di Beppe Grillo (so che a qualcuno di voi non sta molto simpatico ma che ci volete fare....io ci vado lo stesso) c'è un articolo dal titolo "Non votate per le liste Merlin"

    (http://www.beppegrillo.it/2008/03/non_votate_per.html)

    ebbene in fondo all'articolo c'è un filmatino simpatico di un certo Dimitri87

    (http://it.youtube.com/watch?v=IkpshtCddxk)

    allora dopo avere visto il filmato apro la scheda di questo dimitri e cosa vedo? stupore ?!?! diversi filmati sulle scie chimiche in sardegna.... che sia un messaggio subliminale di Beppe ?
    hehehe

    ciao a tutti

    RispondiElimina
  41. @ claudia e @ Straker:
    Ho la sensazione che la contro-parte possa essere il solito individuo che tutti noi immaginiamo. In fin dei conti fa parte della famiglia del Cicap, e questo...fa sempre una comparsa lì in studio da Giacobbo.
    Sarà una coincidenza ( e lo sarà, perchè deve fare il suo lavoro ), ma sul sito del "salvatore della patria" vi è un articolo proprio sulla puntata di Voyager dedicata alle scie chimiche. Il link è questo

    Un saluto a tutti.

    RispondiElimina
  42. noooooo...ho appena letto che oggi pomeriggio è a Mestre... a due passi da casa mia... sfortuna vuole che oggi mi tocca il turno di pomeriggio, sennò sarebbe stato uno dei più belli pomeriggi della mia vita!

    RispondiElimina
  43. semplicemente impressionante...
    http://www.flickr.com/photos/whiteiron/

    RispondiElimina
  44. ciao,ho visto la trasmissione e mi è sembrata buona la prima parte , mentre speravo che continuasse in bene, è stata banalizzata ed interrotta con argomenti visti dopo.purtroppo non hanno parlato di haarp, di chi sono gli spazi aerei, di morgellons,di carenza vitamina d ,peccato è stata davvero troppo breve (non ti hanno lasciato parlare?).ma ho notato che il sito scie chimiche e inacessibile troppo traffico! qualcuno più di prima si è incuriosito.meglio che niente.comunque grazie stracker.

    RispondiElimina
  45. Se tutta l'intervista fosse sta mandata in onda, tutto sarebbe stato chiaro, invece hanno tagliato alla grande, ma d'altronde era prevedibile. Ne parleremo sul blog e vedremo se si riuscirà a tornare da Decollanz. Ad ogni modo, nel complesso, è ancora andata bene. Chi non è completamente stupido, capirà.

    RispondiElimina
  46. si ,sicuramente ha aperto gli occhi a molti,quelle sie sono nel subcoscio di moltissima gente.mi chiedevo perchè hanno fatto anche il servizio sulle sfere luminose separatamente; io quelle sfere le ho viste comparire solo in presenza di scie chimiche.coincidenza?

    RispondiElimina
  47. finalmente ne hanno parlato alla RAI, con tutte le censure del caso, vabbè lasciamo stare, guardiano il lato positivo della faccenda, almeno ci sarà un'impennata nel numero delle persone che conoscono qualcosa di questa M.rda che ci piove dal cielo, spero solo che la vendetta di Dio cada presto sulle teste di questi ANIMALI che ci fanno queste cose!

    RispondiElimina
  48. Anche se l'intervista è stata tagliata, ho apprezzato il taglio imparziale del servizio.
    E poi ho finalmente visto il mitico Sraker sulla Rai!!

    Ottimo

    RispondiElimina
  49. bravissimo Straker!
    mi ha fatto un po' ridere il top gun... "tranquilli, tutto è costantemente controllato..." a parte quei VFR che avevano nominato qualche secondo prima, in grado si sorvolare spazi aerei a bassa quota senza autorizzazioni! ah!
    Comunque ancora complimenti a Straker per il coraggio e la professionalità, con le parole semplici hai spiegato molto di più dei mega espertoni, che usavano solo parolone tecniche! Questa mattina cielo azzurro in quel di Venezia, che abbiano paura che stiamo tutti lì a guardare?!?!?

    RispondiElimina
  50. volevo solo scrivere una cosina che ho trovato (scusate se non cito la fonte ma l'ho trovata molto tempo fa e me la sono scritta, spero che nessuno si offenda)

    Prima vi ridicolizzano,
    Poi vi condannano,
    Poi vi dicono che hanno sempre saputo che avevate ragione

    Avanti così!

    RispondiElimina
  51. Sinceramente mi sarei aspettato qualche approndimento ulteriore da una trasmissione della RAI sopratutto per il fatto che nella parte finale non hanno parlato più delle scie ma solo del controllo del traffico aereo. E poi non hanno comunque tirato le conclusioni nel servizio....

    si certo meglio di nulla e vero :)

    ho notato una cosa... non so se è parsa solo a me ma quando hanno fatto vedere l'ufo a forma di vermicello sul messico che sparava sfere non vi sembrava un ologramma?
    Stranamente questi "ufo" appaiono solo in giornate nuvolose.... poi città del messico è la più inquinata....

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis