lunedì 8 marzo 2010

La guerra sismica

Il saggio di Marc Filterman, intitolato Les armes de l'ombre, include un capitolo intitolato La guerra sismica. Nel paragrafo "Risonanza terrestre" (cfr infra), l'autore passa brevemente in rassegna i dispositivi con cui è possibile scatenare dei terremoti. Il brano estratto dal libro in oggetto ci offre l'opportunità di ricapitolare i principali sistemi con cui i militari e le élites mondialiste talora provocano cedimenti delle faglie e movimenti tellurici, riuscendo altresì a "spiegarli" come fenomeni tettonici del tutto naturali.

- Esplosioni nucleari ipogee

- Dispositivi ad infrasuoni

- Dispositivi Tesla da cui deriva la tecnologia H.A.A.R.P. Il russo Pamir è un'altra arma elettromagnetica.


Un'esplosione nucleare sotterranea può provocare un effetto di risonanza attraverso il globo terracqueo, può anche distruggere un territorio agli antipodi. I sommovimenti tellurici possono propagarsi. Perché? La massa viscosa costituita dal petrolio può essere considerata come un lubrificante che permette alle placche tettoniche di scivolare più facilmente. Ora, le milioni di tonnellate di oro nero che si estraggono dal sottosuolo diminuiscono la massa formata dallo strato di greggio, il che può contribuire ad aumentare il numero delle scosse sismiche. Se inoltre si ricorre ad ordigni atomici, si possono causare delle rotture nella litosfera. Esistono altri modi per causare i terremoti. Dispositivi che usano gli infrasuoni possono essere usati per provocare una risonanza terrestre, ma si tratta di un'ipotesi: è più facile che gli infrasuoni siano usati per manipolare il clima.

Si possono citare anche gli apparati ideati dallo scienziato ed inventore serbo, Nikola Tesla, sistemi basati sulla risonanza meccanica ed elettronica. Si potrebbe immaginare che questi sistemi funzionino come martelli pneumatici. Il loro uso come armi infrasoniche è ugualmente possibile. Gli specialisti sanno che un'onda sonora in montagna o in una grotta è pericolosa. Una detonazione può provocare una valanga. Sarebbe dunque sbalorditivo se i militari non percorressero e non avessero percorso questa via, sulla base delle ricerche compiute da Tesla. L'episodio delle trombe di Gerico è solo una leggenda?


Condividi su Facebook

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!
Puoi votare le mie notizie anche in
questa pagina.


Chi è Wasp? CLICCA QUI



67 commenti:

  1. intanto si registra terremoto in turchia di 5,9 gradi richter e 57 vittime... e mi giunge notizia che a Barcellona sta nevicando...

    RispondiElimina
  2. intanto prov di LT ( mar tirreno Basso Lazio) nel cielo in direz della sardegna gli aerei giocano a tris...!!! :-(((

    RispondiElimina
  3. sulla costa toscana copertura solare totale e tanti tanti aerei in formazione militare......

    RispondiElimina
  4. Copertura compatta e puzzolente (zolfo?) sulla Liguria. Sempre peggio. Il sole agonizza dietro un sudario.

    RispondiElimina
  5. Arturo, è naturalmente un arco chimico, ma vallo a spiegare a quei buffoni della Repubblica.

    RispondiElimina
  6. E l'agricoltura cadrà in profonda crisi... prossima inondazione di OGM ragazzi... siamo nel pieno dello spettacolo... FERMIAMOLI !!!!!!

    RispondiElimina
  7. Riporto questo singolare episodio così come me lo hanno raccontato:

    Qualche giorno fa è successa una cosa stranissima a Roma nei pressi di Piazza dei Re di Roma.

    Verso le 23 del 6 marzo 2010, la piazza era invasa da una puzza FORTISSIMA che sembrava essere gas. Stavo tornando con la metro a casa e vi ho fatto caso appena ho preso le scale mobili. Già da sotto la stazione si notava chiaramente.

    Come esco dalla metro sento che l'odore non diminuisce! All'aria aperta si sentiva con la stessa intensità, se non peggio.
    Entro nel portone del mio palazzo e l'odore resta ancora fortissimo. Si sentiva addirittura nelle scale e nel mio appartamento.

    A quel punto rientrano i miei genitori, mia madre chiama i vigili del fuoco per un controllo di una sospetta fuga di gas.

    Non si capiva da dove potesse arrivare, era come se tutta la zona emanasse questo puzzo simile al gas, non c'erano posti dove si sentiva maggiormente, non si riusciva a capire da dove provenisse.

    I vigili arrivano a casa e ci dicono che non si trattava di gas, ma di zolfo. Uno di questi dice: "Abbiamo già ricevuto segnalazioni del genere. Dovrebbero essere degli aerei in difficoltà che scaricano". Non so parola per parola, ma in linea di massima il Vigile del fuoco ha detto questo. Gli aerei in difficoltà scaricano zolfo? Mai sentita roba del genere...

    RispondiElimina
  8. Mr Jones, sai qualcosa? Le scie chimiche citate sono gli scarichi industriali o le scie tossiche degli aerei?

    http://www.primonumero.it/attualita/news/index.php?id=1268060527

    RispondiElimina
  9. Parlavo con un controllore di volo, un amico che ho conosciuto in base dove lavorava un mio parente elicotterista. Beh, in poche parole siamo arrivati a parlare di scie chimiche e dato che anche lui ne ammette l'esistenza, mi sono soffermato sugli aerei. In questo caso il Tupolev di questo video. Incredibile è sbiancato quando ha visto il video. Non credeva ai suoi occhi. "Quello è un Tupolev che non doveva essere lì assolutamente", ha esclamato.

    RispondiElimina
  10. Complimenti per il tempismo Straker!!!!!!
    Sono convinto che anche l'Europa è tenuta sotto la minaccia di queste armi da parte della feccia occulta,neanche il coraggio di mostrarsi hanno queste merdacce vigliacche.

    RispondiElimina
  11. arturo te che sei vicino alla zona dove abito io sicuramente hai visto questo http://img709.imageshack.us/g/21012010148.jpg/

    negli ultimi mesi. Dove e' finito il sole della toscana?!?

    RispondiElimina
  12. A proposito del terremoto in Turchia voglio stigmatizzare il vergognoso comportamento dei media nazionali in particolare Studio Aperto (aperto solo alle stronzate) e il tg4 infimo lacchè del padrone,quattro parole buttate li' in mezzo alle solite 4 puttanate gossippare.
    Andate a pulire i cessi giornalisti del menga,ormai vi guardo solo per ridere di quanto siete "professionali".

    RispondiElimina
  13. In Liguria si è levato un impertuoso vento elettromagnetico.

    Giornalisti? Un'abietta schiatta destinata a schiattare.

    RispondiElimina
  14. Riporto questa informazione:

    "Ci sono gravi sospetti che il terremoto in Turchia non sia una semplice coincidenza. Da una mia fonte sentita pochi minuti fa mi è stato detto che il governo turco sta per riunirsi in forma riservata. Non mi è dato al momento sapere che cosa discuteranno e che decisioni prenderanno laggiù .Ma vertici militari turchi fedeli ad Erdogan hanno gravi sospetti che il terremoto loro capitato non sia una coincidenza. Erdogan la pensa allo stesso modo anche se non si esprime (almeno per il momento) ufficialmente. Ma se tanto mi dà tanto non è difficile immaginare cosa pensa...".

    RispondiElimina
  15. Ciao a tutti, volevo postare un commento all'articolo, mi suonano davvero strani tutti questi terremoti in così poco tempo: Haiti, Taiwan, Giappone, Cile, Turchia... e tutti solamente nei primi mesi del 2010!
    O è la natura che sta iniziando a ribellarsi a questi odiosi esperimenti sul clima oppure (sper di no anche se è probabile) siamo di fronte ad una guerra occulta.

    RispondiElimina
  16. straker-pezzo-di-merda, "Non mi è dato al momento sapere", ecco, appunto, a TE NON E' DATO DI SAPERE, ma non fasciarti la testa, non e' colpa di complottini e complottoni vari. e' solo che LA TUA TESTA NON E' IN GRADO DI SAPERE!
    la tua testa serve SOLO a tenere su' il parrucchino.
    e a far giocare a tennis i tuoi 2 neuroni, e di spazio, qui, ne hanno TANTO!

    RispondiElimina
  17. Chissà che la Turchia mandi affanculo la nato,nelle alte sfere dei governi sanno del nuovo giocattolo made in usa solo che non sanno ancora come reagire e "se" reagire,perlomeno fino a quando non saranno pronte adeguate contromisure,sempre che sia possibile.
    Una cosa è sicura,con Obama le cose sono cambiate in peggio,poverino non conta un cazzo!.

    RispondiElimina
  18. Ciao Straker & Zret, guardate un po' qui chi c'è dietro a queste scie ...

    http://www.livescience.com/environment/etc/100130-geoengineering-schemes-yay-boo.html

    http://www.geoengineeringwatch.org/documents/ETCNRTestingGeofeb112010.pdf (pag.2)

    Leggere per credere. Passare a Ubuntu?

    Qui invece per capire come faranno il prossimo autoattentato ...

    http://www.heritage.org/Research/NationalSecurity/wm2822.cfm

    Chi è questo frankbat?

    RispondiElimina
  19. frankbat è il più servo di tutti.
    un fallito totale

    @controcorrente

    bè ormai in toscana è così, le modificazioni atmosferiche sono la norma. vi dico di più:
    per ragioni di lavoro tutti i giorni vedo sorgere il sole, e vi posso assicurare che le operazioni di aerosol sono GIORNALIERE! non c'è giorno che l'aeronautica faccia festa.

    "negli ultimi mesi. Dove e' finito il sole della toscana?!?"

    questo andrebbe chiesto all'aeronautica militare NATO ed agli "scienziati"(pazzi) dell'esercito.

    così, ad occhio e croce, la quantità di luce che arriva al suolo è circa 2/3 del normale.
    l'oscuramente solare (ILLEGALE) va avanti, mentre tutti cianciano di "riscaldamento globale"......la maggior parte delle persone sembra drogata od ubriaca a tutte le ore. ormai le modificazioni atmosferiche sono talmente palesi che ci riderei sopra, se non fosse da piangerci. per esempio, oggi sono passati due aerei in formazione militare...uno spettacolo degno delle freccie tricolore. qualche passaggio di questi aerei ed il sole era bloccato, e le nuvole naturali scomparse

    ps. il video del tupolev ha dato fastidio a molti

    RispondiElimina
  20. Beh l'arcobaleno chimico non c'è bisogno di andare in thailandia per vederlo. Viaggio spesso da milano a roma con ryanair, e mi è capitato di vederlo.
    Non solo...un paio di volte sono passato all'interno di una schia chimica, e vi garantisco che tanto sembrano sottili vedendole dal basso, tanto il loro diametro è lungo trovandosene all'interno!

    RispondiElimina
  21. E' vero, il video del Tupolev ha scatenato anche i disinformatori prezzolati in forze agli Stati Uniti ed alla Gran Bretagna. Incredibile come i loro metodi siano i medesimi dei nostri servi di regime del tipo di Frankbat.

    RispondiElimina
  22. Mosquitomovement, è vero: stamani, ad esempio, ho visto un arco chimico tra la poltiglia.

    FrankRAT proviene da una cloaca.

    RispondiElimina
  23. Ron, hai scovato un articolo inquietante.

    RispondiElimina
  24. Ron, nel pdf da te segnalato scrivono:

    "[...] In the same issue of Science, Alan Robock et al.7, provide evidence of how dangerous actual testing of stratospheric aerosols would be, showing that solar radiation management “cannot be tested without full-scale implementation” and that this “could disrupt food production on a large scale.” A large continuous dose of aerosols would be required to be able to distinguish actual climate impacts from regular weather “noise.” Such deployment – the equivalent of one 1991 Mount Pinatubo eruption every 4 years— could indeed lower global average surface air temperature. But it would also affect the water and food supplies of more than 2 billion people!". [...]

    Actual testing of stratospheric aerosols

    Ho capito male?

    RispondiElimina
  25. I mastini di Telecom guidati da Giuliano Tavaroli, numero uno della security italiana, solo in un mese hanno ricevuto e respinto 26 milioni di attacchi esterni. Il crescente impiego di tecnologie militari nelle azioni di spionaggio industriale complica le cose. "La smart dust, o polvere intelligente, è una sofisticata rete di microcomputer grandi appena qualche millimetro cubico", afferma Decina. "Installano visori ad alta definizione, sensori audio e sniffer in grado di riconoscere odori e comunicare informazioni via onde radio. Si autoalimentano con le vibrazioni o il calore. Disseminati su un'area vasta quanto la Lombardia, ne garantiscono il controllo totale". L'esercito americano ha usato la polvere intelligente in Afghanistan e Iraq. Ma un privato può ordinarla al prezzo di poche decine di dollari (nel 2004 - n.d.r.) alla Crossbow o alla Smartdust corporation di Berkeley.

    Da Il mondo del 17/12/2004
    http://www.archivio900.it/it/articoli/art.aspx?id=5987
    Maurizio Decina, docente di telecomunicazioni al Politecnico di Milano, si occupa di sicurezza infrastrutturale

    RispondiElimina
  26. Straker, Zret sì l'articolo è proprio inquietante.

    Gates, Brandson e altri signorie locali stanno pianificando il genocidio ("Climate war room" e "battle area" sono termini che fanno proprio ribrezzo). Gates in particolare ha auspicato una riduzione del 15% grazie ai vaccini. Qui si parla di ridurre la popolazione del 30% grazie alle scie. Naturalmente non ci sono parole, ma solo tribunali internazionali.
    Ad ogni modo il titolo di questo libro è il più azzeccato che mi è accaduto di vedere. Forse lo compro.

    http://www.ibs.it/code/9788896052204/dostaler-gilles/capitalismo-pulsione-morte.html

    Come ti dicevo questa estate (agosto) siamo entrati nella new dark age. Forse possiamo chiamarlo post-capitalismo. Un'epoca caratterizzata da nuove Signorie, vassalli e nuovi servi della gleba.

    Ciò nonostante il pensiero è l'unica forza e nel lungo periodo verranno sconfitti dai popoli della terra.

    RispondiElimina
  27. Ecco l'articolo originale di Robock

    http://climate.envsci.rutgers.edu/pdf/TestForGeoengineeringScience2010.pdf

    da tradurre e postare. Ciao e buona serata.

    RispondiElimina
  28. E' in progetto l'eliminazione del denaro contante e questo a breve. Dobbiamo fermarli prima.

    RispondiElimina
  29. Si l'eliminazione del denaro contante è un'opzione presa in seria considerazione dall'Elite. CI saranno i famosi crediti che sia basano sulla Co2. Come ti dicevo siamo vicini alla biforcazione in cui non è più possibile predire gli eventi.
    Ad ogni modo sto seriamente considerando la possibilità e su come strutturarmi finaziariamente nei prossimi 12 mesi.

    RispondiElimina
  30. Ciao Zret....Fasciano sta sfasciando un po di termini...non sapevo che si chiamassero anche cosi' le puzze ad altezza uomo !


    Embè pur di arrivare in alto (pero'la sua iniziativa è lodevole),qualche termine inappropriato lo deve usare....come fanno i nostri amici,che pur di avere un posto fisso al cicap,sparano cazzate (verita' per loro),pur di fare felici i loro superiori !!

    No good brain !!

    P.S. andro'a lezione musicale da un musicista di Caparezza...magari se lo incontro di persona, gli rinnovo in maniera diretta il problema....magari succede che...!!

    RispondiElimina
  31. http://www.youtube.com/watch?v=lp6F9-GPT4k&feature=related

    RispondiElimina
  32. http://www.youtube.com/watch?v=BR6O3kJTqaI&feature=related

    RispondiElimina
  33. Sono in arrivo venti fortissimi su Sardegna e Liguria.

    RispondiElimina
  34. Ciao, sono un assiduo vs frequentatore ma non ho mai postato, trovo le vostre info molto interessanti, e trovo che fate un importante lavoro. Ora sono nel Sud dell'INDIA, e non vedevo l'ora di verificare se tutti i problemi che riscontravo li in IT erano veri: Ho riscontrato questo con premessa che non ho mai visto qui una sola CHEMTRAIL, ne aerei che irrorano, qua sono ancora molto poveri per permetterselo, ma ho visto una CHEMBOW, oppure come dire il sole al centro e un enorme strana BOWL tutt'intorno colorata simile ad arcobaleno, ed il cielo intorno era completamente azzurro, solo questa; tornando a prima le cose che + cercavo di verificare sono: naso completamente sgombro, libero + che altro, in relazione all'italia, di escrementi all'interno (croste che si formavano a velocita' esagerate) - non piu' suoni la notte in testa, la notte in italia, se stavi un po' in silezio e ti concentravi prima di addormentarti sentivi un pulso costante continuo che a volte dava cosi' fastidio che facevi difficolta' ad addormentarti, qui nulla, non e' una cosa che era rara e fai fatica a relazionarla, era tangente ed e' tangente il fatto che qui non c'e', la luce solare, incredibile ma troppo salutare, tant'e' che non essendo piu' abituato al sole che qui e' vero, dopo la prima settimana mi sono beccato un'eritema solare, (BOLLE ROSSE SULLE MANI, pelle sensibile e herpes in bocca) e non e' che non mangio frutta e verdura, mangio solo quella e mi ero gia' adottato 1 mese prima con assunzione di betacarotene, insomma morale della favola ragazzi,li ci stanno distruggendo piano piano, lo stesso con il cibo ragazzi, fate attenzione al cibo, il cibo e' un'altra arma potentissima completamente in mano loro, sappiate che tutti i farmaci che avete preso durante l'infanzia fino ad oggi sono ancora in circolo nel sangue (alcuni) e moltri altri depositati da qualche parte nel vostro corpo,e che in forma latente poi escono fuori all'improvviso, come per esempio per il mio eritema solare che guarda caso, ho fatto una ricerchina, vi e' un'incremenza impressionante negli ultimi anni, specialmente sui giovani. Ho fatto esami del capello e ne sono rimasto impietrito, ho fatto dei vaccini in passato e li ho visti negli esami del capello e per effetto dei metalli pesanti in circolo nel corpo, ho riscontrato gli effetti che vengono elencati ad essi. C'e' una via di uscita, quella ce sempre ma...era solo per mettervi in guardia, oltre alle scie c'e' di piu'.Il sistema nutrizionale e' completamente da rivedere ed e' importantissimo, importantissimo. Finisco qua, SALUTI e RISPETTO per i fratelli MARCIANO'.

    RispondiElimina
  35. Ciao Luigi, abbiamo testimonianze che attestano attività di aerosol su alcuni insediamenti anche in India, sopratutto sui centri universitari. Non v'è dubbio però che la copertura non è estesa come qui in Europa e negli stati americani e quindi anche le onde E.L.F. ed U.L.F. hanno impatto minore. Sugli alimenti hai perfettamente ragione. peccato che con il Codex alimentarius e con le ultime decisioni in sede UE, avremo sempre meno opportunità di nutrirci sano. Ad ogni modo non disperiamo. Forse possiamo ancora impedire il compimento completo dei loro piani. Grazie e buona permanenza in Sri Lanka.

    RispondiElimina
  36. Ciao, in aggiunta agli interessanti articoli postati ieri da Ron...ancora su Bill Gates e OGM:

    http://www.bibliotecapleyades.net/ciencia/ciencia_industryweapons31.htm

    Qui da stanotte cade una squallida neve artificiale a quota collinare, dopo giorni di irrorazioni ininterrotte che hanno letteralmente costruito dal nulla una copertura totale con annessa nebbia impenetrabile.

    RispondiElimina
  37. Ciao Giulia, questi dannati intanto pensano a mettersi con le chiappe al sicuro.

    A proposito di nebbie, segnalo questo post su Cehmtrails Sat.

    RispondiElimina
  38. sulla costa toscana sta nevicando: la neve sembra cotone. vi giuro sulla mia famiglia che non ho mai visto niente del genere.MAI!

    nel documento di ron si dice anche che in russia sono GIA' STATI TESTATI AEROSOL atmosferici a base di zolfo. quindi c'è poco altro da dire.
    se sentite puzza di zolfo è l'aeronautica che "sperimenta"

    RispondiElimina
  39. I problemi sollevati da Luigi e Ron sono reali e aimè gia in avazanto svolgimento, la battaglia deve essere su più fronti, questo è ormai certo!

    Ci attaccano con ogni mezzo ma forse non sanno che questo porterà alla distruzione totale!!

    Il 2012 sarà usato come pretesto per far accadere qualcosa di meschinamente perfido?? Il diavolo ricordiamocelo non dorme mai!!

    RispondiElimina
  40. Luigi, è molto interessante la tua testimonianza. Sono certo che non esistono più alimenti sani al 100 per cento. Si può optare per il male minore, per ora. In futuro una patata o.g.m. potrebbe scatenare zuffe tra turbe di famelici. Come nota Capitan Harlock, il sistema non si ferma mai. They live, we sleep.

    Ciao

    RispondiElimina
  41. Mr Jones, mi pare di aver capito che da quel sindaco non si cava niente.

    RispondiElimina
  42. Sarà una dura questione di sopravvivenza da risolvere giorno per giorno; il denaro - in qualunque forma - non farà poi tutta questa differenza tra le persone di fronte alle sofferenze, anzi.
    "Mi spiace" per chi sta passando il suo tempo ad accumularne a qualunque costo perchè gli servirà a poco.

    RispondiElimina
  43. Sì, Ginger, le banconote potranno servire per il caminetto e poi "accumulano tesori sulla terra".

    Ciao

    RispondiElimina
  44. Ciao Zret...sì solo sulla terra (i più malati di mente puntano addirittura materialmente su marte, e comunque non andrebbero molto lontano)

    RispondiElimina
  45. Segnalo la rimozione (da You-Tube) del video sulle sostanze tossiche respirate a bordo degli aeri di linea. In ogni caso, visto che era prevedibile che i guardiani del sistema si sarebbero... occupati di quella scomoda testimonianza, il file è sempre disponibile (e scaricabile) da qui. Fatelo girare, insieme, ovviamente, all'articolo correlato.

    RispondiElimina
  46. Uh !...e i guardiani,questo no lo guardano ?
    Che guardiani sono !!!

    Cosi' li ho visti qualche mese fa,che galleggiavano simpaticamente sulla costa mare,quasi che stavano contando i pesci !!

    Vicini vicini !!
    Sono mesi e mesi che non vado a fare visita (anzi a sprecare tempo dai deb) !

    Ma sono peggiorati ?

    http://www.youtube.com/watch?v=BQtVec2Vqxo&feature=related


    p.s. scusami Zret per l'italiano :-)

    RispondiElimina
  47. Scusate,che c....ne che sono,cio' si crea quando un pilota decide di percorrere una traiettoria dove c'è molta umidita'.

    Cioe' il pilota mentre decolla,vede una corsia (come in una carreggiata a 2000 corsie,e va a sceglierla).
    Questo quando il pilota ha un momento romantico,che gli ricordi il passato di bambino,e sa che creando la scia gli puo'addolcire il viaggio !!

    Chiedo conferma ad Attivissimo !!

    RispondiElimina
  48. questa e' di settembre/ottobre 2009, 2 aerei uno fa il giocherellone a motore spento credo!
    http://img687.imageshack.us/img687/301/dscf1404y.jpg

    riguardo ai coinvolgimenti dell'aeronautica commerciale credo che lo sviluppo avuto da Ryanair, che ha dell'incredibile, in cosi' poco tempo e con cosi tante tratte in tutta europa, non mi fa certo pensar bene di questa compagnia.
    Mi sa che Zret è un professore e allora sarà meglio che mi scuso anch'io:)

    RispondiElimina
  49. Riguardo ryanair, per il momento non ho ancora notato niente... nonostante tantissimi voli e sempre nei primi posti in coda... solo tanto traffico di tankers piccolissimi (più piccoli del 737-800 ma velocissimi) che spruzzano all'impazzata e incrociano in lungo e in largo la rotta dell'aereo... piuttosto ho molti dubbi su qualche aereo alitalia e meridiana in genere...

    RispondiElimina
  50. Ciao System faylure, l'ho già scritto nei commenti al video. Le prime sequenze riportano un normale fuel dumping. Non sono così stupidi da spruzzare veleni dagli ugelli preposti allo scarico del carburante.

    RispondiElimina
  51. Max, sui Ryanair, fai caso a questo, ripreso proprio su uno dei loro velivoli.

    RispondiElimina
  52. Straker, passi anche il fuel dumping, ma solo le prime sequenze o anche quella che comincia al minuto 3:25?
    E poi, giusto non sottovalutare l'avversario, per carità, ma se fossero anche un pochino stupidi? Mi spiego: quante possibilità ci sono, effettivamente, di inquadrare un particolare così piccolo da una ripresa da terra? E, fino a prova contraria, non è alla portata di tutti noi comuni mortali affittare un CESSNA o un piccolo aereo, posizionarsi a quota cumuli ed aspettare che i tanker effettuino passaggi allo scopo di inquadrare da vicino piccoli particolari...
    Dunque: non essendo stupidi sanno anche che è difficile riprendere certi particolari, percui, scusa la domanda ma: perchè escludere a priori certe ipotesi, basandosi su una loro presunta infallibilita?

    D'altronde, se è vero che negli ultimi mesi le modalità di irrorazione sono molto più dissimulate che negli anni scorsi, significa che addirittura prima si permettevano di effettuare in bella vista operazioni che oggi si guardano bene dal fare. E non credo proprio che prima fossero stupidi e ad un certo punto si siano rinsaviti.

    Tanto vi dovevo.

    RispondiElimina
  53. Fuel dumping. Quando irrorano dalle ali, usano tutto il piano alare e non adoperano gli scarichi per il carburante. Quel video è un montaggio di sequenze prese qua e la e le parti in oggetto sono prese da un video che riportava un fuel dumping.

    RispondiElimina
  54. Azz straker... al momento dell'imbarco ti giuro che controllerò accuratamente... e la digitale pronta a scattare... a breve dovrò fare un viaggio a più scali tutti con ryanair... se mi beccano, faccio il classico deficiente svenato per la compagnia e che vuole una foto ricordo del 737-800...(con la zoomata al reattore)....

    RispondiElimina
  55. Ho parlato con diversi esperti di aviazione e motori turbofan e nessuno mi ha saputo spiegare che roba sia...

    Fai attenzione.

    RispondiElimina
  56. Beh, si vede a distanza che quell'ugello fa parte di una modifica che tra l'altro esclude dalla garanzia della casa... a meno che non sia certificata boeing... bisognerebbe saperne di più... a orio al serio c'è un centro di manutenzione, se qualche meccanico sa qualcosa prima o poi ci posterà qualcosa... un ugello sull'entrata del turbofan può essere solo una modifica atta a irrorare qualcosa nell'atmosfera servendosi del turboreattore... si spiegherebbe la rigidità nelle classi peso, e le alte tariffe per i bagagli da stiva... costi compensati dalla N.A.T.O.

    RispondiElimina
  57. Può essere solo una modifica atta a irrorare qualcosa nell'atmosfera servendosi del turboreattore...

    Certamente i flussi dinamici lo permettono, data la posizione. Facile installarlo, visto che si monta sulla conchiglia anteriore rimovibile, senza dover intervenire direttamente sul turbofan.

    Qui un approfondimento.

    RispondiElimina
  58. Risulta facilissimo installare un ugello in quella posizione... altrettanto meno farlo senza che sfugga la notizia... infatti...
    http://www.webalice.it/marisa.pareto/sperimentazioniinprogramma.htm

    RispondiElimina
  59. Anonima Disinformatori - Il Fumetto !

    http://laserpe66.blogspot.com/2010/03/anonima-disinformatori-il-fumetto.html

    RispondiElimina
  60. ah ah bella, ecco dov'erano finiti waspino e geogaio, latitano sul tubo

    RispondiElimina
  61. O.T

    EXPERIMENT EARTH

    Inizia un DIALOGO CON IL PUBBLICO da parte della Royal Society


    Our objectives for this public dialogue are to:
    better understand the public’s perceptions and opinions of geoengineering research
    identify areas of particular public concern about geoengineering, and ensure new research takes account of the needs and concerns of society on this topic
    increase public awareness of geoengineering and its potential implications
    inform the development of geoengineering research in NERC’s strategy, based on the widest range of views and opinions.

    For this online survey, our objective is to:
    give as many people as possible the chance to tell us their views on geoengineering.



    Background to the survey
    http://geoengineering.dialoguebydesign.net/bgo/background.asp

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis