domenica 28 marzo 2010

Le dieci piaghe della California

Ripercussioni delle scie chimiche in California

Pubblichiamo un sommario delle conseguenze causate dalle irrorazioni clandestine in California. Ciascun aspetto potrà essere approfondito, grazie ai collegamenti, ma già solo l'elenco è molto eloquente.

Durante gli ultimi quattro anni, le chemtrails hanno provocato in California, uno degli stati più bersagliati della Federazione, i seguenti perniciosi effetti. La ricerca è stata compiuta dal giornalista indipendente di Los Angeles, Michael J. Murphy, autore di un corposo articolo che ci ripromettiamo di proporre, non appena sarà possibile.

1) Decremento della produzione relativa all’energia solare ricavata da pannelli foto-voltaici, pari al 50-60 per cento.

2) 48 analisi dell'acqua piovana rivelano che il contenuto di alluminio è passato da 7 parti per miliardo a 3450 parti per miliardo, con un aumento del 49.186 per cento.

3) Moria delle conifere, in particolare delle sequoie.

4) Diminuzione delle zone in cui i salmoni depongono le uova, da 160.000 ad 8.000, con una flessione del 95 per cento!

5) Riduzione del numero degli anfibi pari all'80 per cento.

6) Il PH del suolo forestale è passato da 5,5 a 7.

7) La "sindrome del naso bianco" ha ucciso tra il 90 ed il 100 per cento dei pipistrelli in almeno dieci stati.

8) Sono stati rilevati casi di trote con deformazioni.

9) Il raccolto delle patate ha conosciuto un calo dell'80 per cento.

10) Falcidia delle api e di altri imenotteri.


Condividi su Facebook





Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!
Puoi votare le mie notizie anche in
questa pagina.


Chi è Wasp? CLICCA QUI

75 commenti:

  1. Siamo sulla buona strada per avere anche queste piaghe in pianura padana! Oggi incredibile attacco a Milano. Da nord-ovest, dove sono io, hanno raccordato la poltiglia bianca che già si vedeva su Novara e il "lavoretto" è quasi concluso. Vado a zappare l'orto: crescerà qualcosa quest'anno?

    RispondiElimina
  2. mamma mia...qui a bergamo c'è una parte di cielo azzurro e la restante con la patina che hanno creato stamattina, piu una quindicina di scie in reticolato.

    RispondiElimina
  3. Osmam Mosquito, è così un po' in tutta Italia. Oggi, domenica elettorale, le irrorazioni si sono moltiplicate: il popolino voti, obtorto collo.

    Ciao

    RispondiElimina
  4. Ieri sera stando all'aperto si avvertiva una pestilenza nauseante, e questo in 2 diverse località distanti 20 km, quindi scendeva dal cielo. Ora si vedono le "carcasse" delle scie notturne e mattutine che vagano come spettri in un cielo lattiginoso.

    RispondiElimina
  5. "Come spettri in un cielo lattiginoso", in un mondo ormai moribondo, Frittomister.

    Ciao

    RispondiElimina
  6. ...Cercasi Attivisti...seri... motivati...per volantinaggio a tappeto zona Liguria Ponente-Genova...questa mattina sopra Ge v era il Bolgione-infernale-Dsastro...ho chiamato l enac ...e incredibile...l operatore mi ha detto...sui voli militari...nn abbiamo controllo...!
    So...per avere i miei contatti chiedete a Rosario...Svegliamoci per Svegliare...!
    Bless

    RispondiElimina
  7. Oggi Milano impressionante aerei e non solo

    RispondiElimina
  8. Credo che 3-4 anni, ma forse di meno, la situazione degenererà se continua cosi le malattie gravi verrano fuori a fiotti ma anche allora normalizzeranno e daranno colpa all' inquinamento.
    Io ho l'impressione che stiano velocizzando il ..progetto.

    @Corrado
    come e' l'atteggiamento mentale dei ragazzi nelle scuole?

    RispondiElimina
  9. Scie di tutti i tipi oggi, persistenti ed evanescenti, che si intersecano e formano croci a iosa stagliandosi su un cielo dapprima di un bell'azzurro nitido.

    Dedicate a tutti gli elettori ed a tutte le persone che fanno due passi in mezzo alla Natura che, nonostante tutto, tenta di risollevare il capo.

    Elezioni ovvero ludi cartacei. Che uno voti oppure no, quegli è sempre un perdente.
    In un modo o nell'altro la vecchia oppure una nuova cricca assumerà il potere sedendosi sugli agognati scranni, pronta ad ingurgitare finanziamenti ed a usufruire con la solita arroganza dei privilegi propri al suo 'status' giuridico.

    Nessuna via d'uscita possibile. L'Arcadia dei Filosofi è lontana.

    RispondiElimina
  10. Paolo, la tua cronaca di questo lurido election day è icastica, grazie all'ipotiposi. Il voto è un suicidio.

    Antonella, già oggi è tutto un pullulare di malattie, ma il colpevole è il CO2, come sempre.

    Veramente pare che siamo in un cul de sac.

    Ciao

    RispondiElimina
  11. Beh... mentre davanti ai seggi distribuivano ancora santini, noi facevamo osservare il cielo.

    RispondiElimina
  12. Oggi continui passaggi, incredibile !!!
    E dovremmo anche andare a votare?????

    RispondiElimina
  13. Ricordo che mancano 10 minuti allo spegnimento di luci ed apparecchi vari, anche per qualche minuto.

    No al voto, no alle scie chimiche!!!

    RispondiElimina
  14. Ieri una giornata da segnalare nel calendario per quanto rara e bella.


    Oggi una ripresa in grande stile di irrorazioni, spaventoso e non-stop, dalla mattina presto fino a sera. Toscana - Firenze e dintorni.

    Qui testimonianza dall' Egitto:

    http://www.almasryalyoum.com/en/news/smearing-sky-chemtails-over-egypt

    Saluti!

    RispondiElimina
  15. Ciao, il link non sembra rimandare alla pagina corretta.

    RispondiElimina
  16. Link esatto:

    http://www.almasryalyoum.com/en/news/smearing-sky-chemtrails-over-egypt

    RispondiElimina
  17. @Straker
    Ciao a tutti, ciao straker, quella satellitare è falsa, la situazione qui dove abito era nettamente peggiore ve lo assicuro.
    Chi abita in Piemonte lo può confermare (e immagino anche nella vicina Liguria fosse lo stesso) questa mattina il cielo era così:

    http://www.youtube.com/watch?v=WEaFc_4nfgw

    Impossibile non accorgersene!

    P.S.: Non voterò per protesta contro questo scempio ambientale.

    RispondiElimina
  18. Sicuramente è stata ritoccata, hai ragione.

    RispondiElimina
  19. Salve a tutti!! Oggi sono stato in provincia di Roma, vicino Pratica di Mare, che dire il cielo era una merda...direzione mare occhio e croce sardegna!!! Poi hanno cominciato anche sulla terra ferma...! Tutta la costa del basso lazio era dissdeminata da scie persistenti e nn!! Stanno sciando anche in notturna...
    Saluti dal "Basso Lazio"!!!!

    RispondiElimina
  20. Questa è stata la domenica elettorale qui a Pisa:
    http://www.youtube.com/watch?v=w21kovkpnkg
    Si può ancora dubitare di ciò che fanno quotidianamente sopra le nostre teste?
    Dopo una intera giornata passata a scattare foto, vedendo l'evoluzione delle chemtrails in copertura"lattiginosa", è molto probabile che i dubbi si sciolgano come neve al sole.
    LA realtà non può essere contraffatta

    RispondiElimina
  21. In pratica, a prescindere dai veleni dispersi, ci lasciano sempre al buio.

    RispondiElimina
  22. Ecco un altro esempio di disinformazione:

    http://meteolive.leonardo.it/

    (pubblicità di un sito di una compagnia low cost con in primo piano un bell'aereo basso con scie persistenti)

    In settimana mi arrivano un paio di vecchie enciclopedie, se trovo qualcosa di simile vi terrò informati....

    PS: io a votare ci sono andata, speriamo che il voto sia valido :-)

    RispondiElimina
  23. nube orografica, ne vogliamo parlare???

    http://meteolive.leonardo.it/meteolive-zoom-3735-spettacolare_nube_orografica_sul_tirreno.html

    "L'immagine che vi proponiamo arriva dal satellite Meteosat e evidenzia per bene cosa può fare il vento quando deve superare un'ostacolo orografico. In questo caso l'ostacolo è la Sardegna. Il vento di Maestrale, teso e abbastanza stabile, è costretto a superare in monti sardi e provoca un sussulto della colonna d'aria fino alle quote superiori. Questa inizia a ondeggiare in virtù della sua gravità e, dopo essere sprofondata a valle della catena del Gennargentu, risale sul comparto tirrenico formando questa bella stratificazione nuvolosa del tipo medio-alto. Non sono segnalate precipitazioni. Ricezione, elaborazione e report Luca Angelini."

    RispondiElimina
  24. Ciao Straker, ciao Zret, ciao a tutti.
    Oggi sulle Marche gli assassini hanno cominciato prima dell'alba, già alle 7 il cielo era una scacchiera terrificante. Si prevede copertone totale entro le 10.

    Croci su croci, tutte quelle che tanti italiani non hanno messo nelle urne funerarie.

    @ osva, vado a zappare l'orto anch'io. La preoccupazione non è tanto se crescerà qualcosa, ma cosa ci sarà dentro quello che dovesse eventualmente crescere.

    Un abbraccio fraterno a tutti.

    RispondiElimina
  25. Comincia male anche oggi,sole gia' schermato e continuano a passare.Tutte le maledizioni possibili dedicate agli autori.

    RispondiElimina
  26. Dopo aver scoperto il sito "flightradar24" (grazie Antonella!), questa mattina mi sono divertito un pò.
    Questi gli aeromobili transitati ed osservati dal sottoscritto, con l'aiuto del mio fedelissimo binocolo 10X50, tra le 07.35 e le 07.50:
    -AEY 37 AIR ITALY 6782 metri di quota;

    -JOR 1254 BLUE AIR 7521 metri di quota;

    - JET 58F WIND JET 10973 metri di quota.

    Inutile sottolineare che tutti i velivoli avevano la scia chimica al rimorchio, anzi il Blue Air aveva una scia "timida".

    RispondiElimina
  27. Ultima azione di ripristino della legalità da parte del comitato No Dal Molin.
    Demolito un soppruso statunitense.
    http://www.nodalmolin.it/spip.php?article874
    Sono aperte le scommese sulla rapidità di intervento della magistratura.

    RispondiElimina
  28. Ieri domenica 28 marzo (giornata elettorale appunto) in zona sud milano pesantissimo attacco chimico fin dal primo mattino. Ho immortalato tanker con la famosa terza scia dall'APU, tankers in formazioni, bassi ed era raccrapicciante osservare impotenti l'espandersi della cappa bianca lattiginosa. Da che mondo è mondo la Natura e le sue forme sono sempre definite o frattali. Quando ci si imbatte in "cieli con velature..." e "nuvole" haarpizzate, non è nulla di definito e men che meno di naturale. Non c'è bisogno di alcun titolo di studio per capirlo, basta la semplice osservazione. Ieri notte poi scie al chiaro di Luna... Forza ragazzi andiamo avanti, è difficile ma per amore del Pianeta e dei nostri cari non possiamo certo lasciarci abbindolare da chi ha le fette di salame sugli occhi. Un saluto a tutti!

    RispondiElimina
  29. Nubi oraografiche? Perché non ci spiegano come fanno a formarsi in pieno mare?

    RispondiElimina
  30. Walter, hai salvato qualche schermata?

    RispondiElimina
  31. La preoccupazione non è tanto se crescerà qualcosa, ma cosa ci sarà dentro quello che dovesse eventualmente crescere.

    Condivido.

    RispondiElimina
  32. Nubi orografiche? la solita trufferia di parole.

    RispondiElimina
  33. Domenica e lunedi delle

    P articulate
    A aerosols
    L ythium
    M etals
    E nemy

    RispondiElimina
  34. Ciao a tutti... lo spettacolo osceno di domenica mattina era veramente da rabbrividire... sono testimone diretto di come sono continuate le irrorazioni notturne col maestrale e la mattina di domenica continuavano pesantemente... non avevo neanche il telefono appresso per scattare una foto, ma vi assicuro che dalla spiaggia del poetto si vedeva questa enorme massa di nube chimica da fare veramente spavento... beh... ormai mi dedico a osservare quanti alzano gli occhi in cielo e posso dire che l'enorme epidemia di torcicollo continua... tutto regolare, nubi dal riflesso fuxia-iridiche non provocano nessuno stupore, nessuna domanda... mi è venuto un senso di preoccupazione che ormai siamo i pochi testimoni consapevoli di questo sfascio...
    intanto continua lo sciame sismico in california, indonesia e chissà perchè le scossettine di rimbalzo in alaska...
    http://earthquake.usgs.gov/earthquakes/recenteqsww/Quakes/quakes_all.php

    RispondiElimina
  35. Ciao.
    Gigettosix hai reso l'idea.
    Per quanto riguarda l'approfondimento delle questioni citate nell'articolo, tutte TERRIBILMENTE GRAVI, vorrei sottolineare che l'anno passato (ma già quello precedente, ovvero il 2008), si è visto da queste parti (campagne occidentali del basso Piemonte) un calo nella raccolta delle patate (alimento che apprezzo particolarmente). In sostanza, stando alle testimonianze della gente della zona, che le coltiva per uso personale da sempre, quasi non ne hanno raccolte. Alcune fonti citano le sfavorevoli condizioni meteorologiche (che in effetti danneggiano le colture, soprattutto le piogge provocate artificialmente e copiosamente in periodi poco propizi e la riduzione dell'irraggiamento solare che non permette alla vegetazione di svilupparsi come dovrebbe, e le patate stanno sotto terra...). Ma non solo: in generale, tutte le schifezze chimiche irrorate non sono sono certo d'aiuto per la terra ed i suoi prodotti. I danni si stanno facendo sentire anche in Italia; in più, l'avvento di questa patata amflora insospettisce non poco.
    Qua c'è qualche dato sulla raccolta delle patate nell'anno passato:
    http://www.assopa.com/bamboo/dOCS/468_02.10.09.pdf
    (Il Torreggiani segnato in fondo sarà mica parente di quello noto tra i disinformatori?!?)

    RispondiElimina
  36. @ straker:

    negativo per la schermata. Conto di prendere confidenza col sito e quello che vedo in cielo, così da poterCi divertire in seguito. Il tutto, lavoro permettendo, nelle prossime settimane.

    RispondiElimina
  37. Impedire la normale crescita di certe colture, avvantaggia "casualmente" l'introduzione delle OGM. Nel caso delle patate, la circostanza sembra cadere a fagiuolo.

    RispondiElimina
  38. Ciao Walter, per esperienza ti garantisco che essi non ripetono certi errori. Speriamo tu riesca in una prossima occasione, ma ne dubito.

    RispondiElimina
  39. @ Ginger

    Il cognome Torreggiani è abbastanza diffuso in Emilia Romagna.

    RispondiElimina
  40. Ciao Straker. E' vero. Quello che si teme è che prossimamente cadano a fagiuolo coincidenze simili anche per altri tipi di prodotti vegetali. :-(
    Uno alla volta...

    RispondiElimina
  41. Poison from a.p.u. alla seconda ripresa.
    Fine video..stavo per raggiungerlo in aeroporto,quando la batteria della cam si è scaricata.

    ...questo aereo puzzava assai !!
    Non è chiaro se è tutto normale,
    sul culo dell'aereo !!


    aerosols a go-go !! FUCK !!

    http://www.youtube.com/watch?v=ga1guvRaj0U

    RispondiElimina
  42. Da scie persistenti a scie non persistenti "a comando", non appena arrivano sulla costa. Poi c'è ancora chi crede alle scie di condensa.

    RispondiElimina
  43. sbaglio o i militari sono passati alla fase successiva dell'operazione "copertura artificiale-geoingegneria"?!?

    lo dico perchè stò vedendo delle cose degne di un film di fantascienza.....il cielo di oggi è davvero qualcosa di scandaloso. e l'aeronautica sta continuando a spargere roba nel cielo anche adesso........

    putroppo mi sembra evidente che ormai siamo oltre, molto oltre, al "controllo climatico clandestino". io non so dove vogliono arrivare ma la situazione è seria

    RispondiElimina
  44. "Poi c'è ancora chi crede alle scie di condensa."

    io riderei di gusto se non ci fosse da piangere.

    bè, almeno adesso abbiamo la sicurezza matematica che questo è un mondo di idioti, conigli ed infami

    RispondiElimina
  45. Ciao Arturo, vale la pena segnalare ancora questo filmato, in base al quale si vede bene come operino specificamente su determinate zone. Basterebbe questo video, in un paese normale, con una magistratura fatta di uomini e non di caporali, per aprire un'inchiesta seria sulle chemtrails. Invece stanno lì a contare le schede per vedere se la gente va ancora a votarli. Buffoni. Sono lieto di constatare un ulteriore calo delle affluenze ai seggi.

    RispondiElimina
  46. Arturo, siamo ormai all'oltranza. Come scrisse la Palit, l'immonda operazione "scie chimiche" può solo intensificarsi... from here to eternity.

    RispondiElimina
  47. Questo commento postato prima credo non sia giunto. Scrivevo:

    Notare la terminologia del meteo INNOCUE velature, domani al sud. Se sono innoque forse dovrebbero provarle come supposte nel loro già corrotto e putrefatto ultimo, medio e primo tratto dell'intestino.

    RispondiElimina
  48. Se ci tengono a precisare che sono innocue, vuol dire che non lo sono.

    RispondiElimina
  49. La mia "lettura" e' questa; quella parolina buttata lì non a caso tende ad allontanare ancora di più lo sprovveduto ascoltatore che gia non..ascolta, che ha l'istinto addormentato o e' già plagiato nelle membra fino al profondo. E' una sorta di parolina subliminale, volta a distrarre e a rassicurare chi di base non ce la fa ad accettare l'agghiacciante realtà. C'e chi ancora crede all'autorita di questi colpevoli scienziati marci fino all' osso.

    RispondiElimina
  50. Questi infami venduti vanno bene oltre! Senti che cosa dicono sul Meteo di RAI News 24.

    RispondiElimina
  51. Un fine settimana di merda! Latina è stata letteralmente bombardata da tanker. Il venticello di sabato ha cercato di limitare un pò la chiusura del cielo, ma i tanker erano tanti e agguerritissimi. Tre cose degne di nota: 1) i tanker hanno sciato sopra la città e smesso quando arrivati sulla campagna o sul mare. 2) Venerdi ho notato una scia bassissima ed enorma tagliare letteralmente la città in due (erano le 23:00 !!!, quindi si scia di brutto anche di notte). 3) stamattina ho osservato un tanker per dieci minuti; ha fatto una traiettoria circolare(diametro di una 40ina di km) per avvolgere tutta l'area urbana della città di Latina. Nel basso Lazio ormai non c'è giorno di tregua.

    RispondiElimina
  52. Non hanno ancora aggiornato le mappe satellitari di Aeronet. Diamogli il tempo di ritoccarle o sostituirle.

    RispondiElimina
  53. Cieli lattigginosi senza precipitazioni! Cominciamo ad abituare al gente, ovvero a trasformare la percezione della realta´, normalizzando Si continui cieli BIANCHI, a dimenticare la morfologia dei cumuli naturali nonche´ ad accettare la pioggia programmata e le piccole concessioni di luce solare.
    Voi dei servizi militari e metereologici siete i figli ossequiosi dell´occulto!

    RispondiElimina
  54. Una buona notizia!

    Un encomio ai Liguri occidentali.

    http://albengacorsara.it/2010/03/29/regionali-liguria-astensionismo-di-massa-a-savona-supera-il-36/

    RispondiElimina
  55. Sarebbe interessante valutare la percentuale di affluenza alle urne in relazione all'attività di aerosol sulle città interessate dai reports sulle persone che sono andate a votare. Ad un primo sguardo pare che nelle zone costiere della Liguria, maggiormente interessate dalle irrorazioni, i votanti siano stati in maggior numero.

    RispondiElimina
  56. Mentre gli "onesti" zombie italiani fanno la fila sotto un cielo "da paura" per esprimere un voto che non è il loro, il mio cane muore per una grave crisi respiratoria...che dire...è più di un caso che sia successo dopo le pesanti irrorazioni di questi giorni...

    RispondiElimina
  57. Mi dispiace, Trotterella. Il tuo cane pare essere l'ennesima vittima della follia.

    RispondiElimina
  58. Mi rincresce per il tuo cane, Trotterella. Pagheranno anche questa e con usura.

    Ciao

    RispondiElimina
  59. @straker
    La terrificante attività di aerosol perpetrata sulla mia zona ha sortito in me l'effetto contrario, NESSUN VOTO, ai politcanti che nascondono la realtà di questi folli esperimenti.
    Solo un grande disprezzo per chi ha effettuato lo scempio di ieri (complici e mandanti).
    A chi pilota quegli aerei domando una cosa: con quale coraggio vi guardate allo specchio ogni mattina? Come vi relazionate con le vostre mogli, con i vostri figli con le vostre fidnazate o con i vostri amici?
    Chiedetevelo ogni tanto, burattini. Fatevi un esame di coscienza, chiedete a voi stessi se quello che state facendo è una cosa giusta. Quando la madre terra si ribellerà pagherete anche voi le riprcussioni del vostro folle agire.

    RispondiElimina
  60. Densa nebbia chimica sulla Liguria occidentale: la luna pare un occhio velato dalla cataratta.

    RispondiElimina
  61. Confermo irrorazione senza sosta nei cieli del cagliaritano... soffiava lo scirocco, ma in quota le scie erano trasportate da vento di W-NW... impossibile non accorgersi delle tante scie e sopratutto delle intersecazioni ad "X"... ovviamente fuori dalle aerovie civili...

    RispondiElimina
  62. Qui fuori c'è un tanfo di zolfo incredibile e la luna è completamente offuscata dalla nebbia chimica. Tonnellate di particolato che respireremo a iosa. Mi consola che le respireranno anche Zoccarato e famiglia.

    RispondiElimina
  63. Pare che quest'anno la tattica di oscuramento della luce solare sia un pò cambiata, almeno sulla città di Roma e dintorni.
    Hanno oscurato il sole dal 21 Marzo fino a sabato 27 e senza pioggia, concedendo una giornata di sole domenica 29.
    L'annuncio di Giuliacci al TG5 diceva che da lunedì 29 fino a sabato 3 Aprile ci saranno "perturbazioni" provenienti dal nord europa (di nuovo oscuramento della luce solare) per poi avere una bella giornata domenica 4 Aprile, Pasqua.
    In pratica hanno rovesciato una situazione che permane da anni, cioè quella di impedire alla popolazione di godersi un weekend di sole, per ridarlo però il lunedì successivo quando si va a lavorare.
    Due gorni di "sole" su 15 dal 21 di Marzo, e concessi di domenica al bestiame che gironzola verso il mare o la montagna. Una vera e propria finezza per "comunicare" che é Primavera, completata con "servizi ad hoc" ed interviste, al bestiame in gita.
    Nulla cambia però per gli ecosistemi, in sofferenza per carenza di energia solare e certamente oggetto di studio, tra gli altri obbiettivi di questa grandissima infamia.
    Seguiremo gli sviluppi di questa Primavera artificiale programmata a tavolino e seguiremo anche le stramberie "scientifiche" che i varii climatologi comunicheranno alle pecore attraverso i canali TV per giustificare l'ingiustificabile.
    Presumo che il programma climatico artificiale preveda ancora per questa stagione circa 40 o 50 giorni di riduzione dell'80% dell'energia solare se non l'oscuramento totale in modalità alternata a qualche giorno di sole schermato, fino al mese di Giugno.
    Un cielo scandaloso anche su Roma, fatte le foto.

    RispondiElimina
  64. cieli lattiginosi ???

    CHE FIGLI DI ... !
    GRANDISSIMI BASTARDI !!

    ...embe' d'altronde non ci sono piu'
    le mezze stagioni...perchè si sono messi
    in mezzo i militari !!

    clima invernale,clima infernale e
    clima militare...numero perfetto !!

    Il cicap ha ramificazioni militari !
    se li copre..suvvia !!

    RispondiElimina
  65. Ieri mattina ho ripreso questo giocattolo DELLA PACE che ha svolazzato cinque minuti sul mio paesello !!...Mentre manipolavano la meteorologia !!

    http://www.youtube.com/watch?v=rwTydSdJfXA

    RispondiElimina
  66. 48 analisi dell'acqua piovana rivelano che il contenuto di alluminio è passato da 7 parti per miliardo a 3450 parti per miliardo, con un aumento del 49.186 per cento.

    Io questo dato non riesco nemmeno a commentarlo, come se tutti vivessero in una acciaieria. ALLUCINANTE

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis