mercoledì 31 marzo 2010

La papaya, un efficace antitumorale

Pubblichiamo un articolo sulle proprietà terapeutiche della papaya. Visto la diffusione dei tumori, dovuti all'inquinamento ambientale, scie chimiche, in primis, crediamo che la (ri)scoperta illustrata nell'articolo possa costituire un'utile prospettiva.

Nota bene: si precisa che i contenuti di tale testo non sostituiscono in alcun modo e per nessun motivo i rimedi, le terapie e le indicazioni del proprio medico cui bisognerà rivolgersi in caso di necessità.

Recenti ricerche hanno rivelato che la papaya ed i suoi estratti sono in grado di fornire protezione contro il cancro, rallentando la crescita delle cellule tumorali, senza causare effetti collaterali. La scoperta è stata compiuta da un ricercatore dell'Università della Florida nell'ambito di un progetto congiunto con l'Università di Tokyo.

La ricerca è stata pubblicata nel "Journal of Ethnopharmacology”, University of Florida. Il ricercatore, il medico vietnamita Nam Dang, ha condotto un progetto di ricerca con colleghi dell'Università di Tokyo: i loro risultati indicano che gli estratti della papaya influiscono sulla regolazione del sistema immunitario. In questo modo, l'attacco contro le cellule cancerose non causa effetti collaterali dannosi, perché agisce stimolando il sistema immunitario e quindi non ha alcuna ripercussione sulle cellule sane.

Il Dottor Dang ha analizzato l'applicazione della papaya adoperata per curare pazienti affetti da tumore tra le comunità indigene in Vietnam ed in Australia. Ha poi isolato quattro principi attivi della foglia di papaya che, applicati clinicamente, hanno rallentato la crescita di cellule cancerose in dieci diversi tipi di cancro, in particolare quelli che colpiscono il collo dell'utero, la mammella, il fegato, i polmoni ed il pancreas. Gli effetti sono visibili entro ventiquattr'ore.

Mentre in Asia il progetto di ricerca si concentra sull'applicazione della foglia di papaya nei casi di neoplasie, le popolazioni indigene del Brasile hanno usato la papaya per migliaia di anni in infusioni per la terapia di malattie del fegato, tra cui l'epatite A. La ricerca condotta dal Dottor Dang è stata eseguita con foglie secche di papaya.

Ha dimostrato che la foglia di estratto di papaya aumenta il livello di molecole di segnalazione che aiutano a regolare il sistema immunitario, attaccando le cellule cancerose. Favorendo le citochine Th1-tipo, il sistema immunitario risponde agli invasori, pur non producendo effetti tossici sulle cellule sane.

Questo tipo di trattamento, secondo il dottor Dang, produce risultati che vanno di pari passo con le conoscenze delle comunità indigene in Australia e Vietnam.

Fonte: enervom.com



Condividi su Facebook





Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!
Puoi votare le mie notizie anche in
questa pagina.


Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

41 commenti:

  1. Bene papaya! Non dimentichiamoci, però, dell'Aloe Arborescens e della ricetta di padre Romano Zago. Più se ne sa e meglio è !!!

    RispondiElimina
  2. Walter, più si diffondono certe informazioni, meglio è.

    Non c'entra, ma vorrei commentare la mancata elezione di brunetta a sindaco della Serenissima. Per fortuna non è stato eletto, perché, con 5 centimetri di acqua alta, sarebbe annegato.

    RispondiElimina
  3. Anche oggi i BASTARDONI hanno guastato una bellissima giornata...mi sforzo tantissimo a non pronunciare complimenti !

    RispondiElimina
  4. brunetta....quello fissato con "gli assenteisti" e le "zecche che succhiano soldi allo stato"?

    così parla quest'uomo.

    in una recente intervista esordiva così:

    "io ho sempre lavorato molto...è giusto che chi lavora molto sia più pagato degli altri..."

    e poi, riferendosi alle pensioni:

    "certo, penso che si debba lavorare sempre di più per arrivare alla pensione"

    l'intervistatore allora gli chiede se prende già la pensione (OLTRE A TUTTO IL RESTO):

    brunetta: "certo (dice imbarazzato ma anche orgoglioso)....3000 (TREMILA)
    euro netti!!"

    e poi sarebbero la gente che guadagna 1400 euro le zecche....

    l'unico aspetto piacevole dell'avvelenamento globale è che le malattie non fanno dsistinzione tra servi e potenti

    la papaya è reperibile (per ora) in ogni erboristeria sotto forma di capsule.

    RispondiElimina
  5. E' vero, Arturo, per ora la papaya si trova ancora. Per ora.

    Ciao

    RispondiElimina
  6. Scrissi a Brunetta per fargli presente che un tizio fuori di testa che si fa chiamare G.E.O. ci insultava usando un ISP I.N.P.D.A.P. Non ha mai risposto. Forse era meglio se lo eleggevano a Sindaco di Venezia, così alla prima alta marea...

    RispondiElimina
  7. Dal sito di Linda Moulton Howe:

    "7:45 PM Pacific Update: March 29, 2010 - Loud, Mysterious “Booms”
    in Portland, Oregon, Now Explained As Pipe Bombs.
    See: Google map for boom site reports.
    “Most, but not all, of the reports come from the Southeast Portland
    region between the southern city limits up to the Laurelhurst
    neighborhood. Several Sellwood-area residents say they heard a
    similar boom on March 15, 2010.” - KOIN-TV.com

    KOIN-TV.com reported today: “At about 8:05 p.m. Sunday, March 28, 2010, a loud “boom” reverberated across the Portland, Oregon, area. 911 centers got calls from Clackamas County to Vancouver by people wondering what had happened. ... Most described it as quite loud, like an explosion. The loud boom sent some law agencies, seismic centers and other agencies looking for answers. Some callers say the boom shook their homes. Some say it sounded like a very loud sonic boom - the explosion sound that happens when a fast-flying jet plane breaks the sound barrier. The FAA Northwest Regional Office says it has no reports of a sonic boom in the Portland area, but adds that the FAA does not control military jets - and military jets, not civilian ones, are the ones capable of flying faster than the speed of sound.”

    RispondiElimina
  8. e ci credo ha la pensione da invalido 1° livello! Mio padre invalido al 100% prende 900 euro circa.

    Non sapevo di questi grandi benefici della papaya, bene, la si puo' trovare anche in alcuni mercati ortofrutticoli, certo è un po cara perchè importata, però è anche buona

    RispondiElimina
  9. Confermo scie a go go...in alta e bassa quota...in prov di Lt e lato mare...! :-(((
    Tristezza infinita!!!

    RispondiElimina
  10. Qui a Sanremo pochi aerei hanno sortito pochi effetti. Il vento forte li tiene lontani. Ben venuto, vento.

    RispondiElimina
  11. Brunetta è un servo degli Illuminati ed ora anche un...trombato.
    I Veneti sono persone serie e non sanno cosa farsene di una patacca come lui.

    RispondiElimina
  12. Papaya, Aloe ricetta di padre Inzago(che si puo produrre anche da se), acido ascorbico o ascorbato di potassio nella formulazione pantellini, e non dimentichiamo le bacche di sambuco ed estrattod i the verde. Vit. D dall ´olio di fegato di merluzzo, visto che hanno ridotto la razione di sole. Mucillaggine estratta da semi di lino, per l´intestino e cardo mariano per aiutare la disintossicazione del fegato, validissimo ma.. d´urto il metodo della dott.ssa clark. Fare il mineralogramma del capello per la verifica dei metalli organicamente accumulati.

    Interessante e´ il sito dell´aerrepicci.org
    Forse qualcuno gia lo conoscera´.

    RispondiElimina
  13. qui nessun aereo, però...però stanotte cielo stellato pulito, e al mattino la solita copertura bianca lattigginosa uniforme CHIMICA, forse portata dal vento. Vento che prontamente in mattinata ha ripulito tutto. Ora volteggiano nuvole di panna montata belle, come da tempo non si vedevano.

    RispondiElimina
  14. l'avevo gia scritto ma mi piace sottolinearlo:
    i pediatri obbligano i bimbi a prendere vitamina, D+K e in seguito solo K, fino almeno all'anno di età!

    RispondiElimina
  15. Ciao System faylure, ho letto il Tuo articolo e le argomentazioni sono senza dubbio corrette. Ormai, come dici, le prove e gli indizi sono centinaia e ci vorrebbe solo una magistratura onesta, ma purtroppo, come scritto nell'articolo di qualche giono fa, siamo in un mondo di pagliacci. Comunque andiamo avanti. Il segreto non è più segreto e siamo in tantissimi. Chissà...

    RispondiElimina
  16. http://rapidfire.sci.gsfc.nasa.gov/subsets/?project=aeronet&subset=Rome_Tor_Vergata.2010091.aqua.1km

    la situazione di oggi!!! taroccata l'immagine...che schifo!!!

    RispondiElimina
  17. Hanmar said...

    Durante la mattinata del 31 marzo 2010 abbiamo visto formarsi a nord della Sardegna delle lunghissime scie (chimiche) che, col passare delle ore e sfruttando i venti da nord-ovest

    Peta, un momento che ho qualche problema coi punti cardinali, mi sa...

    Dall'immagine MODIS si vede abbastanza chiaramente che le nubi stratiformi ad alta quota partono a sinistra delle Baleari... e se la geografia e la georeferenziazione non sono un'opinione, dette isole sono ad EST della Sardegna.
    Poi sempre le nubi in questione passano sopra la Sardegna fino ad arrivare circa alle coste laziali, che notoriamente si trovano ad OVEST della nostra bella isola.

    Ergo nascono spontanee due domande:
    1) dove cavolo erano per vedere FORMARSI quelle che loro chiamano scie?
    2) se il vento spirava, a dir loro, verso SUD-EST, mi spiegate perche' le nubi sono CHIARAMENTE stirate in direzione EST-OVEST?

    Misteri dello sciachimismo...

    Saluti
    Michele


    O__0

    RispondiElimina
  18. Micidiale, Charlie, ma c'è ancora quanlcuno che osa parlare di normalità, sebbene non distingua nemmeno Ovest da Est.

    RispondiElimina
  19. "A sinistra"? Espressione che non ha alcun valore geografico.

    Misteri del cialtronesco sciacondensismo.

    RispondiElimina
  20. perseverare ad minchiam è sempre diabolico!
    nella cripta!!!

    satellitare micidiale da incorniciare e non da tagliare!
    Si sono concentrati sul centro sud, domattina li aspetto, a malincuore, a nord, maledetti

    RispondiElimina
  21. Qui si vede bene quello che hanno censurato nelle mappe MODIS Aeronet.

    RispondiElimina
  22. Jack, nel nord hanno già ricominciato, non appena la forza del vento si è affievolita.

    RispondiElimina
  23. il meteo della rai prevedeva per oggi "velature e nubi stratiformi", che è il classico che l'aeronautica militare usa per dire "oggi gli aerei della NATO irrorano e creano le nuvole finte di biossido di zolfo e metalli".

    fino alle 18,30 circa, non si è visto un aereo, nemmeno uno.
    adesso, da circa 30 minuti, si notano i soliti aeromobili, che uno dietro l'altro e in formazione di due vanno avanti ed indietro lungo la costa tirrenica, creando decine di scie che stanno diventanto, proprio ora, vere e proprie nebbie chimiche.

    il meteo gestito dall'aeronautica, quindi, ancora una volta conferma la totale partecipazione dell'aeronautica militare alle operazioni di aerosol clandestino

    complimenti a tutte le persone coinvolte nell'avvelenamento della popolazione

    RispondiElimina
  24. accidenti!! anche io mi riferivo al canale rai24!! siete grandi

    seguo spesso il meteo di rai 24.......il massimo è stato quando la donna ripeteva più volte:

    "nubi traslucide qui, nubi traslucide qua..."

    ed intanto c'erano gli aerei militari che scaricavano roba nel cielo. questi ci vogliono proprio prendere per il c**o

    RispondiElimina
  25. qui oggi grazie al vento forte il cielo è blu, veramente blu, il sole risplende, e le nuvole sono dei batuffoloni di panna montata.. come quando ero bambino e ci distinguevo tante forme.. sono commosso dalla bellezza della natura comparata allo schifo chimico, una natura che dovrebbe essere normale, un normale diritto di tutti, come possono non accorgersi della differenza tra il vero e il falso, come possono lavorare per un cielo perennemente grigio biancastro e un sole schermato??

    RispondiElimina
  26. Ciao Arturo, anche qui hanno ripreso da poco, non appena si è calmato il vento. Non sprecano i loro prodotti chimici.

    RispondiElimina
  27. Hanmar non capisce una mentula.

    Arturo, mi è venuto in mente che si può redigere un dizionario con le traduzioni dei lemmi appartenenti al lessico criminale dei meteorologi militari ed accoliti.

    Ciao

    RispondiElimina
  28. Una dittatura mondiale ecologica?

    «Abbiamo bisogno di un mondo più autoritario. Anche le migliori democrazie accettano che, quando si avvicina una grande guerra, la democrazia deve essere sospesa per tutta la sua durata. Io ritengo che il cambiamento climatico è una situazione grave come una guerra. Può essere necessario mettere la democrazia in sospeso per un po’. Dobbiamo avere poche persone dotate di autorità a comandare».

    Magari parecchi lettori sono persino d’accordo. Ma attenzione: ad esprimere il proposito di cui sopra non è un uomo della strada, ma un esponente altissimo dell’establishment britannico-americano. E’ stato, in un’intervista al Guardian, James Ephraim Lovelock, il chimico-futurologo ex collaboratore della NASA che ha elaborato la «Teoria di Gaia», ossia che la Terra e il suo ecosistema siano un( L'articolo completo e' disponibile solo per gli abbonati ) QUI

    RispondiElimina
  29. E' lì che vogliono arrivare. Ogni scusa è buona per ottenere certi obiettivi.

    RispondiElimina
  30. ciao a tutti.

    io continuo a proporre una bella class action,cosa ne dite??

    ciao
    Sandro

    RispondiElimina
  31. In serata lunghe scie solcavano il cielo........
    evviva, evviva anche dopo le elezioni non è cambiato nulla!!!!!!!!!!

    E io pago! e loro mi ammazzano!!!!

    RispondiElimina
  32. Ciao Sandro, le Class Action, in base alla norma varata per l'Italia, non si possono intraprendere nei confronti delle istituzioni.

    RispondiElimina
  33. Ieri mattina ho assistito ad una convulsa attività di irrorazione dei cumuli a bassa quota, persino 4 tankers alla volta che antravano e uscivano dai cumuli, mentre soffiava un discreto vento di ponente... di sera appariva il cielo completamente coperto e grigio ed il solito alone chimico attorno al sole... e fortunatamente è stata una giornata dove ho raccolto parecchi consensi... la sardegna forse si sta svegliando...

    RispondiElimina
  34. Stamattina alle 7,00 cielo splendito e pulito.Ore 8,00 scie lunghe in espansione,da notare che flightradar24 alle 8,00 segnalava un solo aereo sopra la mia zona,un air france A-318 alt.8412mt io pero' ne avevo tre sopra la testa a diverse altezze i due piu' bassi sciavano lungo mentre quello piu' in alto appena visibile aveva scia molto corta e credo fosse l'air france.
    Ieri erano al centro sud,oggi sono qui i nostri cari aviokiller.

    RispondiElimina
  35. bell'articolo di System Failure per non dimenticare le scie non persistenti che molte volte vengono scambiate per condensa.
    Ieri qui in assenza di tanker ho osservato diversi aerei prima su flightradar e poi dal vivo. Le scie più leggere presumo di condensa partono ad una distanza dai motori pari circa alla lunghezza dell'aereo stesso o qualcosa di più e non attaccate ai motori e per di piu' evanescenti. . Curiosità: 2 aerei erano un "privato A320" e un "A319 FRANCE AIR FORCE"

    RispondiElimina
  36. dopo una giornata intensa di scie...stamane piove...ed anche tanto...il sole ormai è solo un vano ricordo...:-((( Ciao!
    Cmq buona Pasqua a tutti! ;-)

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis