venerdì 19 febbraio 2010

Il Progetto L.O.F.A.R., il C.I.C.A.P. ed il Transumanismo

Un nostro gentilissimo lettore ha condotto alcune ricerche circa i legami tra l'operazione "scie chimiche" e numerosi altri progetti riconducibili al Transumanismo, movimento i cui obiettivi sono adombrati in "Zeitgeist" ed in "Zeitgeist addendum", documentari per la regia di Peter Joseph. Ci avvaliamo prevalentemente delle sue indagini per questo articolo.

Occorre, in primo luogo, smascherare un'operazione infida e pericolosa: "Zeitgeist", spacciato e soprattutto digerito da ingenui ed onnivori consumatori come un documentario che denuncia le storture del sistema politico e finanziario è, invece, un cavallo di Troia dell'esecrando sistema stesso. E' un ariete usato per aprire una breccia nella roccaforte dei ricercatori e dei cittadini non allineati, molti dei quali assumono, insieme con l'ambrosia (la corretta e più che condivisibile, ma strumentale condanna dei soprusi e degli imbrogli perpetrati dalle banche), il veleno, ossia il "Venus project". Questo progetto consiste, salvo qualche ritocco di facciata, né più né meno che in un Nuovo ordine mondiale di tipo ipertecnologico, presentato con formule linguistiche ed iconografiche accattivanti.

Si noti come il sistema tenda a perpetuare sé stesso attraverso la sua negazione: è, in fondo, mutatis mutandis, un'applicazione della dialettica hegeliana sicché la sintesi (negazione della negazione) è la riproposizione della tesi ad un livello ulteriore.

Tralasciamo comunque tale analisi e concentriamoci sul Transumanismo che vagheggia una società in cui la tecnologia sia talmente diffusa da trasformare gli esseri umani in cyborgs: è una società ipercontrollata ed organizzata in maniera efficiente, di un'efficienza produttivistica. I transumanisti sognano un mondo in cui il confine tra inorganico ed organico sia quasi impercettibile: per loro la tecnologia non deve soverchiare la natura, ma insinuarsi in essa, a poco a poco, determinandone una mutazione radicale ed irreversibile. Il pianeta medesimo è visto come un organismo da ingegnerizzare. I transumanisti non sono quindi soltanto gli eredi della tradizione scientista che annovera in Francis Bacon uno dei suoi iniziatori, poiché, a differenza di Bacon, essi non mirano al dominio dell'ambiente per mezzo della tecnologia, ma ad una trasformazione del mondo, in un delirio di onnipotenza. La natura, snaturata e stravolta, diventa, nei loro piani, un ibrido biotecnologico con l'ambizione di potenziare le capacità sensoriali e psichiche dell'uomo, ricorrendo a nano-impianti. Il loro intento (dichiarato) è quello di debellare le malattie, ricorrendo ad un uso indiscriminato ed invasivo di strumenti tecnologici, ad esempio introducendo nanostrutture nei vasi sanguigni. Un altro fine è il conseguimento di una notevole longevità che sarebbe garantita da farmaci, trapianti di organi artificiali, protesi etc. L'obiettivo non dichiarato è la creazione di unità bioniche controllate da un computer centrale, unità simili a tanti elaboratori gestiti da un unico server.

Il Progetto L.O.F.A.R., cui partecipa il famigerato C.I.C.A.P., si avvale di una rete comprendente radiotelescopi per eseguire ricerche ed osservazioni nel campo dell'astronomia, della geofisica (studio dei terremoti), della fisica dell'atmosfera (geoingegneria), ma anche nell'ambito dell'agricoltura. Per quanto concerne le tecniche colturali l'interesse è focalizzato sui microsensori, la cosiddetta polvere "intelligente". L.O.F.A.R. ha una sede nel Regno Unito di Gran Bretagna ed Irlanda del Nord, guarda caso a Chilbolton. Corifei di queste iniziative sono, fra gli altri, il Dottor Percival (ex D.E.R.A) ed il Professor Nichol che, sul sito britannico del L.O.F.A.R., ammette candidamente di interessarsi agli alieni. Sono entrambi docenti dell''Università di Portsmouth. Testa di ponte per l'Italia e trait d'union tra il nostro paese ed Albione è Alvise Raccanelli, anch'egli ordinario del suddetto ateneo ed esponente (con ruoli ufficiali) sia del C.I.C.A.P. sia dell'associazione transumanista.

Lo scienziato giapponese Mikio Kachu ha manifestato interessi riferibili alll'ideologia del Transumanismo.

In tempi recenti alcuni ricercatori hanno individuato il nesso tra il Transumanismo ed ambienti di alto livello dell'estrema destra e dei servizi segreti: il fondatore del movimento nel Regno Unito, che insegna ad Oxford, ammette di aver lavorato per la C.I.A.

Altri collegamenti con il movimento transumanista sono costituiti dal già citato Alvise Raccanelli, astrofisico, e da Filippo Miatto, fisico quantistico: sono entrambi soci del C.I.C.A.P.

Una disamina del Transumanismo e dei suoi capisaldi teorici si può leggere su questo sito. Non ci riconosciamo in tutte le conclusioni dell'autore, ma è un'analisi notevole.




Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!
Puoi votare le mie notizie anche in
questa pagina.


Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

78 commenti:

  1. Il problema resta che hanno abituato la massa poco a poco alle varie schifezze, iniziando con metodi medici mostruosi (p.es. elettroshock o trapianti vari) passando per gli OGM, e i fessi si sono adeguati a considerare tali schifezze come roba normale, e ora le nuove generazioni non hanno problemi ad accettare l'idea del microchip come ordinaria amministrazione se non addirittura come alla moda. E' un mondo di merda che se finisce presto forse e' quasi meglio. Ormai tanto manca ogni lume della ragione.

    Poi un'altra cosa, io da giovane ero di destra, ora sono super partes o semmai anarchico, ma mi infastidisce collegare sempre ste schifezze con "la destra", guardate che i fascisti ci rimettono come i comunisti, gli americani come i russi, gli atei come i cattolici. Secondo me e' ora di finirla con i giochetti degli opposti estremismi e coalizzarsi in funzione anti-bestia. Ma che Fini e' fascista? Ma che D'Alema e' comunista? E' tutta una presa per il culo. Altro che destra e sinistra, ormai hanno svolto la loro funzione e sono state sepolte.

    Comunque col transumanismo si spiega come hanno fatto a creare i debunker, loro si esempio di ommini-macchina col nanochip nel nanocervello. Che schifo che fanno.

    RispondiElimina
  2. "Di destra" e "di sinistra" sono solo etichette con le quali si fregiano alcuni. Ovviamente si tratta solo di contrapposizioni create ad-hoc per rimbecillire la massa, così come le religioni e lo sport. Tanto sono tutti manichini e per di più sono così stolti da esser convinti di avere in mano le sorti della loro ed altrui vita.

    RispondiElimina
  3. Ciao Straker, Zeitgeist viene direttamente da ambienti vicini a JPMorgan e le Nazioni Unite (le due entità non sono poi lontanissime). Il fine credo che derivi da una lotta intestina tra le elites per i diritti di signoraggio.
    A proposito di elites sembra che la Hillary non stia molto bene in salute e questo sia il motivo del suo ventilato ritiro.

    Per quanto riguarda il transumanesimo ho qualche dubbio sulla sua riuscita. Fra non moltissimo (c'è chi parla alla fine del 2010) ci troviamo tutti con le pezze al c..., il disastro finanziario ormai prossimo travolgerà tutto.
    Stavo pensando che viviamo in uno split world ovvero una divisione profonda tra un tipo di sistema di conoscenze condivise create dalle elites e pompate dai media da un lato e la realtà di base all'altra.

    Questo divario ormai al colmo, l'11 settembre, il global warming, l'olocausto, le scie chimiche, l'economia, le brigate rosse, la lotta alla droga, etc, etc. Ci sarebbe da scrivere un trattato.

    Siamo vicini sì al transumanesimo ma più in generale ci avviciniamo alla singolarità antropologica e a un punto di biforcazione della storia. Nell'intorno di quel punto poi si hanno fenomeni caotici (=rivoluzione).

    RispondiElimina
  4. Ah dimenticavo Alvise Raccanelli e da Filippo Miatto. Dai loro profili recuperabili su internet sono ancora dei Phd students. Il secondo si occupa di Aikido. Ce n'è di strada da fare ancora ... a meno che al Cicap non lavorino con Barbie e Ken.

    RispondiElimina
  5. Ron, il denaro sarà sempre nelle mani dei potenti ed anzi questa stretta finale sarà loro funzionale per accelerare i tempi da un lato e sfoltire la popolazione dall'altro. Già basti pensare al codex alimentarius ed alla diminuzione delle giornate di sole per valutare quante migliaia di persone si ammaleranno e moriranno. La trasformazione genetica è già in atto via O.G.M. e nanostrutture disperse. Piuttosto, visto che costoro sono malati per la numerologia, cercheranno di fa corrispondere l'olocausto con l'undicesimo anno dal 9 settembre 2001, data che ha sancito l'inizio della fine.

    RispondiElimina
  6. Anche Angioni è uno sbarbino "PHD Student", ma ciononostante è coordinatore del C.I.C.A.P. Pavia. Quindi...

    RispondiElimina
  7. Destra e sinistra hanno ormai solo valore spaziale.

    Ron, non so se Zeitgeist denoti una faida all'interno delle élites: è possibile. Fatto sta che l'incubo transumanista potrebbe divenire realtà grazie ad un intervento determinante.

    Non dimentichiamo il numero 236.

    Ciao

    RispondiElimina
  8. http://www.youtube.com/watch?v=WnhwmhN3R8s

    infamia senza precedenti!!!
    l'ultimo mio gentile commento al video denota la rabbia

    RispondiElimina
  9. Michele, il tuo commento non si puà pubblicare. Comprenderai il motivo.

    RispondiElimina
  10. http://ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/2010/02/19/visualizza_new.html_1705401291.html

    Chiamparino è impazzito

    RispondiElimina
  11. Chiapparino, con ipocrita eufemismo, afferma che bisogna ritoccare (ossia aumentare) i pedaggi a favore dei comuni. Mi chiedo per quanto tempo ancora dovremo sopportare questa genia.

    Quousque tandem?

    RispondiElimina
  12. E meno male che ci hanno fatto prendere auto meno inquinanti!!!!!.La presa per il c... continua.
    Per non dimenticare che viviamo in uno degli stati piu' democratici che esistano andate su www.notav.info ci sono un paio di video relativi al 17 e 18 febbraio sulle proteste notav,notizie su cui i media nazionali hanno sorvolato non giudicandole degne di attenzione al contrario del pseudo festival cantereccio,vuoi mettere raccontare di una donna che rischia di perdere un ovaio o di una vecchietta con la testa rotta a causa delle botte ricevute dalle forze dell' (dis)ordine non sia mai!!

    RispondiElimina
  13. Chiamparino risponde ad un principio di sana (per lui, forse, io non la vedo tanto sana) tassazione e i ministeri stanno per varare nuovi provvedimenti nazionali antismog. Siamo in mani democratiche.
    Tanto i polli che cambiano auto ogni momento, spinti dagli incentivi e dalla rincorsa infinita all'auto eurocompatibile non mancano. Hanno tirato fuori la storia del filtro antiparticolato e in queste occasioni sapete dove se lo possono mettere i proprietari delle automobili che li montano? Ci si può solo immaginare cosa stanno per escogitare, dopo il blocco del traffico (non ha alcun senso, soprattutto se si considera che la decisione è stata presa dieci giorni prima, durante i quali tutto potrebbe succedere per quanto riguarda il tasso di inquinamento cittadino. Il discorso invece calza perfettamente con l'altro inquinamento, quello costante degli aerei cisterna, ma allora sarebbe opportuno che fermassero quelli e non certo per un giorno!). Sta di fatto che tutti noi ci becchiamo le tasse sull'aria e loro invece continuano ad avvelenarci dall'alto (e anche dal basso, con la loro presenza e con le loro viscide iniziative).

    RispondiElimina
  14. Tornando all'articolo, è forte l'impressione che certi disinformatori che girano in Rete (alcuni più di altri) siano già ad un buon livello di trasformazione verso l'artificiale telecomandabile, non è una battuta. Per come ripetono le cose certe volte...cose assurde, smentibili e verificabili con la semplice vista.

    RispondiElimina
  15. Noi sapevamo che sarebbe andata a finire così. Ciao Ginger. Le chemtrails sono un ottimo strumento di tassazione, se ci si pensa bene. Esse sono la causa reale dell'aumento spropositato di polveri sottili (a base di zolfo e metalli pesanti), ma i nostri politici tassano l'automobilista. Bel sistema!

    Per come ripetono le cose certe volte...cose assurde, smentibili e verificabili con la semplice vista.

    Vero! Sembrano davvero convinti delle ca$$ate che scrivono.

    RispondiElimina
  16. come dice Damocle QUI la democrazia se la son dimenticata. Oltre a notav.info vi consiglio notav.eu e notavtorino.org
    Non avevo accennato per non aprire OT, ma cio' che e' successo l'altra sera e' la copia delle aggressioni del 2005 a Venaus, e la stampa tace, oppure accenna a modo suo, immaginate!
    C'e' anche un ragazzo in prognosi riservata alle Molinette, ieri sera risposta pacifica con fiaccolata di 5000 persone.
    Surreale vedere centinaia di militari in antisommossa a difendere una trivella da palle di neve e palloncini d'acqua, e poi giu' con le cariche!

    RispondiElimina
  17. La cosa che fà più schifo è che i signori in divisa cercavano di impedire ai medici IN OSPEDALE di fare il proprio dovere verso i feriti,alcuni gravi dicendo che dovevano portarli in caserma per "interrogarli",capirai con simili delinquenti che tiravano addirittura palle di neve verso la polizia bisogna avere il pugno di ferro non come con i mafiosi,a loro gli portano pure il caffè!

    RispondiElimina
  18. Ginger, concordo con te. Molti disinformatori danno l'impressione di essere già degli automi menomati, dei cyborgs malfunzionanti.

    Rolle, ottima innovazione linguistica sarà definirla Demoncrazia.

    Ciao

    RispondiElimina
  19. Ah....se a questa sciagurata e dominata razza umana fosse restituita la capacità di utilizzare il cervello al 100% !!!! Se potesse nuovamente godere dell'integrazione dei due emisferi cerebrali, invece della divisione del "corpo calloso" geneticamente introdotto da sapienti "ingeneri genetici" alcuni eoni or sono !!! E se....

    RispondiElimina
  20. Ed io che quando ho visto Zeitgeist,ho cominciato a vedere il mondo in maniera totalmente diversa !!

    ..sono messo male !!!
    Ma l'organigramma globale che manipola le menti,che scopo vuole raggiungere ? perchè ? la nuova babele è cominciata ? siamo deviati ?

    Non c'è dubbio pero'che da quando vediamo certe cose che non dobbiamo vedere con il terzo occhio,si crea una babele...CREANO una babele !

    acqua in bocca !!
    pero' comunque sono SUPERCOSCIENTE ( E NON è POCO ) che tutti i vermi animali che giocano sporco per soddisfare loro stessi,SONO DEI GRANDI......!

    per non essere ripetitivo !!

    RispondiElimina
  21. Zret qual'è il riferimento al numero 236, mi sfugge

    RispondiElimina
  22. Ieri ho rivisto Essi vivono.. chi non l'ha ancora fatto lo faccia e lo faccia vedere anche agli altri

    RispondiElimina
  23. E che ne pensate del film Metropolis..? tanto per dire che di concetti e visioni Venere e futuristici ci sono sempre stati.. Ma come si fa a non capire che la teconologia c'e sempre stata ed è andata sempre piu avanti e che ai polli è stato fatto credere di essere.. indietro. Vedi la negazione che realtàa aliene fossero lontane e che non si avesse contatto, vedi che.. continuiamo a camminare con auto a benzina! Come si fa a non vedere! E tutti i le melme conniventi che credono di avere una fetta di ..premio o agio in tutto questo.. Ma è solo l'illusione.. Non avranno niente di cio che credono di ottenere.

    RispondiElimina
  24. Per chi pensava che il CODACONS sta qui a proteggere la gente, leggete questo loro ultimo comunicato, in pratica sono totalmente allineati con gli avvelenatori, sono opportunisti che cercano solo di fare soldi. Il bello e' che il CODACONS e' perfettamente a conoscenza del problema scie chimiche per cui non possono non sapere che gioco fanno con queste iniziative. Tempo fa addirittura volevano portare in corte i metereologi che non azzeccavano le previsioni (e sappiamo quali metereologi oggi le azzeccano e perche). Scriviamo in massa al CODACONS lettere e email di protesta! http://www.codacons.it/articolo.asp?idInfo=120102 SMOG: SI A BLOCCO TRAFFICO DA 80 COMUNI PIANURA PADANA CODACONS: ADERISCANO ANCHE GLI ALTRI SINDACI O SCATTA DENUNCIA Tutti gli 80 comuni della pianura padana che hanno preso parte stamani al vertice indetto a Milano dall'Anci, hanno aderito al blocco totale del traffico contro lo smog per il 28 febbraio prossimo. "Si tratta finalmente di una buona notizia. Ora però devono aderire non solo gli 80 sindaci partecipanti, ma anche tutti gli altri' ha commentato il presidente del Codacons, Marco Donzelli. Il Codacons mette in guardia i sindaci dove sono stati esauriti o stanno per esaurire i 35 giorni che l'Ue concede in un anno per i livelli di PM10 oltre i 50 µg/m3: bloccate il traffico o scatta la denuncia! Il blocco della circolazione, infatti, non è rimesso alla discrezionalità del sindaco ma è un dovere previsto dalla legge. Per questo l'associazione dei consumatori, come ha già fatto per Milano e Firenze, annuncia di essere pronta a denunciare i sindaci della pianura padana che il 28 febbraio non bloccheranno la circolazione nonostante i superamenti. Si ricorda che tra le ipotesi di reato avanzate dal Codacons negli esposti fatti a Firenze e a Milano non vi è solo il reato di getto di cose pericolose (art. 674 cod. pen.), ma anche l'omissione di atti d'ufficio ai sensi dell'art. 328 c.p.. Questa tesi giuridica è già stata accolta dalla Procura di Firenze nel processo in corso, che, vale la pena ricordarlo, non è solo nei confronti del sindaco di Firenze o del presidente della Regione, ma anche bei confronti di numerosi sindaci dell'hinterland di Firenze.

    RispondiElimina
  25. Ho difficoltà a postare. Avevo scritto che tutto va preso con le pinze. Che i vari messaggi è significati potrebbero far credere quello che non è per portare lontano. Vedi un film come Minority report, è un film genuino o..dalla serie zeitgeist, cioè strumentale? All'epoca fu preso come una sorta di denuncia all 11 9, usci prima mi sembra. Però troviamo dentro quel massonaccio di cruise..

    RispondiElimina
  26. Quello che vediamo nei cieli quello invece si è evidenza pura

    RispondiElimina
  27. Antonella, "Essi vivono" è un film fondamentale.

    Il riferimento al 236 è nel seguente articolo, ma prendilo con il beneficio del dubbio.

    http://zret.blogspot.com/2009/01/236-e-
    2012.html

    Ciao

    RispondiElimina
  28. Sì, il CODACONS è una costola dell'aborrito sistema.

    RispondiElimina
  29. Mi sembra che tempo fà del Codacons sede friulana ci fosse un certo avv.Claut che si era ripromesso di seguire la faccenda scie portando addirittura una pseudo stazione di rilevamento mobile poi rivelatasi una presa in giro davanti alla base militare usa di Aviano,se sbaglio faccio ammenda!.

    RispondiElimina
  30. DISTRUZIONE DEI CUMULI

    http://www.youtube.com/watch?v=cHdutbApUG4&feature=related

    http://www.youtube.com/watch?v=n4-0uoIhUZE&feature=related

    RispondiElimina
  31. Ah... Claut. Mamma mia! Una specie di Albrogio.

    A buon intenditore, poche parole.

    RispondiElimina
  32. Claut? Voleva essere ibernato dopo la morte, ma alcuni non sanno di essere già morti in vita.

    RispondiElimina
  33. Ho scritto inviando il seguente testo, che consiglio di far girare:

    Le nebbie chimiche spacciate per smog da traffico automobilistico

    http://www.youtube.com/watch?v=pjlBW1EN_2U&fmt=18

    Il 18 febbraio 2010 sul giornale "La Stampa", ma anche nel corso dei TG nazionali, viene mostrata questa mappa satellitare. E' necessario evidenziare come sia stata estrapolata una scansione satellitare qualsiasi e tantomeno una di queste ultime settimane! La mappa mostra piuttosto la presenza di una nebbia chimica, composta di inquinanti a base di biossido di zolfo (noto per essere un composto ad effetto serra decine di volte superiore al CO2), dispersi deliberatamente per mezzo degli aerei militari e civili. E' in atto quindi una campagna di inganno che ha il supporto totale dei media e dei nostri politici, che useranno questa menzogna per aumentare i balzelli a carico degli automobilisti.

    Ecco la mappa satellitare del 18 febbraio 2010, molto simile a quelle dei giorni scorsi, per via della copertura nuvolosa. E' palese come si miri a spacciare delle conosciutissime nebbie chimiche, indotte da aerosol aerei, per smog di origine antropica. Per conseguire questo obiettivo, i media di regime hanno deliberatamente esibito un'immagine satellitare adatta alla bisogna e che, aspetto fondamentale, non si riferisce a questi ultimi giorni. E' evidente la malafede in questa criminale operazione di inganno mediatico.

    RispondiElimina
  34. Un piccolo, ma significativo saggio sul Transumanesimo o Transumanismo.

    Il Dr. Max More ridefinirebbe radicalmente il transumanesimo come segue:

    “Il transumanesimo è una classe di filosofie che cercano di guidarci verso una condizione postumana.”

    Il transumanesimo (o transumanismo) riparte molti elementi di umanesimo, compreso il rispetto per la ragione e la scienza, un impegno per il progresso e di una valorizzazione dell'umana (o transumana) esistenza in questa vita ...il transumanesimo differisce dall'umanesimo nel riconoscere e nel prevedere [ATTUARE] delle alterazioni radicali nella natura, e le possibilità della nostra vita derivanti dalle varie scienze e tecnologie..

    il transumanesimo sostiene l'uso di nanotecnologie,di biotecnologie, di scienze cognitive e di tecnologie in grado di proiettare l'umanità in una condizione “postumana”. Una volta che si è arrivati a questa condizione, l'uomo cesserà di essere uomo. Egli diventerà una macchina, immune alla morte e a tutti gli altri “punti deboli” intrinseci alla condizione umana. L'obiettivo finale è di diventare un dio. Il transumanesimo è strettamente allineato al culto dell'intelligenza artificiale.(5)

    RispondiElimina
  35. La stessa foto mostrata da tutti i giornalai irregimentati,stampa locale compresa,vergogna buffoni! imparate a fare i giornalisti e non i lacchè del potere non siamo ancora tutti rincoglioniti come piacerebbe a qualcuno.

    RispondiElimina
  36. Aveva ragione tempo fa un nostro amico...bisognerà stare attenti anche a quello che si pensa.

    RispondiElimina
  37. Un po' come Diogene, cerchiamo con la lanterna dei veri giornalisti.

    RispondiElimina
  38. Posto un’ottimo articolo di Bojs che magari avete gia‘ letto:

    www.menphis75.com/images/file_zip/bojs.zip

    ...““ A questo punto, seguendo un impulso interiore, un altro indizio entrò nelle osservazioni che abbiamo fatto: il comportamento delle persone durante il corso degli ultimi anni. Può essere solo una percezione, ma sembra che ora sia più difficile trovare persone le quali realmente percepiscono o vedono il male in fatti che dovrebbero far sorgere almeno dei dubbi e che si esplica sotto i loro occhi, tramite questi mezzi visibili, come nel caso delle chemtrails, anche rispetto a solo otto anni fa. Ed è anche più difficile trovare oggi molte persone disponibili a fare (oltre le parole - ndr) qualsiasi azione di propaganda attiva volta ad informare altri. Oppure è difficile che si compiano azioni molto più semplici, come leggere ed informarsi approfonditamente su tali argomenti. Io ho parlato con altre persone che hanno detto la stessa cosa e cioè che loro possono parlare a cinquanta persone e solamente due di queste sembrano davvero sentire e capire quello che stanno dicendo loro.
    Il fatto è che chiaramente, durante il corso di questi ultimi anni, molti di noi, ricercatori e proclamatori free-lance della verità, ci siamo spostati al di fuori della realtà percepita dalla maggioranza delle persone. Ciò è avvenuto proprio tramite quello che continuamente stiamo imparando. Quindi noi dobbiamo davvero e spesso ricordarci che ci sono ancora moltissime persone a cui interessa solamente la motivazione indotta per la quale sono in vita e quindi solo le cose che a loro piacciono.
    Che stiano andando a comprare un'automobile o che vadano al cinema o a ballare ed ancora che cosa faranno nel fine-settimana… tutto il loro schema di essere ed esistere è confinato all'interno di una realtà fittizia. Mi piace parlare con questo tipo di persone ed usarle come una guida per ricordarmi cosa è "normale" oggi per la maggioranza. E mi sembra comunque, anche con questo in mente, che le persone siano sempre più immerse in una specie di zombificazione, anche quando sembrano sveglie. “”...

    RispondiElimina
  39. ...““ Mettendo insieme tutte queste informazioni, un giorno rimasi colpito su quello che noi crediamo sia il vero scopo delle chemtrails, che non è l'avvelenamento dei corpi, ma il controllo non solo della mente come massa cerebrale, ma di quanto è contenuto in essa, a livello spirituale: la coscienza di essere ed esistere! Questa parte del progetto si occupa di ciò che è in basso, l'uomo, ma esiste anche quella che si occupa di ciò che è in alto, la ionosfera (come in basso così in alto, diceva il tre volte saggio Trismegisto – ndr). Questo viene attuato immettendo un livello molto alto di questi particolari metalli (descritti e analizzati in dettaglio nel sito di Straker e Zret sulle scie chimiche - ndr) in tutte le persone della terra.
    Lo scopo è trasformare ognuno di voi in una specie di palmare wireless ambulante, utilizzandovi come base dati e link di una luciferina rete globale e farvi vivere come in Matrix, quello che io chiamo web 3.0 “la realtà virtuale finale” (il web 2.0 semantico, di cui sentite parlare, è solo una piattaforma verso la realizzazione di questo diabolico progetto - ndr). Gli esseri umani hanno una carica elettrica per natura. Oltre alla nostra complessa e non ancora ben compresa composizione elettrica, noi abbiamo un altro lato psicoenergetico poco conosciuto chiamato Campo Elettromagnetico Informato (C.E.I.).
    I nostri meridiani e chakra sono solamente il componente di base di questo lato ignoto. Questo lato psicoenergetico è molto sensibile al campo elettromagnetico ed al segnale scalare magnetico collegato alla banda dei “Terahertz”. Saturare le creature umane con questi specifici metalli li rende più sensibili ed adatti a ricevere e trasmettere segnali in questo range. Molta ricerca è stata condotta e molti brevetti sono stati registrati relativi all'influenza remota, telepatia elettromagnetica, controllo della mente e della psiche umana. ””...

    http://www.menphis75.com/chemtrails_e_controllo_psichico.htm

    RispondiElimina
  40. Ho avuto il piacere di conoscere personalmente BOJS ed ho avuto modo di scambiare con lui le nostre opinioni per alcune ore. Mi sento di condividere le sue conclusioni che poi non si discostano assolutamente dal progetto dell'aeronautica militare statunitense nel suo "Dominare il clima entro il 2025" e nel quale si menzionano le unità L.O.V. (Locus of values), riferendosi ad esseri umani che verranno interfacciati tra loro ed a loro volta con il centro di controllo, al fine di definirne pensiero ed azioni come un'unica interfaccia.

    RispondiElimina
  41. salve, vi aggiorno su delle cose che abbiamo "scoperto", se così si può dire

    come ho già accennato, un conoscente fidato è riuscito a parlare di scie chimiche con un ex-lavoratore dell'alenia aeronautica.
    questa persona, tanto per mettere un etichetta, si è laureata in ingegneria aeronautica (ora aerospaziale). non dico l'università perchè non credo sia rilevante.
    diciamo che è tra le prime 5 in questo ambito

    allora, sono venute fuori delle considerazioni tecniche importanti. cercherò di fare un breve elenco di queste "annotazioni tecniche"

    per prima cosa, questa persona si è assolutamente accorta che le scie degli aerei, negli ultimi anni, sono assolutamente cambiate, e che adesso sono assolutamente anomale.
    questo ingegnere è assolutamente convinto che ci sia un piano "segreto" di irrorazione nazionale, di copertura artificiale del cielo.

    ma passiamo oltre: fino ad ora mi e ci siamo sempre chiesti come fosse possibile mantenere segreta un operazione del genere. mi spiego: se mettiamo da parte i piloti, troppe persone dovrebbero essere a conoscenza dell'operazione. come è possibile che quasi nessuno parli? stiamo parlando di migliaia di persone, tra tecnici di ogni tipo, meccanici, coordinatori, chimici, responsabili etc.
    questo ci porta alla PRIMA CONSIDERAZIONE IMPORTANTE: in realtà, al contrario di quello che si portebbe pensare, non sono molte le persone coinvolte, e probabilmente sono quasi tutti militari.

    mi spiego meglio, con un esempio: questo ingegnere aeronautico ha TOTALMENTE SMENTITO L'IPOTESI DELLE "CISTERNE ENORMI" MONTATE SUGLI AEREI, ED HA SMENTITO CATEGORICAMENTE L'IPOTESI CHE ENORMI CAMION POTESSERO PORTARE TONNELLATE E TONNELLATE DI SOSTANZE SEGRETE NEGLI AEROPORTI.
    secondo questa persona, sarebbe IMPOSSIBILE MANTENERE IL SEGRETO, CON AUTO-CISTERNE CHE VIAGGIANO PER MEZZA ITALIA E VANNO DENTRO GLI AEROPORTI.
    l'unica cosa che è possibile, di cui l'ex dell'alenia è convinto, è questa:
    QUASI TUTTO QUELLO CHE VIENE SPARSO NEL CIELO E' GIA' NEL CARBURANTE!.
    ma fin qui niente di nuovo. il carburante è quindi globalmente mischiato con altro, per esempio con ZOLFO od alluminio. e questo è un primo punto importante.
    ma quello che è ancora più importante è questo:
    SU TUTTI GLI AEREI, SIA CIVILI CHE MILITARI, SONO MONTATI DUE PICCOLI DISPOSITIVI DI IRRORAZIONE! dico piccoli, perchè non dobbiamo immaginarci le mega taniche o cose di questo tipo.
    LA REAZIONE CHIMICA E' DATA DAL MIXAGGO DI DUE COMPONENTI: gli enormi GAS DI SCARICO (CARBURANTE TRUCCATO) E LE SPECIALI SOSTANZE CHIMICHE EROGATE DAGLI SPECIALI UGELLI SOPRA I MOTORI. CONTINUA---->

    RispondiElimina
  42. questo ingegnere sostiene infatti che basti, IN PROPORZIONE, POCHISSIMA SOSTANZA IRRORATA PER CREARE L'EFFETTO CHE VEDIAMO TUTTI.
    quindi niente taniche che occupano molto spazio o grandi e complicati sistemi di irrorazione.

    in pratica, questi ugelli supplementari, possono essere azionati in qualunque modo: direttamente dall'aeroplano, da altri aroplani, da terra, dal satellite ecc.

    ed anche ha proposito della "persistenza", questi ugelli supplementari possono essere regolati in molti modi: regolando a getto minimo lo "spray", la persistenza della "falsa condensa" sarà minore, mentre aprendo totalmente la valvola, tutto il composto chimico si michierà al vortice creato dallo scarico, e darà origine a "condensa chimica" (così l'ha chiamata) assolutamente persistente!

    riguardo alle possibili sostanze chimiche: questa persona ha affermato che queste sostanze chimiche, cioè quelle sparse dagli ugelli speciali, "potrebbero essere qualsiasi cosa". questo perchè, come sappiamo bene anche noi, qualsiasi particella più grossa tende a "formare condensa". quindi, dobbiamo pensarla così: il carburante truccato viene bruciato dal motore a reazione, e attaccato allo scarico c'è un "tubetto" che espelle uno "spray": il tutto viene mischiato ad alte temperature per effetto del gas di scarico, ed è così che si forma la scia persistente o meno. se apriamo di più la valvola, la scia persisterà a lungo, se la chiudiamo un pò, la scia sarà evanescente. se infine chiudiamo la valvola, l'aereo non lascerà nessuna scia, od al massimo, una normale e rarissima scia di condensa. pensiamo poi sempre al fatto che il carburante è già mischiato in origine con qualcosa di "estraneo"

    naturalmente, le sostanze che possono essere irrorate nel turbine del gas di scarico sono molte: questo tecnico dell'alenia, comunque, si orientava a sostanze chimiche "collose", espressamente create per fare la massima reazione col gas di scarico.
    non vi stò a dire tutte le cose che ha detto, ma ha assolutamente CONFERMATO CHE SOSTANZE POLIMERICHE POTREBBERO ESSERE USATE IN ABBONDANZA. E' STATO ANCHE DETTO CHE CHE IL "GEL DI SILICIO" POTREBBE SORTIRE UN EFFETTO SIMILE A QUELLO CHE VEDIAMO

    tornadno al discorso iniziale, quello del segreto: voglio invitarvi a riflettere su questo scenario: su tutti gli aerei di grandi dimensioni sono stati montati in segreto due piccoli "tubicini" sopra i motori. l'irrorazione è semplice: si preme il pulsante, si regola la valvola e l'aereo lascia la striscia, a qualsiasi altezza. gli aerei militari, cioè quelli a quota media hanno il controllo dell'irrorazione. gli aerei civili, proprio per il segreto, sono controllati dall'esterno. ripeto, non è fantascienza questa. in questo modo un ristretto gruppo di persone, in questo caso militari, decidono dove e quando coprire il cielo, a quota alta e non. oppure, può anche essere che i piloti civili siano coinvolti, e pensano che

    "premendo il pulsante, mischiamo l'acqua allo scarico caldo e formiamo la condensa. così facciamo ombra per combattere il riscaldamento globale"-------CONTINUA>

    RispondiElimina
  43. per gli scopi: questa persona non lo sa....un spiegazione che ha dato è che "in questo modo schermi il sole e fai ombra".
    il problema, però, è che sa dalle valvole escono veleni, quest'ombra artificiale ha un caro prezzo. infatti pensava che se mischiassero cose innocue allo scarico dei motori, tutto questo non sarebbe così segreto

    naturalmente queste non sono prove da tribunale, e nemmeno lo vogliano essere. sono solo le parole di un "esperto" che di certo non si vergogna a dire cose ovvie per tutti coloro che lavorano nell'ambiente. così quando un "esperto" cicappino viene a fare domande sul "come fanno tencicamente" sappiamo cosa rispondere:

    UNA SOSTANZE "COLLOSA"(che può essere qualsiasi cosa) VIENE MISCHIATA AL GAS DI SCARICO: L'ALTA TEMPERATURA E LA COMPOSIZIONE DEI FUMI SI MISCHIA AD ALTISSIMA VELOCITA' CON LA SOSTANZE IRRORATA DA DEI "TUBICINI" SOPRA IL MOTORE. così si creano scie persistenti o meno di "falsa condensa". naturalmente è tutto a comando: non ci si vuol far notare? si chiude un pò la valvola e la scia evanescente sarà scambiata dal popolo bue per "normale condensa".
    vogliamo invece coprire il cielo completamente?
    non c'è problema: si apre la valvola al massimo e la scia persisterà e si espanderà per ore.
    di notte e di mattina presto, per esempio, viaggiano con la valvola completamente aperta: il risultato sono le giornate "nuvolose", però non con nnuvole normali...ma con nuvole artificiali.
    ricordiamoci infine dei filamenti polimerici che cascavano dal cielo, e delle analisi sballate, con ferro, alluminio, titanio....

    tiro ad indovinare: ai gas di scarico viene mischiato un composto di polimeri, ferro,alluminio, titanio e chi più ne ha più ne metta

    spero che queste cose possano essere anche di minima utilità a qualcuno, e, ripeto, se qualche "esperto" vi fa domande tecniche, potete proporgli questa versione, che secondo un ingegnere aeronautico con esperienza pluridecennale è assolutamente veritiera

    RispondiElimina
  44. Un saluto ai fratelli Zret e Straker,

    sono arrivato qua seguendo i visitatori del mio blog, che ho trovato linkato nel vostro articolo.
    Se può servire, (visto che ho trovato in giro che qualcuno parla di scrittori di “fantascienza”) vi segnalo un altro articolo, questa volta di Jafet che tratta del tema.

    Come sapete non mi occupo di scie chimiche, ma di certo notando la scia che esce dal retro di questa navicella disegnata da Jaques Fresco, (e conoscendo i retroscena dei film), verrebbe da chiedersi se potrebbe essere del profumo...


    Saluti cordiali,

    Giona

    RispondiElimina
  45. Ciao Arturo, mi sembra che le osservazioni del tuo conoscente siano coincidenti con molte delle ipotesi da noi esposte in questi anni. Bisogna valutare, in ogni caso, che i flussi d'aria nei turbofan sono separati tra loro ed una buona parte dell'aria aspirata non entra nel ciclo della combustione. Ciò sopratutto per aumentare l'efficienza aerodinamica ed anche perché l'aria per la cabina piloti e la zona passeggeri è prelevata da quella zona non contaminata dai flussi in combustione (curioso è che proprio da quest'aria si registrano alcuni casi di contaminazione in cabina).

    Non è quindi per nulla pregrina l'idea dell'ugello erogatore montato sul valivolo... a posteriori. Un esperto di aeronautica mi confermava che non esiste, da progetto, l'ugello fotografato più volte su alcuni velivoli per trasporto passeggeri. Alcuni ricorderanno che ne abbiamo parlato qui.

    RispondiElimina
  46. Ciao Giona, articolo davvero interessante! Grazie per esserci venuto a trovare! :-)

    RispondiElimina
  47. Bè, perlomeno questa domenica sarà bellissima. Quando a Milano c'è il bloco del traffico, non si vede passare nenche un aereo: devono farci credere che l'inquinamento è tutta colpa delle automobili, quindi domani sole e cielo blu d'altri tempi!!!

    RispondiElimina
  48. @ arturo:

    le tesi dell'ingegnere aerospaziale sono verosimili. La cosa che mi chiedo è: se i sistemi sono così realizzati per tenere all'oscuro la maggior parte degli addetti al mondo aeronautico, che ne è della grossa mole dei tecnici di manutenzione degli aeromobili? Mentre un pilota si potrebbe accontentare di schiacciare un pulsante, un tecnico manutentore si dovrebbe affidare agli schemi di manutenzione e, trovando in loco un meccanismo da poco installato, come minimo correrebbe dal suo responsabile per chiedere lumi. Troppe persone da convincere e troppe persone vicine alla "vita normale" che potrebbero fare subito "2 + 2". Qualcosa non mi torna.

    RispondiElimina
  49. Ciao Giona, grazie del tuo prezioso contributo.

    Ciao Arturo, quanto hai riportato è una conferma di tante ipotesi, a suo tempo formulate ed oggi sempre più spesso verificate. E' palese che non intendono ridurre il cosiddetto "effetto serra": gli scopi veri sono altri e tutti mortali.

    Grazie per questa doviziosa testimonianza.

    RispondiElimina
  50. Bisogna far anche notare che sciano sopratuttto di notte. La mitigazione dell'effetto serra è una frottola adatta per i cretini.

    Per quanto riguarda i tecnici manutentori, è probabile che solo pochi abbiano accesso alle sezioni coinvolte nel Progetto Cloverleaf, come si evince da questa testimonianza.

    RispondiElimina
  51. C'è anche da dire che i vari tecnici non sono "tuttofare": c'è quello per l'elettronica di bordo, cè quello, per esempio addetto ai meccanismi delle ruote etc.

    e poi ci sono i tecnici addetti ai motori...e loro sanno. ma non dobbiamo pensare che sono "migliaia di persone". sono in pochi...e sono soldati. per esempio all'aeroporto di pisa so per certo che la maggior parte dei tecnici sono in divisa.

    detto questo vorrei porre l'attenzione su un fatto: questo "teoria" che ho esposto prima può spiegare poche cose.
    per esempio il fatto che le sostanze irrorate dagli appositi ugelli siano di "modesta" quantità. quindi il problema delle taniche e degli aerei cisterna non si pone nemmeno.
    mettiamo che per 200 litri di carburante, basti mezzo litro di sostanze chimiche per creare una scia super persistente, grazie alla reazione che quest'ultime hanno col carburante.

    voglio dire, così ha un senso, perchè in questo modo poche persone sanno degli apparati di irrorazione, poche persone producono i composti e poche persone spingono un pulsante.

    comunque oggi domenica 21 è giornata di irrorazione nazionale. si notano gli aerei in formazione a largo del tirreno che creano le nuvole artificiali. poi il vento le porta sulla terra ferma. anche oggi stiamo all'ombra

    RispondiElimina
  52. "Per quanto riguarda i tecnici manutentori, è probabile che solo pochi abbiano accesso alle sezioni coinvolte"

    infatti. quello che voglio dire è che al giorno d'oggi, con tutti i protocolli che ci sono tra i militari, è assolutamente possibile mettere in piedi un'operazione di modificazione atmosferica, anche globale.

    è questo che la gente non capisce: è assolutamente possibile e fattibile spargere roba nel cielo in segreto.
    pensandoci per la prima volta può apparire surreale, ma se pensiamo razionalmente alla logistica e a tutto il resto, giungiamo alla conclusione che in realtà compiere sperimentazioni di questo tipo, con la complicità assoluta dei governi, è abbastanza facile.

    certo, i governi sanno benissimo che ci sono aerei che lasciano scie di falsa condensa...."per fare ombra" o per qualsiasi altra cosa. eliminare il sole diretto, però, sembra una priorità su scala mondiale. io sinceramente sono due anni che non vedo il cielo azzurro come un tempo. dopo dieci, venti anni di irraggiamento solare ridotto, cosa succederà? i nostri figli lo scopriranno

    RispondiElimina
  53. Da quello che si legge si puo spiegare la presenza di elementi organici virus/batterie e componenti ematici provenienti dalle scie.

    RispondiElimina
  54. I politici non solo sono al corrente, ma ci prendono pure per il di dietro. Guardate qui!

    Il sito del malandrino. Cantategliene quattro qui.

    RispondiElimina
  55. sto pensando che c'e una relazione tra le temperature basse perpretrate e la creazione di nuvole artificiali ovvero di falsi cumuli. Straker non c'era un articolo su questo?

    RispondiElimina
  56. I risultati non sono sempre i medesimi. Se copro infatti di notte, impedisco l'escursione termica e quindi faccio aumentare le temperature (ciò lo fanno spesso d'estate). Se, invece, copro artificilamente di giorno, impedendo l'irragiamento solare, tendo a far diminuire le temperature all'istante.

    RispondiElimina
  57. Chiaro, ma credo di aver letto un articolo sulla creazione di cumuli artificiali e io intendo con l'aspetto naturale, tanto per confodere e mistificare chi è gia ben pnl-lato

    RispondiElimina
  58. Complimenti per la raccolta di informazioni, Straker!

    Sono un pilota e capirai come per riservatezza non possa rivelarti la mia identità.
    L'ingegnere ha finalmente rotto un muro di omertà che tutti noi conosciamo.
    Su TUTTI gli aerei civili esistono ugelli per l'irrorazione. Il pulsante per azionarli è situato sempre a lato delle manette dei motori.
    Le procedure prevedono che l'azionamento avvenga sopra i 3000 mt in salita ed il dispositivo di irrorazione va spento sotto i 4000mt. in discesa.
    Cosa venga irrorato non lo sappiamo neanche noi ma, per renderti un'idea, è PROIBITO fare rifornimento di carburante con i passegegri a bordo su ogni aeroporto... riesci ad immagginare il motivo?!

    Ciao e complimenti.

    RispondiElimina
  59. @ Coerenza

    Peccato che qualsiasi testimonianza non supportata da dati verificabili e per giunta in forma ananima, non ha nessun valore probatorio e quindi resta, a tutti gli effetti, una testimonianza inutile.

    RispondiElimina
  60. L'ugello retrattile a cui fa riferiemnto l'ingenere è una elaborazione di questo brevetto:

    http://www.patentstorm.us/patents/4411399/fulltext.html

    ciao

    RispondiElimina
  61. Qalcuno ha accesso al pdf con le illustrazioni?

    RispondiElimina
  62. Grazie, frittomister. Aggiungo subito ai preferiti.

    RispondiElimina
  63. The Transhumanist and Police State Agenda in Pop Music

    http://vigilantcitizen.com/?p=3306

    RispondiElimina
  64. @ coerenza:

    il rifornimento con passeggeri a bordo dell'aeromobile, prevede la presenza di una squadra dei vigili del fuoco con mezzo antincendio aeroportuale. Dal momento che esso è un servizio a pagamento, le compagnie aeree e gli enti di gestione aeroportuale, ne fanno volentieri a meno. Anzi, i passeggeri a terra possono sbizzarrirsi nei duty shop e nei bar.

    RispondiElimina
  65. Ecco, bravo walter. Coerenza, come immaginavamo, è un fake.

    RispondiElimina
  66. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  67. Ovviamente il saccente walter ha omesso di citare il motivo per il quale RARISSIMAMENTE si possa rifornire con i pax a bordo.
    Tra l'irrorazione e l'interesse commerciale delle compagnie aeree, è ovvio che il secondo abbia la priorità.
    In quei casi il carburante non sarà additivato... a buon intenditor...

    Citando il brevetto dal quale è stato elaborato il dispositivo, io ho fornito più che un indizio per la ricerca della verità... altro non mi va di dire!

    Credevo che ricerca e studio fossero alla base di questo blog ma, evidentemente, l'unico fine è fomentare commenti più che cercare di svelare un segreto che compromette tutti...

    RispondiElimina
  68. Coerenza, qui non nessuno si diverte e non stiamo giocando a "Rischiatutto". Quando uno ha serie intenzioni di fornire informazioni può (anzi deve) usare canali diversi. Si presenza, fornisce le sue generalità ed i suoi incarichi professionali e comincia a fornire informazioni VERE! Mi pare di essere stato chiaro. Se non ti piacciono i nostri metodi, non devi fare altro che non visitarci più. Se invece hai intenzioni serie, sai come conttattarci e di sicuro non avresti iniziato con l'esporti in un forum pubblico. O no?

    RispondiElimina
  69. EVIDENTEMENTE non posso espormi in pubblico e le mail, come ben sai, sono tracciabili attrverso i server smtp.

    I comemnti sul blog, invece, sono tracciabili solo da chi gestisce il blog stesso...

    E non aggiungo altro..

    RispondiElimina
  70. Allora ti sei già fregato visitando il blog fake del peyote (Roberto Galli). Oppure...

    Non aggiungo altro.

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis