domenica 21 febbraio 2010

Relazione sulla conferenza di Viterbo del 13 febbraio 2010

Il 6 gennaio 2010 siamo stati contattati da un rappresentante del Comitato Alta Tuscia contro le scie chimiche. Nella email ci è stato chiesto se eravamo disponibili ad intervenire ad una conferenza sul tema, conferenza fissata per il 13 febbraio 2010. In risposta alla richiesta abbiamo definito alcune condizioni necessarie per la nostra adesione e, tra queste, il rimborso spese (nel caso di tutte le partecipazioni a Rebus, ad esempio, la trasferta fu interamente a carico del Comitato T.E.) e, soprattutto, i tempi necessari per il relatore, ovvero almeno tre ore. Ciò in seguito all'esperienza maturata in alcuni convegni precedenti, durante i quali il relatore non aveva avuto spazio superiore ai trenta minuti, davvero pochi per descrivere un problema così ampio e sfaccettato come è il tema "scie chimiche".

Per la conferenza di Viterbo erano stati invitati diversi relatori fra i quali la dottoressa Antonella Litta, referente locale I.S.D.E. ed i Dottori Vittorio Iori e Corrado Pala del Comitato di Roma "Cieli liberi".

Su richiesta degli amici del Comitato dell'Alta Tuscia, il 29 gennaio 2010 abbiamo pubblicizzato l'evento sul nostro blog. Ovviamente avevamo avvertito i diretti interessati che, da quel momento, si sarebbero scatenati i ben noti disinformatori, i quali, con i metodi classici già visti in questi anni, avrebbero tentato di tutto al fine di boicottare la conferenza del 13 febbraio o, per lo meno, di impedire la partecipazione del sottoscritto. Come capita spesso in queste circostanze, gli amici del Comitato Alta Tuscia non erano affatto preparati, in quanto l'osservazione dall'"esterno" di un fenomeno come la disinformazione, non è sufficiente per comprenderne le reali insidie e la palese spregiudicatezza dei soggetti operanti in questo ambito.

Così sono iniziate subito le danze e le persone e gruppi interessati, più o meno direttamente, all'organizzazione della conferenza di Viterbo, si sono trovati subissati da email e raccomandate contenenti ingiurie e diffamazioni nei confronti dello scrivente e del Comitato che rappresenta nonché intimidazioni di varia gravità.

La prima vittima di questo attacco, sferrato in modo infido e veemente da nomi noti come, ad esempio "Orsovolante", "Wasp", "Il fioba" ed altri disinformatori, è stata la Dottoressa Litta che, vistasi assediata e non conoscendo i trascorsi di tali personaggi, deve aver ceduto alle intimidazioni. Ella ha così declinato l'invito, di fatto non rendendosi più disponibile per un intervento in conferenza. Affondata! Un successo per i disinformatori. Il loro impegno è stato premiato. Poi qualcuno osa ancora affermare che viviamo in un paese democratico.

Nei giorni seguenti gli attacchi verbali sul canale video You-Tube del Comitato Alta Tuscia, le mail intimidatorie e le raccomandate tramite avvocato sono state una costante, tenendo di fatto sotto pressione gli attivisti organizzatori della conferenza sulle scie chimiche e portando alla defezione di alcuni componenti del gruppo. Costoro pensavano forse di occuparsi di una sfilata di moda e non erano preparati ad una tale situazione, originata da un'addestrata e tenace combricccola finanziata da frange occulte dello stato ed impegnata, da anni, nel chiudere la bocca a chi ardisce alzare la testa da sotto la sabbia.

Com'è scritto nei Promessi sposi: "Il coraggio uno non se lo può dare" e così è ovvio che chi non ha carattere è destinato a fallire.

Di quanto stava avvenendo siamo stati edotti in modo informale, sebbene sarebbe stato opportuno operare in modo tale da garantire maggiormente gli interessi di una persona aggredita per mezzo di emails e lettere raccomandate ingiuriose e diffamatorie. Fatto sta che, ciononostante, determinati nel portare a termine il progetto, i pochi organizzatori rimasti, hanno fatto quadrato intorno al relatore diffamato impunemente, fornendogli la massima disponibilità e fiducia.

La defezione della Dottoressa Litta ha in fondo permesso di ottenere maggior tempo a disposizione per illustrare il fenomeno "chemtrails" ed i vari aspetti collegati alle attività di aerosol clandestine. Quindi, tutto sommato, i disinformatori ci hanno fatto un favore.

Il giorno 13 febbraio il convegno si è svolto senza problemi. La sala della provincia era strapiena, con persone anche in piedi. Molti erano coloro che, seguendoci da anni, sono giunti sino a Viterbo, percorrendo sino a 700 km pur di presenziare. Tra l'uditorio c'era anche qualche sindaco insieme con alcuni assessori, ma si sono tenuti in disparte, per evidenti motivi e quindi, sebbene la sala conferenze sia stata gentilmente fornita dalla Provincia, è mancata l'auspicata partecipazione di quegli stessi rappresentanti politici che la gente vota e che poi, nel momento del bisogno, tendono a dileguarsi. Chissà perché la cosa non stupisce!

Dopo la presentazione dei relatori (Rosario Marcianò e Vittorio Iori), la conferenza è iniziata con la visione di alcuni documentari riassuntivi del problema, intervallati da spiegazioni e dalla presentazione di fotografie e documenti. Il pubblico, attento e silenzioso, è poi potuto intervenire con alcune domande (dal palco e su prenotazione), alle quali il sottoscritto ha risposto puntualmente, sulla base di dati oggettivi e di elementi di prova. Un fisico presente in sala ha apprezzato il metodo espositivo ed ha confermato la validità scientifica delle acquisizioni riportate dal sottoscritto durante la conferenza. Numerose sono state le testimonianze e le conferme. Nessuno tra i presenti ha contestato i contenuti esposti. Il gruppetto di disinformatori, giunti anch'essi alla conferenza e dispostisi in un angolo della sala vicino all'uscita, dato il metodo stabilito per gli eventuali interventi del pubblico, ha potuto soltanto ingoiare il rospo per svignarsela con le pive nel sacco, una volta concluso il convegno.

In definitiva la conferenza, egregiamente organizzata dagli amici del Comitato Alta Tuscia, si può considerare un successo. Si auspica che il seme gettato nel viterbese possa promuovere la crescita della consapevolezza circa il grave problema di cui tutti noi siamo vittime e porti alla nascita di nuovi gruppi di azione civile, con lo scopo non solo di informare, ma anche di stabilire i punti cardine per un'azione concertata tra i vari comitati, con il fine di potare all'interruzione delle sperimentazioni chimico-biologiche clandestine in bassa ed alta atmosfera, almeno sul nostro territorio nazionale.

Ringrazio particolarmente i numerosi e fedeli amici che seguono questo blog, che offrono il loro contributo in mille modi diversi, che spesso hanno partecipato alle precedenti conferenze e che hanno affrontato centinaia di chilometri su strade spesso difficili da percorrere, in una giornata con neve e ghiaccio. Neve, guarda caso, non del tutto naturale. Essi non si fermano mai.



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!
Puoi votare le mie notizie anche in
questa pagina.


Chi è Wasp? CLICCA QUI

CHEMTRAILS DATA

Range finder: come si sono svolti i fatti

78 commenti:

  1. Bravo Straker & team!
    Oggi a Nord Ovest di Milano cielo azzurro questa mattina. Ma dalle 12:30 i vili hanno iniziato a irrorare: X nel cielo a tutto spiano. Dico vili perchè hanno approffittato nell'ora di pranzo quando nessuno è fuori e spero che un giorno questi fatti possano essere contestati in qualche tribunale (speciale si intende).

    RispondiElimina
  2. Copertura totale anche qui a Sanremo (operazioni iniziata di prima mattina) e poi sento il militare di turno che nel meteo dice: "Giornata primaverile con al massimo nuvole stratiformi d'alta quota" e mi verrebbe di strozzarlo!!

    RispondiElimina
  3. Pazzesco ragazzi!15 minuti fa c'era la presenza di svariati estesi cumuli naturali che sono assolutamente dissolti, e sotto indovinate cosa c'e ad alta quota? Il sole riluce di bianco accecante in un falso cielo azzurro che azzurro non ha rispetto a quello che conosco, il vero colore! A questo punto ipotizzo che ciò che viene irrorato al alta quota dagli aerei di linea contamini le alte atmosfere senza che ci non possiamo vederlo bene ma il risultato sta proprio nel colore del cielo.

    RispondiElimina
  4. Quelle che vedi sono stratificazioni ad altezza cumuli e quindi "a bassa quota", tanto è vero che da un aereo di linea ci si passa dentro nella prima fase di decollo.

    RispondiElimina
  5. Confermo quello che ha detto Ron. Abito anch'io a Nord Ovest Milano......

    RispondiElimina
  6. ...velature diffuse accompagnate da motori sono comparse sul Piemonte occidentale già dalla prima mattina, per poi estendersi; la copertura e lo spettacolo deprimente sono stati realizzati così velocemente da lasciare sgomenti: sembra addirittura una stagione differente da quella di poche ore fa. Tiranni maledetti.

    RispondiElimina
  7. I cosiddetti servi dello stato sono in realtà servi degli USA,per me sono da considerarsi traditori che niente hanno da spartire con il popolo italiano,arriverà il giorno del giudizio anche per loro e per niente al mondo vorrei essere nei loro luridi panni.

    RispondiElimina
  8. Purtroppo il reato di tradimento l'hanno già depenalizzato.

    RispondiElimina
  9. Bravi ragazzi!
    I miei complimenti per il successo che avete ottenuto alla conferenza.

    Qui nel nord est prima il passaggio di elicottero senza nessun identificativo poi inizio di passaggi di aerei chimici a tutte le quote.
    Del resto domani è prevista una perturbazione e io prevedo numerosissimi voli clandestini che saranno nascosti dalle nuvole ma che si potranno udire molto distintamente perchè le quote di volo saranno più basse del solito perchè nascosti dalle nuvole.
    Ascoltare per credere.

    RispondiElimina
  10. Ciao Straker,

    novità dalla scienza ufficiale (e totalmente marcia) si chiama FLYFIRE ed è la possibilità di disegnare il cielo con piccoli elicotteri che spruzzano nel cielo la loro smart dust. Da non perdere il video

    http://www.physorg.com/news185810382.html

    Naturalmente la smart dust poi la respiriamo dopo aver ammirato i loro disegni.

    A proposito hai notizie dell'ultima conferenza di geoingegneria a San Diego da parte della AAAS?

    RispondiElimina
  11. Qui nel nord est prima il passaggio di elicottero senza nessun identificativo...

    Lo definirei "controllo qualità".

    RispondiElimina
  12. Purtroppo il reato di tradimento l'hanno già depenalizzato.

    Infatti, ma noi ci siamo abituati.

    RispondiElimina
  13. Sono convinto (e non solo io) che gli USA,non il popolo ma il nazigoverno ombra che opprime anche loro,con il nuovo giocattolo in grado di provocare cataclismi "naturali" stanno ricattando i paesi europei,questo i politicanti non lo ammetteranno mai,solo un risveglio collettivo potrà darci la speranza di fermarli prima che distruggano tutto.

    RispondiElimina
  14. Un mini report da SanDiego

    http://fonzibrain.wordpress.com/2010/02/21/solution-miracle-ou-dangereux-mirage-la-geo-ingenierie-fait-debat-lol/

    RispondiElimina
  15. @ Osva
    Guarda caso come al solito quello che puo' ritorcersi contro il potere viene subito neutralizzato,intanto il popolo bue obbedisce,vediamo fino a quando.

    RispondiElimina
  16. Deep shield project...

    Articolo vecchio ma il buon A...ssimo può leggerlo con calma dato che riguarda la sua Svizzera

    http://fonzibrain.files.wordpress.com/2010/02/chemtrailsfondationweber2005.pdf

    RispondiElimina
  17. Ron, ho trovato un video su You-Tube.
    http://www.youtube.com/watch?v=CnEN9B18v6Q

    RispondiElimina
  18. Damocle, conseguire la massa critica? Lo auspico, ma la vedo critica.

    Ron, non attribuire a Heide competenze che non possiede, ad esempio, la capacità di leggere. :)

    RispondiElimina
  19. Straker, se i malfattori si azzardavano a disturbare o interrompere la conferenza questa volta trovavano una sorpresina.

    RispondiElimina
  20. Su parte delle Marche oggi è stato possibile usufruire delle cinque ore di sole che in media ci vengono concesse al mese! Perché poi già alle tre del pomeriggio la copertura era di nuovo totale, come lo è stata per mesi. Nei giorni di pioggia il cielo è un cadavere bianco uniforme in cui non si distingue nulla: e quasi sempre altro che terza collina, non si vede neanche la seconda per quanto l'aria è torbida.
    I giorni di bel tempo come oggi sono pieni di pseudo-nuvole color grigio alluminio perennemente incombenti.
    Nessuno sembra neanche chiedersi come mai quando si vedono quelle che sembrano nuvole queste sono quasi sempre grigie anche quando non portano pioggia. Si vedono questi ammassi fluttuanti che oscurano le giornate per poi precipitare a terra verso sera. Ma per allora è già iniziato il turno di notte...
    Qui con gli aerei ci si può rimettere l'orologio, sono regolari e quotidiani, alcuni volano così bassi che li senti a finestre chiuse (e perfino con la motosega accesa!) e ti chiedi se per caso non stiano per precipitare (ma purtroppo non succede mai). Nel turno di notte, ne passa uno ogni venti minuti; la mia collega che ha i bambini piccoli e sta spesso sveglia di notte mi riferisce che la cosa è quotidiana.

    RispondiElimina
  21. Tutta 'sta m..da di scienza senza il consenso della gente farà una brutta fine molto prima del 236 di Zret. Lo sento.
    Il patatrac finanziario ed economico esploderà tra meno di un anno. Poi vedremo quando la gente (adesso che fanno spallucce) esploderà in tutta la loro rabbia per aver perso i propri risparmi e vedrà che la stanno anche avvelenando con la "smart dust". Siamo vicini a una svolta più che epocale direi antropologica e questi stupidi scienziati convertita al business continuano a giocare a fare dio. Lo ripeto la cosa butta male per loro, siamo alla fine di un mega ciclo che era iniziato 500 anni fa (con l'illusione del progresso = benessere, e degli scienziati = profeti o addirittura prometei). Ciao e buona serata.

    RispondiElimina
  22. Satellitare di stamane, pesanti irrorazioni chimiche in Sardegna :

    http://rapidfire.sci.gsfc.nasa.gov/subsets/?subset=Europe_3_02.2010052.terra.1km

    Qui hanno oscurato una parte della satellitare in prossimita’ della Spagna:

    http://rapidfire.sci.gsfc.nasa.gov/subsets/?subset=Spain

    In queste altre satellitari si possono riconoscere le scie tossiche dal colore blu scuro/viola, osservendo i frames in sequenza delle ultime 24 ore si nota che contrastano la perturbazione di colore rosso che arriva da ovest:

    http://oiswww.eumetsat.org/IPPS/html/MSG/RGB/DUST/CENTRALEUROPE/index.htm

    RispondiElimina
  23. Straker, se i malfattori si azzardavano a disturbare o interrompere la conferenza questa volta trovavano una sorpresina.

    Presumo tu fossi lì.

    RispondiElimina
  24. Giulia, come sempre gli aerei che irrorano non sono tracciati dal radar. Oggi peraltro la situazione nell'area interessata dalle irrorazioni era quantomeno strana, visto che gli aerei civili sebravano girargli intorno.

    RispondiElimina
  25. Straker & Zret, Non c'entra molto ma ho questa notiziola interessante

    http://fonzibrain.wordpress.com/2010/02/19/les-usa-simulent-une-cyber-attack-et-deux-jours-plus-tard-une-attaque-informatique-a-grande-echelle-touchee-200-pays/

    In pratica qualche giorno fa c'è stato un attacco informatico in tutto il mondo.
    Due giorni prima c'era stata una esercitazione USA contro indovinate un'attacco informatico in grande stile.

    Già come le esercitazioni nel 911, quelle di Londra nel 2005, il terremoto vicino a Haiti in gennaio.

    Che portino sfiga o che siano una certezza?
    Chissà se con i neuroni residui Heidi riescie a tracciare una correlazione tra gli eventi.

    PS: Il tale a cui gli ho raccontato la storia del passaporto di Atta trovato per caso dalla polizia per le vie di Manhattan uscito dalla carlinga dell'aereo in fiamme sta ancora ridendo e mi ha confermato che non segue più il tuo blog.

    RispondiElimina
  26. Straker, hai presente quella donna (non ho capito chi fosse) che dopo l'intervento di Vittorio ha chiesto la parola per difendere il quotidiano il Manifesto come ultimo baluardo della vera informazione? Beh, dopo la tua replica in cui tra l'altro elencavi le confidenze dell'Illuminato alla segretaria su come mantenere il dominio sul popolo mediante la creazione di false minacce e falsi nemici, la poveretta non ha retto più ed ha abbandonato indignata la sala. Sulla porta è stata sentita borbottare qualcosa come "vergogna, qui si passa ogni limite"...
    Che dire, ideologia batte intelligenza 3 a zero.
    Peccato che sia mancato il tempo per approfondire proprio quegli aspetti, altrettanto importanti e documentati quanto quelli più strettamente tecnici.

    RispondiElimina
  27. @ Andrea
    Per la Sardegna, in questa foto si vede meglio

    http://rapidfire.sci.gsfc.nasa.gov/subsets/?subset=AERONET_Rome_Tor_Vergata.2010052.terra.250m

    Ciao

    RispondiElimina
  28. Giulia, 12 ore al mese di sole chimico, al massimo anche in Liguria.

    RispondiElimina
  29. Giulia, certi "giornalisti" dovrebbero perlomeno avere la dignità di tacere. Che poi il manifesto sia unico baluardo di libertà è affrmazione ridicola, visto che la testata riceve milioni di euro di finanziamento dallo Stato. Ora, qualcuno mi dica come sia possibile essere "liberi" quando è il padrone che ti mantiene, sempre che si scriva (nascondendo i fatti veri e rilevanti) senza arrecare fastidi ai potenti.

    Se poi quella "giornalista" si informasse, in cerca di conferme, sarebbe meglio. ma si sa... certi pennivendoli scrivono solo le veline che passano loro.

    RispondiElimina
  30. Appena visto un servizio sul TG2 sulla scomparsa della nebbia che ha caratterizzato per secoli i paesaggi della Lombardia. "Gravi danni agli ecosistemi" ci informa lo speaker, per la mancanza di umidità, aggiungendo che le correnti dell'Adriatico adesso vanno direttamente verso le Alpi, spero di aver capito bene (?!) e che ciò sia dovuto ai cambiamenti climatici.
    Continuano a sfornare "servizi educativi" su tutti i TG i benefattori dell'umanità oltre che determinare il clima a tavolino, bisognerebbe fare una conferenza al giorno! Ma ormai le nuove generazioni sono compromesse, non gliene frega niente, non sanno nemmeno cos'é una lattuga, sanno solo che si trova in un supermercato in una busta sigillata. (ndò se pianta, su a terra?) cosi ha esordito una ragazza di 25 anni quando gli ho detto che le seminavo e poi le piantavo!!!

    RispondiElimina
  31. Qui in carne e ossa un testimone americano che ha lavorato in una base aerea negli anni 90 e ha visto di prima persona che in quella base si facevano modifiche a aerei civili per trasformarli in aerei chimici:

    http://www.blogtv.com/Shows/1356601/date/ZeZvbmTHZWFEbeTuZm7

    Questa sarebbe la base guardate che bella roba che sfornano: www.evergreenac.com

    RispondiElimina
  32. Non uciamo fuori dal seminato. Quegli aerei sono allestiti per spegnere grandi incendi.

    RispondiElimina
  33. Il tecnico intervistato e' di diversa opinione, in essenza dice che quell'aeroporto era gestito da militari e servizi segreti ma si spacciava per una ditta civile, e che era assurdo usare 747 per scopi di normale controllo degli incendi. Qui abbiamo un classico caso di attivita' di facciata dietro cui si svolgono operazioni clandestine, un centro dove si modificano apparecchi per adibirli a operazioni di spray e dove si sviluppano tecnologie di volo automatico. Che ti aspettavi che ti facevano pure scaricare la brochure che diceva "Vendesi i migliori aerei da scie chimiche a prezzi stracciati soddisfatti o rimborsati"??? Se la magistratura volesse fare il lavoro suo dovrebbe iniziare a ficcare il naso proprio in simili strutture.

    RispondiElimina
  34. Ciao Straker, grazie per il resoconto della conferenza. Ennesima dimostrazione della malafede dei soliti noti (i disinformatori) che forse per ingenuità o altro dimostrano indirettamente la fondatezza dei nostri studi! Sabato nel sud-ovest milanese cielo normale e bellissimo, domenica fin dal mattino qualche tanker chimico e poi da mezzoggiorno il traffico è aumentato esponenzialmente creando le ormai tristemente famose croci nel cielo. E così la copertura chimica è riapparsa!

    RispondiElimina
  35. Perlomeno la conferenza si è svolta, ma sul piano dell'azione concertata, penso che la paura la faccia da padrona.

    RispondiElimina
  36. Grazie Straker, grazie a tutti i partecipanti e un grazie particolare alla cricca di imbecilli che presenziano sempre per capire quanto tempo ancora gli resta per minacciare e infamare; la loro presenza è preziosa, uno stimolo sempre maggiore a continuare.

    Per quanto riguarda le immagini satellitari della Sardegna, non le guardo neppure più.
    E' sufficiente alzare gli occhi al cielo.
    In questi giorni stanno irrorando in prevalenza di notte e lo spettacolo mattutino è allucinante.

    RispondiElimina
  37. scusa ma quel tizio nel video racconta un mare di cazzate già sentite su alcuni forum americani. ogni tanto i disinformatori d'oltre oceano si divertono a sfornare filmati del genere

    perchè utilizare un 747 per spegnere un incendio?
    perchè è più veloce e contiene più materiale rispetto ad un normale aereo

    RispondiElimina
  38. dov'e' finito il blog http://stopsciechimiche-altatuscia.blogspot.com ?

    RispondiElimina
  39. Ciao ragazzi,
    non sono sparito. E' che sto aspettando il nuovo pc e sto leggendovi da un internet point. Complimenti per la conferenza nell'Alta Tuscia. Scriverò personalmente una mail a Rosario per organizzarne una anche qui dalle mie parti. Il cielo sul Levante e sul Tigullio in particolare è perennemente offuscato e quando piove piove piano piano, quasi pianissimo e secondo me è una strategia anche quella: viene giù qualcosa molto più simile al metallo, avete presente il mercurio dei termometri quando si appoggia ad una parete liscia, come un tavolo o per terra? Sul piumino è la stessa cosa. Non sembra proprio acqua, ma metallo. E la cosa sembra studiata persino apposta, perché sono talmente fini queste pseudo goccie che ti evitano di aprire l'ombrello e così ti becchi quella schifezza direttamente sulla pelle e sui vestiti. Certamente questi giorni ha piovuto anche molto forte e di continuo, poi smette e riprende nel modo descritto sopra. Ieri sera sembrava persino ci fosse stata una tromba d'aria...

    Per quanto riguarda la diffusione dei volantini qui ho parecchie soddisfazioni e devo suggerire di lasciarli in particolar modo agli edicolanti, soprattutto se di fiducia. Bastano poche parole o uina bella chiaccherata, a seconda delle circostanze e di chi hai davanti, per convincerli a distribuirli insieme ai quotidiani. Solitamente lo fanno, anche perché per loro è carta stampata ed il loro lavoro è proprio quello di distribuirla. A presto dunque. Ciao a tutti.

    RispondiElimina
  40. Ciao ragazzi. Ho postato un commento poco fa. Non sono sicuro che sia arrivato a buon fine. Comunque complimenti per la conferenza dell'Alta Tuscia. Appena possibile cercherò di mettermi in contatto diretto con Rosario per organizzarne una anche sul Tigullio.

    Suggerivo di distribuire i volantini agli edicolanti che sono per lo più ben disposti a consegnarli ai loro clienti mentre comprano i loro quotidiani. Funziona molto bene. Ultimamente sto girando molto nelle erboristerie, nei punti di vendita del biologico, alle Conf-agricoltura e in genere nei posti dove si immagina che ci possa essere più interesse e attenzione al fenomeno criminale delle scie chimiche. Anche i treni sono un buon posto per lasciarne qualcuno sui sedili o direttamente alle persone, con molta discrezione, s'intende. Proporrò ancora a Straker di linkare il volantino che sto diffondendo e che già in precedenza aveva linkato sul sito. Ciao a tutti e buon lavoro.

    RispondiElimina
  41. eSSSe 8disinformatore) ha detto...
    dov'e' finito il blog http://stopsciechimiche-altatuscia.blogspot.com ?


    E' molto semplice, esimio Attivissimo:

    Il giorno 14 febbraio 2010, il presidente del Comitato Alta Tuscia, prima della mia partenza da Celleno, mi chiede se gentilmente posso mettergli in piedi un blog per il Comitato medesimo. Accetto di buon grado e presto gratuitamente i mei servigi per la realizzazione e messa on line del blog ed afavore della causa.

    Il giorno successivo, sempre il presidente del Comitato Alta Tuscia contro le scie chimiche, mi scrive che i ragazzi del Comitato medesimo non si sentono pronti ad affrontare la disinformazione così come lo facciamo noi e mi chiede la rimozione del blog, perché, mi scrive "Vogliono lavorare sul territorio ed hanno cambiato idea". Gli spiego che così fanno il gioco vostro, che avete spinto per la chiusura, ma come spesso accade, non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire.

    Fioba (Massimo della Schiava - Geologo toscano) ha lasciato un nuovo commento sul tuo post "Relazione sulla conferenza di Viterbo del 13 febbr...":

    Ciao Cialtrone, i filmati della sala piena di gente dove sono?????
    Ma poi il sito dell'Alta Tuscia che fine ha fatto???? Perchè non ne parli? Si si sono resi conto anche loro che sei un FUFFARO?

    Facci sapere, le eventuale tue figure di merda ci fanno sempre piacere.

    Pubblica questo commento.

    Rifiuta questo commento.

    Modera i commenti per questo blog.

    Postato da Fioba in Scie Chimiche (Chemtrails) - Tanker Enemy ✈ alle 22 febbraio, 2010 00:17


    Comunque... poco male. Morto un Papa, se ne fa un altro ed al posto del blog del Comitato Alta Tuscia, ho messo in piedi un blog che mostrerà, nei prossimi articoli, le satellitari più curiose che mostrano le scie chimche.

    Contenti? Ora tornate a giocare con i modellini di autobus, con gli ascensori, con Tatami e con le palline del C.I.C.A.P.

    RispondiElimina
  42. Ciao Luca, abbiamo distribuito i tuoi volantini e devo dire che sono veramente efficaci!

    RispondiElimina
  43. Grazie Straker per il resoconto della conferenza e grazie ancora per l'impegno che il comitato T.E. ogni giorno mette a disposizione di tutti per inseguire il sogno di verità e democrazia!

    Purtroppo ci saranno sempre disinformatori pronti a contestare e cercare di ridicolizzare il lavoro di noi tutti, ma voglio ancora una volta invitarli a usare il loro canali e non insultare le persone!

    @Luca inviami il volantino che provvederò a linkarlo anch'io!

    RispondiElimina
  44. E' interessante analizzare il metodo di porsi di certi imbecilli.

    Per esempio: "Facci sapere, le eventuale tue figure di merda ci fanno sempre piacere."

    Il "ci" denota un certo autoconvincimento di essere un gruppo.
    Peccato per codesto cretino che al momento opportuno scapperanno tutti da tutte le parti, dimenticandosi di pararsi il c..o l'un l'altro.

    C'è una verità universale valida per tutti gli esseri umani:

    "Si nasce soli, si muore soli."

    Questi sono soli anche durante la loro grama esistenza.

    A proposito di chiusura blog, quando chiuderò il mio, avrò deciso di aprirne altri due.

    RispondiElimina
  45. Guardatevi solo questo spot propaganda per il clima (modificato)...ecco dove siamo arrivati.

    SNOWMAGEDDON ETIQUETTE - at work http://www.youtube.com/watch?v=U5nNbPWYHOA&feature=player_embedded

    RispondiElimina
  46. il fioba è arrabbiato perchè ora tutti sanno che il geologo fiorentino massimo della schiava è coinvolto in qualche modo con le modificazioni climatiche ILLEGALI. qua sulla costa toscana i militari stanno continuando ad inseminare le nuvole con questa roba. il risultato è che non piove, e se piove, succede proprio come ha detto luca: goccie finissime ed appiccicose.
    su firenze la stessa identica cosa: pioggia moderata dall'aeronautica militare.

    fioba, facci capire: tu ed i tuoi amici militari modificate le condizioni atmosferiche con gli aerei, la gente se ne accorge e s'incazza, e voi minacciate la gente che giustamente vuole spiegazioni. non mi sembra molto "democratico" questo modo di agire, o sbaglio?

    RispondiElimina
  47. I metodi del fioba e degli altri sono metodi in puro stile nazi-stalinista. Non vedo differenze sostanziali tra le tecniche delle storiche dittature di destra e di sinistra e quelle adottate da questa masnada di delinquenti al soldo dello Stato.

    RispondiElimina
  48. Ciao Straker, è da un pò di tempo che vedo su youtube degli interessanti video che descrivono i cosiddetti chemtrails buster o cloudbuster. Dei dispositivi che sfruttano l'energia dell'orgone per dissipare velocemente nubi o, meglio ancora, le scie chimiche. Hai info a riguardo? Dai video su youtube pare qualcosa di realmente portentoso. Pare addirittura che coloro che hanno queste c.d. orgonite tower nei propri giardini o case ricevano spesso visite dall'alto (elicotteri che girano per ore attorno a casa loro). Tempo fa leggevo su qualche forum americano la testimonianza di un uomo che aveva allestito nel proprio giardino alcune di queste "torri". Da quel giorno ha notato un aumento esponenziale dei tanker nella sua zona, come se fossero costretti a sciare più del solito per poter far fronte alla difesa "terrestre" fatta dall'orgone. Avessimo trovato l'uovo di colombo?

    http://www.youtube.com/watch#playnext=1&playnext_from=TL&videos=gDMgocM1bqs&v=U_-b9ZGIs2k

    http://www.youtube.com/watch#v=6rUs6fjen14&feature=related

    RispondiElimina
  49. Ciao, sull'"orgone" abbiamo scritto alcuni articoli in passato. Di sicuro, al di là delle remore nei confronti di un sistema basato su documentazione incompleta (i libri di W. Reich furono sequestrati e distrutti dal governo statunitense), il chembuster non può essere efficace nei confronti degli elementi tossici di ricaduta. Un dattaglio non indifferente.

    Altra curiosità...

    I fautori dell'orgonite, osservando aerei che rilasciavano scie chimiche non persistenti (ciò è dovuto alla miscela inferiore di elementi di trimetilalluminio et simila negli aerosol), pensano tutt'ora che sia l'orgone a rendere meno persistenti le chemtrails. E' tutto dire. Spesso ci si convince di qualcosa poiché ci si vuole illudere di potersi difendere da qualcosa da cui, in realtà, si è senza difese.

    RispondiElimina
  50. Emmai, gli studi di Reich sull'etere furono sequestrati dell'F.B.I. e passati alla C.I.A. Le sue scoperte sono oggi usate a fini militari, come quelle di Tesla ed hanno dato origine alle armi scalari. Vedi l'articolo su Bearden e tali armi.

    Di Reich noi leggiamo il 5 per cento di quanto scrisse: è come se volessimo comprendere il pensiero di Platone su un Bignami.

    Ergo i chembusters sono giocattoli che possono essere utili per abbellire il giardino. Li abbiamo sperimentati.

    Ciao

    RispondiElimina
  51. Grazie Straker e Zret, puntuali come al solito. Vorrà dire che metterò un bel vaso di fiori al posto del tower ;)

    RispondiElimina
  52. Grazie a te, Capitan Harlock.

    Mike, concordo, anche se i disinformatori sono dei non-nati, degli automi menomati.

    RispondiElimina
  53. http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplrubriche/ambiente/grubrica.asp?ID_blog=51&ID_articolo=1278&ID_sezione=76&sezione=Ambiente

    "L'effetto serra? Da quindici anni
    non ci sono prove"

    Phil Jones, l’ex direttore della Climatic Research Unit dell’università East Anglia, dimessosi a dicembre per lo scandalo delle email che mostravano come i ricercatori avessero falsificato alcuni dati, ammette ora che negli ultimi 15 anni non c'è stato alcun aumento «statisticamente rilevante» della temperatura. ...

    RispondiElimina
  54. dal video si vede chiaramente che c'è una valvola su due malfunzionante.

    SENGALO QUESTO IMPORTANTE ARTICOLO:

    "IPOTESI DI GEOINGEGNERIA-MODIFICAZIONE ATMOSFERICA ATTUATA TRAMITE GLI AEROPLANI"

    "Once inside the conference center, University of Calgary physicist David Keith presented work on the concept of spreading droplets called AEROSOLS in the stratosphere, where they could block a small fraction of the sun’s rays."

    "To get around this problem, Keith and colleagues—some of whom wrote the first paper—have proposed SPRAYING THE ACID, NOT THE GAS, WITH AIRPLANES

    "SEEDING THE SKIES WITH SULFUR would pose great risks, of course, but the scientists said studying the technique was important. One challenge is balancing temperature changes with changes that geoengineering might cause. That includes CHANGES IN RAINFALL AND SNOW PATTERNS, which would result from altering the balance of radiation striking the ground.""

    infine guardate bene l'immagine del sito con cui presentano la "geoingegneria"....vi ricorda qualcosa?

    RispondiElimina
  55. Peccato che lo stiano già facendo da anni. Maledetti.

    RispondiElimina
  56. come non condividere le bellissime parole di Mike sui pagliacci puppatori.

    Straker e Zret non finiro' mai di ringraziarvi per tutto quell che fate, e complimenti per il resoconto dettagliato, in tutte le sue sfaccettature, della conferenza! Spero un giorno di conoscervi.
    Ieri ho percorso buona parte della Torino-Venezia e....non ho parole! Dappertutto uno scempio, e ringrazio Dio o chi per esso, che saltuariamente c'e' il vento forte nell'estremo ovest del Piemonte cosi' da ricordarci come e' fatto un CIELO AZZURRO NATURALE + SOLE NATURALE.

    Riguardo all'ingegnere dell'Alenia potrebbe essere una buona ipotesi, e mi ha fatto pensare all'utilizzo dei mezzi svuota-cessi degli aerei per caricare le sostanze a bordo da irrorare via ugelli, tempo fa avevo letto qualcosa al proposito.

    RispondiElimina
  57. Pare che taroccare i dati sia piuttosto comune

    http://www.timesonline.co.uk/tol/news/science/article6425036.ece

    One in seven scientists say colleagues fake data

    Faking scientific data and failing to report commercial conflicts of interest are far more prevalent than previously thought, a study suggests.

    One in seven scientists says that they are aware of colleagues having seriously breached acceptable conduct by inventing results. And around 46 per cent say that they have observed fellow scientists engage in “questionable practices”, such as presenting data selectively or changing the conclusions of a study in response to pressure from a funding source. ...

    RispondiElimina
  58. Il business dell'"effetto serra" da CO2...

    RispondiElimina
  59. Inquietante esempio, quel filmato. Gli elmetti sono della stessa foggia di quelli dell'esercito nazista.

    RispondiElimina
  60. Rolle, esiste un luogo non insudiciato da scie? Le chemtrails infestano anche il Costa Rica. Pubblicheremo presto un articolo sul tema.

    Ciao

    RispondiElimina
  61. Davvero non esiste, cambia solo la quantità e la frequenza dei voli a seconda delle zone, aiuto!!!
    Sarebbero da approfondire le parole dell'utente "coerenza" nell'articolo precedente, per quanto possano essere fondate.

    RispondiElimina
  62. Rolle, il sedicente pilota è un fake. Giustamente l'amico Walter fa notare che:

    "Il rifornimento con passeggeri a bordo dell'aeromobile, prevede la presenza di una squadra dei vigili del fuoco con mezzo antincendio aeroportuale. Dal momento che esso è un servizio a pagamento, le compagnie aeree e gli enti di gestione aeroportuale, ne fanno volentieri a meno. Anzi, i passeggeri a terra possono sbizzarrirsi nei duty shop e nei bar".

    RispondiElimina
  63. A proposito di pubblicazione di falsi dati scientifici, mi viene in mente tutta la schiera di "informatori del farmaco" che riempiono di puttanate i medici loro assegnati.

    Questi ultimi per le regalie dei quali sono continuamente oggetto da parte di big pharma (viaggi alle Maldive, abbigliamento, prosciutti e via discorrendo), sono disposti a raccontare frottole ai loro pazienti e a continuare ad imbottirli di ogni genere di veleno.

    Cura del Morgellons?
    Ma quando mai!!!

    Questi imbecilli non sanno più neppure dire ai loro assistiti che basta una buona alimentazione per non beccarsi neanche un raffreddore e il nostro "amatissimo" (gli venisse un accidente) veronesi-satana, consigliava la vaccinazione A a tutti (compresi i bambini).

    Siamo circondati (!!!) e purtroppo i bravi e competenti medici sono ormai quasi estinti.

    RispondiElimina
  64. Per fortuna qualche medico indipendente è rimasto. In questi giorni il ministero della sanità ritira gli stock di vaccino. La campagnia sulla rete è stata grande e anche con l'aiuto di qualche pediatra coscienzioso

    RispondiElimina
  65. Sorry, pecco ancora di ingenuita', ma le info riportate sembravano interessanti, come il brevetto simile, dell'irroratore.

    RispondiElimina
  66. lo scemotto voleva sbufalara quello che mi ha detto il tecnico dell'alenia aeronautica.
    l'intervento tempestivo dei "servitori" dello stato mi fa pensare che la teoria dell'ingegnere aeronautico sia molto verosimile.

    sicuramnte, se qualcuno avesse dato spago al "pilota", i soliti noti si sarebbero impegnati a "sbufalare" la storia delle valvole montate sui motori.

    fortunatamente, sono solo degli imbecilli e nessuno ci casca più. ed io sono sempre più convinto che quello che ho detto sulle valvole e sugli irroratori sia corrispondente alla realtà.

    se irrorano biossido zolfo nello scarico dei motori siamo messi male

    RispondiElimina
  67. e poi per i brevetti ricordiamo sempre il "generatore di false contrails"

    http://www.tankerenemy.com/2009/01/generatore-di-false-scie-di-condensa.html

    http://www.youtube.com/watch?v=92g-6OzujTw

    quindi dobbiamo orientarci su questo tipo di impianti aeronautici, e non su quello che ci ha indicato il finto pilota disinformatore. che poi sono sicuro che è uno dei soliti cialtroni leccapiedi

    RispondiElimina
  68. Infatti, Arturo... la provenienza è sempre la medesima. Ma ormai ci abbiamo fatto il callo.

    RispondiElimina
  69. "l'intervento tempestivo dei "servitori" dello stato mi fa pensare che la teoria dell'ingegnere aeronautico sia molto verosimile."

    Mi sa che hai proprio ragione arturo!!

    RispondiElimina

ATTENZIONE! I commenti sono sottoposti a moderazione (esclusi gli utenti autorizzati) prima della loro eventuale pubblicazione.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis